Una nuova casa per l'Itala: incontro al Tor con Rylli e gli amici della Corte

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
@Ishtar@
00Monday, July 9, 2007 7:38 PM
BIBLIOTECA


DIMWIT [porta sala comune] Spingedo la porta di legno scuro fa capolino nella grande sala ''Ohhhhhhhh, bebeeeeelo!'' ''UhhuuuUu...'' gli fa eco Piccione. Si potrenno portare animali li dentro? Mah, cartelli non ve ne sono, pensa entrando... silenziosamente entra rimanendo a bocca aperta nel vedere pile e pile di meravigliosi libri, si guarda intorno per vedere se sia da sola e così scorge qualcuno e con un sorriso saluta: 'sid' e poi inizia a perdersi tra i libri

DIMWIT [sala comune] Con gli occhi che vedono solo libri quasi si disfa inciampando su uno dei divanetti presso l'ingresso, tutto normale quindi! La porta quindi si riapre alle sue spalle, lasciando entrare una giovane fanciulla ''sasasaaalulute'' risponderà alle di lei parole. Si dirige quindi verso gli scaffali, e comincia a scrutare fra i molti libri, alla ricerca di qualche titolo che faccia al caso suo.

ESKRAN [strada->interno]lenta è la cavalcata del ser che giunge alla biblioteca,le strade vuote consentono una più rapida cavalcata al ser il rumore dei suoi zoccoli è uno dei pochi rumori nel loco,indi arrivato lega il destriero e sospingendo la lignea porta entra,quindi non sentendo nessuno va verso la sala comune per dedicarsi alla lettura

NIMIDE vagabondando tra gli scaffali, lo stupore aumenta poichè veder così tanti libri è davvero una cosa straordinaria; tanto sapere e solo una vita per leggerlo...

DIMWIT [sala comune] Continua a cercare, mhhhhh........ qualcosa deve esserci che fa al caso suo!

NIMIDE scorre con lo sguardo decine e decine di titoli, indecisa su quale scegliere...

ESKRAN [sala comune]si avvicina alla biblioteca per poi vedere due persone che saluta dicendo''sid vobis''per poi dirigersi verso gli scaffali in cerca di un libro da leggere

NIMIDE ridestandosi dalla sua ipnosi letteraria, saluta quasi con un sussurro il nuovo venuto 'sid vobis'

DIMWIT [sala comune] Un altro ser giunge nel loco ''Sasasaaalulute! gli risponde, mentre Piccione scruta lo sconosciuto con aguardo torvo. Subito si rimette a frugare fra i tomi... Amore e Psiche, mhhhh, interessante ma non fa al caso suo.... Strumenti musicali ed Artisti... no, proprio no!

NIMIDE da sempre il misticismo l'ha affascinata e non appena nota un tomo intitolato 'vampiri'... ecco finalmente ciò che può solleticare il palato letterario

ESKRAN si mette a scrutare tra i libri,vuole assolutamente quel libro che da tanto sta a cercando di leggere,quindi scrutando prende di continuo libri per poi rimetterli a posto non trovando nienti

DIMWIT [sala comune] 'La Magia', questo si, magari qualcosa qui potrà trovare, anche se quello che cerca è un tipo di magia molto particolare. Quanti ricordi gli vengono in mente, degli anni passati alla sua Università! Prende il libroe si reca ad un tavolo ove si siede per leggerne qualche brano.

NIMIDE prende con delicatezza il volume, subito lo sfoglia e poi si dirige verso il vicino divanetto e ne inizia la lettura

ESKRAN [sala comune]frugando tra i libri trova un libro con scritto''storie di draghi''felice lo prende per scoprirne il contenuto

DIMWIT [sala comune] Lentamente apre il tomo, che un po si intimorisce allo sguardo impietoso di Piccione. Comincia quindi a leggere: 'MAGIA DIVINA: E' una magia che non appartiene a chi la utilizza, ma che proviene da una entità superiore, invocata tramite una preghiera o una sorta di mantra dal castatore, che risponde manifestando il suo favore...'

NIMIDE [sala comune] la lettura è coinvolgente e il piacere che ne deriva illumina il dolce volto della fanciulla

ELESTEL entra nella biblioteca per curiosare un po' saluta un uomo e una donna, poi scorge un giovane frugare tra i libri e infine prendere in mano un volume. Le sembra di conoscerlo. Infatti, avvicinandosi a lui vede che è ser Eskran, ''Sid ser Eskran!''

ESKRAN [sala comune]si siede ad uno dei divanetti della sala quindi con gusto comincia a sfogliare il libro e a leggere la caligrafia del monaco che l ha scritto,dopodichè si gira e dice con un sorriso''id milady''

NIMIDE le parole scorrono veloci: ' Qualcuno ha visto nel vampiro di Stoker la figura quattrocentesca del principe Vlad Tepes, ossia Vlad ''l'impalatore''... la mente inizia a creare immagini vivide nate dalle parole lette, sembra quasi persa

DIMWIT [sala comune] Già già, man mano che legge vecchi ricordi gli tornano in mente, nozioni dimenticate da molto tempo riaffiorano. In fin dei conti lui era un mago. Insomma, lo è quasi stato, ci è stato vicino. >>

NIMIDE nelle sue fantasie, ma si ridesta quando sente un saluto, alza per un attimo il capo 'sid milady' e poi si rituffa nelle pagine

DIMWIT Non fosse stato per quel maledetto coniglio incastrato nel cappello... ''T-tu nonon fafare c-cose d-del gegenere, eh?'' bisbiglierà a Piccione, ricevendone uno sguardo fra il torvo, il perplesso ed il preoccupato. Poi i due si rimettono a leggere.

ELESTEL ''se posso, che leggete di bello?'' dice fissando lo sguardo sul volume che ser Eskran tiene tra le mani

ESKRAN [sala comune]guarda un attimo il ser perplesso,poi si rivolge alla lady dicendo''sto leggendo un libro sulla storia dei draghi,interessante ma mi serve per distogliere la mente''

DIMWIT [sala comune] Continua a leggere: 'MAGIA EVOCATIVA: E' una magia alla quale si attinge tramite un rituale, dei gesti e dei componenti previa una lunga concentrazione proporzionalmente all'entità dell'incanto che si desidera lanciare. Caratteristici di questa magia sono: teletrasporto, telecinesi, telepatia, illusioni, avvelenamento animazione di oggetti altrimenti inerti, infusione in oggetti di caratteristiche ad essi altrimenti aliene...' Questo si che fa al caso suo, il golem forse....


NIMIDE sebbene la lettura sia interessante e coinvolgente, l'ora di lasciare il luogo presente è ormai scoccata. Di malavoglia, si dirige verso la scaffalatura da dove ha preso il libro e lo ripone, poi con un sorriso saluta i presenti 'sid vobis'

ELESTEL ''draghi? sono creature alquanto affascinanti, io non ne ho mai visto uno però...''e voi?''

ESKRAN saluta la lady che si appresta ad uscire,poicon un sospiro dice''una volta sulla baia ho visto un drago''poi con animo sognatore disse''era bellissimo''

DIMWIT [sala comune] Terminalalettura del libro, si, ora ricorda molte cose di quanto ha studiato. Si, va decisamente smontato quel... magia o meccanica? Comunque sia deve approfondire la cosa. Immerso in questi pensieri si accascia sullo schienale dopo aver chiuso il libro.

ELESTEL entusiasta e un po' invidiosa di ser Eskran ''deve essere stato fantastico...la baia poi, è un posto già di per sè splendido''

ESKRAN [sala comune]la guarda la lady la mente lo riporta a quel tramonto ormai lontano e dice''si era il tramonto,il mare era arancione poi alzando lo sguardo vidi questa creatura straordinaria''

DIMWIT [sala comune] Continua a rimuginare, mhhhhhh, quel libro... golem, metallo.....

ELESTEL “e come mai, se non sono troppo invadente, dite di aver bisogno di distogliere la mente... vi è successo qualcosa?”

ESKRAN ''ehm...''dice alzando il braccio ferito con fatica per poi dire''ho subito un piccolo incidente oggi,in un duello''

DIMWIT [sala comune] Golem... metallo... drago... Drago? Drago? ''DRADRAAGO?''. Chi ha detto drago, ''CHI LO HA DETTO?'' esclamerà ad alta voce, mentre parole fluttuanti nell'aria gli si infilano in testa. Ma lui e i draghi...

ELESTEL ricordandosi di un impegno lascia la biblioteca, ma prima guarda con tristezza ser Eskran e gli dice ''Vi chiedo davvero scusa, vi sembrerò scortese e incivile ma devo scappare. A presto. sid'' saluta anche l'uomo presente.

ESKRAN [sala comune]si gira allucinato dalla reazione del ser per poi dire''se non mi porta alla morte,l ho detto io''poi dice''perchè?se posso chiederlo''

DIMWIT [sala comune] Scrutando il ser con sguardo perplesso,mentre Piccione gli lancia occhiatacce chiede rispondendo a domandacon domanda ''Dradrago? Ququale draaago? D-dove? Nonon q-qu spespero!''. Ma lui qualdo si parla di draghi perde un po il senno... quel poci che gli rimane almeno!

ESKRAN ''no no non preoccupatevi,anche perchè non sanno leggere come noi,quindi tranquillo''dice per tranquilizzare il ser,poi guardandolo aggiunge''comunque erano lontani dalla biblioteca''


DIMWIT [sala comune] ''Mhhhhhhh... ch-che non sappiano leleggere nonon ci scooommetterei! Memeglio comunque... lolontano da q-qui... e dodove?''

ESKRAN non volendo spaventare ulteriormente il ser dice''non preoccupatevi era lontano molto lontano da qui''in realtà era alla baia ma era meglio dire così quindi chiude il libro e si avvicina al ser dicendo''il mio nome è ser eskran''

DIMWIT [sala comune] ''A-alla baia? Ahhhhh, paparlate d-di queel dradraaago! Lui è a poposto. Lului si, n-non vi preeeoccupate! Piacecere seser Eeeeeeeeesk... Eeeeskran!, Dimwit'' Dirà alzandosi in piedi e recuperando il libro ''Pepeeerdonatemi, m-ma o-ora dedevo totornare di cocorsda in G-guarnigiooone... s-se v-vi cacapita fafateci u-un sasalto, hehe'' dirà commiantandosi, recandosi verso lo scaffale per deporre il libro dove lo ha preso.

ESKRAN lo guarda e diceaccetto il vostro invito,spero di incontrrvi quindi''saluta quindi il ser andandosi poi a sedere di nuovo al divanetto per ricominciare la lettura del fantastico libro

DIMWIT [sala comune->] Con passo veloce quindi si dirige vers l'uscita, chiudendo la porta alle sua spalle. In quel momento però la mente gli si fissa su quei pezzi di pergamena raccolti davanti alla sua tenda... e li, fuori dalla sala comune, alla luce di una torcia lescorrerà rapidamente. Dovrà poggiarsi ad un muro per non finire a terra, mentre gli occhi gli si sciolgono sulle gote. Deve correre in Guarnigione ora, e in fretta!


GUARNIGIONE

DIMWIT [->guarnigione] Corre come un pazzo Dimwit,per raggiungere la corte e recuperare Silver ed Elchin e portarli..., mentre piccione a stento si regge sulla sua spalla Giunto al portone bussa come un forsennato.

ELCHIN [baia->ingresso palizzata]avvolto nei propri tristi pensieri a passo lento si dirige verso la Corte procedendo lungo la spiaggia e costeggiando la linea delle onde. Le orme sulla sabbia proseguono in direzione di quel luogo che ormai non considera piu' come casa.Poco davanti a lui una figura chiaramente riconoscibile intravede sotto i raggi lunari ''Dimmmmmmmmmmmmmmm!!!!eilaaaaaaaaa!!Sid a voi e al vostro piccione!''

SILVERSTORM [estrerno mura] mentre percorreva alcuni tratti del perimetro delle mura..ode qualcuno bussare al portone...probabilmente lui non era stato notato per via dell'oscurità....ode poi un altra voce...urlare un nome....e in questo modo riconoscerà chi è giunto alla guarnigione...porterà due dita alla bocca per fischiare e attirare quindi la sua attenzione....*ehi....da questa parte.....*alzando poi la mancina

DIMWIT [guarnigione esterno] Si sente chiamare da una parte, poi dall'altra. Correrà incontro ai due. Non li saluterà, lo sguardo duro, sconvolto si direbbe. ''Cecercavo vovoi... vevenite, susubito... Ishtar... Il dradrago spespero nonon stia dodormendo...?''

ELCHIN [pressi ingresso]raggiunge i due amici che non vede da tempo e sorride loro con affetto'' Sid, ragazzacci....''ma prima di continuare a favellar o a parlar di cose liete Dim lo interrompe con un insolito tono grave e con un fare serio ceh di certo è ben strano per lui. Al sentir nominare l'amica dopo gli ultimi avvenimenti capisce il motivo di questo tono e andrebbe a rispondere così''Diteci tutto Dim....comunqu e credo che Tura stia dormendo..si sente russare da qui....''

SILVERSTORM osserva il bun Dimwit stranamente serio e agitato*il drago ha qualcuno da sorvegliare...ma ditemi cosa è successo?..cosa vi turba..avete pronunciato il nome di Ishtar..cosè successo ancora?*..mentre saluta Elchin con un cenno della mano.

DIMWIT [guarnigione esterno-molo baia] ''se n-ne è a-andaata... vuvuole paparlarci... vevenite... al Tor'' Detto questo si incamminerà di buona lena verso il molo per recarsi con i confratelli... i due amici sull'isola.

ELCHIN [palizzata->molo]già aveva parlato con Ishtar, già era consapevole della situazione ormai degnerata della Corte. NOn è sorpreso che l'amica sia ora lontana e che voglia rifarsi una vita.....segue Dimwit aggiungendo solo poche parole''Andiamo amici miei...'' e si incamminerà con loro verso il molo per raggiunger Ish sull'isola e parlar con lei.

SILVERSTORM sa già della partenza di Ishtar..avceva letto la sua missiva...ma deve rincorrere Dimwit..partito a razzo verso..il Tor....ci vuol vedere chiaro su questa faccenda...seguirà quindi i dui confratelli.


TOR


AMARYLLIS [cima] Siede a terra, poco distante dal dolmen, attendendo l'arrivo di Ishtar. Ha con se una lanterna che da molto non usava portare. Veste un leggero abito lilla, senza mantello, anche questa le sembra una novità... Tiene le gambe incrociate nascoste dal vestito, mentre con la destra tiene sollevata la lanterna per vedere bene Daphne che giocherella nei dintorni con Spike. Con la sinistra invece gioca con una ciocca di capelli sfuggita allo chignon. Ai piedi indossa gli stivali, in cio tiene un pugnale, perchè non è bene girare disarmati di questi tempi, ma le calzature non possono che baluginare da sotto il vestito, percui, per una sera appare come la ragazza ingenua di un tempo.

DAPHNE [cima] si diverte a lanciare a Spike una pallina di stoffa, per poi cercare di farsela sidare, i lunghi capelli sono sciolti, fatta esclusione per qualche treccina. Corre qua e la lanciando qualche strilletto, oltre alla palla, il vestitino bianco che si nota nel buio, catturando la luce della luna oltre a quella della lanterna che la mamma tiene in alto. Spike prende la palla e si accuccia a mordicchiarla, senza alcuna intenzione di restituirla. Allora la bimba si inginocchia a terra al suo fianco, incurante di poter sporcare il vestito con l'erba... cosa che peraltro fa... mentre con le manine si avvicina lentamente, come stesse cercando di prendere il cane di sorpresa... Ma questo velocemente si alza e corre lontano

ISHTAR [sentiero] Se non fosse per il piccolo Surya adesso che porta porta la capretta e le due cassettine con dentro i le due galline e i due coniglietti...l'Itala invece porta le due casse al cui interno sono riposti tutti i suoi oggetti personali.. e quelli che le serviranno per fare i tatuaggi...fortunamente l'aria è fresca qui..ma percorrere quella salita con quei pesi non è cosa facile. Ha fissato qui di vedersi con la piccola Rylli..cresciuta ormai..le ha dato ospitalità nella nella sua casa ..finalmente potrà vedere anche la piccola daphne...un sorriso raggiante sul volto di Ishtar...anche se ogni tanto sbofonchia e la capretta che fa qualche '' beeeeeee beeee''...stanca anche lei di esser portata a zonzo...

AMARYLLIS [cima] Il baccano che si divertono a fare Daphne e Spike (chi abbaiando, chi strillando) le impedisce di concentrarsi sui suoni, per potersi accorgere dei rumori provocati da chiunque si avvicini. *Vieni a sederti, tanto non te la restituisce la palla* dice a Daphne in tono paziente *se ti metti a correre poi cadi...* raccomanda, facendo segno alla bimba di sedersi accanto a lei. Ma è solo Spike a rispondere al richiamo,avvicinandosi e mettendosi a cuccia dove la cacciatrice stava picchiettando con la mano sull'erba...

DAPHNE [cima] Alle parole della mamma, smette di inseguire il cane, per fermarsi. Le gambe appena divaricate, i piedini ben piantati a terra e le braccia incrociate al petto *Non è vero che cado! io non cado!* esclama offesa prima di portare indietro i capelli dalla fronte con un solo gesto secco, un broncetto ad oscurarle il faccino

ISHTAR [sentiero-->> cima] Ancora qualche metro la separa dalla cima tanto agoniata...sente rumori provenire ora anche se ancora lontani..ma può sentire l'abbaiare di un cane..si volta verso Surya '' Scommetto che è Spike il cane di Rylli''..il piccolo pifferaio magico sorride..ed accellera il passo anzi corre fino a superarla...'' Attentooooo ..oddeaaa poveri coniglietti..adesso le galline sai che uova faranno...una frittata ''...ridacchia sperando che il piccolo non cada..e la capretta ancora belare cercando di stare al passo di Surya.


AMARYLLIS [cima] *beee?* domanda alzandosi in piedi, la lanterna ben alta sopra la sua testa. *Una capra?* aggiunge ancora, dubbiosa, mentre Spike si alza e comincia a correre a sua volta verso la fonte del belato. I richiami della giovane sono pressochè inutili... Nessuno le da mai retta... si domanda perchè ancora faccia lo sforzo di provare a dare ordini a quei due *Fermatevi!!* Quasi grida, mentre la figura di un ragazzino con qualcosa in mano e un animale al seguito, presumibilmente la capra, si avvicina dalla parte del sentiero.

DAPHNE [cima] *capra?* non ne aveva mai viste nella foresta di capre *cos'è? la voglio vedere!* strilla. Dapprima saaltella sul posto battendo le mani e poi parte di corsa, insieme a Spike verso la figuretta in avvicinamento. Punta il ditino *E' quella vero?* dice continuando a correre verso la figura, che Spike, molto più veloce di lei, sta già per raggiungere *E tu, Spike, aspettami, no?!* lo rimprovera

ISHTAR [pressi cima] Ecco che adesso immagina di vedere un tritello di umani e cani e galline e capretta...vede Spike correre verso Surya...e una piccola bimba che sicuramente è Daphne anche lei dirigersi incontro...spero si fermino in tempo tutti e tre anzi quattro compresa la capra altrimenti viene fuori quello che Dimwit chiamerebbe incidente ..visto che pensa che i centauri sono venuti fuori da uno scontro tra uomini e cavalli...è quasi giunta...si ferma adesso posando le casse a terra.. un profondo respiro...e osserva la scena mentre alza un braccio per salutare Rylli che vede a distanza..non gliela fa più a camminare l'Itala...


AMARYLLIS [pressi cima] si avvicina a Ishtar a passo lesto. Acchiappa Daphne al volo mentre passa *La capra dopo...* le dice pazientemente portandola a fatica, per via della lanterna, cerso l'amica, che si è fermata *Sid Ishtar!* saluta allegramente quando è abbastanza vicina da poter evitare di urlare... anche perchè è troppo impegnata a trascinare per mano la bimba, con la sinistra, pre avere abbastanza fiato...

DAPHNE [pressi cima] ormai era quasi arrivata... Spike ormai stava già saltellando attorno al ragazzino e alla capra, quando si sente prendere per mano... Punta i piedi e si divincola, usando l'altra mano per cercare di sfilare a forza l'altra dalla mamma che la tiene prigioniera. Continua la sua manovra evasiva fermandosi solo per un veloce saluto a quella che pare essere un'amica della mamma... dev'essere lei che va ad abitare nella vecchia casetta. *Sid!* esclama sventolando solo per un attimo la manina libera, prima di riprendere ad usarla per cercare di far aprire la mano alla mamma... ma proprio non ce la fa...

ISHTAR [pressi cima] '' Sid Rylli amica mia...'' ancor con il fiatone...guarda la bambina..'' E tu dovresti essere Daphne ''...all'istante porta la mano nella bisaccia...e ne estrae un fagottino pieno pieno di tortini e biscottini...si accovaccia sulle sulle ginocchia..apre la stuola '' Questi li avevo fatti per te ''..sorridendole...poi guarda Rylli..'' Ehmm si e anche per la mamma..ma se non ti lascia accarezzare la capretta non glieli diamo vero..?''...

AMARYLLIS [pressi cima] fa una risatina *Allora penso proprio che dovrò lasciartelo fare...Ma fai la brava.* raccomanda a Daphne prima di lasciarle la manina, *Preferite aspettare un poco prima di partire? non è lontano, ma avete percorso già molta strada immagino, con tanto di bagagli e... animali al eguito. sorride accennando alla capra *Magari il nostro piccolo suonatore è stanco...* abbozzalanciando un'occhiata per accertarsi che Spike si stesse comportando bene.


DAPHNE [pressi cima] sorride *eh no,nemmeno un pezzetto...* sentenzia scuotendo la testa, tutte le treccine ondeggiano qua e la a quel movimento. Appena la mamma allenta la presa, sguscia veloce dalla stretta leggera che ancora la teneva, Agguanta un biscotto, e si ferma solo un momento per esclamare un allegro *grazie!* chinando poi il capo in un piccolo inchino, prima di andare a dedicarsi alla capretta che tanto la interessava

ISHTAR [pressi cima] Lascia che la piccola or prenda i biscottini e i tortini...Surya adesso lascia la capretta a Daphne e lui andrebbe a sedersi su una delle rocce...poggiandovi sopra le cassette con le galline e i coniglietti...toglie dalle braghe il suo pifferto e comincia a suonare..si alza l'Itala dando dei biscotti anche a Rylli....'' Possiamo andare anche ora Rylli anzi vi ringrazio per l'aiuto che mi date...spero di non esser di disturbo...ma avevo proprio bisogno di un posto... dove stare al momento...'' un attimo di pausa...mentre osserva la bambina...'' Sai si chiama Aura la capretta ''..dirà alla piccola...poi lo sguardo riporta su Amaryllis...'' Vi spiegherò con calma i motivi che mi hanno portata a lasciare la la Corte...quando volete possiamo andare...anche se devo tornare qui..perchè devo vedere i miei ex confratelli per spiegare anche a loro il perchè della mia decisione...''..

AMARYLLIS [pressi cima-> sentiero] pernde un biscotto e da un morsetto, masticando mentre annuisce alle parole dell'amica. *Allora direi di andare, a portare tutto a casa, e poi tornare leggeri* suggerisce facendo un paio di passi lungo il sentiero, per invitare tutti a seguirla *posso portare qualcosa anche io* si offre poi con un sorriso lanciando di tanto in tanto un'occhiata a Daphne, per controllare che non combini pasticci.

DAPHNE [pressi cima ]Prende la corda che tiene stretta la capretta e la porta verso la mamma. L'animale la segue in maniera abbastanza tranquilla... rispetto a coma fa Spike perlomeno. *Brava Aura...* la loda non appena scopre il suo nome, facendole qualche carezza sul ventre, seguendo la regola che si dovrebbe tenere con i canidi, evitando di carezzarle la testa... anche perchè ha le corna. Spike intanto ha preferito seguire il pifferaio, attratto dai conigli, così simili alle lepri che è solito rincorrere nella foresta, e che ha anche cacciato durante il periodo sulla collina. Abbaia dunque ai poveri animaletti, scodinzolando.

ISHTAR [pressi cima-->>sentiero] Annuirà verso Rylli...un cenno farà a Surya che subito ridiscende dal masso..e imbraccia le cassettine...'' Allora Daphne se mi prometti che non la fai scappare...ti lascio portare Aura..anche se mi sembra andiate molto d'accordo...'' vedendo che la capretta la segue...'' Si rylli ho queste due casse...una per una ..?''...dirà mentre già ne imbraccia una.. e comincia a discendere il sentiero..sperando di incontrare nel frattempo i suoi amici...

DIMWIT [Piedi del monte] Tor... si, siamo al Tor, ma una collina è grande come luogo d'incontro... mica dovrà setacciarsela tutta per cercarla? Guarda sconsolato il monte, poi i due amici. ''ha dedetto al Totor...''

ELCHIN [di fianco a Dim]anche lui osserva l'imponente altura staglairsi di fronte a loro ergendosi come un guardiano incrollabile davanti alla luce della luna. Luogo magico e di forti emozioni, denso di ricordi sia tristi che felici..ancora una volta sarebbe divenuto teatro di un nuovo importante episodio della sua vita. Un'amica che ha scelto di lottare per la propria libertà lo attende e sorride udendo le parole di Dim che sembra spaesato'' Di solito quando ci si dà appuntamento al tor..ci si riferisce alla vetta....io direi di iniziare a salire....'' inizia il cammino precedendo e spronando gli amici.

SILVERSTORM [sentiero >tor]segue i due confratelli nell'erta salita del sentiero..ascolterà le parole di Dimwit...*ser..s gli occhi non possono andare più di tanto...usiamo gli altri sensi...* di nuovo porta alla bocca le due dita ed emette un sonoro fischio come spesso faceva alla guarnigione..se la persona che stanno cercando è nelle vicinanze.....riconoscerà la sua ''chiamata''.

AMARYLLIS [sentiero] sorridendo prende l'altra cassetta. Con attenzione ci appoggia sopra la lanterna... ma le sembra in bilico... sta pensando a come sistemarla meglio quando, con l'orecchio avvezzo a notare suoni che non appartengono alla natura, ode un fischio lontano. Sorride di nuovo, fermandosi di trafficare con la lanterna *Sono loro?* domanda ad Ishtar con calma, prima di rivolgersi a Daphne *La porti tu la lanterna, tesoro?* le domanda porgendole l'oggetto.

DAPHNE [pressi cima->sentiero] raggiunge la mamma e la sua amica che fa i biscotti buoni buoni. *Non la faccio scappare, nono* assicura scuotendo il capo ed avvolgendosi la corda un paio di volte attorno alla mano, per poi stringerla bene nel pugno. si avvicina poi alla mamma che le porge la lanterna, prendendola con la sinistra. E' un po' pesante, ma è un compito importante portare la lanterna, percui accetta allegramente, mettendosi impettita, tutta contenta degli incarichi che le erano stati affidati. Spike intanto continua a puntare i conigli, ma smette di abbaiare. Non è divertente se non possono scappare...

DIMWIT [Sentiero] Di buona lena si mette a percorrere il sentiero, e già Piccione comincia a puntare innanzi a loro, ''UhuHuHuuuhuuuuuuuuu''!.

ELCHIN [sentiero per la cima]sorride nell'udire l'acutissimo fischio di Silver che di certo in uno spazio aperto è il miglior modo per richiamare l'attenzione.Avanza lungo il sentiero che si inerpica sul colle senza avvertire minimamente la fatica della scarpinata che ben poca cosa è rispetto ai lavori della guarnigione. Avvolto dal nero mantello e vestito di scuro quasi si confonde con la notte. Con la guida impeccabile di Piccione presto dovrebbe incrociar il cammino dell'altro gruppetto di gente ceh discende dalla vetta scorgendo le loro sagome di lontano staglaite sul semidisco lunare.

ISHTAR [sentiero] Mentre scende lungo il sentiero con la cassa in braccio ..un fischio le parrà di udire quasi come eco portato dal vento che leggero soffia sul sacro monte...spera di non essersi sbagliata..che fosse proprio un fischio quello che solo ad una persona potrebbe appartenere quel richiamo..'' Silver''...Surya che vivace e pimpante era già avanzato innanzi a loro è il primo a riconoscerlo..e correndo con le cassettine in braccio andrebbe subito giù lungo il sentiero per dir loro che stanno arrivando..si gira verso Rylli '' Si amica mia sono loro..non avevo dubbi che sarebbero venuti...'' ridendo accellera il passo per poter anch'ella riabbracciare presto i suoi amici..quando or anche Piccione si fa sentire.'' Ehh si sono proprio loro..''

SILVERSTORM [seniero] continua e seguire i due confratelli rimanendo così l'ultimo della fila...il peso dell'equipaggiamento si fa sentire....ma di fiato ne ha ancora...con lo sguardo noterebbe una figura correre giù dal sentiero avanzando tra l'oscurità.

AMARYLLIS [sentiero] Spike segue di corsa Surya, o meglio, i conigli che porta, scodinzolando ed abbaiando vivacemente, e con un lungo tratto della rosea lingua a pensolare dalla bocca aperta. La cacciatrice ode ora il verso di una civetta... una civetta vera, non un confratello che ne imita il verso. Continua a seguire il sentiero diretta verso la casetta, per sistemare la cassa. Ma il sentiero porta anche agli amici di ishtar, che è curiosa di incontrare dopo tutto.

DAPHNE [sentiero] le piacerebbe seguire Spike e il bimbo nella loro corsa, ma non può abbandonare le sue responsabilità. Tutta impettita avanza con la capretta e la lanterna tenuta alta per quanto le fosse possibile, un sorrisetto fiero sul viso

DIMWIT [Sentiero] ''UhuUhhUuhuuuuuuuuu...''. Piccione continua a puntare innanzi sbattendo le ali (in faccia a Dimwit ovviamente). ''B-buobuono, h-ho cacapitoo...'' dirà allungando ulteriormente il passo.

ELCHIN [metà sentiero]Ridendo alla lotta tra Dmwit e Piccione, vinta ovviamente da quest'ultimo prosegue ancora per alcuni passi fino a giungere in vista del gruppetto di gente che scende. Un cane, una capra, una bimba...sembra quasi che un'intero paesino stia traslocando.Una luce di gioia mista a nostalgia compare negli occhi nel riconoscere Ishtar in quel gruppetto.''Sid,amica mia....bentrovata....e sid a voi tutti'' rivolgendosi anche a color che accompagnao Ish.-

ISHTAR [sentiero] Ora può vedere meglio le sagome avvicinarsi...e inizia a correre anche lei ..se non fosse per l'agilità acquisita andrebbe un ruzzolone adesso sarebbe il minimo che potrebbe capitarle...se non fosse per la cassa che porta con se non le importerebbe ma ci sono gli oggetti per tatuare e deve star attenta non si rompa nulla..quindi cercando di far attenzione si avvicina sempre più..e si fermerà a pochi metri poggiando in terra la cassa e andrà loro incontro..e li con il suo simpatico modo..una sonora pernacchia... per poi dire guardandoli or uno a uno negli occhi '' SOn felice che siate qui..molto..speravo di potervi parlare per spiegarvi come è giusto che sia con chi io reputo amici veri ..''..

SILVERSTORM [sentiero] riconosce Surya che nell'intento di correre per poco non ruzzola giù dall'irto sentiero..poi dietro di lui un gruppetto di persone dal quale si stacca una persona che,nonostante quanto si sia detrto di lei...conserva ancora un posto nella mente e nel cuore del nordico....ma questa volta Silver cercherà risposte..deve chiarire alcuni dubbi che assillano la sua mente...sorriderà a Ishtar mentre giungerà davanti al gruppetto della Corte.

AMARYLLIS [sentiero] man mano che si avvicina, nota il gruppetto che viene loro incontro, uno, due... tre uomini e la civetta che aveva sentito prima. *Sid vobis!* risponde al saluto, continuando a camminare dietro a Daphne, che cerca di far luce con la >>

ELCHIN [metà sentiero]Come prima cosa andrà a dare un bacino schiccante sulla guancia di Ishtar tirandole anche un piccolo buffetto.''Ish...siamo qui solo per voi....amica mia...'' Lo sguardo intanto volge ai presenti, a quella colorita commpagnia che sembra quasi una famiglia per lei. Senza dar nell'occhio si avvicina alla ragazzina che sembra tranquilla e calma e le scompiglia i capelli carezzandoli con la mano destra mentre a Ish di nuovo si rivolge ''Ora che siamo qui...non dovete essertriste....forza..un bel sorriso dei vostri!!!altrimenti vi solletico!''

ISHTAR [sentiero] '' Lei è la mia amica Rylli credo Silver la conosciate già di vista...mi darà ospitalità nella sua casa finchè non troverò un posto mio...'' poi indicherà la piccola Daphne ..'' Lei è la principessa della foresta Daphne...la figlia di Rylli..ehhbeh la capretta già la conoscete...poi rivolta a Rylli strizzandole.l'occhio..'' Rylli se volete farci strada vi seguiremo subito..tanto la torcia illuminata ci indicherà la vostra posizione..devo parlare un attimo con loro..''certa che capira ..riprende la cassa e la porge ora ad '' Elchin..che le schiocca un bacio facendola arrossire'' Tanto siete forte ''...tirando fuori la linguina..'' Perdonatemi se sono andata via senza dirvi nulla prima..ma se lo avessi fatto non sarei più riuscita a lasciarvi ..già da un pò di tempo molti dubbi si sono insinuati nella mia mente e tra questi anche certezze ..e solo il legame che ho con voi mi ha fatto desistere più volte dall'andar via prima..''..come se or la gola le si stringesse in un grosso nodo...vedendo i loro volti interrogativi ..non appena Rylli sarà più distante ''Prima vorrei far voi una domanda e vorrei mi rispondeste con sincerità cosa che sono certa farete..non ho mai avuto nessuno dubbio sulla vostra onestà...vorrei sapere se voi siete a tutt'oggi consapevoli e certi di quello che è il vero scopo della Corte dei Miracoli''...

SILVERSTORM [sentiero] un cenno di saluto col capo alla donna e alla sua piccola...poi lo sguardo volge verso lady Ishtar un pò imbarazzato il nordico a dir la verità.....dentro di se ha ancora fiducia nella donna..ma allo stesso tempo non può tradire la Corte e il compito che gli è stato assegnato dalla strega...situazione non facile la sua si trova ,come si dice di solito, tra due fuochi...ma alla fine deve trovare risposte ai suoi dubbi...*La corte....la grande famiglia dello spirito libero......anche se la guerra ha ci ha messo tutti in uno stato di tensione.....* risponderà a bassa voce.

AMARYLLIS [sentiero] continua a discendere il sentierocome è stata invitata a fare, incitando Daphne a precederla *Vediamo se sai la strada... secondo me no...* dice alla bimba punzecchiandola nell'orgoglio per farle dimenticare la sua curiosità

DAPHNE [sentiero] il sorriso si allarga quando si sente chiamare ''principessa della foresta''... è proprio un bel nome si inchina e sorride ad Elchin che le scompiglia i capelli, ma la frase della mamma basta per far passare tutto in secondo piano *Certo che la so la strada... cosa credi* le dice con la vocetta irritata dalla poca fiducia *Ora vedi...Vieni Aura* aumenta il passo tenendo alta la torcia. Spike la segue trotterellando ora.

DIMWIT [Sentiero] Dubbi? Quali dubbi? Lui non ha mai dubbi, nel suo mondo, il mondo tutto suo in cui vive, non esistono dubbi, ma solo certezze destinate con matematica certezza a schiantarsi contro la realtà, per essere sostituite da altre certezze altrettanto insensate: questo è il suo mondo! ''Cocorte? Ququale cocorte?'' chiederà ingenuamente. Per lui quelle tre parole significano poco o nulla, forse non le ha neanche mai sentite, forse sono solo un vago ricordo di conversazioni carpite. Per lui la guarnigione è solo un posto dove si trova bene, e non si è mai preoccupato di altro, ne alcuno di spiegarglielo...

ELCHIN [sentiero]Sorride alla bimba che sguscia via e saluta con cenno della mano per poi volgere l'attenzione alle parole degli amici che rispondono a Ishtar.Mentre parla Silver, a stento riesce a trattenere delle maligne risate che l'animo avrebbe In serbo per le sue parole. Prende volentieri la cassa per alleggerire il cammino di Ishtar e la porta al fianco tenendola facilmente tra il braccio piegato e il fianco portandola senza fatica giu per il sentiero[forza lv 3]. QUando gli altri avran detto la loro , prenderà lui stesso la parola'' A mio avviso la Corte è la più bella Utopia che un animo possa desiderare...ma Utopia rimane, un aggregato di promesse non mantenute di libertà, amicizia e fratellanza. Illusioni di una famiglia che in realtà è quasi tirannia...e di libertà ceh in realtà sottende la schiavitu'. Ieri ho ascoltato di nascosto discorsi di Black con Alabard....di parlava di imperialismo, di alleazne politiche, ....insomma io non so piu' quale siail reale obiettivo della Corte...a me sembra solo la ricerca del potere.Chi è più arrogante ,vince.''quindi resta silente evitando lo sguardo degli altri.

ISHTAR [sentiero] Ascolta il dire di ognuno adesso..attenta ..per poi serenamente adesso guardare volgere lo sguardo a Silver ..'' Lo spirito libero ...si...dovrebbe voler dire esser ciò che noi siamo veramente...esser noi stessi...mostrarci cosi come realmente siamo...non essere ciò che gli altri vorrebbero fossimo...beh..'' ora guardando Elchin..'' Ricordate Elchin quando facemmo quel gioco con il manichino...?''..portando gli amici or a seguire la luce della lanterna per non rischiar di perdere Rylli...'' Io pensavo in realtà si trattasse di un semplice gioco..e invece..'' guardando adesso Dimwit..'' La strega mi chiese a me come a Dimwit e lui può qui presente confermare...ci chiese di andare a rubare..a Dimwit chiese in verità se lui avrebbe mai rubato..e non solo..quando le dissi che avrei dovuto fare un tatuaggio ad un amica non esitò a dirmi che sarebbe venuta con me..e che avrei dovuto raggirarla per prenderle più soldi..ad una amica capito..che lei sapeva bene esser un amica..e cosi avrei dovuto fare con tutti i clienti che sarebbero venuti da me..facendo credere che usavo polveri magiche e via dicendo...''...si ferma di nuovo e guardandoli '' Voi pensate che io avrei mai potuto fare una cosa del genere..?..mi conoscete..credete che sarei capace di mentire..ingannare..per soldi..?''...'' La Strega non ha mai fatto nulla per capire realmente chi sono..vedete nemmeno Dimwit sa cosa sia la Corte..e la Strega mai gli ha chiesto qualcosa sulla sua vita prima di giunger qui..sapete che Dimwit era un mago..non certo un falegname o un muratore..?''..scuote il capo..nel sentire Elchin che parla di Alabard '' Alabard alla Corte ..non mi meraviglia Elchin ciò che mi dite..sapevo i piani di Alabard e ne riferii alla Strega..cosi come anche a Voi Silver qualcosa vi accennai....e il nano è quello che ha messo la Corte in mezzo a due fuochi....tra Il Caos di cui la Corte è alleata ..Macstar in qualitòà di confaloniere dell'Apocalisse..sotto precisa direttiva di Belsatan ha offerto il suo appoggio difensivo...per quando riguarda Kubren so solo che egli ha dato libero passo alla carovana di Esmerald e che per via del tomo è stato messo in mezzo Dimwit..''..

SILVERSTORM [sentiero]rivolto a Elchin..*ricordate ..la guera può portare a cambiare molte cose...*...poi volgendo losguardo verso l'itala...*non voglio farvi un interrogatorio..ma ho bisogno di risposte...secondo la strega voi siete un capitolo chiuso ma nutro ancora fiducia nei vostri confronti...ammetto che violare il regolamento e far entrare Belsatan...è stato un atto imprudente....avrebbe potuto far del male a voi o a altri...ma ditemi...visto che lo avete nominato...eravate a conoscenza che il senza corona aveva in qualche modo dato la sua parola di aiutare la corte?...Black mi ha detto che eravate anche presente quando aveva graziato Dimwit.....perciò avere aperto a belsatan...può essere stato un ìincongruenza su quello che erano gli accordi presi?...*poi a bassa voce aggiunge*...che purtroppo nemeno io conosco bene i dettagli...*...

AMARYLLIS [sentiero->boschetto] continua a camminare verso la casetta, canticchiando... Probabilmente dovrebbe sforzarsi di ascoltare. Ma non le sembra leale cerca dunque di distrarsi canticchiando, mentre percorre quella strada ancora così famigliare con Spike al fianco e Daphne che le fa strada per assicurarle che la sa. La capretta bela di tanto in tanto, gli occhi gialli catturati da qualche arbusto appetitoso, e Spike le risponde abbaiando.

DAPHNE [sentiero->boschetto] la lanterna comincia a pesarle, ma la casa non è lontana ormai... Vorrebbe essere al campo ora, nella tenda a lagnarsi per non dormire perchè vuole un'altra storia... Ma il campo è lontano... Spera fortemente che la mamma lariporti in braccio... almeno per un tratto di strada.

DIMWIT [Sentiero] Ascolta, cercando di capire, di mettere assieme un mosaico di cui conosceva giàalcune tessere, ma che non si è mai curato di completare, e ora va fatto!

ELCHIN [sentiero]come sempre prima di parlare ascolta attentamente tutto quel che viene detto senza interrompere e aspettando di ascoltare tutti i punti di vista.A Ishtar semplicemente direbbe''per quanto riguarda l'attività di ''ladro'' l'ho sempre considerata come un modo per vuotar le tasche di chi ha tanto per dare a chi ha poco...e credo che in questo Black condivida l'ideologia...''Continua a discendere il sentiero rivolgendosi poi anche a Silver prima che Ishtar risponda ala domanda che Silver ha posto'' amico mio...in guerra cambiano molte cose ve ne rendo atto.E' vero.Pero' vi faccio notare che una famiglia dovrebbe restare una famiglia anche in guerra e vi diro' di piu'....si dovrebbero rafforzare i legami tra i>>


ELCHIN [sentiero]come sempre prima di parlare ascolta attentamente tutto quel che viene detto senza interrompere e aspettando di ascoltare tutti i punti di vista.A Ishtar semplicemente direbbe''per quanto riguarda l'attività di ''ladro'' l'ho sempre considerata come un modo per vuotar le tasche di chi ha tanto per dare a chi ha poco...e credo che in questo Black condivida l'ideologia...''Continua a discendere il sentiero rivolgendosi poi anche a Silver prima che Ishtar risponda ala domandache Silver ha posto'' amico mio...in guerra cambiano molte cose ve ne rendo atto.E' vero.Pero' vi faccio notare che una famiglia dovrebbe restare una famiglia anche in guerra e vi diro' di piu'....si dovrebbero rafforzare i legami tra i componenti perchè è in pericolo la loro libertà.Ma in questa situazione emerge solo astio e fratture...la cara strega tropppo facilmente si sente in dovere di giudicare , senza troppo pensare a quel che dice a mio parere.E voi,Silver chiedete il motivo dell'azione di Ishtar quando sapete perfettamente che in questa guerra non si capisce NULLA !!!NULLA!!''enfatizza l'ultima parola per poi concludere''gli accordi di cui parlate non sono affatto chiari e ognuno cerca di agire per il bene comune e non di certo per far del male. IN qualunque modo si fosse comportata Ishtar , la strega avrebe avuto modo di ridire poichè qualcuno sarebbe rimasto insoddisfatto comunque....''altro non aggiunge sperando di essersi spiegato.

ISHTAR [sentiero] Rivolge completa attenzione a Silver ora...'' E' stato questo che ha portato me e la strega a scontrarci...imprudente dite..?...farci del male..? a che pro avrebbe dovuto farlo considerando che ci ha offerto il suo aiuto tramite il confaloniere..che ha reso noto davanti a me e la strega in piazza di Barrington...che avrebbe portato 20 armigeri a presidiare fuori dalla guarnigione e che forse già da un pò sono appostati nei pressi all'esterno nascosti..ho disobbedito alle regole si..ma c'era il governatore fuori che chiedeva di Black e siccome quando serve non c'è mai nessuno ..escluso voi ..che non potete certo stare a fare il portiere giorno e notte..ho pensato che non farlo entrare avre potuto infastirdirlo...e poi ..il motivo è stato anche perchè il giorno prima io stessa a palazzo governatore trovandomi per chiedere se ci fossero novità su qeusto stato di guerra..ho assistito ad un incontro tra Lord Kubren e il governatore...il '' Senza Corona sta appoggiando Alabard per la presa del governo..ha dichiarato guerra al Caos..''...mentre or si incamminano all'interno di un boschetto...'' Ho creduto ..dato che mi aveva vista all'ingresso il governatore..che fosse venuto er dare delucidazioni sulla cosa..o quantomeno evitarci di diffondere la notizia..invece mi ha solo confermato quello che da qualche di sta succedendo in città..manca la pece e l'olio per l'illuminazione..e parlando con lui..sembra che la fornitura improvvisamente sia stata bloccata..da ciò ho dedotto che se la città rimanesse al buio Lord Kubren riuscirebbe nel suo intento di entrare in città ..e aver più facilità di combattere contro il Caos..''...prende fiato l'Itala... per poi aggiungere..'' Il governatore ..è venuto a chiedere se avessimo disponibilità di pece...io ho detto lui ..che avevamo qualche barile di pece..ma che io non avevo l'autorità per prendere questa decisione..che avrei dovuto riferire alla Strega ..e lei avrebbe deciso in merito..beh la Strega quando è arrivata ...mentre il governatore andava via..mi ha chiesto spiegazioni ma non mi ha creduta...nonostante continuassi a ripeterle che non avevo acconsentito..ma solo che doveva parlarne con lei...'' ...e solo ora risponderebbe alla domanda di Silver.. '' Kubren alla guarnigione..e quando..? con Dimwit...''..guarda Dimwit ocn aria interrogativa...'' Dimwit è venuto qualcuno ultimamente a parlar con voi e la Strega...uno con un mantello tutto nero lurido...e che non si vede la faccia...che è tutto nero sotto il cappuccio...''...solo cosi può far capire a Dimwit di chi si parla...'' Io non ero presente...''..dirà decisa...'' Non lo ero..''..

SILVERSTORM [sentiero]ascolta la risposta di Elchin...*giusto quello che dite..inguerra sidovrebbe essere più uniti,..ma a volte il peso della responsabilità porta a prendere decisioni che all'appartenza possono essere sbagliate..ma forse di guerra voi non ne avete vista abbastanza...e ritenetevi fortunato....riguardo a voi Ishtar....ciò che mi dite..non quadra con ciò che mi ha detto la Strega Madre....ho ascoltato lei e ho ascoltato voi..e continuerò ad ascoltare finchè non troverò risposte..per ora la mia opinione è che qualcosa si stia tramando...qualcosa che ha reso vittime sia voi ishtar che la strega madre....e poi ci sono alcuni dettagli che vorrei discutere con voi..un paio di nomi che,forse non hanno niente a che vedere con questa situazione...ma la strega ha evitato dirispondermi in merito a quanto chiesto....ma ne parlerò alla fine...*osservando gli altri compagni.

@Ishtar@
00Monday, July 9, 2007 7:40 PM
BOSCHETTO TOR (CASA RYLLI)


AMARYLLIS [boschetto] ormai non manca molto per fortuna, perchè Daphne ha l'aria stanca... Di solito a quest'ora dorme. I frutti maturi pendono succosi dai rami illuminati dalla lanterna. *Forza Daphne, siamo quasi arrivati* esclama allegramente, sorridendo il suo vestito ora striscia sull'erba alta, macchiandosi di verde, con le mani occupate non può farci nulla, solo comincia a pensare quanto sarebbe stato più comodo indossare i pantaloni... Questo pensiero diventa più vivo quando Spike le pesta l'orlo dell'abito, facendola quasi cadere *Spike, attento!* lo rimprovera, ma lui ormai ha capito dove si stavano dirigendo, e comincia a correre verso la casetta.

DAPHNE [boschetto] cammina a ginocchia alte nell'erba che le arriva ben oltre i polpacci, la lanterna sembra appesantirsi sempre di più... il braccio si abbassa da solo, ma appena se ne accorge la bimba lo tira su di scatto. Anche la capretta non sembra più in vena di collaborare... Preferirebbe fermarsi a mangiare l'erba, o le mele, piuttosto che camminare ancora *Dai, Aura, vieni!* la richiama dando un leggero strattone alla corda per poi rispondere alla mamma *ma io non sono mica stanca,he! E' aura che si vuole fermare, mica io!* la vocetta è indignata, ma gli occhioni che brillano, lucidi, alla luce della torcia smentiscono le sue parole

DIMWIT [Sentiero] ''Kukubren, quello che f-fa le ombre?'' chiederà pensoso, ancora molto accigliato, trotterellando spedito accanbto agli altri ''s-si, è vevenuuto a-alla guarnigione, giogiorni f-fa. Milaaady nonon c'era, sosolo i-io e B-black... e nenessuno dodoveva saapere nunulla, era... è u-un segreto..., n-non chiechiedetete di p-più, v-vi preeego!'' dirà sospirando. Sa che non avrebbe dovuto dire nulla, ma ora è necessario per fare chiarezza, per quella dama... spera solo che gli altri capiscanpo che non devono parlarne con nessuno.

ELCHIN [sentiero]non ribatte alle parole di Silver sul proprio coinvolgimento nella guerra perchè non vuol certo protrarre la discussione che non li vedrà mai daccordo.Lascia che egli e Ishtar si chiariscano rimanendo ora in silenzio. UNo sguardo verso Dimwit rimanendo sorpreso per la paura ceh sembra avere di quel fantomatico signore delle ombre...poi volge l'attenzione verso le altre lady presenti per cerca redi capire chi possano essere.seppur non le conosca.

ISHTAR [boschetto distanza Rylli 15 metri] Attenrerebbe la conferma di Dimwit sul fatto che ella non era presente a nessun incontro avvenuto in guarnigione con Lord Kubren e di certo la Strega non l'ha nemmeno informata di ciò...ma sgranerebbe gli occhi al dire di Silver..'' Qualcosa che ha reso vittime me e la Strega...non capisco Silver.è accaduto altro dopo la mia partenza di cui non sono a conoscenza..?..e poi non comprendo perchè la Strega abbia mentito sul fatto che io sapevo di accordi tra lei e Kubren ..testimone Dimwit che io non ero li..e quando chiesi alla Strega se Dimwit non corresse più pericoli..lei mi rispose semplicemente che non c'era più da preoccuparsi..ma nulla mi ha accennato riguardo alla visita di Lork kubren.ne Dimwit mi ha detto niente..''..'' Perchè mi si infanga così..?..perchè devo subire anche questa umiliazione ..io che ho sempre dato tanto..e ne ho ricevuto cosa..volevo solo poter esser onesta..volevo soltanto che nessuno si permettesse di dire cosa fosse giusto che io provassi e cosa non giusto..Silver voi c'eravate quella notte..voi solo avete capito il mio turbamento..ho ucciso un uomo Silver..e la Strega no ha capito quello che stavo provando ..anzi non dovevo provare rimorso..chi è la Strega per arrogarsi il diritto di decidere anche che sentimenti devono provare i suoi adepti''...cerca di star calma ..di non perdere il controllo...'' Si è intrufolata nella mia tenda...dove lavoro...non sapendo nemmeno cosa andasse prendere...poteva creare dei danni...quando ero li e poteva chiedermi il permesso...ogni oggetto li dentro è di mia proprietà..io ma mi sono permessa di intrufolarmi nella tenda di nessuno...e appropriarmi di cose non mie senza averne il permesso...e lei può farlo..?..questi sono i motivi che mi hanno indotto ad andar via..oltre al fatto che mi si chiede di prendere ordini da chi a tutt'oggi non conosce nemmeno Dimwit...''....

SILVERSTORM ..*milady....io non vi incolpo del vostro sentimento ...umano....uccidere non è facile...e son sicuro che avevate mirato per ferirlo..anche se ero impegnato altrove....non dubito di ciò che mi state raccontando...ma...ci son troppi particolari che non quadrano.....sul motivo che avete fatto entrare il governatore......devo dar ragione alla strega..sul fatto che lei abbia portato via delle cose che usavate...bè...la ragione è dalla vostra parte...ma non son questi i particolari su cui intendo indagare oltre....credo che qualcosa di molto più grande si stia muovendo....e probabilmenta coinvolge la Corte senza volerlo.*

AMARYLLIS [boschetto->pressi casetta] probabilmente se fosse giorno il profilo della sua vecchia abitazione sarebbe già ben visibile, mentre ora è appena intuibile nella scarsa luce. Spike probabilmente è già arrivato e sta aspettando sulla porta. Potendo affretterebbe il passo per raggiungerlo al più presto e appoggiare il suo carico.*No, certo che non sei stanca...* dice con un sorrisetto ironico che forse è intuibile dalla voce *sono sicura che tu non lo sia... * aggiunge

DAPHNE [boschetto->pressi casetta] si volta per langiare uno sguardo sdegnato alla mamma, che chiaramente la prende in giro *ma dico davvero!* risponde affrettandosi un poco... ormai è certa che la casa sia vicina, può vederka appena, tra gli alberi illuminata più dalla luna che dalla sua lanterna.
DIMWIT [Sentiero] ''A-avete u-u-u-ucciciso?'' chiederà solo incredulo.


DIMWIT [Sentiero] ''A-avete u-u-u-ucciciso?'' chiederà solo incredulo.

ELCHIN [sentiero]asscolta i discorsi sempre maggiormente preoccupato senza intromettersi in quelle tristi conversazioni.MOlti degli avvenimenti li ha appresi solo indirettamente e non conosce bene i fatti. Allibito e agghiacciato nell'udir che la sua amica pacifica e quieta avesse ucciso una persona, andrebbe a sussurrare a denti stretta'' La guerra...tutta colpa di questa amledetta guerra...''

ISHTAR [boschetto] Passi muove seguendo la luce della lanterna che è adesso loro guida...'' Silver io so soltanto che la Strega non ha creduto al fatto che io non ho promesso la pece in vece sua al governatore...il governatore che comunque è colui che ha dato il suo benestare per poter star a Barrington..al tempo che giunse Esmerald il passaggio fu concesso dal Senza Corona..'' rimanendo attenta a non perdere l'amica Rylli ela piccola daphne guardate a vista da SPike e Surya..'' Cosa sta succedendo Silver dite..?..ditemi la Strega ha contatto Belsatan per questa questione della pece..sapete se si sono accordati o no..?...lui aspettava la decisione della Strega..cosi come io gli avevo detto..che era lei che doveva sulla cosa...'' guardando l'amico dritto negli occhi..come sempre ha fatto durante tutta la loro conversazione..fermandosi a tratti..poi lo sugardo si incupisce...si rivolge a Dimwit.. '' Si Dimwit uno di quei nemici che vogliono attaccare la guarnigione...era arrivato fino alle mura..io volevo solo ferirlo con la freccia..ma ho sbagliato ...e questo ancora mi fa male...ma volevo dargli almeno una sepoltura...''..ritornando a guardar tutti..''...Seppellirlo perchè la sua anima potesse prendere il volo e rinascere in altra vita...e potersi riscattare...un nemico che è un uomo come tutti noi...come voi...un padre di famiglia forse che per sfamarli deve combattere..e poi lasciare che marcisse il suo corpo all'esterno delle mura con il rischio che lupi o mannari giungessero mettendo a rischio anche qualcuno di noi ..''...


SILVERSTORM mentre continua la conversazione segue il gruppetto di persone all'interno del boschetto...rivolgendosi a Dimwitt...*se la nostra Isthar ha usato il suo arco..l'ha fatto per proteggere la guarnigione...e quindi anche la Corte....credo che ognuno mentre continua la conversazione segue il gruppetto di persone all'interno del boschetto...rivolgendosi a Dimwitt...*se la nostra Isthar ha usato il suo arco..l'ha fatto per proteggere la guarnigione...e quindi anche la Corte....credo che ognuno >>

SILVERSTORM - Belsatan scrisse che voi avevate acconsentito a dare la pece.....ma che poi la strega l'ha negata......ma non mi fido molto delle missive....non che voglio dubitare su di voi..ne sulla strega...ma buttar giù qualche riga è troppo facile...come dissi a Black..siamo sicuri dell'origine di tale missiva?..siamo sicuri che corrisponda alla realtà?........a proposito...l'altra notte ha fatto capolino il nostro amico nano..alla guarnigione ha avuto un serio colloquio con la strega....ha pernottato poi nella sua tenda.....per sua intendo quella del nano..sulla quale ho dovuto vegliare per l'intera notte.*.

AMARYLLIS [esterno casetta] come aveva previsto Spike era già accucciato sulla porta. La cacciatricen non appena giunge nei pressi della casetta affretta il passo per poter poggiare sul pavimento della piccola veranda il suo carico. Lascia poi passare Surya perchè possa fare altrettanto, mentre si avvicina a Daphne perchè le lasci la corda, in modo da assicurare Aura ad una delle due colonne che sostengono la tettoia della piccola veranda *Siediti li, dai...* dice intanto a Daphne, indicando i gradini *e anche tu se vuoi* aggiunge nello stesso tono premuroso a Surya, sorridendogli

DAPHNE [esterno casetta] Seppur a malincuore, lascia la corda alla mamma, e va a sedersi sui gradini. Tiene ancora in mano la lanterna, attendendo che la mamma la appenda al gancio che per lei è troppo alto. Non dice nulla,esamina solamente il vestitino la cui gonna ha ampie strisciate verdi... e poi i piedi le fanno male... è tanta la strada che ha percorso dall'accampamento. Anche la testa le sembra più pesante, ma non ammetterà mai di essere stanca...

DIMWIT [Sentiero] Ormai sono giunti alla casetta, ma lui continua a rimanere in silenzio, ascoltando assente la parole che ode, che gli si affastellano nella mente in confusione.

ELCHIN [esterno casetta]senza quasi rendersene conto, immerso nel silenzio delle proprie riflessioni , giunge insiemea l gruppetto nei pressi di una bella casetta solitaria che sembra essere la dimora dell'amica di Ishtar.Si guarda intorno sorridendo lasciandosi sfuggire un commento di approvazione'' Che bel posto ....:'' solo ora si rende conto di aver portato la cassa per tutta la discesa e i muscoli ,sebbene temprati, iniziano a far male.Si avvicinerebbe di più a Ishtar dandole un piccolo pizzico sulla guancia con la mano libera per alleggerire la tensione'' Per un attimo lasciamo Alabard ai suoi sotterfugi....anche se certo è brutto vedere come gli ospiti della Corte siano sempre più farabutti e canaglie..'' ora cerca di mostrare per bene la cassa a Ishtar e sorridendole andrebbe a chiederle'' Ehm..mi dici dove posso posare tutte queste cose?....ma ti sei trasferita anche te qui?:...dimmi dimmi...''cercando di cambiar disocrso.

ISHTAR [pressi casetta] Ci pensa Elchin ad allentare la tensione...ma un ultima cosa dirà a Silver..'' Silver volete sapere chi sta mettendo in mezzo la corte..chi ha tessuto fili sin d'ora...Alabard..lui ha l'appoggio di Kubren per salire al governo.. e solo lui poteva metterci nei guai così..io ho udito le parole del ''Senza Corona''. dichiare guerra al Caos..''..ma interrompe li il discorso..perchè or troppo vicini alla casetta....e non vuol far sentire nulla all'amica solo perchè non vuole corra anche lei rischi..sorride ad Elchin..'' In verità non ci sono ancora mai stata qui...dovremmo chiedere alla padrona di casa...entriamo perlomeno vi ristorate....'' mentre si avvicina alla piccola Daphne....

SILVERSTORM nel verde boschetto ecco pararsi davanti agli occhi del nordico una piccola casetta che sembra la meta che il gruppetto di persone ha deciso di raggiungere...*sappiamo tutti quali sono le voci sul ser nanico......a proposito anessuno di voi vengono in mente questi due nomi?..il signore delle rocce..che credo di aver capito chi è....e il signore dei corvi?..*parlando a bassa voce per farsi sentire solo dai suoi compagni.ù

AMARYLLIS [casetta] sorridendo prende la lanterna dalle mani di Daphne per appenderla al gancio *Ecco, così sanno dove andare, ora possiamo entrare... * Propone ai due bimbi battendo le mani una volta, come a spronarli. Quindi apre la porta *Vado ad accendere le luci* annuncia dirigendosi in sala. La memoria le permette di non sbattere contro i muri, nonostante il buio. Per prima cosa apre la finestra, dunque prende la lampada e l'accende, prima di appenderlaal lampadario

DAPHNE [casetta] resta seduta sui gradini, alla luce della lanterna, aspettando che la mamma accenda in casa... non vede l'ora di correre verso una poltrona ed affondarci dentro. Spike segue Amaryllis all'interno, lasciando la bimba con Surya, Aura ed i coniglietti. In un'altra occasione forse avrebbe voglia di fare conversazione, ma ora è troppo stanca per fare qualunque cosa di più complicato dell'ascoltare il ragazzino che ha cominciato a suonare, seduto sul gradino accanto a lei.

ELCHIN [casetta/ingresso->interno]Il discorso è importante e sembra che stasera si continuerà a parlare di quello...è giusto che sia così ma ha davvero poco da dire a riguardo visto che non riesce ormai a capire quali siano i loschi intrecci che si stanno tessendo a corte. Rimane in silenzio alle parole di Silver senza avere minimamente idea di cosa stia parlando e indugia prima di entrare nella casetta della dama.''Permesso?....ho un pacco per voi!''esclama direndo in direzione della dama che sta accendendo le luci

ISHTAR - [esterno casetta] Fermerebbe il suo incedere verso la piccola daphne che sebben non voglia darlo a vedere appare stanca...e pur sempre una bambina...il tono rimarrebbe basso...'' Il signore delle rocce è Albard...lui è sire della razza nanica... il signore dei corvi ..nomea è fatta d'ei tra i caotici...''..poi sente Surya suonare...stempera un pò la tensione della serata...'' Entriamo adesso...'' prenderebbe la piccola daphne in braccio...se ella volessse..'' Andiamo cucciola..credo che dentro ti aspetti un morbidoo morbidissimoo divanetto....e forse chissà che cosa nascondo ancora in questa bisaccina..''....

SILVERSTORM rivolto a ishtar mentre varca la soglia della casetta..*questo l'avevo intuito grazie alla piccola..ehmm...a un piccolo aiuto.....ora non so se questi nomi hanno qualcosa a che fare con quel che sta succedendo..e poi c'è di mezzo una pantera.. uhmm troppe strane cose stanno succedendo......bisogna far chiarezza al più presto...* andrà quindi a togliersi l'emo appena giunge all'interno della dimora.

AMARYLLIS [casetta/sala] Sorride ad Elchin *Immagino possiate posarlo sul tavolo* accenna con il capo al grosso tavolo di legno al centro della stanza, le mani ancora impegnate. Non appena ha finito di sistemare la lampada si porta dal lato opposto del caminetto, dove una libreria occupa la parete, dunque si appoggia al mobile, aspettando che entrino tutti, riempiendo la piccola stanza. Spike invece s'è accomodato tra le due poltrone accanto al camino. Solo quattro sedie circondano il tavolo ma altre due sono nelle camere da letto. Pensa che magari fra poco dovrà andarle a prendere.

DAPHNE >>spiace un po' di non avere Baffo con se in questo momento... Povero pupazzo abbandonato nella tenda... speriamo che nessuno lo rapisca...

DIMWIT [Sentiero] Rimane silenzioso, attardandosi dietro gli altri per un istante, scrutando la notte, la pace che regna in quel luogo. La gente non vede, non capisce... se solo vedessero le cose realmente, lasciando perdere la vanità, nessuno penserebbe a far guerre! Poi entra anche lui, sempre in silenzio, il cervello come un vaso stracolmo di pensieri...

ELCHIN [stanza casetta]seguirà il consiglio di Rylli andando a posare la pesante cassa sul tavolo. La voglia di sbirciare è tanta....che ci siano i biscotti là dentro? no troppo pensate, probabilmente son cose più serie ed è meglio lasciar stare. Si guarda intorno aspettando che i presenti prendano posto sperando che una poltroncina rimanga libera per coricarsi. Con la coda dell'occhio la scruta pensando bramosamente''tra poco sarai mia....''è troppo stanco stasera per continuare a pensare alla guerra...ormai questa calamità ha occupato già troppo tempo della sua vita per rovinarsi un'altra serata.

ISHTAR >> vediamo un pò cosa si nasconde dentro quelle casse...'' le strizza l'occhio..mentre Surya porta dentro le cassettine con dentro le galline e i coniglietti...e si dirige verso la bambina...per permetterle di sbirciarvi dentro..mentre l'Itala ora .'' Silver ho picchettato le casse...avete sempre con voi il vostro stiletto immagino...dentro c'è del buon sidro...e vino delle fate...''...ridacchiando...

SILVERSTORM *uhmm carino qui...strano con tutte le camminate al tor..non l'avevo mai notata questa dimora..* attenderà che tutto venga sistemato..poi chinandosi sfilerà lo stiletto dallo stivale sx lo porgerà a Ishtar...*sapete come funziona vero?*

AMARYLLIS [casetta/sala->stanze] una volta che tutti sono entrati, si avvia a prendere le altre sedie, così che tutti possano sedersi. Quella casetta non ha mai visto tanta gente tutta insieme probabilmente.. per non parlare della capra e dei conigli, e le galline anche... Un sorrisetto sulle labbra mentre passa dalla sua camera a quella di Sarevok per prendere le sedie.

DAPHNE [casetta/sala] addonda nella poltrona guardando divertita i coniglietti e le galline nelle gabbiette. *Che carini che sono* dice con la vocetta stanca, raggomitolandosi di più tra i cuscini

DIMWIT [casa Amaryllis] Si guarda intorno, e non può non lasciarsi scappare un rapido sorriso: eccoli li, tutti assieme, come un tempo... ma proprio questo pensiero lo soffoca. ''Scuscuuusate...'' si limiterà a dire, ritornando all'esterno e sedendosi sotto il portico, a guardare la notte e riflettere. Rimarrà li fino all'alba...

ELCHIN [stanza casetta]aspetterà che Rylli porti le sedie per accomodarsi su una di esse attorno al tavolo con gli amici. E' bello ogni tanto ritrovarsi insieme e passare una serata serena magari brindando e scherzando. Triste ceh Dimwit esca non cercherà di fermarlo ben comprendendo i suopi cupi pensieri. Presto il sonno tra una chiacchiera e l'altra verrà e lo porterà nel mondo dei sogni.

ISHTAR Guarda Silver ora tirando fuori la sua solita linguetta birichina...'' Se sbaglio mira poi..?..sia mai che infilzi Piccione...per sbaglio...''..una battuta voluta quella dell'Itala che si è accorta dello stato della '' Cosa''..pensieroso..silenzios capisce Ishtar lo stato d'animo dell'amico...lui all'oscuro di tante cose...lui che vedeva nella Corte un angolo forse di paradiso..in fondo lui quando arrivò..ripeteva sempre che cercava la locanda...un posto tranquillo..fermerà Elchin..''Voi tutti sistematevi per la notte..non vi farò partire ora...io cercherò di parlare con Dimwit...lui ancora vede il mondo con gli occhi di un bambino...pulito...ingenuo..''....andando fuori ora....e si siederebbe accanto a lui come una volta lui fece con lei..quando litigò con la Strega...e parlerà con il suo amico...posando una mano sulla spalla...'' Tutti i dubbi che avete DImwit verranno dissipati...solo una cosa ora voglio dirvi...voi sapete chi siete..sapete quello che volevate diventare ..un mago...e potete ancora riuscirci....dovete crederci...e io vi aiuterò...come posso...io ci sarò sempre..''..

SILVERSTORM *ringrazio fin d'ora per l'ospitalità....ma dormirò fuori.la serata è fresca.....a ogni modo domani dovrò tornare presto alla guarnigione....la mia assenza ai portoni potrebbe destare sospetto..black non sa nulla di questo incontro cercherò comunque di farla riflettere..chissà mai che si riesca a organizzare un incontro tutti assieme....ma anche la presenza di Alabard al campo..è una questione da tenere d'occhio*..proferirà mentre si porta all'esterno.

DIMWIT [casa Amaryllis-portico] Sorride appena quando Ishtar gli si fa accanto, facendo solo il gesto di scostarsi per lasciarle un po di posto, poichè li di spazio ve ne è molto. ''Mago...'' mormora sommesso alle parole della ragazza. Vuole un bene dell'anima a quella ragazza, ma vuole bene anche a Black, anche se in modo diverso. Eora si trova fra due fuochi. Non sa che fare. Di tutto quello che gli sta succedendo intorno, la guerra, i cavalieri di odino, a lui non interessa... non interesserebbe se non fosse per quelle due persone, e per i due amici dentro la casetta...

AMARYLLIS [casetta/sala] tornata con le sedie si rende conto che in sala non c'è più quasi nessuno... Va aprendere qualche bicchiere dalla credenza comunque, per brindare con il vino delle fate che era contenuto nella cassa... Porterà fuori i bicchieri per gli altri...


ISHTAR [esterno] Annuisce al dire di Silver...'' Silver sappiate che anche se non sono più della Corte io continuerò ad esserci..ho rischiato la vita prima e continuerò anche ora per difendere chi oserà attaccarvi...al di la dell'incomprensioni tra me e la Strega..io nutro affetto per lei...molto...ma abbiamo purtroppo idee diverse...ma mai ..dico mai potrei tradirvi....rimarrete sempre i miei confratelli..e dalla Strega ho imparato tante cose..giuste e anche sbagliate..ma questo è punto di vista...ognuno vede la vita in modo diverso...''...


ELCHIN >>letto di piume e lo cerca speranzoso nei meandri della casa.Vagando guidato dalla soffusa luce della luna che filtra da alcune finestre poste non si sa dove , arriva infiine alla meta promessa e si pone dinanzi al letto.Quindi si lascia cadere sullo strato di morbidezza con un sommesso '' Tonf'' a sottolienare la caduta. E poi solo un vago russare.
...e tutti vissero felici e contenti

DAPHNE [casetta/sala] Affondata tra i cuscini della poltrona, cullata dai suoni della casa, perfino dalle galline che chiocciano per via della luce della lampada, piano piano si appisola...
@Ishtar@
00Monday, July 9, 2007 7:41 PM
RIASSUNTO: Dimwit si trova alla biblioteca per cercare di ricordare, attraverso la lettura di alcuni tomi, qualcosa di quando studiava per diventare mago prima di giungere ad Avalon. Leggerà anche la missiva lasciatagli da Ishtar in cui chiede a Dimwit di venire al Tor insieme ad alcuni confratelli perchè aveva da chiarire con loro alcuni punti. Dalla guarnigione partiranno lui, Elchin e Silver per arrivare fino al Sacro Monte dove ad attenderli non ci sarà solo Ishtar ma anche l'amica Rylli con la piccola Daphne. La cacciatrice infatti è colei che darà all'Itala alloggio nella sua casa ormai da tempo non più utilizzata. Chiarimenti tra Ishtar e gli amici e verità vengono alla luce verità di cui anche Silver sebbene capoclan sembrava esserne totalmente all'oscuro.Ishtar scopre di non aver mai perso la fiducia dei suoi amici nei di lei confronti e non può questo che rafforzare il legame con loro.


COMMENTO: Divisa in due role , di cui la seconda parte svoltasi alle grotte e infatti manca qualche post per questo motivo. Ringrazio tutti di cuore i player che si sono fatti sta mega ruolata e Rylli che ha dato ad Ishtar una casetta nuova . Sebbene lungo il role e sebben gli argomenti trattati erano piuttosto seri io mi sono divertita per la compagnia e so per certo che anche gli altri si sono divertiti ( mega casotto in messenger [SM=g27828] [SM=g27828] )
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:09 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com