Riassunto globale dell'avventura di Vampire ( per chi l'ha visto e per chi non c'era )

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Kharzak
00Tuesday, April 6, 2004 5:31 PM
Dopo aver sventato l'attentato dei terroristi, siamo ritornati a Los Angeles, di nuovo alle dipendenze del Principe della città.

-----------------fine dell'avventura di Mauro--------------------
----------------inizio dell'avventura di Simone------------------
Dopo circa una settimana Darkon, il Tremere della coterie, è stato convocato da un Anziano del suo Clan in Europa. I rimanenti ( Hawk-Stefano, Theodus-Marco e Fred-Davide ) sono partiti alla volta di Londra, ( con il permesso del Principe di Los Angeles ) poichè il Principe ( scusate la ripetizione ) della capitale britannica necessitava di urgente aiuto in una questione molto delicata: l'uccisione di un Fratello Brujah, tale Volker SeLanmere. Quest'ultimo ha perso il lume della ragione, diventando un killer sanguinario, e sta cercando di radunare un piccolo esercito tra i Fratelli Anarchici ed Indipendenti ( della Gran Bretagna ) per perseguire ciò che è diventato ormai la sua ragione di vita: il CAOS.
Per poter avere qualche speranza di uccidere Volker, si è dovuti ricorrere ad un rituale che ha portato la coterie ( arricchita ora dalla presenza di Sara-Mauro e Shadow-Alessandro ) nella Dublino del quindicesimo secolo, zona nella quale fu abbracciato Volker. In questo periodo di tempo i poteri Volker dovrebbero essere ancora lungi dall'avvicinarsi a quelli che ora possiede, risultando perciò un avversario più "facile". Nel quindicesimo secolo la Camarilla è una setta piuttosto giovane, ed è ancora lungi dal definire quell'insieme di regole e comportamenti che oggi i Fratelli chiamano Masquerade. Con sgomento la coterie scopre che il Principe della città di Dublino ( sotto il dominio della Camarilla ) non è altri che Volker. La missione sembra farsi ardua, quando giunge un aiuto insperato; una Sorella dei Connacht ( un antico clan Irlandese ) , nota con il nome di Morrigan, consiglia loro di non affrontare direttamente il Principe Volker, ma piuttosto di risvegliare dal torpore un Fratello Sabatita, conosciuto con il nome di Garom. Questi, in passato, combattè una lunga battaglia contro le schiere di Volker, diventandone l'acerrimo nemico. Volker, tuttavia, sconfisse con l'inganno il suo avversario, costringendolo, mediante l'utilizzo di un oggetto incantato, in uno stato di semi-coscienza e ad una eternità di torture.
Dopo l'incontro con Morrigan, la coterie è ritornata a corte ( perdonate il gioco di parole ). Il Principe Volker, per potersi accertare della fedeltà che i Fratelli affermano di possedere nei confronti della Camarilla, affida loro un compito apparentemente semplice: recuperare il sangue di un folletto, noto con il nome di Pookha. La coterie riesce ad acquisire alcune informazioni riguardanti questo tipo di creatura, ed in men che non si dica si trova costretta ad affrontare tre Pookha nel mezzo di un boschetto. Dopo aver subito ingenti quantitativi di danno, i nostri eroi hanno la meglio, ma Hawk ( Stefano ), che non ha letto libri su fate e folletti, osa bere il sangue di un Pookha morto, che è ALTAMENTE allucinogeno. Una volta rinsavito il Brujah, i Fratelli hanno consegnato la fialetta contenente il sangue di uno dei folletti a Volker, il quale, rispettando la promessa, li ha resi membri effettivi della Camarilla Irlandese. Ora occorre trovare prove riguardanti l'ubicazione del luogo ove è tenuto di Garom, il Gangrel sconfitto da Volker; purtroppo però, le informazioni che forniscono gli ufficiali del principe di Dublino paiono alquanto confuse...

Questa non sembra una cronaca comica, eppure non sono mancate le risate, soprattutto nei momenti in cui i nostri beniamini ( chiamiamoli così ) sono costretti a nutrirsi...

[Modificato da Kharzak 06/04/2004 17.34]

[Modificato da Kharzak 06/04/2004 17.35]

faerdal
00Tuesday, April 6, 2004 8:40 PM
Re:
"E per chi quel giorno li' inseguiva una sua chimera"


Scritto da: Kharzak 06/04/2004 17.31




..l'uccisione di un Fratello Brujah, tale Volker SeLanmere. Quest'ultimo ha perso il lume della ragione, diventando un killer sanguinario, e sta cercando di radunare..


Sono sempre piu' tonto, chiaramente, perche' continuo a non capire questo punto: e' stato ucciso un vampiro di nome Volker? Ma in che senso "ucciso" [SM=g27833]? Se sta radunando un esercito...
Si' lo so che lo avevo gia' chiesto a Altair, ma continuo a non capire. Eh lo so la zucca e' dura, ma sto facendo esercizi di ammorbidimento, sbattendola con forza sul muro.


Shadow-Alessandro


???? Mi fate una presentazione ufficiale?

[Un istante prima di inviare la risposta] Doh! Mi rendo conto ora che trattasi di Alex.... Sai com'e', sentirlo chiamare Alessandro lo fa sembrare una persona seria... Pensa che omonimie, Alessando Manzoni, Alessandro Magno, Alessandro Volta, Alessandro Baricco, Alessandro il matto di Magnacavallo...


Questa non sembra una cronaca comica, eppure non sono mancate le risate, soprattutto nei momenti in cui i nostri beniamini ( chiamiamoli così ) sono costretti a nutrirsi...


Ahime' ahime', non dirmi che si sono verificate scene del livello Ramon che fa il padrone degli schiavi, se no svengo.
Nel caso fosse cosi', esigo un resoconto dettagliato dei dialoghi, meglio sarebbe una registrazione in video delle vicende, ma mi posso accontentare...

Bella storia, cmq. Se giovedi' dovessi trovare uno spiraglio, posso presenziare in un angolo giovedi' senza rompere i cabasisi? Giusto per assistere e magari capirci qualcosa di piu' di Vampire...

[Modificato da faerdal 06/04/2004 20.49]

Kharzak
00Wednesday, April 7, 2004 12:09 AM
Re: Re:

"E per chi quel giorno li' inseguiva una sua chimera"



L'ho messo apposta per i fan di Ivano Fossati...



Sono sempre piu' tonto, chiaramente, perche' continuo a non capire questo punto: e' stato ucciso un vampiro di nome Volker? Ma in che senso "ucciso" [SM=g27833]? Se sta radunando un esercito...
Si' lo so che lo avevo gia' chiesto a Altair, ma continuo a non capire. Eh lo so la zucca e' dura, ma sto facendo esercizi di ammorbidimento, sbattendola con forza sul muro.




Non preoccuparti... giovedì ti spiegherò tutto.



[Un istante prima di inviare la risposta] Doh! Mi rendo conto ora che trattasi di Alex.... Sai com'e', sentirlo chiamare Alessandro lo fa sembrare una persona seria... Pensa che omonimie, Alessando Manzoni, Alessandro Magno, Alessandro Volta, Alessandro Baricco, Alessandro il matto di Magnacavallo...



[SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]



Ahime' ahime', non dirmi che si sono verificate scene del livello Ramon che fa il padrone degli schiavi, se no svengo.
Nel caso fosse cosi', esigo un resoconto dettagliato dei dialoghi, meglio sarebbe una registrazione in video delle vicende, ma mi posso accontentare...




Ti dico solo che Marco, il nostro Nosferatu, a momenti viene fatto a fette da un gay irlandese armato solo di un coltellino...


Bella storia, cmq. Se giovedi' dovessi trovare uno spiraglio, posso presenziare in un angolo giovedi' senza rompere i cabasisi? Giusto per assistere e magari capirci qualcosa di piu' di Vampire...



Ma certo che sì.

Ciaoooo
Altair81
00Wednesday, April 7, 2004 11:59 AM
Grazie per il complimento Faerdal...e io che ti difendo sempre...
comunque Alessandro Magno era il mio alter ego!!![SM=g27830]
faerdal
00Wednesday, April 7, 2004 8:27 PM
Re: Re: Re:

L'ho messo apposta per i fan di Ivano Fossati...


Detto tra noi, non reggo Ivano Fossati, mi causa una curiosa reazione a meta' tra l'aerofagia ed il meteorismo. L'unica cosa di lui che ammiro e' che si e' spupazzata la Nancy Brilli quando era _assai_ piu' schienabile di adesso, anche se storcere la bocca sulla Brilli attuale e' come lamentarsi del brodo grasso.


Ti dico solo che Marco, il nostro Nosferatu, a momenti viene fatto a fette da un gay irlandese armato solo di un coltellino...


Uh signur.... Voglio vederlo quel gay che ha provato ad appartarsi con un Nosferatu.... Perche' si erano appartati, vero ?


Ma certo che sì.


Bene, ne approfittero' per vedere un po' le cose dal lato master, mi incuriosisce assai conoscere i tuoi segreti.


"La vita morale dell'uomo fa parte della materia dell'artista, ma la moralità dell'arte consiste nell'uso perfetto di un mezzo imperfetto."


Mi si e' danneggiato il cervello in modo permanente nel cercare di ricordare dove l'avevo letta... Poi un lampo (ma soprattutto una ricerca su google, ammetto la mia sconfitta). Oscar Wilde dixit.
A parte che ho dovuto leggerla tre volte per farmi un'idea nebulosa del suo significato, c'e' solo un'altra frase famosa di Wilde che conosco ed e' l'unica, questa si', che posso citare a memoria: "Tutta l'arte è completamente inutile".
faerdal
00Wednesday, April 7, 2004 8:30 PM
Re:

Scritto da: Altair81 07/04/2004 11.59
Grazie per il complimento Faerdal...e io che ti difendo sempre...
comunque Alessandro Magno era il mio alter ego!!![SM=g27830]



Su su... non faccia cosi'... Lo sa che e' il mio preferito... Le ho gia' detto che le voglio bene

P.S. Ma, Altair, mica crederai di essere una persona seria vero?
Kharzak
00Wednesday, April 7, 2004 11:28 PM
Re: Re: Re: Re:

c'e' solo un'altra frase famosa di Wilde che conosco ed e' l'unica, questa si', che posso citare a memoria: "Tutta l'arte è completamente inutile".



Difatti ero indeciso su quale delle due frasi utilizzare come nuova firma...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:21 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com