Parole pesanti contro Roberto Pinotti

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
zsbc08
00Saturday, August 9, 2008 4:55 PM
Chiacchiere via web
Roberto Pinotti, Alessandro Benni, il CUN, la NASA e altri illustri professionisti, oltre la RAI e Rete Quattro, sono stati violentemente attaccati via internet. Per maggiori informazioni in merito vi rimandiamo al forum CUN NETWORK
Questa è la mia risposta a quei violenti attacchi verbali.
Querele in vista?
Sento il dovere ... tutto il dovere ... profondamente il dovere ... di intervenire assumendo le difese di Pinotti, del CUN e degli altri.
Io so che Voltaire diceva una cosa per me molto importante.
Diceva "Io non condivido le tue idee, ma lotterò con tutte le mie forze perché tu, come me, possa liberamente esprimere il tuo pensiero".
Ovviamente qui Voltaire parlava della tolleranza, ed il fondamento della tolleranza è l'umiltà.
L'intolleranza è un virus letale: entra nel corpo e nella mente dell'intollerante e, a poco a poco, li distrugge, dal di dentro, senza che nessuno, dall'esterno, faccia o dica alcunché.
Gli intolleranti, per fortuna, si autodistruggono da soli!
Quindi, gentile signore o gentile signora, non ti aspettare da me strali o attacchi ... farai tutto tu, da solo o da sola, tu con le tue stesse forze ... quelle forze che hai già messo in rete (una volta ti avrei detto su carta!).
Io me ne starò qui ... semplicemente ... a guardare ... in Silenzio ... ad aspettare che ciò accada ...
Se tu, gentilissimo signore o gentilissima signora, sai qualcosa in più di Pinotti e di noi, perché non ci illumini dall'alto? Io aspetto da te rivelazioni straordinarie, parole mai dette, pensieri mai formulati, argomenti mai ascoltati.
Quindi, adesso, se hai veramente capito che cosa voleva dire Voltaire con le sue parole (con tutte le sue parole!), siediti al computer e fai la tua bellissima figura. Tieni la testa ritta in aria ed emergi su tutti gli altri.
Apriti in te stesso, o in te stessa, (non ti chiudere dentro le tue spalle!) e facci vedere come sei fatto, o come sei fatta, dentro.
Mi, raccomando, non toccarti il naso, però! Altrimenti come faremo a crederti?
A proposito ... hai anche tu qualche amico che sia talmente all'altezza della situazione da farti da "velina" come Benni (questo è quello che dici tu!) ha fatto per Pinotti?
Un'ultima cosa!
Ma che ne sai tu della NASA?
Hai forse partecipato a qualche selezione per astronauti?
Comunque ... sia ben chiara una cosa: io non ho voluto insegnarti alcunché sulla tolleranza e sull'umiltà.
Non mi sarei mai permesso di farlo ... non è nelle mie coordinate ... nei miei geni ... nei miei sani e buoni costumi!
E, del resto, come avrei potuto farlo!
La tolleranzia e l'umiltà sono dei frutti che si raccolgono dall'albero della propria vita e della propia esistenza.
Ciao da zsbc08
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:43 AM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com