declassamento roseicollis

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
psitta
00Thursday, September 22, 2005 6:10 PM
Ricevo dall'amico Robeto Prandini Presidente del Club Italiano Allevatori Agapornis e volentieri pubblico:

OGGETTO: cancellazione A. roseicollis dagli allegati della normativa CITES dell'Unione Europea


Si porta a conoscenza che, a seguito di colloqui con la Direzione Generale CITES di Roma, nella persona della D.ssa Morgante, da parte del Consigliere Marco Congiu e con il Servizio Certificazione CITES di Verona da parte del Presidente, ci sono state date delucidazioni circa l'applicabilità in Italia del Reg. (CE) della Commissione n. 1332 del 09/08/2005 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea L 215/1 del 19 agosto u.s.
La cancellazione dagli allegati della specie A. roseicollis é da ritenersi applicabile anche in Italia (senza la necessità di nessuna pubblicazione sulla Gazzetta Italiana) dal giorno 22 agosto 2005 (giusta art. 2 del Regolamento in parola: entrata in vigore il terzo giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea) in quanto si tratta di "Atti per i quali la pubblicazione é una condizione di applicabilità". Si legge, inoltre, sotto l'art. 2, prima della data: "Il presente Regolamento é obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri".

Dopo attenta lettura della normativa di cui sopra, si ritiene fondato quanto indicatoci dalla D.ssa Morgante (Direzione Generale CITES di Roma) e dall'Ufficio Certificazione CITES di Verona e pertanto SI COMUNICA UFFICIALMENTE CHE LA SPECIE AGAPORNIS ROSEICOLLIS NON E' INCLUSA IN NESSUN REGOLAMENTO COMUNITARIO CITES DAL 22 AGOSTO 2005. Da tale data, pertanto, non sarà più obbligatorio l'adempimento degli obblighi prescritti per esemplari di allegato B (dichiarazione di nascita, documento di cessione, tenuta del Registro di detenzione). La specie A. roseicollis deve essere considerata alla pari delle specie Melopsittacus undulatus (Pappagallino ondulato-cocorita) e Nymphicus hollandicus (Calopsitta).

Il Presidente: Roberto Prandini
Il Segretario: Luca Bernardis
.bellerofonte.
00Friday, September 23, 2005 9:36 AM
In riferimento a questo ed a maggior conferma per eventuali dubbi che possano essere sollevati sulla questione che qualcuno poneva in merito al fatto di continuare a denunciare eventuali nascite di questa specie, allego un documento postato dal Sig. Prandini in altri forum (mi perdonerà se mi permetto di farlo, ma egli stesso lo ha già postato ufficialmente), che evidenzia IN MANIERA PALESE, che il CFS ha già acquisito tale disposizione anche a livello periferico.



In questo documento ufficiale, (ricevuto da da un socio, nonché Consigliere, del Club Agapornis sull'applicazione in Italia del Reg. (CE) 1332/2005 che ha cancellato la specie A. roseicollis dagli allegati comunitari), si evince con chiarezza quanto sopra esposto.

Grazie sig. Prandini

[Modificato da .bellerofonte. 23/09/2005 9.37]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:23 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com