We Want Tables

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
!Darkside.
00Tuesday, July 27, 2010 12:48 PM
Qui potete commentare tutti i "We Want Tables" pubblicati! [SM=x575261]
eddie619
00Thursday, July 29, 2010 9:37 PM
Qualcuno l'ha letto?
Z l'unico e il solo
00Thursday, July 29, 2010 11:45 PM
Io l'ho letto "in anticipo" e mi è piaciuto. Però se vuoi scatenare scientemente polemiche da bar e diventare il Biscardi de noartri devi scrivere molto peggio :-)

Vediamo come si evolve. La sfida è riuscire a mantenere lo sguardo da tifoso senza finire a gridere "booker stronzo!" che è la morte dell'editoriale. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, ci divertiremo!
Ric777
00Friday, July 30, 2010 1:40 AM
Re:
Z l'unico e il solo, 29/07/2010 23.45:



mantenere lo sguardo da tifoso senza finire a gridere "booker stronzo!"




Questa è una perversione tipica del tifoso italiano. L'Italia è il famoso Paese in cui (relativamente al calcio) ci sono "60 milioni di C.T.".

Luke Nuke
00Friday, July 30, 2010 8:01 AM

Letto letto.
E divertito molto nel farlo.
Ora vediamo (questo era giustamente un intro senza uno specifico argomento) quando ti butterai alle calcagna di qualcuno.
Spolpami Rey, ti prego ...
Bisby King
00Friday, July 30, 2010 11:23 PM
Come ho scritto nello staff forum, mi è piaciuto molto il primo numero della rubrica, dato che l'impostazione "da tifoso" (quella che la rubrica vuole avere) è quella che serve, a mio avviso, per gustarsi un po' di sano e spensierato wrestling.
!Darkside.
00Thursday, August 12, 2010 1:16 AM
Niente male neanche il secondo numero. Fondamentalmente traspare una cosa: ci sono elementi che, volente o nolente, piaccia o no, DEVONO ricorrere. E si finisce con il coniare delle cosiddette "regole non scritte" che, piaccia o no, fanno parte di questo sport.
Personalmente è una cosa che mi ha sempre dato abbastanza fastidio. C'è qualcosa che non va ad esempio se un "best of 5 series" finisce 3-1 invece che alla bella? Vuol dire che chi ha vinto è piuttosto superiore al suo avversario. C'è così tanta paura della sconfitta "netta"?

Inoltre si puntualizza anche che si arriva a un punto in cui, per forza di cose, non si può più inventare niente (o si conviene che "per il momento è meglio non farlo"), e si arriva a pescare nel passato e riciclare (modernizzandole più o meno) idee già utilizzate sperando di poterle riproporre in una chiave "diversa".
Qua sono un po' diviso: mi piace vedere Swagger con un atteggiamento alla Angle (se facesse più la "wrestling kick-ass machine" invece che il codardo com'era poche settimane fa sarebbe meglio), ma mi dava fastidio ad esempio vedere Lashley con il salto a piè pari sul ring con tanto di pyros alla Lesnar.
eddie619
00Monday, August 23, 2010 2:30 PM
Il problema è sempre lo stesso, ossia l'esagerazione.

Non mi piace che tutto venga rivoluzionato come non mi piace che tutto venga ripetuto.

Nelle giuste dosi va bene tutto.

Swagger che imita Angle? Ben venga, mi piace di più, ci sono già troppi pseudoarroganti.

Poi ovvio che se vedo 800 nel roster a dare Spear o a imitare gente ormai andata, mi annoio [SM=x575232]
!Darkside.
00Tuesday, September 7, 2010 12:39 AM
Bello anche l'ultimo pezzo. In effetti, per chi non si è mai avvicinato al wrestling o ha un rifiuto mentale verso di esso, è quasi impossibile far capire cos'è veramente, come va vissuto o perché ci piace. Qualsiasi cosa gli possiamo dire questi ci guarderanno male e troveranno una scusa.

E pensa che potrebbero dire qualcosa anche contro il discorso di "passione" che fai tu, ossia che "sono tutti dei pazzi a farsi questa vita".
eddie619
00Tuesday, September 7, 2010 1:10 AM
Il wrestling purtroppo è una passione elitaria... Dopo un pò che passa la moda, sono veramente pochi a continuare a seguirlo, perchè veramente pochi sono davvero appassionati.

Però trovo inconcepibile che riceva così tante critiche... Soprattutto viene etichettato come diseducativo, etc...

Le persone non riescono a comprendere di esser davanti ad uno Sport Entertainment, ma lo giudicano usando categorie estranee al wrestling.

E in tal modo non riescono a comprendere nè la nostra passione, nè quella dei lottatori.

Peccato, non sanno quel che si perdono.
Crazoyde
00Tuesday, September 7, 2010 10:04 AM
Peccato davvero, peggio per loro. Poi alla fine è difficile anche trasmetterla questa passione.
O forse la gente vede questo sport come "troppo complicato e difficile da seguire" e quindi preferisce dire le solite frasi fatta:" E' tutta finzione, non si picchiano per davvero..." ....che noia!
Z l'unico e il solo
00Tuesday, September 21, 2010 5:32 PM
Concordo molto sulla tua analisi di oggi su Sheamus. Io non lo amo particolarmente perché sul ring è noiosetto e al microfono è "normale", ma il punto è un altro: non aggiunge nulla allo show, non gli da un carattere speciale come fanno altri.
Ric777
00Wednesday, September 22, 2010 5:15 PM
Finalmente ho letto tutti d'un fiato i primi 5 "We want tables". Sono scioccato dalla totale identità nell'approccio alla disciplina con il buon Eddie Sicsuannine. Seguirò i prossimi numeri con molta curiosità.
Crazoyde
00Tuesday, October 19, 2010 12:56 PM
Questo 7° numero è stato davvero bello. Per un attimo sono tornato indietro nel tempo, quando nel 2002 tornai a seguire il wrestling e poi a causa di vari problemi, smisi di seguirlo per un annetto (poco prima della morte di Benoit). Poi proprio grazie a dei ragazzi conosciuti su una e fed, tornai a seguire la disciplina. Era il 2008 se non erro e da li non ho più smesso di guardare show, ppv e compagnia bella.
E'proprio vero quello che dici: dopo che il wrestling non è stato più trasmesso in chiaro, molti utenti sui siti di wrestling sono spariti e tanti siti hanno chiuso.
Se Fullwrestling è ancora qui, vuol dire che qualcosa di buono l'ha fatta ;)

Bravo. Davvero un bel pezzo
Luke Nuke
00Thursday, November 4, 2010 8:05 AM
Mi hai un pò fregato l'idea per il pezzo ceh avevo in mente per sabato ma via, il tuo articolo è così buono che non mi resta che applaudire ... [SM=g27835]

Chapeau.

!Darkside.
00Friday, November 5, 2010 2:09 AM
Buone riflessioni, però insomma, a me il feud Kane vs Taker è piaciuto molto con tutti gli elementi soprannaturali che in un 2010 possono sembrare anacronistici per chiunque abbia una visione un po' smart.
Certo, sembra tutto "già visto", ma d'altronde i personaggi e le loro caratteristiche salienti sono quelli, cos'altro aremmo dovuto aspettarci? Allora ciascun personaggio è "già visto", con Triple H ad esempio che fa le stesse cose da 10 anni, cosa dovremmo dire?
eddie619
00Saturday, November 6, 2010 12:31 AM
Re:
!Darkside., 05/11/2010 2.09:

Buone riflessioni, però insomma, a me il feud Kane vs Taker è piaciuto molto con tutti gli elementi soprannaturali che in un 2010 possono sembrare anacronistici per chiunque abbia una visione un po' smart.
Certo, sembra tutto "già visto", ma d'altronde i personaggi e le loro caratteristiche salienti sono quelli, cos'altro aremmo dovuto aspettarci? Allora ciascun personaggio è "già visto", con Triple H ad esempio che fa le stesse cose da 10 anni, cosa dovremmo dire?



Non è la questione del "già visto", ma è un problema di contestualizzazione.

I fulmini e le saette non sono coerenti con l'idea di wrestling che la WWE vuole proporre. E' qualcosa che stona, perchè abbiamo visto in questi mesi Nexus, la Straight Edge Society, Sheamus, etc... tutti elementi nuovi in disaccordo con lo svolgere della faida Kane vs Taker

E' come se Kane vs Taker fosse una cosa separata dal wrestling ordinario... L'ennesima faida può andare bene, ma forse andava gestita in modo diverso, imho.

Dopotutto anche il Triplo si è evoluto, lasciando qualche elemento estremo dell'Era Attitude, "calmandosi" col turn face... No?
!Darkside.
00Saturday, November 6, 2010 12:51 AM
Re: Re:
eddie619, 06/11/2010 0.31:



Non è la questione del "già visto", ma è un problema di contestualizzazione.

I fulmini e le saette non sono coerenti con l'idea di wrestling che la WWE vuole proporre. E' qualcosa che stona, perchè abbiamo visto in questi mesi Nexus, la Straight Edge Society, Sheamus, etc... tutti elementi nuovi in disaccordo con lo svolgere della faida Kane vs Taker

E' come se Kane vs Taker fosse una cosa separata dal wrestling ordinario... L'ennesima faida può andare bene, ma forse andava gestita in modo diverso, imho.

Dopotutto anche il Triplo si è evoluto, lasciando qualche elemento estremo dell'Era Attitude, "calmandosi" col turn face... No?



Sui primi tre paragrafi passo in quanto discorsi smart. Sull'ultimo posso dire che magari non è che si è "evoluto", è "invecchiato". [SM=g27828] Nel senso, è anche normale che molte cose che faceva 10 anni fa ora non sia in grado di farle al meglio, in fin dei conti ha pur sempre 41 anni, non sono mica pochi. Inoltre è logico che alcuni atteggiamenti li abbia abbandonati con il turn face e altri li abbia riservati solo ed esclusivamente al periodo DX.
eddie619
00Saturday, November 6, 2010 1:23 AM
Re: Re: Re:
!Darkside., 06/11/2010 0.51:



Sui primi tre paragrafi passo in quanto discorsi smart. Sull'ultimo posso dire che magari non è che si è "evoluto", è "invecchiato". [SM=g27828] Nel senso, è anche normale che molte cose che faceva 10 anni fa ora non sia in grado di farle al meglio, in fin dei conti ha pur sempre 41 anni, non sono mica pochi. Inoltre è logico che alcuni atteggiamenti li abbia abbandonati con il turn face e altri li abbia riservati solo ed esclusivamente al periodo DX.



Appunto, ha avuto un cambiamento naturale.

Ciò che dico è che Taker vs Kane stona... E' un attentato all'idea di tifoso che vuole vedere il wrestling come qualcosa di serio... Cioè, bastava togliere quel finale con luci e lucette e sarebbe stato tutto apposto, invece no, ci vuole sempre l'effetto speciale che parte dalle mani di Kane, altrimenti non va bene asd

Per il resto a me la faida sta piacendo molto... Ed era la cosa che più aspettavo dal PPV... Perciò non voglio che sia rovinata da 'ste cose inutili...
cage n1
00Tuesday, January 25, 2011 11:06 AM
Io seguo sempre WWT e mai come in questo caso , sono stato d'accordo con il messaggio che si vuol dare , ovvero la condivisione .
Z l'unico e il solo
00Tuesday, February 8, 2011 3:47 PM
Io trovo che da un po' la Rumble non venga più gestita come un tempo. Facendo una panoramica:

2003, Lesnar vince da rookie;
2004, Benoit, fino a poco tempo prima ridotto a midcarder, sorprende tutti;
2005, Batista, in fase di push ma con solo un titolo di coppia nel palmares, vince confrontandosi con John Cena anch'egli non ancora main eventer;
2006, Rey Mysterio, praticamente inconcepibile come main eventer fino a quel giorno, nell'ambito di una discutibilissima storyline;
2007, The Undertaker, unico vero successo d'altri tempi in una rumble in cui gli ultimi 4 erano tutti tra i favoriti;
2008, John Cena. Qui il discorso è più complesso. Non si voleva dare un premio a John, né costruire una storyline di lì a WM (tant'è che egli perse la title shot e poi la riconquistò per altre vie). Semplicemente si voleva sorprendere il pubblico scatenando il finimondo;
2009, Randy Orton. Qui sì, vincitore favorito... ma tutta la rumble sacrificata alla storyline del momento che prometteva di essere epocale, quella della Legacy. La rumble ne risentì con un finale molto brutto. Non si ebbe comunque lo scontro tra i migliori, alla fine.
2010, Edge. Di nuovo si puntò sulla sorpresa e sul tentativo di lanciare Edge face.

Ero abbastanza certo di una vittoria di Del Rio o di un Orton a sorpresa. Peralstro sono convinto fin d'ora che alla prossima edizione gli ultimi 4 saranno pezzi grossi, proprio perché la WWE starà attenta a non svalutare troppo il suo incontro più pregiato.
Luke Nuke
00Tuesday, April 19, 2011 7:48 AM
BOOOM !
UN PEZZO DELLA MADONNA !

CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP...
CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP...
eddie619
00Wednesday, April 20, 2011 11:06 AM
Re:
Luke Nuke, 19/04/2011 07.48:

BOOOM !
UN PEZZO DELLA MADONNA !

CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP...
CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP... CLAP...



[SM=g27821] [SM=g27821] [SM=g27821] Grazie non dovevi
king of kings7
00Saturday, April 23, 2011 11:51 AM
L'articolo su Edge l'ho trovato davvero apprezzabile. Complimenti.
Per quanto riguarda gli articoli precedenti (come ad esempio quello sul wrestling web, sulla riproposizione di cose già viste) non sono d'accordo quasi per niente.
Comunque,se Darkside, me ne darà la possibilità mi piacerebbe aprire una rubrica su questo sito dove poter esprimere la mia opinione a volte in contrapposizione con quella di Eddie619.
Z l'unico e il solo
00Saturday, April 23, 2011 8:52 PM
Come mai non sei d'accordo? Cosa non andava sull'articolo sulle "cose già viste", che sono curioso?
king of kings7
00Saturday, April 23, 2011 10:59 PM
Re:
Z l'unico e il solo, 23/04/2011 20:52:

Come mai non sei d'accordo? Cosa non andava sull'articolo sulle "cose già viste", che sono curioso?




Non sono d'accordo su diverse cose.
Ti parlo da ignorante per quanto riguarda le Indies, ma ti posso assicurare che in non tutte non vi sono personaggi ben definiti, basti guardare la CHIKARA.
E poi non mi piace paragonare un wrestlers ad un altro. Cosa che a quanto pare piace molto all'utente Eddie619, basti pensare a Jack Swagger = Kurt Angle.
Anche per quanto riguarda la ripetitività di alcune gimmick non sono d'accordo con l'autore dell'articolo. Ad oggi, nel 2011 non basta dire "Io sono straniero e odio gli USA". Gimmick del genere potevano trovar successo negli anni 80. La società va avanti e con essa anche il wrestling. Questa è stata la chiave del successo che ha permesso all'intero movimento wrestling di essere ciò che è oggi.

Tuttavia questi sono solamente i primi punti sui quali non concordo. Se mi verrà permesso, mi piacerebbe parlarne in modo più approfondito e completo in un editoriale sul sito.
Ric777
00Monday, April 25, 2011 9:15 PM
A noi in Italia non frega nulla, ma ancora oggi negli USA dire "sono straniero ed odio il vostro Paese" basta ed avanza per farsi fischiare a più non posso.

Il giochino del "tizio è il nuovo caio" piace a tanti ed in tutti gli sport. "Messi è il nuovo Maradona", "Nadal è il nuovo Borg", "Lebron è il nuovo Jordan", "Hamilton è il nuovo Prost" ecc. ecc.
king of kings7
00Monday, April 25, 2011 11:46 PM
Re:
Ric777, 25/04/2011 21:15:

A noi in Italia non frega nulla, ma ancora oggi negli USA dire "sono straniero ed odio il vostro Paese" basta ed avanza per farsi fischiare a più non posso.

Il giochino del "tizio è il nuovo caio" piace a tanti ed in tutti gli sport. "Messi è il nuovo Maradona", "Nadal è il nuovo Borg", "Lebron è il nuovo Jordan", "Hamilton è il nuovo Prost" ecc. ecc.






E' vero che basta dire di odiare gli USA per farsi fischiare a più non posso, ma è anche vero che personaggi del genere alla lunga stancano. Se si vuole davvero cercar di far ritornare l'entusiasmo di una volta (non parlo della WWE, ma del wrestling in generale) bisogna stare al passo con i tempi. Non a caso negli anni 90 in cui il prodotto rispecchiava i desideri di una società nuova ed in cambiamento si raggiunsero picchi di ratings molto elevati. A tal riguardo la WWE con iniziative "nuove" come Tough Enough sta cercando di adattarsi ai tempi. Se a noi fans abituati a vedere determinate cose, un reality show made in WWE può sembrarci una stupidaggine, non possiamo dire la stessa cosa per il fan che il lunedì sera non sa cosa vedere e si ritrova a fare zapping. Fa tutto parte di un cambiamento che è inevitabile.

Per quanto riguarda il "tizio è il nuovo caio" la situazione è leggermente differente. Se per paragonare due facce della WWE nel corso degli anni, dico "John Cena è il nuovo Hulk Hogan", non mi sembra di dire niente di male, ma se dico "Jack Swagger è il nuovo Kurt Angle" e pertanto voglio che l'All American American venga gestito come Kurt Angle, si resta fermi su idee vecchie che difficilmente porteranno a qualcosa di buono.

Z l'unico e il solo
00Tuesday, May 17, 2011 6:48 PM
Il punto è: perché la WWE fa così? Io provo a rispondermi che ragionano secondo logiche d'azienda. Per esempio ritengono che Cena e Orton siano mediamente apprezzati da una fascia più larga di fan, mentre Zack Ryder da una moltitudine molto rumorosa. O che Kingston serva per vendere alla minoranza nera e Bryan no. Credono che ad ognuno di loro manchi qualcosa per essere un vero main eventer e che tutti coloro che non saranno mai numeri uno siano in fodno sostituibili.
jrook
00Thursday, May 19, 2011 1:18 AM
Re:
Z l'unico e il solo, 17/05/2011 18.48:

Il punto è: perché la WWE fa così? Io provo a rispondermi che ragionano secondo logiche d'azienda. Per esempio ritengono che Cena e Orton siano mediamente apprezzati da una fascia più larga di fan, mentre Zack Ryder da una moltitudine molto rumorosa. O che Kingston serva per vendere alla minoranza nera e Bryan no. Credono che ad ognuno di loro manchi qualcosa per essere un vero main eventer e che tutti coloro che non saranno mai numeri uno siano in fodno sostituibili.



Mi trovi d'accordo sulla prima frase, ma più che "categorie di persone" (la moltitudine rumorosa, la minoranza nera, ad esempio) parlerei fondamentalmente di due gruppi di persone con cui si ha a che fare: la gente "comune", e chi frequenta il web.

Certo, la WWE ragiona a livello aziendale ed è convinta che Cena e Orton siano più "vendibili" di un Christian, di un Daniel Bryan o di un CM Punk. Cioè, apprezzati da una fascia di persone più ampia. Se però guardiamo la quasi totalità del web (ho raccolto un po' di pareri in giro), vediamo che Orton è detestato al massimo, Christian osannato forse fin oltre le sue reali capacità, per non parlare di Bryan o di Punk. Allora?
Semplice: quella con cui abbiamo a che fare, evidentemente, dati alla mano, è una minoranza rumorosa, mentre la maggioranza silenziosa è quella che poi va all'arena e applaude Orton e Cena, ne compra il merchandise e fa loro il tifo.

Il web è uno strumento di rapida diffusione di pareri e opinioni, e così sono i social network (per il wrestling Twitter, più che Facebook, direi). Ma pur rappresentando questo aspetto una parte rilevante della fan base, numericamente non è ancora la più preponderante. Oltre al fatto che nessuno di quelli del web ragiona a livello di business, ma neanche ci prova, e si lascia portare dal tifo personale in considerazioni pseudo-smart che vengono fatte passare per "scelte di business".

E io che riscrivo storyline e PPV nei miei articoli, neanch'io ragiono a livello di business, perché anche provandoci non ho gli strumenti per farlo, credo che nessuno dei frequentatori del web li abbia. I dati che vengono comunicati sono solo la punta dell'iceberg, il minimo insidpensabile a norma di legge. Io cerco solo di dare un senso più logico agli eventi, cercare una soluzione alternativa perché mi piacerebbe vedere un wrestler vincere piuttosto che un altro, ma anche lì è tifo: quando posso, ammetto che se posso concedere una vittoria in più a McIntyre, a Swagger, al Nexus o al Corre, non esito a farlo, così come non sapete quanto mi trattenga a volte dal far perdere Kingston, Mysterio, Orton e Cena. Essere obiettivi, o provare a esserlo, è veramente dura, e per ragionare a livello di business ci vogliono dati e fatti.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:23 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com