Un disabile ad Artesina

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
fabiotm1
00Sunday, January 8, 2006 7:38 PM
Dopo diversi tentativi vani, riesco a convincere una famiglia amica a trascorrere alcuni giorni sulle nevi di Artesina. Si tratta di una famiglia che da anni scia al Sestriere composta da una ragazza disabile che scia su uno strumento chiamato "guscio" in cui da seduta (accompagnata dal papà) può affrontare tutte le piste. Purtroppo le risalite rappresentano un problema sia per il passaggio sui tornelli che per gli impianti scioviari, però con un pò di sforzo e approfittando delle corsie laterali che evitano i tornelli siamo riusciti a farla sciare sulla nuova Mirafiori (senza alcun problema), sulla Mondolè (problematico il passaggio sui tornelli), su Cima Durand e sulla Turra (senza problemi). . Purtroppo sul Collettto e su Rocche Giardina il passaggio è risultato estremamente difficoltoso, tanto da farci rinunciare. Ad Artesina scia da anni un assessore del comune di Mondovì, con uno strumento simile a quello della mia amica, ma con la fortuna di non aver bisogno dell'accompagnatore nelle discese. Segnalo l'estrema gentilezza e la grandissima disponibilità degli addetti agli impianti scioviari che hanno subito preso in simpatia la mia amica prodigandosi in tutti i modi per renderle agevole il passaggio
Al Sestriere il disabile sul "Sitting" (così si chiama il simpatico aggeggio che consente alla mia amica di poter sciare), ha diritto al biglietto gratuito, mentre il suo accompagnatore paga il 50% del prezzo del giornaliero. La ragazzina ha un autonomia di circa 4 ore dopodiche deve smettere per problemi fisici.
Per permetterle appieno di godere della bella giornata di sci, mi reco io alle casse con il suo tesserino che attesta la sua condizione fisica per acquistare lo ski-pass per lei e per suo padre accompagnatore.
Il padre, grazie alle contromarche dello sci club, ottiene lo ski-pass a 23.5 E. mentre quando chiedo lo ski-pass per il disabile esibendo il regolare tesserino mi viene risposto testualmente "Per concederle la riduzione io devo vedere il disabile !". Io rispondo piuttosto contrariato, che mi risulta molto difficile portare il disabile alla biglietteria del Colletto, offro la mia carta d'identità come garanzia impegnandomi a ritirarla in serata con il disabile. Ennesimo rifiuto: per concedermi la riduzione (della quale ancora ignoravo l'importo) mi chiedavano in garanzia il tesserino stesso del disabile, che consente alla mia amica, il parcheggio nei posti riservati e tante altre piccolissimi "privilegi" che le possono rendere la vita meno difficile.
Piuttosto disgustato, acconsento alla strana richiesta, consegno il tesserino e mi viene fatto il megagalattico sconto di Euro 2. In pratica il disabile ad Artesina paga 24 Euro, cinquanta centesimi in più di un qualsiasi pincopallino che si reca alle casse con la tessera dello sci club.
In definiva al Sestriere papà e figlia avrebbero sciato con 14 Euro (sono obbligati a rimanere attaccati per le risalite e le discese), ad Artesina hanno speso 47 Euro e mezzo.
Quando racconto l'episodio al padre mi becco una serie di rimproveri, a cominciare dal fatto di essermi separato dal prezioso documento a finire con il fatto di averli convinti a trascorrere delle giornate in una località governata da una disumanità e da una diffidenza degna di Fort Knox.
Per ottenere questo grandioso sconto, ma soprattutto per ritirare il prezioso documento, siamo costretti a passare con il simpatico aggeggio nel tunnel Mirafiori e poi affrontare la difficile stradina irta di pietre (l'innevamento purtroppo è scarsino), alzare la voce con la cassiera, minacciare di chiamare i Carabinieri,
perdendo un'ora delle famose quattro dell'autonomia della ragazzina.
Vorrei segnalare una delle tantissime risposte intelligenti ricevute dai nostri interlocutori: "Perchè al Sestriere il disabile non paga e non sono così diffidenti ?"
"Qui è cosi se non vi va continuate a sciare al Sestriere".
Questa è la località che tra poco ospitera i campionati mondiali di sci per disabili.

sm77 sm77 sm77 sm77 sm77 sm77 sm77 sm77 sm77 sm77
giovanni20
00Monday, January 9, 2006 12:43 AM
Caro Fabio, mi unisco assolutamente al tuo disappunto, ed al disappunto di questa ragazza. Mi auguro che tale lamentela possa essere inoltrata presso la Artesina Spa e in qual caso inviata ad un qualsiasi quotidiano locale. Sai bene che ciò smuoverebbe le acque...! sm77 sm77 sm77 sm77 sm77
funtus
00Monday, January 9, 2006 12:53 AM
saro noioso....
ma tutti ricorderete la mia disavventura di 2 anni fa a artesina/prato...nn a caso è da quella volta che nono scio piu nel Mondolè...questo è 100 volte peggio!!!e se per caso mi stava venendo la mezza idea di ritornare dopo 2 anni...beh....mi è gia passata!!!piuttosto vado a Limone!!!
=abi=
00Monday, January 9, 2006 8:22 AM
un disabile a limone
vieni a Limone che da un paio di anni si sono sensibilizzati nell'accoglienza di un disabile con il monosci sulle piste da sci.
e per quel che mi risulta dovrebbe essere anche gratis...
se hai difficolta' chiama l'associazione Sportabili di Alba che sta operando tutti i fine settimana a quota 1400 con ragazzi che hanno difficolta'e ti dara ' tutte la informazioni necessarie.....ti assicuro che la Lift ha fatto grandi sforzi per poter permettere a "TUTTI" di poter sciare e divertirsi...
ciao
fabiotm1
00Monday, January 9, 2006 12:14 PM
Risposte
Per Giovanni:
La mamma della ragazzina disabile si è recata agli uffici dell'Artesina S.p.a, contestando principalmente la pretesa di vedere la disabile alle casse. Le è stato risposto che questa pretesa è giustificata dal fatto che chiunque può recarsi alle casse facendosi prestare un tesserino disabili per ottenere lo sconto di 2 Euro. Quindi loro pretendevano assolutamente di vedere il disabile quindi hanno trattenuto il tesserino quale "garanzia" che il disabile si sarebbe presentato durante la giornata alle casse. Quindi secondo l'Artesina S.p.a. nel mondo esisterebbero persone che usano un tesserino disabili per ottenere lo sconto di 2 Euro, quando con una qualsiasi tessera di sci club puoi ottenerne uno da 2.5 Euro.
Sulle tariffe le è stato risposto che ci sono riduzioni solo nel corso di particolari eventi (es. gare disabili) altrimenti il prezzo è di 24 Euro per il disabile e 26 per l'accompagnatore, anche se sciano uniti, se va bene è così altrimenti "se ne vada a sciare al Sestriere".

Per Funtus: è un vero peccato questa mentalità perchè la neve al Mondolè è davvero buona, i miei amici sono rimasti impressionati dalla qualità della neve alla Turra (loro sono abituati al ghiaccio del Sestriere...)

Per Abi: grazie della dritta, i miei amici stanno appunto cercando una località dove poter sciare quest'anno alternativa al Sestriere dove fino alle Paraolimpiadi sarà tutto bloccato.
Per caso sai se a Limone si possono prendere gli impianti evitando i tornelli ? (per esempio da una corsia laterale ?) Limone sarebbe perfetto, con le quadriposto possiamo praticamente girare tutto il comprensorio !

[Modificato da fabiotm1 09/01/2006 12.17]

Focus21
00Monday, January 9, 2006 12:58 PM
Ragazzi che capre ci sono in giro (senza offesa x le capre...): basterebbe tanto poco ad essere gentili con chi è meno fortunato....basta vedere gli skilifisti e gli addetti agli impianti che x fortuna si sono comportati decisamente meglio....COMUNQUE CERT'ALTRA GENTE SAREBBE PROPRIO DA STROZZARE..... sm78
fabiotm1
00Monday, January 9, 2006 1:14 PM
gentilezza
si Rita, addetti e maestri, tutti estremamente gentili. Eccezionali.

BUBUM
00Monday, January 9, 2006 7:47 PM
Vi ho visto sciare abbiamo preso la seggiovia del mondole' e il durand,e ho visto molta disponibilita' da parte dell'addetto sul durand,io avevo uno snowboard edero dietro di voi.
Spero che un giorno la tua amica possa sciare in piena libertà come altri atleti che frequentano artesina e hanno difficoltà motorie.
La cosa che mi ha rattristato aver saputo nel pomeriggio di ciò che era accaduto.
Avete provato a comunicare direttamente con Blengini o Palmieri negli uffici sotto il bar la vetta?,oppure esporre il problema nelle sedi consone a mondovì?(associazioni,ufficio turismo ecc.).
Tuttavia sono tentato di stamparlo, portarlo nella biglietteria di arte bassa,conosco le ragazze della biglietteria,e chiedergli se vogliono correggere il loro atteggiamento in modo da poter rivalutare l'immagine di una stazione che ho visto crescere(nel suo piccolo) negl'ultimi 30 anni e che amo moltissimo in quanto vi sono tutti i ricordi della mia adolescenza.
Spero che in un prossimo futuro questa ragazzina che ha addosso un gran voglia di vivere (forse + della mia) finisca le sue 4 ore di sci esclamando :"oggi mi sono veramente divertita e sopratutto ho trovato gente veramente cordiale non come il 07 di gennaio del 2005!!!"

P.S. x fabiotm : la tua lettera è già stampata basta un vs assenso e la prima volta che torno a sciare (aspetto che nevichi) la lascio in biglietteria.

ciao bubum

Paolok2
00Monday, January 9, 2006 9:09 PM

Scritto da: fabiotm1 09/01/2006 12.14

Per caso sai se a Limone si possono prendere gli impianti evitando i tornelli ? (per esempio da una corsia laterale ?) Limone sarebbe perfetto, con le quadriposto possiamo praticamente girare tutto il comprensorio !



Carosello e Cabanaira certamente. Pdl-Pancani da domani o al massimo da dopodomani. Sono incerto sulla Colle di Tenda. Domani ti do l'elenco completo.

Complimenti all'associazione Sportabili di Alba


fabiotm1
00Monday, January 9, 2006 10:19 PM
abbiamo parlato ma...

Scritto da: BUBUM 09/01/2006 19.47
Vi ho visto sciare abbiamo preso la seggiovia del mondole' e il durand,e ho visto molta disponibilita' da parte dell'addetto sul durand,io avevo uno snowboard edero dietro di voi.
Spero che un giorno la tua amica possa sciare in piena libertà come altri atleti che frequentano artesina e hanno difficoltà motorie.
La cosa che mi ha rattristato aver saputo nel pomeriggio di ciò che era accaduto.
Avete provato a comunicare direttamente con Blengini o Palmieri negli uffici sotto il bar la vetta?,oppure esporre il problema nelle sedi consone a mondovì?(associazioni,ufficio turismo ecc.).
Tuttavia sono tentato di stamparlo, portarlo nella biglietteria di arte bassa,conosco le ragazze della biglietteria,e chiedergli se vogliono correggere il loro atteggiamento in modo da poter rivalutare l'immagine di una stazione che ho visto crescere(nel suo piccolo) negl'ultimi 30 anni e che amo moltissimo in quanto vi sono tutti i ricordi della mia adolescenza.
Spero che in un prossimo futuro questa ragazzina che ha addosso un gran voglia di vivere (forse + della mia) finisca le sue 4 ore di sci esclamando :"oggi mi sono veramente divertita e sopratutto ho trovato gente veramente cordiale non come il 07 di gennaio del 2005!!!"

P.S. x fabiotm : la tua lettera è già stampata basta un vs assenso e la prima volta che torno a sciare (aspetto che nevichi) la lascio in biglietteria.

ciao bubum




L'episodio gravissimo si è verificato alla biglietteria di Artesina Alta quella vicino alla seggiovia del Colletto, impianto inaccessibile senza passare dai tornelli.
Se rileggi i miei vecchi msg capirai che abbiamo fatto le nostre rimostranze alla società e abbiamo ricevuto quelle risposte (ti parlo della sede in piazzale Quarti, non delle biglietterie...) dove i miei amici sono stati invitati ad "andare a sciare al Sestriere"
Come già detto gentilissimo il simpatico operatore della sciovia Cima Durand che ci ha anche riempito di complimenti.
La ragazzina si è divertita comunque, le piste le sono piaciute, è riuscita addirittura a scendere sotto la seggiovia Mondolè su neve non battuta. Amo Artesina come te, purtroppo la frequento solo da 10 anni, per questo ho invitato i miei amici a provarla ma mi spiace dirlo me ne sono pentito. Scrivo sul forum perchè amo Artesina e vorrei come te e tanti altri vederla crescere tecnicamente e socialmente.
Ovviamente ti do il consenso per pubblicare la lettera dove e quando vuoi, chissà che tu non ottenga risultati migliori di quelli ottenuti dalla mamma della ragazza disabile.
Attualmente il risultato ottenuto è solo quello che i miei amici domenica andranno a Limone e ad Artesina torneranno solo per prendere il sole nel mio terrazzo.

[Modificato da fabiotm1 09/01/2006 22.39]

fabiotm1
00Monday, January 9, 2006 10:21 PM
Re:

Scritto da: Paolok2 09/01/2006 21.09


Carosello e Cabanaira certamente. Pdl-Pancani da domani o al massimo da dopodomani. Sono incerto sulla Colle di Tenda. Domani ti do l'elenco completo.

Complimenti all'associazione Sportabili di Alba





Sei gentilissimo, ti chiedo questo:

- elenco impianti con corsia libera

- da dove ci conviene partire (direi da quota 1400)

- prezzo dello ski-pass per il disabile e per l'accompagnatore

I miei amici hanno telefonato alla Lift ma era tardi, riproveranno domani. Grazie ancora Paolo !


aumadoc
00Monday, January 9, 2006 10:37 PM
Re: Re:

Scritto da: fabiotm1 09/01/2006 22.21


Sei gentilissimo, ti chiedo questo:

- elenco impianti con corsia libera

- da dove ci conviene partire (direi da quota 1400)

- prezzo dello ski-pass per il disabile e per l'accompagnatore

I miei amici hanno telefonato alla Lift ma era tardi, riproveranno domani. Grazie ancora Paolo !





ho un carissimo amico paraplegico che sta' facendo il corso di sci per disabili a limone organizzato dall'associazione citata da paolo.
mi pare che il corso si svolga il sabato e la domenica.
se vuoi posso informarmi e farti sapere di piu'.

fabiotm1
00Monday, January 9, 2006 11:01 PM
la mia amica in azione...

grizzly660
00Tuesday, January 10, 2006 9:51 AM
Brutta storia. . . .
Pessimo fatto. . . veramente pessimo. . . poco sarebbe se Artesina non fosse la località che da li a poco ospiterà le gare dedicate ai portatori di handicap, sulla disponibilità e la gentilezza degli operatori ai tornelli onestamente non ne avevo dubbi, ma alle casse, anche se oramai non mi stupisco piu di nulla. . . . Credo che comunque evidenziare il problema presso una associazione dei consumatori sia doveroso.
Mi pare mostruoso che il business non si riesca a fermare e a fare ragionare neanche di fronte a casi cos' evidenti ed appurati di disagio fisico...
SENZA PAROLE !


=abi=
00Tuesday, January 10, 2006 2:17 PM
Re: Risposte
Ciao!Rispondo alla tua domanda dicendo che SONO ACCESSIBILI LATERALMENTE la seggiovia del Tenda a sx. dei tornelli,la seggiovia del carosello sempre a sx.dei tornelli,la Cabanaira e il Pancani saranno accessibili da questo fine settimana sempre lateralmente dai tornelli,ma prima vogliono provare con un monoski richiesto all'associazione Sportabili di Alba,xche' vogliono testare l'imbragatura in caso di guasto alla seggiovia.
Comunque ti posso dire che stiamo tutti insieme facendo grandi sforzi e di anno in anno le cose miglioreranno....
A quota 1400 puoi parcheggiare nei posti riservati vicino alla casetta di Sportabili Alba,tra l'altro c'e' anche un bagno accessibile proprio di fronte e la chiave dovete chiederla a Sportabili...
ciao
Abi


Scritto da: fabiotm1 09/01/2006 12.14
Per Giovanni:
La mamma della ragazzina disabile si è recata agli uffici dell'Artesina S.p.a, contestando principalmente la pretesa di vedere la disabile alle casse. Le è stato risposto che questa pretesa è giustificata dal fatto che chiunque può recarsi alle casse facendosi prestare un tesserino disabili per ottenere lo sconto di 2 Euro. Quindi loro pretendevano assolutamente di vedere il disabile quindi hanno trattenuto il tesserino quale "garanzia" che il disabile si sarebbe presentato durante la giornata alle casse. Quindi secondo l'Artesina S.p.a. nel mondo esisterebbero persone che usano un tesserino disabili per ottenere lo sconto di 2 Euro, quando con una qualsiasi tessera di sci club puoi ottenerne uno da 2.5 Euro.
Sulle tariffe le è stato risposto che ci sono riduzioni solo nel corso di particolari eventi (es. gare disabili) altrimenti il prezzo è di 24 Euro per il disabile e 26 per l'accompagnatore, anche se sciano uniti, se va bene è così altrimenti "se ne vada a sciare al Sestriere".

Per Funtus: è un vero peccato questa mentalità perchè la neve al Mondolè è davvero buona, i miei amici sono rimasti impressionati dalla qualità della neve alla Turra (loro sono abituati al ghiaccio del Sestriere...)

Per Abi: grazie della dritta, i miei amici stanno appunto cercando una località dove poter sciare quest'anno alternativa al Sestriere dove fino alle Paraolimpiadi sarà tutto bloccato.
Per caso sai se a Limone si possono prendere gli impianti evitando i tornelli ? (per esempio da una corsia laterale ?) Limone sarebbe perfetto, con le quadriposto possiamo praticamente girare tutto il comprensorio !

[Modificato da fabiotm1 09/01/2006 12.17]



Focus21
00Wednesday, January 11, 2006 11:15 AM
Re: la mia amica in azione...

Scritto da: fabiotm1 09/01/2006 23.01




WOW è da pelle d'oca x l'emozione che mi ha dato questa foto.......falle i complimenti!!!!!!!!
GCB.Ibra
00Wednesday, January 11, 2006 11:26 AM
Devo essere sincero: non pensavo più che l'Artesina spa potesse ancora stupirmi in modo negativo più di quanto ha fatto fino ad ora...e invece mi sbagliavo!!!!!
A parte associarmi all'indignazione generale per quanto avvenuto che è oltremodo deplorevole io vorrei dinuovo sottolineare un aspetto veramente ridicolo (e scusate se parlo del mero aspetto economico) ma:... che razza di sconto è 2 € per un disabile???????
Pensavo di avere le braccine corte ma loro sono proprio dei barboni!!!! SCONTO DISABILI = 2 € ....VERGOGNA!!!! Siete un insulto per la gente che ama la montagna, che rimane sempre un luogo dove la solidarietà e l'aiutarsi a vicenda dovrebbe essere più comune che in altri luoghi di svago!!!
Inoltre anch'io ho avuto il piacere di vedere questa ragazza sciare e mi ha dato ancor di più la voglia di migliorarmi in questa passione sportiva. Sono esempi che danno lustro anche alle località che frequentano (e non sto esagerando) e per questo dovrebbero essere trattati come ospiti d'onore. Le altre località l'hanno capito molto più in fretta di Artesina... come daltronde quasi tutte le cose.
Meno male che esistono persone che si prendono la briga di denunciare queste situazioni.Mi vien voglia di scrivere a Striscia la Notizia, ma ho paura che il caso sia talmente grave che lo prenderebbero veramente in considerazione anche loro e allora sai che pubblicità negativa ne verrebbe fuori? Metterebbe in ginocchio una località che invece ho sempre sperato venisse valorizzata per quanto merita!!!
Concludendo penso che Artesina abbia una malattia difficilmente curabile e il cui nome si ottiene aggiungendo tre lettere a quello della località stessa: le lettere sono S.P.A.!!!!!!!!
Per quest'anno mi sa che non mi vedranno ... a meno di sconti del 50% sul biglietto!!!
Firmato : braccine corte! sm78

[Modificato da GCB.Ibra 11/01/2006 11.49]

fabiotm1
00Wednesday, January 11, 2006 1:37 PM
risposte a Rita
Re: commento



--------------------------------------------------------------------------------
Scritto da: fabiotm1 09/01/2006 13.08
Rita, organizzare un evento come la finale mondiale disabili regala un grandissimo ritorno di immagine e pubblicità gratuita,
una ragazzina sul sitting con il papà no. Però devo dire che gli addetti agli impianti hanno mostrato una gentilezza squisita, chi con una parola gentile, chi con un complimento chi con un sorriso. E hanno fatto l'impossibile per aiutarci a superare (dove necessario) quei tornelli.



--------------------------------------------------------------------------------




Infatti ritengo che organizzando una tale manifestazione possa far conoscere Artesina MOOOOOOLTO bene, xò se poi i disabili che la conosceranno proprio x la manifestazione verranno e si troveranno così come è successo a Francy?.......che figurone farà poi Artesina.........BLEAH!!!Dovrebbero almeno attrezzarsi x accogliere i "nuovi turisti diversamente abili" che potrebbero arrivare......
Rita

utenti.lycos.it/ritaramonda/


Non credo che durante la manifestazione l'Artesina S.p.a. gli farà pagare 24 Euro ! Cmq volevo parlare un attimo dell'aspetto tecnico per i disabili.
Cominciamo con l'accesso alle piste.
Per chi arriva con l'auto non ci sono problemi, c'è un parcheggio disabili praticamente sulle piste, comodissimo. Nel mio caso la ragazza partiva dal condominio che si trova sulla stradina Colletto - Mirafiori, anche quello molto comodo.
Impianti:
Per alcuni tipi di invalidità (come quella di Francesca) è necessaria la presenza dell'accompagnatore il che rende impossibile l'accesso ai tornelli dello ski-pass. Sulla seggiovia Colletto, non c'è modo di evitare i tornelli, quindi per lei è stato impossibile utilizzare l'impianto.

Seggiovia Mirafiori: nessun tipo di problema, corsia laterale completamente libera, perfetta per disabili.

Seggiovia Castellino: non si può evitare il tornello, c'è una corsia laterale per pedoni, ma è inaccessibile per disabili, poi c'è un dislivello dalla pista difficilmente superabile, bisogna tirare il disabile per tutta la salita. Impossibile da prendere.


Seggiovia Mondolè: c'è la corsia laterale, ma l'imbarco (forse a causa della mancanza di neve) risulta rialzato rispetto al terreno, quindi bisognerebbe "sollevare" il disabile con tutto l'attrezzo. Impossibile. L'abbiamo presa passando dai tornelli, ma 4 volte siamo rimasti incastrati.

Sciovia Cima Durand: nessun problema corsia laterale libera, basta rallentare l'impianto durante l'imbarco

Sciovia Turra 1: nessun problema, corsia laterale libera, facilissimo l'accesso.
Sciovia Turra 2: non si può prendere senza passare dai tornelli.

Sciovia Rocche Giardina: si può evitare il tornello con difficoltà.

Nel complesso Artesina non è impossibile per un disabile (c'è di peggio) probabilmente con molta neve, il passaggio sulla Mondolè sarebbe stato meno difficoltoso.
Ripeto ai miei amici le piste sono piaciute molto !

Focus21
00Wednesday, January 11, 2006 3:13 PM
Bè meno male che almeno gli addetti sono stati "simpatici" sennò........comunque ritengo che ad un disabile si potrebbe anche concedere uno skypass gratuito: alla fine non vanno in rovina x uno skypass ogni tanto, non è certo quello che manda in fallimento "la ditta"....
aumadoc
00Sunday, January 15, 2006 10:15 PM
Re: la mia amica in azione...

Scritto da: fabiotm1 09/01/2006 23.01




credo di averla vista oggi sulla parte finale della cresta a limone .

puo' essere ?

fabiotm1
00Sunday, January 15, 2006 11:08 PM
a Limone
Seguendo il consiglio datoci la settimana precedente dai dirigenti della società Artesina (quello di andare a sciare altrove), ci siamo recati a Limone Piemonte.
Come 7 giorni fa, mi sono presentato alla cassa di Limone 1400, con il documento che attestava la condizione fisica della mia amica e sono riuscito ad ottenere con quello lo ski-pass gratuito per la ragazza disabile e la riduzione a Euro 21 per il suo accompagnatore.
Riassumendo ad Artesina papà e figlia disabile hanno sciato con Euro 50 su 4 impianti di cui 2 sciovie , sulla Riserva Bianca hanno sciato entrambi con Euro 21 spaziando su tutto il comprensorio.
A Limone 1400 è presente un capiente parcheggio riservato ai disabili, una casetta e un bagno riservato messi a disposizione dalla LIFT e gestiti dall’associazione Sportabili di Alba che ha dimostrato un’organizzazione e un’accoglienza davvero inaspettate.
Abbiamo utilizzato sei seggiovie quadriposto di cui 3 ad ammorsamento automatico, tutte provviste di corsie accessibili ai disabili che consentono di evitare il tornello.

Alla fine della giornata ci siamo recati alla sede della LIFT (la società che gestisce gli impianti di Limone Piemonte) ringraziando e complimentandoci per il trattamento ricevuto; siamo stati accolti da un dipendente della società che ci ha così risposto: “Non avete nulla di cui ringraziarci, quando possiamo fare qualcosa per i meno fortunati lo facciamo molto volentieri”.
Ogni altro commento è superfluo.

simolimo
00Sunday, January 15, 2006 11:13 PM
Sono felice vi siate trovati bene!!! [SM=g27823] [SM=g27811]


...Ma tutti contenti a Limone sto week-end?? Solo io a casa a rompermi con la riunione di condominio?? [SM=g27819] [SM=g27834]

aumadoc
00Sunday, January 15, 2006 11:22 PM
Re: a Limone

Scritto da: fabiotm1 15/01/2006 23.08
Seguendo il consiglio datoci la settimana precedente dai dirigenti della società Artesina (quello di andare a sciare altrove), ci siamo recati a Limone Piemonte.
Come 7 giorni fa, mi sono presentato alla cassa di Limone 1400, con il documento che attestava la condizione fisica della mia amica e sono riuscito ad ottenere con quello lo ski-pass gratuito per la ragazza disabile e la riduzione a Euro 21 per il suo accompagnatore.
Riassumendo ad Artesina papà e figlia disabile hanno sciato con Euro 50 su 4 impianti di cui 2 sciovie , sulla Riserva Bianca hanno sciato entrambi con Euro 21 spaziando su tutto il comprensorio.
A Limone 1400 è presente un capiente parcheggio riservato ai disabili, una casetta e un bagno riservato messi a disposizione dalla LIFT e gestiti dall’associazione Sportabili di Alba che ha dimostrato un’organizzazione e un’accoglienza davvero inaspettate.
Abbiamo utilizzato sei seggiovie quadriposto di cui 3 ad ammorsamento automatico, tutte provviste di corsie accessibili ai disabili che consentono di evitare il tornello.

Alla fine della giornata ci siamo recati alla sede della LIFT (la società che gestisce gli impianti di Limone Piemonte) ringraziando e complimentandoci per il trattamento ricevuto; siamo stati accolti da un dipendente della società che ci ha così risposto: “Non avete nulla di cui ringraziarci, quando possiamo fare qualcosa per i meno fortunati lo facciamo molto volentieri”.
Ogni altro commento è superfluo.




sm88
questo e' per la lift.
una grande prova di civilta' e di umanita' .

fabiotm1
00Sunday, January 15, 2006 11:26 PM
Re: Re: la mia amica in azione...

Scritto da: aumadoc 15/01/2006 22.15


credo di averla vista oggi sulla parte finale della cresta a limone .

puo' essere ?




Potevi salutarmi no ????

Ps: hai visto come vengono giu ?
sportabilialba
00Monday, January 16, 2006 8:56 AM
ciao a tutti rispondo a nome di sportabili. Ringrazio tutti di cuore per le belle parole che ci riguardano, devo però sottolineare che la nostra presenza sulle piste è sicuramente grazie alla nostra testardaggine ma senza l'aiuto della Lift e del Comune di Limone Piemonte non avremmo potuto esserci. Quest'anno si è aggiunta una presenza importante che è quella dei gestori del bar rifugio di fronte alla nostra casetta che collaborano con noi dando una disponibilità grande.
Per le persone con disabilità ricordo che i posti che abbiamo a disposizione sono tanti ma forse nelle giornate di sabato e domenica non abbastanza per cui invito chi, anche se disabile, può camminare a farlo come tutti gli altri.
Inoltre noi facciamo attività il venerdì sabato e domenica per quest'anno per cui negli altri giorni per avere la chiave del bagno rivolgetevi direttamente al bar.
Chiudo lasciandovi una poesia scritta da una nostra ragazza con una disabilità per la quale è dipendente in tutto dagli altri e scia utilizzando il bisci

Quando l’aria fredda mi sferza il viso
mi sento in paradiso
quando sono in cima al mondo
il mio animo muta nel profondo
il tempo si ferma, il cuore sobbalza, inizia la danza

lo sci è come una matita che scrive
sul foglio bianco della vita
e io mi sento un pittore, un costruttore
un angelo al quale le ali
hanno nuovamente donato
uccellino non incatenato
libero di volare, di lasciarsi andare
senza impedimenti
guidato solo dai sentimenti
come se fossero venti

quando l’aria fredda mi sferza il viso
mi sento in paradiso
guardo il grande foglio disegnato
e capisco l’importanza dei doni
che Dio mi ha consegnato.

grazie ad Alberto l'istruttore e a tutti i volontari che permettono ciò

cri sport
Focus21
00Monday, January 16, 2006 9:09 AM
Un applauso alla LIFT ed uno anche più grande a chi aiuta gli amici disabili tutte le volte che può!!!!!!


sm88 sm88 sm88 sm88 sm88 sm88 sm88 sm88 sm88 sm88
Rita

utenti.lycos.it/ritaramonda/

X SIMO: non ti abbattere.....io ieri ho lavorato tutto il giorno!!!!........xò almeno sabato sera con la mia squadra di pallavolo abbiamo vinto la prima e unica partita della stagione....da lacrime agli occhi....... sm32

[Modificato da Focus21 16/01/2006 9.11]

BUBUM
00Monday, January 16, 2006 11:38 AM
X SPORTABILIABLA
Mi sono permesso di copiare la vs. poesia e darla al maestro di mia figlia xchè l'imparino,è bellissima!!!

bubum sm88

complimenti all'autrice.
BUBUM
00Monday, January 16, 2006 11:40 AM
corrige
In Alba la b và dopo la l
aumadoc
00Monday, January 16, 2006 1:08 PM
Re: Re: Re: la mia amica in azione...

Scritto da: fabiotm1 15/01/2006 23.26


Potevi salutarmi no ????

Ps: hai visto come vengono giu ?



altro che !!!

e nel punto dove li ho visti la neve era abbastanza brutta.

sul momento non ho pensato che foste voi ma credevo fosse qualcuno del gruppo che fa' il corso di sci.
poi ieri sera parlando con il mio amico che partecipa a questo corso ,ho scoperto che doveva essere la tua amica.
grizzly660
00Monday, January 16, 2006 4:00 PM
Porca miseria. . . .
Buona settimana a tutti, ho sono veramente dispiaciuto per la colossale figura di M. . . fatta dalla Artesina S.p.A. mi spiace perchè queste cose, specialmente se pubblicate sulla carta stampata portano ad un inevitabile calo di immagine di una località che con mille peripezie è riuscita a sopravvivere anche in periodi non propriamente facili, sia chiaro, non voglio difendere nessuno ne tantomeno accusare nessuno, ma il mio sconforto è legato solamente al fatto che chi, come me in artesina ci crede, rimane amareggiato, o forse si sente tradito.
Resta il fatto che ognuno si deve prendere la responsabilità delle proprie azioni.
ciao

Paolo

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:39 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com