Studio: I FATTI SULLA CROCIFISSIONE, LO STAUROS, E IL PALO DI TORTURA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Cristianalibera
00Wednesday, January 15, 2014 5:51 PM
Rialtina
00Sunday, January 26, 2014 5:56 AM
Re:
Cristianalibera, 1/15/2014 5:51 PM:





Che sia palo o croce che differenza fa? sempe e` stato strumento di martirio,sempre era un strumento che dava una morte altroce.A questo punto mi chiedo............
Non so` che sodddisfazione provano certi cristiani nel vedere il cristo appeso ad una croce di tortura sanguinante!!!!.
E` questo che distingue i veri cristiani? bisogna che vedano il dolore della tortura di Cristo per ricordarsi che mori` per i nostri peccati?
Sembra che altrimenti non ci sia altro modo per dimostrare la loro provenienza cristiana. Mah !



Orchidea
00Monday, January 27, 2014 1:46 PM
Re: Re:
Rialtina, 26/01/2014 05:56:




Che sia palo o croce che differenza fa? sempe e` stato strumento di martirio,sempre era un strumento che dava una morte altroce.A questo punto mi chiedo............
Non so` che sodddisfazione provano certi cristiani nel vedere il cristo appeso ad una croce di tortura sanguinante!!!!.
E` questo che distingue i veri cristiani? bisogna che vedano il dolore della tortura di Cristo per ricordarsi che mori` per i nostri peccati?
Sembra che altrimenti non ci sia altro modo per dimostrare la loro provenienza cristiana. Mah !






infatti quello che conta e' che mori' per noi non come,inoltre la bibbia vieta l'uso delle immagini. poi riguardo all'importanza sul palo o croce faccio un esempio ,(purtroppo e' brutto) se un mio parente e' morto di incidente e invece dico che e' morto di tumore affermo il falso anche se sempre di una disgrazia si e' trattato. cosi' Gesu' non importa dove e' morta ma come ,pero' non si puo' dire croce se e' palo
Cristianalibera
00Monday, January 27, 2014 5:56 PM
Re: Re:
Rialtina, 26/01/2014 05:56:




Che sia palo o croce che differenza fa? sempe e` stato strumento di martirio,sempre era un strumento che dava una morte altroce.A questo punto mi chiedo............
Non so` che sodddisfazione provano certi cristiani nel vedere il cristo appeso ad una croce di tortura sanguinante!!!!.
E` questo che distingue i veri cristiani? bisogna che vedano il dolore della tortura di Cristo per ricordarsi che mori` per i nostri peccati?
Sembra che altrimenti non ci sia altro modo per dimostrare la loro provenienza cristiana. Mah !







Soddisfazione?????
Mi dici tu chi siano questi certi cristiani che provano soddisfazione nel vedere il cristo appeso ad una croce di tortura sanguinante?????

[SM=g7349]

Rialtina
00Tuesday, January 28, 2014 7:00 AM
Re: Re: Re:
io.donna, 1/27/2014 1:46 PM:



infatti quello che conta e' che mori' per noi non come,inoltre la bibbia vieta l'uso delle immagini. poi riguardo all'importanza sul palo o croce faccio un esempio ,(purtroppo e' brutto) se un mio parente e' morto di incidente e invece dico che e' morto di tumore affermo il falso anche se sempre di una disgrazia si e' trattato. cosi' Gesu' non importa dove e' morta ma come ,pero' non si puo' dire croce se e' palo





.
A te sembra il tuo un esempio valido? mah,io non capisco sinceramente che caspita di esempio porti fuori.Ti sembra un parallelo da fare? Qui` NON si parla di disgrazia,scusa..........ma sei scoppiata? Morire di un` incidente e morire a letto per malattia ti sembra un confronto da fare??? mah...........!!
Gesu` e`stato prima torturato, eppoi per finirlo dopo dolorose torture, l`hanno inchiodato sulla croce.
Se a te ti sta` bene palo,spiegami la differenza.
Inchiodarlo con le braccia chiuse o inchiodarlo con le braccia aperte cambia cosa ? da che parte sta`il falso e chi e` il sincero? non si puo` dire croce se e` palo,ovvio noh,.......ma tu provami che e`un palo,tanto e` la stessa cosa,perche` non vedo niente di falso visto che tutt`e due erano in vigore a quei tempi. Per finire che si sa` con precisione? gia` non si puo` dire palo se e` croce!


[SM=x2630433]

Orchidea
00Tuesday, January 28, 2014 8:18 PM
Cosa rivela l’originale greco circa la forma dello strumento sul quale fu messo a morte Gesù?
Stauròs, sia nel greco classico che nella koinè, non dà affatto l’idea di una “croce” fatta di due pezzi di legno. Significa solo un palo diritto, come quelli che si potrebbero usare per fare un recinto, uno steccato o una palizzata. Il New Bible Dictionary (a cura di J. D. Douglas, 1985, p. 253), alla voce “Croce”, dice: “Il termine gr. per ‘croce’ (stauros, verbo stauroo . . .) significa principalmente trave o palo diritto, e secondariamente un palo usato come strumento di punizione ed esecuzione”.
Il fatto che Luca, Pietro e Paolo abbiano usato anche xỳlon come sinonimo di stauròs è un’ulteriore prova che Gesù fu messo al palo su un legno diritto senza un braccio trasversale, poiché tale è il significato di xỳlon in questo particolare contesto. (At 5:30; 10:39; 13:29; Gal 3:13; 1Pt 2:24) Xỳlon ricorre anche nella Settanta greca in Esdra 6:11, dove si parla di un’unica trave o pezzo di legno su cui doveva essere messo al palo il violatore della legge.
Perciò la Traduzione del Nuovo Mondo trasmette fedelmente al lettore l’idea basilare del testo greco traducendo stauròs “palo di tortura”, e il verbo stauròo “mettere al palo”. In questo modo non è possibile confondere stauròs con la croce della tradizione ecclesiastica. Che il palo di tortura fosse portato da un solo uomo, Simone di Cirene, come dicono le Scritture, è del tutto ragionevole, poiché se era lungo 3,5 m e aveva un diametro di 15 cm pesava probabilmente poco più di 45 kg. — Mr 15:21.
Si noti cosa dice a questo proposito W. E. Vine: “STAUROS (σταυρός) indica principalmente un’asta o palo diritto, sul quale i malfattori venivano inchiodati per l’esecuzione. Sia il sostantivo che il verbo stauroo, fissare a un’asta o palo, in origine vanno distinti dalla forma ecclesiastica di una croce a due bracci”. Il grecista Vine menziona quindi l’origine caldea della croce a due bracci e come la cristianità l’abbia adottata dai pagani nel III secolo E.V. quale simbolo della morte di Cristo. — Vine’s Expository Dictionary of Old and New Testament Words, 1981, vol. 1, p. 256.
Significativo è questo commento tratto dal libro The Cross in Ritual, Architecture, and Art: “È strano, eppure certo, che in epoche molto più antiche della nascita di Cristo, e, successivamente, in paesi non raggiunti dagli insegnamenti della Chiesa, la Croce sia stata usata come simbolo sacro. . . . Il greco Bacco, il tiro Tammuz, il caldeo Bel e il norvegese Odino furono tutti simboleggiati presso i loro devoti da un oggetto cruciforme”. — G. S. Tyack, Londra, 1900, p. 1.
Il libro The Non-Christian Cross aggiunge: “In nessuno dei numerosi scritti che formano il Nuovo Testamento esiste una sola frase che, nel greco originale, costituisca anche una prova indiretta che lo stauros usato nel caso di Gesù fosse altro che un ordinario stauros; tanto meno che consistesse non di un solo pezzo di legno, ma di due inchiodati insieme a forma di croce. . . . Non poco capzioso da parte dei nostri insegnanti è il tradurre il termine stauros ‘croce’ per rendere nella nostra lingua i documenti greci della Chiesa, e il sostenere tale azione inserendo ‘croce’ nei nostri dizionari quale significato di stauros senza spiegare bene che tale non era affatto il significato principale del termine all’epoca degli Apostoli, non diventò il significato principale che molto tempo dopo, e diventò tale, se mai, solo perché, nonostante l’assenza di ulteriori prove, per una ragione o per l’altra si presumeva che il particolare stauros su cui fu messo a morte Gesù avesse quella particolare forma”. — J. D. Parsons, Londra, 1896, pp. 23, 24; vedi anche The Companion Bible, 1974, Appendice n. 162.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
se non capisci il mio esempio non mi sembra il caso di mancarmi di rispetto. io se dico che ho i capelli biondi quando li ho castani affermo il falso anche se sempre capelli sono,lo stesso su dove mori Gesu',anche se sempre morto e'
Rialtina..
00Friday, February 21, 2014 1:38 PM
Re:
io.donna, 28/01/2014 8:18 PM:

Cosa rivela l’originale greco circa la forma dello strumento sul quale fu messo a morte Gesù?
Stauròs, sia nel greco classico che nella koinè, non dà affatto l’idea di una “croce” fatta di due pezzi di legno. Significa solo un palo diritto, come quelli che si potrebbero usare per fare un recinto, uno steccato o una palizzata. Il New Bible Dictionary (a cura di J. D. Douglas, 1985, p. 253), alla voce “Croce”, dice: “Il termine gr. per ‘croce’ (stauros, verbo stauroo . . .) significa principalmente trave o palo diritto, e secondariamente un palo usato come strumento di punizione ed esecuzione”.
Il fatto che Luca, Pietro e Paolo abbiano usato anche xỳlon come sinonimo di stauròs è un’ulteriore prova che Gesù fu messo al palo su un legno diritto senza un braccio trasversale, poiché tale è il significato di xỳlon in questo particolare contesto. (At 5:30; 10:39; 13:29; Gal 3:13; 1Pt 2:24) Xỳlon ricorre anche nella Settanta greca in Esdra 6:11, dove si parla di un’unica trave o pezzo di legno su cui doveva essere messo al palo il violatore della legge.
Perciò la Traduzione del Nuovo Mondo trasmette fedelmente al lettore l’idea basilare del testo greco traducendo stauròs “palo di tortura”, e il verbo stauròo “mettere al palo”. In questo modo non è possibile confondere stauròs con la croce della tradizione ecclesiastica. Che il palo di tortura fosse portato da un solo uomo, Simone di Cirene, come dicono le Scritture, è del tutto ragionevole, poiché se era lungo 3,5 m e aveva un diametro di 15 cm pesava probabilmente poco più di 45 kg. — Mr 15:21.
Si noti cosa dice a questo proposito W. E. Vine: “STAUROS (σταυρός) indica principalmente un’asta o palo diritto, sul quale i malfattori venivano inchiodati per l’esecuzione. Sia il sostantivo che il verbo stauroo, fissare a un’asta o palo, in origine vanno distinti dalla forma ecclesiastica di una croce a due bracci”. Il grecista Vine menziona quindi l’origine caldea della croce a due bracci e come la cristianità l’abbia adottata dai pagani nel III secolo E.V. quale simbolo della morte di Cristo. — Vine’s Expository Dictionary of Old and New Testament Words, 1981, vol. 1, p. 256.
Significativo è questo commento tratto dal libro The Cross in Ritual, Architecture, and Art: “È strano, eppure certo, che in epoche molto più antiche della nascita di Cristo, e, successivamente, in paesi non raggiunti dagli insegnamenti della Chiesa, la Croce sia stata usata come simbolo sacro. . . . Il greco Bacco, il tiro Tammuz, il caldeo Bel e il norvegese Odino furono tutti simboleggiati presso i loro devoti da un oggetto cruciforme”. — G. S. Tyack, Londra, 1900, p. 1.
Il libro The Non-Christian Cross aggiunge: “In nessuno dei numerosi scritti che formano il Nuovo Testamento esiste una sola frase che, nel greco originale, costituisca anche una prova indiretta che lo stauros usato nel caso di Gesù fosse altro che un ordinario stauros; tanto meno che consistesse non di un solo pezzo di legno, ma di due inchiodati insieme a forma di croce. . . . Non poco capzioso da parte dei nostri insegnanti è il tradurre il termine stauros ‘croce’ per rendere nella nostra lingua i documenti greci della Chiesa, e il sostenere tale azione inserendo ‘croce’ nei nostri dizionari quale significato di stauros senza spiegare bene che tale non era affatto il significato principale del termine all’epoca degli Apostoli, non diventò il significato principale che molto tempo dopo, e diventò tale, se mai, solo perché, nonostante l’assenza di ulteriori prove, per una ragione o per l’altra si presumeva che il particolare stauros su cui fu messo a morte Gesù avesse quella particolare forma”. — J. D. Parsons, Londra, 1896, pp. 23, 24; vedi anche The Companion Bible, 1974, Appendice n. 162.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
se non capisci il mio esempio non mi sembra il caso di mancarmi di rispetto. io se dico che ho i capelli biondi quando li ho castani affermo il falso anche se sempre capelli sono,lo stesso su dove mori Gesu',anche se sempre morto e'




L`hai detto tu,sempre capelli sono,percio` e` come una mosca,che sia bianca o nera sempre una mosca e`.
Parliamo della croce e non di colori,nessuno e certo al cento per cento,perche` a quel tempo sia palo che croce era sempre un palo di legno con una traversata.
Non vedo pero` il perche` di questo ne fanno un grande conto,quello che si dovrebbe guardare e considerare e` chi era appeso e il perche`. [SM=g27988]



Orchidea
00Friday, February 21, 2014 1:58 PM
Re: Re:
Rialtina.., 21/02/2014 13:38:




L`hai detto tu,sempre capelli sono,percio` e` come una mosca,che sia bianca o nera sempre una mosca e`.
Parliamo della croce e non di colori,nessuno e certo al cento per cento,perche` a quel tempo sia palo che croce era sempre un palo di legno con una traversata.
Non vedo pero` il perche` di questo ne fanno un grande conto,quello che si dovrebbe guardare e considerare e` chi era appeso e il perche`. [SM=g27988]






infatti e' anche il mio parere ,ho solo riportato come mai noi TDG diciamo che Gesu' e' morto sul palo,comunque la cosa importante come scrivi anche te e' chi e perche' e' morto
!Freddie!
00Sunday, May 25, 2014 10:40 AM
Domanda...


infatti e' anche il mio parere ,ho solo riportato come mai noi TDG diciamo che Gesu' e' morto sul palo,comunque la cosa importante come scrivi anche te e' chi e perche' e' morto

Ma allora perché, quando si parla dell' l'argomento, ne fate un punto di principio? Un mio collega di lavoro TdG si sforza in tutti i modi di dimostrare che Gesù è morto su di un palo, ma poi, di fronte a tutte le prove storiche, archeologiche, filologiche, evangeliche, letterarie che propendono per una morte di croce, conclude che alla fine non è importante sapere come il Cristo sia morto.


Un fraterno saluto. [SM=g28002]

Freddie
-------------------
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. Il tuo volto, Signore, io cerco.
Orchidea
00Sunday, May 25, 2014 3:01 PM
Re: Domanda...
!Freddie!, 25/05/2014 10:40:



infatti e' anche il mio parere ,ho solo riportato come mai noi TDG diciamo che Gesu' e' morto sul palo,comunque la cosa importante come scrivi anche te e' chi e perche' e' morto

Ma allora perché, quando si parla dell' l'argomento, ne fate un punto di principio? Un mio collega di lavoro TdG si sforza in tutti i modi di dimostrare che Gesù è morto su di un palo, ma poi, di fronte a tutte le prove storiche, archeologiche, filologiche, evangeliche, letterarie che propendono per una morte di croce, conclude che alla fine non è importante sapere come il Cristo sia morto.


Un fraterno saluto. [SM=g28002]

Freddie
-------------------
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. Il tuo volto, Signore, io cerco.



forse perche' rischiamo l espulsione e l ostracismo se affermiamo il contrario [SM=g28000]
!Freddie!
00Tuesday, May 27, 2014 4:19 PM
Nodi che vengono al pettine...


forse perche' rischiamo l espulsione e l ostracismo se affermiamo il contrario

Ma allora non è cosa di poco conto per voi! E' un problema sollevato al vostro interno la cui risposta è vincolante senza "se" e senza "ma".


Un fraterno saluto. [SM=g28002]

Freddie
-------------------
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. Il tuo volto, Signore, io cerco.
!Freddie!
00Thursday, May 29, 2014 5:19 PM
Diciamolo francamente.


L`hai detto tu,sempre capelli sono,percio` e` come una mosca,che sia bianca o nera sempre una mosca e`.
Parliamo della croce e non di colori,nessuno e certo al cento per cento,perche` a quel tempo sia palo che croce era sempre un palo di legno con una traversata.
Non vedo pero` il perche` di questo ne fanno un grande conto,quello che si dovrebbe guardare e considerare e` chi era appeso e il perche`. [SM=g27988]



Fa gioco ai TdG cercare di falsare la verità storica! Seminare il dubbio, distorcere le prove archeologiche e lasciare tutto in un ovattato limbo, secondo il loro metro, aiuta ad eliminare ogni punto di riferimento oggettivo che possa nuocere alle loro dottrine.


Un fraterno saluto. [SM=g28002]

Freddie
-------------------
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. Il tuo volto, Signore, io cerco.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:15 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com