La Chiesa vivente

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
claudio.41
00Monday, September 19, 2005 8:27 AM
Breve storia della Chiesa ( 1 )

Le origini della Chiesa


" Ogni cosa Egli ha posta sotto i Suoi piedi e lo ha dato per capo supremo alla chiesa , che è il corpo di lui, il compimento di colui che porta a compimento ogni cosa in tutti " ( Efesini 21:22,23)


Quando Paolo si riferiva alla chiesa, parlava di un mistero che era stato rivelato negli Ultimi Giorni ( Efesini 1:9-10-22-23).

Durante il periodo contemplato nell'A.T., la rivelazione sulla chiesa era avvolta nel mistero, perchè non era ancora venuto il tempo per la sua apparizione.

Dio scelse di operare per mer mezzo del suo popolo eletto , Israele . Perciò i Gentili dovevano andare in Isarele per avere parte alle benedizioni di Dio. L'umanità, allora era divisa in due : gli Ebrei erano nel patto di Dio e i Gentili ne erano fuori. Però , nella pienezza dei tempi , Dio avrebbe esteso la Sua vita, potenza e benedizioni a tutta l'umanità: Allora avrebbe chiamato persone da ogni tribù e nazione a far parte della Sua chiesa.

a parola "chiesa" in Greco è " ekklesia" , che significa " chiamata fuori" .

Ora , tramite la Sua Chiesa , Dio chiama uomini e donne proveninti da ogni cultura ad avere comunione con Lui, a operare con Lui, a servirlo e a guidare gli altri insieme con Lui.


Il nuovo Patto : l'era della Chiesa


Il prezzo per i peccati di tutta l'umanità fu pagato con la morte e la resurrezione di Gesù Cristo. Il suo Sangue offrì un sacrificio completo per i peccati e stabilì un fondamento per un nuovo patto.

Gesù disse : " Questo calice è il nuovo patto nel mio sangue, che è versato per voi" ( Luca 22:20)

La Chiesa nacque a Pentecoste : Fù formato un nuovo popolo fatto di individui provenienti da ogni razza e il segno visibile di questo fenomeno fù il parlare in lingue. I discepoli ora furono uditi parlare in altre lingue e proclamare le potenti opere di Dio ( Atti 2:11).

In questo modo iniziò l'era della Chiesa e il mistero fù rivelato.

Per la Grazia di Dio, il Vangelo della salvezza si sparse per il mondo; ogni popolo , indipendentemente dalla posizione o dal retroterra culturale avrebbe potuto trovare la salvezza invocando il nome di Gesù il messia. Accettando la potenza e lìeffetto della morte sacrificale di gesù sulla croce e invocando il sangue di Gesù , ogni persona sarebbe stata in grado di ricevere la salvezza completa.

L'era della Grazia , l'era del Nuovo Patto, era arrivata!
----------------------------------------------------------------

La Chiesa: nata e cresciuta nel soprannaturale ( 2 )
Quando gli apostoli cominciarono a predicare il Vangelo , Dio lo confermò con segni e prodigi. La Chiesa ebbe origine nel soprannaturale e crebbe nel soprannaturale.

Durante tutto l'impero Romano , i popoli poterono udire il Vangelo e vedere Dio che metteva in atto miracoli per confermarlo.

Questo era quello che Gesù aveva promesso ai Suoi discepoli : " Ma riceverete potenza quando lo Spirito santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme , e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all'estremità della terra ( Atti 1:8).".

Quella potenza veniva confermata dal vangelo.

Paolo afferma anche questo: " Non oserei infatti parlare di cose che Cristo non avesse operato per mio mezzo allo scopo di condurre i pagani all'ubbidienza , con parole e opere , con la potenza di segni e prodigi , con la potenza dello Spirito santo . Così da Gerusalemme e dintorni fino all'Illiria ho predicato dappertutto il vangelo di Cristo" ( Romani 15:18,19).

Quando lo Spirito santo scese nel giorno della pentecoste , Dio sigillò questa nuova era conn un enorme esplosione di Potenza . I discepoli furono riempiti di audacia; usarono la spada del vangelo per tagliare tutti i pregiudizi e le limitazioni , le opposizioni e l'odio e proclamarono ad alta voce la libertà per i prigionieri in tutto l' impero Romano . Il tempo della schiavitù era finito , il debito era pagato, e il peccato espiato !

La potenza della morte era spezzata e satana era SCONFITTO!

Ora , mediante la fede in Gesù , il perdono , la pace, la giustizia , la guarigione e la liberazione erano a disposizione di tutto il genere umano.

Dovunque i discepoli predicavano e proclamavano questa verità , Dio la confermava con segni e prodigi , folle di persone erano salvate , guarite dalle malattie e liberate dagli spiriti maligni, e così è ancora oggi, dovunque è predicato il pieno Vangelo, perchè gesù Cristo è lo stesso IERI, OGGI,,IN ETERNO!

Le stesse cose che Gesù faceva quando "andava dappertutto facendo del bene e guarendo tutti quelli che erano sotto il potere del diavolo, perchè Dio era con Lui " ( atti 10:38), le fecero anche i suoi discepoli ovunque : " e quelli se ne andarono a predicare dappertutto e il signore operava con loro confermando la Parola con i segni e prodigi che l'accompagnavano " ( marco 16:20).

Ovunque i discepoli andassero , le persone venivano guarite e liberate e venivano spezzate le catene e i ceppi di satana . Nuove Chiese venivano fondate e rafforzate dall'insegnamento e di conseguenza molti credenti cominciavano ad andare a proclamare che GESU' é IL SIGNORE e che il Vangelo " è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede" ( Romani 1:16) .
----------------------------------------------------------------

La Chiesa: uno strumento nelle mani dello Spirito santo
(3)


la Chiesa primitiva aveva diverse qualità :

obbedienza. Gesù veniva accettato come Messia e Signore .

Gloria . Lo Spirito santo di Dio operava all'interno della Chiesa e tramite essa. La Chiesa era ripiena della presenza di Dio e diventò la Sua dimora nello spirito ( Efesini 2:21,22 ).

segni e prodigi. Le manifestazioni soprannaturali erano comuni : c'erano miracoli , guarigioni, liberazioni. I credenti ricevevano rivelazioni , visioni, visitazioni angeliche , profezie e parole di conoscenza e sapienza . Il soprannaturale era la norma e non veniva considerato come qualcosa di strano . I doni dello Spirito Santo erano evidenti e Dio operava miracoli in continuazione.


fede . ci si aspettava sempre che Dio intervenisse e facesse l'impossibile , e così era. Egli liberò Pietro , fermò l'opposizione . riportò in vita Tabita e scosse la prigione a Filippi per liberare Paolo.


Insegnamento . gli apostoli insegnavano giornalmente ai credenti e in questo modo costoro diventavano forti nella Parola , seguivano la sana dottrina e crescevano nella comprensione e nella sapienza.


Gli ordinamenti di Dio. I credenti sapevano quale era la loro posizione e si integravano gli uni con gli altri con gli anziani e con i diaconi grazie ai vari doni e ministeri.

I doni dei vari ministeri adempivano allo scopo per cui erano stati elargiti: rafforzavano il Corpo di Cristo. Le guide potevano rivolgersi ai credenti sotto l'unzione e la potenza dello spirito santo ( Efesini 4:11,15).

In altre parole Gesù era il Signore della Sua Chiesa.

Le porte dell'inferno non potevano prevalere su di essa. Lo Spirito santo , che nell'età presente abita nella Chiesa, poteva controllarla ed essere una cosa sola con essa. Per questo motivo la Chiesa diventò uno strumento pronto all'uso nelle Sue mani.

Per mezzo della Chiesa , il vangelo potè essere predicato con potenza e toccò una nazione dopo l'altra . Questo era il suo scopo principale : predicare il Vangelo a tutta l'umanità .

Il successo accompagna SEMPRE la Parola ! Questo non è un dato storico o un anomalia , è invece una cristianità normale e Biblica ed è il modello che Dio ha in mente per ogni congregazione . Quando era sulla terra , Gesù predicava e insegnava con segni e prodigi e vuole ancora farlo OGGI, tramite la Sua Chiesa che è il Suo Corpo sulla terra , oggi.

Gesù non è cambiato, il vangelo non è cambiato e la Chiesa , la Sua Chiesa , non è cambiata .
----------------------------------------------------------------

satana attacca la Chiesa tramite la mondanità e la religiosità ( 4 )

Gli inizi esplosivi della Chiesa determinarono onde di sorpresa nel mondo spirituale. Il diavolo e le sue truppe
furono obbligate a ritirarsi , ma non passò troppo tempo che riunì i suoi ranghi e tornò all'attacco.

I discepoli ebbero persecuzioni, furono imprigionati, battuti, lapidati , ostacolati , mapiù aumentava la persecuzione e più la Gloria di Dio si mostrava nella Chiesa.

I prodigi e i miracoli aumentavano e la Parola si dilagava.
Cosicchè satana cambiò strategia .

Quando gli attacchi suoi fallirono , egli usò un altra tattica e cercò di penetrare nella Chiesa dall'interno.

Questi sottili attacchi , vennero e vengono, soprattutto da due direzioni :

1. La mondanità

2. La religiosità


entrambe le strategie hanno un fine comune : di togliere alla Chiesa la sua potenza e la sua intraprendenza.

La Chiesa è nata nel soprannaturale e opera nel soprannaturale .

Inoltre è stata fornita di armi spirituali : infatti le armi della nostra guerra non sono carnali , ma hanno da Dio il potere di distruggere le fortezze ( 2° Corinzi 10:4).

La sua forza risiede nello Spirito non nella carne.

Quando una chiesa opera nello spirito , la potenza e la presenza di Dio sono là.

Ma quando una chiesa si comporta secondo la carne, scade allo stesso livello del mondo e perde le sue capacità di espandersi e di influenzare gli altri.

Un credente può essere nato di nuovo ed avere lo spirito di dio continuando però a vivere secondo l'anima e secondo la carne.

E la stessa cosa può accadere ad una chiesa. Ci si deve ricordare che la vera forza non si trova nè nel corpo , nè nell'anima, ma nello spirito.

Se un credente non si abbevera allo spirito e non trae forza dalla sapienza dello spirito , non vivrà mai in vittoria, non opererà nel soprannaturale e non sperimenterà avanzamento e successo.

La mondanità toglie alla chiesa la sua forza e la religiosità fà la stessa cosa.

le grandi persecuzioni contro la cristianità durarono fino all'inizio del quarto secolo, quando gli atteggiamenti verso la chiesa cambiarono drasticamente.

Le autorità statali , guidate dal nuovo imperatore Costantino ( guidato da satana) , si resero conto che era impossibile cancellare la cristianità, come avevano pensato i primi Imperatori Romani, quindi cambiarono tattica , e mentre i primi cristiani erano tollerati , ora la cristianità fù fatta diventare religione di stato per imposizione.

La fede cristiana era il requisito indispensabile per ottenere un posto nella pubblica amministrazione .

le persone furono così attratte verso la chiesa, ma non per la ragione giusta.

Non fù la convinzione di peccato o il desiderio della salvezza che li attrasse alla chiesa , ma il desiderio di essere " inseriti".

Essere cristiano diventò una convenienza! A lungo andare , questa manovra ebbe effetto e sia la chiesa che il Vangelo furono alterati e distorti.

Il risultato di questi attacchi fù che la chiesa diventò qualcosa di totalmente diverso da quella che è descritta nel Nuovo testamento .

L'autorità spirituale fù sostituita dal potere politico e religioso.

I doni spirituali e quelli connessi ad ogni ministerio furono sostituiti dai sacramenti e dalle opere della politica ecclesiale.

Al posto del soprannaturale vennero la superstizione e le idee umane sulla pace: al posto della potenza vennero le tradizioni umane che furono tramandate di generazione in generazione ; invece della vita venne la morte . La chiesa fù avvolta nelle tenebre per migliaia di anni e Lutero più tardi descrisse questo periodo come " la cattività babilonese della Chiesa ".
----------------------------------------------------------------

La Cristianita diventa religione ( 5 )


abbiamo visto , come con l'avvento di Costantino , nel 313 D.C., la Chiesa venne resa religione ufficiale.

grandi furono i benefici dei cristiani, che , anche chi prima non lo era , si affrettò a "diventarlo" per godere dei diritti riservati a chi si professava tale.

I cristiani ricevettero indietro possedimenti , un tempo confiscati; potevano partecipare alle pubbliche riunioni e potevano avere ruoli di rilievo nello stato.

La mondanità era entrata nel cristianesimo ma , la voglia di benessere e potere fece dimenticare le parole di Cristo: " nel mondo avrete tribolazione..."

La chiesa descritta nel N. T. , piena di potenza , cominciò ad alterarsi e cambiare sempre più.

Al suo posto emerse una macchina burocratica religiosa che operava insieme allo stato. certamente la Bibbia veniva citata e Gesù proclamato Signore, ma al di sotto ribolliva una potente mistura di religiosità e mondanità.

La chiesa primitiva viveva per FEDE, ora , pian piano , la chiesa viveva per RELIGIONE.

La religiosità è una cosa completamente diversa dalla FEDe. Consiste negli sforzi personali dell'uomo per crearsi un pulpito dal quale egli crede di avere un rapporto con Dio. La religiosità non deriva da una rivelazione ricevuta da Dio, ma dall'esperienza personale dell'uomo, dal suo ragionamento , dalla sua volontà e tradizioni.

Ogni persona che non ha pace con Dio , ha una coscienza travagliata e quindi cerca di sollevarla o di venire a patti con essa.

Adamo coprì la sua nudità con foglie di fico dopo aver perso la gloria di Dio ( Genesi 3:7). Questo è esattamente ciò che è la religione : i deboli sforzi personali dell'uomo che cerca di nascondere la sua nudità davanti a Dio tramite opere religiose , idee e tradizioni .

Quello che dovrebbe fare sarebbe di riconoscere la sua incapacità di salvarsi e la necessità di arrendersi alla misericordia di Dio.

Poichè lo spirito dell'uomo è morto , egli cerca con l'anima e con il corpo e combatte invano con i suoi desideri , le sue emozioni e la sua ragione. L'anima infatti non produce nè vita spirituale nè pace ; questa può venire solo da Dio mediante la nuova nascita (Giovanni 3:3,5).

Il desiderio di dio è parte integrante della natura carnale , quindi, quando l'uomo cerca la pace senza umiliarsi davanti a Dio, non possono che sorgere problemi.

Una persona può anche desiderare la salvezza e la giustizia ma, se non è disposta ad umiliarsi e a riceverle nel modo che Dio le vuole dare, vive nel peccato e nella ribellione. egli vive con la sua idea personale di giustizia e di salvezza , ma questo non può essere accettato e benedetto da Dio. Gesù disse : "Ben profetizzò Isaia di voi, ipocriti , com'è scritto: questo popolo mi onora con le labbra , ma il loro cuore è lontano da me.
Invano mi rendono il loro culto , insegnando dottrine che sono precetti di uomini.

Avendo tralasciato il comandamento di Dio , vi attenete alla tradizione degli uomini.Diceva loro ancora : come sapete ben annullare il comandamento di Dio per osservare la tradizione vostra! " ( Marco 7:6,9).

Paolo parlò delle conseguenze di un tal comportamento : " aventi l'apparenza della pietà , mentre ne hanno rinnegato la potenza " ( 2° Timoteo 3:5).

Questo è il male della religione fatta dall'uomo che anche se è intessuta di preghiere e scritture , deriva da un cuore che non si è pentito.

la persona che ha un rapporto così ipocrita con Dio, rifiuta di abbandonare quello che ha e giustifica la sua giustizia personale.

Questo è quello che accadde alla chiesa , con l'avvento di Costantino, e , così facendo , la chiesa perse la sua potenza e, accortasi coltempo, di questo, non si pentì di essersi mischiata col mondo, NO , stava troppo bene!

trovò più facile sostituire il pentimento, la ricerca della Gloria di Dio, la Sua potenza , coll'introduzione di : riti ; Reliquie ; vendita delle indulgenze ; penitenze ...e intanto satana era entrato pienamente nella Chiesa.

Ma il Signore ha sempre avuto , un piccolo residuo che non ha " piegato le ginocchia davanti a Baal " .

C' è un bellissimo racconto nella Bibbia , che descrive perfettamente il rapporto di cristo con la Sua sposa , compreso il periodo buio, il periodo, per dirla con M. Lutero, "della cattività Babilonese della Chiesa".

Quel racconto è il "Cantico dei cantici".
----------------------------------------------------------------

Cantico dei cantici - Gesù e la Sua Sposa (6)

Leggendo attenti e senza pregiudizi le Scritture e specialmente il cantico dei cantici, non tarda a vedere che fra i vari personaggi che conoscono il signore , vi è distinto da tutti , un gruppo che và sotto vari nomi e che è lo stesso gruppo . sono tanti nomi per parlare della Chiesa, la "superna vocazione di Dio in Cristo Gesù".

Per essere parte di quel gruppo , che è il Suo Corpo , la Sposa, non si può essere mossi da fini personali . Il cercare di scampare l'anima è buono in sè, ma non è l'ideale della Chiesa. Essa vive di amore per UNO che per lei è tutto. La speranza di godimenti , e la paura di tormenti non sono nei suoi calcoli. L'assenza di Lui è il suo inferno, e la sua presenza , il cielo. Non è che lei fà una data cosa per essere la Sposa di Cristo, ma è gesù cristo che chiama Sua sposa coloro che rispondono a certe condizioni spirituali, alle quali Iddio Padre stesso li ha chiamati.

Il Cantico dei cantici è un libro di unione e comunione che riflette il rapporto di Gesù con la Sua sposa.

Dal capo 1 si legge dell'iniziale rapporto della Chiesa di cristo , (la chiesa primitiva ) che "inebriata" dall'amore per Lui Gli "correva dietro", e, parlando essa con gli abitanti di gerusalemme di quel tempo ( ma il discorso vale anche per oggi , tra la Sua chiesa e la "gerusalemme nominale"), dice di sè stessa che è "scura" (in quanto diversa dall'altro popolo religioso), "ma bella", perchè " è il sole che mi ha abbronzata" (Cristo è il nostro sole).

Si legge che il "RE" chiama la "scura" ( la Sua sposa ) , " la più bella fra le donne"!

Scorrendo le pagine del cantico, per tutto il capo 2 , si nota il grande rapporto d'amore e comunione tra lei ed il Re.

E questo è il periodo della prima Chiesa , la chiesa degli apostoli. Ma , alla fine del seconddo capo si vede che già, all'inetrno della "vigna" della chiesa , erano entrate delle "piccole volpi" che , appunto , se lasciate stare avrebbero "guastato la vigna".

inizia , all'interno della chiesa , ad entrare la dottrina che avrebbe "sviato" la chiesa , come d'altronde dicono già sia Paolo, che Pietro , che Giovanni , che Giacomo , parlando dei loro tempi.

All'inizio del capo 3 vediamo subito che la chiesa aveva "perduto" la comunione con il suo RE .

Nel corso del cantico , si legge che la chiesa è chiaata con più nomi , tutti adatti alla condizione della Chiesa nel corso dei secoli.

" Colomba che stai nel nascondiglio delle rocce" ( posto nascosto)--"fonte chiusa" - " orto serrato" ( sempre posti nascosti agli occhi dei più , sempre non visibile ), ed in effetti la storia della Sua Sposa , nel tempo , dal IV secolo in poi , è stata come eclissata , se non per qualche raro santo che si rifiutava di seguire la dottrina adottata dlla chiesa nominale.

Ma , nella Bibbia è scritto che lo Sposo verrà alla mezzanotte dei tempi ( ..alla mezzanotte si udì un grido : ecco lo sposo , corriamogli incontro..) < Matteo 25 :6 >, e nei profeti è scritto : " Sarà un giorno unico, conosciuto dal signore; non sarà nè giorno nè notte , ma VERSO SERA CI SARA LUCE " < Zaccaria 14:6>.

"verso sera" è riferito all'avvicinarsi della "mezzanotte" , della venuta del signore , ed è così che il "buio" durato secoli e secoli , in cui la Sua Chiesa è stata "nascosta nel nascondiglio delle rocce" , con la rivelazione ricevuta da Lutero ( verso sera , rispetto alla mezzanotte ), fece tornare la LUCE.

A questo punto , nel cantico dei cantici, al capo 8: verso 5 in poi : " chi è colei che sale dal deserto ( posto di solitudine )appoggiata all'amico suo? ( quì sono le "figlie di gerusalemme" che parlano, cioè la chiesa nominale ).

(ora parla il RE alla sposa )-Io ti ho svegliata sotto un melo, dove tua madre ti ha partorito , dove quella che ti ha partorito si è sgravata di te " ( cioè , LA CHIESA che esce dalla chiesa nominale).

Poi l'avvertimento per il più grande pericolo per la Chiesa . Le parole che stò per trascrivere hanno un vasto significato , chiunque sia che le pronunzi. Sono appropriate sia dette dalla sposa , sia che siano dette dallo Sposo. Può essere che la richiesta la facciano entrambi . C'è un pericolo che le onde travolgeranno il cuore e l'opera di lei ; e lei grida ; o è Lui che vede il pericolo ,e la esorta.

Secondo i casi le parole possono dirsi da tutti e due . La Chiesa vuole essere rassicurata , e messa come suggello sul Suo cuore ( 8:6,7), e sul Suo braccio , posto di amore , e posto di protezione. E può essere anche lo Sposo , che in vista degli imminenti pericoli che la potrebbero travolgere , fà questo appello:

" Mettimi come un suggello sul tuo cuore , come un suggello sul tuo braccio; perchè l'amore è forte come la morte. Molte acque non potrebbero spegnere questo amore, nè fiumi inondarlo"

Il cuore di Gesù cristo , e le mani, furono suggellati da ampie ferite . Egli non può dimenticare ; la prova l'abbiamo : " Ecco IO ti ho scolpita sopra le palme delle mani " ( Isaia 49:16).

La Sposa mette gesù come un suggello sul suo cuore e sul suo braccio . Lui è il padrone del suo cuore ( affezioni ) , e del suo braccio ( opere ). Ciò rende l'amore della Sua Sposa ( di coloro che ne fanno parte )per Lui forte come la morte, cioè , essa è fedele, pronta a tutto per Lui.

Verranno onde dietro onde , molte acque e fiumi sopra la sposa , ma non potranno inondare questo amore.

Così è stato per tutti i secoli e per i pochi che erano e sono la sposa.

Nel primo libro dei RE , al capo 6, verso 7 , si legge : " ora quando la Casa fù edificata , fù fabbricata di pietre ( e noi siamo pietre viventi ), che erano state portate acconce a perfezione , come dovevano essere; cosìcchè nè martello nè scure, nè alcun altro strumento di ferro , non fù sentito nella Casa , mentre si edificava" .


I componenti la Sua sposa sono , da sempre , stati "lavorati" in segreto, e poi , da Lui uniti in spirito a formare il Corpo Suo.

Nel salmo 50:5, è scritto : " Adunatemi i Miei Santi " I Miei ; egli viene a reclamare la Sua proprietà, perchè non vuole che sia signoreggiata dall'uomo. Quali santi ? Quali sono i Suoi santi ? Péerchè possiamo giudicare , alla luce della Scrittura , tutti santi , o giudicare santi quelli che non lo sono davanti a Lui.

La risposta la dà Lui stesso:

" Quelli che hanno fatto patto con Me con sacrifico".

Il sacrificio è compiuto, Gesù cristo ha detto: "Tutto è compiuto".
Viviamo ora in quel sacrificiop. Eppure c'è un sacrificio , quello di lode, cioè che la vera vita nostra sia alla Gloria e lode di Dio. " Sacrifica Lode" , ci dice lo Spirito santo. La beneficenza è sacrificio , offerta sacra, quando è fatta nel nome del Signore. Il vero sacrificio è quello di noi stessi . Gesù ha detto che Dio non gradisce sacrifici ed olocausti, e si è presentato Lui stesso dicendo : " Ecco, vengo ", così la Chiesa , la Sposa , ciascuno di quelli che sono la sposa, dirà : " Eccomi Signore".

Ciascuno si presenta , si mette sull'altare, offerta vivente , pronta ad essere rinnovata nella mente , mai più conformandosi a nulla che non sia Lui e da Lui. Ed anche ciò che gli ha dato da udire come Sua parola , vorrà ben udirla , confermata da Lui, perchè la parola di Dio è purgata col fuoco , sette volte.

Sacrificio di noi. La nostra volontà, i pregiudizi nostri, ed opinioni , tutto deve cedere alla Sua preziosa volontà, che andremo sempre meglio comprendendo . E ne rimarremo sorpresi , perchè essa non è , almeno in gran parte , come noi l'aspettavamo; e ci stacca da noi e da altri. Non dobbiamo occuparci di coloro che la capiranno. Questo lavoro di unire lo fà Lui: eppure è vero che Lui può usare mezzi ed uomini per unire.

l'importante è di farci lavorare da Lui , affinchè diveniamo SION, luogo di compiuta bellezza, di quella bellezza che Egli ama,"se noi dimenticheremo il nostro popolo , e la casa di nostro padre " e sarà una bellezza gloriosa dentro , che comincia dentro ( si mediti il salmo 45 ).
A noi stessi e ad altri parremo brutti ( scuri , come la Sullamita del cantico ), come fù detto di Lui , "che era senza forma nè bellezza alcuna". Il Salmista dice che era stato per molti , come un mostro. Essere disposti a passare anche così, davanti a tutti , è sacrificio.

Però, quà e là , dove meno si sarebbe atteso , appariranno sullo stesso cammino, anime che Lui avrà preparate , e che sono i Suoi santi, persone maturate da scherni e sofferenze . E lo Spirito santo la cui voce sapremo conoscere , essndo arresi dentro , ci dirà che quelli sono i santi Suoi a cui Lui ci unisce , e và unendo.

Entreremo in una comunione nuova , e capiremo che cosa significhi la comunione dei santi che sono UNO in Cristo. Forse , secondo la carne , vedremo pochi di tali persone , ma questo è un mistero di spirito. Perciò ci sentiremo legati , in Spirito a tanti che non vediamo, e capiremo quello che la Sapienza dice altrove : " saremo venuti agli spiriti dei giusti compiuti ".

Questo è il requisito di quelli che sono la Sua Sposa.

E la Sua sposa è la Chiesa , la Sua Chiesa , ed è potente , perchè LUi vive in mezzo a LEI. e la farà apparire "senza macchia e senza ruga".

----------------------------------------------------------------

[Modificato da claudio.41 19/09/2005 8.45]

un sorriso
00Wednesday, January 16, 2008 11:15 PM

Yanda.... [SM=g27823]

Questo 3D ti può interessare..ne c'erano altri che parlavano della Chiesa...ma trovo che questo sia abbastanza semplice per te....

Penso possa rispondere alla tua domanda sulla frase "Se quest'opera non è da Dio verrà distrutta"....pronunciata da Gamaliele in Atti 5,28... parlando dell'operato degli apostoli... [SM=x795134]



[SM=g27828] ...è sempre Claudio che scrive eh? Li ha scritti più di due anni fa....quanto è cambiato anche lui! [SM=x795138] [SM=x795137]


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:48 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com