Stampa romana: un pò tuttologhi, un pò imbonitori, un pò incompetenti...

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
giove(R)
00Tuesday, November 3, 2009 3:03 PM
questa può diventare una bella "rubrica"....

DOPO I FISCHI LA SPERANZA CHE IL VENTO CAMBI

pubblicata martedì 3 novembre 2009

(La Gazzetta dello Sport) - Tra sberle e poesia (che è anche un omaggio ad Alda Merini), certi tifosi sono rimasti disorientati: intontiti dalle sberle degli avversari, non hanno saputo riconoscere quel minimo di poesia che la Roma è tornata ad offrirgli, scambiandolo anzi per l’ennesima sberla. E lamentandosene. Perciò hanno fischiato il gol di Vucinic, una scelta che se non si tenesse conto del numero delle sberle, andrebbe considerata semplicemente folle. Dice Antonello Venditti: «Qualcosa nella testa dei tifosi proprio non gira: ma come si fa a fischiare un giocatore che segna un gol se poi lo si applaude quando alla fine rincorre con le ultime forze un giocatore avversario? Vucinic è un grande e domenica ha fatto una partita da 7 e mezzo. Come tutti i fuoriclasse, il suo problema è la continuità. Ma io sono convinto che presto tornerà quello di sempre».

questo primo passaggio è "un pò di tutto e un pò di niente" come dicevano Cochi e Renato... alla fine il giornalista non prende una posizione, e in eprfetto stile giornalistico (sopratutto romano) mantiene il piede in due staffe. così non si capisce se abbia condannato i tifosi (e la ragione da vendere che hanno avuto e che hanno a contestare, a pretendere molto ma molto di più anche da chi va in campo e non solo da chi comenda) o abbia invece stigmatizzato "questi bufali", questo popolino che non è all'altezza loro di chi scrive canzoini (di merda) da 30 anni e chi scrive articoli (di merda) anche solo da 30 minuti... così un domani il cuordileone dell'articolista potrà scheirarsi in una o nell'altra scuola di pensiero, continuando a prendere in giro la gente.

Ecco, soprattutto finché mancherà all’appello Totti, cioè il sommo poeta romanista (oggi ricomincerà a correre, dunque, se tutto andrà bene, tornerà a giocare il 22 novembre), si resta legati alla creatività degli altri poeti degni di tale nome, cioè Menez (in costante progresso) e Vucinic, resuscitato (RESUSCITATO!!! per qeulla gara lì.... e qui si balla tra l'imbonimento - forse così il giornalista pensa che Vucinic gli faccia quelche soffiata ogni tanto...e l'incompetenza vera e grassa)(e perfettamente abile per il Fulham). «Se ha segnato pure lui, allora il vento è davvero cambiato», ci ha scherzato su Ranieri. Che stia cambiando, oltre a sperarlo il tradizionale e inguaribile ottimismo dei romanisti (quei pochi rimasti), lo dicono innanzitutto i numeri: 14 i punti in classifica, cinque quelli che mancano al quarto posto. Un anno fa, dopo 11 giornate (ma la Roma aveva giocato una partita in meno), i punti erano 8, 13 in meno dei 22 della Lazio, in quel momento quarta. ogni stagione fa storia a sè ma quando c'è l'incompetenza si paragona tutto e pure di più Ecco perché Ranieri domenica si è lasciato andare al primo timido annuncio della sua gestione: «Siamo una squadra da Champions, possiamo tornarci». Oppure finisce davvero come aveva detto solo qualche giorno prima, che «ci aspetta una stagione di sofferenze e tribolazioni». Alti e bassi di questa Roma, entrambi ugualmente raggiungibili.
e così il giornalista che tiene il piede in due staffe, accolla a Ranieri le sue stesse manchevolezze.


Dipenderà da una serie di fattori. Intanto, per mettere il naso fuori da quest’aura di mediocrità in cui tutti si sono intristiti, potrebbe servire recuperare immediatamente qualche giocatore: Burdisso, per dare disciplina in difesa; Cassetti, perché dà più garanzie di Motta; De Rossi, per dare la scossa che risvegli definitivamente la squadra; (ma come? ha giocato sempre e la Roma sta così... sembra stia parlando di uno che finora è stato fuori per infortunio... ) Taddei, per darle equilibrio, a patto che torni quello che conoscevamo ("torni quello che conoscevamo" ecco una delle tipieche frasi che sono l'epitaffio sulla serietà del giornalismo e sulla speranza di cambiare qualcosa. "torni quello che conoscevamo", quando sono 3 anni che non lo è già più, che fa errori su errori, orrori su orrori, uno, non solo lui, che ormai è l'ombra di se stesso e che a ben guardare ha dato solo in una piccola fase centrale della sua carriera, dove ha fatto beniossimo ma che è passata, morta e sepolta... e qui stiamo ancora a sperare che la gente torni com'era... magari anche Falcao, o Roberto Pruzzo, che pure servirebbe tanto. almeno in esto caso: è incompetenza. sono queste le cose e i concetti che ti fanno capire che su questa strada non c'è luce, e non c'è fine del tunnel. questa è "la piazza romana"" Restano da giocare due partite — Fulham e Inter dice il calendario — senza Totti. Sono sfide proibitive, ma sono solo due. Poi verrà la sosta benedetta. E, forse, con Totti ci sarà di nuovo qualcuno e qualcosa in cui sognare.
chiefjoseph
00Tuesday, November 3, 2009 3:42 PM
"Come tutti i fuoriclasse, il suo problema è la continuità..."

questa perla di venditti è passata sotto banco...

[SM=g27989]
giove(R)
00Tuesday, November 3, 2009 4:56 PM
Re:
chiefjoseph, 03/11/2009 15.42:

"Come tutti i fuoriclasse, il suo problema è la continuità..."

questa perla di venditti è passata sotto banco...

[SM=g27989]




bravo, io non l'ho voluta nemmeno sottolineare...
"Vucinic fuoriclasse" non merita commenti.
ShearerWHC
00Tuesday, November 3, 2009 4:57 PM
Re:
chiefjoseph, 03/11/2009 15.42:

"Come tutti i fuoriclasse, il suo problema è la continuità..."

questa perla di venditti è passata sotto banco...

[SM=g27989]




E dire che l'esempio ce l'avrebbero avuto 10 metri a destra sul campo, fino a qualche settimana fa....
giove(R)
00Friday, November 22, 2013 10:23 AM
sulle indiscrezioni riguardanti il socio cinese io come al solito, dopo i russi, dopo Soros, dopo Fioranelli, dopo Sawiris, dopo Al Qaddumi.. mi mantengo sulla stessa linea: lascio scorrere gli eventi, che poi spesso si tramutano in Leggende, con tanto di aneddotiche alcune concordanti, altre contrastanti, altre ancora da Tutto e il contrario di tutto.

su una cosa però ho già delle certezze. anzi, ho degli Avvaloramenti di certezze.
l'informazione romana sprotiva fa pena, infarcita com'è di fanfaroni, più incapaci che papponi.
più stupidi e tracotanti che corrotti o prezzolati.

non è questione di soldi, è proprio incapacità a fare il proprio mestiere.
24 ore AL GIORNO a parlare, scrivere, blaterare, e imbrattare fogli... sulla Roma... e poi delle voci di trattativa (che tra l'altro il comunicato Unicredit di apparente smentita, invece conferma. perchè l'unica cosa che smentisce è che sia già tutto fatto) da chi lo abbiamo saputo?
dal..Sole 24 ore. che sicuramente è fonte più che deputata a scovare certi tipi di notizie. un pò più arduo però è giustificare come mai chi si occupa di Roma (e scoatta eh? eh se scoatta! che loro sanno, che loro c'hanno eeee notizzzie! che a loro nun j'ha da nsegna niente nisuno!) quando poi è al dunque, puntualmente le notizie invece di darle, se le fanno raccontare !
loro con una parola su ttuto e tutti, sempre con qeul tono di chi ne sa una più del diavolo... formiche che urlano a Dio dall'alto di un filo d'erba (cit.)
li torri, li trani, li feretti, li paja, li rossi, li mort... e de quanno scoattate, unica vera attività nella quale sapete eccellere,

e allora succede che stranamente (stranamente è un eufemismo, in realtà è tutto come sempre) fino a un minuto prima nessuno sapeva un cazzo di niente tranne il Sole24Ore...
poi appena esce stu BUCO che hanno preso i nostri scarzavcani, un Buco di estensione pari solo ai BUCHI di credibilità che hanno questi personaggi foschi delle nostre radio e dei nsotri giornali, che più accumulano gaffe, bufale, minchiate, smentite, e più curiosamente la gente li legittima....
beh un secondo dopo aver conosciuto la notizia della quale un minuto prima non sapevano un cazzo...
eccolì tutti a sputare sentenze "per me è così, per me è colà, e meglio no è peggio, si, ma, no me devi da crede, sentime che te dico, m'hai da da retta, ma che nun lo sai che...".

e gli scarzacani si dedicano alla loro più consona attività: pontificare su ciò che ignorano completamente.
e più lo ignorano e più, con maggior vigore, si atteggiano.

è il Circo dell'informazione romana di questi scarzacani...
Sound72
00Wednesday, December 2, 2015 4:22 PM
La Roma è una di quelle ragazze che ti fa perdere la testa ma che tu fai l'errore di sposare. E una volta sposata ti rendi conto che non ha la solidità per costruire una vita insieme... (MASSIMO CECCHINI, Rete Sport, 104.2)

Maestro de vita Cecchini..ma chi sei Alberoni?
De solito sono le donne che se vogliono sposà cmq [SM=x2478856]
Sound72
00Thursday, March 31, 2016 4:13 PM
Comunque è grandiosa la levata di scudi a idire che Raiola NON È il procuratore di Manolas [SM=g7557] ..ma sì ti ha aiutato a prenderlo ma il procuratore è greco!
Waustini in prima fila..claro.

Ma come 1 anno a raccontarci della GENIALATA di prendere Emanuelsson per fare un favore a Mino e arrivare a Manolas...e oggi se Raiola dice occhio che me sa che ve tocca venderlo non è attendibile?

A proposito ..Waustini con il Genio in partenza sta spostando il tiro sul paragangaro.. Baldy sta avendo un ruolo DETERMINANTE per lo Stadio!la gente si crede che lui partecipa alle riunioni solo quando viene Pallotta a Roma!
giove(R)
00Thursday, March 31, 2016 4:30 PM
Scandalosi.....
e questa era unì'altra delle loro stronzate, una delle tante, dei milioni di milioni, tipo "AHO'! Cò Iturbe ha segnato un sacco di gol PURE TONI!" (e poi appena andato via Iturbe Toni è divantato capocannoniere, SENZA Iturbe).

io intanto, esco fresco fresco da una chiacchierata che mi ha confermato espressamente (certificando con nomi e cognomi di professionsiti ex Banca di Roma/Unicredit che hanno curato una "certa" transazione...) che:

Pallotta è un prestanome di Unicredit.
Un "portage" lo hanno chiamato... in un'operazione nella quale "a banca" non appare certo come "il passato".

Cosa che ho spesso pensato e che spesso ho rappresentato qui nel forum.
E sulla quale, un pò "romanistamente", ancora non voglio mettere mani e palle sul fuoco, perchè "da romanista" ce spero sempre che lo stadio se fa, che la Roma sarà "una Regina", e tutte ste cazzate qua.

Ma comunque, è una cosa, che a provare a farsi due domande, risulta magari non ACCERTATA (come da chiacchierata con un paio di grandi Professionisti con i quali ho parlato che me lo hanno ASSICURATO), ma di certo ...un'ipotesi NON CERTO peregrina.

Giacomo(fu Giacomo)
00Sunday, April 17, 2016 3:51 PM
stavolta Balzani (con qualche riserva) lo condivido

«SPALLETTI 4,5

Eccola la vanità, la volontà di dimostrare qualcosa cambiando tutto nella gara più delicata. Quattro interrogativi più di altri: perché spostare FLorenzi proprio quando da quella parte si aggira Gomez? Perché riproporre Zukanovic? Perché lasciare fuori l’amuleto Keita? Perché non far entrare Pjanic? Ce ne sarebbero altri. Di vecchia data anche le pose pensierose e l’assedio finale con tutte le punte in campo alla rinfusa. Solo una quella giusta, quella che qualcuno vuole lontano da Roma. La verità è che cambiano allenatori e giocatori, ma la storia non cambia. La Roma non vince mai le gare che contano

Sound72
00Sunday, April 17, 2016 4:25 PM
Ma la Storia non cambia neanche per il discorso che fa Spalletti sulla dolce vita di alcuni giocatori.

Sì, il gioco, gli schemi, l'allenamento duro..ma dopo 3 mesi ristamo a gennaio.
In poche parole: la società dove sta?
Sound72
00Monday, April 18, 2016 12:51 AM
Lo Monaco: “Spalletti non avrebbe gradito il comportamento di Totti alla vigilia della gara”

“Spalletti avrebbe rimproverato la squadra, Totti avrebbe risposto in maniera piccata ma non ci sarebbe stato nessun contatto, soltanto scontro verbale”. Questa la spiegazione di Daniele Lo Monaco, nel corso del programma la Partita Perfetta, in merito alla presunta lite tra il mister e il capitano nel post partita di Atalanta-Roma: “Qualche giocatore avrebbe separato i due per sicurezza e tutto sarebbe finito lì. Poi il mister sarebbe andato davanti le telecamere dimostrando tensione. Non sarebbe piaciuto qualche comportamento di Totti alla vigilia della partita di Bergamo, giocando a carte avrebbe fatto un po’ tardi”.


Che scoop ohh da palle fumanti proprio..non a caso lo presero subito per fargli fare l'addetto stampa. Se lo stavano a litigà altrimenti.
Avrebbe..sarebbe..avrebbe..sarebbe..
Totti avrebbe fatto tardi a giocà a carte..rendemose conto.
A fasse un pokerino co Maicon Sadiq e Torosidis magari.

E poi visto che e' un allenatore rigido giustamente l'avrebbe fatto giocà il giorno dopo.










Sound72
00Monday, April 18, 2016 8:45 AM
Oh eccolo un altro..STOPPINI.

Giochi a carte fino alle due di notte!

Ma se mette a fa i solitari?se fa le briscolette co Vito Scala?


BUFFONI
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, April 18, 2016 10:12 AM
"I riportini".
"L'ambiente romano non conta."
cazzate.
Sound72
00Wednesday, April 27, 2016 8:46 AM
Re:
Sound72, 18/04/2016 00.51:

Lo Monaco: “Spalletti non avrebbe gradito il comportamento di Totti alla vigilia della gara”

“Spalletti avrebbe rimproverato la squadra, Totti avrebbe risposto in maniera piccata ma non ci sarebbe stato nessun contatto, soltanto scontro verbale”. Questa la spiegazione di Daniele Lo Monaco, nel corso del programma la Partita Perfetta, in merito alla presunta lite tra il mister e il capitano nel post partita di Atalanta-Roma: “Qualche giocatore avrebbe separato i due per sicurezza e tutto sarebbe finito lì. Poi il mister sarebbe andato davanti le telecamere dimostrando tensione. Non sarebbe piaciuto qualche comportamento di Totti alla vigilia della partita di Bergamo, giocando a carte avrebbe fatto un po’ tardi”.




Io vorrei sapere dove sono Finiti tutti sti RIPORTNI.
RIPORTINII giochiamo a fare alla guerra?

Totti biscazziere ..non se ne parla piu': adesso bisogna rinnovare perchè ha dimostrato che 10 minuti li puo' fare.





Sound72
00Saturday, June 4, 2016 9:19 AM
Adesso siamo nella fase della " PERSECUZIONE " del fairplay finanziario.

Dopo mesi a dire che l'inter stava messa peggio della Roma, adesso ogni giorno che passa entro il 30 giugno devi fare di tutto e di piu' in uscita.
Prima però mi raccomando, non vi azzardate a dire che devi vendere per fare mercato: hai preso Gerson e Alisson [SM=x2478856]

Però adesso occhio eh..che hai riscattato Rudiger, se riscatti pure ElSha e Digne, i milioni da ammortizzà non so piu' 30 entro fine giugno..aumentano, salgono.
E non devi vende solo Rudiger, ma sicuramente pure un altro, forse tre!

Però è il sistema, sono le regole Uefa che te danneggiano.
La Roma non c'entra niente [SM=x2478856]
Ma come non ce l'abbiamo noi il Genio delle plusvalenze? Se non c'era Sabatini come stavamo messi con l'Uefa? ce radiavano [SM=x2478856] ?
Davenne
00Monday, June 6, 2016 3:04 PM
io non ho capito una cosa: se entra un proprietario nuovo (come all'inter) può dire tipo 'ok c'erano 60 milioni su cui dovevamo rientrare, faccio un aumento di capitale e li metto io'? Oppure comunque è vietato?
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, June 6, 2016 3:22 PM
in teoria no
in pratica ecco come finirà (secondo me): non essendo quotati in borsa fanno il ca... che pare loro: pagano una multa e giocano con una rosa ridotta, negoziando con l'Uefa per l'anno prossimo.
Con tanti saluti a tutti i cantastorie.
giove(R)
00Monday, June 6, 2016 3:50 PM
Re:
Davenne, 06/06/2016 15.04:

io non ho capito una cosa: se entra un proprietario nuovo (come all'inter) può dire tipo 'ok c'erano 60 milioni su cui dovevamo rientrare, faccio un aumento di capitale e li metto io'? Oppure comunque è vietato?




non credo.
Ho controllato un po' di articoli italiani e inglesi, c'è discordanza. Da alcune parti dicono di si da altre no.
Dovrei scaricarmi il regolamento UEFA.. se ho tempo lo faccio.

Diciamo che, per via indiretta, dovemmo dedurre di NO.
Se fossero possibili i ripianamenti Via aumento di capitale, il City per esempio, avrebbe risolto così (mi sa anche il PSG).
Invece si sono "inventati" (già sgamati dalla UEFA, ma non so se poi li abbiano sanzionati) la via dello Sponsor.

Praticamente ETIHAD è del fratellastro di Mansour, ergo non hanno fatto un aumento di capitale, ma le "decine di milioni" sono arrivate "per vie traverse".
Lo stesso, sempre al City, è stato fatto con altre sponsorizzazioni (da società dello STESSO Gruppo di Mansour).

Il PSG ha addirittura stipulato con un Ente del Turismo straniero (incappando poi nel divieto degli Aiuti di Stato).

Insomma: se fosse possibile fare semplicemente un aumento di capitale, perché ricorrere a questi giri?

Quindi al momento mi sentirei di risponderti di no.
Poi se ce la faccio la pulce me la vorrei togliere.
giove(R)
00Monday, June 6, 2016 3:55 PM
Re: Re:
giove(R), 06/06/2016 15.50:




non credo.
Ho controllato un po' di articoli italiani e inglesi, c'è discordanza. Da alcune parti dicono di si da altre no.
Dovrei scaricarmi il regolamento UEFA.. se ho tempo lo faccio.

Diciamo che, per via indiretta, dovemmo dedurre di NO.
Se fossero possibili i ripianamenti Via aumento di capitale, il City per esempio, avrebbe risolto così (mi sa anche il PSG).
Invece si sono "inventati" (già sgamati dalla UEFA, ma non so se poi li abbiano sanzionati) la via dello Sponsor.

Praticamente ETIHAD è del fratellastro di Mansour, ergo non hanno fatto un aumento di capitale, ma le "decine di milioni" sono arrivate "per vie traverse".
Lo stesso, sempre al City, è stato fatto con altre sponsorizzazioni (da società dello STESSO Gruppo di Mansour).

Il PSG ha addirittura stipulato con un Ente del Turismo straniero (incappando poi nel divieto degli Aiuti di Stato).

Insomma: se fosse possibile fare semplicemente un aumento di capitale, perché ricorrere a questi giri?

Quindi al momento mi sentirei di risponderti di no.
Poi se ce la faccio la pulce me la vorrei togliere.




E detto questo, mi chiedo come un Superaffarista americano, che di "pulizie", "ristrutturazioni", "giri" ne dovrebbe capire, non si sia inventato qualcosa del genere.
Una cordata, una Newco, in cui i soldi praticamente ce li mette lui, e da questa, sotto forma di Sponsor o Partnership, siano "smistati" alla Roma.

Ok, non è semplice, ma .... se pensiamo ai derivati, alla Parmalat, a i mille tipi di giri e sotterfugi finanziari....

Dimenticavo la risposta che mi do alla domanda che mi sono appena fatto: Perché non ce li mette lui i soldi del "giro traverso"?
Perché non vuole cacciare un dollaro, è semplice.
Alexonline77
00Wednesday, June 8, 2016 11:21 PM
Grandissimo Giove!vi leggo sempre e con molto piacere!complimenti a tutti davvero interessanti tutti i topic!ho provato a documentarmi ma da ex giocatore non sono ferratissimo di finanza [SM=g7401] ..allora sembra però che per il FPF(ultime norme prima della bevuta di michel) l entrata di nuovi proprietari(come gli acquisti per il settore giovanile o le infrastrutture) diventi un azione virtuosa e consenta l immissione di capitali cash..mansour mi sembra di aver capito che ha aggirato le regole con la sponsorizzazione del fondo reale di Abu Dhabi che è una società correlata alla proprieta..(lui che se sponsorizza da solo..)a questo punto credo che il fratello delle rosticciere di Boston attraverso la Raptor se volesse potrebbe immettere cash..se volesse chiaramente..
Chiedo scusa in anticipo se non sono stato chiarissimo ed ho detto qualche inesattezza..
Continuate cosi soprattutto a massacrare gli scarzacani on the air..
giove(R)
00Thursday, June 9, 2016 11:58 AM
Re:
Alexonline77, 08/06/2016 23.21:

Grandissimo Giove!vi leggo sempre e con molto piacere!complimenti a tutti davvero interessanti tutti i topic!ho provato a documentarmi ma da ex giocatore non sono ferratissimo di finanza [SM=g7401] ..allora sembra però che per il FPF(ultime norme prima della bevuta di michel) l entrata di nuovi proprietari(come gli acquisti per il settore giovanile o le infrastrutture) diventi un azione virtuosa e consenta l immissione di capitali cash..mansour mi sembra di aver capito che ha aggirato le regole con la sponsorizzazione del fondo reale di Abu Dhabi che è una società correlata alla proprieta..(lui che se sponsorizza da solo..)a questo punto credo che il fratello delle rosticciere di Boston attraverso la Raptor se volesse potrebbe immettere cash..se volesse chiaramente..
Chiedo scusa in anticipo se non sono stato chiarissimo ed ho detto qualche inesattezza..
Continuate cosi soprattutto a massacrare gli scarzacani on the air..



ti correggo su questo punto che ho sottolineato.
Le spese "virtuose", quindi infrastrutture, settore giovanile, ecc. come dici tu non vengono computate nel "passivo", ma la regola no riguarda SOLO i nuovi proprietari, li riguarda tutti.

ti posto questo dal sito UEFA, in una sezione dedicata alle domande sul FFP. Come noterai è difficile (io no ci sono ancora riuscito) capire BENE se sia possibile da parte del Proprietario ripianare le perdite, mettendoci soldi suoi.
Cercando una fonte da postarti per correggere la tua imprecisione, questo "punto 3" chiarisce il punto, ma "riapre" la questione su cui chiedeva Davenne, (se sia possibile ripianare con aumento di capitale), cosa che nei fatti dovremmo giudicare in senso negativo dato che non mi risulta che tutti quelli sotto l'occhio dell'UEFA, dal City, al PSG, ecc. abbiano detto: "che problema c'è? sono sceicco, faccio un aumento di capitale". Troppo facile e mi pare che non sia successo così. Ragione per cui, come dicevo precedentemente, la via dell'aumento di capitale (e ritengo pure il finanziamento soci) andrebbe esclusa.

Però a leggere qui (sito UEFA) il punto 3.... come vedi nell'ultimo capoverso, in cui parla delle "spese virtuose", non parla di nuovi o vecchi proprietari, ma in generale di "club", quindi questo punto è chiarito.
Ma torna in ballo il discorso della domanda di Davenne. Leggi la parte sottolineata.... un bel rebus.
Ecco perché poi ho messo pure il punto 5), fatto molto ma molto male, che risponde a coppe a una domanda a spade, MA CHE non avrebbe proprio senso porsi se fosse permesso tranquillamente il ricorso all'aumento di capitale da parte del proprietario.
Che senso avrebbe tutto sto divieto di "finanziamenti occulti da parte di collegate e/o controllate, se poi basta un aumento di capitale (e quindi lo sceicco non va mai in default?). Insomma per ora siamo all'interpretazione (mia), ancora non sono riuscito a trovare il regolamento completo.


3) Ai club non è più permesso avere perdite?

Per la precisione, i club possono spendere fino a 5 milioni di euro in più di quanto guadagnano in ciascun periodo di valutazione (tre anni). Tuttavia, possono superare questa soglia entro un certo limite, se il debito viene coperto totalmente da un contributo/pagamento diretto da parte del proprietario(i) del club o di una parte correlata. Questo impedisce la formazione di un debito non sostenibile.

I limiti sono:
• 45 milioni di euro per le stagioni 2013/14 e 2014/15
• 30 milioni di euro per le stagioni 2015/16, 2016/17 e 2017/18

Per promuovere gli investimenti negli stadi, nelle infrastrutture per gli allenamenti e nel settore giovanile e femminile (dal 2015), tutti questi costi sono esclusi dal calcolo dei bilanci.

5) Possono i proprietari dei club iniettare liquidità nelle casse dei club a piacimento o attraverso sponsorizzazioni?

Se il proprietario di un club inietta liquidità nelle casse del club scegliendo come sponsor un'azienda a cui è collegato, gli organi competenti UEFA indagheranno e, se necessario, adegueranno i risultati della valutazione di bilancio in base alle entrate per sponsorizzazioni, scegliendo un livello appropriato ('valore equo') a seconda dei prezzi di mercato.

Sotto i regolamenti aggiornati, qualsiasi entità che, da sola o con altre che sono legate allo stesso proprietario o governo, rappresenti oltre il 30% dei ricavi totali del club è automaticamente considerato un partner.


come vedi il punto 5 è fatto con i piedi, la risposta non risponde alla domanda.
Sound72
00Friday, June 17, 2016 9:37 AM
Daniele Lo Monaco (Ore 9.00-9.30): “Spero di riprovare presto la gioia dello scudetto. Si stanno ponendo le basi per rivedere festeggiare la Roma come il 17 giugno 2001. Ma vanno limati gli errori ed alcune cose vanno fatte meglio."


"Si stanno ponendo le basi per" eccone n'altro.



giove(R)
00Friday, June 17, 2016 10:39 AM
Poracci questi ma vanno capiti.
Che siano tutti tifosi della Roma non ci piove, non è questo in discussione.
Il punto è:

PUO' MAI, UNO CHE LAVORA IN UNA RADIO PRIVATA (che si finanzia con gli sponsor, le "amiche aziende", le quali ti finanziano MA VOGLIONO un ritorno, e quindi gente che va al ristorante, che si fa cambiare il parabrezza, che compra il miscelatore a osmosi inversa, che si deve rifare la cucina, ecc...... che si presenti dicendo "MI MANDA RADIO X Y Z") portare avanti una critica puntuta, profonda e continua?

E se per radio dovessero commentare COME COMMENTIAMO QUI DENTRO, dato che siamo liberi e non vendiamo nulla né chiediamo soldi e ascolti..
SE LE RADIO fossero così disincantate, caustiche, come noi qui dentro, e non lo dico per farci i pompini a vicenda.

Siamo arrivati UN ANNO, DUE ANNI, PRIMA a capire chi era Pallotta, come operava e con quali magagne Sabatini, avevamo capito che VUOTO c'era dietro l'apparenza di Garcia, E QUESTO PER PARLARE SOLO DELL'ULTIMO QUINQUENNIO...

Ve le potete immaginare queste "radio commerciali" divulgare messaggi caustici, raccontare i fatti PER QUELLI CHE SONO, girare il coltello nella piaga che se tu stai ancora con Florenzi e al massimo prendi Mario Rui, la Juventus cui vuoi scucire lo scudetto, PRENDE DANI ALVES...
Possono queste "radio commerciali" che DEVONO VENDERE SPAZI PUBLICITARI SENNO' CHIUDONO, divulgare un'immagine "respingente" della Roma e delle sue aspettative?


Datevi una risposta
(sperando che non rifaccio la fine de Saverio/De Simone, altrimenti per il futuro man co parlo più di "noi del Forum", "questo forum"... ma parlo di Me Medesimo.
Perché poi è inutile spartire i meriti quando gira che te rigira le cose non se vogliono capì.

La realtà e la dinamica delle radio è esattamente quella che ho appena espresso.
DEVONO DIVULGARE un'immagine della Roma che abbia dell'appeal.
NON POSSONO (e non perché sono romanisti, e lo sono) raccontarci la Roma "Senza Speranze né Prospettive". Criticano quando va male, ad esempio nell'ultimo Garcia, MA... l'obiettivo è tornare il PRIMA POSSIBILE a divulgare un'immagine "si speranza", "positiva".

Altrimenti la gente, sentendosi dire le cose come sono, grigie, non sborone, senza grandi prospettive di vittoria, analizzando e scarnificando le magagne, beh la gente si stanca, si intristisce, ti ascolta meno, e quindi non sente la pubblicità e non va dalle "amiche aziende" e la radio incassa meno e si ridimensiona.....


Capito come funge oppure no?
("De Simone porca puttèna!" oppure "Grazie Mario!" a piacer vostro.)
lucaDM82
00Saturday, June 18, 2016 12:09 AM
Sound72, 17/06/2016 09.37:

Daniele Lo Monaco (Ore 9.00-9.30): “Spero di riprovare presto la gioia dello scudetto. Si stanno ponendo le basi per rivedere festeggiare la Roma come il 17 giugno 2001. Ma vanno limati gli errori ed alcune cose vanno fatte meglio."


"Si stanno ponendo le basi per" eccone n'altro.






Lo Monaco,se l'andazzo e' questo penso che festeggerai il prossimo scudetto dall'aldila'.
Sound72
00Saturday, June 18, 2016 5:28 PM
Ehhh dopo la nenia sul fairplay finanziario che tocca solo noi adesso dopo 5 ANNI IMPROVVISAMENTE il problema è lo Stadio di proprietà!

Austini aveva lanciato l'allarme qualche giorno fa..senza lo stadio di proprietà non puoi competere...Eccola là

Piero Torri a Tele Radio Stereo: “L’anno scorso la Roma ha fatto una campagna acquisti per provare a vincere e quest’anno vorrei che possa essere la stessa cosa. Poi riuscirci è un’altra cosa, perché comunque lotti con chi ha maggiori introiti dei tuoi. Finché non ci sarà lo stadio di proprietà anche qui”.

Claudio Moroni a Centro Suono Sport: “Il gap con la Juve non si è ridotto e credo che resterà così. Inoltre la Roma tra un paio di anni dovrà fare i conti con Inter e Milan. Il presente ed il futuro non lo vedo roseo. Finché non si costruisce lo stadio la campagna acquisti non sarà mai da top club”.

No perchè poi il giorno del mai che avrai lo stadio de proprietà sti famosi introiti se li prende subito la Roma, non i fnanziatori ahaha
Ce li mette Pierino i 300 milioni.




giove(R)
00Tuesday, July 12, 2016 11:32 AM
Boni tutti che ANGELONI ha capito perché Spalletti abbia spinto così tanto per la riconferma di Szczesny!
La competenza, ma soprattutto l'intelligenza e l'acume!
Eccolo su Alisson.... [SM=g11372]

Lucio perde molto tempo e voce con il numero 1 (ma avrà la maglia numero 19) brasiliano. «La palla al mediano, te l’ho detto dieci volte», si sentono le urla del tecnico nei confronti di Alisson, che è qui per imparare. Spalletti chiede che l’azione debba ripartire da lui e che certi passaggi debbano essere fatti in una determinata zona del campo e non su un’altra a seconda della situazione. Il portiere, primo elemento per far funzionare la fase di rilancio e di ripartenza, deve essere utilizzato per il giro palla («Chi ha paura non può giocare a pallone», urla spesso Lucio a chi scotta la palla tra i piedi). Ecco perché Spalletti pensava di riproporre Szczesny, perché certi meccanismi li conosce già e non ha bisogno di sperimentarli. Il portiere deve essere pronto a mandare il pallone avanti nel corto e nel lungo. Capace di scegliere sempre la situazione migliore per la squadra e in base al pressing avversario.


Capito quindi? Mica è per una questione di conoscenza e di fiducia nei confronti di uno con cui hai lavorato bene, e di legittimo dubbio su un ragazzo appena arrivato da un altro calcio.
Mica è una questione di "come pari"...

Era tutta na questione di tocco di palla e visione di gioco!
Cioè uno vede Szczesny, in realtà è Deyna! I piedi migliori di tutta la storia del calcio polacco!

CAPITO QUINDI PERCHE' UN DIFENSORE CON I PIEDI BUONI NON LO PRENDIAMO?
Sarà per questo che andiamo a prendere tutta gente con i ferri da stiro al posto dei piedi, lì in difesa?

Pensate un po' cosa ci ha capito di calcio Angeloni.
Roba che se fosse questo il motivo per cui la Roma NON sta prendendo un difensore di ottimi piedi, cioè che abbiamo un allenatore convinto di giostrare dalla difesa con ...Franco Bareszny!!!
Sound72
00Tuesday, July 12, 2016 12:09 PM
Il fatto che pure quest'anno cambieresti 3/4 di difesa mica lo considerano.
E magari Spalletti vorrebbe evitare di partire da zero o quasi.. detto che Manolas nn è certo un leader là dietro.

Ehhh ma Sabatini non ha sbagliato un centrale!

Giacomo(fu Giacomo)
00Tuesday, July 12, 2016 12:19 PM
va be', però questo non c'entra col difensore coi piedi buoni.
Penso sia dovuto al fatto che se la situazione lo consente tu devi dare la palla al mediano, così hai subito al centro la palla con due soluzioni ai lati coi centrali che si spostano (più i due terzini)
giove(R)
00Tuesday, July 12, 2016 3:01 PM
fermi fermi mozione d'ordine!

il mio post non era per disquisire sulla cifra tecnica della difesa, ma solo per evidenziare che razza di incompetenti scrivono sul giornale (e passano quindi, da esperti).

E secondo Angeloni "Spalletti ha spinto per la riconferma di Szczesny perché giocava bene la palla con i piedi".
Mica per il cambio "certo/incerto-Szczesny/Alisson", mica per valutazioni sulla bravura del portiere nella sua prerogativa principale, cioè parare.
Niente di tutto questo.
Spalletti quindi, nella sostanza, "sarebbero mesi" (così leggiamo ogni 3x2) che chiede la conferma di Szczesny "per avere piedi buoni in difesa".
Capito? Mica avrebbe chiesto la cosa più stronza che si puà chiedere se vuoi alzare il tasso tecnico della difesa: COMPRARE DIFENSORI TECNICI. NO... secondo questa strampalata versione "l'implementazione tecnica della difesa si ottiene CON IL PORTIERE!.
Quindi Spalletti "vuole" Szczesy e SONO MESI CHE LO RIBADISCE, mentre va bene Juan Jesus.
Ma vi pare possibile?
(piccolo inciso, Angeloni e con lui TUTTI i giornalisti/esperti di Roma, NON HA MAI VISTO Alisson - famosa e trita e ritrita "papera" in Copa a parte - anche perché se lo avesse visto avrebbe notato (beh...forse neppure quello) che con i piedi Alisson ci sa fare. Inoltre, chi ha visto qualcosa degli allenamenti fatti fin qui dal giorno del raduno, sa benissimo che finora le partitelle sono state giocate a campi ridotti, a volte molto ridotti, con poca possibilità per un portiere di usare i piedi).

Te lo dico io come è andata: Angeloni ha dovuto riempire qualche riga e nella sua mente semplice ha fatto (aiutandosi pure con il pallottoliere) 2+2.
E quindi che un allenatore dica a un "portiere NUOVO" (ma sarebbe lo stesso con qualunque altro ruolo) che da lui vuole certe cose, dal momento che quello, in quanto NUOVO, ancora non le conosce... per lui è un INDIZIO da accoppiare con:
1) La richiesta della conferma di Szczesny
2) i richiami al portiere nel TIPO di giocata che vuole (una cosa che implicherebbe 10 minuti di incomprensione e dall'11esimo minuto la PIENA COMPRENSIONE).

Volevo solo evidenziare il modo "PEDATORIO" sulla scorta del quale ci viene raccontanto il calcio da gente che non ci capisce un cazzo.
Sound72
00Wednesday, July 27, 2016 2:19 PM
Francesca Ferrazza (Ore 6.30-10.00): “Oggi dovrebbe essere la giornata di Szczesny. L’unico ostacolo è rappresentato dalla presenza del preparatore dei portieri Nanni, che il polacco vorrebbe ritrovare nella Capitale”.


[SM=g7401]

uno dei piu' grandi misteri del giornalismo italiano.

Una delle poche vere legittimazioni al tesserino di Zioantonio
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:07 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com