Zarate

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
ℬaruch
00Thursday, October 30, 2014 6:17 PM
Ai box dopo un avvio altalenante col West Ham, ora arriva questa notizia. Inaspettata, magai era una decisione da prendere prima dei Mondiali

Zarate giocherà per la nazionale cilena. L'agente: "L'Argentina non lo vuole"
L'ex laziale, campione del mondo Under 20 con la Seleccion nel 2007, ha scelto la Roja. Il fratello, procuratore del giocatore: "Dopo le ultime convocazioni ha capito che non aveva spazio nell'Argentina"

30 OTTOBRE 2014 - MILANO
La nuova vita di Mauro Zarate avrà la bandiera blu, bianca e rossa del Cile. A 27 anni, infatti, l'ex attaccante della Lazio ha scelto di accettare la proposta di Jorge Sampaoli e sfruttare la doppia cittadinanza per vestire finalmente la maglia di una nazionale maggiore.
RETROSCENA — Zarate otterrà il nuovo passaporto grazie alle origini del padre che è nato a Calama, nel nord del Cile. Il motivo della decisione, ovviamente, non ha nulla a che fare con sentimenti di natura patriottica, considerando anche che Zarate ha vestito la maglia dell'Argentina con le giovanili laureandosi anche campione del mondo nel 2007. "Mauro ha analizzato le ultime convocazioni dell'Argentina - ha dichiarato il fratello procuratore Rolando a Radio La Red - E ha detto sì alla Roja. Purtroppo ha avuto la sfortuna di essere un contemporaneo di tre giocatori come Messi, Aguero e Higuain. Credo che meritasse un'opportunità per tutto quello che ha fatto al Velez, ma non gliel'hanno data".
PRECEDENTE — Al Velez, la scorsa stagione, Zarate ha segnato 13 reti in quattro mesi laureandosi capocannoniere del Torneo Final in Argentina. Non bastarono per conquistare il Mondiale: già prima di Brasile 2014, tra l'altro, si era parlato della possibilità che l'ex laziale giocasse per il Cile, ma alla fine l'idea non si concretizzò. Dopo il passaggio al West Ham, con cui ha segnato un gol in 5 partite, e il cambio di c.t. in Argentina con Martino al timone al posto di Sabella, Zarate forse sperava in una nuova chance con l'Argentina. Ma alla fine si è arreso: giocherà con Vidal, Pinilla e Medel con la Roja. Lui, che nel 2007, segnò il gol del 2-1 alla Repubblica Ceca che regalò all'Argentina il titolo mondiale Under 20.
ReflexBlue74
00Thursday, October 30, 2014 6:52 PM
Quelli che cambiano nazionale o la scelgono in base alle convenienze mi calano di brutto. Da Ledesma a Zarate, passando per Diego Costa, Amauri, Thiago Motta e tutti i compari loro. Anche se ognuno rappresenta un caso diverso, e la porcata commessa da Diego Costa probabilmente non trova uguali.

E' inammissibile, secondo me, che le federazioni permettano questo scempio. E non è che sia particolarmente patriottico, eh.
Drenai71
00Saturday, November 1, 2014 1:01 AM
il caso di diego costa è assurdo e veramente testimonia che razza di pupazzi ci siano alla FIFA.
Zarate bene o male le origini cilene ce l'ha, se non avesse una storia nelle nazionali giovanili argentine sarebbe una scelta quasi normale. il fatto che l'abbia presa DOPO il mondiale nonostante l'offerta gliel'avessero fatta anche prima è l'ennesima testimonianza del suo acume (e di quello di chi lo consiglia).
Er Matador
00Tuesday, November 4, 2014 4:00 AM
Il padre di Zárate è cileno.
La madre è italiana.
Cos'abbiamo rischiato?
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:53 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com