Regionali: Berlusconi, Secondo Sondaggi Noi Avanti Da 2 a 4 Punti

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Adnkronos
00Thursday, February 17, 2005 12:39 PM


Roma, 16 feb. (Adnkronos) - ''I sondaggi ci danno in testa da 2 a 4 punti in percentuale''. E' quanto ha affermato, secondo quanto si apprende da fonti di Fi, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi iniziando il suo intervento nel corso della riunione con i leader e i senatori della Cdl dedicata alle riforme istituzionali in corso all'hotel Minerva.
Libertà
00Thursday, February 17, 2005 3:25 PM
Ah,Ah,Ah,Ah
Pataccaro hai CHIUSO!!Ah,Ah,Ah,Ah,Ah.....
Ciclon
00Thursday, March 3, 2005 1:45 AM
Il Polo è forte anche nelle regioni rosse
Ridi, ridi, fino a quando vedrai i risultati delle Regionali.
Franco
00Thursday, March 3, 2005 3:17 PM
chi vince chi perde
ma come si fa ad essere così sfrontati da non voler riconoscere che 8 a 6 sarebbe una vittoria del cs???? da che mondo è mondo vince chi conquista + voti (o seggi o regioni o comuni) o migliora le proprie posizioni.

In questo caso si realizzerebbero entrambe le condizioni.
Se poi quell'8 a 6 diventasse 9 a 5 o meglio ancora... bè sarebbe un trionfo , credeteci e fidatevi.

anerandros
00Thursday, March 3, 2005 6:40 PM
Sondaggi
Secondo dati in mio possesso le regionali finirebbero con lo stesso risultato del 2000, con la cdl che insidierebbe l'ulivo perfino in Campania, la fonte è attendibile
janluca
00Thursday, March 3, 2005 7:32 PM
Re: Sondaggi

Scritto da: anerandros 03/03/2005 18.40
Secondo dati in mio possesso le regionali finirebbero con lo stesso risultato del 2000, con la cdl che insidierebbe l'ulivo perfino in Campania, la fonte è attendibile


la fonte quale sarebbe Crespi? Chi sei Berlusconi in persona?
siempreconFidel
00Friday, March 4, 2005 12:13 PM
logica e intuito
Qualsiasi persona dotata di buon senso comprende che un mutamento verso il centro-sx del quadro uscito dalle regionali del 2000 rappresenterebbe per l'Unione un successo poichè si tratterebbe comunque di un consolidamento del trend positivo che ha visto il centro-sx vincere tutte le elezioni dal 2002 ad oggi.Resta piuttosto da decidere come calibrare i giudizi sull'entita' dell'eventuale successo.Personalmente ritengo che se alle regioni emilia-romagna,toscana,umbria,marche,basilicata e campania si dovessero aggiungere liguria,calabria e abruzzi, cio' rappresenterebbe una clamorosa e bruciante sconfitta per un governo che si vanta di aver fatto cose mirabolanti e sarebbe, per l'Unione, un sicuro viatico per le politiche del 2006. Se poi si dovesse aggiungere anche solo una regione tra piemonte lazio e puglia, credo che sarebbe logico chiedere le dimissioni del governo.
STEFANO M.
00Sunday, March 6, 2005 1:12 AM
abolire la proprieta' privata
Thanks, compagni !!!
Continuate così e perderete anche le politiche del 2006.
Anche se la sx vincesse 9/6 è ridicolo chieda le dimissioni del governo, sono elezioni amm.ve.
Comunque una coalizione così divisa e frammentata, e
condizionata da estremisti (Rifondazione comunista, centri cosiddetti sociali, comunisti italiani, verdi contro il progresso
rosi bindi e pinco palla) non potrebbe certo fare il bene dell'Italia.

VERO FIDEL ?
Idaan
00Sunday, March 6, 2005 6:44 PM
M'è d'uopo fare un po' di chiarezza tra tutte le cose che sono state dette. La regionali del 2000 furono una grande vittoria del centro-destra sia perchè si trattò della prima grande affermazione in elezioni locali, in cui il cento-sinistra si era sempre dimostrato più forte, sia perchè conquistò cinque fondamentali regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Lazio e Puglia) surclassando il tradizionale predominio del centro-sinistra nelle regioni rosse.
Inoltre anche sul piano percentuale il consenso attribuito dagli elettori alla Casa delle Libertà fu di proporzioni in alcuni casi imbarazzanti per il centro-sinistra.
Massimo D'Alema, inoltre, cercando una legittimazione elettorale che non aveva mai ricevuto, essendo nato il suo governo da un accordo di palazzo, si impegnò a fondo nel voto oltre a fare affermazioni che lo avrebbero reso ridicolo in secula seculorum("finira 10 a 5 per noi, forse addirittura 11 a 4").
Ergo, essendo stato sconfitto, e in misura considerevole, fu costretto a dimettersi.
Oggi la situazione è completamente diversa: il governo Berlusconi
è stato eletto nel 2001 con una larga maggioranza per governare fino al 2006, le elezioni regionali (come quelle europee, che hanno fatto registrare una sostanziale parità tra i poli e quindi una tenuta, seppure con una lieve crisi, della maggioranza) sono un test importante ma non possono compromettere la stabilità del governo, almeno se le cifre di cui si parla(9 a 5 o addirittura 8
a 6) dovessero essere confermate. Infatti voi guaduagnareste due o tre regioni di importanza marginale (Liguria...Abruzzo...Calabria) mentre noi terremmo le cinque grandi regioni che rappresentarono il nostro successo nel 2000. Per dire di aver vinto le elezioni voi dovreste altrettanto, ma mi sembra che sia difficile. Non si possono mettere sullo stesso piano Abruzzo e Lazio, Liguria e Lombardia, le vostre tre regioni
sommate non fanno nemmeno una delle nostre...
Ciclon
00Tuesday, March 8, 2005 10:13 PM
Riflettiamo sul pericolo
A uno che si chiama "siempreconFidel" non dò peso, perchè il suo nickname lo prefigura. Detto questo, i sondaggi a livello nazionale danno le due coalizioni alla pari. Sulle Regionali i giochi sono aperti, aspettiamo a fare previsioni.
Mi domando con quale senso dell'azzardo si possa votare una coalizione che porta in seno chi vorrebbe spezzare i rapporti con gli Usa e non accettare le regole della Ue, per esempio in tema di lavoro nonchè abolire la proprietà privata.
Alias, a ognuno di noi verrebbe sottratto dallo Stato tutto ciò che ha, che ha guadagnato negli anni o che gli è stato lasciato da chi ha lavorato per lui.
Si diceva la fantasìa al potere, non la follìa.
E' da incoscienti e masochisti scegliere un futuro comunista.
Ciclon
00Tuesday, March 8, 2005 10:18 PM
Facciamo chiarezza
Aggiungo che non esiste alcuna correlazione tra le elezioni regionali e la continuazione della legislatura. Avremmo dovuto vedere diverse cadute dell'Ulivo durante la sua legislatura, che ha cambiato diversi premiers senza andare la voto. Durante le elezioni regionali del 2000 era stato il pres. D'Alema a mettersi in gioco, dimettendosi quindi dopo la sconfitta.
Giak
00Wednesday, March 9, 2005 9:41 AM
PATACCARI
SIETE DEI PATACCARI. AVETE CHIUSO. VEDREMO SE SARETE CAPACI DI MISTIFICARE ANCHE LA REALTA' DEI FATTI. 12 A 2. COSA DIRETE PATACCARI CHE LE DUE REGONI DOVE AVETE VINTO SONO LE PIU' IMPORTANTI? AH AH AH AH AH SIETE FUORI DALLA STORIA ORMAI.
Idaan
00Wednesday, March 9, 2005 11:20 AM
Idiota di un Giak, se ti senti così forte da poter insultare chi non la pensa come te coprendoti con un nickname, uno schermo e una tastiera, allora dimmi anche il tuo nome e cognome e il tuo indirizzo così vengo lì e ti faccio un culo come una capanna. Noi fuori dalla storia? Voi avete gli imbecilli che vogliono abolire la
proprietà privata e dite che noi siamo fuori dalla storia? Sei assolutamente autoreferenziale nel tuo sbraitare senza senso, credi di essere solo tu in Italia una persona onesta e libera, credi che gli altri non abbiano un cervello per pensare, ma la realtà è che sei tu ad essere ideologizzato, a ripetere quello a cui il partito vi va indottrinando da una sessantina d'anni a questa parte, senza chiederti il perchè nè il percome di quello che affermi. Sei semplicemente pietoso...
thomasca
00Wednesday, March 9, 2005 11:25 AM
Riflessione
Mi pare di aver letto molte cose assurde ed ho deciso di replicare.

Se il csx vincesse 9-5 alle regionali sarebbe un successo. Si partiva dal 8-6 per il polo e mi pare che vincere 3 regioni non è cosi male come qualcuno vuol far credere. Se a queste si aggiungono Sardegna (csx meno di un anno fa) Friuli, trentino e valdaosta mi pare che il quadro torni o sbaglio?.

La mia opinione è che il csx vinca 10-4 prendendo o Lazio o Puglia al cdx.( vedo più complesso il piemonte) in questo caso sarebbe trionfo col csx al governo nel 80% del dentro -sud e nel 80% del centro mentre al nord comunque si procede verso un arretramentod el cdx a vantaggio del csx. Questo vuol dire che mentre al nord con i dati di oggi il csx riesce a vincere collegi in alcune realta al sud la crisi del cdx è profonda. Non va trascurato inoltre il vantaggio di avere governatori uscenti.
Giak
00Wednesday, March 9, 2005 12:25 PM
VE LO RICORDATE IL PUFFONE NELLA SCORSA LEGISLATURA?
Ve lo ricordate il PUFFONE nella scorsa legislatura? Ad ogni elezione di condominio continuava ripetere che in Italia la sinistra non è maggioranza e bisognava andare al voto. Oggi invece nemmo le elezioni regionali in 14 regioni su 20 non sono PIU' un test politico significativo. FORSE CHE LE ELEZIONI SONO SIGNIFICATIVE SOLO QUANDO FORZA ITALIA PRENDE VOTI? ALLORA NON CI SARANNO PIU' ELEZIONI SIGNIFICATIVE IN ITALIA PERCHE' FORZA ITALIA E' FINITA.
L'Italia non prevede l'elezione diretta del presidente del consiglio, anche se il PUFFONE ha instaurato la cattiva abitudine di scrivere il nome del presidente designato. In ITALIA il potere di dare l'incarico di formare il governo spetta al Presidente della Repubblica. L'importante è che lo schieramento abbia la maggioranza parlamentare. MA SI' STATE ANCORA INCHIODATI AL POTERE UN ANNETTO. MA L'ANNO PROSSIMO TUTTI A CASA PUFFONI. AH AH AH AH AH
regionaelezioni 2005
00Wednesday, March 9, 2005 5:32 PM
ciao
mi sembra poco credibile.

la partita è ancora aperta, ma l'unione è in recupero e può fare molto bene mi sembra evidente.
anche il fatto che si sia defilato..
cmq 8-6 per il polo sarà un ricordo, da vedere di che intensità e in quali regioni si ribalterà il giudizio degli elettori.

piemonte e lazio possono cambiare ancora. ma considerò che l'unione ce la possa fare..
nel lazio con la mussolini.
nel piemonte con la lega. gigo non mi sembra molto amato.. e la bresso viene valutata in modo positivo.
gigo ha poi il problema della sanita.

cmq il voto dipende anche da fatti emozionali, e la questione irak e agente del sismi può spostare ancora molto. dipende come si risolverà la questione.
esempio all'europee l'ulivo doveva prendere di+, c'è stato il rilascio è qualcosa ha spostato.

ciao
cif78
00Wednesday, March 9, 2005 5:35 PM
elezione regionali 2005
mi sembra poco credibile.

la partita è ancora aperta, ma l'unione è in recupero e può fare molto bene mi sembra evidente.
anche il fatto che si sia defilato..
cmq 8-6 per il polo sarà un ricordo, da vedere di che intensità e in quali regioni si ribalterà il giudizio degli elettori.

piemonte e lazio possono cambiare ancora. ma considerò che l'unione ce la possa fare..
nel lazio con la mussolini.
nel piemonte con la lega. gigo non mi sembra molto amato.. e la bresso viene valutata in modo positivo.
gigo ha poi il problema della sanita.

cmq il voto dipende anche da fatti emozionali, e la questione irak e agente del sismi può spostare ancora molto. dipende come si risolverà la questione.
esempio all'europee l'ulivo doveva prendere di+, c'è stato il rilascio è qualcosa ha spostato.

ciao
Lest
00Thursday, March 17, 2005 1:09 PM
Re: abolire la proprieta' privata

Scritto da: STEFANO M. 06/03/2005 1.12
Thanks, compagni !!!
Continuate così e perderete anche le politiche del 2006.
Anche se la sx vincesse 9/6 è ridicolo chieda le dimissioni del governo, sono elezioni amm.ve.
Comunque una coalizione così divisa e frammentata, e
condizionata da estremisti (Rifondazione comunista, centri cosiddetti sociali, comunisti italiani, verdi contro il progresso
rosi bindi e pinco palla) non potrebbe certo fare il bene dell'Italia.

VERO FIDEL ?



Poverino
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:17 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com