La Sincronicità

MAGUS ALTAIR
00Tuesday, August 5, 2003 8:28 AM
C.G.Jung "La sincronicità" Bollati Boringhieri
Qualcuno di voi lo ha letto?
Ve ne parlo un po'?
arielbianca
00Tuesday, August 5, 2003 3:18 PM
Non l'ho letto.Mi farebbe piacere se tu ne parlassi.[SM=g27811]
MAGUS ALTAIR
00Tuesday, August 5, 2003 4:07 PM
Cito, per cominciare, quanto ho già scritto sul post riguardante
la divinazione:

Carl Gustav Jung disse che esisteva una Legge, in bilico tra
fisica e metafisica, che identificava la connessione tra questo
stato di cose (le forze e la loro sintesi) e i metodi cosiddetti
divinatori: la legge della Sincronicità.
Secondo lui, è possibile che degli eventi siano collegati in
modo acausale, secondo un legame di "senso" ( = di significato
simbolico): ecco che così la carta del tarocco che esce (o la
runa, o quello che è) è acausalmente ma simbolicamente
collegata allo stato presente della situazione fisica e
psichica nella quale si trova il divinatore.
Jung non sa come spiegare questa cosa, ma la descrive così,
e rifiuta di parlare di mere "coincidenze".

In realtà poi Jung applicò il principio di sincronicità anche
alle cosiddette percezioni extrasensoriali (telepatia,
preveggenza, ecc) dove non si poteva trovare un nesso di
causalità tra gli eventi in gioco.
Questo testo è stato scritto alla negli anni '50, alla fine della
sua vita, e purtroppo queste geniali intuizioni non sono state
ulteriormente sviluppate da questo particolare ma senz'altro
originale autore!

Che il Divino, comunque lo percepiamo, ci benedica.

Altair

[Modificato da MAGUS ALTAIR 05/08/2003 16.09]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:08 PM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com