Urgente consiglio

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Patrizio.Buccolieri
00Thursday, April 28, 2016 2:14 PM
Buon pomeriggio; un po di mesi fa ho scritto per sottoporre il mio problema e per sapere se avrei potuto beneficiare della sanatoria. 
Cerco di ricordare brevemente: in sostanza dopo aver vinto ricorso di invalidità civile l'inps non mi liquida gli arretrati ne inizia a pagarmi mensilmente la pensione...quindi l'avvocato precede a pignoramenti. nel frattempo a distanza di anni mi arriva il provvedimento di liquidazione dell'inps, la quale non aveva tenuto conto dei pignoramenti. Ora mi chiede, in sostanza, la restituzione dei pignoramenti sebbene, secondo me avrebbe dovuto pensarci lei al ricalcolo in fase di liquidazione. Per questo motivo mi sono chiesto se potessi beneficiare della sanatoria. L'avvocato Addamo mi ha risposto che secondo lui io rientravo e che mi conveniva contattare un avvocato previdenzialista. Ho raccontato la mia situazioni a 4 avvocati diversi ma solo una mi ha detto che la causa era abbastanza forte da poterci provare; così mi sono convinto e le ho firmato il mandato. Nel frattempo abbiamo fatto un ricorso online che è stato prontamente respinto dall'inps ragion per cui abbiamo provveduto con ricorso giudiziario. Il problema è che ora a distanza di quasi 5 mesi mi è arrivata un'altra comunicazione dell'inps di sollecito di pagamento intimandomi di adempiere entro il 29 maggio altrimenti avrebbero provveduto al recupero tramito agenzia di riscossione. Mi chiedo: mi conviene a questo punto continuare? Comincio a perdere le speranze purtroppo
domenicoraffaeleaddamo
00Friday, April 29, 2016 12:46 AM
Ricordo di averle risposto. Vede, sull'argomento esistono opinioni contrastanti e, purtroppo, senza avere cognizione documentale è difficile prospettare una soluzione. Sono certo che il Collega che la segue, avendo deciso di agire in giudizio, avrà riscontrato, nella documentazione prodotta, elementi favorevoli alla sua tesi. Le ricordo che questo è un forum, utile per consigli teorici, ma non può e non deve mai sostituire il parere di un legale che visiona personalmente la documentazione.
Patrizio.Buccolieri
00Friday, April 29, 2016 7:07 AM
Capisco quello che dice ma la mia domanda è un'altra. Nel senso, considerando che non ho nulla, se non la pensione, non mi converrebbe iniziare a pagare utilizzando la regola del quinto? anche perchè il ricorso non ha bloccato l'esecutività del primo provvedimento e non vorrei trovarmi a pagare anche gli interessi. Ormai il mandato l ho firmato e l'avvocato ha depositato il ricorso, quindi ci provo. Ripeto il mio unico problema è come trovare i soldi per pagare perchè la mia unica fonte di sostentamento è sta benedetta pensione di 289 euro
domenicoraffaeleaddamo
00Friday, April 29, 2016 9:27 AM
Se non possiede beni immobili o beni mobili registrati le ricordo che con il decreto legge n.83 del 2015 (art 13) entrato in vigore a giugno 2015 sono state introdotte importanti novità in tema di pignoramento di pensioni, andando a modificare gli articoli 545 e 546 del codice di procedura civile.
Infatti, il nuovo 6° comma dell art. 545 cp.c. prevede che le somme dovute dal debitore non possono essere pignorate per un ammontare corrispondente alla misura massima mensile dell’assegno sociale, aumentato della metà. Solo la parte eccedente tale ammontare è pignorabile nei limiti previsti dal terzo, quarto e quinto comma di detto articolo nonché dalle speciali disposizioni di legge, ovvero nel limite di 1/5.
Ciò significa che se per il 2016 l’importo dell’assegno sociale è pari a € 448.07 mensili, il pignoramento può riguardare solo l’eccedenza rispetto ad € 672,10 e solamente per 1/5 dell’importo.
Patrizio.Buccolieri
00Friday, April 29, 2016 9:45 AM
Quindi in sostanza il quinto andrebbe calcolato su 224 che sarebbe pari a 672,10 meno 448.07?
domenicoraffaeleaddamo
00Friday, April 29, 2016 9:58 AM
No! Cio vuol dire che se ha solo la pensione non le pignorano nulla! Cordiali saluti.
Patrizio.Buccolieri
00Friday, April 29, 2016 10:05 AM
La ringrazio tanto. Vedrò in tinere con il mio avvocato il da farsi. certo è che se devo pagare tanto vale che lo inizi a fare, ovviamente nei limiti della mia disponibilità. ad ogni modo la ringrazio ancora
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:05 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com