Pedalalpi

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
aumadoc
00Thursday, June 30, 2005 10:13 AM
qualcuno di voi partecipera' alla pedalalpi del 10 Luglio ?
Jos75
00Thursday, June 30, 2005 12:21 PM
Re:

Scritto da: aumadoc 30/06/2005 10.13
qualcuno di voi partecipera' alla pedalalpi del 10 Luglio ?



Se riesco ad agosto Colle delle Finestre.No pedalalpi. [SM=g27819]
Limonetto
00Saturday, July 2, 2005 8:41 AM
Informazioni pedalalpi

Scritto da: Jos75 01/07/2005 18.42


No...Di Luca...! [SM=g27828] sm41


Visitate il sito della Pedalalpi
www.grossosport.it
per informazioni potete chaiamare i seguenti numeri
MASSIMO 328 8332727
LORENZO 329 6921601
aumadoc
00Friday, July 8, 2005 7:27 PM
Re: eccomi!!!!!

Scritto da: funtus 08/07/2005 15.20
è che nn c e tanto da dire.......x quello che ultimamente sono un po "assente" ...tutto qui....[SM=g27827] sm37



visto che sei tornato ,mi sai dire se oggi a monesi e' piovuto ?

avrei un certo interesse all'argomento .
[SM=g27818]
funtus
00Friday, July 8, 2005 9:11 PM
beh....
di preciso nn lo so....ma se nn è piovuto oggi piove domani...le previsioni nn lasciano speranze!!!!porca miseria!!!pensate che da domani sono in ferie!!!vado in val d aosta....stamattina mi hanno detto che ad aosta citta c erano 7 gradi!!!!sm45 sm79 fortuna che da lunedi sembra che tornera il bel tempo...speriamo!!!
Paolok2
00Friday, July 8, 2005 10:42 PM
Re: Re: eccomi!!!!!

Scritto da: aumadoc 08/07/2005 19.27


visto che sei tornato ,mi sai dire se oggi a monesi e' piovuto ?

avrei un certo interesse all'argomento .
[SM=g27818]



Si è piovuto e anche molto!

Pescatore, cacciatore di lumache o semplicemente assetato ?? [SM=g27828]

[Modificato da Paolok2 08/07/2005 22.43]

aumadoc
00Saturday, July 9, 2005 9:21 AM
Re: Re: Re: eccomi!!!!!

Scritto da: Paolok2 08/07/2005 22.42


Si è piovuto e anche molto!

Pescatore, cacciatore di lumache o semplicemente assetato ?? [SM=g27828]

[Modificato da Paolok2 08/07/2005 22.43]




te lo dico lunedi' !
[SM=g27832]
aumadoc
00Monday, July 11, 2005 2:43 PM
la mia preoccupazione per la pioggia di venerdi e sabato a monesi non era motivata ne' dalla ricerca di funghi ne' lumache,ma bensi dall'intenzione ,ahime' realizzata ,di partecipare alla pedalalpi.

vi sembra sano di mente uno che a 45 anni suonati partecipa per la prima volta ad una gara di mtb ,anche se categoria escursionisti,con un tempaccio come ieri ?

sono partito da s.bernardo alla 10 ,dopo poche centinaia di metri e' iniziato a piovere.
a monesi sembrava che la tirassero con i secchi e li' sono iniziate le defezioni.
intorno alle 11,30 (non male h. 1,30 da s.bernardo al Redentore)sono arrivato su Saccarello dove non pioveva ma nevischiava.
quindi ho iniziato la parte per me piu' difficile ,non sono tecnicamente preparato,un sentierino saliscendi ovviamente ben infangato .
qui purtroppo sono stato raggiunto da alcuni di quelli che avevo staccato in salita.
raggiunta la galleria del garezzo ho iniziato la discesa sullo stradone sterrato.
ho forzato per recuperare e sono caduto riportando escoriazioni varie ma soprattutto ho storto manubrio e cerchione anteriore.
ho continuato ugualmente affrontando una discesa nel bosco ,anzi nelle sabbie mobili.
alla fine sono arrivato .
tempo totale 3h 29m .
tanto per farvi un'idea delle condizioni proibitive ,su 350 ca. iscritti siamo partiti in 250 e siamo arrivati in 120 ca.
parecchie crisi di freddo in cima a saccarello ma tutto e' andato per il meglio grazie al tempestivo intervento degli organizzatori e del servizio medico.
all'arrivo ero talmente infangato che i miei figli non mi hanno riconosciuto,comunque e' stata un'esperienza positiva che penso di ripetere l'anno prossimo,pero' prima imparo ad andare sui sentieri.





Paolok2
00Monday, July 11, 2005 3:58 PM
Complimenti Aumadoc sm44 sm44

...ti sei fatto il mazzo di tamburo [SM=g27828] [SM=g27828]
aumadoc
00Wednesday, May 3, 2006 11:12 PM
domenica 9 luglio si svolgera' la pedalalpi

www.grossosport.it/

speriamo che il tempo sia meno infame dello scorso anno.
aumadoc
00Tuesday, June 27, 2006 3:46 PM
ci siamo quasi.

qualcuno partecipa ?
funtus
00Tuesday, June 27, 2006 4:44 PM
io ho provato a proporla a 2 miei clienti...
uno mi ha detto che l ha fatta 2 anni fa e, visto la difficoltà, non ha tutta sta ansia di rifarla...l altra ha affermato di temere moltissimo le discese in sterrato...e allora mi sono permesso di consigliarla di fare qualcosa di piu facile... sm37
aumadoc
00Tuesday, July 4, 2006 3:53 PM
quest'anno ci saranno 3 tracciati.

- agonostico
- escursionistico
- per panzoni (eheheh)

qui ne saprete di piu' :

www.grossosport.it/
funtus
00Tuesday, July 11, 2006 1:05 PM
allora Auma???!!!
resoconto???!!!
aumadoc
00Tuesday, July 11, 2006 3:46 PM
Re: allora Auma???!!!

Scritto da: funtus 11/07/2006 13.05
resoconto???!!!



a differenza dell'anno scorso il tempo e' stato clemente.
infatti vi erano un po' di nuvole ma non si e' avuta pioggia.
anzi quando coprivano il sole attenuavano un po' il caldo.
non molti iscritti,penso poco sopra al centinaio suddivisi su 3 tracciati.

il vincitore dell'agonistica ha impiegato h 2,10.
da segnalare la performance della Klomp,solo una ventina di minuti di ritardo.
per chi non la conosce diro' che e' una bella gentile simpatica signora bionda ,ma quando inforca la sua mtb esprime una potenza spaventosa.

e' stato molto apprezato il tratto conclusivo che si e' svolto sul tracciato della downhill.

per quel che mi riguarda ho scelto la media con partenza da s.bernardo.
dopo h 1,30 sono arrivato su saccarello e li' ho finito la mia gara,nel senso che mi sono fermato,ho approfittato generosamente del punto ristoro ,ho girato la bici e son tornato a mendatica.
non ho voluto rischiare nuovi danni visto il recente infortunio.

su www.grossosport.it trovate le classifiche.

[Modificato da aumadoc 11/07/2006 16.07]

Iceluke
00Tuesday, July 11, 2006 7:31 PM
ciao a tutti, di solito posto sul forum del mondole', anche se adoro monesi (anche se loro nn amano me'! maledetto 3 pini!!... per chi nn lo capisse sono uno snowboarder [SM=g27828] ) comunque sono anche un biker e mi diverto a fare qualche garetta oltre alle mie uscite domenicali.
L'ultima gara fatta prima della pedalpi e' stata la via delle streghe a Triora e devo dire che facendo il paragone tra le 2 direi che nn ci siamo....
Prima di tutto una gara di questo spessore nn puo' contare cosi pochi iscritti eravamo circa 80 all'agonistica pensate che a Triora davanti a un diluvio alla partenza che ha fatto scappare un bel po' di persone eravamo quasi 200.
I problemi, che ha la pedalpi, sono molti il primo senza ombra di dubbio e' che nn e' in nessun circuito! Alla via delle steghe c'era gente che girava "solo" xche' faceva parte della coppa piemonte altri per il tour alpi marittime... qui c'e' solo valido per il top bike... che nn chiama di certo gente da fuori (in quantita' che in qualita') visto che e' interprovinciale im-sv
Inoltre mi sembra che sinceramente il percorso cosi' com'e' e' troppo duro e l'altitudine (il redentore e' bello ma sono 2100 passa metri) porta spesso acqua... e freddo vedi l'anno passato
Ad esempio a Triora hanno rifatto il percorso "abbassando" la quota e evitanto il problema del biker surgelato. Il percorso di certo e' veramente unico ma 27 km di salito e 15 di discesa non intervallati secondo me nn sono la ricetta giusta per portare altra gente... meglio il percorso dell'altra gran fondo che dava divertimento e respiro sebbene il dislivello coperto sia pressoche' lo stesso (2 anni fa con il vecchio percorso si e' sfiorata la tragedia con biker al limite del congelamento sotto una bufera di neve a giugno!)
Tornando al percorso... l'adrenalina downhill e' a dir poco da urlo! e il finale e' stato veramente una figata... unico neo con 40 km nelle gambe nn si puo' dare il 100% [SM=g27813]
Per il resto bella gara mi ha veramente sderenato! ma sinceramente se il prossimo anno saremo ancora meno... nn so se partecipero'... il bello di questi eventi e' essere in tanti, a proposito il prossimo anno un bel pensieri alla via del sale ce lo faro' molto volentieri (l'avevo saltata per fare questa [SM=g27813] )
snowmark
00Wednesday, July 12, 2006 9:49 PM
Re:

Scritto da: Iceluke 11/07/2006 19.31
Inoltre mi sembra che sinceramente il percorso cosi' com'e' e' troppo duro .... Il percorso di certo e' veramente unico ma 27 km di salito e 15 di discesa non intervallati secondo me nn sono la ricetta giusta per portare altra gente... meglio il percorso dell'altra gran fondo che dava divertimento e respiro sebbene il dislivello coperto sia pressoche' lo stesso (2 anni fa con il vecchio percorso si e' sfiorata la tragedia con biker al limite del congelamento sotto una bufera di neve a giugno!)
Tornando al percorso... l'adrenalina downhill e' a dir poco da urlo! e il finale e' stato veramente una figata... unico neo con 40 km nelle gambe nn si puo' dare il 100% [SM=g27813]


io non so bene quali siano i gusti e le esigenze di bikers agonisti e fino a che punto un percorso possa essere considerato duro per loro.(quale sia un percorso duro per me ahimè lo so benissimo [SM=g27829] io feci la prima edizione nel 1992, era una cosa tra amici organizzata dalla Proloco Mendatica, successivamente divenne troppo impegnativa per me....). Però così a naso mi lascia perplesso quella prima parte per salire da Mendatica a San Bernardo, credo sia quella che si paga alla fine. Il resto l'ho fatto tante volte anch'io, anche se ai miei ritmi, qundi......Ora, se si vuole mantenere partenza e arrivo a Mendatica, non ci sono vere alternative al percorso attuale, ma se si spostasse la partenza anche degli agonisti più in quota a S. Bernardo, o, meglio ancora, a Valcona o alle Salse( che sono pur sempre frazioni di Mendatica), si potrebbero ricavare percorsi con tratti di respiro molto divertenti anche nella prima parte e non di sola interminabile salita.( per godere di più nel tratto finale della downhill).Verrebbe fuori una gran fondo secondo me bellissima.
Iceluke
00Thursday, July 13, 2006 7:31 AM
diciamo che i pro andrebbero anche sui muri ma devi considerare che il mondo della mtb e' fatto per il 90% di gente che fa agonismo "della domenica"
Fare gare eccessivamente dure o troppo tecniche inevitabilmente li porta a farsi un giro nel bosco anziche' una gran fondo.
Anche secondo me la salita iniziale e' quella che si paga.. comunque con qualche modifica si potrebbe fare una gran fondo 100 volte migliore e riportare la gente che se n'e' andata via
Ripeto a Triora hanno quadrato il cerchio con sali e scendi anche li prima la gara era tutto sali e poi tutto scendi
Gianfranco59
00Tuesday, August 1, 2006 9:16 AM
Re:

Scritto da: Iceluke 11/07/2006 19.31
ciao a tutti, di solito posto sul forum del mondole', anche se adoro monesi (anche se loro nn amano me'! maledetto 3 pini!!... per chi nn lo capisse sono uno snowboarder [SM=g27828] ) comunque sono anche un biker e mi diverto a fare qualche garetta oltre alle mie uscite domenicali.
L'ultima gara fatta prima della pedalpi e' stata la via delle streghe a Triora e devo dire che facendo il paragone tra le 2 direi che nn ci siamo....
Prima di tutto una gara di questo spessore nn puo' contare cosi pochi iscritti eravamo circa 80 all'agonistica pensate che a Triora davanti a un diluvio alla partenza che ha fatto scappare un bel po' di persone eravamo quasi 200.
I problemi, che ha la pedalpi, sono molti il primo senza ombra di dubbio e' che nn e' in nessun circuito! Alla via delle steghe c'era gente che girava "solo" xche' faceva parte della coppa piemonte altri per il tour alpi marittime... qui c'e' solo valido per il top bike... che nn chiama di certo gente da fuori (in quantita' che in qualita') visto che e' interprovinciale im-sv
Inoltre mi sembra che sinceramente il percorso cosi' com'e' e' troppo duro e l'altitudine (il redentore e' bello ma sono 2100 passa metri) porta spesso acqua... e freddo vedi l'anno passato
Ad esempio a Triora hanno rifatto il percorso "abbassando" la quota e evitanto il problema del biker surgelato. Il percorso di certo e' veramente unico ma 27 km di salito e 15 di discesa non intervallati secondo me nn sono la ricetta giusta per portare altra gente... meglio il percorso dell'altra gran fondo che dava divertimento e respiro sebbene il dislivello coperto sia pressoche' lo stesso (2 anni fa con il vecchio percorso si e' sfiorata la tragedia con biker al limite del congelamento sotto una bufera di neve a giugno!)
Tornando al percorso... l'adrenalina downhill e' a dir poco da urlo! e il finale e' stato veramente una figata... unico neo con 40 km nelle gambe nn si puo' dare il 100% [SM=g27813]
Per il resto bella gara mi ha veramente sderenato! ma sinceramente se il prossimo anno saremo ancora meno... nn so se partecipero'... il bello di questi eventi e' essere in tanti, a proposito il prossimo anno un bel pensieri alla via del sale ce lo faro' molto volentieri (l'avevo saltata per fare questa [SM=g27813] )


Caro ICELUKE non ho ben compreso il tuo messaggio, ma sinceramente leggendo il tuo post sorge spontanea una domanda, come vorresti che fossero le gare di mountain bike? Mi sembra che tu abbia poco chiaro il concetto delle gran fondo e delle gare di mountain bike in generale (ti lamenti della salita, dell'altitudine ecc ecc), ma hai fatto altre gare o solo quelle che citi nel post? (te lo chiede uno che nella sua "carriera di biker" dal '90 in avanti ha partecipato a qualche garetta tipo campionati italiani, gran fondo varie quali rampignado, rampilonga e che normalmente si allenava tutti i giorni sul percorso della via del sale alternandolo con la monesi limone andata e ritorno, e che ha organizzato più volte in prima persona la pedalalpi )
Mi permetto di farti riflettere sull'argomento perchè personalmente non ho mancora trovato un bikers con le tue esigenze.
Scusa ma ti contraddici più volte. Vorrresti il percorso degli anni passati, ma nello stesso tempo elogi l'ultimo tratto (dowhill) (questa è l'unica modifica apportata quest'anno rispetto agli anni scorsi). Dici che c'è troppa salita iniziale, (27 km), ma probabilmente non sai che ad ogni edizione c'è la possibilità di scegliere tre tipi di percorsi, tra cui quello per cicloturisti (forse più consono alla tua preparazione) con partenza da San Bernardo di Mendatica in cui si elimina la salita più dura.
inoltre vorrei ricordarti che la domenica della gara c'era un evento in concomitanza mica da ridere: la partita dell'Italia, tante persone pur essendosi iscritte in anticipo hanno rinunciato a partecipare per non perdere la partita.
Vorrei farti notare che in circa 15 edizioni della Pedalalpi solo l'anno scorso c'è stato un tempo inclemente, peraltrao l'organizzazione ha fatto fronte alla situazione in maniera egregia, tanto da ricevere i complimenti e i ringraziamenti dai partecipanti. Normalmente a metà luglio fa un caldo tale da rendere impossibile una gara di questo tipo a quote basse.

Iceluke
00Tuesday, August 1, 2006 1:55 PM
Premesso che nn voglio flammare e che il mio era un post costruttivo non di lamentele.. penso che esprimere un idea serva per migliorare....


Mi sembra che tu abbia poco chiaro il concetto delle gran fondo e delle gare di mountain bike in generale (ti lamenti della salita, dell'altitudine ecc ecc), ma hai fatto altre gare o solo quelle che citi nel post?



Ho fatto diverse gare quest'anno (via delle streghe, 24h finale 1 cross country ecc...) e considera che e' poco che sono passato alla mtb di conguenza nn ho + di 2 pedalpi alle spalle (di cui 1 ritirato per l'acqua e la temperatura rigida, ma a certe altitudini e da mettere in conto nulla da dire).


(te lo chiede uno che nella sua "carriera di biker" dal '90 in avanti ha partecipato a qualche garetta tipo campionati italiani, gran fondo varie quali rampignado, rampilonga e che normalmente si allenava tutti i giorni sul percorso della via del sale alternandolo con la monesi limone andata e ritorno, e che ha organizzato più volte in prima persona la pedalalpi )



Complimenti per il palmares l'unica cosa che ho fatto di queste e' la monesi limone andata e ritorno (decisamente divertente)


Mi permetto di farti riflettere sull'argomento perchè personalmente non ho ancora trovato un bikers con le tue esigenze.



Sinceramente le persone che conosco, che non la fanno +, hanno concordano con me sul fatto che purtroppo il percorso sia incolore poi come ti dicevo e' una considerazione soggettiva fatto sta che non sono solo a pensarla cosi' contrariamente a come dici tu non a caso hanno preferito fare la via del sale (che il prossimo anno pensavo di fare anch'io)


dici che c'è troppa salita iniziale, (27 km), ma probabilmente non sai che ad ogni edizione c'è la possibilità di scegliere tre tipi di percorsi, tra cui quello per cicloturisti (forse più consono alla tua preparazione) con partenza da San Bernardo di Mendatica in cui si elimina la salita più dura.



Si, si ne ero a conoscenza e' ho voluto provare il circuito lungo e ti diro' che non ero di certo stremato all'arrivo....
Il mio problema non sono i 27 km tutti in fila ma il fatto che tutti insieme levano il divertimento (alias noia... sali sali sali arrivi in cima e... scendi...) Lo so che in trentino e' la norma ma e' gia' difficile portare gente alle nostre gran fondo... fare un percorso selettivo non giova di certo.... almeno che nn si voglia una corsa indirizzata per gli elite allora e' fatta correttamente, ma non credo che qui si ci possa permettere di scremare anche xche' e' gia' difficile alla domenica essere in 30 ad una cross country. La provincia non ha tanti bikers e i forestieri non amano le nostre gf in quanto secondo loro troppe dure... e' questo nn lo dico io.


Vorrei farti notare che in circa 15 edizioni della Pedalalpi solo l'anno scorso c'è stato un tempo inclemente, peraltrao l'organizzazione ha fatto fronte alla situazione in maniera egregia, tanto da ricevere i complimenti e i ringraziamenti dai partecipanti



Ripeto questo vuole essere un post costruttivo e come tale le cose che scrivo adesso non sono da prendere come insulti ma quest'anno c'erano alcuni punti specialmente in discesa scarsamente presidiati o totalmente privi di bandelle, mi sono trovato in mezzo ad un prato con le pecore e senza una bandella che mi segnasse la via, e questo te lo posso mettere nero su biano.. li non mi sono perso solo io, eravamo in 4.. senza contare che se cadevi nessuno ti poteva vedere e il fondo lo consetiva agevolmente.

Ripeto non sono a tirar l'acqua al mulino di nessuno ma secondo me a Triora hanno capito che lo spirito di un gf non e' alla ironbike (quello lo lasciamo alla Klomp grande!!!) la versione 2005 della via delle streghe mi ha fatto vomitare le budella!! e chi ha fatto la 2004 si ricorda ancora adesso la tragedia in mezzo alla neve!!
ma nell' unire la bellezza del posto al divertimento. Se analizzi il loro percorso anni addietro e' esattamente come il vostro pendenze esteme e continuate, sia in salita che in discesa questo pero' ha portato la gente a abbandonare o odiare la gara, quest'anno posso dire che mi sono divertito e non sono arrivato stravolto e con diversi capottoni alle spalle pensa che nonostante tutti molti atleti della coppa piemonte si sono ritirati.

Comunque se ritieni che sia tutto da cestinare np



Ah domenica a Piaggia c'era un gran bel giretto non competitivo purtroppo mi sono dimenticato di postarlo per tempo [SM=g27813]



[Modificato da Iceluke 01/08/2006 13.58]

Gianfranco59
00Tuesday, August 1, 2006 3:06 PM
Re:
tengo a precisare che tutte le "critiche" sono ben accettate, ma, leggendo il tuo post mi sembrava che tu avessi un po le idee confuse in merito.
Concordo con te che c'è una lunga salita, però tieni presente, che tra le 15 o 16 edizioni le ultime sono quelle che hanno avuto il miglior giudizio.
A parte la prima edizione, che era una passeggiata con partenza da San Bernardo ed arrivo in cima al Saccarello, le altre edizioni prevedevano la salita sul Saccarello due volte. Partenza da San Bernardo, Galleria Garezzo, salita sul Saccarello, passaggio sul Frontè arrivo al garezzo, da ripetersi due volte, poi discesa su Montegrosso e risalita su asfalto a Mendatica. Queste edizioni (a cui ho partecipato come biker) erano davvero massacranti. Le ultime edizioni invece sono state accolte favorevolmente dai bikers (nella stragrande maggioranza ) proprio perchè dopo le fatiche permettevano di godere le discese e i single track nel bosco.
Tutte le nostre gran fondo sono farcite di enormi salite. quelle alpine (vedi le nostre o quelle del trentino) permettono di attraversare dei paesaggi incantevoli.
La via delle streghe l'ho fatta varie volte, anche con tempo da lupi, ma ritengo il percorso di adesso non abbia nulla a che vedere con i panorami e i paesaggi, oltre a quell'interminabile e bellissimo singletrack nel sottobosco delle passate edizioni, .
Pensa solamente alla rampilonga, a cui ho partecipato 3 volte di cui una sotto la neve e temperature di MENO CINQUE sul Lusia, la gente si iscrive numerosa (3800\4000 partecipanti ogni anno) nonostante ci sia una enorme salita iniziale (10 km da rampichino) e un altra enorme salita nella zona centrale(altri 10 km da rampichino). Ma queste salite permettono di godere di strade nel sottobosco favolose e di panorami mozzafiato.
Certo la mountain è fatica, non posso negarlo, ma ti da delle soddisfazioni che la strada non ti offre (inteso paesaggi e panorami)

simolimo
00Tuesday, August 1, 2006 3:16 PM
PROVOCAZIONE: E fare tutto ciò non in gara...ma soli-soletti...non ti fa "godere" dei panorami ancora di più???? [SM=g27818] [SM=g27818] [SM=g27818]
aumadoc
00Tuesday, August 1, 2006 4:42 PM
Re:

Scritto da: simolimo 01/08/2006 15.16
PROVOCAZIONE: E fare tutto ciò non in gara...ma soli-soletti...non ti fa "godere" dei panorami ancora di più???? [SM=g27818] [SM=g27818] [SM=g27818]



eh si'bravo !!

e la crostata dei rifornimenti ?
[SM=g27828]
Gianfranco59
00Tuesday, August 1, 2006 6:05 PM
Re: Re:

Scritto da: aumadoc 01/08/2006 16.42


eh si'bravo !!

e la crostata dei rifornimenti ?
[SM=g27828]


Ciao Auma !! avete dimenticato lo spirito della gara.
La gara del biker con se stesso innanzitutto e contro il tempo, poi con gli amici o con chi sta gareggiando affianco o magari poco più avanti e che cerca di andarlo a prendere, i vari sfottò, le classifiche i tempi di percorrenza e perchè no? mettiamoci il pasta party finale tutti assieme in allegria.
Sono emozioni che si provano solo partecipando.
aumadoc
00Tuesday, August 1, 2006 7:04 PM
Re: Re: Re:

Scritto da: Gianfranco59 01/08/2006 18.05

Ciao Auma !! avete dimenticato lo spirito della gara.
La gara del biker con se stesso innanzitutto e contro il tempo, poi con gli amici o con chi sta gareggiando affianco o magari poco più avanti e che cerca di andarlo a prendere, i vari sfottò, le classifiche i tempi di percorrenza e perchè no? mettiamoci il pasta party finale tutti assieme in allegria.
Sono emozioni che si provano solo partecipando.



ciao Gianfranco !

quel che dici e' forse vero.

te lo diro' quando avro' un po' piu' di esperienza di gare.
tra 20-30 anni direi .
[SM=g27828]
simolimo
00Tuesday, August 1, 2006 7:59 PM
Sì, sì...tutto vero quello che dice GIANFRANCO....solo che bisogna avercelo quello spirito...Io evidentemente non ce l' ho e di "andare a prendere quello davanti", "fare sfottò", "arrivare prima del mio amico" non me ne importa poi molto...anche se vado abbastanza!! Ma ...de gustibus....... [SM=g27822]
Iceluke
00Tuesday, August 1, 2006 9:31 PM
concordo che quello che ti da' la mtb gli stradisti se lo sognano! in tutto e per tutto oltre al paesaggio vuoi mettere l'adrenalina a fare lo scemo in discesa sui single track o a riuscire a fare un passaggio particolarmente difficile senza scendere di sella (sia in salita che in discesa) concordo anche sul fatto che gli scenari della gara siano spettacolari rimango un po' perplesso sulla scelta di concentrare tutta la salita subito comunque sono scelte d'altronde pensare di variare anche poco farebbe "saltare l'arrivo al Redentore" aggiungere altri sali e scendi prima credo che sarebbe peggio. Una cosa sono certo pero' sarebbe bene per fosse iscritta in + circuiti ovvero via del sale e via delle streghe sono stati inseriti in 3 circuiti (alpimarittime coppa piemonte e topbike) la pedalpi sono nel topbike [SM=g27813] sicuramente + carne c'e' al fuoco + gente viene alla grigliata. Ad esempio alla via delle streghe il 90% dei piemontesi e' venuto solo xche' finendo la gara si portavano a casa 100 punti per la coppa + eventuali altri punti classifica (sistema ingenioso per portare la gente a tutte le tappe della manifestazione!)
Purtroppo il trentino e' il trentino e i loro circuiti portano 3000 persone alla volta da noi 200 persone sono gia' un evento [SM=g27813]
Gianfranco59
00Wednesday, August 2, 2006 8:04 AM
Re:

Scritto da: simolimo 01/08/2006 19.59
Sì, sì...tutto vero quello che dice GIANFRANCO....solo che bisogna avercelo quello spirito...Io evidentemente non ce l' ho e di "andare a prendere quello davanti", "fare sfottò", "arrivare prima del mio amico" non me ne importa poi molto...anche se vado abbastanza!! Ma ...de gustibus....... [SM=g27822]


Sono perfettamente d'accordo sul " de gustibus", ma ripeto occorre provare per riucire a capire. Ha detto giusto Ice sulle emozioni e l'adrenalina che provi quando riesci a fare un determinato passaggio che se non fossi in gara non faresti te lo garantisco.
Un esempio: nel 94 Ho toccato i 65 all'ora nel pratone sotto il Frontè, ora è impossibile raggiungere queste velocità, solo in gara fai queste cose. Oppure aver partecipato e finito la rampilonga sotto 10 cm di neve e meno cinque di temperatura. a raccontarlo adesso uno pensa che questi sono pazzi, ma ti giuro che hanno finito la gara 2000 persone su 3800!!!! e alla fine è bello dire IO C'ERO!!!!
Se avessi fatto il giro in compagnia o da solo queste "emozioni" non le avrei di certo provate, chi va a fare un giro sotto la neve a quelle temperature?
Gianfranco59
00Wednesday, August 2, 2006 8:17 AM
Re: Re:
Per Ice : sul discorso circuiti ti do parzialmente ragione, ovvero dipende dai circuiti.
Come ti dicevo ho organizzato varie volte la Pedalalpi e anche adesso che non ho tantissimo tempo, comunque sono direttamente coinvolto. Essere incluso in un circuito vuol dire avere una spesa supplettiva che si aggira intorno ai mille euro, e come hai detto bene nella nostra zona arrivare a 200 partenti è molto dura e le spese sono spaventose, e trovare delle entrate (sponsor) è molto ma molto difficile. Inoltre noi abbiamo dei percorsi magnifici sia la via delle streghe che la Pedalalpi, ma a diffrenza delle altre zone non abbiamo ricettività che penalizza qualsiasi manifestazione.
Quindi ritornando a bomba, la Pedalalpi era nei circuiti, ma il ritorno economico non è mai stato positivo. La pedalalpi, partita dell'italia permettendo, ha un utenza media di circa 200 persone e non varia di molto con i circuiti.
Gianfranco59
00Friday, May 11, 2007 2:14 PM
Pedalalpi 2007
In anteprima assoluta:
Dopo aver ascoltato le osservazioni giunte dai partecipanti delle passate edizioni(ed averne fatto tesoro), gli organizzatori hanno deciso di rinnovare la Pedalalpi modificando radicalmente il percorso, che in linea di massima ricalcherà il tracciato delle prime edizioni degli anni '90.
sarò più preciso la prossima settimana dopo le ricognizioni degli organizzatori. [SM=g27811]

Dimenticanza:
la Pedalalpi si svolgerà il 7 e 8 luglio 2007!!!!

[Modificato da Gianfranco59 11/05/2007 15.18]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:13 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com