Totò

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Agg-Webmaster
00Monday, September 12, 2005 12:28 PM
Totò nasce il 15 febbraio 1898 nel rione Sanità come Antonio Clemente,sua madre nel 1921 sposa Giuseppe de Curtis dalla cui relazione era nato Antonio,nel 1928 il de Curtis riconosce Antonio come suo figlio,nel 1933 il marchese Antonio de Curtis viene adottato dal marchese Francesco Gagliardi Foccas,e nel 1946 il tribunale di Napoli gli riconosce il diritto a fregiarsi dei nomi e dei titoli di:

Antonio Griffo Focas Flavio Dicas Commeno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio,altezza imperiale,conte palatino,cavaliere del sacro Romano Impero,esarca di Ravenna,duca di Macedonia e di Illiria,principe di Costantinopoli,di Cicilia,di Tessaglia,di Ponte di Moldavia,di Dardania,del Peloponneso,conte di Cipro e di Epiro,conte e duca di Drivasto e Durazzo.
Agg-Webmaster
00Monday, September 12, 2005 12:30 PM
FRASI CELEBRI - credits to www.antoniodecurtis.com
Signorina (intestazione autonoma)

veniamo noi con questa mia a dirvi, adirvi una parola, che scusate se sono poche ma 700 mila lire ;a noi ci fanno specie che quest'anno, una parola, c'e' stata una grande moria delle vacche come voi ben sapete . : questa moneta servono a che voi vi consolate dei dispiacere che avreta perche' dovete lasciare nostro nipote che gli zii che siamo noi medesimi di persona vi mandano questo perche' il giovanotto e' uno studente che studia che si deve prendere una laura che deve tenere la testa al solito posto cioe' sul collo . ; . ;

salutandovi indistintamente


i fratelli Caponi(che siamo noi)

-

Noi ti ringraziamo nostro buon Protettore per averci dato anche oggi la forza di fare il più bello spettacolo del mondo.Tu che proteggi uomini, animali e baracconi, tu che rendi i leoni docili come gli uomini e gli uomini coraggiosi come i leoni, tu che ogni sera presti agli acrobati le ali degli angeli, fa' che sulla nostra mensa non venga mai a mancare pane ed applausi. Noi ti chiediamo protezione, ma se non ne fossimo degni, se qualche disgrazia dovesse accaderci, fa che avvenga dopo lo spettacolo e, in ogni caso, ricordati di salvare prima le bestie e i bambini.Tu che permetti ai nani e ai giganti di essere ugualmente felici, tu che sei la vera, l'unica rete dei nostri pericolosi esercizi, fa' che in nessun momento della nostra vita venga a mancarci una tenda, una pista e un riflettore. Guardaci dalle unghie delle nostre donne, ché da quelle delle tigri ci guardiamo noi, dacci ancora la forza di far ridere gli uomini, di sopportare serenamante le loro assordanti risate e lascia pure che essi ci credano felici. Più ho voglia di piangere e più gli uomini si divertono, ma non importa, io li perdono, un pò perchè essi non sanno, un pò per amor Tuo, e un pò perchè hanno pagato il biglietto. Se le mie buffonate servono ad alleviare le loro pene, rendi pure questa mia faccia ancora più ridicola, ma aiutami a portarla in giro con disinvoltura. C'è tanta gente che si diverte a far piangere l'umanità, noi dobbiamo soffrire per divertirla; manda, se puoi, qualcuno su questo mondo capace di far ridere me come io faccio ridere gli altri.

-

TOTÒ - Una lettera?
CAFONE- Una lettera de carta, sa...
TOTÒ - E perché, le lettere si scrivono di porcellana?
CAFONE- Eh, non si può sape'...
TOTÒ - Dunque. Lei è ignorante?
CAFONE -Io? Si.
TOTÒ - Bravo, bravo. Viva l'ignoranza! Tutti così dovrebbero essere...
CAFONE -Eh...
TOTÒ - E se ha dei figliuoli, non li mandi a scuola, per carità!
CAFONE -No, io figli nun tengo...
TOTÒ - Li faccia sguazzare nell'ignoranza...
CAFONE -No, io tengo nu cumpare nipote: proprio per lui devo scrivere la lettera, sai...
TOTÒ - Bravo. A lui? (Prende un pacco di lettere nella scrivania). Quanti anni ha questo compare?
CAFONE -Tiene quarantacinque anni...
TOTÒ - Quarantacinque? (Fruga tra le lettere e ne estrae una). Eccola qua. Questa va benissimo.
CAFONE- E cos'è questa?
TOTÒ - No, vede: noi le lettere le scriviamo prima, di modo che, quando viene la persona...
CAFONE -None! Tu non sai che debbo scrivere qui dentro!
TOTÒ - Va be', non vuol dire: guadagnamo tempo.
CAFONE -E che sai, li fatti miei?
TOTÒ - Ma scusi: lei m'ha detto che suo nipote compare ha quarantacinque anni...
CAFONE -Eh, quarantacinque anni...
TOTÒ - Questa lettera io l'ho scritta tre anni fa per un signore che ne aveva quarantadue.
CAFONE -E 'stu signore che è? Lu cumpare mio?
TOTÒ - Non vuol dire! Ma gli va bene...
CAFONE -No, paisa', non me piace...
TOTÒ - Ma gli andrà bene...
CAFONE -Ma no!
TOTÒ - La vuole da capo?
CAFONE -Proprio da capo.
TOTÒ - Scriviamola da capo. Lo facevo per lei: lei con questa lettera economizzava...La vuole nuova? Facciamola nuova!
CAFONE -Bravo.
TOTÒ - Siamo qui apposta... Dunque. Vuol dettare, per cortesia?
CAFONE -Scriva.
TOTÒ - Si...
CAFONE -Napole...
TOTÒ - Eh... (Mette la penna nel calamaio e spruzza d'inchíostro il cafone). Avanti. Napoli... eccetera eccetera eccetera... Sissignore.
CAFONE -(inizia a dettare) Caro Giuseppe cumpare nipote...
TOTÒ -Beh... caro Giuseppe...
CAFONE -E mio cumpare e mio nipote.
TOTÒ - Va be', vuole che... Beh... Caro...
CAFONE -Caro...
TOTÒ - ... Giuseppe...
CAFONE -... cumpare...
TOTÒ - ... compare nipote... sì... sì... (Lo spruzza ancora d'inchiostro).
CAFONE (-asciugandosi) A Napole... a Napole stocio facendo la vita de lu signore
TOTÒ - A Napoli...
CAFONE -Stocio facendo...
TOTÒ - (s'interrompe riflettendo)) Stocio... Stocio... Io stocio, tu stoci... Non esiste questo.
CAFONE -Non te piace stocio?
TOTÒ - Sto! Io sto! Che me fai scrivere?
CAFONE -E più corto, eh...
TOTÒ - Me fai scrivere stocio... (Cancella con una mano,e spruzza di nuovo d'inchiostro il cafone)). Ah, santo Iddio, come se fa... come se fa... (Lo spruzza ancora)
CAFONE- (asciugandosi il vestito) Paisa', chistu lu vestito l'hai cumprato io, eh...
TOTÒ - Ah, bravo... bravo... Paga sempre lei: bravo! (Ad alta voce rivolto a Peppiniello) Peppiniello! Quelle pizze diventano due! (Al cafone) Dica, dica...
CAFONE -Alla sera me ne vaco a lu tabbarene...
TOTÒ - Bene. Alla sera me ne vado...
CAFONE -... me ne vaco a lu tabbarene...
TOTÒ - Me ne vado...
CAFONE -... e me ne esco quanti chiode...
TOTÒ - Quanti chiodi? (Gli spruzza l'ínchiostro in un occhio).
CAFONE -Quanti chiode. Ma che, sta chiovenno ignostro, paisa'?
TOTÒ - Quanto chiodo?...
CAFONE -Chiodo, si: chiodono li porte, va...
TOTÒ - Ah. quando chiude!
CAFONE -Finisci! Finisci!
TOTÒ - Eh, dice chiodo... Chiude, chiude!
CAFONE - E per questo...
TOTÒ - E per questo...
CAFONE -... mandame...
TOTÒ ... mandami...
CAFONE -... nu poco de soldi...
TOTÒ - ... per questo mandami un po' di so... (rimane di sasso)
CAFONE -... perché nun tengo nemmeno li soldi per pagare la lettera a lu scrivano che me sta scrivendo la lettera presente...
TOTÒ - (smette di scrivere) E poi?
CAFONE - E poi... Mettece li saluti... Ponto.
TOTÒ - Ma ch'e saluti e saluti!? (Si alza e straccia la lettera).
CAFONE -(si alza anche lui, spaventato) E che?
TOTÒ - Ma che saluti e saluti!? Vai via, mascalzone! Vai via!
CAFONE- ...
TOTÒ - (lo minaccia col calamaio) E ringrazia Dio che non tiro il calamaio perché mi serve
CAFONE- E che... (Allontanandosi).
TOTÒ - (fra sè) Chiodo... ponto... stace... Mi fa perdere del tempo inutilmente
PEPPINIELLO -(Che arriva tutto contento) Papà, le pizze sono pronte: dammi i soldi.
TOTÒ - E che soldi e soldi? E che pizze e pizze? M'è passato l'appetito... Non voglio mangia' più(Torna a sedersi, amareggiato).

[Modificato da Agg-Webmaster 12/09/2005 12.30]

Agg-Webmaster
00Monday, September 12, 2005 12:32 PM





Beau Geste
00Tuesday, September 13, 2005 3:18 PM
Era il migliore e il meno maleducato.
Agg-Webmaster
00Tuesday, September 13, 2005 3:20 PM
Re:
E' sempre vivo!
Agg-Webmaster
00Thursday, October 27, 2005 2:17 PM
Preghiera del clown
PREGHIERA DEL CLOWN
Noi ti ringraziamo nostro buon Protettore
per averci dato anche oggi la forza di fare il più bello spettacolo del mondo.

Tu che proteggi uomini, animali e baracconi,
tu che rendi i leoni docili come gli uomini e gli uomini coraggiosi come i leoni,
tu che ogni sera presti agli acrobati le ali degli angeli,
fa' che sulla nostra mensa non venga mai a mancare pane ed applausi.

Noi ti chiediamo protezione,
ma se non ne fossimo degni, se qualche disgrazia dovesse accaderci,
fa che avvenga dopo lo spettacolo
e, in ogni caso, ricordati di salvare prima le bestie e i bambini.

Tu che permetti ai nani e ai giganti di essere ugualmente felici,
tu che sei la vera, l'unica rete dei nostri pericolosi esercizi,
fa' che in nessun momento della nostra vita venga a mancarci una tenda, una pista e un riflettore.

Guardaci dalle unghie delle nostre donne, ché da quelle delle tigri ci guardiamo noi,
dacci ancora la forza di far ridere gli uomini,
di sopportare serenamante le loro assordanti risate e lascia pure che essi ci credano felici.

Più ho voglia di piangere e più gli uomini si divertono,
ma non importa, io li perdono, un pò perchè essi non sanno, un pò per amor Tuo, e un pò perchè hanno pagato il biglietto.

Se le mie buffonate servono ad alleviare le loro pene,
rendi pure questa mia faccia ancora più ridicola,
ma aiutami a portarla in giro con disinvoltura.

C'è tanta gente che si diverte a far piangere l'umanità,
noi dobbiamo soffrire per divertirla;


manda, se puoi, qualcuno su questo mondo capace di far ridere me come io faccio ridere gli altri.
scattiataa
00Sunday, October 30, 2005 5:57 PM
GRANDEEEEEEEEEEEE Totò... [SM=x817336]
Agg-Webmaster
00Sunday, October 30, 2005 6:03 PM
Re:

Scritto da: scattiataa 30/10/2005 17.57
GRANDEEEEEEEEEEEE Totò... [SM=x817336]



uno dei simboli della comicità italiana vecchio stampo
scattiataa
00Monday, October 31, 2005 9:44 AM
Re: Re:

Scritto da: Agg-Webmaster 30/10/2005 18.03


uno dei simboli della comicità italiana vecchio stampo



I migliori in assoluto
Agg-Webmaster
00Monday, October 31, 2005 4:35 PM
Re: Re: Re:

Scritto da: scattiataa 31/10/2005 9.44


I migliori in assoluto



dopo aldo,giovanni e giacomo [SM=x817291] [SM=x817293]
scattiataa
00Monday, October 31, 2005 4:58 PM
Re: Re: Re: Re:

Scritto da: Agg-Webmaster 31/10/2005 16.35


dopo aldo,giovanni e giacomo [SM=x817291] [SM=x817293]



[SM=x817269] forse prima [SM=x817302]
Agg-Webmaster
00Monday, October 31, 2005 7:21 PM
Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: scattiataa 31/10/2005 16.58


[SM=x817269] forse prima [SM=x817302]


e vabbè [SM=x817305]
psyche@
00Monday, October 31, 2005 8:12 PM
e che dire del principe...mm..nulla già si dice tt così:un PRINCIPE! [SM=x817291]
Agg-Webmaster
00Monday, October 31, 2005 8:16 PM
Re:

Scritto da: psyche@ 31/10/2005 20.12
e che dire del principe...mm..nulla già si dice tt così:un PRINCIPE! [SM=x817291]



[SM=x817334]
psyche@
00Monday, October 31, 2005 8:17 PM
[SM=x817291] ma dai!!qst almeno è vero!!un vero e proprio PRINCIPE!
non sono poi completamente pazza! [SM=x817290]
[SM=x817279]
Agg-Webmaster
00Monday, October 31, 2005 8:19 PM
Re:

Scritto da: psyche@ 31/10/2005 20.17
[SM=x817291] ma dai!!qst almeno è vero!!un vero e proprio PRINCIPE!
non sono poi completamente pazza! [SM=x817290]
[SM=x817279]



si lo sei
psyche@
00Monday, October 31, 2005 8:22 PM
va bè ma anke tu talvolta non skerzi affatto!!ma in qst mondo siamo tt un po' pazzi!e a volte ce ne vuole!! [SM=x817291]
[SM=x817317]
Agg-Webmaster
00Monday, October 31, 2005 8:23 PM
Re:

Scritto da: psyche@ 31/10/2005 20.22
va bè ma anke tu talvolta non skerzi affatto!!ma in qst mondo siamo tt un po' pazzi!e a volte ce ne vuole!! [SM=x817291]
[SM=x817317]



[SM=x817334]
psyche@
00Monday, October 31, 2005 8:25 PM
[SM=x817273] [SM=x817296] [SM=x817334] ok ok basta così!
[SM=x817279]
Agg-Webmaster
00Monday, October 31, 2005 8:28 PM
Re:

Scritto da: psyche@ 31/10/2005 20.25
[SM=x817273] [SM=x817296] [SM=x817334] ok ok basta così!
[SM=x817279]



[SM=x817334]
scattiataa
00Tuesday, November 1, 2005 8:45 AM
[SM=x817269] [SM=x817334]
psyche@
00Tuesday, November 1, 2005 6:00 PM
[SM=x817334]
Agg-Webmaster
00Tuesday, November 1, 2005 6:46 PM
Re:

Scritto da: psyche@ 01/11/2005 18.00
[SM=x817334]


non copiare
psyche@
00Tuesday, November 1, 2005 6:51 PM
[SM=x817291] ma dato ke lo mettete tutti...e poi lo siamo tutti... [SM=x817279]
[SM=x817334] [SM=x817315]
Agg-Webmaster
00Tuesday, November 1, 2005 6:58 PM
Re:

Scritto da: psyche@ 01/11/2005 18.51
[SM=x817291] ma dato ke lo mettete tutti...e poi lo siamo tutti... [SM=x817279]
[SM=x817334] [SM=x817315]



ehehe è vero!! [SM=x817291]
Lorymcneel
00Tuesday, December 23, 2008 5:28 PM
Principe Antonio de Curtis.
Impossibile dimenticare la sua mimica da guitto, poichè tale si definiva, le sue occhiate lascive alle belle fanciulle,pure mai volgari e le sue frasi celebri.

"Signori si nasce ed io modestamente lo nacqui"
" lei con questi occhi mi spoglia... spogliatoio"
"carat bianca.. E ci si pulisca il culo"

Dalla comica parodia (es totò d'Arabia,Totò le mocò, ecc) alla parodia di vita (es. il giro d'italia, il fuerale di Totò) alla drammaticità della guerra ( i due colonnelli). Un grande tra i grandi
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:41 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com