Regolamento e Team (aggiornati)

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Ennio Bunder Junior
00Monday, July 7, 2008 1:39 PM
Ho pensato di inserire questo post per dare a tutti un chiaro riferimento per il calcolo dei punteggi. Ho aggiornato il regolamento con alcune postille che non erano del tutto chiare e ho regolato i punteggi derivanti dai crash in modo un po' diverso per allineare le possibilità del terzo pilota a quelle del secondo. Nessun cambiamento sostanziale, comunque.
Ennio Bunder Junior
00Monday, July 7, 2008 1:41 PM
1. COME E' COMPOSTO UN TEAM
Ogni team è composto da tre piloti divisi in tre ruoli, "Prima-guida", "Seconda-guida", "Crash-test-dummy" o "bucciatore". Niente macchine, niente motori, niente doppioni.
I team sono 7 e si aggiudicano i piloti tramite un'asta.
Eventuali piloti non assegnati vanno a costituire il parco free-agent.
COMMA 1: PILOTI MORTI, INFORTUNATI, NON PRESENTI
Nel caso un proprio pilota non potesse prendere parte a una o più gare, il team che lo possiede schiererà in automatico colui che ne sarà l'effettivo sostituto nella realtà. Se un proprio pilota muore in gara, al manager che lo possedeva verrà automaticamente assegnato il primo posto in quel GP. In quella gara gli altri correranno per il secondo posto.

2.COSA DEVE COMUNICARE UN FANTA-ALLENATORE
Prima di ogni gara un manager potrà comunicare:
A) Eventuali modifiche nei ruoli dei tre piloti ("Prima-guida", "Seconda-guida", "Crash-test-dummy" o "bucciatore"). Se non verrà comunicata alcuna modifica i ruoli rimarranno invariati rispetto all'ultima volta in cui sono stati comunicati.
B) Il capro espiatorio (a Bruttoformo tramite mail, ffz mail, msn, cell, ecc...)
C) Pit-stop dei propri piloti
COMMA 1: QUANDO
Eventuali modifiche nei ruoli vanno comunicate entro e non oltre l'ora d'inizio delle prove ufficiali.
Il Capro Espiatorio va comunicato entro e non oltre l'ora d'inizio delle prove ufficiali (se si tratta di un secondo pilota) oppure entro l'ora di inizio del Gran Premio (se si tratta di un primo pilota).
I Pit-Stop vanno comunicati entro e non oltre l'ora d'inizio del Gran Premio.

3.LA PRIMA-GUIDA
Il pilota designato come prima-guida totalizzerà i punti effettivi che farà in gara:
1° 10 punti
2° 8 punti
3° 6 punti
4° 5 punti
5° 4 punti
6° 3 punti
7° 2 punti
8° 1 punto
Attenzione: solo lui farà punti in questo modo. Se quello che ho messo come seconda-guida arriva terzo, me ne fotto, non fa 6 punti. Chiaro? L'unico pilota a fare punti in base al piazzamento è la prima-guida.

4.LA SECONDA-GUIDA
L'abilità della seconda-guida verrà testata durante le prove. Si rivelerà tanto più utile quanto più riuscirà a star vicina alla prima-guida. I punti che totalizzerà dipenderanno dalle posizioni di distacco che avrà dalla prima-guida in griglia. Si calcolano così: 11-(Pos.sec.guida-pos.prim.guida). Nulla di complicato. Significa che se la prima-guida arriva terza in prova e la seconda guida arriva quarta, totalizza 10 punti (11-(4-3)). Ma se arriverà oltre 10 posizioni più in là della prima-guida, non farà neanche un punto.
Distanza seconda guida dalla prima (in prova):
1 posizione: 10 punti
2 posizioni: 9 punti
3 posizioni: 8 punti
4 posizioni: 7 punti
5 posizioni: 6 punti
6 posizioni: 5 punti
7 posizioni: 4 punti
8 posizioni: 3 punti
9 posizioni: 2 punti
10 posizioni: 1 punto
Questo significa che potrebbe non convenire avere un primo pilota fortissimo e un secondo mediocre, perché i distacchi saranno sempre ampi e il secondo pilota non farà molti punti in prova.
Ma non converrà nemmeno avere due piloti mediocri simili. Sì, perché se la seconda-guida si piazzerà in griglia MEGLIO della prima, allora non farà comunque nessun punto, perché vorrà dire che il team ha sbagliato gli ordini di scuderia.
COMMA 1: RETROCESSIONI IN GRIGLIA
Se un pilota otterrà un dato risultato in prova, ma verrà retrocesso in griglia a causa di cambio del motore o altri problemi, sarà comunque il risultato in prova a contare ai fini del punteggio.
Insomma, conta il tempo ottenuto in prova, non la posizione effettiva di schieramento del pilota sulla linea di partenza.

5.IL CRASH-TEST-DUMMY
Questo pilota, tanto più scemo e inetto sarà, tanti più punti porterà alla squadra. Il suo compito sarà quello di schiantarsi. E totalizzerà quanti più punti tanto prima uscirà dalla gara.
Se esce dal gp nel primo giro totalizza 10 punti.
Se esce nei primi 3 ne fa 9.
Se esce nei primi 5 ne fa 8.
Se esce nei primi 10 ne fa 7.
Se esce nei primi 20 ne fa 6.
Se esce nei primi 30 ne fa 5.
Se esce nei primi 40 ne fa 4.
Se esce nei primi 50 ne fa 3.
Se esce nei primi 60 ne fa 2.
Dopo ne fa 1.
Se arriva fino al traguardo, allora non fa punti.
COMMA 1: PILOTI CHE NON PARTONO
Un bucciatore che non parte, che non ha completato il giro di riscaldamento o che non si presenta in griglia, totalizzerà 10 punti.

6.I PIT-STOP
Ogni manager potrà comunicare 3 pit-stop per ogni pilota, indicando nel corso di quali giri si fermerà. Se indovinerà almeno un giro in cui tale pilota si è effettivamente fermato ai box, guadagnerà 2 punti aggiuntivi.
Se un manager indovina almeno un pit di due dei suoi piloti ottiene un bonus di un punto (invece che 4 ne fa 5) e se indovina almeno un pit per tutti e tre i piloti, ottiene un super-bonus di 4 punti (invece che 6 ne fa 10).

7.IL CAPRO ESPIATORIO
Tutti i fanta-manager indicano il pilota di una squadra avversaria che vogliono gettare nello scandalo. Lo fanno comunicando in segreto il nome del pilota a Bruttoformo.
Una volta concluso il GP, Bruttoformo dirà chi è il pilota più votato (in caso di pareggi, non ci sarà nessun capro espiatorio). Quel pilota non totalizzerà alcun punto in quel gp, indipendentemente dal ruolo che ricopriva (ma gli eventuali punti derivanti dai suoi pit saranno comunque mantenuti).
ATTENZIONE però: se tutti gli avversari voteranno uno stesso pilota (cioè se uno riceverà ben 6 voti), allora sarà evidente il complotto e quel pilota farà i suoi punti regolarmente e in più ne otterrà 10 di bonus. Quindi ci vuole grande tattica e psicologia nel designare il Capro Espiatorio.
COMMA 1: AUTO-VOTAZIONE
Un manager può anche votare un suo stesso pilota per fargli raggiungere i 6 voti. Questa mossa è molto rischiosa, ma aumenta il tasso tattico della scelta.
COMMA 2: NON-VOTANTI
Indipendentemente dal numero dei votanti, il pilota più votato sarà comunque il Capro Espiatorio. Ciò significa che se anche votasse un solo manager, il pilota votato perderà comunque i punti che ha totalizzato.

8.PUNTEGGI DI GIORNATA
Alla fine del GP si calcolano i punti totalizzati da ogni team. Questi non saranno i punti effettivi che il team collezionerà in classifica, ma determineranno solo la posizione in cui ogni team si sarà piazzato in quel GP.
In base alla posizione verranno assegnati i seguenti punteggi (questi sì effettivi in termini di classifica generale):
1° 10 punti
2° 8 punti
3° 7 punti
4° 5 punti
5° 4 punti
6° 2 punti
7° 1 punto
COMMA 1: IN CASO DI PARITA'
Quando più team totalizzeranno lo stesso punteggio in un singolo Gp, si seguirà il seguente ordine di discriminanti per determinare le effettive posizioni finali:
A) Miglior posizione in gara del secondo pilota
B) Miglior posizione in gara del terzo pilota (se nella discriminante A i secondi piloti si sono ritirati)
C) Miglior posizione in prova del primo pilota (se nella discriminante B i terzi piloti si sono ritirati)

9.FREE-AGENT
Chiunque può scambiare un proprio pilota con un free-agent, che subentrerà automaticamente nel ruolo del pilota ceduto.
Per aggiudicarsi un free-agent basta comunicare la volontà di prenderlo e il nome del pilota che si vuole scartare (il quale diverrà automaticamente free-agent).
Non c'è nessuna regola particolare in merito: se due manager vogliono lo stesso free-agent, il primo che l'ha chiesto se lo prende.
Il termine ultimo per prendere un free-agent è l'inizio delle prove libere di ogni Gp. Da quel momento alla fine della gara il mercato sarà bloccato.
COMMA 1: SCAMBI E MERCATO
Ognuno può scambiare i propri piloti con quelli degli altri team senza alcuna limitazione. Ricordando però il blocco del mercato tra l'inizio delle libere e la fine di un Gp.


Ennio Bunder Junior
00Monday, July 7, 2008 1:44 PM
TEAM UFFICIALI 2008


VAPE CITROEN F1 RACING TEAM (Tommy)
1° Raikkonen (Ferrari)
2° Trulli (Toyota)
CRASH Sutil (Force India)

GLI AUTOBUS(SOLI) (Berta)
1° Massa (Ferrari)
2° Heidfeld (BMW)
CRASH Glock (Toyota)

GLI AMICI DEL MULETTO (Jean)
1° Kubica (BMW)
2° Piquet (Renault)
CRASH Coulthard (Red Bull)

SCUDERIA DI CORTESIA (Luca)
1° Alonso (Renault)
2° Burdais (Toro Rosso)
CRASH *

LA C3 CHE NON C'E' (Biorch)
1° Hamilton (McLaren)
2° Rosberg (Williams)
CRASH Nakajima (Williams)

LE PETOMARMITTE (Checco)
1° Button (Honda)
2° Webber (Red Bull)
CRASH Fisichella (Force India)

LE SCUDE (Zeman)
1° Kovalainen (McLaren)
2° Vettel (Toro Rosso)
CRASH Barrichello (Honda)

* CRASH DI LUCA:
Turchia (Istambul) Sutil
Monaco (Montecarlo) Glock
Canada (Montreal) Coultard
Francia (Magny-Cours) Nakajima
Gran Bretagna (Silvestrone) Fisichella
Germania (Hockenheim) Barrichello
Ungheria (Budapest) Sutil
Europa (Valencia) Glock
Belgio (Spa) Nakajima
Italia (Monza) Fisichella
Singapore (Singapore) Barrichello
Giappone (Fuji) Sutil
Cina (Shanghai) Glock
Brasile (Interlagos) Coultard
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:05 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com