Spagna campione: Germania "matata"

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
!Crezzina!
00Monday, June 30, 2008 10:33 AM
Decisiva la rete di Fernando Torres, Xavi migliore in campo
Quarantaquattro anni dopo il successo al Santiago Bernabeu contro l'Urss, la Spagna torna sul tetto d'Europa. Luis Suarez l'eroe di allora, Fernando Torres quello di oggi. E' l'attaccante del Liverpool, infatti, decisivo con la rete che al 33' manda al tappeto la Germania, a risolvere la finale di Vienna.

Venti minuti per prendere le misure, venti minuti per illudere i 25.000 tedeschi sulle tribune, venti minuti per far crescere i rimpianti italiani: tanto ci ha impiegato la Spagna per prendere in mano la partita e non mollarla più. Germania bloccata, Germania costretta a far la comparsa: più o meno la stessa fine toccata a Italia prima e Russia poi.

La coppa, quindi, finisce nelle mani di capitan Casillas. E' la vittoria di Aragones (70enne ct spagnolo), di Torres (la stella), di Senna (l'insostituibile), di Villa (il capocannoniere), di Xavi, di Iniesta, di Puyol, di Sergio Ramos. E' la vittoria della Spagna che, finalmente, si prende quel che avrebbe potuto portare a casa più volte negli ultimi decenni.

LE PAGELLE:

XAVI 7.5: Il 'Signore del centrocampo', veste nella serata più importante l'abito più bello del suo guardaroba. Ballack lo capisce e al 20' mette la caviglia del giocatore del Barcellona nel mirino e la centra in pieno. L'effetto, però, è controproducente. Xavier, infatti, lucida lo scarpino e serve a Torres l'assist dell'1-0. Secondo tempo sulla stessa linea del primo. Da 'Signore del centrocampo'.

TORRES 7: Considerato il miss match con la coppia Mertesacker-Metzelder, dal Nino ci si aspettavano fughe solitarie in attacco. Al 22', invece, prende l'ascensore, sale in cielo e, guardando Mertesacker dall'alto in basso, centra in pieno il palo. Dieci minuti dopo si imbatte nel velocista Lahm e allora molla l'ascensore e prende la moto: il secondo Europeo nella storia della Spagna ha la sua firma. D'autore.

BALLACK 5: "L'uomo delle finali perse": così viene (forse ingenerosamente) definito dai suoi detrattori. Come se il Bayer Leverkusen contro il Real Madrid fosse favorito, come se la finale di Yokohama contro il Brasile l'avesse potuta giocare, come se la finale di Champions contro il Manchester fosse stata persa per colpa sua. Questa, questa era 'la sua finale'. Quella da non sbagliare. Quella che ha sbagliato. Da oggi, quella definizione è un po' più vera...

SENNA 7: All'80', alla prima proiezione offensiva della serata (o dell'intero Europeo?), manca il gol per questione di centimetri. Sarebbe stato il giusto premio per l'unico, vero intoccabile dell'unidici di Aragones. Il meno reclamizzato, eppure il più importante.

LAHM 5: Scambia la corsa spalla a spalla con Torres per un duetto di tip tap. Spalle e gomiti fanno parte del gioco. Forse non ne era a conoscenza.

SCHWEINSTEIGER 6: Nessuno, meglio di lui, ha incarnato lo spirito della Germania di Loew. Al 60' prende per mano i suoi scuotendoli dal torpore in cui erano precipitati. Quindici minuti giocati a ritmi vertiginosi, però, non sono bastati a rimettere in piedi la partita. Come da tradizione tedesca, ha grinta e carattere. Come da tradizione tedesca, manca un po' in qualità. E in Austria ha vinto soprattutto la qualità. Quella spagnola.

GERMANIA (4-2-3-1): Lehmann 6; Friedrich 5.5, Mertesacker 5, Metzelder 5, Lahm 5 (46' Jansen 6); Frings 5.5, Hitzlsperger 5.5 (58' Kuranyi 5); Schweinsteiger 6, Ballack 5, Podolski 5; Klose 6 (78' Gomez sv) (A disp: Enke, Adler, Jansen, Fritz, Westermann, Rolfes, Trochowski, Gomez, Borowski, Odonkor, Neuville, Kuranyi). Allenatore: Loew
SPAGNA (4-1-4-1): Casillas 6; Sergio Ramos 6, Puyol 6, Marchena 5.5, Capdevila 6.5; Senna 7; Iniesta 6.5, Xavi 7.5, Fabregas 6.5 (63' Xabi Alonso 6.5), Silva 5.5 (66' Cazorla 6); Torres 7 (78' Guiza sv) (A disp: Reina, Palop, Albiol, Navarro, Arbeloa, Juanito, Cazorla, Xabi Alonso, De la Red, Sergio Garcia, Guiza). Allenatore: Aragones
Arbitro: Rosetti (Ita)
Marcatori: 33' Torres (S)
Assist: Xavi 1 (gol di Torres)
Ammoniti: Ballack (G), Casillas (S), Torres (S), Kuranyi (G)
Espulsi: -
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:53 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com