VINICIO DE BARTOLI

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
urali
00Thursday, January 20, 2011 4:40 PM
Vinicio De Bortoli nasce a Trieste , il 19 Dicembre 1938 ) è uno scienziato , inventore e scrittore italiano .

Ricercatore che ha scoperto dei principi interessanti nel campo dell'elettronica e della fisica , e i suoi studi spaziano dalla fisica quantistica all'elettronica e alla psicologia .

Nel 1978 Vinicio De Bortoli conseguì il diploma di perito in telecomunicazioni presso l'I.T.C. Alessandro Volta di Trieste. Vinicio De Bortoli quel giorno si presentò come privatista e conseguì il diploma concentrando 8 anni di scuola in uno solo, il caso all'epoca fece scalpore e finì sul giornale locale “IL PICCOLO” di Trieste.

Lo stesso anno si iscrive all'albo dei Periti Industriali e al corso di laurea in Fisica presso l'Università di Trieste,dove studiò per cinque anni senza poter conseguire la laurea a causa di mobbing sul lavoro. All'epoca, per vivere faceva l'impiegato presso le Poste e Telecomunicazioni, e gli fù negato da parte della sua amministrazione, il distacco per la frequenza presso i laboratori dell'Ateneo Triestino – Facoltà di Fisica.

Ma le difficoltà personali non finirono qui, oltre a subire azioni discriminatorie sul posto di lavoro da parte dei suoi superiori, e essere osteggiato per le sue teorie rivoluzionarie nel campo della fisica e dell'elettronica in Ateneo. Nel 1998 dopo un collasso, subì un intervento al cuore, e a causa di un errore medico rimase invalido al 100%.

A causa di un fenomeno tutto italiano di Malasanità rimase immobilizzatoe costretto a rimanere isolato per quasi 10 anni. All'epoca Vinicio però non si dette per vinto e in quel periodo continuò a portare avanti gli studi e le ricerche in vari ambiti, dell'elettronica, della fisica quantistica e della psicologia, facendo delle scoperte interessanti in vari campi.

alieni trasmettono tecnologia a vinicio de bortoli e ugo licinio
Brain Computer Interface

Nel 1984 insieme al prof. Ugo Licinio brevettò il principio della decodifica delle onde cerebrali. [1]

I due scienziati ricevettero un messaggio sotto forma poetica da una specie Umanoide Aliena che fa parte della Federazione dei VANDER, e dopo opportune ricerche modificarono l'EEG o Elettroencefalogramma.

Vinicio e Ugo, svilupparono le ricerche e partendo da questi messaggi crearono la prima interfaccia non invasiva per la decodifica delle onde cerebrali, da questo principio poi alcune società esterne diversi anni dopo crearono il Mindball , il Neurosky , e molte altre interfacce che oggi usano le onde cerebrali, e che utilizzano questa tecnologia Aliena inviata tramite messaggi telepatici ai due ricercatori che trovi nel libro "IL SEGRETO DEL CONTATTO".

Nel1985 il principio viene brevettato anche in Spagna [3] .

Il principio da loro scoperto è stato utilizzato anche per lo sviluppo di diverse BCI o Brain Computer Interface , chiamata anche Interfaccia umano-macchina o anche BMI, Brain Machine Interface più evolute come: *

Neurosky Video Games

Lo stesso principio è utilizzato per controllare a distanza telefonini di nuova generazione. L'interfaccia da lui scoperta è stata utilizzata per suonare il piano attraverso l'uso del pensiero e per altre applicazioni di tipo medico per persone con problemi motori e Handicap .

Ho letto da poco il libro e sinceramente spero che sia capitato di leggerlo anche a qlcuno di voi, per poterne discutere.
Sono perplessa per la simbologia usata e per la prefazione del professorino di Pisa.
Voi cosa ne pensate?


WOODOK
00Thursday, January 20, 2011 4:55 PM
Non ho letto il libro. Ti spiace esporne i punti rilevanti da considerare tema del thread ?

Grazie.
RETE-UFO
00Thursday, January 20, 2011 11:43 PM
Re:
WOODOK, 20/01/2011 16.55:

Non ho letto il libro. Ti spiace esporne i punti rilevanti da considerare tema del thread ?

Grazie.




QUOTO !! [SM=g8861]
char_aznable
00Friday, January 21, 2011 11:48 AM
Re:
urali, 20/01/2011 16.40:


....
I due scienziati ricevettero un messaggio sotto forma poetica da una specie Umanoide Aliena che fa parte della Federazione dei VANDER
....
Voi cosa ne pensate?


Ho avuto modo di visionare qualcosa in merito giusto ieri sera ma non ho letto il libro, più che altro perchè non sono attratto dalle fenomenologie legate al contattismo.

Per quel poco che ho visto, penso che alcune frasi che si leggono nella presentazione di questo libro (in quote ho riportato un estratto che ritengo emblematico) siano piuttosto bizzarre e questo SECONDO ME non giova alla reputazione di chi effettua ricerca ufologica seguendo un approccio di tipo scientifico. Contribuisce, anzi, indirettamente a fornire un'immagine negativa agli occhi di un'opinione pubblica già abbastanza "confusa" di suo sul tema ufologico.

Senza contare che, sempre SECONDO ME, nuoce anche alle tasche delle persone che, magari in buona fede, acquistano il suo libro sperando di ricevere chissà quali risposte. In quest'ultimo caso, ritengo che il "danno" sia comunque più lieve, essendo ognuno di noi liberissimo di credere in quel che preferisce.
urali
00Friday, January 21, 2011 2:37 PM
Premetto di essere ormai da quasi un anno fortemente convinta che non siamo soli nè nell'universo, nè su qs pianeta. Da relativamente poco mi sono avvicinata all'ufologia e agli eventi legati ad essa, tra qs il contattismo appunto.Basta poco per farsi un'idea dei personaggi che girano in certi ambiti.Il caso di Vincenzo De Bortoli mi ha comunque incuriosito per la scoperta scentifica che a suo dire è stata "suggerita" dai suoi contatti con un gruppo alieno, e speravo appunto di trovare nel suo libro qlche informazione tecnica.
Su qs sito www.messaggi-alieni.it/ troverete dei video che danno una vaga idea di qs interfaccia. Ora è più che chiaro che sia tutta una manovra commerciale lo si capisce spudoratamente dalla presentazione del sito e dai miseri contenuti di quello che si può definire libro
Un pò mi fa sorridere il fenomeno sociologico che sta avvenendo negli ultimi anni, un tempo magari si commercializzavano relique di ogni tipo appartenuti chissà a chi, ed oggi ci si arroga di presunta credibilità solo dicendo di essere in contatto, il più delle volte telepatico, con forme di vita intelligenti non umane, solo per vendere qlche idea o una bottiglia piena d'aria.
Ho apeto il thread x sapere se qlcuno di voi avesse letto x sbaglio, qs libro x discutere di una simbologia nota che allude chiaramente a certi correnti "filosofiche" dei primi del 900 che non hanno portato a nulla di buono.
La prefazione è curata dal vostro caro prof.Malanga egià non è un bel biglietto da visita, dice sempre le solite bla bla bla e conclude con la solita cosa che l'uomo è Dio e qs frase ad effetto viene usata anche da società informatiche in loro video sconcertanti.
Allegati al libro ci sono appunto quelli che de bortoli ed il suo gruppo definiscono messaggi, un accozzaglia di di anatemi di disgrazia e sventura citando odino il valhalla il ragnarok, insomma
, signori miei, la solita "razza ariana" bionda alta che si può rintracciare in svariati casi di contattismo.
Insomma, credo che qlcuno abbia avuto una possibilità di comunicare con qs gente, e che lo abbia tenuto celato xchè così deve essere, ma quello che mi chiedo quale è il fine ultimo del contattismo? chi c'è dietro veramente?Perchè si ripresentano sempre certi simboli, quei smboli legati ad una parte della storia umana poco piacevole?
X-721
00Friday, January 21, 2011 11:09 PM
Re:
urali, 21/01/2011 14.37:


, signori miei, la solita "razza ariana" bionda alta che si può rintracciare in svariati casi di contattismo



Perchè quel contattismo è il lato "gentile" del razzista.

Quel sito che hai linkato è identico a svariati siti che promettono di guadagnare 10.000 Euro al mese dedicando poche ore alla settimana. basta un computer, anche se non lo sai usare non importa, basta che compri il loro Manuale e ti verranno svelati tutti i trucchi.

RETE-UFO
00Saturday, January 22, 2011 7:28 AM
Re:
urali, 21/01/2011 14.37:



oggi ci si arroga di presunta credibilità solo dicendo di essere in contatto, il più delle volte telepatico, con forme di vita intelligenti non umane,



Tecnicamente bisogna distinguere tra "contattati" che hanno incontri fisici con gli occupanti dei dischi volanti (vedi : ADAMSKI,MEIER) e "canalizzatori" che si limitano ai contatti telepatici.





quello che mi chiedo quale è il fine ultimo del contattismo?



Fornire all'Umanità indicazioni utili per migliorare e passare ad uno stadio evolutivo superiore senza interventi traumatici (principio di non-interferenza)





chi c'è dietro veramente?



Bella domanda !





Perchè si ripresentano sempre certi simboli, quei smboli legati ad una parte della storia umana poco piacevole?




Perchè il simbolo richiama l'archetipo.



Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:57 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com