New Age, l'acqua che non disseta...

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Cristianalibera
00Wednesday, April 9, 2014 3:46 PM
New Age, l’acqua che non disseta




L’ACQUA VIVA

NON È LÌ.

Nel pozzo della solitudine

di un dio impersonale e di un Cristo potenziale



New Age: una sorta di pentolone dove entra di tutto e in cui gli elementi, furbamente mischiati da esperti del mestiere, offrono una pozione dal sapore gradevole ma dagli effetti inquietanti. Con tanti saluti a Gesù Cristo, il quale non c’entra assolutamente nulla con tutto questo baillamme in salsa esotico-spiritualistica. L’ importante documento “Gesù Cristo, portatore dell’acqua viva. Una riflessione cristiana sul “New Age”” affronta il problema. Il fascino del New Age risiede proprio in questa commistione di elementi antichi e moderni che parlano all’emotività dell’uomo. Ma Cristo è l’unico che sa parlare al cuore dell’uomo: lui solo è quell’acqua viva che disseta veramente. Il compito dei cristiani: prestare attenzione alla “sete” degli uomini.



di Claudia Cirami




Ha senso parlare ancora di New Age? Nelle edicole, sembra essersi in parte attenuato un certo entusiasmo per cristalli e cd con melodie provenienti dall’Universo (o dal ruscello a due passi da casa). Molti, inoltre, hanno iniziato a diffidare di misteriose tecniche orientali per riprendere in mano la propria vita o, più modestamente, per trovare il coraggio di chiedere a qualcuno di uscire insieme. Persino la Chiesa, infine, dovendo giocare in difesa a causa di attacchi più o meno feroci subiti negli ultimi anni dalla ditta laicismo & razionalismo sembra essersi disinteressata al fenomeno. Eppure i nuovieristi sono ancora attivi. La mia mail, inizialmente visibile su un noto social network, deve essere stata adocchiata da loro perché è da mesi che continuano ad arrivarmi proposte per corsi di ogni tipo, le cui materie hanno sempre a che vedere con termini come energia universale, chakra, bioenergia etc. New Age, insomma: una sorta di pentolone dove entra di tutto e in cui gli elementi, furbamente mischiati da esperti del mestiere, offrono una pozione dal sapore gradevole ma dagli effetti inquietanti. Dunque, è sempre vivo il rischio che molti cattolici – per ingenuità, per debolezza nella fede e anche, perché no?, per voglia di trasgredire – finiscano per frequentare uno di questi corsi e, da lì, avvicinarsi a questa spiritualità alternativa. Con tanti saluti a Gesù Cristo, il quale – lo diciamo chiaramente e senza indugi – per quanto sia spesso sulle labbra dei maestri di questo fluido movimento (più scivoloso di un’anguilla), non c’entra assolutamente nulla con tutto questo baillamme in salsa esotico-spiritualistica.

La sfuggente Nuova Era: ci siamo o ancora no?


Il documento “Gesù Cristo portatore dell’acqua viva” con cui la Chiesa Cattolica ha affrontato la tematica New Age

Nel 2003, il Pontificio Consiglio della cultura, insieme al Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, pubblicò un interessantissimo e importante documento, Gesù Cristo, portatore dell’acqua viva. Una riflessione cristiana sul “New Age”, chiarendo che il testo era un «rapporto provvisorio». Non un punto d’arrivo, dunque, proprio per la difficoltà di inquadrare bene un movimento (se così si può definire) che è privo di confini ben delimitati e di cui, tutt’al più, si possono dare alcune coordinate entro le quali avventurarsi per comprenderci qualcosa. New Age fa riferimento, dal punto di vista astrologico, all’Età dell’Acquario che dovrebbe iniziare in una data che è stata variamente fissata tra il 1920 (quindi potremmo già esserci) e il 2300 e che rappresenta l’epoca di una svolta in cui il benessere mondiale e individuale sarà a portata di mano. A questo punto, però, sorge il primo dubbio: insomma, la Nuova Era è arrivata e si mantiene ben nascosta, meglio del quattro volte pallone d’oro Lionel Messi quando non entra in partita, o siamo ancora in attesa? Ed ecco arrivare il secondo dubbio, ancor più insidioso del primo: non è che si sta aspettando l’arrivo del New Age come si attende l’arrivo di Godot nella nota pièce teatrale di Samuel Beckett?

New age or… old age?


“…Come leone ruggente. L’assedio del male intorno al popolo di Dio”. In questo libro, tra gli altri temi, si parla anche di New Age. E il titolo del libro va subito al cuore del problema…

Sulle origini remote del movimento ci sono diverse ipotesi: francese, inglese, austroungarica. Queste, però, ci interessano meno: di più ci importa sapere, invece, quali elementi costituiscono il New Age. Secondo T. Mezzetti – che, nei due volumi significativamente intitolati “…come leone ruggente…”. si è occupato anche di questo movimento – il New Age è fondato su quattro principi: 1) una concezione olistica, in cui l’universo è un tutt’uno e in cui viene annullata la differenza tra Creatore e creatura e tutto partecipa ad un’unica natura divina; 2) il relativismo etico e religioso, in cui nessun valore, nessuna religione e nessuna verità sono assoluti; 3) la reincarnazione, con la legge del karma; 4) un millenarismo ottimista, per cui si attende un nuovo mondo che necessariamente sarà meglio di quello di ora. È davvero così nuovo questo New Age? Chi se ne è occupato attentamente ci dice che, oltre a qualche elemento recente, possiamo trovare al suo interno cabala, cristianesimo celtico, sapienza dei druidi, antiche pratiche occulte egizie, vecchio gnosticismo, alchimia, sufismo, ermetismo rinascimentale e altre cosette di secoli o millenni precedenti. Per la serie: il nuovo che avanza…

Per colpa di chi?

Eppure il fascino del New Age risiede proprio in questa commistione di elementi antichi e moderni che parlano all’emotività dell’uomo. Gesù Cristo portatore dell’acqua viva lo dice chiaro e tondo: anche i cristiani hanno le loro responsabilità perché manca nelle comunità un’attenzione costante a temi quale l’integrazione tra la dimensione spirituale e la vita quotidiana, la ricerca di senso, il rifiuto di aridi schemi razionalisti con cui interpretare la realtà, il legame fra l’uomo e la creazione, il legittimo desiderio di un cambiamento personale e sociale. Temi che fanno parte della prospettiva cattolica ma che sono spesso trattati in modo insufficiente. Ci siamo dimenticati, infatti, di quanto più genuino e spontaneo c’è nel cristianesimo. Cristo è l’unico che sa parlare al cuore dell’uomo: eppure abbiamo lasciato campo libero a questo nuovo-vecchio intreccio di spiritualità diverse e contrapposte alla nostra religione. Qualche giorno fa, durante le solite chiacchiere tra parrocchiani, un signore, da Rosario e Messa quotidiani, inizia a parlare della bravura di un sedicente guaritore. E una donna che conosco – da Messa domenicale e figli al catechismo – partecipa a strane sedute alla ricerca dell’energia perduta. Qualcosa deve essere davvero andato storto nel modo di far pervenire loro la radicalità e la novità della proposta cristiana…

Un dio impersonale e un cristo potenziale: c’entrano col cristianesimo?


“Gesù è di tutti”. Verissimo. Ma l’interprete ufficiale di Gesù rimane la comunità cristiana che dall’inizio ha custodito il suo messaggio.

Sebbene alcuni termini cristiani siano stati assorbiti nell’universo New Age, essi vengono svuotati del significato che hanno per la religione cattolica. Iniziamo da Dio. Lo possiamo riconoscere in quello che il New Age considera come energia impersonale, forza vitale o anima del mondo? Forse solo se ci mettiamo una tunica di foggia orientale, iniziamo a dire shanti e riempiamo la casa di brucia-incensi e candele aromatiche. Altrimenti, è meglio se lasciamo perdere perché quell’ambigua energia non è affatto il Dio Amore che ci è stato rivelato da Gesù. Ma c’è di più: con un simile Dio, ridotto ad energia che si trova ovunque, anche l’uomo, che partecipa di questa energia, diventa essenza divina. L’uomo che vuole farsi dio: vi ricorda qualcosa? Un certo serpente, già ai primordi della storia umana, non aveva proprio chiesto all’uomo di diventare come Dio?

Andiamo avanti. Nel New Age c’è posto anche per il Cristo. Sì. Ma quale? Intanto il Cristo Cosmico, inteso nel senso di un modello che storicamente si è ritrovato in diverse figure e che riposa anche in ognuno di noi, anche se non in tutti si manifesta in pienezza. E Gesù di Nazareth? Brav’uomo, molto saggio, persino guaritore, ma, per carità! – ritiene il New Age – non ce ne usciamo con la stramberia cattolica dell’Unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre, prima di ogni creatura, etc… Gesù è solo una delle tante figure storiche del Cristo Cosmico. E per trasformarlo da Figlio di Dio in uno tra i tanti saggi, guru e affini, si dà spazio, ovviamente, a testi apocrifi e tradizioni alternative, mettendo in ombra quanto le Sacre Scritture, Tradizione e Magistero hanno detto di Lui. Durante una conferenza nel 2003, don Alessandro Oliviero Pennesi, che ha all’attivo vari studi sul New Age, ha sottolineato che non deve essere “ostracizzato il diritto di parlare di Cristo ‘dal di fuori’, da parte di quanti si professano non cristiani; tuttavia la riflessione ‘dal di fuori’ dovrà necessariamente riferirsi alla grande immagine ecclesiale di Gesù, considerandola a priori valida, in quanto diretta espressione di coloro che hanno fatto memoria di Gesù come loro fondatore». Arroganza ecclesiale? Niente affatto: semplicemente si spiega che Gesù Cristo è sì patrimonio dell’umanità – anche quando non lo si accetti come Figlio di Dio – ma ciò che si deve dire su di Lui deve avere come base i Vangeli canonici, fedelmente custoditi dalla Chiesa, che ne è interprete con l’assistenza dello Spirito Santo. Non perché ci piacciono di più, ma perché sono i testi storicamente più vicini al vero Gesù di Nazareth ed espressione di una comunità che l’ha davvero conosciuto di persona. E non se lo è inventato.

Redenzione, peccato, preghiera…ma quali?


Molti cattolici sono affascinati dalla meditazione. Ma la Chiesa Cattolica mette in guardia: la preghiera è altro…

E sui temi fondamentali del Cristianesimo? Dalla voce autorevole dell’allora card. Ratzinger, che parlò in Messico nel 1996, possiamo capire che una realtà fondamentale per i cristiani come la redenzione diventa altro nel New Age. Consiste, infatti: «nello svincolamento dell’Io, nell’immergersi nella pienezza della vita, nel ritorno nel Tutto». Quindi non è Cristo che ci redime ma quel processo che ci porta a liberarci da condizionamenti egocentrici e a tuffarci nel tutto. E il peccato? Ma di quale peccato andate blaterando, cari amici cattolici? Nel New Age si crede semplicemente ad una conoscenza imperfetta che deve raggiungere l’illuminazione se vuole liberarsi da questa imperfezione. E la preghiera? Scordiamoci il colloquio personale con Dio, quel cuore a cuore che da parte dell’uomo è lode, supplica, ringraziamento e da parte di Dio è ascolto misericordioso e attento. A chi può rivolgersi, infatti, il seguace del movimento New Age che ha un concetto di divinità così fluttuante? E la meditazione…non è preghiera? No. Le tecniche di meditazione – molto in voga nel movimento – servono sì a fare silenzio dentro di sé ma questo tipo di silenzio «può porci di fronte al vuoto piuttosto che essere un silenzio di contemplazione dell’Amato». (Gesù Cristo portatore dell’acqua viva, n.4).

New Age, Next Age… e intanto Hair ha già quasi mezzo secolo!


Hair: famoso musical sull’Età dell’Acquario che stava per arrivare… ma non è arrivata.

Apparentemente, tuttavia, anche la New Age oggi sembrerebbe essere in crisi. Secondo gli studiosi, c’è stato un passaggio, negli ultimi anni, dal New Age a quello che è stato definito il Next Age (anche se sono state proposte altre definizioni). Che sarebbe questa Prossima Era? Facciamo due conti: dal musical Hair, che parlava di tematiche new age, sono passati più di quarant’anni e la gente inizia ad essere stanca di cantare Aquarius sognando la nuova era che sembra non arrivare mai. Rimane allora una mentalità di tipo new age, ma essendo venuta meno la fiducia nell’attesa di una mitica Età dell’Acquario in cui il mondo diventi meraviglioso, «il Next Age – ha spiegato M. Introvigne, studioso cattolico – ammette che forse per il Pianeta Terra, e per la società nel suo insieme, non è in vista nessuna gioiosa trasformazione. Le cose, anzi, potrebbero perfino peggiorare. Il singolo, invece, può entrare nel suo New Age personale e raggiungere uno stato superiore di prosperità, salute, soddisfazione (anche sul piano sessuale, che nel Next Age è spesso in primo piano)» Per il Next Age, dunque, ormai che il mondo ha rivelato pienamente di essere un grande pasticcio senza rimedio, almeno noi uomini singoli possiamo raggiungere uno stato di benessere personale. Come le due cose vadano d’accordo – dato che tragedie, incidenti, guerre, etc. hanno una ripercussione su di noi, tanto più in un movimento che non sa trasformare la sofferenza in grazia – è una delle tante contraddizioni della Prossima Era…

Sedersi vicino al pozzo, in attesa…


Gesù con la Samaritana: l’unica risposta alla “sete” dell’uomo.

Eppure la New Age è anche un pungolo importante, se riusciamo a comprenderlo. Il brano dell’incontro tra Gesù e la Samaritana (cf. Gv 4, 4-42), da cui è tratto il titolo del documento, non è casuale. La samaritana è una donna in ricerca. La sua sete è reale, è profonda, è vera. Il suo bisogno di un’acqua che disseti per sempre è sincero. Molti aderenti alla New Age o tanti cattolici tentati dalle varie proposte di questo movimento sentono dentro al cuore il bisogno profondo di un incontro con Qualcuno che riscaldi il loro cuore. Gesù Cristo è l’unica vera acqua viva, ma spesso molti non lo sanno. E, oltre alla mancanza di annuncio e discussione su alcuni temi cattolici nelle nostre comunità, tante volte chi si è avvicinato alla New Age lamenta che i canali che avrebbero dovuto condurlo a questa Acqua Viva si sono rivelati inaffidabili, otturati, deteriorati. Coloro che avrebbero dovuto testimoniare la gioia, la compassione, la speranza portate nel mondo da Cristo si sono rivelati, invece, astiosi, duri di cuore, senza uno sguardo vero e cristiano aperto al domani e, soprattutto, al “mondo che verrà”. Preoccupati legittimamente di condannare il peccato, ma dimentichi totalmente della misericordia da usare nei confronti del fratello che pecca, la stessa che ogni giorno Dio usa nei nostri confronti. Sedersi al pozzo, in compagnia di Gesù e con il cuore aperto, in attesa che arrivi un fratello o una sorella in ricerca, diventa allora il modo migliore per fronteggiare i pericoli insiti nel New o nel Next Age.

* L’immagine in evidenza è un particolare tratto dall’opera “Gesù e la Samaritana” trovata sul web.





www.papalepapale.com/develop/new-age-lacqua-che-non-disseta/
DIEGO.1966
00Wednesday, April 9, 2014 7:30 PM
Carissima,
almeno i seguaci di questo movimento hanno la compiacenza di non definirsi cristiani... [SM=g7350]


Affermano : """"...E Gesù di Nazareth? Brav’uomo, molto saggio, persino guaritore, ma, per carità! – ritiene il New Age – non ce ne usciamo con la stramberia cattolica dell’Unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre,ecc ecc...""""""

Classica frase di che è fuori dal Cristianesimo...

Ciao.


P.S.: Certo é che, come capita anche in altri casi, chi ha una striminzita conoscenza del contenuto della propria fede cristiana, può ...abboccare.
kelly70
00Wednesday, April 9, 2014 10:01 PM
Re:
DIEGO.1966, 09/04/2014 19:30:

Carissima,
almeno i seguaci di questo movimento hanno la compiacenza di non definirsi cristiani... [SM=g7350]


Affermano : """"...E Gesù di Nazareth? Brav’uomo, molto saggio, persino guaritore, ma, per carità! – ritiene il New Age – non ce ne usciamo con la stramberia cattolica dell’Unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre,ecc ecc...""""""

Classica frase di che è fuori dal Cristianesimo...

Ciao.


P.S.: Certo é che, come capita anche in altri casi, chi ha una striminzita conoscenza del contenuto della propria fede cristiana, può ...abboccare.




Già... poverini... [SM=g27994]
DIEGO.1966
00Wednesday, April 9, 2014 11:08 PM
Re: Re:
kelly70, 09/04/2014 22:01:




Già... poverini... [SM=g27994]




Già...c'è chi riconosce la figura di Gesù nel loro stesso modo...ma si autodefinisce ugualmente Cristiano. [SM=g27992]

g68g
00Friday, April 11, 2014 7:08 PM
La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno.
Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti
<<<<<<<<

Ho letto questa frase nel post di kelly 70 e non ho potuto fare a meno di fare un piccolo commento , e mi scuserete se per breve sono OT .

Cara Kelly 70

Non so se questa è la tua realtà di fede ,ma per esperienza personale , ti dico , che ,la Buona Notizia è che Dio esiste, poichè l'Ho realizzato nella mia vita quando era senza speranze , quando ho confessato IL Suo Figlio Gesù Cristo , Quale mio Signore e Salvatore , credendo in Lui e nella Sua Grandiosa Opera di Redenzione , e a Lui arreso, ho trovato pace profonda nel cuore .

Gesù dice in Matteo 11, 28 venite a me voi tutti che siete aggravati e stanchi ed io vi darò riposo alle anime vostre .

Se in tante famiglie non vi è pace , è perchè Lo Hanno lasciato fuori dai loro cuori .
Cara se sono in errore mi correggerai .

Un fraterno saluto nel Signore

[SM=g27985]

Cristianalibera
00Monday, April 14, 2014 4:33 PM
Re:
g68g, 11/04/2014 19:08:

La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno.
Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti
<<<<<<<<

Ho letto questa frase nel post di kelly 70 e non ho potuto fare a meno di fare un piccolo commento , e mi scuserete se per breve sono OT .

Cara Kelly 70

Non so se questa è la tua realtà di fede ,ma per esperienza personale , ti dico , che ,la Buona Notizia è che Dio esiste, poichè l'Ho realizzato nella mia vita quando era senza speranze , quando ho confessato IL Suo Figlio Gesù Cristo , Quale mio Signore e Salvatore , credendo in Lui e nella Sua Grandiosa Opera di Redenzione , e a Lui arreso, ho trovato pace profonda nel cuore .

Gesù dice in Matteo 11, 28 venite a me voi tutti che siete aggravati e stanchi ed io vi darò riposo alle anime vostre .

Se in tante famiglie non vi è pace , è perchè Lo Hanno lasciato fuori dai loro cuori .
Cara se sono in errore mi correggerai .

Un fraterno saluto nel Signore

[SM=g27985]




La kelly probabilmente ti risponderebbe:

E come spiegare che ci sono tante famiglie nelle quali hanno lasciato fuori dai cuori la fede in Dio e la pace ci regna lo stesso?


Oppure come spiegare che in tante famiglie nella quale si dichiara di avere la fede nel cuore la pace non ci regna affatto?

[SM=x2630433]



g68g
00Tuesday, April 15, 2014 12:17 PM
Re: Re:


La kelly probabilmente ti risponderebbe:

E come spiegare che ci sono tante famiglie nelle quali hanno lasciato fuori dai cuori la fede in Dio e la pace ci regna lo stesso?


Oppure come spiegare che in tante famiglie nella quale si dichiara di avere la fede nel cuore la pace non ci regna affatto?

[SM=x2630433]






Io con rispetto risponderei:
Cara,nel cuore di chi vive il peccato , la disubbidienza , l'immoralità e quindi hanno lasciato fuori Cristo Gesù Il Signore , Il Principe della Pace ; La Sua Pace non può esserci, ; poichè chi vive in questo modo , nel cuore ha solitudine, tristezza ,e tanta confusione e questo è un dato di Fatto.

Mentre chi dice di avere la fede nel cuore e in esso non abita la pace di Dio , è perchè il suo cuore non lo ha ancora arreso a Cristo , facendo di Lui il proprio Signore e Salvatore .
Poichè è Lui che ha detto : io vi lascio la pace , vi do la mia pace .
Anche questo è un dato di Fatto .

P.S. Altresì non posto ciò per superbia , o per fare il sapiente o il professore, poichè è la Parola di Dio che dichiara queste realtà !!

[SM=g7340]
kelly70
00Wednesday, April 16, 2014 10:25 PM
Re: Re: Re:
g68g, 15/04/2014 12:17:



La kelly probabilmente ti risponderebbe:

E come spiegare che ci sono tante famiglie nelle quali hanno lasciato fuori dai cuori la fede in Dio e la pace ci regna lo stesso?


Oppure come spiegare che in tante famiglie nella quale si dichiara di avere la fede nel cuore la pace non ci regna affatto?

[SM=x2630433]









P.S. Altresì non posto ciò per superbia , o per fare il sapiente o il professore, poichè è la Parola di Dio che dichiara queste realtà !!

[SM=g7340]




No, è la parola di chi ha scritto quei libri.



g68g
00Thursday, April 17, 2014 10:09 AM
[SM=g27985] Cara nel Signore

Sai, sempre per esperienza personale , ti dico Cara , che Il Signore Gesù è un Grande Signore e Salvatore , e ti Ama a prescindere del tuo credo .
Ma ti dico di più , io so cosa significa per esperienza cosa significa vivere col buoi nel cuore , col vuoto nell'anima , con la tristezza che ti morde ogni giorno, ; ma come ho scritto stanco di vivere senza pace , ho accolto l'invito del Grande Signore e Salvatore , che invita tutti a cercarlo , dicendo in :

Matteo 11, 28 venite a me voi tutti che siete aggravati e stanchi ed io vi darò riposo alle anime vostre .

Giovanni 6,37 Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori;

Anche rispettando il tuo pensiero , mi permetto di insistere dicendoti:
cosa ti impedisce di fare un'esperienza con Gesù Il Signore, accogliendo il Suo invito ; chiudendoti nella tua camera ,nel segreto chiedendoGli con umiltà e sincerità ,di toccare il tuo cuore in un modo forte ,di perdonarti, di mettere la Sua pace nel tuo cuore e di manifestarsi alla tua vita .
Fallo Cara , cosa ti costa ; ti dico con Forza che nel Suo Grande Amore non ti deluderà !!!

Quella è la certezza e la bellezza del Suo invito ; non è una richiesta incerta , poichè è Lui che dice :

Vieni a me e Io darò Pace al tuo cuore !!

Ancora per esperienza ti dico , non continuare a vivere da sola e con le tue forze la vita, poichè è dura la battaglia , ma Lui è un Grande Signore Pieno D'Amore anche per te ;
Quando era sulla croce , non erano i chiodi che lo tenevano , poteva distruggere l'universo da Lui fatto , ma non l'ha fatto per Amore anche tuo , e anche per Amore tuo moriva in croce, e oggi vuole perdonarti e salvarti !!


E' scritto che per ogni peccatore che si converte a Cristo , c'è grande festa nella Presenza di Dio in cielo .

Accetta Gesù nel tuo cuore come Il Signore e Il Salvatore della tua vita , e Lui ti trasformerà , e l'inizio della trasformazione sara , pace profonda nel tuo cuore .

Ti saluto Cara e che Dio ti benedica

Luigi

[SM=g27985] [SM=g27985]
kelly70
00Thursday, April 17, 2014 10:04 PM
Re:
g68g, 17/04/2014 10:09:

[SM=g27985] Cara nel Signore

Sai, sempre per esperienza personale , ti dico Cara , che Il Signore Gesù è un Grande Signore e Salvatore , e ti Ama a prescindere del tuo credo .
Ma ti dico di più , io so cosa significa per esperienza cosa significa vivere col buoi nel cuore , col vuoto nell'anima , con la tristezza che ti morde ogni giorno, ; ma come ho scritto stanco di vivere senza pace , ho accolto l'invito del Grande Signore e Salvatore , che invita tutti a cercarlo , dicendo in :

Matteo 11, 28 venite a me voi tutti che siete aggravati e stanchi ed io vi darò riposo alle anime vostre .

Giovanni 6,37 Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori;

Anche rispettando il tuo pensiero , mi permetto di insistere dicendoti:
cosa ti impedisce di fare un'esperienza con Gesù Il Signore, accogliendo il Suo invito ; chiudendoti nella tua camera ,nel segreto chiedendoGli con umiltà e sincerità ,di toccare il tuo cuore in un modo forte ,di perdonarti, di mettere la Sua pace nel tuo cuore e di manifestarsi alla tua vita .
Fallo Cara , cosa ti costa ; ti dico con Forza che nel Suo Grande Amore non ti deluderà !!!

Quella è la certezza e la bellezza del Suo invito ; non è una richiesta incerta , poichè è Lui che dice :

Vieni a me e Io darò Pace al tuo cuore !!

Ancora per esperienza ti dico , non continuare a vivere da sola e con le tue forze la vita, poichè è dura la battaglia , ma Lui è un Grande Signore Pieno D'Amore anche per te ;
Quando era sulla croce , non erano i chiodi che lo tenevano , poteva distruggere l'universo da Lui fatto , ma non l'ha fatto per Amore anche tuo , e anche per Amore tuo moriva in croce, e oggi vuole perdonarti e salvarti !!


E' scritto che per ogni peccatore che si converte a Cristo , c'è grande festa nella Presenza di Dio in cielo .

Accetta Gesù nel tuo cuore come Il Signore e Il Salvatore della tua vita , e Lui ti trasformerà , e l'inizio della trasformazione sara , pace profonda nel tuo cuore .

Ti saluto Cara e che Dio ti benedica

Luigi

[SM=g27985] [SM=g27985]




Tesoro nel signore che sai tu,
io non vivo col buio nel cuore e ti assicuro che non ho nessun bisogno di illudermi che un essere inesistente mi ami.

Ti assicuro che dio avrebbe avuto tutte le occasioni di manifestarsi quando credevo di credere. Poi ho capito che non esiste nessun dio e che è tutta autosuggestione. Quindi caro non darti pena per me, ti assicuro che non ho nessun vuoto da riempire con il nulla.
g68g
00Friday, April 18, 2014 4:01 PM
Tesoro nel signore che sai tu,
io non vivo col buio nel cuore e ti assicuro che non ho nessun bisogno di illudermi che un essere inesistente mi ami.

Ti assicuro che dio avrebbe avuto tutte le occasioni di manifestarsi quando credevo di credere. Poi ho capito che non esiste nessun dio e che è tutta autosuggestione. Quindi caro non darti pena per me, ti assicuro che non ho nessun vuoto da riempire con il nulla.
<<<<<<

Cara nel Signore

Mi permetto ancora una riflessione .

Sai Cara chi crede in Gesù Il Signore ,è un discepolo , ossia uno che Lo ha fatto Signore e Salvatore della propria vita ,; Ha Fatto di Lui ,la propria Giustizia davanti al Padre , vive di Lui , Lo cerca del continuo , per lui è come l'aria , si ciba di Lui ogni giorno come Pane della sua anima ,non lo cerca sporadicamente, una volta alla settimana o una volta all'anno, vivendo sia la fede che ciò che Lo offende, ed anche nelle difficoltà non si allontana da Lui, Il Fedele e Il Verace .

Io come coloro che un giorno parlarono a me "che ero un disperato",dell'Amore ,del perdono e della salvezza per Grazia ed in Dono del Grande Signore e Salvatore, siamo solo annunciatori del vangelo, siamo solo messaggeri ; ed io mi permetto di risponderti solo per come detto ho accolto quell'Invito Meraviglioso recapitato anche a me , e per quell'Amore che sento nel cuore di uomo perdonato, ti scrivo cordialmente .

Cara, sappi che il primo passo l'ha fatto Lui venendoti incontro , quando senza apparente motivo , si è lasciato straziare dalla forza del peccato per pagare anche il peccato mio e tuo sulla croce .

La cosa che solo posso aggiungere è, che spesso non sappiamo pregare , mi spiego :

Quando uno si presenta davanti ad un re , o un alto prelato , sappiamo presentarci con tanta riverenza e sottomissione , ma spesso quando ci si presenta davanti alla Grande Maestà di Dio, con un cuore e con vesti logore dal peccato ,invece di rivolgerci a Lui Il Grande Re dei re e Signore dei signori con umiltà e sottomissione ,ringraziandolo per quel Sangue Prezioso e Meraviglioso che ancora oggi lava il cuore del peccatore che penitente a Lui si umilia ,invece di ringraziarlo perchè è morto in croce per il peccatore ,

dico che spesso ci presentiamo a Lui con alterigia e superbia , ma non ci presentiamo davanti a Lui chiedendogli di lavarci e purificarci dal peccato che ci separa da Lui ; perchè il peccato è un muro che ci separa da Lui , e fino a quando non umilieremo la nostra vita e Lo riconosceremo Signore e Salvatore , come di Colui che per Amore muore sulla croce per il nostro peccato, non potremo nel nostro orgoglio , superbia e vanagloria trovarLo .

Infatti Lui dice 29:13 Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore.

Salmo 138:6 Sì, eccelso è il SIGNORE, eppure ha riguardo per gli umili.
Salmo 34:18 Il SIGNORE è vicino a quelli che hanno il cuore afflitto .
salva gli umili di spirito.

e da lontano conosce il superbo.


Cara spero non averti dato disturbo con la mia riflessione , comunque mi sarà gradito se vorrai il tuo pensiero .

Vi saluto nel Signore

[SM=g27985]
DIEGO.1966
00Saturday, April 19, 2014 9:02 PM
Re: Re:
kelly70, 17/04/2014 22:04:



Ti assicuro che dio avrebbe avuto tutte le occasioni di manifestarsi quando credevo di credere.....



Come sai Kelly io credo in un Creatore e credo anche in Gesù suo Unigenito.
Chi all'epoca ebbe la fortuna di conoscerlo personalmente, si trovò un modello ideale al quale conformarsi. Gesù Cristo, anche come essere umano, manifestò alla perfezione ciò che è Dio, tanto da poter dire ai Suoi discepoli,

"Colui che ha veduto Me, ha veduto il Padre" Giovanni 14:9

Oltre ciò, come forse ti ho già scritto, io Dio lo incontro tutti i giorni nella mia vita e ti assicuro che non è suggestione.
La perfezione del Suo creato ne è la prova.
So che tu ti sei data altre risposte e ti comprendo.
Però credo che anche tu possa comprendere chi di fronte ad un tramonto, ad una splendida alba e tanto altro ancora, possa pensare che tutto ciò possa non essere frutto del caso ma che dietro il tutto ci sia stata una mente Divina che l'ha pensato e creato.
Ti saluto cordialmente.
Adesso vado, tra un po' é Pasqua.
AUGURIIIII




VVRL
00Monday, April 21, 2014 8:40 PM
Cara Kelly, pensi veramente che i tantissimi cristiani che cercano di vivere la loro fede tutti i giorni sono dei poveri illusi? Se tu non hai mai avuto la grazia di incontrare Cristo nel tuo cuore non significa per forza che gli altri non abbiano avuto questa grande fortuna e non te faccio una colpa perché tu non hai idea quello che prova e sente uno come Luigi. Ad un cieco si può descrivere cosa significhi vedere la luce? Se mi posso permettere ti do un piccolo consiglio: non indurire il cuore e non ti opporre all'azione della grazia per partito preso. Quando sarà il momento opportuno Cristo bussera' alla porta del tuo cuore. e se lo lascerà entrare vedrai che la tua vita cambierà in un modo che oggi non puoi neanche immaginare.
kelly70
00Tuesday, April 22, 2014 9:06 PM
Re:
g68g, 18/04/2014 16:01:

Tesoro nel signore che sai tu,
io non vivo col buio nel cuore e ti assicuro che non ho nessun bisogno di illudermi che un essere inesistente mi ami.

Ti assicuro che dio avrebbe avuto tutte le occasioni di manifestarsi quando credevo di credere. Poi ho capito che non esiste nessun dio e che è tutta autosuggestione. Quindi caro non darti pena per me, ti assicuro che non ho nessun vuoto da riempire con il nulla.
<<<<<<

Cara nel Signore

Mi permetto ancora una riflessione .

Sai Cara chi crede in Gesù Il Signore ,è un discepolo , ossia uno che Lo ha fatto Signore e Salvatore della propria vita ,; Ha Fatto di Lui ,la propria Giustizia davanti al Padre , vive di Lui , Lo cerca del continuo , per lui è come l'aria , si ciba di Lui ogni giorno come Pane della sua anima ,non lo cerca sporadicamente, una volta alla settimana o una volta all'anno, vivendo sia la fede che ciò che Lo offende, ed anche nelle difficoltà non si allontana da Lui, Il Fedele e Il Verace .

Io come coloro che un giorno parlarono a me "che ero un disperato",dell'Amore ,del perdono e della salvezza per Grazia ed in Dono del Grande Signore e Salvatore, siamo solo annunciatori del vangelo, siamo solo messaggeri ; ed io mi permetto di risponderti solo per come detto ho accolto quell'Invito Meraviglioso recapitato anche a me , e per quell'Amore che sento nel cuore di uomo perdonato, ti scrivo cordialmente .

Cara, sappi che il primo passo l'ha fatto Lui venendoti incontro , quando senza apparente motivo , si è lasciato straziare dalla forza del peccato per pagare anche il peccato mio e tuo sulla croce .

La cosa che solo posso aggiungere è, che spesso non sappiamo pregare , mi spiego :

Quando uno si presenta davanti ad un re , o un alto prelato , sappiamo presentarci con tanta riverenza e sottomissione , ma spesso quando ci si presenta davanti alla Grande Maestà di Dio, con un cuore e con vesti logore dal peccato ,invece di rivolgerci a Lui Il Grande Re dei re e Signore dei signori con umiltà e sottomissione ,ringraziandolo per quel Sangue Prezioso e Meraviglioso che ancora oggi lava il cuore del peccatore che penitente a Lui si umilia ,invece di ringraziarlo perchè è morto in croce per il peccatore ,

dico che spesso ci presentiamo a Lui con alterigia e superbia , ma non ci presentiamo davanti a Lui chiedendogli di lavarci e purificarci dal peccato che ci separa da Lui ; perchè il peccato è un muro che ci separa da Lui , e fino a quando non umilieremo la nostra vita e Lo riconosceremo Signore e Salvatore , come di Colui che per Amore muore sulla croce per il nostro peccato, non potremo nel nostro orgoglio , superbia e vanagloria trovarLo .

Infatti Lui dice 29:13 Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore.

Salmo 138:6 Sì, eccelso è il SIGNORE, eppure ha riguardo per gli umili.
Salmo 34:18 Il SIGNORE è vicino a quelli che hanno il cuore afflitto .
salva gli umili di spirito.

e da lontano conosce il superbo.


Cara spero non averti dato disturbo con la mia riflessione , comunque mi sarà gradito se vorrai il tuo pensiero .

Vi saluto nel Signore

[SM=g27985]




La storiella della redenzione dal peccato è la più grossa corbelleria che io abbia mai sentito, frutto della superbia umana che si crede oggetto di un tale amore da parte di un dio. Non mi fa la minima impressione, e francamente me ne infischio.
kelly70
00Tuesday, April 22, 2014 9:10 PM
Re:
VVRL, 21/04/2014 20:40:

Cara Kelly, pensi veramente che i tantissimi cristiani che cercano di vivere la loro fede tutti i giorni sono dei poveri illusi? Se tu non hai mai avuto la grazia di incontrare Cristo nel tuo cuore non significa per forza che gli altri non abbiano avuto questa grande fortuna e non te faccio una colpa perché tu non hai idea quello che prova e sente uno come Luigi. Ad un cieco si può descrivere cosa significhi vedere la luce? Se mi posso permettere ti do un piccolo consiglio: non indurire il cuore e non ti opporre all'azione della grazia per partito preso. Quando sarà il momento opportuno Cristo bussera' alla porta del tuo cuore. e se lo lascerà entrare vedrai che la tua vita cambierà in un modo che oggi non puoi neanche immaginare.




Sì, penso veramente che siano dei poveri illusi. Si vive benissimo anche senza.

Avere la grazia di che?? Questa è come la storiella che per farsi preti o suore c'è la vocazione... credimi, è una suggestione anche quella.

O vorrai credere che dio ha mandato la vocazione a tante centinaia di preti pedofili? Se li è scelti bene i suoi ministri... [SM=g2489055]

Oh, ma quelli sono diventati pedofili DOPO... è la loro responsabilità... mentre dio non è responsabile di sapere a chi caxxo manda la vocazione. Ma andate và... [SM=g7364]

VVRL
00Tuesday, April 22, 2014 10:25 PM
Re: Re:




Sì, penso veramente che siano dei poveri illusi. Si vive benissimo anche senza.


Guarda, ricordo bene come vivevo quanto non conoscevo Cristo. Un giorno la mia vita è cambiata: sono un illuso? Che ben venga questa illusione se adesso ho Cristo nel cuore e sono felice.


Avere la grazia di che?? Questa è come la storiella che per farsi preti o suore c'è la vocazione... credimi, è una suggestione anche quella.


Non ti credo perchè tu non hai mai visto la luce, quindi non sai di cosa stiamo parlando. In tutta sincerità: guardandoti nel tuo cuore, ti senti veramente felice?


O vorrai credere che dio ha mandato la vocazione a tante centinaia di preti pedofili? Se li è scelti bene i suoi ministri... [SM=g2489055]


Da nessuna parte c'è scritto che il credente è immmune rispetto al peccato. Chiunque può cadere nelle grinfie di satana. Dio è così rispettoso che ci lascia liberi di sbagliare.


Oh, ma quelli sono diventati pedofili DOPO... è la loro responsabilità... mentre dio non è responsabile di sapere a chi caxxo manda la vocazione. Ma andate và... [SM=g7364]


Guarda che Dio ha in serbo la felicita per tutti, anche per te. Ma se tu mantieni un cuore così duro, Lui non ci può fare nulla perchè, come detto prima, non costringe nessuno ad essere veramente felice.




kelly70
00Tuesday, April 22, 2014 10:47 PM
Re: Re: Re:
VVRL, 22/04/2014 22:25:





Sì, penso veramente che siano dei poveri illusi. Si vive benissimo anche senza.


Guarda, ricordo bene come vivevo quanto non conoscevo Cristo. Un giorno la mia vita è cambiata: sono un illuso? Che ben venga questa illusione se adesso ho Cristo nel cuore e sono felice.


Avere la grazia di che?? Questa è come la storiella che per farsi preti o suore c'è la vocazione... credimi, è una suggestione anche quella.


Non ti credo perchè tu non hai mai visto la luce, quindi non sai di cosa stiamo parlando. In tutta sincerità: guardandoti nel tuo cuore, ti senti veramente felice?


O vorrai credere che dio ha mandato la vocazione a tante centinaia di preti pedofili? Se li è scelti bene i suoi ministri... [SM=g2489055]


Da nessuna parte c'è scritto che il credente è immmune rispetto al peccato. Chiunque può cadere nelle grinfie di satana. Dio è così rispettoso che ci lascia liberi di sbagliare.


Oh, ma quelli sono diventati pedofili DOPO... è la loro responsabilità... mentre dio non è responsabile di sapere a chi caxxo manda la vocazione. Ma andate và... [SM=g7364]


Guarda che Dio ha in serbo la felicita per tutti, anche per te. Ma se tu mantieni un cuore così duro, Lui non ci può fare nulla perchè, come detto prima, non costringe nessuno ad essere veramente felice.








Caro mio, io ho una visione della vita che non contempla la divisione in felicità e infelicità, e nemmeno la ricerca della stessa.

E' un'illusione anche quella. E' tutto soggettivo. Io vivo la vita come viene, senza preoccuparmi se sono felice o infelice. Ci sono momenti belli e momenti brutti per tutti, qualcuno si illude di poter camminare sempre su una nuvoletta? Chi vive cercando la felicità l'ha già persa, perchè la felicità non viene da fuori, ma da dentro.

Se la tua felicità viene da dio ti auguro di non doverlo mai perdere. [SM=g27987]
DIEGO.1966
00Tuesday, April 22, 2014 11:19 PM
Re: Re: Re: Re:
kelly70, 22/04/2014 22:47:




....... Chi vive cercando la felicità l'ha già persa, perchè la felicità non viene da fuori, ma da dentro.




Questo me lo ripete sempre anche il mio Don.
Sono d'accordo.





kelly70
00Wednesday, April 23, 2014 12:26 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
DIEGO.1966, 22/04/2014 23:19:




Questo me lo ripete sempre anche il mio Don.
Sono d'accordo.








Ogni tanto c'è pure qualche prete illuminato. Sono rari ma ci sono.


DIEGO.1966
00Wednesday, April 23, 2014 12:56 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
kelly70, 23/04/2014 00:26:



Ogni tanto c'è pure qualche prete illuminato. Sono rari ma ci sono.






Cara Kelly,
E sono 100 post su questo bel forum. Felice di esserci. [SM=g28002]
Tornando a noi mi piacerebbe comunicarti, ci vivo dentro da anni, che nella Chiesa la meditazione interiore è vitale. Serve ad esprimere i sentimenti dell'essere umano peccatore davanti a Dio.
E nel riconoscersi peccatori si inizia il riconoscimento del proprio stato di peccato e quindi si segna l'inizio della CONVERSIONE INTERIORE. L'interiorità é il luogo decisivo per l'uomo nel cammino verso la VERITÀ. E' la capacità di rientrare in se stessi, di comprendere il senso delle azioni perché soltanto nell'intimo si possono valutare e giudicare.
Saluti.

VVRL
00Wednesday, April 23, 2014 10:21 AM
Re: Re: Re: Re:

Caro mio, io ho una visione della vita che non contempla la divisione in felicità e infelicità, e nemmeno la ricerca della stessa.


Eppure sembra che l'uomo abbia una sorta di istinto innato nella ricerca della felicità. Altrimenti come ti spieghi che molta gente sembra avere il cuore inquieto ed è sempre alla ricerca di qualcosa che la soddisfi?

E' un'illusione anche quella. E' tutto soggettivo. Io vivo la vita come viene, senza preoccuparmi se sono felice o infelice.


E chi si preoccupa se è felice oppure meno? La felicità a parer mio è una condizione spontanea che sussiste non certo perchè è pensata o concepita con la mente. Come ti dicevo, il cuore dell'uomo anela in maniera naturale alla felicità ed è inquieto fin quando non la trova.

Ci sono momenti belli e momenti brutti per tutti, qualcuno si illude di poter camminare sempre su una nuvoletta?


E proprio qui sta il segreto della felicità cristiana. Per esperienza personale sono riuscito ad essere felice pure nel corso di una grave malattia. Penso che dal punto di vista umano questo è irrazionale ed incoprensibile.

Chi vive cercando la felicità l'ha già persa, perchè la felicità non viene da fuori, ma da dentro.


Brava, hai visto che sei capace di parole sagge. Assodato quindi che la felicità non sta nelle cose materiali del mondo, che cosa fa scaturire secondo te questa scintilla nel nostro io più intimo?


Se la tua felicità viene da dio ti auguro di non doverlo mai perdere. [SM=g27987]


Ti ringrazio e siccome sono pienamente convinto che solo Dio ci può rendere felici, ti auguro vivamente di poterlo incontrare un giorno. Tu però devi fare un piccolo sforzo: non indurire iltuo cuore e non partire dal presupposto razionale che questo non può mai accadere. Lascia aperta la porta del tuo cuore e vedrai che prima o poi Cristo entrerà. Te lo auguro di vero cuore. [SM=x2630430]

g68g
00Wednesday, April 23, 2014 2:14 PM
Re: Re:
kelly70, 22/04/2014 21:06:




La storiella della redenzione dal peccato è la più grossa corbelleria che io abbia mai sentito, frutto della superbia umana che si crede oggetto di un tale amore da parte di un dio. Non mi fa la minima impressione, e francamente me ne infischio.


<<<<<<<<

Cari kelly 70 e David.Bre

Mi permetto ancora di replicarti , mai per contendere con te o per metterti in difficoltà , e quindi senza aggiungere passi della scrittura , nella quale non credi e tanto meno che sia Parola di Dio, per cercare di convincerti .
Ma a che serve quasi contendere, per sostenere le proprie tesi ?

Anche rispettando il tuo pensiero, ti dico che non scrivo per mettere in mostra la mia denominazione di fede, infatti non ne parlo,perchè tutti siamo mancanti davanti a Dio ; nella fede ,politica e altro,ma predico Cristo Gesù Il Signore , e la Pace e la Gioia Vera ,che ho trovato invocando il Suo Nome Meraviglioso , Grandioso, e Santo ,poichè è Lui che ha fatto e fa la differenza nella mia vita , e in quella di chiunque Lo cerca .

Sai come detto con rispetto , la mia testimonianza di fede ,è un Fatto, poichè è un Fatto che ero un disperato ,e per circa un anno e mezzo , ho vissuto con la morte nel cuore , ossia triste , senza conoscere L'Amore di Dio ;

sai Cara /o , è altresì un Fatto avere tristezza , vuoto , noia , e solitudine nel cuore ,essendo non credenti o religiosi ;

Poichè ancora per testimonianza, quando la sera , dopo aver vissuto una giornata al massimo, godendo tutto ciò che ognuno può permettersi,stando sul letto e guardando il soffitto ,facendo il conto della giornata , nel cuore di chi vive senza Cristo, c'è tristezza , amarezza , spesso avevo il panico, ma quando ho arreso la mia vita a Cristo , confessandolo come mio Salvatore e Signore , tutto è scomparso in un momento , non ho aspettato chi sa quanto ;e tutto ha lasciato il posto al Suo Amore e alla Sua Pace Meravigliosa .

Cari quest è un Fatto .

Ma nello specifico ,quando vivevo in questo modo , stanco L'Ho cercato e a Lui mi sono umiliato, confessando la mia vita dissoluta e lontana da Lui, e confessandoLo come mio Signore e Salvatore , una Grande Pace e Gioia ha riempito il mio cuore , perdonami Cara /o se mi esprimo così , ma ciò è un Fatto

Questa non è suggestione , perchè vivo questa realtà da circa 19 anni , e sono tanti .

Conosco la gioia della nascita di un figlio , ma conosco la Gioia di quando Dio ti tocca il cuore in un modo forte ,è qualcosa di Grande , piangi di una Gioia Ineffabile ,ti sciogli come cera ,e questo dato di Fatto supera di centinaia di volte la gioia di un figlio , te lo garantisco .
Cosa intendo Cara /o ?
GESU' TI AMA, TI AMA, TI AMA, TI AMA ; e vuole toccare il tuo cuore anche se sei atea /o;
e ti chiedo di scusarmi se mi esprimo in questo modo ; sai io non posso impedire al sole di riscaldarmi, e nemmeno posso impedire a Dio di Amarmi .

Detto ciò Cara Kelly 70, dalle tue parole, noto che per un tempo sei stata credente , ma poi qualche episodio, sembra negativo, abbia scosso la tua vita e sembra da come scrivi , che Dio sia venuto meno alla Sua Parola nei tuoi confronti , e ciò ti abbia spinto a rigettarlo ;
ma credo e mi correggerai, che tu ti sforzi di rigettarlo .

Quindi come ho raccontato, riassumendo la mia testimonianza ,vorrei permettermi di chiederti , se vuoi e rispettosamente parlando, di raccontare in breve , cosa ha causato in te questo allontanamento da Dio; in che cosa Lui sarebbe venuto meno, e ti chiedo ancora di scusarmi se ho osato .

Ancora un Caro saluto nel Signore a tutti voi

[SM=g27985]



kelly70
00Wednesday, April 23, 2014 2:44 PM
Re: Re: Re:
g68g, 23/04/2014 14:14:


<<<<<<<<

Cari kelly 70 e David.Bre

Mi permetto ancora di replicarti , mai per contendere con te o per metterti in difficoltà , e quindi senza aggiungere passi della scrittura , nella quale non credi e tanto meno che sia Parola di Dio, per cercare di convincerti .
Ma a che serve quasi contendere, per sostenere le proprie tesi ?

Anche rispettando il tuo pensiero, ti dico che non scrivo per mettere in mostra la mia denominazione di fede, infatti non ne parlo,perchè tutti siamo mancanti davanti a Dio ; nella fede ,politica e altro,ma predico Cristo Gesù Il Signore , e la Pace e la Gioia Vera ,che ho trovato invocando il Suo Nome Meraviglioso , Grandioso, e Santo ,poichè è Lui che ha fatto e fa la differenza nella mia vita , e in quella di chiunque Lo cerca .

Sai come detto con rispetto , la mia testimonianza di fede ,è un Fatto, poichè è un Fatto che ero un disperato ,e per circa un anno e mezzo , ho vissuto con la morte nel cuore , ossia triste , senza conoscere L'Amore di Dio ;

sai Cara /o , è altresì un Fatto avere tristezza , vuoto , noia , e solitudine nel cuore ,essendo non credenti o religiosi ;

Poichè ancora per testimonianza, quando la sera , dopo aver vissuto una giornata al massimo, godendo tutto ciò che ognuno può permettersi,stando sul letto e guardando il soffitto ,facendo il conto della giornata , nel cuore di chi vive senza Cristo, c'è tristezza , amarezza , spesso avevo il panico, ma quando ho arreso la mia vita a Cristo , confessandolo come mio Salvatore e Signore , tutto è scomparso in un momento , non ho aspettato chi sa quanto ;e tutto ha lasciato il posto al Suo Amore e alla Sua Pace Meravigliosa .

Cari quest è un Fatto .

Ma nello specifico ,quando vivevo in questo modo , stanco L'Ho cercato e a Lui mi sono umiliato, confessando la mia vita dissoluta e lontana da Lui, e confessandoLo come mio Signore e Salvatore , una Grande Pace e Gioia ha riempito il mio cuore , perdonami Cara /o se mi esprimo così , ma ciò è un Fatto

Questa non è suggestione , perchè vivo questa realtà da circa 19 anni , e sono tanti .

Conosco la gioia della nascita di un figlio , ma conosco la Gioia di quando Dio ti tocca il cuore in un modo forte ,è qualcosa di Grande , piangi di una Gioia Ineffabile ,ti sciogli come cera ,e questo dato di Fatto supera di centinaia di volte la gioia di un figlio , te lo garantisco .
Cosa intendo Cara /o ?
GESU' TI AMA, TI AMA, TI AMA, TI AMA ; e vuole toccare il tuo cuore anche se sei atea /o;
e ti chiedo di scusarmi se mi esprimo in questo modo ; sai io non posso impedire al sole di riscaldarmi, e nemmeno posso impedire a Dio di Amarmi .

Detto ciò Cara Kelly 70, dalle tue parole, noto che per un tempo sei stata credente , ma poi qualche episodio, sembra negativo, abbia scosso la tua vita e sembra da come scrivi , che Dio sia venuto meno alla Sua Parola nei tuoi confronti , e ciò ti abbia spinto a rigettarlo ;
ma credo e mi correggerai, che tu ti sforzi di rigettarlo .

Quindi come ho raccontato, riassumendo la mia testimonianza ,vorrei permettermi di chiederti , se vuoi e rispettosamente parlando, di raccontare in breve , cosa ha causato in te questo allontanamento da Dio; in che cosa Lui sarebbe venuto meno, e ti chiedo ancora di scusarmi se ho osato .

Ancora un Caro saluto nel Signore a tutti voi

[SM=g27985]






Non puoi paragonare la tua vita alla mia. E tanto meno la tua esperienza. Non ho mai fatto una vita dissoluta, ho vissuto tra casa e chiesa e ci vivo tuttora, non ho niente contro dio nè contro i preti, tant'è vero che canto nel coro di due parrocchie e a pasqua ho cantato due veglie e tre messe.

Il fatto di non credere poi non è riconducibile ad alcuna delusione, semplicemente a un certo punto ho aperto gli occhi e ho capito che non avevo mai creduto veramente, fin da quando ho fatto la prima comunione.

Sono una persona non suggestionabile e queste cose non mi fanno nessun effetto emotivo.

Un giorno, avrò avuto una ventina d'anni, studiando per confutare i testimoni di Geova ho realizzato quanto fossero aleatorie le basi su cui la chiesa cattolica fonda i suoi dogmi. Passi della bibbia interpretati in maniera assolutamente fantasiosa e tirata per i capelli. Trinità, immacolata concezione, transustanziasione e compagnia bella... avevano ragione i testimoni di Geova!!!! Sono tutte invenzioni della chiesa, per non parlare della confessione e delle indulgenze, causa addirittura di uno scisma di proporzioni bibliche!!

Quindi come vedi non sono una persona che non sa cosa cosa si perde, nella chiesa ci sono stata e ci sto sempre, ma se dio esistesse veramente chi meglio di me? Non ho mai chiuso nessuna porta. Ho solo pensato con la mia testa e ho dato retta alla ragione. Non è facile, ma capisco quelli come te, che dopo un periodo difficile trovano conforto e sollievo nella fede. Serve anche a questo, ma io non sono capace di prendermi in giro da sola. Se volessi non mi costerebbe nulla, tanto tra un gloria e un santo, se esistesse, dio potrebbe benissimo darmi un segno vero? Ma io non ho mai sentito nulla. E di sicuro non perchè non voglio, altrimenti dalla chiesa nemmeno ci passerei.

La maggior parte degli atei sono stati delusi da qualcosa in cui credevano, io ho semplicemente preso atto del fatto che non ci avevo mai creduto, per questo non ce l'ho con nessuno e visto che comunque ho sempre frequentato la parrocchia e ho avuto la fortuna di conoscere brave persone, continuo a farlo, anche se a molti, compresa la cara cristianalibera [SM=g27985] la cosa sconcerta un pò.


g68g
00Wednesday, April 23, 2014 3:52 PM
Cara nel Signore

scrivi
Non puoi paragonare la tua vita alla mia. E tanto meno la tua esperienza. Non ho mai fatto una vita dissoluta, ho vissuto tra casa e chiesa e ci vivo tuttora, non ho niente contro dio nè contro i preti, tant'è vero che canto nel coro di due parrocchie e a pasqua ho cantato due veglie e tre messe.

Il fatto di non credere poi non è riconducibile ad alcuna delusione, semplicemente a un certo punto ho aperto gli occhi e ho capito che non avevo mai creduto veramente, fin da quando ho fatto la prima comunione.

Sono una persona non suggestionabile e queste cose non mi fanno nessun effetto emotivo.

Cara , pensi che solo chi vive una vita dissoluta ha la tristezza nel cuore ? Tutti hanno peccato , e non ve nè uno grande e uno piccolo davanti a Dio secondo la nostra misura .

Cosa ti impedisce di metterLo alla prova .
Nel senso cosa ti impedisce di chiuderti in camera da sola , e con umiltà e a parole tue ,dire “ anche se ti sembra parlare al vento e la tua mente ti dice : ma siamo matti ?”

Signore Gesù , io non ti conosco , mi hanno parlato di te ,vengo spesso in chiesa , ma non ho la prova che tu esista , ma so che anche io sono una che ha peccato come tutti , e come tutti sono mancante , ma con sincerità voglio rivolgermi a te ,
ma se tu esisti veramente ,io voglio arrendermi a te, ti chiedo di toccare il mio cuore in un modo Forte e di mettere la Tua Pace nel mio cuore , cambiando la mia vita
<<<<<
Scrivi
Un giorno, avrò avuto una ventina d'anni, studiando per confutare i testimoni di Geova ho realizzato quanto fossero aleatorie le basi su cui la chiesa cattolica fonda i suoi dogmi. Passi della bibbia interpretati in maniera assolutamente fantasiosa e tirata per i capelli. Trinità, immacolata concezione, transustanziasione e compagnia bella... avevano ragione i testimoni di Geova!!!! Sono tutte invenzioni della chiesa, per non parlare della confessione e delle indulgenze, causa addirittura di uno scisma di proporzioni bibliche!!
<<<<<<

E tu Cara , invece di cercare la Fonte della Vita Cristo Gesù Il Signore, hai fatto una valutazione di Dio , attraverso ciò che si crede , senza Gridare a Lui col cuore , affinchè rispondesse ai tuoi dubbi ?

Cara che Amo nel Signore senza conoscerti ,Io ti sto parlando di Gesù non di credere alla mia denominazione ; non ne parlo ; chiedi a Gesù con sincerità di cuore: Signore voglio conoscerti ,ti prego non permettere che per l’incertezza del mio cuore , io viva una vita senza Te .

Cara Lui lo Farà te lo garantisco

Perché mi parli di chiese , mentre io ti parlo del Grandioso Signore e Salvatore ?
Mettile per un attimo da parte , e cerca Lui Cara ; esse sono mancanti .
Ma non hai mai letto le Sue Parole : Venite a me voi tutti che siete travagliati e aggravati , ed Io vi darò riposo .
Quindi Cara va a Lui , nella tua camera da sola !


Se il mio discorso fosse di parte , ti direi non dar retta alla chiesa C C , o ai tdg , ma entra a far parte della mia , che è più veritiera !
Ma non lo farò Mai , poiché non è che tu faccia parte della chiesa CC , evangelica o dei tdg che troverai pace profonda nel cuore ;
fa conto per un attimo che non esistano Cara e Grida a Gesù , ma senza frasi o preghiere fatte , quelle non si alzano dal pavimento , ma con espressione del cuore e a parole tue chiediGli :Signore Gesù , Ti prego , per il Tuo Amore , perdonami ,salvami e tocca il mio cuore

Quell’incontro , simile a quello di Paolo da Tarso , ti sconvolgerà Meravigliosamente , e poi dirai : quanto tempo ho perso senza Cristo !

E come Paolo e come me , predicherai non una chiesa ,ma Il Suo Nome Meraviglioso e Grandioso a tutti , perché averLo e avere La Sua Presenza nel cuore , è come avere un Fuoco che non puoi contenere , per la Sua Grandezza .
<<<<<<
scrivi
Quindi come vedi non sono una persona che non sa cosa cosa si perde, nella chiesa ci sono stata e ci sto sempre, ma se dio esistesse veramente chi meglio di me?
<<<<

Cara ,ma che dici ? Allora tutti quelli che vivono in una chiesa crede in Dio e Lo conosce ?
Ma non ti basta l’esperienza degli Ebrei descritta nella scrittura , per insegnarti , che non tutti coloro che parlano di Dio Lo conoscono ???
Scrivi
Non è facile, ma capisco quelli come te, che dopo un periodo difficile trovano conforto e sollievo nella fede.

Cara il sollievo l’ho trovato in Lui, e di Lui parlo , vivo e mi cibo , e non della chiesa .

Cara, sai io per te posso fare solo una cosa , pregare ; perché Gesù alla porta del tuo cuore sta bussando da molto tempo ,come dice Lui :
Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me.
Che Dio ti benedica

Cara , ancora un saluto fraterno a te e a tutti voi

[SM=g27985]
kelly70
00Wednesday, April 23, 2014 4:48 PM
Re:
g68g, 23/04/2014 15:52:

Cara nel Signore

scrivi
Non puoi paragonare la tua vita alla mia. E tanto meno la tua esperienza. Non ho mai fatto una vita dissoluta, ho vissuto tra casa e chiesa e ci vivo tuttora, non ho niente contro dio nè contro i preti, tant'è vero che canto nel coro di due parrocchie e a pasqua ho cantato due veglie e tre messe.

Il fatto di non credere poi non è riconducibile ad alcuna delusione, semplicemente a un certo punto ho aperto gli occhi e ho capito che non avevo mai creduto veramente, fin da quando ho fatto la prima comunione.

Sono una persona non suggestionabile e queste cose non mi fanno nessun effetto emotivo.

Cara , pensi che solo chi vive una vita dissoluta ha la tristezza nel cuore ? Tutti hanno peccato , e non ve nè uno grande e uno piccolo davanti a Dio secondo la nostra misura .

Cosa ti impedisce di metterLo alla prova .
Nel senso cosa ti impedisce di chiuderti in camera da sola , e con umiltà e a parole tue ,dire “ anche se ti sembra parlare al vento e la tua mente ti dice : ma siamo matti ?”

Signore Gesù , io non ti conosco , mi hanno parlato di te ,vengo spesso in chiesa , ma non ho la prova che tu esista , ma so che anche io sono una che ha peccato come tutti , e come tutti sono mancante , ma con sincerità voglio rivolgermi a te ,
ma se tu esisti veramente ,io voglio arrendermi a te, ti chiedo di toccare il mio cuore in un modo Forte e di mettere la Tua Pace nel mio cuore , cambiando la mia vita
<<<<<
Scrivi
Un giorno, avrò avuto una ventina d'anni, studiando per confutare i testimoni di Geova ho realizzato quanto fossero aleatorie le basi su cui la chiesa cattolica fonda i suoi dogmi. Passi della bibbia interpretati in maniera assolutamente fantasiosa e tirata per i capelli. Trinità, immacolata concezione, transustanziasione e compagnia bella... avevano ragione i testimoni di Geova!!!! Sono tutte invenzioni della chiesa, per non parlare della confessione e delle indulgenze, causa addirittura di uno scisma di proporzioni bibliche!!
<<<<<<

E tu Cara , invece di cercare la Fonte della Vita Cristo Gesù Il Signore, hai fatto una valutazione di Dio , attraverso ciò che si crede , senza Gridare a Lui col cuore , affinchè rispondesse ai tuoi dubbi ?

Cara che Amo nel Signore senza conoscerti ,Io ti sto parlando di Gesù non di credere alla mia denominazione ; non ne parlo ; chiedi a Gesù con sincerità di cuore: Signore voglio conoscerti ,ti prego non permettere che per l’incertezza del mio cuore , io viva una vita senza Te .

Cara Lui lo Farà te lo garantisco

Perché mi parli di chiese , mentre io ti parlo del Grandioso Signore e Salvatore ?
Mettile per un attimo da parte , e cerca Lui Cara ; esse sono mancanti .
Ma non hai mai letto le Sue Parole : Venite a me voi tutti che siete travagliati e aggravati , ed Io vi darò riposo .
Quindi Cara va a Lui , nella tua camera da sola !


Se il mio discorso fosse di parte , ti direi non dar retta alla chiesa C C , o ai tdg , ma entra a far parte della mia , che è più veritiera !
Ma non lo farò Mai , poiché non è che tu faccia parte della chiesa CC , evangelica o dei tdg che troverai pace profonda nel cuore ;
fa conto per un attimo che non esistano Cara e Grida a Gesù , ma senza frasi o preghiere fatte , quelle non si alzano dal pavimento , ma con espressione del cuore e a parole tue chiediGli :Signore Gesù , Ti prego , per il Tuo Amore , perdonami ,salvami e tocca il mio cuore

Quell’incontro , simile a quello di Paolo da Tarso , ti sconvolgerà Meravigliosamente , e poi dirai : quanto tempo ho perso senza Cristo !

E come Paolo e come me , predicherai non una chiesa ,ma Il Suo Nome Meraviglioso e Grandioso a tutti , perché averLo e avere La Sua Presenza nel cuore , è come avere un Fuoco che non puoi contenere , per la Sua Grandezza .
<<<<<<
scrivi
Quindi come vedi non sono una persona che non sa cosa cosa si perde, nella chiesa ci sono stata e ci sto sempre, ma se dio esistesse veramente chi meglio di me?
<<<<

Cara ,ma che dici ? Allora tutti quelli che vivono in una chiesa crede in Dio e Lo conosce ?
Ma non ti basta l’esperienza degli Ebrei descritta nella scrittura , per insegnarti , che non tutti coloro che parlano di Dio Lo conoscono ???
Scrivi
Non è facile, ma capisco quelli come te, che dopo un periodo difficile trovano conforto e sollievo nella fede.

Cara il sollievo l’ho trovato in Lui, e di Lui parlo , vivo e mi cibo , e non della chiesa .

Cara, sai io per te posso fare solo una cosa , pregare ; perché Gesù alla porta del tuo cuore sta bussando da molto tempo ,come dice Lui :
Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me.
Che Dio ti benedica

Cara , ancora un saluto fraterno a te e a tutti voi

[SM=g27985]



Si vabbè ciao!!!! Allora non hai capito niente!!!

Mi chiudo in camera e parlo con uno che non esiste dicendogli che sono una povera peccatrice????

Piuttosto chiamo la neuro e mi faccio ricoverare. [SM=g27994]
g68g
00Wednesday, April 23, 2014 7:21 PM
Re: Re:
kelly70, 23/04/2014 16:48:



Si vabbè ciao!!!! Allora non hai capito niente!!!

Mi chiudo in camera e parlo con uno che non esiste dicendogli che sono una povera peccatrice????

Piuttosto chiamo la neuro e mi faccio ricoverare. [SM=g27994]


<<<<<

Vabbè ,allora non ho capito io ( ), e mi scuserai se ho insistito .

Ti saluto Cara nel Signore che io credo .

Stammi bene

Luigi



Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:24 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com