UFO = alieni? Non necessariamente...

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
lucarusso
00Friday, March 13, 2009 11:02 AM
Posto un'interessante articolo del CUT che spero faccia riflettere quanti abbiano nell'equazione ufo=alieni una ferma convinzione.

L’Ufologia è quella materia multidisciplinare che studia gli Unidentified Flying Objects (UFOs) e non gli extraterrestri. Questo per sgombrare i dubbi per quelli che credono ancora al connubbio indissolubile tra UFOs e alieni. Per il momento non ci sono prove tangibili, incontrovertibili, che i famosi “dischi volanti” siano pilotati da umanoidi da altri mondi. Ci sono indizi, alcuni sono forti, ma al momento nessuna “smoking gun” che attesti “si, sono davvero di un altro pianeta”. Questa premessa è dovuta perchè in internet vengono spacciate “cose” di questo mondo per “cose” di un altro mondo. L’esempio ci viene dal sito di “National UFO Center”, gestito dall’ex militare George Filers che propone (tra le altre cose) l’immagine di un oggetto che viene definito un “Antico Artefatto Alieno”. Vi si legge che l’artefatto proviene dai frammenti di un’astronave aliena, che contiene sulla sua superficie un “messaggio olografico”. Il frammento sarebbe “inspiegabile” ed è composto da ferro, nichel, grafite, inclusioni di silicati, coenite e traversite. L’età del frammento di “astronave extraterrestre” ha un’età ragguardevole, ossia 4 miliardi di anni. Vi si afferma, addirittura, che il messaggio non è decifrabile, anche se l’uomo utilizzasse gli ultimi ritrovati in criptoanalisi, linguistica e analisi statistiche. Ecco di sotto la foto del frammento della presunta “astronave extraterrestre”.
Peccato che non proviene da una nave spaziale ma da un…meteorite. In natura ci sono meteoriti di vario tipo. Il caso in questione riguarda un meteorite di tipo ferroso, dove sono presenti le cosiddette “figure di Widmanstatten”. Ecco cosa si trova in internet e, in specialmodo, nel sito di utenti.lycos.it/gom/Pagina_GOM04_E0300_F.htm . Ecco cosa si legge. Queste figure vengono evidenziate preparando una sezione lucidata del meteorite, su cui agisce l’acido nital (HNO3 diluito) oppure utilizzando l’acido picral (acido picrico in soluzione alcolica). L’azione dell’acido utilizzato mette in evidenza dei meravigliosi reticoli triangolari, che sono formati da segmenti lineari lucenti, che spiccano rispetto alla componente più ricca di ferro, più solubile, che appare più infossata ed opaca. Che dire, per il momento, ancora nessuna prova di frammenti di scafi o astronavi extraterrestri. L’Ufologia seria è, soprattutto, questa. Cercare di eliminare il “marciume sensazionalista” che è in giro e studiare i “casi solidi”. Riusciranno gli Ufologi nostrani e internazionali a far ciò? Ai posteri l’ardua sentenza.
fonte
Robertord82
00Friday, March 13, 2009 1:56 PM
beh se posso dire la mia a riguardo sono in parte d'accordo con loro, mi spiego meglio: chi non si intende di certe cose, si beve tutto quello che gli viene dato da bere, quindi sta ai ricercatori competenti a distinguere la spazzatura dalla verità, in modo di creare informazione anzichè disinformazione.
Paolo Bolognesi.
00Friday, March 13, 2009 3:57 PM
Re:
lucarusso, 13/03/2009 11.02:

Posto un'interessante articolo del CUT che spero faccia riflettere quanti abbiano nell'equazione ufo=alieni una ferma convinzione.

L’Ufologia è quella materia multidisciplinare che studia gli Unidentified Flying Objects (UFOs) e non gli extraterrestri. Questo per sgombrare i dubbi per quelli che credono ancora al connubbio indissolubile tra UFOs e alieni. Per il momento non ci sono prove tangibili, incontrovertibili, che i famosi “dischi volanti” siano pilotati da umanoidi da altri mondi. Ci sono indizi, alcuni sono forti, ma al momento nessuna “smoking gun” che attesti “si, sono davvero di un altro pianeta”.



Concordo in pieno.

Sono anni che porto avanti lo stesso discorso (e ci ho scritto pure un libro, dove ne spiego le motivazioni) ma come asserisci tu c' è gente che si beve di tutto e non vuole sentire ragioni riguardo a interpretazioni "convenzionali".

Inoltre manca proprio la "smoking gun", la pistola fumante (un capitolo del mio libro si intitola proprio "Manca la Pistola Fumante").



L’Ufologia seria è, soprattutto, questa. Cercare di eliminare il “marciume sensazionalista” che è in giro e studiare i “casi solidi”. Riusciranno gli Ufologi nostrani e internazionali a far ciò? Ai posteri l’ardua sentenza.



Secondo me è possibile.
Quello che servirebbe dovrebbe essere una corretta informazione, possibile solo attraverso i media audiovisivi, in modo da raggiungere un vasto pubblico, ma dovrebbero essere realizzati programmi ad hoc, e non i soliti calderoni che mischiano corretta informazione a sensazionalismo (per "fare audience").

Delle "conferenze televisive" dove ad ogni puntata si presenta una relazione su un argomento e si arriva alla conclusione senza lasciare dubbi negli ascoltatori, cosa che succede invece con i programmi menzionati sopra, dove l' ascoltatore alla fine della trasmissione ha molta più confusione in testa rispetto a prima !

Non è facile realizzare un progetto simile, sopratutto per la mancanza di interesse dei media verso simili programmi (non fanno audience).

Però...mai dire mai ! ! ! [SM=g27988]


Profondo_Blu
00Friday, March 13, 2009 6:05 PM
Il problema di quello che ha scritto Paolo secondo me è che sarebbe difficile realizzare un programma "dove ad ogni puntata si presenta una relazione su un argomento e si arriva alla conclusione senza lasciare dubbi negli ascoltatori". Il problema di questi argomenti (UFO & C.) è che sono controversi e non esiste una spiegazione universalmente accettata, ma anzi esistono posizioni anche radicalmente opposte, che presentate tutte non possono non generare confusione, tuttavia illustrando un'unica teoria con le sue conclusioni si farebbe chiaramente un'informazione parziale... [SM=g27992]
Non è un problema di facile soluzione, e a questo va aggiunto che i mezzi di informazione sono sostanzialmente delle aziende che devono fare profitto e far tornare i bilanci, ergo se un programma non tira lo si sopprime sostituendolo con qualcosa di più gradito al pubblico. Come ho già detto nessuno, neanche Piero Angela, può sottrarsi a questa spietata legge, e visto l'andamento generale dei programmi che abbiamo in televisione, temo che attualmente l'interesse a realizzare un programma di informazione ben fatto su questo tipo di argomenti sia pari a zero... [SM=g28000]
Chissà in un futuro più o meno remoto... [SM=g27988]
Robertord82
00Friday, March 13, 2009 6:29 PM
noooooooooo ho cancellato il messaggio [SM=g9589]

Comunque dicevo che non concordo con Paolo quando parla su questo punto


Delle "conferenze televisive" dove ad ogni puntata si presenta una relazione su un argomento e si arriva alla conclusione senza lasciare dubbi negli ascoltatori, cosa che succede invece con i programmi menzionati sopra, dove l' ascoltatore alla fine della trasmissione ha molta più confusione in testa rispetto a prima !



Dicevo che magari programmi come vayager sono diversi da quelli che fa Piero Angela poichè uno fa ipotesi più misteriose e tendenti al spiegare una sfera che per motli non esiste nemmeno, mentre l'altro tende a spiegare le cose con un occhio più scientifico.

Volevo anche sottolineare il fatto che quando parliamo di teorie misteriose non significa parlare di cose che non esistono, ma significa parlare di cose che al momento sono ancora da trovare le vere origini, quindi ogni ipotesi è quella buona.
Paolo Bolognesi.
00Saturday, March 14, 2009 3:01 PM
Re:
Profondo_Blu, 13/03/2009 18.05:

Il problema di quello che ha scritto Paolo secondo me è che sarebbe difficile realizzare un programma "dove ad ogni puntata si presenta una relazione su un argomento e si arriva alla conclusione senza lasciare dubbi negli ascoltatori". Il problema di questi argomenti (UFO & C.) è che sono controversi e non esiste una spiegazione universalmente accettata, ma anzi esistono posizioni anche radicalmente opposte, che presentate tutte non possono non generare confusione, tuttavia illustrando un'unica teoria con le sue conclusioni si farebbe chiaramente un'informazione parziale... [SM=g27992]



Permettimi di dissentire, Profondo_Blu.
Se si dovesse presentare una relazione su di un argomento, ad esempio quello sui FLA (Fenomeni Luminosi in Atmosfera), si farebbe corretta informazione su una delle maggiori cause di avvistamenti UFO. Che poi esistano anche avvistamenti UFO luminosi non riconducibili a FLA (e da qui l' acronimo UFO in senso stretto) questo è proprio il lavoro dell' ufologo.
Idem per quanto riguarda gli avvistamenti di UFO strutturati, quindi dotati di fisicità manifesta, riconducibili eventualmente a velivoli non convenzionali (prototipi segreti, per esempio)di produzione terrestre.
Questo è fare corretta informazione; illustrare alle persone quali sono le possibili cause interpretative di un fenomeno, ed eventualmente solo dopo aver escluso dalle possibilità queste cause, si potrebbero prendere in considerazione ipotesi "esotiche", che il sottoscritto non nega a priori.



Non è un problema di facile soluzione, e a questo va aggiunto che i mezzi di informazione sono sostanzialmente delle aziende che devono fare profitto e far tornare i bilanci, ergo se un programma non tira lo si sopprime sostituendolo con qualcosa di più gradito al pubblico. Come ho già detto nessuno, neanche Piero Angela, può sottrarsi a questa spietata legge, e visto l'andamento generale dei programmi che abbiamo in televisione, temo che attualmente l'interesse a realizzare un programma di informazione ben fatto su questo tipo di argomenti sia pari a zero... [SM=g28000]
Chissà in un futuro più o meno remoto... [SM=g27988]



Su questo concordo con te.
Anche sul "chissà..." [SM=g27988]




Profondo_Blu
00Saturday, March 14, 2009 3:38 PM
Re: Re:
Paolo Bolognesi., 14/03/2009 15.01:



Permettimi di dissentire, Profondo_Blu.
Se si dovesse presentare una relazione su di un argomento, ad esempio quello sui FLA (Fenomeni Luminosi in Atmosfera), si farebbe corretta informazione su una delle maggiori cause di avvistamenti UFO. Che poi esistano anche avvistamenti UFO luminosi non riconducibili a FLA (e da qui l' acronimo UFO in senso stretto) questo è proprio il lavoro dell' ufologo.
Idem per quanto riguarda gli avvistamenti di UFO strutturati, quindi dotati di fisicità manifesta, riconducibili eventualmente a velivoli non convenzionali (prototipi segreti, per esempio)di produzione terrestre.
Questo è fare corretta informazione; illustrare alle persone quali sono le possibili cause interpretative di un fenomeno, ed eventualmente solo dopo aver escluso dalle possibilità queste cause, si potrebbero prendere in considerazione ipotesi "esotiche", che il sottoscritto non nega a priori.





E' vero, se si parlasse di fenomeni specifici ed identificabili, come FLA, fulmini globulari, fenomeni plasmatici e simili, si farebbe corretta informazione. Ma per arrivare ad una conclusione univoca che non lasci spazio a dubbi devono esistere studi compiuti e universalmente accettati che spieghino completamente il fenomeno descritto.
Però se già cominciamo a parlare di oggetti strutturati, di teorie ce ne sono tante, di conclusioni certe ben poche. E' certamente da sottolineare la possibile origine terrestre di molti avvistamenti, ma quali prove ci sono per dire che effettivamente lo siano? Si può dire con certezza che il tal avvistamento era un velivolo sperimentale militare? Certo che no. Si possono presentare ipotesi, questo è certo, ma sarebbe secondo me arduo concludere una trasmissione senza lasciar spazio a dubbi, a meno appunto di presentare un'informazione parziale. Stessa identica cosa per l'ETH o qualunque altra ipotesi, beninteso, non avendo prove definitive parliamo sempre di ipotesi...
Paolo Bolognesi.
00Saturday, March 14, 2009 6:46 PM
Re: Re: Re:
Profondo_Blu, 14/03/2009 15.38:




E' vero, se si parlasse di fenomeni specifici ed identificabili, come FLA, fulmini globulari, fenomeni plasmatici e simili, si farebbe corretta informazione. Ma per arrivare ad una conclusione univoca che non lasci spazio a dubbi devono esistere studi compiuti e universalmente accettati che spieghino completamente il fenomeno descritto.



Studi in proposito sono stati compiuti dal Dott. Massimo Teodorani, PhD, Astrofisico, e da ricercatori di tutto il mondo, e questi fenomeni sono stati ampiamente spiegati.
Con una ricerca su Google si può trovare molto materiale in merito.
Questo è dunque un argomento che si può illustrare e spiegare senza lasciare adito a dubbi.
Allo stesso tempo bisogna però precisare, in una eventuale relazione, che alcuni avvistamenti di UFO luminosi non sono spiegabili con questi fenomeni, a causa della diversità con i fenomeni citati.
Intanto si è fatta informazione in tal senso, e chi dovesse assistere alla relazione acquisirebbe informazioni che altrimenti non avrebbe avuto modo di venirne a conoscenza, forse ignorando addirittura l' esistenza di una fenomenologia come quella dei FLA ecc.



Però se già cominciamo a parlare di oggetti strutturati, di teorie ce ne sono tante, di conclusioni certe ben poche. E' certamente da sottolineare la possibile origine terrestre di molti avvistamenti, ma quali prove ci sono per dire che effettivamente lo siano? Si può dire con certezza che il tal avvistamento era un velivolo sperimentale militare? Certo che no.



Certamente, non si possono spiegare interamente gli avvistamenti di UFO strutturati con la spiegazione di velivoli terrestri non convenzionali, ma anche in questo caso si farebbe una corretta informazione in tal senso, portando a conoscena delle persone dell' esistenza di progetti di velivoli più o meno segreti i quali potrebbero spiegare una parte della casistica ufologica.



Si possono presentare ipotesi, questo è certo, ma sarebbe secondo me arduo concludere una trasmissione senza lasciar spazio a dubbi, a meno appunto di presentare un'informazione parziale. Stessa identica cosa per l'ETH o qualunque altra ipotesi, beninteso, non avendo prove definitive parliamo sempre di ipotesi...





Non si tratta di presentare un' informazione parziale, ma di portare a conoscenza dell' esistenza di certi fenomeni e di certi progetti segreti, oltre ad altri possibili cause, naturali o provocate dall' uomo, che possano portare a gridare all' UFO !

Profondo_Blu
00Saturday, March 14, 2009 7:28 PM
Per carità, sono d'accordissimo, mostrando le varie possibili cause di avvistamenti UFO si fa certamente un'utile informazione, su questo non ci piove! Quello che volevo dire è che si tratterebbe comunque, a parte alcuni casi cui si è riusciti a dare una spiegazione compiuta e ben dimostrata, di presentare al pubblico varie ipotesi da tenere in considerazione quando si parla di UFO. Non si riuscirebbe invece a fare dei servizi autoconclusivi che diano risposte certe su ogni argomento e dissipino i dubbi degli spettatori, come mi era sembrato di capire dalla tua frase che avevo citato sopra ("ad ogni puntata si presenta una relazione su un argomento e si arriva alla conclusione senza lasciare dubbi negli ascoltatori"), ecco tutto! [SM=g27988]

Tra parentesi conosco abbastanza ed apprezzo molto il lavoro di Massimo Teodrani, peccato che siano in pochi nel mondo scientifico ad adottare un simile approccio... [SM=g27992]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:48 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com