La stagione della roma 2015-2016

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2
ℬaruch
00Thursday, June 18, 2015 11:35 AM
Gazzetta riporta come affare concluso il riscatto di Bertolacci e l'acquisto di Iago Falque dal Genoa per 15 milioni totali
Ricordo che in roma-Genoa Falque fu lasciato in panchina nonostante fosse il centrocampista con più gol segnati in Europa nel 2015
Per Nainggolan pare ci sia accordo su 17 milioni, quindi andremmo a uscite per 32 milioni
Per le entrate finora potranno contare su Gervinho (14 milioni da Al Jazira?)
Poi si parla di punte, prima Dzeko e ora Bacca, che però costa (20-25 milioni)
Voci anche su Carrasco, ma per altri acuisti diventerebbe necessaria la cessione di Pjanic, immagino


Drenai71
00Thursday, June 18, 2015 11:55 AM
il gervinho di quest'anno per 14 milioni sarebbe una cessione eccellente, pjanic per me è uno dei giocatori piu sopravvalutati (soprattutto dai laziali) quindi dal punto di vista delle cessioni per me farebbero come al solito un ottimo lavoro.

sugli acquisti... mah. bertolacci è buono ma se giocano col 433 meno adatto di pijanic (che già non era sicuro del posto). falque è meglio dell'ectoplasma di gervinho di quest'anno, ma non ti permette di fare il gioco in campo aperto che invece era possibile col miglior gervinho. già carrasco è meglio anche se credo sia supervalutato. l'unico che gli invidierei sarebbe dzeko.
Mark Lenders (ML)
00Thursday, June 18, 2015 12:56 PM
(Volevo intitolarlo il mercato delle merde ma  ho voluto salvaguardare l'alto profilo del forum )

Di loro, derby a parte, non ho praticamente più parlato dal 20 marzo, ogni tanto ci vogliono periodi di disintossicazione. Però adesso inizia una nuova stagione e bisogna ricominciare a stargli addosso.
Facciamo un recap. Dopo l'ultima di campionato Garcia ha detto che la Juventus è irraggiungibile, che roma ha vinto il campionato delle altre 19 squadre e che, grazie ai soldi incassati dai bianconeri con la finale di Champions, il gap con tutte le altre è destinato ad aumentare. Pallotta non ha affatto gradito e per qualche settimana la conferma del francese è sembrata in bilico, poi si sono chiariti con tanto di baci e abbracci in favore di telecamera. "Rudi si è espresso male", ha detto mister president. Che ha dato tutta la colpa per una seconda parte di stagione giudicata deludente alla preparazione atletica: azzerato lo staff che faceva capo a Rongoni (ex Lazio, con Petkovic) e assunti nuovi professionisti che arriveranno direttamente da Boston. Garcia dovrà occuparsi solo della gestione tecnica, l'idea di un ruolo alla Ferguson è stata messa definitivamente nel cassetto. Nel frattempo la Uefa ha sanzionato il club per violazioni al FPF: se ho capito bene 6 milioni di multa di cui 2 da pagare subito (saranno trattenuti dai premi conseguiti quest'anno) e altri 4 con la condizionale, lista A ridotta a 22 giocatori (anziché 25) almeno per la prossima stagione di coppe europee, con possibilità di sospensione del provvedimento nelle due stagioni successive se il club soddisfa le misure operative e finanziarie concordate; l'accordo transattivo, infatti, riguarda il prossimo triennio con la roma che si impegna a ottenere il pareggio di bilancio entro il 2017-18, quindi per i prossimi tre anni le sue operazioni saranno monitorate. Non mi pare dunque automatico che debbano chiudere in attivo o almeno in pareggio il prossimo calciomercato. Di sicuro non potranno fare spese pazze, ma temo che un margine di spesa ce l'abbiano ancora.

Rispetto all'ultima stagione dovrebbero riavere Castan, che ha ottenuto l'idoneità per tornare a giocare, e forse Strootman, che ha ricominciato ieri ad allenarsi ma per il quale la situazione resta complicata. Ho letto l'intervista di uno specialista (non ricordo il nome) secondo cui dovrà imparare a convivere con il problema alla cartilagine del ginocchio perché questa non si rigenera. Anche Maicon ha un problema simile: lui ha un altro anno di contratto, ha fatto sapere di volerlo rispettare e ha rinunciato ad operarsi, ha seguito cure a base di fattori di crescita e spera di riuscire a gestire l'infiammazione cronica per altri 12 mesi.

- Per quanto riguarda i portieri ne cercano almeno uno, De Santis resterà per l'ultimo anno mentre Skorupski andrà da qualche parte a giocare. Sembra che il candidato numero uno sia Asmir Begovic, 27 bosniaco dello Stoke City.
Capitolo terzini: detto di Maicon, resteranno Torosidis e Holebas, andranno via Cole e Balzaretti; potrebbe arrivare Adriano dal Barcellona che compirà 31 anni a ottobre, che ha avuto problemi cardiaci l'estate scorsa e che quest'anno ha giocato poco; l'alternativa è Digne ma costa. Se Florenzi sarà riportato più avanti potrebbero aver bisogno anche di un altro terzino destro.
- Difensori centrali: detto di Castan, c'è Manolas che credo sia intoccabile, Yanga-Mbiwa è stato completamente riscattato avendo raggiunto un tot di presenze, immagino che torni dal prestito Romagnoli (anche se non è del tutto scontato), mentre se dipendesse da loro credo che farebbero a meno di riscattare Astori, bisogna vedere che accordo complessivo trovano col Cagliari con cui ci sono in ballo anche Nainggolan e Ibarbo. Spolli andrà via, in queste ore si parla di un interesse per Heurtaux dell'Udinese.
- Centrocampo: detto di Strootman, stanno riscattando Nainggolan anche se gli costerà più di quanto credevano. De Rossi resterà, Keita dovrebbe rinnovare, Paredes e Ucan credo che saranno inseriti in qualche operazione. Pjanic non sono affatto sicuro che resti. Dovrebbe tornare Bertolacci, in queste ore si sta chiudendo una trattativa col Genoa che dovrebbe comprendere la seconda metà del centrocampista più Iago Falque.
- Esterni d'attacco: Gervinho è virtualmente ceduto all'Al Jazira si dice per 13-14 milioni, per Ibarbo lavorano al rinnovo del prestito, Iturbe è l'unico sicuro di restare, Florenzi dovrebbe tornare al suo vecchio ruolo, per Ljajic cercano acquirenti, mentre Verde sarà mandato a giocare o addirittura ceduto a titolo definitivo. A occhio e croce puntano a sostituire Ljajic con Iago Falque.
- Centravanti: Totti dovrebbe giocare il suo ultimo anno e per ora è l'unico sicuro del posto. C'è Destro che è stato rispedito al mittente ma cercheranno di venderlo, potrebbe restare solo se non avranno convenienza a farlo. Stanno cercando di piazzare anche Doumbia, credo che uno dei due finirà per rimanere. Questo comunque è il ruolo in cui dovrebbero fare l'acquisto grosso. Mi soprenderebbe molto se riuscissero ad arrivare a gente come Higuain o Dzeko - anche se Pallotta ha detto che un acquisto del genere non sarebbe un problema - più probabile che vadano su uno come Bacca che comunque ha una clausola rescissoria da 25 milioni.

Proviamo allora a fare i conti della serva:

Begovic credo che almeno 7-8 milioni potrebbe costare
Adriano boh, teniamoci bassi e diciamo 3-4
Nainggolan 18
Iago Falque + Bertolacci 15
Bacca 25

Sarebbero una settantina di milioni tenendo fuori Astori, tenendo fuori l'eventuale difensore in più (Heurtaux?), il prestito di Ibarbo e pure un altro pischello sudamericano di ci mi sfugge il nome preso qualche settimana fa ma che comunque non è costato una caccola.

Sul fronte delle cessioni, invece:

Gervinho 13-14
Destro o Doumbia diciamo 10
Ljajic pure diciamo 10 ma lo devo vede'
Ucan non credo sia ancora tutto loro, Paredes-Verde-Sanabria vogliamo dire una dozzina in tutto?

A spanne potrebbero essere circa una quarantacinquina di milioni. Ovviamente sto dimenticando una marea di operazioni minori, me ne rendo conto. Ma l'obiettivo è capire quanto lungo potrebbe essere il loro passo. Ecco, io credo che se la campagna acquisti fosse più o meno quella ipotizzata fin qui, Pjanic partirebbe. Le domande che vi faccio sono due:

1 - Considerate verosimile uno scenario del genere?
2 - Se così fosse, quindi con un Pjanic, un Gervinho e un Ljajic in meno, con Bertolacci, Iago Falque e Bacca in più e con Castan-Strootman-Maicon da valutare, sarebbero più o meno forti di quest'anno?
Mark Lenders (ML)
00Thursday, June 18, 2015 1:07 PM

ℬaruch
00Thursday, June 18, 2015 1:20 PM
Su Pjanic sono Drenaiano: non vedo come cosa buona per noi la sua partenza. Su Iago Falque sono tiepido. Bacca è già diverso, più concreto come acquisto. Lo scenario attuale di certo non mi fa tremare i polsi. Sarebbero più o meno quelli di quest'anno, la colonna dorsale e i leader resterebbero invariati. Credo ci metterei una firma
Drenai71
00Thursday, June 18, 2015 1:43 PM
anche io la vedo così. piu o meno sarebbero come quest'anno.

l'aspetto positivo è che comunque mi resta la sensazione di una squadra che ha chiuso un ciclo prima di cominciarlo, nel senso che il timore che la stagione scorsa fosse l'inizio di una crescita esponenziale mi pare scongiurato. i margini per un ulteriore salto in avanti non mi pare ci siano.
Mark Lenders (ML)
00Thursday, June 18, 2015 2:51 PM
Io addirittura "la firma" non ce la farei. La roma del girone d'andata 2014-15 combatteva punto a punto con la Juve, poi - al netto del calo atletico - ha avuto essenzialmente un enorme problema offensivo. Gervinho non è mai veramente tornato dalla Coppa d'Africa, il selfie al derby è stato il canto del cigno di Totti e lo scambio (molto oneroso!) Destro-Doumbia una delle più clamorose cazzate della storia del mercato. Se ci aggiungiamo che Ljajic-Iturbe e Ibarbo sono robetta, io concludo l'analisi dicendo che hanno smesso di combattere punto a punto con la Juve nel momento in cui è venuto meno tutto l'attacco che contava. Il resto della squadra invece ha retto bene. La difesa si è confermata solidissima nonostante l'addio di Benatia e nonostante l'arrivo di qualche mezza figura tipo Astori e Holebas, segno che è l'intera fase difensiva ad essere ben congnegnata. A centrocampo Nainggolan ha tenuto in piedi da solo un reparto orfano di Strootman,  e con De Rossi-Pjanic a due cilindri.
Insomma, se a una squadra che comunque è riuscita a difendere il secondo posto tu restituisci un attacco degno di questo nome, aggiungi un Bertolacci a centrocampo e poi vedremo sei dovrai sottrarre un Pjanic (ma sono d'accordo con voi: non sarebbe una perdita drammatica), dai un Adriano e un Romagnoli in cambio di un Cole e di un Astori e magari aggiungi pure un Castan e uno Strootman abbastanza recuperati (al recupero di Maicon invece non credo), beh, non dico che il gap con la Juve sia colmato, ma almeno una teorica rivalità tecnica mi pare ristabilita. Le speranze che covo riguardano la chimica potenzialmente compromessa tra Garcia e il gruppo e il mancato recupero degli infortunati di cui sopra, che non è una bella cosa da dire ma tant'è: se a Strootman dicono che la sua carriera è finita io stappo, voi fate come vi pare.
E comunque a me dà fastidio che siano così forti. Che si siano stabilmente assestati sul podio del campionato, che siano sempre in prima fila, se non in pole position. Mi dà fastidio che la miglior Lazio dell'era Lotito non sia riuscita a stargli davanti in una stagione in cui a loro sono andate storte un sacco di cose. Mi dà fastidio che nell'anno in cui noi potremmo andare in Champions e loro devono tenere i conti sotto controllo si dà per scontato che il loro futuro centravanti possa costare 30 milioni e che il nostro debba essere un parametro zero. Perché se sommi tutte queste cose significa che il gap tra noi e loro si sta sempre più stabilizzando, a dispetto di un'ultima classifica che ci vede sotto di un solo punto.
ReflexBlue74
00Thursday, June 18, 2015 3:14 PM
Re:
Mark Lenders (ML), 18/06/2015 14:51:

...
E comunque a me dà fastidio che siano così forti. Che si siano stabilmente assestati sul podio del campionato, che siano sempre in prima fila, se non in pole position. Mi dà fastidio che la miglior Lazio dell'era Lotito non sia riuscita a stargli davanti in una stagione in cui a loro sono andate storte un sacco di cose. Mi dà fastidio che nell'anno in cui noi potremmo andare in Champions e loro devono tenere i conti sotto controllo si dà per scontato che il loro futuro centravanti possa costare 30 milioni e che il nostro debba essere un parametro zero. Perché se sommi tutte queste cose significa che il gap tra noi e loro si sta sempre più stabilizzando, a dispetto di un'ultima classifica che ci vede sotto di un solo punto.



Lo so, ma purtroppo ci dovremmo abituare. Se non intervengono fattori esterni, il futuro a breve/medio termine della serie A, una volta tornate competitive le compagini milanesi, ci consegnerà griglie di partenze con squadre sempre più ancorate ai fatturati delle rispettive società.

Il calciomercato della roma mi sembra orientato alla concretezza. Via gli elementi più talentuosi/fumosi e dentro gente di rendimento.
Spero che lo sprint finale con raggiungimento dell'obiettivo minimo abbia procrastinato il paventato redde rationem tra staff tecnico e spogliatoio.

Mark Lenders (ML)
00Thursday, June 18, 2015 3:26 PM
Re: Re:
ReflexBlue74, 18/06/2015 15:14:


Lo so, ma purtroppo ci dovremmo abituare. Se non intervengono fattori esterni, il futuro a breve/medio termine della serie A, una volta tornate competitive le compagini milanesi, ci consegnerà griglie di partenze con squadre sempre più ancorate ai fatturati delle rispettive società.



Io non mi voglio abituare, perché storicamente non c'era mai stato - dai un punto di vista strutturale, dico - un gap del genere. E quando parlo di gap penso esattamente al fatturato. Che poi Tare quest'anno sia stato bravissimo e Sabatini abbia fatto disastri mi fa molto piacere, ma allo stesso tempo mi dà fastidio che per avere una competizione ad armi pari con le merde debbano realizzarsi contemporaneamente queste due cose. Loro hanno sempre fatturato più di noi, hanno sempre preso un po' di più come diritti televisivi, ma mai c'era stata una tale differenza. E siccome non è una differenza che affonda le radici in una spererquazione clamorosa tra i rispettivi bacini d'utenza, io non mi ci voglio assolutamente abituare. Mi ribello all'idea di dover considerare positive delle stagioni in cui loro arrivano secondi, mi ribello all'idea che un grande campionato della Lazio sia un campionato in cui finiamo un punto sotto di loro.
ReflexBlue74
00Thursday, June 18, 2015 4:31 PM
Re: Re: Re:
Mark Lenders (ML), 18/06/2015 15:26:



Io non mi voglio abituare, perché storicamente non c'era mai stato - dai un punto di vista strutturale, dico - un gap del genere. E quando parlo di gap penso esattamente al fatturato. Che poi Tare quest'anno sia stato bravissimo e Sabatini abbia fatto disastri mi fa molto piacere, ma allo stesso tempo mi dà fastidio che per avere una competizione ad armi pari con le merde debbano realizzarsi contemporaneamente queste due cose. Loro hanno sempre fatturato più di noi, hanno sempre preso un po' di più come diritti televisivi, ma mai c'era stata una tale differenza. E siccome non è una differenza che affonda le radici in una spererquazione clamorosa tra i rispettivi bacini d'utenza, io non mi ci voglio assolutamente abituare. Mi ribello all'idea di dover considerare positive delle stagioni in cui loro arrivano secondi, mi ribello all'idea che un grande campionato della Lazio sia un campionato in cui finiamo un punto sotto di loro.



Dimentichi che si sono verificate più anomalie negli ultimi dieci anni che nei precedenti settantacinque di storia di serie A con girone unico.
Ma la tendenza, in teoria, dovrebbe riconsegnarci almeno due strisciate ad alti livelli, quindi anche loro probabilmente rientreranno nei ranghi. Tuttavia con le milanesi io ancora ci vado cauto, c'è ancora parecchio fumo e poco arrosto.

Poi appunto ci sono le anomalie, gli imprevisti, i fattori esterni. Una roma praticamente sul lastrico, che raccattava parametri zero di qua e di là, è andata molto più vicina allo scudetto -in due occasioni per di più- di quella che può permettersi di scucire trenta milioni di euro nell'ultima settimana di mercato per Pjanic e Osvaldo e che fa plusvalenze pure sui morti.

Noi siamo dietro, fattene una ragione. Dobbiamo essere più bravi di loro sul mercato e nelle strategie commerciali.
Drenai71
00Thursday, June 18, 2015 4:55 PM
oltretutto siamo in un momento particolare perchè milan e inter sono contemporaneamente in fase di ricostruzione. dobbiamo mettere in preventivo che nel giro di qualche anno le strisciate torneranno tre e di norma ogni anno potremo aspettarci che al massimo una di loro faccia flop.

un'altra anomalia è la presenza di unicredit dietro alla roma che gli permette di vivere con una certa tranquillità nonostante continuino a coprire i debiti con altri debiti.
quando la faccenda stadio arriverà a risoluzione, in qualsiasi senso che riescano a farlo o meno, immagino che la banca proverà a rientrare di quanto dovuto e si sfilerà. a quel punto la roma diventerà una società normale (con un fatturato accresciuto dallo stadio o meno) e potremo rifare i conti sul "gap".

fino a quel momento vale quanto ha detto reflex. per arrivargli davanti dovremo lavorare meglio di loro, perchè in griglia teoricamente partono sempre davanti loro. non ha senso farsi il sangue amaro preventivamente.
Mark Lenders (ML)
00Thursday, June 18, 2015 6:46 PM
Re: Re: Re: Re:
ReflexBlue74, 18/06/2015 16:31:


Noi siamo dietro, fattene una ragione. Dobbiamo essere più bravi di loro sul mercato e nelle strategie commerciali.



Evidentemente non riesco a spiegami bene. Ci riprovo: non considero un problema "essere dietro", poiché economicamente è sempre stato così. Il problema è quanto siamo dietro, e attualmente mi sembra che siamo troppo dietro.
Mi pare che dalla cessione di Hernanes in poi stiamo andando molto bene sul mercato, mentre trovo molto carente lo sviluppo delle strategie commerciali. Se davvero andremo in Champions bisognerà sfruttare al massimo quella vetrina per darsi un'immagine, prima ancora che una dimensione, molto più internazionale.
charlie_few
00Monday, June 22, 2015 9:26 AM
Per me gira tutto, o quasi, intorno alla figura di Garcia.
Metteranno su la solita buona squadra, non priva di lacune.

Bisogna vedere quanto e come riuscirà a tenere il tecnico, ormai delegittimato palesemente.

Partiremo sotto anche quest'anno. Le ragioni sono semplici e concrete: minore fatturato e minore monte ingaggi.
Questo vuol dire, per noi, dover lavorare meglio e sperare che la loro ciambella non riesca col buco. Nel medio-lungo periodo invece biosgnerà trovare il modo per accrescere le entrate.

C'è da augurarsi una loro brutta partenza con ripercussioni interne allo spogliatoio ed ambiente in fermento; un po' come successe a Spalletti e Ranieri nelle loro ultime esperienze a trigoria.
ℬaruch
00Monday, June 22, 2015 9:51 AM
Oggi leggevo di grandi dubbi sulle condizioni di Strootman. Anche questo spingerà la roma a fare l’investimento per Nainggolan, finanziandolo coi soldi del Milan che butterà milioni di euro su Bertolacci per iniziare a reagire alla batosta Martinez-Kondogbia. Iago Falque ha fatto già le visite. In attesa di Castan e dell’olandese dovrebbero sciogliere i nodi dell’attacco e del terzino sinistro. De Sanctis farà un ultimo anno. Si parla anche di un altro esterno (Iturbe non ha convinto e Ljiaic è dato in partenza, oltre al sicuro partente Gervinho).

De Sanctis
Florenzi Manolas Astori _______
Nainggolan De Rossi Pjanic
Iago Falque ______ Iturbe

charlie_few
00Monday, June 22, 2015 9:59 AM
Florenzi terzino è un grosso spreco.
ℬaruch
00Monday, June 22, 2015 10:13 AM
Potrebbe esserlo. L’ho messo lì perché pare ci sia un progetto tattico di Garcia per dargli una maglia da titolare, gradita a Florenzi anche in ottica nazionale, dove il ruolo è abbastanza scoperto (specie col crac di De Silvestri, mentre Darmian gioca a sinistra con Conte)
charlie_few
00Monday, June 22, 2015 10:21 AM
Si stavo leggendo anch'io di questa idea.
Per carità, trattasi di giocatore polivalente che dove lo metti può fare bene (è forse l'unico che gli invidio davvero), però è sempre uno che potenzialmente gli può fare 7/8 gol a campionato e messo lì dietro per me sarebbe uno spreco.
ℬaruch
00Monday, June 22, 2015 2:07 PM
Il ben informato Zazzaroni parla di trattativa Manchester-roma (7-1) per nainggolan ai red devils con l’olandese in giallorosso
Drenai71
00Monday, June 22, 2015 2:19 PM
che olandese? van persie?
ℬaruch
00Monday, June 22, 2015 2:38 PM
Sì, l’avevo leggermente omesso [SM=g27987]

A proposito di roma, il Parma in D spero sia una mini-mazzata per loro. Erano quasi sempre 6 punti a stagione per i difettati (per quanto anche noi ne abbiamo perse solo 2 nelle 19 giocate negli ultimi 10 anni). Questa la percentuale di vittorie del Parma in Serie A con le 7 sorelle:

Napoli 38%
Inter 30%
Fiorentina 28%
Lazio 27%
Milan 24%
Juventus 21%
Roma 18%
Drenai71
00Monday, June 22, 2015 2:42 PM
se fosse vero corrisponderebbe alle parole di pallotta "un paio di cessioni una delle quali dolorosa". dubito che ci siano romanisti che si sarebbero disperati per le cessioni di un pjanic o lijaic o gervinho. se cedono naiinggolan è tutta un'altra storia.
Mark Lenders (ML)
00Monday, June 22, 2015 7:53 PM
Oggi invece su Teleradiostereo hanno scoperto Arkadiusz Milik. Tutti a spizzarselo su Youtube e a consigliarlo alla romammerda, conduttori e radioascoltatori. Così, per la cronaca.
Drenai71
00Monday, June 22, 2015 8:12 PM
Milik è molto promettente, ma avrei scommesso che andavano su un nome piu noto. gli serve un titolare, almeno sulla carta, che prenda il posto nel loro immaginario di totti (almeno potenzialmente) se ti presenti con milik difficile che in molti riescano a valuare in prospettiva. per il romanista medio (e purtroppo anche per un crescente numero di laziali) un grande acquisto essenzialmente significa strapagare un grande nome.
ℬaruch
00Tuesday, June 23, 2015 2:58 AM
Pedullà ha confermato l’indiscrezione di Zazzaroni. Né Milik né Van Persie mi farebbero soffrire troppo, diciamo non come da Bacca in su
Mark Lenders (ML)
00Wednesday, June 24, 2015 12:30 AM
Oggi (ieri, ormai) giornata intensa: riscattato Bertolacci dal Genoa a 8,5 (e non ai 6 che si diceva), ma non è scontato che rimanga. Su di lui c'è il Milan, dice.
Per quanto riguarda Nainggolan sembra veramente fatta. Si parla di operazione congiunta con Ibarbo, mentre Astori non verrà riscattato. Sospetti i termini dell'accordo: complessivi 20 milioni + 2 di bonus che vanno rispettivamente a coprire il riscatto di Nainggolan (15+1) e il rinnovo del prestito di Ibarbo (5+1) con diritto di riscatto a 5 + bonus. Il fatto che abbiano abbassato la valutazione di Nainggolan gonfiando ad arte quella di Ibarbo lascia credere che abbiano preparato il terreno per un'evantuale plusvalenza. Io dico che quasi sicuramente uno tra Bertolacci e Nainggolan l'anno prossimo NON giocherà nella roma.
Ma la cosa più divertente è la presunta cessione di Destro al Monaco. Nel pomeriggio si è parlato di un viaggio di Sabatini nel Principato (trattativa sulla base di 13-14 milioni) ma poi in serata è arrivato il tweet del diretto interessato: "In tanti mi chiedete del Monaco. Qualcuno sostiene che abbia già firmato. Non c'è nulla di vero!!! Se ci sarà qualcosa lo saprete qui". Vi consiglio assolutamente di leggere i commenti dei tifosi, ho riso come uno scemo fino a poco fa: https://twitter.com/MDestroOfficial/status/613453938243825665
ℬaruch
00Thursday, June 25, 2015 8:58 PM
Pare che alle buste abbiano lasciato tutti (giustamente) tranne Politano, che era l’unico che avrei preferito lasciassero. E la cosa brutta è che pare lo abbiano preso per mille euro: 601mila euro contro 600mila. Un po’ puzza la cosa

Ah, vi volevo chiedere: dato il non riscatto di Astori, se avete degli sfottò della scorsa estate godibili da recuperare non sarebbe male

ℬaruch
00Friday, June 26, 2015 1:32 AM
Ma è vera questa storia dei 20 milioni per Bertolacci? Venti milioni? Per Bertolacci? Di più, per dire, di Mandzukic?
pizzeman
00Friday, June 26, 2015 6:51 AM
riscattato a 8,5 per la metà... logico lo vendessero a più di 17.
il milan butta i soldi, va bene così.
la roma al momento ha la stessa squadra dell'anno scorso, con destro in più e astori in meno.
prenderanno un centravanti cedendo doumbia,gervinho e destro a 15 milioni l'uno.
e se vendono pianjc ne tirano su 30. Ormai li conosciamo: gonfiano tutte le cifre, stile sette sorelle anni 90.
Hanno liquidità e mettono a posto il bilancio così: aspettiamo di capire come andrà avanti. Lo stadio ècruciale, molto più delle qualificazioni CL: perchè con quello emetteranno altri bond e aumenteranno il debito,contando sui futuri ricavi.
Mark Lenders (ML)
00Friday, June 26, 2015 11:57 AM
Re:
ℬaruch, 26/06/2015 01:32:

Ma è vera questa storia dei 20 milioni per Bertolacci? Venti milioni? Per Bertolacci? Di più, per dire, di Mandzukic?



Credo che il buon senso stia nel mezzo. Probabilmente 20 milioni sono troppi per Bertolacci, ma altrettanto probabilmente 20 sono pochi per Mandzukic.
Io non riesco a essere dispiaciuto del fatto che Bertolacci non giocherà nella roma. E' un giocatore nel pieno della maturità, duttile, segna, e - non sottovalutiamolo - è l'amico del cuore di Florenzi.
Dice: che c'entra? C'entra che Florenzi nella roma secondo me dà il 20% in più di quel che darebbe altrove, e lo stesso poteva valere per Bertolacci.

Comunque ricapitolando. Bertolacci 8,5 + Iago una decina. Nainggolan formalmente 9, ma probabilmente il rinnovo del prestito di Ibarbo sarà messo a bilancio per un'altra decina. E il totale più o meno fa 38.
Bertolacci al Milan fanno 20, Gervinho all'Al Jazira dovrebbero essere 13 o 14, Destro al Monaco o da qualche altra parte più o meno 15. E il totale più o meno fa 48. Insomma per ora:
- Nainggolan riscattato, Ibarbo confermato, Keita rinnovato
- Astori no, e al suo posto rientra Romagnoli
- Gervinho out, Iago Falque in
- Destro out

Al momento sono quelli dell'anno scorso (Romagnoli per me meglio di Astori, Iago meglio dell'ultimo Gervinho ma peggio del primo) con un Destro in meno, mezzo Nainggolan in più e +10 milioni.
Finora Sabatini si è mosso abbastanza bene, gliene va dato atto. Arriva con un buon abbrivio alle operazioni clou, che dovrebbero essere centravanti e terzino sinistro. Più un portiere di riserva. Se risparmia sugli ultimi due prendendo ad esempio Adriano e Romero temo che potrebbe arrivare una buona/ottima punta centrale anche senza il sacrificio di Pjanic, magari danno via solo Ljajic.

Drenai71
00Friday, June 26, 2015 12:06 PM
ok ma poniamo anche che riescano a cedere bene destro, doumbia e pure lijaic tiè, e come dici tu non facciano spese folli per portiere e terzino, riuscendo così ad arrivare, ipotizziamo, a bacca, avrebbero qualcosa tipo:

romero
florenzi
romagnoli
manolas
adriano
derossi
nainngolan
pijanic
falque
iturbe
bacca

(castan e strootman aspetto di vederli prima di considerarli recuperati) buona squadra ma onestamente niente di trascendentale.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:13 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com