LA FORMAZIONE DEL CRISTO IN NOI

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
claudio.41
00Friday, June 2, 2006 12:37 PM


"Figlioletti miei, per i quali sono di nuovo in doglie, finchè Cristo sia formato in voi" (Galati 4:19).

Tale fu la preghiera e il desiderio di San Paolo per coloro che gli erano figlioli nella fede. L'Apostolo, come ogni vero servo di Cristo, riconosceva e insisteva che il lavoro più importante nella vita di ogni credente, dopo esser stato perdonato, non consiste in ciò che dobbiamo o vogliamo fare per il Signore, ma nel divenire come Colui che ci ha chiamati dalle tenebre alla luce, e tanto si legge nella preghiera di Gesù, in San Giovanni 17:20-23. L'essere, davanti a DIO vale più che il fare, il quale lo segue.

Questa grande verità emerge in modo scultoreo , in Maria Vergine, la più alta figura della Chiesa di cristo.

Fu questa giovane, ancora in tenera età e di nessuna importanza nella vita sociale e religiosa che il Cielo scelse per il piano più glorioso dell'Universo. Fra tutte le donne in Israele che aspettavano il Messia ed avrebbero dato qualunque cosa per l'alto privilegio, questa giovane di famiglia povera ed oscura, ebbe l'onore di essere la Madre di Colui che è Principe dei principi, Signore dei signori.

Mentre tutta la nazione aspettava il Grande Personaggio dal Cielo, una sola persona fu trovata pronta e disposta ad accettare ed a sottomettersi al lavoro di DIO, affinchè l'Unto di DIO venisse in terra. Quanti oggi parlano del ritorno di Gesù, ma ben pochi sono coloro disposti ad essere preparati dallo Spirito per quell'incontro. Tali, sono gli eletti, il "piccolo gregge", preconosciuti e predestinati avanti la fondazione del mondo, destinati a "incontrarsi" tutti , almeno in spirito.


Quando l'angelo Gabriele visitò Maria e le diede quel saluto solenne, saluto dato solo ai più grandi della terra, lei sbigottì di sorpresa. Ascoltò con riverenza ed amore il messaggio dell'angelo. Le sembrava piuttosto un sogno, ma la realtà era così grande da assorbire ogni dubbio. Però, alla santa donna, non riusciva di conciliare le parole dell'angelo con ciò che lei riconosceva di sè stessa. Come a dire : "Chi sono io? La madre del Messia? Sarà qualche altra più degna, più importante, più consacrata , ma non io! Ed anche che non ci sia sbaglio, ciò che l'angelo dice non può essere, perchè non sono ancora sposata; sono povera e non ho nulla da offrire".

Questi ed altri pensieri simili avranno attraversato la sua mente, mentre l'angelo parlava.
Alla fine Maria si fece coraggio per chiedere : "Come avverrà questo, poichè non conosco uomo?". Era la domanda di un cuore onesto e pio, che non voleva essere deluso. Le parole dell'angelo erano così solenni e gloriose, ma il problema era nel sapere come si avvererebbe tutto ciò. Vi erano anche delle difficoltà, circostanze, ed altre persone da considerare.

Ma l'angelo Gabriele non cercò di spiegare ciò che non si può spiegare. L'incarnazione di Gesù fu ed è un mistero che l'anima sincera non arriverà mai a comprendere con la mente o con l'argomentazione teologica, ma la accetta per fede. Chi cerca di conoscere i misteri del Cielo con la sua mente terrena, rimane confuso e perplesso e poi cade nel dubbio o peggio (1 Corinzi 2:14). La risposta data dall'angelo fu semplice , cioè : "lo Spirito Santo verrà sopra di te e la virtù dell'Altissimo ti adombrerà".

Avrà forse compreso la santa donna, queste parole misteriose?
Non nella mente, bensì nello spirito, sempre aperto a ricevere.
Maria fu pronta a rispondere, dicendo : "Ecco la serva del Signore, mi sia fatto secondo le tue parole".

Essa avrebbe potuto rifiutare il piano di DIO per lei ; oppure si poteva scusare con molte obiezioni ragionevoli. Per esempio , chi avrebbe spiegato la sua condizione a Giuseppe, al quale essa era già promessa? Quale spiegazione poteva dare lei alla sua propria famiglia? Che cosa direbbero o penserebbero gli amici e i vicini di casa?
Chi avrebbe fatto tacere i pensieri, gli sguardi e le accuse maliziose a cui sarebbe stata esposta?
Gli avrebbe costato il rispetto e la stima di tutti. Gli costerebbe tutta la sua reputazione, sentimenti, ed anche la sua libertà. E così fu. ma non importa, purchè il Cristo sia formato in lei. Quale furono le prove, le angosce passate e le lacrime che Maria avrà versato in silenzio, solo il Cielo può raccontarle. ma, mentre gli altri , per ignoranza la giudicavano con disprezzo, o peggio, nel suo volto benigno risplendeva amore e pietà verso i suoi calunniatori. Tutto questo vituperio le sembrava nulla a confronto della VITA che si andava formando in lei, e che poi venne alla luce.

La nascita di Gesù non è cessata con Maria. Ancora si ripete in coloro che vogliono entrare nella pienezza del piano di DIO. Attraverso un ministerio che, senza chiasso o rumore, si và estendendo in tutto il mondo, lo stesso messaggio che l'angelo Gabriele diede a Maria è annunziato per mezzo dello Spirito Santo agli eletti. E come lo Spirito Santo ha adombrato Maria, che fu pronta ad offrire sè stessa al SUO lavoro, così, pure, il Cristo sarò formato in segreto in coloro che sono disposti a subire la disciplina e il lavoro completo dello Spirito, costi quel che costi, senza riguardi personali o a ciò che il mondo religioso dirà o penserà di loro. Si mediti Ebrei 13:13.

Il giorno viene anche per essi che il Cristo, formato in loro in segreto, verrà alla luce, benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri, perchè solo il Cristo in noi può riconoscere il Cristo in altri. (Isaia 53:1-2).

Ed è solo dopo che il Cristo è stato formato in noi che veniamo messi, ciascuno al suo posto come membri viventi nel Corpo, pronti a servire nella misura e capacità affidateci, affinchè tutto il Corpo funzioni in perfetta armonia, ognuno soggetto e controllato da Colui che è il Capo Vivente ---GESU' CRISTO SIGNORE.

[Modificato da claudio.41 02/06/2006 12.38]

LiviaGloria
00Friday, June 2, 2006 3:17 PM
[SM=x795135] [SM=x795143]
un servo
00Monday, June 5, 2006 9:37 PM
Amèn [SM=x795135]
un sorriso
00Saturday, December 15, 2007 10:21 PM
claudio.41, 02/06/2006 12.37:



"Figlioletti miei, per i quali sono di nuovo in doglie, finchè Cristo sia formato in voi" (Galati 4:19).

Tale fu la preghiera e il desiderio di San Paolo per coloro che gli erano figlioli nella fede. L'Apostolo, come ogni vero servo di Cristo, riconosceva e insisteva che il lavoro più importante nella vita di ogni credente, dopo esser stato perdonato, non consiste in ciò che dobbiamo o vogliamo fare per il Signore, ma nel divenire come Colui che ci ha chiamati dalle tenebre alla luce, e tanto si legge nella preghiera di Gesù, in San Giovanni 17:20-23. L'essere, davanti a DIO vale più che il fare, il quale lo segue.

Questa grande verità emerge in modo scultoreo , in Maria Vergine, la più alta figura della Chiesa di cristo.


Mentre tutta la nazione aspettava il Grande Personaggio dal Cielo,
una sola persona fu trovata pronta e disposta
ad accettare ed a sottomettersi al lavoro di DIO,
affinchè l'Unto di DIO venisse in terra.

Quanti oggi parlano del ritorno di Gesù,
ma ben pochi sono coloro disposti
ad essere preparati dallo Spirito per quell'incontro.

Tali, sono gli eletti,
il "piccolo gregge",
preconosciuti e predestinati avanti la fondazione del mondo,
destinati a "incontrarsi" tutti ,
almeno in spirito.


Chi cerca di conoscere i misteri del Cielo con la sua mente terrena, rimane confuso e perplesso e poi cade nel dubbio o peggio (1 Corinzi 2:14). La risposta data dall'angelo fu semplice , cioè : "lo Spirito Santo verrà sopra di te e la virtù dell'Altissimo ti adombrerà".

Avrà forse compreso la santa donna, queste parole misteriose?
Non nella mente, bensì nello spirito, sempre aperto a ricevere.
Maria fu pronta a rispondere, dicendo : "Ecco la serva del Signore, mi sia fatto secondo le tue parole".

La nascita di Gesù non è cessata con Maria. Ancora si ripete in coloro che vogliono entrare nella pienezza del piano di DIO. Attraverso un ministerio che, senza chiasso o rumore, si và estendendo in tutto il mondo, lo stesso messaggio che l'angelo Gabriele diede a Maria è annunziato per mezzo dello Spirito Santo agli eletti. E come lo Spirito Santo ha adombrato Maria, che fu pronta ad offrire sè stessa al SUO lavoro, così, pure, il Cristo sarò formato in segreto in coloro che sono disposti a subire la disciplina e il lavoro completo dello Spirito, costi quel che costi, senza riguardi personali o a ciò che il mondo religioso dirà o penserà di loro. Si mediti Ebrei 13:13.

Il giorno viene anche per essi che il Cristo, formato in loro in segreto, verrà alla luce, benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri, perchè solo il Cristo in noi può riconoscere il Cristo in altri. (Isaia 53:1-2).

Ed è solo dopo che il Cristo è stato formato in noi che veniamo messi, ciascuno al suo posto come membri viventi nel Corpo, pronti a servire nella misura e capacità affidateci, affinchè tutto il Corpo funzioni in perfetta armonia, ognuno soggetto e controllato da Colui che è il Capo Vivente ---GESU' CRISTO SIGNORE.

[Modificato da claudio.41 02/06/2006 12.38]





[SM=x795130] ....ne ho quotato solo una parte....ma è bellissimo questo scritto e da meditare parecchio....grazieeee.... [SM=x795130]



33.sandra
00Saturday, March 8, 2008 9:16 PM
Meraviglioso [SM=x795130] [SM=x795130] [SM=x795130] ..come sempre [SM=x795137]
un sorriso
00Thursday, April 24, 2008 10:57 PM
claudio.41, 02/06/2006 12.37:



"Figlioletti miei,
per i quali sono di nuovo in doglie,
finchè Cristo sia formato in voi
"
(Galati 4:19).

La nascita di Gesù non è cessata con Maria.

Ancora si ripete in coloro
che vogliono entrare nella pienezza del piano di DIO.

Attraverso un ministerio che,
senza chiasso o rumore, si và estendendo in tutto il mondo,
lo stesso messaggio che l'angelo Gabriele diede a Maria
è annunziato per mezzo dello Spirito Santo agli eletti.

E come lo Spirito Santo ha adombrato Maria,
che fu pronta ad offrire sè stessa al SUO lavoro,
così, pure, il Cristo
sarò formato in segreto in coloro che sono disposti a subire
la disciplina e il lavoro completo dello Spirito,
costi quel che costi,
senza riguardi personali o a ciò che il mondo religioso dirà
o penserà di loro.
Si mediti Ebrei 13:13.

Il giorno viene anche per essi che il Cristo,
formato in loro in segreto, verrà alla luce,
benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri,
perchè solo il Cristo in noi
può riconoscere il Cristo in altri
.
(Isaia 53:1-2).

Ed è solo dopo che il Cristo è stato formato in noi
che veniamo messi,
ciascuno al suo posto come membri viventi nel Corpo,
pronti a servire nella misura e capacità affidateci,
affinchè tutto il Corpo funzioni in perfetta armonia,
ognuno soggetto e controllato da Colui che è il Capo Vivente

GESU' CRISTO SIGNORE.






[SM=x795130] [SM=x795130] ..davvero meraviglioso! [SM=x795130] [SM=x795130]

[SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795135] [SM=x795143] [SM=x795143]


un sorriso
00Sunday, June 29, 2008 3:17 PM
claudio.41, 02/06/2006 12.37:




"Figlioletti miei,
per i quali sono di nuovo in doglie,
finchè Cristo sia formato in voi
"
(Galati 4:19).

Quanti oggi parlano del ritorno di Gesù,
ma ben pochi sono coloro disposti
ad essere preparati dallo Spirito per quell'incontro.


Tali, sono gli eletti,

il "piccolo gregge",

preconosciuti e predestinati
avanti la fondazione del mondo,
destinati a "incontrarsi" tutti ,

almeno in spirito.





[SM=x795143] ....sempre più stupendo questo scritto.... [SM=x795143]



[SM=x795130] [SM=x795130] ...grazieeeeeee... [SM=x795130] [SM=x795130]

un sorriso
00Monday, August 4, 2008 11:45 PM
claudio.41, 02/06/2006 12.37:



Il giorno viene anche per essi che il Cristo,
formato in loro in segreto,
verrà alla luce,

benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri,

perchè solo il Cristo in noi
può riconoscere il Cristo in altri
.


(Isaia 53:1-2).






[SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795135] [SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795143]


un sorriso
00Saturday, February 14, 2009 10:01 PM
claudio.41, 02/06/2006 12.37:



"Figlioletti miei, per i quali sono di nuovo in doglie, finchè Cristo sia formato in voi" (Galati 4:19).

Tale fu la preghiera e il desiderio di San Paolo per coloro che gli erano figlioli nella fede.

L'Apostolo, come ogni vero servo di Cristo, riconosceva e insisteva che il lavoro più importante nella vita di ogni credente, dopo esser stato perdonato, non consiste in ciò che dobbiamo o vogliamo fare per il Signore, ma nel divenire come Colui che ci ha chiamati dalle tenebre alla luce, e tanto si legge nella preghiera di Gesù, in San Giovanni 17:20-23.
L'essere, davanti a DIO vale più che il fare, il quale lo segue.


La nascita di Gesù non è cessata con Maria.
Ancora si ripete in coloro che vogliono entrare nella pienezza del piano di DIO. Attraverso un ministerio che, senza chiasso o rumore, si và estendendo in tutto il mondo, lo stesso messaggio che l'angelo Gabriele diede a Maria è annunziato per mezzo dello Spirito Santo agli eletti. E come lo Spirito Santo ha adombrato Maria, che fu pronta ad offrire sè stessa al SUO lavoro, così, pure, il Cristo sarò formato in segreto in coloro che sono disposti a subire la disciplina e il lavoro completo dello Spirito, costi quel che costi, senza riguardi personali o a ciò che il mondo religioso dirà o penserà di loro. Si mediti Ebrei 13:13.

Il giorno viene anche per essi che il Cristo, formato in loro in segreto, verrà alla luce, benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri, perchè solo il Cristo in noi può riconoscere il Cristo in altri. (Isaia 53:1-2).

Ed è solo dopo che il Cristo è stato formato in noi che veniamo messi, ciascuno al suo posto come membri viventi nel Corpo, pronti a servire nella misura e capacità affidateci, affinchè tutto il Corpo funzioni in perfetta armonia, ognuno soggetto e controllato da Colui che è il Capo Vivente ---GESU' CRISTO SIGNORE.




...e non solo di san Paolo.... [SM=x795134]


Grazie Signore! [SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795143]

Trisha123
00Sunday, February 15, 2009 6:11 AM
"Figlioletti miei, per i quali sono di nuovo in doglie, finchè Cristo sia formato in voi" (Galati 4:19).

Tale fu la preghiera e il desiderio di San Paolo per coloro che gli erano figlioli nella fede.

L'Apostolo, come ogni vero servo di Cristo, riconosceva e insisteva che il lavoro più importante nella vita di ogni credente, dopo esser stato perdonato, non consiste in ciò che dobbiamo o vogliamo fare per il Signore, ma nel divenire come Colui che ci ha chiamati dalle tenebre alla luce, e tanto si legge nella preghiera di Gesù, in San Giovanni 17:20-23.
L'essere, davanti a DIO vale più che il fare, il quale lo segue.


La nascita di Gesù non è cessata con Maria.
Ancora si ripete in coloro che vogliono entrare nella pienezza del piano di DIO. Attraverso un ministerio che, senza chiasso o rumore, si và estendendo in tutto il mondo, lo stesso messaggio che l'angelo Gabriele diede a Maria è annunziato per mezzo dello Spirito Santo agli eletti. E come lo Spirito Santo ha adombrato Maria, che fu pronta ad offrire sè stessa al SUO lavoro, così, pure, il Cristo sarò formato in segreto in coloro che sono disposti a subire la disciplina e il lavoro completo dello Spirito, costi quel che costi, senza riguardi personali o a ciò che il mondo religioso dirà o penserà di loro. Si mediti Ebrei 13:13.

Il giorno viene anche per essi che il Cristo, formato in loro in segreto, verrà alla luce, benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri, perchè solo il Cristo in noi può riconoscere il Cristo in altri. (Isaia 53:1-2).
Ed è solo dopo che il Cristo è stato formato in noi che veniamo messi, ciascuno al suo posto come membri viventi nel Corpo, pronti a servire nella misura e capacità affidateci, affinchè tutto il Corpo funzioni in perfetta armonia, ognuno soggetto e controllato da Colui che è il Capo Vivente ---GESU' CRISTO SIGNORE.

--------------------------------------------------------------------------------





Meraviglioso questo pezzo [SM=g27823]
Trisha123
00Sunday, February 15, 2009 6:14 AM
Il giorno viene anche per essi che il Cristo,
formato in loro in segreto,
verrà alla luce,

benchè non veduto nè riconosciuto dagli altri,

perchè solo il Cristo in noi
può riconoscere il Cristo in altri.
(Isaia 53:1-2).





Da meditare anche questo pezzo..
un sorriso
00Saturday, September 18, 2010 6:24 PM




[SM=x795143] [SM=x795135] [SM=x795143]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:16 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com