Perché molti credono nell'evoluzione?

Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
johnny01
00Thursday, August 29, 2019 4:52 PM
Mi chiedevo come sia possibile che molte persone non prendono nemmeno in considerazione la possibilità di una creazione voluta da Dio. Com'è possibile? A me sembra così logico e semplice. Perché allora molti non riescono a crederci? Ve lo chiedo perché a volte parlo con evoluzionisti davvero convinti e non so come fare per fargli cambiare idea. Voi cosa ne pensate?
Aquila-58
00Thursday, August 29, 2019 5:45 PM
Re:
johnny01, 29/08/2019 16.52:

Mi chiedevo come sia possibile che molte persone non prendono nemmeno in considerazione la possibilità di una creazione voluta da Dio. Com'è possibile? A me sembra così logico e semplice. Perché allora molti non riescono a crederci? Ve lo chiedo perché a volte parlo con evoluzionisti davvero convinti e non so come fare per fargli cambiare idea. Voi cosa ne pensate?




che un' evoluzionista può cambiare idea se Geova lo attira a se, leggendo il suo cuore.
Ma è questione di cuore. La Bibbia è stata scritta per il cuore più che per l' intelletto…


Chameleon.
00Thursday, August 29, 2019 5:54 PM
Re:
johnny01, 29/08/2019 16.52:

Mi chiedevo come sia possibile che molte persone non prendono nemmeno in considerazione la possibilità di una creazione voluta da Dio. Com'è possibile? A me sembra così logico e semplice. Perché allora molti non riescono a crederci? Ve lo chiedo perché a volte parlo con evoluzionisti davvero convinti e non so come fare per fargli cambiare idea. Voi cosa ne pensate?




1) Perché credono che sia scienza dimostrata e sperimentata alla pari della forza di gravità
2) Perché in base al punto 1) credono che "gli esperti" siano tutti concordi ("è scritto sui libri di scuola, quindi è così")
3) Perché ragionano solo in base a ciò che vedono, sentono e toccano (direttamente o con strumenti costruiti dall'uomo) e se non hanno la certezza empirica dell'esistenza di un Creatore, non lo prendono in considerazione.

johnny01
00Thursday, August 29, 2019 6:17 PM
Re: Re:
Aquila-58, 29/08/2019 17.45:

johnny01, 29/08/2019 16.52:

Mi chiedevo come sia possibile che molte persone non prendono nemmeno in considerazione la possibilità di una creazione voluta da Dio. Com'è possibile? A me sembra così logico e semplice. Perché allora molti non riescono a crederci? Ve lo chiedo perché a volte parlo con evoluzionisti davvero convinti e non so come fare per fargli cambiare idea. Voi cosa ne pensate?




che un' evoluzionista può cambiare idea se Geova lo attira a se, leggendo il suo cuore.
Ma è questione di cuore. La Bibbia è stata scritta per il cuore più che per l' intelletto…



Aquila-58, 29/08/2019 17.45:




che un' evoluzionista può cambiare idea se Geova lo attira a se, leggendo il suo cuore.
Ma è questione di cuore. La Bibbia è stata scritta per il cuore più che per l' intelletto…






Tu dici ? Così è come se Geova attirasse le persone contro la sua volontà.
Aquila-58
00Thursday, August 29, 2019 6:19 PM
Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 18.17:






Tu dici ? Così è come se Geova attirasse le persone contro la sua volontà.




perché "contro la sua volontà"?
Geova legge i cuori delle persone e sa quali cuori possono essere disposti ad accoglierlo e quali no


Ciao, devo lasciarti perché stasera ho l' adunanza, a domani


GNico
00Thursday, August 29, 2019 6:44 PM
La chiesa cattolica crede l'evoluzione è il mezzo del quale si è servito Dio per formare tutte le cose ,come sono adesso
The Line
00Thursday, August 29, 2019 7:08 PM
Re:
johnny01, 29/08/2019 16.52:

Mi chiedevo come sia possibile che molte persone non prendono nemmeno in considerazione la possibilità di una creazione voluta da Dio. Com'è possibile?




La tua domanda sembra mal posta.
Molti che credono alla evoluzione sono infatti assolutamente convinti della "possibilità di una creazione voluta da Dio". Darwin in primis.
johnny01
00Thursday, August 29, 2019 7:36 PM
Re: Re:
The Line, 29/08/2019 19.08:




La tua domanda sembra mal posta.
Molti che credono alla evoluzione sono infatti assolutamente convinti della "possibilità di una creazione voluta da Dio". Darwin in primis.




Appunto. Se Darwin stesso ammatteva la possibilità dell'esistenza di Dio, non è assurdo che alcuni oggi definiscano la sua esistenza "illogica" o dicendo "solo chi è stupido crede in Dio"?
The Line
00Thursday, August 29, 2019 7:41 PM
Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 19.36:




Appunto. Se Darwin stesso ammatteva la possibilità dell'esistenza di Dio, non è assurdo che alcuni oggi definiscano la sua esistenza "illogica" o dicendo "solo chi è stupido crede in Dio"?




Questa non è la stessa domanda che hai posto all'inizio. Prima parlavi di "molti", ora di "alcuni". Comunque sia l'evoluzione non definisce affatto come "illogica" la possibilità dell'esistenza di Dio.


johnny01
00Thursday, August 29, 2019 8:44 PM
Re:
GNico, 29/08/2019 18.44:

La chiesa cattolica crede l'evoluzione è il mezzo del quale si è servito Dio per formare tutte le cose ,come sono adesso




La Bibbia però non è della stessa opinione
johnny01
00Thursday, August 29, 2019 8:50 PM
Re: Re: Re: Re:
The Line, 29/08/2019 19.41:




Questa non è la stessa domanda che hai posto all'inizio. Prima parlavi di "molti", ora di "alcuni". Comunque sia l'evoluzione non definisce affatto come "illogica" la possibilità dell'esistenza di Dio.






Scusa, ho detto "molti", perché dove vivo io ci sono molti che mi dicono queste cose. Ad ogni modo la domanda non verteva sul perché la creazione e l'esistenza di Dio sia logica, ma sul perché molti dicono che non lo sia nonostante le numerose prove.
erevnitis
00Thursday, August 29, 2019 10:01 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 20:50:




Scusa, ho detto "molti", perché dove vivo io ci sono molti che mi dicono queste cose. Ad ogni modo la domanda non verteva sul perché la creazione e l'esistenza di Dio sia logica, ma sul perché molti dicono che non lo sia nonostante le numerose prove.



Quali prove?! Non mi sembra che ci siano prove sull'esistenza di Dio se non quelle della fede. Credere in Dio è un atto di fede sebbene sia molto razionale ritenere l'esistenza di un creatore.


johnny01
00Thursday, August 29, 2019 10:09 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
erevnitis, 29/08/2019 22.01:



Quali prove?! Non mi sembra che ci siano prove sull'esistenza di Dio se non quelle della fede. Credere in Dio è un atto di fede sebbene sia molto razionale ritenere l'esistenza di un creatore.





Credere in Dio è un atto di fede esattamente come credere nell'evoluzione, perché nessuno ha mai visto Dio, ma nessuno ha mai visto nemmeno un specie trasformarsi in un altra.
The Line
00Thursday, August 29, 2019 10:10 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 20.50:




Scusa, ho detto "molti", perché dove vivo io ci sono molti che mi dicono queste cose. Ad ogni modo la domanda non verteva sul perché la creazione e l'esistenza di Dio sia logica, ma sul perché molti dicono che non lo sia nonostante le numerose prove.



Perché sono ignoranti
erevnitis
00Thursday, August 29, 2019 10:31 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 22:09:



Credere in Dio è un atto di fede esattamente come credere nell'evoluzione, perché nessuno ha mai visto Dio, ma nessuno ha mai visto nemmeno un specie trasformarsi in un altra.



Infatti molti filosofi atei dicono che è irrazionale non credere in Dio, che la verità sull'univero potrebbe essere assurda e molto misteriosa. L'universo è bastante a se stesso anche se questo sia irrazionale, Kant ne parlerà nel suo libro sulla critica della ragione pura volendo sottolineare che l'universo non deve seguire necessariamente il razionalismo. Comunque come ti dicevo credere in Dio è un atto di fede , le prove sono solo quelle legate alla fede e non certamente quelle scientifiche.


johnny01
00Thursday, August 29, 2019 11:15 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
erevnitis, 29/08/2019 22.31:



Infatti molti filosofi atei dicono che è irrazionale non credere in Dio, che la verità sull'univero potrebbe essere assurda e molto misteriosa. L'universo è bastante a se stesso anche se questo sia irrazionale, Kant ne parlerà nel suo libro sulla critica della ragione pura volendo sottolineare che l'universo non deve seguire necessariamente il razionalismo. Comunque come ti dicevo credere in Dio è un atto di fede , le prove sono solo quelle legate alla fede e non certamente quelle scientifiche.





I filosofi atei dicono che è irrazionale non credere in Dio? Sembra un po' una contraddizione
erevnitis
00Thursday, August 29, 2019 11:32 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 23:15:



I filosofi atei dicono che è irrazionale non credere in Dio? Sembra un po' una contraddizione



Assolutamente no!! Nell'era del razionalismo che sia il filosofo Leibniz, Wolf oppure Descartes tutti sostenevano che ci doveva essere necessariamente una causa assoluta che ha dato origine all'universo, questa causa suprema era Dio, Kant e con lui altri ben noti si opposero sostennendo che non necesariamente la comparsa dell'universo dovesse essere razionale ma poteva essere ben misteriosa è assurda ricordiamo che la sua opera era intitolata "la critica della ragione pura".

erevnitis
00Thursday, August 29, 2019 11:34 PM
I filosofi atei non dicevano che era irrazionale non credere in Dio ma che la verità sull'origine dell'universo potrebbe essere misteriosa e irrazionale.
johnny01
00Thursday, August 29, 2019 11:59 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
erevnitis, 29/08/2019 23.32:



Assolutamente no!! Nell'era del razionalismo che sia il filosofo Leibniz, Wolf oppure Descartes tutti sostenevano che ci doveva essere necessariamente una causa assoluta che ha dato origine all'universo, questa causa suprema era Dio, Kant e con lui altri ben noti si opposero sostennendo che non necesariamente la comparsa dell'universo dovesse essere razionale ma poteva essere ben misteriosa è assurda ricordiamo che la sua opera era intitolata "la critica della ragione pura".




Interessante. Anche se dire che la comparsa dell'universo sia "misteriosa e assurda" mi sembra arrampicarsi un po' sugli specchi visto l'estrema precisione con cui è formato l'universo.

geremia60(2019)
00Friday, August 30, 2019 12:07 AM
non ha senso la affermazione di non credere , poichè una cosa è innegabile, l'universo è una espressione di intelligenza senza fine, tanto è vero che negli ultimi tempi degli scienziati atei fissati con la idea di demolire la figura di Dio, in realtà in questo modo rivelano come sia onnipresente nei loro studi, e nella loro testa; , affermando che l'universo è troppo intelligente e elegante per potersi attribuire a un Dio, affermazione che non ha ne testa nè piedi, perchè sarebbe come dire che un cellulare è troppo intelligente per essere opera di uomo.


insomma si sentono più intelligenti di Dio se riescono a dire tanto, cioè che un Dio non potrebbe creare quello che invece loro sapientoni hanno compreso così di intelligente tale da dire dogmaticamente che non si può attribuire a un Dio , in pratica nella lor irrazionale immodestia si sono innalzati al di sopra di Dio con le chiacchiere, con il fumo visto che non ne sono gli autori di tale universo.

In realtà per confondere la gente, dato che è opinione comune che più è intelligente una costruzione, e più si crede che sia opera di un intelligenza, hanno pensato astutamente, ma idiotamente, di dire che più è intelligente è più non può appartenere a un Dio o essere intelligente.

mettendosi la matematica sotto i piedi, dato che è la stessa matematica degli eventi che sconfessa maggiormente il caso per opere che si scoprono sempre più complesse all'inverosimile e pure artistiche.

NOn hanno giustificazioni, a prescindere dal comune ateo, magari ateo solo per depressione



geremia60(2019)
00Friday, August 30, 2019 12:13 AM
Re:
geremia60(2019), 30/08/2019 00.07:

non ha senso la affermazione di non credere , poichè una cosa è innegabile, l'universo è una espressione di intelligenza senza fine, tanto è vero che negli ultimi tempi degli scienziati atei fissati con la idea di demolire la figura di Dio, in realtà in questo modo rivelano come sia onnipresente nei loro studi, e nella loro testa; , affermando che l'universo è troppo intelligente e elegante per potersi attribuire a un Dio, affermazione che non ha ne testa nè piedi, perchè sarebbe come dire che un cellulare è troppo intelligente per essere opera di uomo.


insomma si sentono più intelligenti di Dio se riescono a dire tanto, cioè che un Dio non potrebbe creare quello che invece loro sapientoni hanno compreso così di intelligente tale da dire dogmaticamente che non si può attribuire a un Dio , in pratica nella lor irrazionale immodestia si sono innalzati al di sopra di Dio con le chiacchiere, con il fumo visto che non ne sono gli autori di tale universo.

In realtà per confondere la gente, dato che è opinione comune che più è intelligente una costruzione, e più si crede che sia opera di un intelligenza, hanno pensato astutamente, ma idiotamente, di dire che più è intelligente è più non può appartenere a un Dio o essere intelligente.

mettendosi la matematica sotto i piedi, dato che è la stessa matematica degli eventi che sconfessa maggiormente il caso per opere che si scoprono sempre più complesse all'inverosimile e pure artistiche.

NOn hanno giustificazioni, a prescindere dal comune ateo, magari ateo solo per depressione






ecco in questo caso possiamo dare ragione a Kant, la causa dell'universo come pensato da questi atei scienziati è realmente un qualcosa di misterioso dogmatico irrazionale, alla faccia della critica razionale di Kant.. per me sto kant era un ..ehmmm [SM=g7350]


johnny01
00Friday, August 30, 2019 12:15 AM
Re:
geremia60(2019), 30/08/2019 00.07:

non ha senso la affermazione di non credere , poichè una cosa è innegabile, l'universo è una espressione di intelligenza senza fine, tanto è vero che negli ultimi tempi degli scienziati atei fissati con la idea di demolire la figura di Dio, in realtà in questo modo rivelano come sia onnipresente nei loro studi, e nella loro testa; , affermando che l'universo è troppo intelligente e elegante per potersi attribuire a un Dio, affermazione che non ha ne testa nè piedi, perchè sarebbe come dire che un cellulare è troppo intelligente per essere opera di uomo.


insomma si sentono più intelligenti di Dio se riescono a dire tanto, cioè che un Dio non potrebbe creare quello che invece loro sapientoni hanno compreso così di intelligente tale da dire dogmaticamente che non si può attribuire a un Dio , in pratica nella lor irrazionale immodestia si sono innalzati al di sopra di Dio con le chiacchiere, con il fumo visto che non ne sono gli autori di tale universo.

In realtà per confondere la gente, dato che è opinione comune che più è intelligente una costruzione, e più si crede che sia opera di un intelligenza, hanno pensato astutamente, ma idiotamente, di dire che più è intelligente è più non può appartenere a un Dio o essere intelligente.

mettendosi la matematica sotto i piedi, dato che è la stessa matematica degli eventi che sconfessa maggiormente il caso per opere che si scoprono sempre più complesse all'inverosimile e pure artistiche.

NOn hanno giustificazioni, a prescindere dal comune ateo, magari ateo solo per depressione







Davvero hanno detto che l'universo è troppo intelligente per essere opera di un Dio? Mah, io certe affermazioni non le capisco...
erevnitis
00Friday, August 30, 2019 9:58 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
johnny01, 29/08/2019 23:59:



Interessante. Anche se dire che la comparsa dell'universo sia "misteriosa e assurda" mi sembra arrampicarsi un po' sugli specchi visto l'estrema precisione con cui è formato l'universo.




Assurda nel senso che ogni effetto fisico avrebbe una causa e la causa ultima e suprema in questo caso per il credente sarebbe Dio mentre per l'ateo l'universo non avrebbe nessuna causa basterebbe a se stesso riconoscendo che l'origine dell'univervo potrebbe essere misterioso.


johnny01
00Friday, August 30, 2019 10:42 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
erevnitis, 30/08/2019 09.58:



Assurda nel senso che ogni effetto fisico avrebbe una causa e la causa ultima e suprema in questo caso per il credente sarebbe Dio mentre per l'ateo l'universo non avrebbe nessuna causa basterebbe a se stesso riconoscendo che l'origine dell'univervo potrebbe essere misterioso.






Per logica ogni casa ha il suo costruttore, quindi perché non fare lo stesso ragionamento per l'universo? A me sembra un voler a tutti i costi eliminare la figura di Dio così da non sottoporsi alle sue norme.
anto_netti
00Friday, August 30, 2019 10:57 AM
Sostanzialmente penso che molti credono nell'evoluzione, perché essendo il mondo pieno di sofferenze ed essendo un mondo competitivo, dove il più furbo, il più spietato, il più forte, ottiene le cose. Automaticamente questo per molti esclude l'esistenza di un creatore. E va d'accordo con quanto sostiene la selezione naturale, cioè che solo il più forte sopravvive e si evolve.

Ma la Bibbia, ci spiega la causa delle sofferenze. E ci spiega anche che la competizione è a vantaggio più dei malvagi che dei giusti. Perciò non dovrebbe esistere competizione. La vera evoluzione, in senso mentale e culturale. Perché è questa l'unica evoluzione che esiste. E' quella di diventare persone giuste. Non quella della legge del più forte. Che modifica le specie viventi in specie sempre più evolute.

Ciao
anto_netti
erevnitis
00Friday, August 30, 2019 11:02 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
johnny01, 30/08/2019 10:42:




Per logica ogni casa ha il suo costruttore, quindi perché non fare lo stesso ragionamento per l'universo? A me sembra un voler a tutti i costi eliminare la figura di Dio così da non sottoporsi alle sue norme.



Infatti, ogni realtà complessa ha un progettista questo è molto razionale e i nostri occhi hanno sempre visto che la vita si trasmette da chi è in vita anche questo è razionale contrariamente all'ateismo che dice che la vita sia venuta con l'evoluzione ma gli scienzati non sono mai riusciti a creare un micro organismo vivente in laboratorio. L'ateismo è un atto di fede non razionale.


johnny01
00Friday, August 30, 2019 11:30 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
erevnitis, 30/08/2019 11.02:



Infatti, ogni realtà complessa ha un progettista questo è molto razionale e i nostri occhi hanno sempre visto che la vita si trasmette da chi è in vita anche questo è razionale contrariamente all'ateismo che dice che la vita sia venuta con l'evoluzione ma gli scienzati non sono mai riusciti a creare un micro organismo vivente in laboratorio. L'ateismo è un atto di fede non razionale.





[SM=g1861209]
TNM
00Saturday, August 31, 2019 6:29 AM

Apostolo Paolo: "ogni casa è costruita da qualcuno, ma chi ha costruito ogni cosa è Dio" - (Ebrei 3:4)


Io la casa la vedo, quindi credo in Dio.



Anthony.Sidra
00Saturday, August 31, 2019 6:37 AM
TNM, 31/08/2019 06.29:


Apostolo Paolo: "ogni casa è costruita da qualcuno, ma chi ha costruito ogni cosa è Dio" - (Ebrei 3:4)


Io la casa la vedo, quindi credo in Dio.




Si tratta di fede contro fede.
Chi crede nel evoluzione per assurdo crede in qualcosa di improbabile...
Eppure bisogna definirla fede.

Se noi prendiamo 10 palline numerate e le mettiamo in un sacchetto.
Quante possibilità ci sono che escano in ordine numerale ?

Che la vita sia venuta per caso mette in ballo milioni di fattori altro che 10 palline.

Ma per loro è più difficile credere in qualcosa di invisibile che credere in qualcosa di improbabile.
TNM
00Saturday, August 31, 2019 9:51 AM

Per me si tratta di logica e di rapporto causa-effetto.



Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:18 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com