Tutti i credenti in Cristo vanno in cielo?

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, [9], 10, 11, 12
(SimonLeBon)
00Tuesday, July 7, 2020 1:12 PM
Re:
I-gua, 7/7/2020 8:24 AM:




non è che se ripeti tu, caro Simon, la speranza che Laila intenda aumenta...

però... provar non nuoce




Beh, è lui che ha detto di aver portato ragionamenti nuovi.

Simon
I-gua
00Tuesday, July 7, 2020 1:56 PM
repetita iuvant sed stufant
(SimonLeBon), 07.07.2020 13:12:



Beh, è lui che ha detto di aver portato ragionamenti nuovi.

Simon




il ragionamento è sempre lo stesso, ed è scritturale: i componenti delle prime congregazioni cristiane fanno parte di coloro eletti a regnare con Cristo (unti come Re e Sacerdoti di YHWH) e quindi questi, gli unti, vanno in Cielo ad adempiere la volontà divina che si concretizza in terra e per la grande folla, con il Regno Messianico che governa dal Cielo... perciò questi che sono "fratelli di Cristo" hanno la speranza celeste. Non gli altri che hanno ugualmente esercitato fede in Cristo e che avranno vita eterna nel paradiso terrestre restaurato...

per fare in modo che la grande folla che esercita fede in Cristo possa beneficiare del Regno di Dio e della vita eterna sotto il governo divino occorre (così è stato voluto da Dio) che un gruppo di eletti a Re e Sacerdoti con Cristo sia risorto con corpo spirituale in Cielo per governare gli uomini di buona volontà.

una novità, certo... per coloro che non hanno mai avuto modo, per una ragione o per l'altra, di apprendere questa semplice verità che concerne il proposito divino per l'umanità, il piano di salvezza che si realizza tramite il governo celeste degli unti di YHWH, YHWH-Salva in primis.

Laila pensava di aver trovato delle prove scritturali per "tutti in cielo" ma invece no: semplicemente ignora o vuole ignorare che questo destino celeste riguarda solo gli unti, sia quelli delle congregazioni primitive, sia gli altri santi degli ultimi giorni.
ma non tutti coloro che ripongono ed esercitano fede in Cristo.
[SM=g1871112]
barnabino
00Tuesday, July 7, 2020 3:01 PM
Alla fine si rimugina la dichiarazione "carne e sangue" non possono ereditare il regno dei cieli, come se il corpo creato da Dio fosse di per sé un ostacolo per essere in comunione con lui. Siamo in pieno terreno gnosticheggiante dove la materia è creazione del Dio malvagio dell'AT.

Shalom
I-gua
00Tuesday, July 7, 2020 3:07 PM
Re:
barnabino, 07.07.2020 15:01:

Alla fine si rimugina la dichiarazione "carne e sangue" non possono ereditare il regno dei cieli, come se il corpo creato da Dio fosse di per sé un ostacolo per essere in comunione con lui. Siamo in pieno terreno gnosticheggiante dove la materia è creazione del Dio malvagio dell'AT.

Shalom




infatti, anche io l'ho pensato.

non si capisce che per "essere con Cristo" in questo caso non si intende la comunione di spirito, ma "governare con Cristo"... sono questi che "ereditano il Regno dei Cieli"...
... gli altri ereditano LA TERRA, e vi risiederanno per sempre come Figli di Dio in Cristo Re.
ciccino(1960)
00Tuesday, July 7, 2020 7:35 PM
Re:
Angelo Serafino53, 29/06/2020 15:51:



(Matteo 5:5)“Felici i miti, perché erediteranno la terra.

Sermone del monte parole di Gesù.

(Ebrei 2:5) 5 Non è agli angeli che egli ha sottoposto la futura terra abitata della quale parliamo...

Apostolo Paolo







Carissimo Angelo pregherei coloro i quali si accingono a spiegare un argomento almeno nell'interezza del passo e non solo della frase che ci conviene: *Vedendo la folla, Gesù salì sul monte. Si mise a sedere e i suoi discepoli gli si approssimarono. *Egli prese a parlare e li ammaestrava dicendo:
* Beati i poveri in spirito: di essi è il regno dei cieli.
* Beati gli afflitti: perché saranno consolati.
* Beati i miti:perché erediteranno la terra.
* Beati quelli che hanno sete e fame della giustizia: perché saranno saziati.
* Beati i misericordiosi: perché troveranno misericordia.
* Beati i puri di cuore: perché vedranno Dio.
* Beati gli operatori di pace: perché saranno chiamati figli di Dio.
* Beati i perseguitati per causa della giustizia: perché di essi è il regno dei cieli.
* Beati voi, quando in tutti i modi sarete insultati, perseguitati e calunniati ingiustamente per causa mia.
* Siate pieni di gioia, perché sarà per voi la ricompensa nel cielo. Così hanno perseguitato i profeti vissuti prima di voi. 1 Parla della terra e 10 parlano del Cielo: le condizioni di Coloro i quali che beneficeranno del regno dei Cieli. Ora con tutto il rispetto, Cristo non parla mai di un regno restaurato in terra, ma sempre e solo del Regno dei Cieli. Quindi per quanto concerne i 144000 bisognerebbe attribuire un altro significato . Del resto le prediche degli Apostoli non non sono dirette a due tipi di categorie l'una beneficiaria di un paradiso in terra e un' altra in Cielo. I profeti parlano di un premio in terra perchè conoscono solo quella realta, terrena. Lo spiraglio si apre solo a partire da Cristo è a partire da Lui che inizia il Regno dei cieli. Spero vivamente di non aver in alcun modo urtato la tua sensibilità, nel il tuo lodevole zelo. Mi scuso con Te e ti ringrazio. Pace

Aquila-58
00Tuesday, July 7, 2020 7:43 PM
Re: Re:
ciccino(1960), 07/07/2020 19:35:


Carissimo Angelo pregherei coloro i quali si accingono a spiegare un argomento almeno nell'interezza del passo e non solo della frase che ci conviene: *Vedendo la folla, Gesù salì sul monte. Si mise a sedere e i suoi discepoli gli si approssimarono. *Egli prese a parlare e li ammaestrava dicendo:
* Beati i poveri in spirito: di essi è il regno dei cieli.
* Beati gli afflitti: perché saranno consolati.
* Beati i miti:perché erediteranno la terra.
* Beati quelli che hanno sete e fame della giustizia: perché saranno saziati.
* Beati i misericordiosi: perché troveranno misericordia.
* Beati i puri di cuore: perché vedranno Dio.
* Beati gli operatori di pace: perché saranno chiamati figli di Dio.
* Beati i perseguitati per causa della giustizia: perché di essi è il regno dei cieli.
* Beati voi, quando in tutti i modi sarete insultati, perseguitati e calunniati ingiustamente per causa mia.
* Siate pieni di gioia, perché sarà per voi la ricompensa nel cielo. Così hanno perseguitato i profeti vissuti prima di voi. 1 Parla della terra e 10 parlano del Cielo: le condizioni di Coloro i quali che beneficeranno del regno dei Cieli. Ora con tutto il rispetto, Cristo non parla mai di un regno restaurato in terra, ma sempre e solo del Regno dei Cieli. Quindi per quanto concerne i 144000 bisognerebbe attribuire un altro significato . Del resto le prediche degli Apostoli non non sono dirette a due tipi di categorie l'una beneficiaria di un paradiso in terra e un' altra in Cielo. I profeti parlano di un premio in terra perchè conoscono solo quella realta, terrena. Lo spiraglio si apre solo a partire da Cristo è a partire da Lui che inizia il Regno dei cieli. Spero vivamente di non aver in alcun modo urtato la tua sensibilità, nel il tuo lodevole zelo. Mi scuso con Te e ti ringrazio. Pace





Ciccino, te lo abbiamo spiegato un' infinità di volte e questa è la dimostrazione che tu non ti curi minimamente di leggere i nostri post.
Gesù in Matteo 5:5 dice che i miti erediteranno la Terra.
Poco più avanti, Gesù in Matteo 5:18, dice che nemmeno la più piccola particella della Legge passerà senza che tutto si adempia, per cui in Matteo 5:5, citando il Salmo 37:11, vuole dire che quel passo - immancabilmente - deve adempiersi e non c' è nessuna possibilità che non si adempia, perchè per Gesù anche i salmi sono "la Legge" (Giovanni 10:34).
Ciccino, il Regno dei cieli è un regno celeste che regnerà sulla terra come in ogni dove.
Basta che tu legga 1 Corinti 15:27 per capirlo, tutto, cielo e terra sarà sottoposto a Gesù e tutto quindi diverrà un Paradiso, cielo e terra.
In Ebrei 2:5 Paolo dice che a Gesù è stata sottoposta la "terra abitata avvenire".
Qui Paolo usa un sostantivo, oikoumene, che nel N.T. significa solo e soltanto terra abitata e non terra...disabitata..

Ciccino, te lo abbiamo ripetuto centinaia di volte, prima con il nick di Francesco Longo e ora come Ciccino.


Inoltre non è vero che i profeti conoscono solo la realtà terrena, perchè i profeti parlano di nuovi cieli e nuova terra (Isaia 65:17) e di Regno celeste (Daniele 7:13-14, 27) e anche questo ti era stato detto molte volte

Vuoi farcelo ripetere ancora?


ciccino(1960)
00Tuesday, July 7, 2020 8:08 PM
Re:
barnabino, 07/07/2020 15:01:

Alla fine si rimugina la dichiarazione "carne e sangue" non possono ereditare il regno dei cieli, come se il corpo creato da Dio fosse di per sé un ostacolo per essere in comunione con lui. Siamo in pieno terreno gnosticheggiante dove la materia è creazione del Dio malvagio dell'AT.

Shalom



La gnosi non c'entra nulla co il pensiero biblico, ma Cristo risuscitò con un corpo, diverso da quello terreno. "Glorioso" non significa che il corpo umano terreno non sia sacro, ma non vincolato alle leggi naturali di questo mondo. In altri termini non più assoggettato alle limitazioni biologiche attuali, non avrà più fame nè sete, nè conoscerà la vecchiaia , nè la morte , nè lutto , nè sofferenza : tutte condizioni terrene, che rendono la persona sofferente in questa terra. La sua felicità sarà totale, perchè il beato potrà godere di Dio, nel senso pieno e di Cristo vivendo nella sua stessa dimensione gloriosa. Cosa impensabile se continuasse a vivere sulla terra paradisiaca, in quali condizioni? Della condizione di ADAMO, nel paradiso dell'Eden si sa pochissimo, 2 o 3 paginette, se Adamo fosse felice appagato di quella condizione pare di no. La vita e le opere di Cristo, invece occupano l'intero NT. Da li dobbiamo trarre il massimo profitto. Grazie e Pace
I-gua
00Tuesday, July 7, 2020 8:21 PM
Caro Longo

Tu parli come se le disgrazie di questo sistema di cose satanico fossero volute da Dio e congenite nella sua Creazione.

Nulla di più sbagliato, un ‘ennesima menzogna su Dio, promossa dalla falsa religione e dai suoi portavoce

[SM=g1871112]
ciccino(1960)
00Tuesday, July 7, 2020 8:46 PM
Re: Re: Re:
Aquila-58, 07/07/2020 19:43:




Ciccino, te lo abbiamo spiegato un' infinità di volte e questa è la dimostrazione che tu non ti curi minimamente di leggere i nostri post.
Gesù in Matteo 5:5 dice che i miti erediteranno la Terra.
Poco più avanti, Gesù in Matteo 5:18, dice che nemmeno la più piccola particella della Legge passerà senza che tutto si adempia, per cui in Matteo 5:5, citando il Salmo 37:11, vuole dire che quel passo - immancabilmente - deve adempiersi e non c' è nessuna possibilità che non si adempia, perchè per Gesù anche i salmi sono "la Legge" (Giovanni 10:34).
Ciccino, il Regno dei cieli è un regno celeste che regnerà sulla terra come in ogni dove.
Basta che tu legga 1 Corinti 15:27 per capirlo, tutto, cielo e terra sarà sottoposto a Gesù e tutto quindi diverrà un Paradiso, cielo e terra.
In Ebrei 2:5 Paolo dice che a Gesù è stata sottoposta la "terra abitata avvenire".
Qui Paolo usa un sostantivo, oikoumene, che2 nel N.T. significa solo e soltanto terra abitata e non terra...disabitata..

Ciccino, te lo abbiamo ripetuto centinaia di volte, prima con il nick di Francesco Longo e ora come Ciccino.


Inoltre non è vero che i profeti conoscono solo la realtà terrena, perchè i profeti parlano di nuovi cieli e nuova terra (Isaia 65:17) e di Regno celeste (Daniele 7:13-14, 27) e anche questo ti era stato detto molte volte

Vuoi farcelo ripetere ancora?




Al solito su un brano evangelico ti fossilizzi su una frase gli fai un'icona e vuoi difendere la Tua verità. su 10 frasi del regno dei Cieli ti focalizzi su 5,5. 18 poiché io vi dico in verità che finché non siano passati il cielo e la terra, neppure un iota o un apice della legge passerà, che tutto non sia adempiuto. Ora arrovellerai tutte le tue armi sul termine "passati" dicendo che passati non significano passati o altri. Ma se indicano passati significano che non ci saranno più : i cieli non saranno fisici , nessuna parola della legge passerà , ma la legge e la stessa bibbia hanno valore solo su questa terra. Dopodichè esisterà solo la carità neanche la fede servirà perchè serve solo su questa terra. Infine dimmi che cosa dicono i profeti circa il regno dei Cieli? Solo Cristo e a seguire gli apostoli lo sveleranno .Poi ci possono essere utenti che si inseriscono ora , non possono leggere i miei 1000 post e le tue 1000 risposte. Grazie e Pace

barnabino
00Tuesday, July 7, 2020 8:53 PM
Caro Ciccino,

Anche i cristiani che regneranno con Cristo in cielo risorgeranno con un corpo spirituale adatto ai cieli e dunque non soggetto alle leggi fisiche, chi ha la speranza di vivere sulla terra avrà un corpo terreno liberato dalla corruzione del peccato, dunque Dio provvederà a sostenerne la vita e a soddisfare ogni bisogno. La vecchiaia e la morte secondo le Scritture non sono eventi naturali ma causati dal peccato.

Della condizione di Adamo nel paradiso forse si dice poco ma non si parla né di morte né di malattie né di dolore, semmai si dice che Adamo era simile a Dio ed era molto buono, nota che Dio quando termina un giorno creativo dice che era buono, solo quando crea Adamo dice che era molto buono.

Tu non sei gnostico? Può darsi che ignori chi erano ma le tue tesi di disprezzo per la carne rimandano allo gnosticismo e all'idea platonica che il corpo è la prigione dell'anima. Dio invece dice che il corpo è il tempio dello spirito. Ma sono cose dette e ridette, a che scopo continuare una discussione inutile?

Shalom
(SimonLeBon)
00Tuesday, July 7, 2020 10:00 PM
Re: repetita iuvant sed stufant
I-gua, 7/7/2020 1:56 PM:




il ragionamento è sempre lo stesso, ed è scritturale: i componenti delle prime congregazioni cristiane fanno parte di coloro eletti a regnare con Cristo (unti come Re e Sacerdoti di YHWH) e quindi questi, gli unti, vanno in Cielo ad adempiere la volontà divina che si concretizza in terra e per la grande folla, con il Regno Messianico che governa dal Cielo... perciò questi che sono "fratelli di Cristo" hanno la speranza celeste. Non gli altri che hanno ugualmente esercitato fede in Cristo e che avranno vita eterna nel paradiso terrestre restaurato...

per fare in modo che la grande folla che esercita fede in Cristo possa beneficiare del Regno di Dio e della vita eterna sotto il governo divino occorre (così è stato voluto da Dio) che un gruppo di eletti a Re e Sacerdoti con Cristo sia risorto con corpo spirituale in Cielo per governare gli uomini di buona volontà.

una novità, certo... per coloro che non hanno mai avuto modo, per una ragione o per l'altra, di apprendere questa semplice verità che concerne il proposito divino per l'umanità, il piano di salvezza che si realizza tramite il governo celeste degli unti di YHWH, YHWH-Salva in primis.

Laila pensava di aver trovato delle prove scritturali per "tutti in cielo" ma invece no: semplicemente ignora o vuole ignorare che questo destino celeste riguarda solo gli unti, sia quelli delle congregazioni primitive, sia gli altri santi degli ultimi giorni.
ma non tutti coloro che ripongono ed esercitano fede in Cristo.
[SM=g1871112]



Si, è cosi' e non è nulla di nuovo.

Simon
(SimonLeBon)
00Tuesday, July 7, 2020 10:01 PM
Re: Re:
ciccino(1960), 7/7/2020 7:35 PM:


Carissimo Angelo pregherei coloro i quali si accingono a spiegare un argomento almeno nell'interezza del passo e non solo della frase che ci conviene: *Vedendo la folla, Gesù salì sul monte. Si mise a sedere e i suoi discepoli gli si approssimarono. *Egli prese a parlare e li ammaestrava dicendo:
* Beati i poveri in spirito: di essi è il regno dei cieli.
* Beati gli afflitti: perché saranno consolati.
* Beati i miti:perché erediteranno la terra.
* Beati quelli che hanno sete e fame della giustizia: perché saranno saziati.
* Beati i misericordiosi: perché troveranno misericordia.
* Beati i puri di cuore: perché vedranno Dio.
* Beati gli operatori di pace: perché saranno chiamati figli di Dio.
* Beati i perseguitati per causa della giustizia: perché di essi è il regno dei cieli.
* Beati voi, quando in tutti i modi sarete insultati, perseguitati e calunniati ingiustamente per causa mia.
* Siate pieni di gioia, perché sarà per voi la ricompensa nel cielo. Così hanno perseguitato i profeti vissuti prima di voi. 1 Parla della terra e 10 parlano del Cielo: le condizioni di Coloro i quali che beneficeranno del regno dei Cieli. Ora con tutto il rispetto, Cristo non parla mai di un regno restaurato in terra, ma sempre e solo del Regno dei Cieli. Quindi per quanto concerne i 144000 bisognerebbe attribuire un altro significato . Del resto le prediche degli Apostoli non non sono dirette a due tipi di categorie l'una beneficiaria di un paradiso in terra e un' altra in Cielo. I profeti parlano di un premio in terra perchè conoscono solo quella realta, terrena. Lo spiraglio si apre solo a partire da Cristo è a partire da Lui che inizia il Regno dei cieli. Spero vivamente di non aver in alcun modo urtato la tua sensibilità, nel il tuo lodevole zelo. Mi scuso con Te e ti ringrazio. Pace




Tu sei forte Ciccino,

prima cita Gesu' quando dice:

* Beati i miti:perché erediteranno la terra.

e poi subito dopo dici "Cristo non parla mai di un regno restaurato in terra"

Vedi un po' tu.

Simon
Angelo Serafino53
00Tuesday, July 7, 2020 11:21 PM
Re: Re:
ciccino(1960), 07/07/2020 19:35:


Carissimo Angelo pregherei coloro i quali si accingono a spiegare un argomento almeno nell'interezza del passo e non solo della frase che ci conviene: *Vedendo la folla, Gesù salì sul monte. Si mise a sedere e i suoi discepoli gli si approssimarono. *Egli prese a parlare e li ammaestrava dicendo:
* Beati i poveri in spirito: di essi è il regno dei cieli.
* Beati gli afflitti: perché saranno consolati.
* Beati i miti:perché erediteranno la terra.
* Beati quelli che hanno sete e fame della giustizia: perché saranno saziati.
* Beati i misericordiosi: perché troveranno misericordia.
* Beati i puri di cuore: perché vedranno Dio.
* Beati gli operatori di pace: perché saranno chiamati figli di Dio.
* Beati i perseguitati per causa della giustizia: perché di essi è il regno dei cieli.
* Beati voi, quando in tutti i modi sarete insultati, perseguitati e calunniati ingiustamente per causa mia.
* Siate pieni di gioia, perché sarà per voi la ricompensa nel cielo. Così hanno perseguitato i profeti vissuti prima di voi. 1 Parla della terra e 10 parlano del Cielo: le condizioni di Coloro i quali che beneficeranno del regno dei Cieli. Ora con tutto il rispetto, Cristo non parla mai di un regno restaurato in terra, ma sempre e solo del Regno dei Cieli. Quindi per quanto concerne i 144000 bisognerebbe attribuire un altro significato . Del resto le prediche degli Apostoli non non sono dirette a due tipi di categorie l'una beneficiaria di un paradiso in terra e un' altra in Cielo. I profeti parlano di un premio in terra perchè conoscono solo quella realta, terrena. Lo spiraglio si apre solo a partire da Cristo è a partire da Lui che inizia il Regno dei cieli. Spero vivamente di non aver in alcun modo urtato la tua sensibilità, nel il tuo lodevole zelo. Mi scuso con Te e ti ringrazio. Pace




caro ciccino

Da bravo religioso sono convinto che reciti la preghiera del "Padrenostro"
in quella preghiera ci sono le nostre credenze "sia santificato il tuo nome" e Dio ha un nome che onoriamo e santifichiamo.

"venga il tuo regno"

quello che preghiamo tutti noi TDG ,con la differenza che sappiamo quello che chiediamo, il verbo "venga il tuo regno" è venire non andare,

crediamo fermamente che questa preghiera "che venga il regno" sulla terra è molto vicino

quando verrà sarà fatta la sua volontà come in cielo anche sulla terra



Aquila-58
00Wednesday, July 8, 2020 6:04 AM
Re: Re: Re: Re:
ciccino(1960), 07/07/2020 20:46:


Al solito su un brano evangelico ti fossilizzi su una frase gli fai un'icona e vuoi difendere la Tua verità.




Ti sembra una frase cristiana?


ciccino(1960), 07/07/2020 20:46:


su 10 frasi del regno dei Cieli ti focalizzi su 5,5. 18 poiché io vi dico in verità che finché non siano passati il cielo e la terra, neppure un iota o un apice della legge passerà, che tutto non sia adempiuto. Ora arrovellerai tutte le tue armi sul termine "passati" dicendo che passati non significano passati o altri. Ma se indicano passati significano che non ci saranno più : i cieli non saranno fisici , nessuna parola della legge passerà , ma la legge e la stessa bibbia hanno valore solo su questa terra.





ah si?
Mi "arrovello"?
E allora, riguardo ai cieli e alla terra fisici, come la mettiamo con queste Scritture?

69 Costruì il suo tempio alto come il cielo,
e come la terra, fondata per sempre
. (Salmo 78:69 CEI)

Salmo 148:1-6 CEI

1 Alleluia.

Lodate il Signore dai cieli,
lodatelo nell'alto dei cieli.

2 Lodatelo, voi tutti, suoi angeli,
lodatelo, voi tutte, sue schiere.

3 Lodatelo, sole e luna,
lodatelo, voi tutte, fulgide stelle.

4 Lodatelo, cieli dei cieli,
voi, acque al di sopra dei cieli.

5 Lodino il nome del Signore,
perché al suo comando sono stati creati.

6 Li ha resi stabili nei secoli per sempre;
ha fissato un decreto che non passerà
.

Che dici? Mi "arrovello"? Oppure dobbiamo dare alla frase di Gesù un significato diverso?

(Matteo 5:18) In verità vi dico che scompariranno il cielo e la terra piuttosto che una piccolissima lettera o un singolo tratto di lettera scompaia dalla Legge senza che tutto si sia adempiuto.

Non ti viene il sospetto, sulla base delle Scritture summenzionate, che quella frase di Gesù sia un modo per dire che non c' è la minima possibilità che quello che è scritto nella Legge possa restare inadempiuto, compresi il Salmo 78:69 e il Salmo 148:1-6?
A me si...


ciccino(1960), 07/07/2020 20:46:


Dopodichè esisterà solo la carità neanche la fede servirà perchè serve solo su questa terra. Infine dimmi che cosa dicono i profeti circa il regno dei Cieli? Solo Cristo e a seguire gli apostoli lo sveleranno .Poi ci possono essere utenti che si inseriscono ora , non possono leggere i miei 1000 post e le tue 1000 risposte. Grazie e Pace




cosa dicono i profeti circa il Regno dei cieli?
Ma dimmi, non hai nella tua Bibbia Daniele 7:13-14, 27?
Leggila!


Ma dimmi, cosa voleva dire Pietro con questa frase?

(Atti 3:19-21) “Perciò pentitevi e convertitevi, perché i vostri peccati siano cancellati, e vengano così da Geova stesso tempi di ristoro 20 ed egli mandi il Cristo che ha costituito per voi, Gesù. 21 Il cielo deve accoglierlo fino ai tempi del ristabilimento di tutte le cose di cui Dio parlò per bocca dei suoi santi profeti dell’antichità.

Converrà riflettere?

Ciao


Ora devo lasciarvi, a più tardi...



[SM=x1408425]

I-gua
00Wednesday, July 8, 2020 7:44 AM
E per favore, Aquila, piantala di arrovellarti le armi...
barnabino
00Wednesday, July 8, 2020 9:11 AM
Ciccio, però non devi neppure fossilizzarti sul cielo, le Scritture hanno benedetto i cieli e la terra, tutta la creazione loda Geova in modi diversi, tutta la creazione riflette la gloria di Dio.

Shalom
I-gua
00Wednesday, July 8, 2020 9:22 AM
Re:
barnabino, 08.07.2020 09:11:

Ciccio, però non devi neppure fossilizzarti sul cielo, le Scritture hanno benedetto i cieli e la terra, tutta la creazione loda Geova in modi diversi, tutta la creazione riflette la gloria di Dio.

Shalom




sopratutto, nessuna delle disgrazie attuali menzionate da Longo erano presenti al momento della creazione della Terra e della prima coppia umana.

è desiderio di Dio di ripristinare le condizioni paradisiache per tutti attraverso la restaurazione del Suo Regno e per mezzo del Regno Messianico.... come è successo già in Cielo, Così in Terra.


Gesù imprigiona Satana per 1.000 anni e poi lo distrugge schiacciandogli simbolicamente la testa. Il proposito originale di Geova per la terra e l’umanità si adempie, il suo nome è liberato dal disonore a esso arrecato e la sua sovranità, o modo di governare, viene rivendicata (Rivelazione 20:1-3, 10; 21:3, 4).




Ecco cosa promette Dio per l'umanità redenta in Cristo Re:

I giusti erediteranno la terra e vi abiteranno per sempre”.

Salmo 37:29

“La terra rimane per sempre”.

Ecclesiaste 1:4

“Eliminerà la morte per sempre. Il Sovrano Signore Geova asciugherà le lacrime da ogni volto”.

Isaia 25:8

“In quel tempo gli occhi dei ciechi si apriranno e gli orecchi dei sordi saranno sturati. In quel tempo lo zoppo salterà come il cervo, e la lingua del muto griderà di gioia. Nel deserto sgorgheranno acque, e torrenti nella pianura desertica”.

Isaia 35:5, 6

“Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più lutto né lamento né dolore. Le cose di prima sono passate”.

Rivelazione 21:4

“Costruiranno case e le abiteranno, pianteranno vigne e ne mangeranno il frutto. Non costruiranno perché qualcun altro abiti e non pianteranno perché qualcun altro mangi, perché i giorni del mio popolo saranno come i giorni dell’albero e i miei eletti godranno pienamente il frutto del loro lavoro”.

Isaia 65:21, 22
barnabino
00Wednesday, July 8, 2020 12:07 PM
Purtroppo pare che Cattolici e Lailiani seguano la traduzione ofitica che Dio abbia creato l'uomo è la terra decisamente inferiori al cielo e inadatti alla vita eterna, anzi destinati alla distruzione già nel progetto iniziale. Per fortuna che il serpente ci ha pensato lui a sistemare le cose.

Shalom
ciccino(1960)
00Wednesday, July 8, 2020 7:38 PM
Re:
I-gua, 07/07/2020 20:21:

Caro Longo

Tu parli come se le disgrazie di questo sistema di cose satanico fossero volute da Dio e congenite nella sua Creazione.

Nulla di più sbagliato, un ‘ennesima menzogna su Dio, promossa dalla falsa religione e dai suoi portavoce

[SM=g1871112]



Guarda , se tu mi trovi un post, in cui io dica che le disgrazie di questo mondo sono volute da Dio, io smetterò di scrivere e smetterò di infastidire tutti coloro che non la pensano come me. Se tu mi trovi un documento di qualsiasi chiesa cattolica , ortodossa anglicana luterana, che dica che le disgrazie sono volute da Dio, io cesserò di dargli credito. Ho raggiunto il limite di sopportazione del tuo modo di infierire contro tutte le chiese cristiane, la goccia che fa traboccare il vaso, il fine ultimo di tutti i tuoi interventi è sempre stato questo, quindi pensala come vuoi a me non interessa . Tanto per conoscenza , che gli altri non sono disposti a farsi schiacciare da te.
Aquila-58
00Wednesday, July 8, 2020 7:41 PM
Re: Re:
ciccino(1960), 08/07/2020 19:38:



Guarda , se tu mi trovi un post, in cui io dica che le disgrazie di questo mondo sono volute da Dio, io smetterò di scrivere e smetterò di infastidire tutti coloro che non la pensano come me. Se tu mi trovi un documento di qualsiasi chiesa cattolica , ortodossa anglicana luterana, che dica che le disgrazie sono volute da Dio, io cesserò di dargli credito. Ho raggiunto il limite di sopportazione del tuo modo di infierire contro tutte le chiese cristiane, la goccia che fa traboccare il vaso, il fine ultimo di tutti i tuoi interventi è sempre stato questo, quindi pensala come vuoi a me non interessa . Tanto per conoscenza , che gli altri non sono disposti a farsi schiacciare da te.




Ciccino, non mi pare il caso di arrabbiarsi, vero?

Pensa a quante ne dicono contro di noi testimoni di Geova....eppure non ci arrabbiamo

ciccino(1960)
00Wednesday, July 8, 2020 7:48 PM
Re:
barnabino, 07/07/2020 20:53:

Caro Ciccino,

Anche i cristiani che regneranno con Cristo in cielo risorgeranno con un corpo spirituale adatto ai cieli e dunque non soggetto alle leggi fisiche, chi ha la speranza di vivere sulla terra avrà un corpo terreno liberato dalla corruzione del peccato, dunque Dio provvederà a sostenerne la vita e a soddisfare ogni bisogno. La vecchiaia e la morte secondo le Scritture non sono eventi naturali ma causati dal peccato.

Della condizione di Adamo nel paradiso forse si dice poco ma non si parla né di morte né di malattie né di dolore, semmai si dice che Adamo era simile a Dio ed era molto buono, nota che Dio quando termina un giorno creativo dice che era buono, solo quando crea Adamo dice che era molto buono.

Tu non sei gnostico? Può darsi che ignori chi erano ma le tue tesi di disprezzo per la carne rimandano allo gnosticismo e all'idea platonica che il corpo è la prigione dell'anima. Dio invece dice che il corpo è il tempio dello spirito. Ma sono cose dette e ridette, a che scopo continuare una discussione inutile?

Shalom




Quando mai ho parlato di disprezzo della carne e del corpo, vuoi gentilmente segnalarlo ? Grazie, ho detto invece che sia il corpo e sia la carne è sempre stata sacra sia per Dio sia per i cristiani. Pace e prosperità nel Signore.
barnabino
00Wednesday, July 8, 2020 8:00 PM
Caro Ciccino,


Guarda , se tu mi trovi un post, in cui io dica che le disgrazie di questo mondo sono volute da Dio, io smetterò di scrivere e smetterò di infastidire tutti coloro che non la pensano come me



Forse non leggi i nostri post preferendo il tuo disco rotto, ovviamente non lo dici esplicitamente ma lo dici implicitamente: per te Dio ha creato l'uomo semplicemente per morire, tu dici che infatti Adamo era stato fatto non solo con un corpo corrotto che sarebbe comunque morto ma pure soggetto al peccato, senza alcuna possibilità di sfuggire ad esso. Tutto questo nel progetto di distruggere la creazione, distruggere l'uomo e risorgerlo in cielo con un "corpo glorioso" questa volta non soggetto o morte è corruzione.

Tutto questo ovviamente senza tener conto dei danni collaterali, miliardi di persone che nel corso della storia hanno sofferto per poi morire, lasciando altra sofferenza.

Capisci che se il peccato è una scelta cosciente e volontaria di Adamo la responsabilità è solo sua, ma la creazione è molto buona e non c'è alcun bisogno di distruggerla... se ci dici che invece Dio la deve distruggere vuol dire che quella creazione era scadente, se è superiore il corpo spirituale esente da morte e peccato Dio poteva creare subito Adamo con quel corpo, non archiettare il suo peccato. Capisci bene che nella tua tesi Dio diventa corresponsabile delle sofferenze e Satana ed Adamo i suoi fedeli collaboratori, anche perché Satana non ha detto cose molto diverse dalle tue, è necessario peccare, mangiare il frutto, per diventare simili a Dio... ma sono certo che non leggerai e queste sono parole al vento, mi risponderai con il disco rotto.

Shalom
ciccino(1960)
00Wednesday, July 8, 2020 9:06 PM
Re:
barnabino, 08/07/2020 20:00:

Caro Ciccino,


Guarda , se tu mi trovi un post, in cui io dica che le disgrazie di questo mondo sono volute da Dio, io smetterò di scrivere e smetterò di infastidire tutti coloro che non la pensano come me



Forse non leggi i nostri post preferendo il tuo disco rotto, ovviamente non lo dici esplicitamente ma lo dici implicitamente: per te Dio ha creato l'uomo semplicemente per morire, tu dici che infatti Adamo era stato fatto non solo con un corpo corrotto che sarebbe comunque morto ma pure soggetto al peccato, senza alcuna possibilità di sfuggire ad esso. Tutto questo nel progetto di distruggere la creazione, distruggere l'uomo e risorgerlo in cielo con un "corpo glorioso" questa volta non soggetto o morte è corruzione.

Tutto questo ovviamente senza tener conto dei danni collaterali, miliardi di persone che nel corso della storia hanno sofferto per poi morire, lasciando altra sofferenza.

Capisci che se il peccato è una scelta cosciente e volontaria di Adamo la responsabilità è solo sua, ma la creazione è molto buona e non c'è alcun bisogno di distruggerla... se ci dici che invece Dio la deve distruggere vuol dire che quella creazione era scadente, se è superiore il corpo spirituale esente da morte e peccato Dio poteva creare subito Adamo con quel corpo, non archiettare il suo peccato. Capisci bene che nella tua tesi Dio diventa corresponsabile delle sofferenze e Satana ed Adamo i suoi fedeli collaboratori, anche perché Satana non ha detto cose molto diverse dalle tue, è necessario peccare, mangiare il frutto, per diventare simili a Dio... ma sono certo che non leggerai e queste sono parole al vento, mi risponderai con il disco rotto.

Shalom



Dici un mucchio di inesattezze. Tutto ciò che Dio ha creato è molto buono. La creazione dell'uomo è buonissima, ma il peccato e la ribellione a Dio no. Se pensi che sia disco rotto non leggerla. La creazione non viene distrutta, ma trasformata, rinnovata, in una migliore e questo per merito della Passione di Cristo morte e risurrezione e ascensione. Ora la sofferenza è negativa, ma intanto Dio la fece vivere a suo Figlio, facendogli scontare il massimo della pena. Ma a nostro beneficio, affinchè noi tutti potessimo godere del beneficio della risurrezione ed essere conformati al suo di corpo glorioso e non a quello caduco di Adamo. Il desiderio di ogni cristiano è stato sempre di essere conformato a Cristo, nessuno mai ha desiderato essere conformato ad Adamo ma a Cristo. Essere partecipi della stessa natura di Cristo, cosa me ne faccio della natura di Adamo, come cristiano? IL cristiano è imitatore di Cristo è chiamato ad essere partecipe della sua stessa condizione divina. A questo anela il credente :essere col Cristo. Non si riesce a capire , come dice l'apostolo che le soffferenze della vita terrena sono un nulla rispetto alla beatitudine eterna, anzi esse nel Signore, ti giovano per potervi giungere. Ti sembrano parole dettate da satana? Se sì è inutile ulteriori confronti . Grazie comunque.
I-gua
00Wednesday, July 8, 2020 9:38 PM
Re: Re:
ciccino(1960), 08.07.2020 19:38:



Guarda , se tu mi trovi un post, in cui io dica che le disgrazie di questo mondo sono volute da Dio, io smetterò di scrivere e smetterò di infastidire tutti coloro che non la pensano come me. Se tu mi trovi un documento di qualsiasi chiesa cattolica , ortodossa anglicana luterana, che dica che le disgrazie sono volute da Dio, io cesserò di dargli credito. Ho raggiunto il limite di sopportazione del tuo modo di infierire contro tutte le chiese cristiane, la goccia che fa traboccare il vaso, il fine ultimo di tutti i tuoi interventi è sempre stato questo, quindi pensala come vuoi a me non interessa . Tanto per conoscenza , che gli altri non sono disposti a farsi schiacciare da te.



eccolo:

ciccino(1960), 07.07.2020 20:08:



La gnosi non c'entra nulla co il pensiero biblico, ma Cristo risuscitò con un corpo, diverso da quello terreno. "Glorioso" non significa che il corpo umano terreno non sia sacro, ma non vincolato alle leggi naturali di questo mondo. In altri termini non più assoggettato alle limitazioni biologiche attuali, non avrà più fame nè sete, nè conoscerà la vecchiaia , nè la morte , nè lutto , nè sofferenza : tutte condizioni terrene, che rendono la persona sofferente in questa terra. La sua felicità sarà totale, perchè il beato potrà godere di Dio, nel senso pieno e di Cristo vivendo nella sua stessa dimensione gloriosa. Cosa impensabile se continuasse a vivere sulla terra paradisiaca, in quali condizioni? Della condizione di ADAMO, nel paradiso dell'Eden si sa pochissimo, 2 o 3 paginette, se Adamo fosse felice appagato di quella condizione pare di no. La vita e le opere di Cristo, invece occupano l'intero NT. Da li dobbiamo trarre il massimo profitto. Grazie e Pace



fame
sete
vecchiaia
morte
lutto
sofferenza

....

tutto ciò non è mai stato il proposito di Dio per l'umanità
non è congenito alla natura umana originale
non è mai stato previsto, progettato e realizzato per Adamo e i suoi discendenti

queste condizioni che rendono l'uomo sofferente sulla Terra non sono mai state volute da Dio, caro Longo

ed è il preciso proposito di Dio di ELIMINARE tutto ciò che causa in terra la sofferenza dell'uomo a causa della ribellione e della Contesa Universale (sai di che stiamo parlano?) e questo grazie al Sacrificio di Cristo e al Regno Messianico in Cristo Re.


[SM=g1871112]
Angelo Serafino53
00Wednesday, July 8, 2020 10:08 PM
Re: Re:
ciccino(1960), 08/07/2020 21:06:



Tutto ciò che Dio ha creato è molto buono.
La creazione dell'uomo è buonissima, ma il peccato e la ribellione a Dio no.

La creazione non viene distrutta, ma trasformata, rinnovata, in una migliore e questo per merito della Passione di Cristo morte e risurrezione e ascensione.





caro ciccino

fin qui a mio parere siamo d'accordo

quando dite tutti in cielo no

avete visto come ragionano su questo forum tutti i "religiosi" di altre fedi ,tutti con la pretesa di andare in cielo, alcuni sembra per loro un diritto

nella vita religiosamente siete
l'uno contro l'altro pentecostali che non accettano minimamente cattolici e tanti altri con vedute proprie e contrastanti .E nonostante questo vi arrogate tutti il diritto di andare in cielo
e quando sarete arrivati li che farete?

pensate veramente di trasferire "BABILONIA LA GRANDE"dalla terra in cielo?


si va in cielo solo se Dio gli ha dato la chiamata
(Filippesi 3:14) ...proseguo verso la meta per ricevere il premio della chiamata celeste di Dio ...

il resto è solo presunzione

scusatemi ciccino lo dico anche agli altri

barnabino
00Wednesday, July 8, 2020 10:36 PM
Caro Ciccino,


Dici un mucchio di inesattezze. Tutto ciò che Dio ha creato è molto buono. La creazione dell'uomo è buonissima, ma il peccato e la ribellione a Dio no. Se pensi che sia disco rotto non leggerla



Questo è quello che insegnano i testimoni di Geova... sei tu insegni che l'uomo è stato crerato con un corpo caduco e deve andare in cielo con un corpo glorioso e la terra deve essere distrutta. Abbiamo un Dio che crea un corpo fatto per la distruzione e la sofferenza?


Ma a nostro beneficio, affinchè noi tutti potessimo godere del beneficio della risurrezione ed essere conformati al suo di corpo glorioso e non a quello caduco di Adamo



Dunque secondo te Dio è causa della sofferenza... se Dio avesse creato un essere con un corpo glorioso non sarebbe stoto destinato alla caducità, poteva crearlo direttamente "glorioso". Ha ragione Satana allora, per diventare simili a Dio si doveva disobbedire.


IL cristiano è imitatore di Cristo è chiamato ad essere partecipe della sua stessa condizione divina



Dunque ha ragione Satana? Se l'uomo anela alla condizione divina perché Dio non ha creato Adamo di condizione divina condannandolo al peccato, alla morte è alla sofferenza per ottenerla? Un Dio strabico, l'uomo anela al cielo e lui lo mette sulla terra a soffrire come un cane?

Capisci che la tua tesi incolpa Dio delle sofferenze?


Non si riesce a capire , come dice l'apostolo che le soffferenze della vita terrena sono un nulla rispetto alla beatitudine eterna



E perché allora questo tuo Dio non ha creato direttamente l'uomo alla beatitudine eterna? Che senso ha metterlo sulla terra solo per soffrire? Capisci di dipingere un Dio schizofrenico?

Shalom
laila74
00Wednesday, July 8, 2020 11:13 PM
argomento
TUTTI I CREDENTI IN CRISTO VANNO IN CIELO?

la risposta è nella Bibbia che dice "TUTTI" quelli che hanno creduto in Gesù.

L'elencazione dei passi è copiosa, ma se serve lo farò.

shalom

P.S. se c'è qualcuno che pensa il contrario è invitato ad esibire le scritture che lo dimostrano
Angelo Serafino53
00Wednesday, July 8, 2020 11:23 PM
Re:
laila74, 08/07/2020 23:13:

argomento
TUTTI I CREDENTI IN CRISTO VANNO IN CIELO?

la risposta è nella Bibbia che dice "TUTTI" quelli che hanno creduto in Gesù.

L'elencazione dei passi è copiosa, ma se serve lo farò.

shalom

P.S. se c'è qualcuno che pensa il contrario è invitato ad esibire le scritture che lo dimostrano




(Matteo 7:21-23) 21 “Non chiunque mi dice: ‘Signore, Signore’, entrerà nel Regno dei cieli, ma solo chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. 22 In quel giorno molti mi diranno: ‘Signore, Signore, non abbiamo profetizzato nel tuo nome, e nel tuo nome espulso demòni, e nel tuo nome compiuto molte opere potenti?’ 23 Allora io dichiarerò loro: ‘Non vi ho mai conosciuto! Andatevene via da me, voi che praticate l’illegalità!’


laila74
00Wednesday, July 8, 2020 11:27 PM
Re: Re: Re:
I-gua, 08/07/2020 21:38:




.
ed è il preciso proposito di Dio di ELIMINARE tutto ciò che causa in terra la sofferenza dell'uomo a causa della ribellione e della Contesa Universale (sai di che stiamo parlano?) e questo grazie al Sacrificio di Cristo e al Regno Messianico in Cristo Re.


[SM=g1871112]




parli di proposito di Dio.

Ma il proposito di Dio non è la Sua Parola?

Se la Bibbia è il proposito di Dio perchè continui ad interpretare il pensiero di Dio invece di attenerti a quello che Dio ha voluto che noi sapessimo?

1Corinzi 15:22

Poiché, come tutti muoiono in Adamo, così anche in Cristo saranno tutti vivificati;


TUTTI muoiono in Adamo e in Cristo TUTTI saranno vivificati.

Come leggi tutti muoiono, anche io e tu, l'unica eccezione la troviamo riferita al batter d'occhio durante il quale Gesù al Suo ritorno rapirà i suoi trovati in vita in quell'istante.

Dopodiché viene il giudizio per quello che ognuno di noi ha detto e fatto quando era nel corpo. Bada bene quando era in vita e non dopo che sarà risuscitato.

.2Corinzi 5:10

Noi tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, affinché ciascuno riceva la retribuzione di ciò che ha fatto quando era nel corpo, sia in bene sia in male.


shalom
barnabino
00Wednesday, July 8, 2020 11:27 PM
laila74, 08/07/2020 23:13:

argomento
TUTTI I CREDENTI IN CRISTO VANNO IN CIELO?

la risposta è nella Bibbia che dice "TUTTI" quelli che hanno creduto in Gesù.

L'elencazione dei passi è copiosa, ma se serve lo farò.

shalom

P.S. se c'è qualcuno che pensa il contrario è invitato ad esibire le scritture che lo dimostrano

Non leggo che tutti quelli che hanno creduto in Gesù vanno in cielo, questo è il punto. Leggo che saranno risorti o avranno la vita eterna, ma non è specificato in cielo né Dio ha messo in cielo Adamo, poteva farlo se quello era il destino di tutti. Ma soprattutto il tuo spirito cosa testimonia? Andare in cielo è una chiamata, non tutti anelano al cielo infatti. Tu aneli al cielo? Bene. Ma altri anelano alla terra, bene lo stesso. Dio ha forse benedetto i cieli più dalla terra? Non ha coperto di gloria l'uomo terreno?

Shalom
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:44 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com