Tare vs Sabatini

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Mark Lenders (ML)
00Saturday, March 7, 2015 8:46 PM
Apro questo topic a seguito di una discussione con un mio amico romanista (non parlavo di calcio con un romanista da quasi 5 anni, e mi sa che dopo questa ne passeranno altrettanti). Comunque, si parlava di Sabatini e Tare. Partendo dal fatto che, dice lui, "Sabatini ha sbagliato questo mercato di gennaio ma è di gran lunga il miglior direttore sportivo italiano". Io ho ribattuto che secondo me è soprattutto un talent scout, che fa tantissime operazioni e cento ne azzecca e cento ne sbaglia, ma soprattutto che negli ultimi quattro anni ha potuto spendere più di tutti i suoi colleghi raccogliendo - per ora - zero titoli. Ho ribattuto che se non fumasse in conferenza stampa e se non utilizzasse un italiano tanto immaginifico quanto approssimativo ci si concentrerebbe di più sul suo lavoro e si scoprirebbe che non è il genio che vogliono farci credere. Che quando ha lavorato alla Lazio, col budget lotitiano, non ha fatto meglio di Tare. Anzi.

Però vorrei dare più concretezza e precisione a questo mio giudizio e quindi adesso mi metterò a studiare la carriera dei due per estrarre le loro operazioni migliori e quelle peggiori. Se qualcuno vuole darmi una mano, ovviamente, è il benvenuto.
Cominciamo dalla cronologia. Secondo Wikipedia "Sabatini viene chiamato alla Lazio nell'agosto del 2004 dal nuovo patron biancoceleste, l'imprenditore romano Claudio Lotito". Fino a marzo 2005 era squalificato, ma fu comunque lui a condurre il primo mercato lotitiano, quello dei nove giocatori in un giorno? O se ne occupò qualcun altro? Ad ogni modo rimase fino a tutto il 2007-2008.
Quanto a Tare, secondo LazioWiki "Alla fine della stagione 2007-2008 lascia l'attività agonistica ed entra nei quadri dirigenziali della Lazio, su richiesta del presidente Claudio Lotito, prima con il ruolo di coordinatore dell'area tecnica e dall'aprile 2009 come Direttore Sportivo". Chi fu allora, nell'agosto del 2008, a prendere Carrizo, Lichtsteiner, Matuzalem, Kozak e Zarate (un signor mercato, fra l'altro)?

(Fra l'altro possiamo dire che nell'estate del 2005 fu Sabatini a portare Tare alla Lazio? Non un grande titolo di merito, se così fosse )
cuchillo76
00Saturday, March 7, 2015 9:39 PM

Occhio che ReflexBlue c'ha il santino di Sabatini a casa, con tanto di candela, tipo Antoine Doinel con Balzac...  

Pensa che se fossi andato a memoria - che perde drammaticamente colpi, evidentemente - avrei detto che il primo mercato di Sabatini fu quello dell'estate 2005 (Belleri, Cribari, Behrami, Tare, etc.) e che il primo "colpo" di Tare fu l'arrivo del Balla (estate 2009, quindi).

Ho posposto tutto di un anno, evidentemente...

Però, va anche considerato che sono anche gli allenatori a scegliere. Makinwa e Ledesma furono espresse "impuntanture" di Delio, così come non ascrivo a Sabatini l'acquisto di Gervinho, visto che lui stesso ha detto che non l'avrebbe mai preso.

Comunque, è un lavoro bello, interessante. 
Poi ci esprimiamo a collazione (se potrà dì?) terminata...


ReflexBlue74
00Monday, March 9, 2015 10:58 PM
No, di santino ne ho solo uno: l'allenatore col turbante. [SM=g27987]

Sul mercato 2008 posso dirti che Licht è opera di Sabatini, così come Carrizo. Zarate è un'intuizione di Lotito, mentre Matuzalem arriva grazie all'amicizia con Tare.

Anche Tare secondo me ha dimostrato finora di essere fondamentalmente un abile scout. Due errori gravi gli imputo. 1) Durante la gestione Reja si è fatto prendere la mano dall'instant team, con il risultato di depauperare il valore della rosa e trovarci quasi senza pezzi pregiati da mettere sul mercato.
2) Ha consegnato a Petkovic la rosa plasmata da Reja e non ha preso una posizione quando era chiaro che le due entità non erano compatibili.
Molto bene invece quest'anno avendo reciso con fermezza rapporti che si erano o si andavano incancrenendo.
ReflexBlue74
00Monday, March 9, 2015 11:05 PM
Sulla questione budget c'è un'inesattezza sostanziale che rende imparagonabili le due gestioni: il monte ingaggi governato da Sabatini era notevolmente inferiore a quello che può manipolare l'attuale DS. Forse non esagero se sostengo che è quasi raddoppiato. Ma ci vorrebbe il supporto qualificato di un utente che ama spulciarsi i bilanci. [SM=g27988]
Brunogiordano
00Tuesday, March 10, 2015 10:12 AM
Quindi è ufficiale che i DS De Martino e Osti erano solo figure rappresentative che servivano a nascondere l'operato di Sabatini?
cuchillo76
00Wednesday, March 11, 2015 6:50 PM
Sabatini era sospeso, se non ricordo male. O forse non aveva ancora titolo per esercitare la professione.
Insomma, c'era qualche problema e lavorava nell'ombra.
ReflexBlue74
00Wednesday, March 11, 2015 9:27 PM
Re:
cuchillo76, 11/03/2015 18:50:

Sabatini era sospeso, se non ricordo male. O forse non aveva ancora titolo per esercitare la professione. Insomma, c'era qualche problema e lavorava nell'ombra.



Sì, aveva infilato quattro negri nel bagagliaio della macchina.  
Brunogiordano
00Thursday, March 12, 2015 1:43 PM
Re:
cuchillo76, 11/03/2015 18:50:

Sabatini era sospeso, se non ricordo male. O forse non aveva ancora titolo per esercitare la professione. Insomma, c'era qualche problema e lavorava nell'ombra.



Sì, questo lo ricordavo. Non ricordo se la collaborazione con Sabatini, anche nell'ombra, cominciò il primo anno (addirittura nella prima campagna acuisti) o qualche tempo dopo.
ReflexBlue74
00Thursday, March 12, 2015 2:51 PM
Eh, non s'è mai capito. A occhio, la famosa infornata dei nove in un giorni è compatibile con il modus operandi di Sabatini.
Mamma mia Martino...! Quel fenomeno che aveva già chiuso l'accordo nei dettagli con mister calcio champagne. Lo sapete che è stato Galliani a salvarci il culo, sì?
charlie_few
00Friday, June 12, 2015 11:11 AM
Re:
ReflexBlue74, 12/03/2015 14:51:


Mamma mia Martino...! Quel fenomeno che aveva già chiuso l'accordo nei dettagli con mister calcio champagne. Lo sapete che è stato Galliani a salvarci il culo, sì?



Io questa non la so, racconta.

Comunque, per tornare al confronto da DS aggiungo due elementi a faveore sia dell'uno che dell'altro.
Sabatini è un traffichino; non so se grazie ai maggiori appoggi o grazie ad una società che gli permette 'giri' strani di soldi, però c'è da riconoscergli che sa vendere bene, almeno da quando è ai bruchi.
Di Tare invece apprezzo molto , oltre le doti di scouting, il fatto che abbia stabilito ed imposto un'impronta di gioco, nella quale inserire man mano i giocatori, sia per la prima squadra sia per le giovanili. Cosa che in Italia non mi pare avesse precedenti.
zweigelt und megafono
00Friday, June 12, 2015 11:26 AM
Maifredi, se non erro.

a me risulta che sabatini e antonelli lavorassero per la lazio quando c'era ufficialmente osti.
(saba era stato radiato, poi portato in seconda istanza ad una inibizione di 3 anni)
charlie_few
00Friday, June 12, 2015 11:27 AM
Si Maifredi. Quello che non ho capito è il fatto che Galliani ci ha salvati da Maifredi.
zweigelt und megafono
00Friday, June 12, 2015 11:42 AM
Re:
Mark Lenders (ML), 07/03/2015 20:46:



Quanto a Tare, secondo LazioWiki "Alla fine della stagione 2007-2008 lascia l'attività agonistica ed entra nei quadri dirigenziali della Lazio, su richiesta del presidente Claudio Lotito, prima con il ruolo di coordinatore dell'area tecnica e dall'aprile 2009 come Direttore Sportivo". Chi fu allora, nell'agosto del 2008, a prendere Carrizo, Lichtsteiner, Matuzalem, Kozak e Zarate (un signor mercato, fra l'altro)?

(Fra l'altro possiamo dire che nell'estate del 2005 fu Sabatini a portare Tare alla Lazio? Non un grande titolo di merito, se così fosse )



carrizo: saba in consulto anche con altre persone, ma essenzialmente saba.
licht: è roba di saba al 100%
matu: tare
kozak: tare, anche se qualcuno dice che saba lo avesse seguito a lungo prima.
zarate: operazione di lotito in prima persona. anche qui si dice che saba lo avesse visionato già un anno prima.

Drenai71
00Friday, June 12, 2015 12:37 PM
tare, anche come giocatore, per la lazio di quegli anni era comunque adeguato al suo ruolo (di centravanti da panchina). non è che fosse impresentabile, nessuno pretendeva che fosse il titolare e nessuno l'ha mai spacciato per tale.
per dire, nella lazio attuale, seppure con parametri economici molto cresciuti, in quel ruolo c'è perea...
ReflexBlue74
00Friday, June 12, 2015 12:41 PM
Re:
charlie_few, 12/06/2015 11:27:

Si Maifredi. Quello che non ho capito è il fatto che Galliani ci ha salvati da Maifredi.



All'epoca frequentavo una persona che faceva parte dello staff di un avvocato e politico di nota fede laziale, il trait d'union tra Lotito e Galliani.
Un giorno questa persona ebbe la fortuna di assistere a una videoconferenza tra Lotito e Galliani, con il presidente biancoceleste nello studio dell'avvocato -capitava spesso da quelle parti a consegnare i biglietti di persona-  e Galliani negli uffici di Milanello.
Parlavano di questioni di politica calcistica finché ad un certo punto Lotito si vantò di aver praticamente ingaggiato Maifredi (probabilmente Galliani già lo sapeva ma la vicenda non era al centro della sua attenzione) provocando la reazione un po' scomposta -diciamo così- del cravatta gialla. A quanto ho capito fu molto convincente.
Mark Lenders (ML)
00Friday, June 12, 2015 2:41 PM
Re: Re:
ReflexBlue74, 12/06/2015 12:41:


All'epoca frequentavo una persona che faceva parte dello staff di un avvocato e politico di nota fede laziale, il trait d'union tra Lotito e Galliani.



Padre di un ex promettente (?) portiere e laziale per patto d'onore con Dio?  
ReflexBlue74
00Friday, June 12, 2015 2:52 PM
Re: Re: Re:
Mark Lenders (ML), 12/06/2015 14:41:



Padre di un ex promettente (?) portiere e laziale per patto d'onore con Dio?  



Nun te sfugge niente, eh.  
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:58 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com