Tranvie interurbane, o quel che ne resta

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, [2], 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, ..., 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59, 60, 61, 62
Roberto Amori
00Wednesday, November 9, 2005 3:43 AM
124

Sono davvero belle le fotografie che ci ha presentato Tram Verde, fa effetto pensare queste immagini abbiano ormai 30 anni. Spero tu ne abbia ancora altre...
Eccola, allora, la 124 fotografata da me in Via Valtellina nel 1982:




La 124 è una Motrice tipo OMS in cassa metallica costruita, con 4 motori e carrelli Brill 84Ea, nel 1942. E' un tram molto bello, costruito in pieno periodo bellico con una linea molto moderna e slanciata come spesso erano tutti gli oggetti, splendidi, del modernariato.
E' ancora bello oggi a 53 anni di distanza.


Settantaquarantuno
00Wednesday, November 9, 2005 5:52 PM
Re:

Scritto da: borsig1963 08/11/2005 22.40
non e' vero che la 124 fosse usata nel 2004 per treni regolari: nel 2004 fu usata solo una volta, il 9 maggio, in occasione della giornata dei trasporti, dopo un accantonamento durato 5 anni, ovvero dalla chiusura del "Milanino" (aprile 1999)
forse l'equivoco è nato da questo episodio, unico purtroppo...
saluti, pz


Ah ecco, mi pareva...
Certo è che ricordo la 124 due o tre anni fa con un bel cartello che diceva "In attesa di autorizzazione Ustif", poi evidentemente ricevuta.
Mi auguro che qualcuno (ACT?) organizzi presto un altro bel giro sulle intercomunali, magari con la 124 stessa
Ciao e grazie
7041
(e complimentissimi per le foto)
milanes
00Thursday, November 10, 2005 9:47 PM
La 124 è il vanto del deposito di Desio. E' la sola motrice storica, insieme alla 89, ad essere sottoposta a revisione annuale da parte dell'Ustif e gode di ottima salute.
E' sempre pronta in caso di emergenza. Purtroppo...non ne càpitano mai!
Certo, la livrea arancio le ha tolto parte del fascino ma è sempre meglio così che arrugginita!

La 122 è in buone condizioni, ma non è più atta la servizio. Tuttavia basterebbe poco per renderla "burocraticamente" funzionante visto che dal punto di vista elettro-meccanico lo è.

Ciao

Davide

Settantaquarantuno
00Friday, November 11, 2005 10:03 AM
Monocassa vs bloccati (+ Limbiate)
Ma è possibile che non ci siano corse in cui un bloccato potrebbe essere sostituito efficacemente dalla 124?
Non ho letto se di sera il servizio sul Desio sia gestito con treni o con bus sostitutivi. Nel caso ci fossero i treni (scusate, li chiamo treni e non tram perché non riesco ad immaginarmeli come tali...) credo che la 124 sarebbe da un lato ben più che sufficiente per il carico e dall'altro anche migliore per la sicurezza. Viaggiare nell'ultimo vagone non deve essere sempre piacevolissimo. Non so poi quali siano le doti dinamiche del mezzo; magari ha anche un'accelerazione migliore. Sicuramente la sua circolazione costa meno di quella di un bloccato.
***
Altra cosa: la tranvia di Limbiate non è collegata in alcun modo alla rete urbana, come quando la visitai l'ultima volta, o adesso lo è?

Grazie e ciao a tutti
7041
P.S. fate di tutto per tenere queste tranvie, perché appena abbassate la guardia perdete tutto e per sempre. So che lo sapete e fate il possibile
Photorail
00Friday, November 11, 2005 10:14 AM
x 7041

la questione è un pò diversa:

i bloccati viaggiano pieni solo nelle ore di punta.
Durante la morbida i capitreno tengono chiuse le porte della motrice e del rimorchio di coda inviatndo i pochi passeggeri a salire solo sul rimrochio di testa. Un pò per evitare perditempi alle fermate, un pò per evitare di attraversare le intercomunicazioni per controllare i biglietti.

I bloccati comunque sono più affidabili (moooolto relativamente parlando) perchè ci sono più unità in uso e più pezzi di ricambio. Ormai per le littorine - se vi avesse un guasto - sarebbe difficile porre rimedio se non cannibalizzando altre unità.

Le tranvie non penso che chiudano, anche se ATM ci prova sempre. Non ce la fa perchè in Provincia cozza contro un muro: la mobilità nelle zone attraversate dalle due linee è sempre in crisi: se togliessero le due tranvie, i passeggeri si riverserebbero su FS, FNM e auto, collassando delicati equilibri. Ci sono progetti avanzati per la loro riqualificazione: la Limbiate dovrebbe essere prolungata fino alla stazione di Groane delle FNM, una volta riaperta ai viaggiatori; la Desio verrebbe riprolungata fino a Seregno, ma su nuovo percorso. Quello che sicuramente perderemo saranno il Dep. Desio e i mezzi che conosciamo ora. Possibilità di preservazione o utilizzo turistico - tranne FORSE per le vechie motrici - non se ne vedono....
RomaTram
00Friday, November 11, 2005 10:21 AM
Stefano, ma invece della diramazione per Cormano/Cusano ci sono speranze di riapertura? Mi sembra sia ancora tutta aramata
Photorail
00Friday, November 11, 2005 10:44 AM
Per essere armata è armata, ma è armato di cazzate anche il sindaco di Milanino....

Cmq non avrebbe + ragione di esistere: era un servizio cosiddetto vicinale, utilizzato soprattutto per aumentare le corse e la frequenza sulla parte della Desio più vicina alla città e quindi con più domanda. Ora che tutta quella parte è coperta dalla metrotranvia, il bisogno che teneva in piedi il Milanino è cessato....in fin dei conti fra il bivio di Cusano e il capolinea di Milanino c'erano solo 800 metri.....li fai anche a piedi....
RomaTram
00Friday, November 11, 2005 10:51 AM
Ho capito!Grazie delle spiegazioni precise e puntuali: la rete tranviaria milanese mi affascina...anzi, forse è l'unica cosa che vi invidio [SM=x346228] (ehehehe, questa è stata cattivella)
milanes
00Friday, November 11, 2005 4:27 PM
Re:

Scritto da: Photorail 11/11/2005 10.14
x 7041



Quello che sicuramente perderemo saranno il Dep. Desio e i mezzi che conosciamo ora. Possibilità di preservazione o utilizzo turistico - tranne FORSE per le vechie motrici - non se ne vedono....



Non è detto al 100% che perderemo il deposito di Desio. C'è sempre l'eventualità di collegarlo alla nuova tramvia tramite un apposito raccordo (che sarebbe completamente rettilineo) tra l'ospedale di Desio e l'attuale area. Certo, la rimessa attuale non sopravviverà ma magari la palazzina d'ingresso...

C'è sempre poi l'ipotesi del nuovo deposito a metà strada tra le due tramvie (Seregno e Limbiate). Chi vivrà vedrà!

Per quanto riguarda la littorina fino al 2001 (se non sbaglio) effettuava ancora la corsa che da Desio partiva alle 10.00 del mattino, poi sostituita dai bloccati.
Pare comunque che l'ATM utilizza solo i bloccati per una questione di rimborsi da parte della regione: 3 pezzi = rimborso triplo rispetto ad un treno composto da un pezzo singolo (littorina).

Ciao
borsig1963
00Friday, November 11, 2005 5:16 PM

rispondo un po' a vanvera ai vari post precedenti

la linea di Limbiate è "isolata" dal resto della rete

e' vero, ricordo la corsa delle 10:00 fatte con le littorine; dovrei controllare nei miei appunti se rimase anche dopo il 1999

l'area del dep. di Desio (e di Varedo) è molto "appetibile" dal punto di vista immobiliare: credo che venderla porterebbe grossi ricavi ai proprietari....tirate voi le conseguenze

circa l'uso dei bloccati, credo che siano motivazioni politiche a suggerirlo e non pratiche, come ha fatto cenno qualcuno; la domenica o in agosto infatti, una motrice isolata sarebbe gia' troppo...

saluti, pz
MauroP
00Friday, November 11, 2005 7:55 PM
Benvenuto Tram Verde e grazie x le splendide foto.

Quando siamo stati a Milano io e 7041 abbiamo preso i bloccati in ore che definirei "di morbida" (sabato a metà mattina e nel primo pomeriggio) ma le porte si aprivano tutte, e nessuno ha controllato i biglietti!

La 124 è davvero splendida, cosa darei x vederla in servizio (e salirci sopra)!!!
Tram Verde
00Friday, November 11, 2005 11:28 PM
Il mio primo (e ultimo) viaggio
Io sono salito sulle vecchie motrici interurbane, quando avevo una quindicina di anni.
Ho preso il tram in via Valtellina, trascinando con me mia nonna (non particolarmente entusiasta).
Ricordo ancora il fischio particolare del controllore ad ogni fermata, gli scompartimenti di legno pregiato e gli arredamenti Liberty.
Quando mia nonna ha fatto il biglietto il controllore le ha chiesto: "Dove andate?".
"Al capolinea. Mio nipote è salito solo perchè voleva viaggiare su questi tram".
"Ce ne fossero tanti come voi!" è stata la risposta del controllore.
In effetti in quegli anni le linee erano molteplici (anche verso l'Adda) ed oggi sono ridotte al lumicino, ma mi auguro che anche nelle prossime generazioni ci sia qualche ragazzino che abbia la possibilità di viaggiare sui vecchi tram interurbani.

Buona serata
Ronny
Photorail
00Wednesday, December 28, 2005 12:13 PM
Una preghiera per Admin
Vorrei umilmente chiedere il cambiamento del nome di questa sezione: il termine intercomunali è proprio di Torino. A Milano sono sempre state "interurbane".

Al proposito volevo suggerirvi gli unici 3 libri che parlano di queste linee:

-La Tranvia Milano-Gallarate di Boreani
-Fuori porta in Tram di Cornolò
-Monza e i suoi tram di Zanin (http://www.i-ra.org/libri/index.html)

Il primo tratta la storia finita nel 1966 della STIE, società estranea ad ATM con mezzi tutti suoi e colorazione "extraministeriale"

Il secondo è l'unico testo opera omnia esistente sulle linee nel complesso generale. Tratta del vapore, del primo elettrico, della STIE, della TIP, della Edison, della STEL poi ATM. Tonnellate di foto e cartine, tabelle e dati. Due grossi problemi affliggono quell'opera: è del 1980 ed è quasi introvabile; col senno di poi è ormai risaputo che mostra parecchi errori anche grossolani

Il terzo è uscito poco fa, autoprodotto dall'autore, è un libro più storico che fotografico, perchè come autoproduzione in digitale la qualità fotografica ne risente. Ma ci sono comunque un sacco di bellissime e inedite immagini. Il testo è ricco di dati, info, molto precisi e accurati i riferimenti. Tratta la storia tranviaria di Monza (Edison, STEL, TEB, MTB) che ha sempre avuto un legame a triplo/quadruplo senso con Milano. Ve lo consiglio.

Come vedete però, anche qui, mentre per Torino sono stati editi se non sbaglio almeno 4/5 volumi, per Milano siamo alle cozze! Un'opera così enciclopedica la tenterebbe solo Ogliari o farebbe il bis Cornolò, ma a scapito di alcuni aspetti che è necessario non trascurare....
XJ6
00Thursday, December 29, 2005 12:37 PM
Admin ascolta ...
... e provvede alla bisogna. Il nome della discussione è stato corretto [SM=x346236]
ricc404
00Thursday, December 29, 2005 12:51 PM
Mmhh... non sapevo se ordinare o no il libro di Zanin, ma mi hai convinto [SM=x346230]
Mentre per Fuori porta in tram ho perso le speranze di trovarlo.

Lo chiedo pubblicamente: Giovanni Cornolò, che ne dici di una nuova edizione aggiornata? Da 25 anni in qua ne son successe di cose (quasi tutte negative, però [SM=x346222] ). Però se è stato rifatto "La Società Veneta" perchè non pensare ad una nuova edizione di tale tesoro?
Saluti.
Photorail
00Friday, December 30, 2005 8:05 AM
Grazie per la correzione! [SM=x346239]

Il libro di Cornolò era in vendita a 60 EURI (!!!) fino all'anno scorso in una libreria in C.so Buenos Aires a Milano. Ne saltavano fuori magicamente 2 o 3 copie per volta, alcune abbastanza rovinate. Ne presi subito una (così a casa ne avevo due) e vendetti poco dopo ad un amico la mia prima rovinatissima copia....quando lo comprai nel 1983 avevo 11 anni!!!!

Cornolò è impegnatissimo in duemila altri progetti:

mega libro stile bibbione-paura di 700 pagine sulle FNM
libro sulle funivie o roba del genere

questo dopo aver appena fatto i libri su

FCU
linee attrezzate in modo anomalo
funicolari
etc..etc..
RomaTram
00Friday, December 30, 2005 10:08 AM
Insomma, per lo meno a Roma possiamo vantare Formigari&Muscolino!Quante alle tranvie interurbane....ricordo di aver visto la diramazione per Cusano ancora armata....che itnenzioni hanno in ATM?
Photorail
00Friday, December 30, 2005 12:11 PM
Non hanno intenzioni. La butto lì: secondo me aspettano che cada tutto a pezzi: la demolizione costa e soldi sulle linee come sono ora non ne spendono....
Julius2003
00Friday, December 30, 2005 1:02 PM
In effetti la diramazione per Milanino (mi piace di più chiamarlo così in ricordo delle velette delle littorine) è oggi ancora armata ma si trova in uno stato pietoso. Il raddoppio del capolinea poi è stato prontamente riconvertito nel più classico utilizzo: posteggio per auto.
E' incredibile pensare che ancora oggi, su due linee lunghe decine di km, treni e linea siano in questo stato da svariati decenni senza praticamente manutenzione o modifiche.
Photorail
00Friday, December 30, 2005 2:19 PM
E' l'esatta volontà di ATM a tenere le linee nello stato in cui si trovano. I progetti si sprecano e per la Desio si parla di spostamento della linea dal centro di Desio - in una situazione viaria obiettivamte non più gestibile - sulla statale esterna con prolungamento fino a Seregno e costruzione di nuove deposito. La Limbiate è in predicato per essere prolungata fino alla stazione di Groane FN, così da formare nodo di scambio quando la Saronno-Seregno sarà riaperta al traffico viaggiatori....ma sono tutti progetti e parole....finchè non vedo un lavoro a terra, non credo! Nessun bando è all'orizzonte per sostituire i bloccati, che stanno sempre di più tirando le quoia, e alla mattina c'è ancora incredibilmente il treno studenti da Varedo con Reggio Emilia (anni '20) + rimorchi (alcuni con telaio del 1914!!!!!). Il binario è quello messo peggio, con rotaie in barre non saldate da 36kg/m e traversine in legno....spero tanto che le due linee - alla cui soppressione è contraria Provincia e Regione - riescano ad arrivare fino al rinnovamento, sennò.....

[Modificato da Photorail 30/12/2005 14.20]

milanes
00Thursday, January 19, 2006 5:50 PM
Se non sbaglio esiste una legge in Italia che obbliga a mantenere l'infrastruttura dopo un certo numero di anni dopo la soppressione del servizio.

Penso che la sopravvivenza delle linee interurbane dipenda unicamente dalla volontà dei comuni interessati e da altre istituzioni.
L'ATM non vede l'ora di sopprimerla. Tant'è che dopo tanti anni non ha mai sostituito i bloccati, ne ha mai migliorato il servizio in alcun modo. Inoltre la stessa ATM ha dotato i comuni di altre linee di autobus che sottraggono passeggeri alle tramvie.
I bloccati ricevono manutenzione (anche se le scaldiglie, in effetti, non scaldano più) ma non sono più adeguati per un moderno servizio pubblico (lo dico da appassionato).
Sono lenti in accellerazione, un po' rumorosi e soprattutto alti. Inoltre sono freddi d'inverno e bollenti d'estate. E richiedono il doppio agente.
MauroP
00Tuesday, January 24, 2006 12:14 PM
Milano-Limbiate
Invito Simone7041, che di recente ha preso il tram x Limbiate, a postare qui le sue impressioni sul viaggio... [SM=x346232]
yng
00Thursday, March 30, 2006 1:46 PM
Poco prima della chiusura del capolinea di via Valtellina, nel dicembre 1998.

MauroP
00Thursday, March 30, 2006 6:47 PM
Via Valtellina
Grazie yng, x la foto del capolinea di via Valtellina, quando i tram della Brianza arrivavano ancora "in città". Purtroppo non ho fatto in tempo a vederlo in funzione!
Benvenuto sul forum!
[SM=x346253]
[SM=x346219]
MauroP
00Sunday, May 28, 2006 11:26 PM
Milano-Limbiate
Un gruppo di valorosi esploratori torinesi, compreso il sottoscritto [SM=x346232], sta organizzando una gita a Milano x viaggiare sulla tranvia di Limbiate, e se possibile anche sulla M2 extraurbana, e dovunque la fantasia ci condurrà...
Una data potrebbe essere sabato 24 Giugno, comunque è ancora da confermare.
Se qualche amico milanese vorrà farci compagnia sarà il benvenuto.
Krokodil
00Tuesday, May 30, 2006 12:14 AM
Io ci sarei.
STIE-41
00Friday, June 16, 2006 1:27 PM
Ciao a tutti, questo è il mio primo messaggio su questo forum: essendo di Gallarate, ho scelto come nickname STIE-41 per ricordare l'ultima motrice tramviaria acquisita dalla STIE in occasione dell'attivazione della linea Gallarate-Lonate Pozzolo.

Detto questo, vorrei chiedere qualche informazione sui tram extraurbani O.M.S./O.E.F.T. della ATM; su queste motrici non ho trovato niente, mentre si trova molto di più sulle Desio e sulle Reggio Emilia (anche se non trovo più la bella pagina "linkata" a Photorail, visitata l'ultima volta molto tempo fa) e sui bloccati (articolo su Photorail).
Ciao e grazie
Roberto
MauroP
00Sunday, June 18, 2006 10:43 PM
Ciao Roberto e benvenuto sul forum. [SM=x346253]
Essendo di Torino non so esserti di grande aiuto ma spero che qualcuno di Milano e dintorni possa soddisfare la tua curiosità. Tempo fa ho avuto occasione di sfogliare il bel libro di Giovanni Cornolò "Fuori Porta in Tram. Le Tranvie extraurbane milanesi 1876 - 1980", ricco di immagini e notizie sull'evoluzione delle tranvie meneghine. Essendo stato pubblicato molti anni fa non credo sia facile trovarlo, ma se sei fortunato magari in qualche mercatino di libri usati dalle tue parti...sicuramente vi troveresti molte risposte alle tue domande. In bocca al lupo.

Ovviamente sei invitato alla gita di sabato prossimo 24 Giugno sulla tranvia di Limbiate, e ovviamente anche Marco sarà il benvenuto. A breve vi farò sapere i dettagli.

Un caro saluto.
MauroP
00Wednesday, June 21, 2006 7:29 PM
Sabato 24
Confermo la presenza di un gruppo di torinesi a Milano sabato prossimo.
L'arrivo è previsto a Centrale alle 9.40 circa.
Chi fosse interessato a unirsi a noi mi scriva una mail FFZ così gli dò il mio cellulare x incontrarci sabato.

Bye bye
Krokodil
00Friday, June 23, 2006 9:43 PM
Mi dispiace non so se riesco a venire.

Comunque, tra l'altro, MauroP, non mi hai risposto.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:25 AM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com