Tra musica e leggenda.. "La montanara"

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Sittlieb
00Tuesday, October 25, 2005 1:09 PM
Ragazzi/e chi di voi non ha mai sentito la bellissima canzone [SM=x948647] "La montanara" (parole e musica di Toni Ortelli, armonizzazione di Luigi Pigarelli) cantata dai cori alpini?? Vi rispolvero il testo:

"Lassù per le montagne
Fra boschi e valli d’or
Tra l’aspre rupi echeggia
Un cantico d’amor.

La montanara ohè
si sente cantare
Cantiam la montanara
e chi non la sa?

Sull’Alpe bianca
Dai rivi d’argento
Una capanna più bella d’un fiore:
Era la piccola, dolce dimora
Di Soreghina, la bimba del sol.

Sola nel mondo
L’amore attendeva
Con le caprette nei boschi d’abete
E la svegliava il sol che nasceva
Che la baciava al suo tramontar.

Lassù per le montagne
Fra boschi e valli d’or
Tra l’aspre rupi echeggia
Un cantico d’amor.

Nel lungo inverno
Fra nevi e tormenta
Accanto al fuoco pregava il Signore:
“Fa che ritorni l’amore perduto
Fa ch’io riveda il mio bene quassù.

Fuori nel bosco
Con gli urli del vento
S’udiva un canto lontan che diceva:
“Bimba, se puro è l’amore perduto
Fra i monti bianchi ritornerà ancor."

Questo canto è ispirato dalla leggenda della principessa Soreghina, figlia del Sole: lei viveva solo quando splendeva il sole; di notte si cadeva in un sonno profondissimo. Un giorno si imbatté in Ey de Net (tr.Occhio di Notte), guerriero dei Duranni, che proveniva dal Regno dei Fanes (e qui Oro è robbba per te [SM=x948583] ). Questi era caduto da una rupe ed era rimasto privo di sensi. Se ne curò Soreghina, che abitò con lui, una volta guarito, in una casetta di legno nella Valle di Fassa, al cospetto del Gran Vernel, felice di godere il sole, dal quale traeva energia e vita.
La bella storia dei due ebbe termine un giorno che la bella Soreghina sentì di nascosto il suo guerriero confidare ad un amico quanto ancora era affascinato dalla bella Dolasilla, principessa guerriera dalla quale aveva dovuto allontanarsi. La rivelazione aveva stroncato l’animo di Soreghina, che finì per morire tra le braccia di Ey de Net. (dal sito: www.ledolomitibellunesi.it/Elementi/Mostra.asp?IDEleme...

Andrea io non mi ricordavo questo, chiamamolo, spin-of della leggenda dei Fanes, che ne dici? [SM=g27825]

[Modificato da Sittlieb 25/10/2005 13.12]

[Modificato da Sittlieb 28/10/2005 12.50]

Panoramica
00Tuesday, October 25, 2005 10:25 PM
Ma quante belle leggende, storie, poesie, musiche e canzoni nate dalle montagne...
Grazie Rita per questa bella storia [SM=x948576]

[Modificato da Panoramica 25/10/2005 22.26]

Fantasma dell'Opera
00Wednesday, October 26, 2005 9:27 PM
C'ho fatto una canzone a riguardo [SM=x948662]

Cmq sì, è uno spinoff della leggenda dei Fanes, ma anche uno dei tre capitoli della trilogia dei "Figli del Sole" (Gli altri due erano Elba e Cian Bolpin).

Infatti il destino di Soreghina era legato al sole - non sarebbe mai dovuta rimanere sveglia a mezzanotte, cosa che era successa perchè curiosa origliava la discussione di Ey de Net con un suo amico riguardo a Dolasilla..... cmq Karl Felix Wolff la racconta in dettaglio la storia, e così farò io quando posterò la terza saga dei miei DoloMiti [SM=x948674]
edo aldo
00Thursday, October 27, 2005 9:01 PM
Grazie Rita, è bellissima!!

Con il tuo permesso (e se non me lo dai io intanto l'ho già fatto!! [SM=x948676] [SM=x948676] ) "presa" e messa in Archivio!!

Ciao e ancora GRAZIE!!
roby4061
00Tuesday, May 15, 2007 9:17 PM
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:50 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com