La Camarilla, cose che tutti i suoi appartenenti devono sapere

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
dedal0
00Saturday, November 30, 2002 11:47 AM
molto bene, allora ho deciso di aprire questa discussione per rendermi conto di quanto è conosciuta la Camarilla realmente dai giocatori che ci sono dietro i pg...di fatto alcuni di voi dovrebbero conoscerla benissimo, in quanto pg di una certa età o cmq cresciuti in ambiente camarilloso...sarebbe come dire che un occidentale non conosce la società occidentale, come funziona e ste cose qui...

dunque tutti gli iscritti al forumme che giocano sono pg che dovrebbero conoscere molto bene la camarilla...bene allora chiedo a ognuno di voi di scrivere qui quello che sapete della camarilla, in modo che questi messaggi stanno sempre sotto l'occhio di tutti, che io mi rendo conto di cosa sapete e non sapete, cosi che posso spegarvi altre cose...insomma facciamo un calderone delle notizie che conoscete voi...non preoccupatevi di dire cazzate o di contraddire qualcosa che ha detto qualcun altro, perche proprio a questo serve questa pagina, a fare una sana discussione dibattito sull'argomento....

ok? dai dai scrivete presto!!!
bambino cattivo
00Monday, December 2, 2002 1:37 AM
[SM=g27829]
camarilla: sf. -combriccola di persone che intrigano per favorire interessi particolari, specialmente in politica; cricca, consorteria.
Camarilla: termine con cui si indicò un gruppo di cortigiani, nobili ed ecclesiastici, che attornio Ferdinando VII dopo il suo ritorno sul trono (1814).[SM=g27820]

è di questo che parlavi no?? [SM=g27833]

[SM=g27831]
ale ma che sei matto a dire ste parole in giro... stai violando la Masquerade!!! [SM=g27832]
dedal0
00Monday, December 2, 2002 2:48 AM
il post è rigorosamente non in gioco e vorrei tentare di fare un post serio e utile per tutti quanti, evitando le cazzate....non è un rimprovero, scusami, però te l'ho detto vorrei fare un post serio e utile, senza scadere nelle cose inutili...

cmq si camarilla è anche quello...nel mondo reale...eheh
bambino cattivo
00Monday, December 2, 2002 11:15 AM
alek, hai ragione!
solo che quella definizione (quella della gnte che intriga..) mi sembra un buon inizio, no? voglio dire, in breve la mascherade è un insieme di presone che intrigano ecc...

allora intanto io sparo le tradizioni..
la masquerade
il dominio
la progenie
la... mhmhm la responsabilità?
l'ospitalità
la distruzione... ?
nascono da quelle che erano le antiche leggi dei primi fratelli
non sono leggi scritte, ma tutti le conoscono
e, di solito, chi le infrange, viene punito (con la morte)
questo perchè infrangere la masquerade può portare grossi rischi per tutti i fratelli.

uno degli obiettivi prinicipali della camarilla (che è uno dei modelli - il più conosciuto e aperto- di società vampirica) riguarda proprio il rispetto delle tradizioni.

[Modificato da bambino cattivo 02/12/2002 11.16]

Auron "Maracas" Tempra
00Monday, December 2, 2002 11:32 AM
si ma su sta discussioni non faremo altro che ripetere le stesse cose tutti quanti...almeno credo
dedal0
00Tuesday, December 3, 2002 3:13 AM
ci sono infinite cose....tu scrivi e vedrai che sorgono nuove cose....per esempio
il sire ha la responsabilità dela propria prole in maniera totale...in genere funge cosi

uno chiede di fare un figlio, e se gli viene concesso lo fa (considerare che anche questo è il vero potere del principe, il poter creare e permettere di creare, quindi un principe furbo fa figli per stare piu sicuro!)

la scelta della prole deve essere accuratissima perche si deve rispettare la tradizione e anche perche la responsabilita è totale!

fin tanto che il vampiro è in addestramento è anche detto bambino e in genere il principe manco lo vole conoscere....

se il filgio fa una cazzata la punizione cade su di lui, ma soprattutto sul sire!!!!

quando viene presentato evidentemente il bambino ha ricevuto le basi e puo parzialmente proseguire da solo, a questo punto vine riconosciuto dal principe come un vampiro a tuti gli effetti.

bene ora il bvampiro è neonato e inesperto....se fa cazzate anciora lui viene puntio ma soprattutto il sire!

il legame che c'è fra sire e figli si scinde molot molto tardi! perche per qualsasi crimine commesso da un figlio si cercherasempre il padre!

e la morte di punizione vine data ad entrambi in quanto uno ha sbagliato e l'altro ha sbagliato a monte o nella scelta o negli insegnamenti!

per quedsto il poter far figli è un grosso pregio e un grosso potere!

per questo la responsabilità è vitale, perche permette il buon andamento della camarilla e la maggiore sopravvivenza della razza!

sempre ce se la prende col sire quando qualche prole fa cazzate!!!!
dedal0
00Wednesday, December 18, 2002 2:16 AM
avete da criverci cose qui!!!!! chiaro?
[SM=g27826]
Cassius666
00Saturday, December 21, 2002 4:12 AM
il principato e' cosi' formato:
principe: colui che comanda, che ha parola su tutto e su tutti;
siniscalco: colui che prende le veci del principe in sua assenza, ha gli stessi poteri del principe;
concilio degli anziani: coloro che osservano tutto e tutti. hanno grnadi poteri ma non quanto il principe.
ancille:coloro che vengono delegati dagli anziani per fare delle missioni/servizi per loro;
neonati:coloro che vengono delegati dalle ancille, o piu' raramente dagli anziani per degli scopi.
poi ce stanno altre 39465 cose che al momento non me vengono in mente
Rubs
00Sunday, January 5, 2003 6:04 AM
Ora questo con la camarilla c'entra molto poco...e in effetti lo posterò anche nel forum adatto...

Però consiglio ad ogni giocatore di leggersi i libri di Anne Rice sulle cronahce dei vampiri...lì c'è tutto, ma veramente tutto!! Sulla psicologia e sulle leggi del vampiro...la Ww ne ha attinto a piene mani!

E considerate che "intervista col vampiro" è stata scritta nel 1976 se non ero...
Cassius666
00Saturday, January 11, 2003 5:53 AM
Re:

Scritto da: Rubs 05/01/2003 6.04
E considerate che "intervista col vampiro" è stata scritta nel 1976 se non ero...


e se eri? [SM=g27823] [SM=g27824] [SM=g27829] [SM=g27828]
The Rapper
00Sunday, January 12, 2003 10:39 PM
Scrivo la priam cosa ke mi viene in mente e piu in là quando avrò piu tempo e piu calma per pensarci posterò altro.
La Camarilla è una corporazione ( o come la si preferisce kiamare) di cainiti ke si sono uniti nel tentativo di creare una società vampirica ke conviva con i mortali, manovrandoli dall'oscurità. La Camarilla è stata fondata dai toreador, i ventru e i tremere ( se non erro). Il progetto è stato creato per la sopravivenza dei cainiti. Sarebbe troppo pericolo per i vampiri rivelarsi al mondo mortale e magari cercare di controllarlo, dato ke gli umano portebbero sterminare i vampiri di giorno senza alcun problema.

menca
00Tuesday, January 14, 2003 10:18 PM
Secondo me la Camarilla atata fondata soprattutto per proteggere i vampiri dal resto del mondo... nel senso che in questo modo non ce rischio di essere scoperti e di conseguenza di essere distrutti! Tutti i suoi membri devono sottostare ella Masquerade cio un insieme di leggi e regole (tipo costituzione italiana) che devono essere rispettate rigorosamente da tutti i membri che ne fanno parte. Inoltre al suo interno vi una gerarchia vera e propria a partire dai conciliatori e via via discorrendo fino ad arrivare alla pi bassa, ma del resto non poco importante, classe formata dai neonati... Chiunque infranga una di queste regole pu essere bersaglio della cosiddetta "caccia di sangue", cio chiunque in grado di farlo deve portare il fratello davanti al principe e al consiglio degli anziani per essere giudicato ed eventualmente punito come merita..
Credo di aver scritto abbastanza di quello che penso ma appena avr altro da scrivere amplier il mio discorso....

Discorso di menca appena entrato nel forum...
Rubs
00Wednesday, January 22, 2003 5:44 PM
Menca è commovente vedere che ri hai un accesso ad internet

[SM=g27817]
dedal0
00Tuesday, January 28, 2003 2:04 PM
bene bene continuatye a postare cose!!!

tutte giuste le cose scrittew, approfondite....apporfondite....
dedal0
00Monday, February 24, 2003 6:17 PM
altre cose sulla camarilla?
dedal0
00Monday, April 7, 2003 9:11 PM
allora?
Crosty
00Friday, April 11, 2003 1:46 PM
ok tranquillo ale arrivo io:

Le Tradizioni
Un vampiro che vive in una citta' governata da un principe deve accettare certe responsabilita' in cambio di sicurezza e stabilita'. Questa si ottiene solo quando i fratelli rispettano una serie quasi universale di regole conosciute con il nome delle Sei Tradizioni. Per i Fratelli della Camarilla e per i principi che le impongono rappresentano la legge.
Un vampiro puo' essere sicuro che, ovunque si rechi, le Tradizioni saranno in vigore.

La Prima Tradizione : Il retaggio
Il tuo sangue e' quello di Caino, maledetto da Dio e benedetto da Lilith. Cercare di cambiare il tuo stato o di tornare alla vita mortale e'un peccato contro il padre e la madre, e contro il tuo Dio.

La Seconda Tradizione : La Distruzione
Ti e'fatto divieto di distruggere un altro della tua specie che ti sia precedente. Coloro piu' vicini a Caino conoscono la sua volonta' e possono distruggere qualsiasi infante che ritengano non possa stare al suo cospetto. E' fatto divieto a coloro di sangue piu' debole di ribellarsi ai loro anziani.

La Terza Tradizione : La Progenie
Potrai creare un tuo simile solo se otterrai il permesso. Se tu dovessi procreare senza permesso, tu e la tua progenie verrete distrutti.

La Quarta Tradizione : La Responsabilita'
Coloro che tu procreerai saranno tuoi figli. Fino a che tale progenie non verra' liberata, li dovrai comandare in ogni cosa. I loro peccati saranno pagati da te.

La Quinta Tradizione : Il Dominio
Il tuo dominio sara' il tuo primo pensiero. Tutti gli altri che vi si troveranno ti dovranno rispetto e nessuno, per quanto vi si trovera', potra' sfidare la tua parola. Quando tu entrerai nel dominio di un altro Cainita, dovrai presentarti a chi vi comanda.

La Sesta Tradizione : La Masquerade
Non dovrai rivelare la tua vera natura a coloro nelle cui vene non scorre il tuo stesso Sangue. Facendolo, dovrai rinunciare a tutti i diritti concessi dal Sangue.



Crosty
00Friday, April 11, 2003 1:48 PM
Antidiluviani: Questi antichi vampiri, se davvero esistono, sono le creature piu' potenti del mondo. Membri della Terza Generazione, gli Antidiluviani sono lontani solo due gradini dal Primo Vampiro, Caino. Quando decidono di risvegliarsi dal loro lungo sonno, gli Antidiluviani influiscono su tutto cio' con cui entrano in contatto: in base a quel poco che sappiamo delle loro imprese, possiedono dei poteri divini. Secondo la leggenda cainita, esistevano inizialmente 13 Antidiluviani, sebbene si ritiene che alcuni di loro siano stati distrutti. La loro eterna lotta, la Jyhad, coinvolge tutti i Fratelli ed innumerevoli manipolazioni e sotterfugi hanno reso le trame di questi Antichi quasi impercettibili.

Matusalemme: Se gli Antidiluviani sono gia' degli dei fra i Fratelli, i terribili Matusalemme sono i semidei e gli avatar, Quando un vampiro oltrepassa il millennio, avviene in lui un mutamente, talvolta fisico, altre volte mentale o emotivo. Qualunque sia la natura del cambiamento, alla fine il vampiro perde ogni barlume di umanita'. Essendo veramente passati dal regno terreno a quello soprannaturale, i Matusalemme si ritirano spesso sotto terra, dove possono riposare lontano dai canini assetati dei vampiri piu' giovani. I poteri di cui dispongono, pero', sono tali da permettere loro di continuare a dirigere mentalmente i loro imperscrutabili piani, comunicando magicamente o telepaticamente (e quasi sempre senza essere visti) coi loro servitori. I Fratelli temono i Matusalemme, anche a causa delle numerose ed orrende caratteristiche che li contraddistinguono. Si dice che la loro pelle sia diventata pietra e che da esseri deformi possono diventare creature di impareggiabile bellezza. Si mormora che alcuni di loro bevano solo sangue di vampiro, mentre altri controllano i destini di intere nazioni dalle fredde tombe.

Anziani: Gli Anziani sono Fratelli dall'esistenza centenaria, compresi tra la sesta e l'ottava generazione. Astuti ed assetati di potere, essi partecipano attivamente alla Jyhad: non soffrono di crisi di Torpore che colpiscono Matusalemme ed Antidiluviani, ma non sono deboli e facilmente manipolabili come i Fratelli giovani. Il termine Anziano e' soggettivo: un Fratello che si ritiene un Anziano nel Nuovo Mondo, in Europa o negli angoli piu' antichi del pianeta sarebbe solo un'Ancillae. Gli Anziani esercitano un grosso potere nella scala gerarchica dei Fratelli, impedendo ai vampiri piu' giovani di ottenere posizioni influenti ed esercitando il controllo che hanno mantenuto per decenni, se non per secoli.

Ancillae: Le Ancillae sono vampiri relativamente giovani (tra i cento ed i duecento anni di non-vita), che si sono rivelati valorosi membri della societa' cainita. Le Ancillae sono al servizio di Fratelli piu' autorevoli e, se sono intelligenti o fortunate, diventeranno gli Anziani del domani. Costituiscono la classe di mezzo tra i Neonati ed Anziani: si sono, per cosi' dire, "fatti i denti", ma mancano dell'esperienza che consentirebbe loro di diventare dei veri maestri della Jyhad. Poiche' la popolazione e' cresciuta molto negli ultimi due anni, la maggioranza dei vampiri e' costituita da Ancillae e Neonati.

Neonati: I Neonati variano dai Novellini appena rilasciati ai Fratelli indolenti di cento o piu' anni. Marchiati dalla stigmate di non aver ancora dato di prova di se' agli Anziani, i Neonati sono vampiri inesperti che in futuro potrebbero, forse diventare qualcuno, ma e' piu' probabile che diventino le pedine nello scacchiere di altri non - morti.

Novellini: Chiamati piu' comunemente Infanti (anche se ogni vampiro tranne Caino e' infante di qualcuno) i Novellini sono dei vampiri appena rinati ed ancora sotto la tutela e la protezione del loro sire, il vampiro che li ha creati. I Novellini non sono considerati dei membri veri e propri della societa' dei Fratelli e, pertanto, vengono spesso trattati senza rispetto o come un oggetto di proprieta' del sire. Quando il sire decide che il proprio infante e' pronto, questi puo' diventare un Neonato, soggetto all'approvazione del principe.
_________________________________
Crosty, Vice presidente Lokendil

"Solo dopo che t'avrò uccisa, ricomincerò ad amarti..."
Otello - Atto V, Sc II

"natale con i tuoi, pasqua con chi vuoi!"
Jim Morrison

"...un anello per domarli e nel buio incatenarli!"
Sauron

[Modificato da Crosty 11/04/2003 13.50]

Crosty
00Friday, April 11, 2003 1:51 PM
LE SO..... TUTTE!!![SM=g27828]
dedal0
00Sunday, April 13, 2003 10:45 AM
anche copiare e incollare cose va benissimo! basta mettercele cosi la gente le legge!
Crosty
00Monday, April 14, 2003 11:36 AM
Vorrei aggiungere che i vampiri sono delle creature eccezionalmente forti ma potenzialmente deboli... nel senso che sono in cima alla catena alimentare ma hanno milioni di punti deboli a parte i danni diretti tipo sole, fuoco, ecc... c'è la questione nutrimento... cosa succederebbe se ci fossero milioni di vampiri sulla terra? cosa succederebbe se i mortali si rendessero conto dell'esistenza dei vampiri? ci caccerebbero, cercherebbero di distruggerci in ogni modo e probabilmente ci riuscirebbero o forse vincerebbero i vampiri e allora non ci sarebbe più nutrimento...
Faccio questi ragionamenti per spiegare a TUTTI che le tradizioni (in particolare la masquerade) e la Camarilla con il suo rigido schema fatto di cariche non è solo un gioco dei potenti ma una condizione ESSENZIALE per sopravvivere, non sono regole facoltative ma utili e NECESSARIE! Il ruolo del principe soprattutto è gestire il suo "popolo"! per questo ha bisogno di appoggio soprattutto da parte degli anziani della città ma anche dai giovani! non disprezzate la camarilla ma amatela e rispettatela essa vi protegge!

tratto da
"Disquisizioni riguardo la Camarilla" - Marcus
edito dalla Nuova libreria per Nosferatu
prima edizione, 2003
dedal0
00Tuesday, April 15, 2003 10:14 PM
ben detto!
GabZ
00Wednesday, April 16, 2003 12:19 PM
Re:

Scritto da: Crosty 14/04/2003 11.36
Vorrei aggiungere che i vampiri sono delle creature eccezionalmente forti ma potenzialmente deboli... nel senso che sono in cima alla catena alimentare ma hanno milioni di punti deboli a parte i danni diretti tipo sole, fuoco, ecc... c'è la questione nutrimento... cosa succederebbe se ci fossero milioni di vampiri sulla terra? cosa succederebbe se i mortali si rendessero conto dell'esistenza dei vampiri? ci caccerebbero, cercherebbero di distruggerci in ogni modo e probabilmente ci riuscirebbero o forse vincerebbero i vampiri e allora non ci sarebbe più nutrimento...
Faccio questi ragionamenti per spiegare a TUTTI che le tradizioni (in particolare la masquerade) e la Camarilla con il suo rigido schema fatto di cariche non è solo un gioco dei potenti ma una condizione ESSENZIALE per sopravvivere, non sono regole facoltative ma utili e NECESSARIE! Il ruolo del principe soprattutto è gestire il suo "popolo"! per questo ha bisogno di appoggio soprattutto da parte degli anziani della città ma anche dai giovani! non disprezzate la camarilla ma amatela e rispettatela essa vi protegge!

tratto da
"Disquisizioni riguardo la Camarilla" - Marcus
edito dalla Nuova libreria per Nosferatu
prima edizione, 2003



Very Well!
dedal0
00Friday, September 12, 2003 2:15 AM
gab posta le tradizioni e altre robine va....
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:09 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com