Trieste - breve cronistoria giuliana

Versione Completa   Stampa   Cerca   Utenti   Iscriviti     Condividi : FaceboolTwitter
!LULLABY!
00lunedì 10 luglio 2006 23.05
Prima del 1950 - In serie A troviamo la celebre Ginnastica Triestina, la Lega Nazionale Trieste, la Polizia Civile e il San Giusto. E la Itala Gradisca a pochi chilometri da qui. Udine, Gorizia e Pordenone arrivano dopo. Nella storia anche lo Jadran e la Libertas.
1974 - La gloriosa Ginnastica lascia il posto alla Pallacanestro Trieste. In panchina Nane Vianello. In campo un americano e nove italiani (tra cui Franco Pozzecco) che prendono solo i rimborsi spese per la benzina.
1976 - Trieste in A1, promossa al Chiarbola, il vecchio primo palazzo della storia con Alberto Tonut 17enne in panchina.
1984 - Dopo un sali e scendi nella massima serie, arriva Stefanel che porta soldi e ambizioni.
1986 - Boscia Tanjevic da Caserta firma, parla di scudetto e finisce in B1. Ma la ricostruzione è cominciata.
1993 - Dopo Dino Meneghin chiamato a fare da chioccia a Fucka e Bodiroga (la dirigenza tratta perfino Danny Aingel), arriva Nando Gentile, che a Capodanno segna allo scadere dalla propria area contro la Virus portando Trieste in testa alla classifica. Si finisce con una semifinale di Coppa Italia, una finale di Coppa Korac e la semifinale di campionato, eliminati all’ultimo tiro da Pesaro. Stefanel vuole un nuovo palazzetto più grande, le istituzioni non glielo danno e lui trasferisce la squadra a Milano. Rimangono i diritti e Claudio Pol Brodetto. L’anno dopo si arriva alla salvezza.
2000 - Palazzetto nuovo, nell’estate muore in America Conrad “Mangiafuoco” McRae (cui poi verrà intitolata la curva dei tifosi), arriva Dante Calabria.
2003 - Cavaliero, Pigato, Camata e Cusin in squadra. Playoff tranquilli alla guida di Cesare Pancotto, dopo essere stati terzi alla fine del girone d’andata.
2004 - Dopo una lunga sofferenza finanziaria e politica, la squadra chiude e la nuova società riesce a prendere almeno i diritti di B1.

DreamTeam

Lullaby#5

FORZA GIANLUCA!


"I don't Know where, I don't know how, but I only know that one day we'll be together again"



"Wish you were here..."
Iuzzolino
00martedì 11 luglio 2006 01.48
Io dico solo che è una vera merda. Ma possibile che tutte le squadre di un certo livello siano riuscite ad accaparrarsi la B1 tranne la Scaligera? In questo momento di sfigate che sono ripartite da zero mi viene in mente solo Pistoia che cmq era a livello bassino.
Ma cazzo nel giro di qualche anno sono tutte risorte tranne Verona, porca puttana noi che daremmo via il culo per una B1.
E adesso per sponsorizzare la pallavolo Bauli e Gardaland con 200 spettatori di media da quanto ho letto, avanti così.




Queste le ultime notizie: Vicenzi ha già deciso.
In un raptus di follia sportiva e di grande amore per il basket parla di un budget milionario da destinare a...lle sue tasche!!! Speriamo che siano bucate e che la pecunia arrivi alla Sanzeno.

Iulius Caesar
Davide
00martedì 11 luglio 2006 11.10
Occhio alle parolacce Iuzzo, questa è la cartella di un sito serio...
Non ti cancello il topic solo perché ci hai regalato un'altra perla! [SM=x49397]


"Il male mette radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore di un altro"
Josif Brodski
"Fondamentalmente un buon tiratore mira a se stesso"
Heugene Herrigel

Il mio blog - Il mio forum personale
Davide
00martedì 18 luglio 2006 22.53
Iuzzo incazzati di nuovo: ripartirà dalla B1 anche Roseto ah ah!


"Il male mette radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore di un altro"
Josif Brodski
"Fondamentalmente un buon tiratore mira a se stesso"
Heugene Herrigel

Il mio blog - Il mio forum personale
Iuzzolino
00sabato 22 luglio 2006 21.32
Come stiamo dicendo anche nell'altro forum mi pare sempre più scontato che la Scaligera sia stata fatta fallire per un preciso scopo, ma vado OT.
Chiedo scusa se ho sparato lo sparabile....




Queste le ultime notizie: Vicenzi ha già deciso.
In un raptus di follia sportiva e di grande amore per il basket parla di un budget milionario da destinare a...lle sue tasche!!! Speriamo che siano bucate e che la pecunia arrivi alla Sanzeno.

Iulius Caesar
grunge64
00mercoledì 9 maggio 2007 10.49
mi permetto qualche precisazione:


1974 - La gloriosa Ginnastica lascia il posto alla Pallacanestro Trieste. In panchina Nane Vianello. In campo un americano e nove italiani (tra cui Franco Pozzecco) che prendono solo i rimborsi spese per la benzina.


Il 1974 è l'ultimo anno con la denominazione LLOYD Adriatico Ts Basket che è anche il primo anno in cui la serie A è suddivisa in A1 e A2, difatti Trieste è stata promossa in A2.
Formazione: Bachelli, Bubnich, Cecotti, Oeser, Forza, Jacuzzo, Meneghel, Pozzecco, Bassi, Zovatto, Millo e l'americano Butch Taylor con in panchina Vianello.


1976 - Trieste in A1, promossa al Chiarbola, il vecchio primo palazzo della storia con Alberto Tonut 17enne in panchina.

Con il nome di Hurlingham Trieste ma Alberto Tonut aveva solo 14 anni e in prima squadra si sedette solo nel 1979 e la squadra ha continuato a giocare in A2 sino al 1980 quanto è stata promossa in A1!
Formazione 1976: Scolini, Baiguera, Oeser, Pozzecco, Iacuzzo, Meneghel, Forza, Ritossa e l'americano de Vries. In panchina Dado Lombardi.

Ciao a tutti

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa clicca qui
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 06.14.
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com