L'ipocrisia dei TdG internettiani

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
VVRL
00Thursday, November 6, 2014 10:21 AM
Non è per spirito di polemica questa discussione, ma ci tengo affinchè la verità venga a galla e non tacitata come vogliono fare Barnabino&C trincerandosi dietro un regolamento che sono loro i primi a non rispettare dato che bannano gli utenti scomodi senza alcun valido motivo.
Ecco come risponde Barnabino ad un certo Federico che probabilmente legge questo forum e fa una domanda specifia sulla bannatura nella loro sezione anonimi:


Come detto sono pochissimi gli utenti bannati (credo che si contino sulla punta delle dita) da questo forum e in molto casi i loro post più polemici e offensivi sono stati già pre-moderati e altri cancellati dai moderatori, per il resto il problema non è solo nel tono, ma nel fatto che alcuni utenti continuano a reiterare, seppur con tono mellifluo, argomenti e domande a cui è stata data già abbondantemente data risposta al solo scopo di usare questo forum (che ha vanta essere uno dei più visualizzati in Italia tra quelli religiosi) come "vetrina" per argomenti più o meno capziosi e controversi con lo scopo di fare solo della polemica fine a se stessa, al di là del regolamento questo va contro le finalità del forum, che non intende essere usato per pubblicizzare le idee dei nostri detrattori, ma per rispondere a delle accuse, una volta risposta è stata data è perfettamente inutile (e infantile) continuare a ripeterla ad ogni piè sospinto.


Quindi il betelita di turno che posta come Barnabino afferma che è stata data ampiamente risposta alla mia considerazione che trovate qui:
testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/d/10960044/Filippesi-2-6-revisione-2-0/discussi...
Il problema è che l'altro betelita Barnabino che copre evidentemete un altro turno e non si parla con il primo ha affermato questo:
Non direi, ti sta dicendo che se abbiamo già risposto è inutile ripetere la domanda, a meno che tu non abbia nuove considerazioni da fare rispetto a quanto già discusso. A che serve ridomandare quello che trovi già scritto?
testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/d/9518361/ESEGESI-BIBLICA-DEL-PRIMO-CAPITOLO-DELLA-LETTERA-AGLI-EBREI/discussion...
Quindi cari amici TdG internettiani, visto che quanto affermato da me nella discussione postata su Filippesi 2:6 è stato ampiamente confutato tale da giustificare la mia bannatura, ci dite esattamente in quale post è stato fatto questo?
Io non avevo mai discusso in passato con voi di questa mia nuova considerazione, solo per il fatto che un anno fa non avevo la padronanza dell'interlineare greco-italiano che ho maturato oggi.
Se mi permettete vi dò un consiglio, perchè non aggiornate il vostro regolamento con questo articolo:
Tutti gli utenti che fanno vedere come la dottrina dei testimoni di Geova in realtà è una dottrina umana e per nulla divina verranno bannati immediatamente.
Sarebbe molto più giusto ed onesto. [SM=g7350]
Cristianalibera
00Thursday, November 6, 2014 11:21 AM

Se mi permettete vi dò un consiglio, perchè non aggiornate il vostro regolamento con questo articolo: Tutti gli utenti che fanno vedere come la dottrina dei testimoni di Geova in realtà è una dottrina umana e per nulla divina verranno bannati immediatamente.




[SM=g7372] [SM=g7372] [SM=g7372] [SM=g7372]

GRANDE!

VVRL
00Monday, November 10, 2014 11:50 AM
L'incoerenza sulle frazioni del sangue
Guardate come si arrampiano sugli specchi Barnabino&C quando si tratta di difendere l'ennesima incoerenza dottrinale del CD.
In pratica la WTS vieta l'uso delle componenti principali del sangue come il plasma, le piastrine, i globuli rossi e bianchi, mentre consente di fatto l'uso delle frazioni di queste mettendo sul piano della coscienza personale la questione.
Ecco cosa dice Barny:

Con questo, come detto, il corpo direttivo non "vieta" o "permette" nulla. Non è il corpo direttivo a vietare l'uso del sangue


Infatti si sono inventati l'assurda pratica che chi assume il sangue si dissocia da solo..... [SM=g7372]

(e palesemente il sangue è fatto di componenti primarie che lo caratterizzano chiaramente come tale)


Certo, perchè i globuli rossi sono sanque, mentre l'emoglobina tratta da essi non è più sangue. Grande Barny, come ti arrampichi tu sugli specchi tunon ci riesce nessuno. [SM=g7348]

né il corpo direttivo che "permette" l'uso di frazioni secondarie ma, essendo quest'ultimo aspetto sindacabile, lascia che sia il singolo individuo a determinare se la proteina tal dei tali è "sangue" oppure no da un punto di vista biblico


Sindacabile cosa? Che la mia mano fa parte del mio corpo non ci piove, mentre diventa sindacabile il fatto che le cellule della mia mano fanno effettivamente parte della mano? Ma ti rendi conto delle fesserie che sei disposto a dire per difendere il tuo CD? [SM=g2490071]
Dal punto di vista biblico neanche le piastrine sono sangue visto che la Bibbia non ne parla, eppure chissà perchè qui la WTS non ne fa una questione di coscienza.
In ogni caso resta una grossa incoguenza di fondo sull'uso del sangue.
Infatti Levitico dice chiaramente che il sangue deve essere gettato a terra e da nessuna parte viene specificato un uso alternativo a questo.
Quindi cari amici TdG internettiani, come è possibile che il vostro CD permetta l'estrazione di sangue per ricavarne delle frazioni quando la Bibbia parla chiaro sull'uso che si può fare del liquido ematico?
La discussione la trovate qui:
testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/d/10962984/Donare-emoglobina/discussion...
Cristianalibera
00Monday, November 10, 2014 4:12 PM

Quindi cari amici TdG internettiani, come è possibile che il vostro CD permetta l'estrazione di sangue per ricavarne delle frazioni quando la Bibbia parla chiaro sull'uso che si può fare del liquido ematico?



E bello mio, ma il donatore non è certo un tdG, lui usufruisce solo della sua generosità ,.... [SM=g7352]
che diventi cosi complice del suo peccato cosa gliene frega al TDG visto che il CD sta volta non cerca con imbecilli interpretazioni bibliche far leva sulla sua coscienza cristiana. [SM=g7362]
VVRL
00Monday, November 10, 2014 6:24 PM
Re:
Cristianalibera, 10/11/2014 16:12:


Quindi cari amici TdG internettiani, come è possibile che il vostro CD permetta l'estrazione di sangue per ricavarne delle frazioni quando la Bibbia parla chiaro sull'uso che si può fare del liquido ematico?



E bello mio, ma il donatore non è certo un tdG, lui usufruisce solo della sua generosità ,.... [SM=g7352]
che diventi cosi complice del suo peccato cosa gliene frega al TDG visto che il CD sta volta non cerca con imbecilli interpretazioni bibliche far leva sulla sua coscienza cristiana. [SM=g7362]


A parte il fatto che in questa discussione il buon Barny arriva a dire che in coscienza il TdG può anche donare il sangue se questo viene utilizzato per ricavarne frazione acconsetite dal CD, come linea di principio tutti dovremmo convenire che è comunque illecito far proprio qualche cosa che è illecito alla fonte. Chi compra una bici rubata egli stesso si macchia di questo peccato.
Mi sembra evidente come il CD se ne freghi di quello che dice la Bibbia (per il modo lettere con cui la intende quasi sempre) quando ci sono degli interessi particolari di mezzo che esulano la religione. Penso infatti che le frazioni vengano accettate per le grosse ripercursioni che hanno nell'ambito della farmaceutica, poichè i TdG si troverebbero a rifiutare diversi trattamenti sanitari altrimenti, mentre la trasfusione di sangue ha un impatto metto duro che riguarda una platea di TdG meno numerosa.


Cristianalibera
00Tuesday, November 11, 2014 11:16 AM
Re: Re:
VVRL, 10/11/2014 18:24:


A parte il fatto che in questa discussione il buon Barny arriva a dire che in coscienza il TdG può anche donare il sangue se questo viene utilizzato per ricavarne frazione acconsetite dal CD, come linea di principio tutti dovremmo convenire che è comunque illecito far proprio qualche cosa che è illecito alla fonte. Chi compra una bici rubata egli stesso si macchia di questo peccato.
Mi sembra evidente come il CD se ne freghi di quello che dice la Bibbia (per il modo lettere con cui la intende quasi sempre) quando ci sono degli interessi particolari di mezzo che esulano la religione. Penso infatti che le frazioni vengano accettate per le grosse ripercursioni che hanno nell'ambito della farmaceutica, poichè i TdG si troverebbero a rifiutare diversi trattamenti sanitari altrimenti, mentre la trasfusione di sangue ha un impatto metto duro che riguarda una platea di TdG meno numerosa.






questo mi è del tutto nuovo, si tratta di una nuova disposizione del cd oppure è pura invenzione del barny?





VVRL
00Tuesday, November 11, 2014 11:49 AM
Re: Re: Re:
Cristianalibera, 11/11/2014 11:16:




questo mi è del tutto nuovo, si tratta di una nuova disposizione del cd oppure è pura invenzione del barny?







Barnabino nel post 2 scrive testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/d/10962984/Donare-emoglobina/discussione...

Se fossi certo che il sangue che dono è usato solo per quello scopo in coscienza potrei farlo, ma non è solo quello il fattore che si deve considerare, non vedo il problema


Questa è la risposta alla domanda del post 1 dove veniva chiesto se un tdG poteva donare sanque allo scopo di ricavare emoglobina.
Non so dirti se è un nuovo intendimento della squadra Barny, potrebbe anche essere, gli ho sentito dire qualche volta cose opposte a distanza di un anno. Del resto, il vantaggio dell'anonimato e del non essere un forum uffiaciale è proprio questo: si possono fare anche affermazioni apostate, tanto la WTS può sempre dire che non è un canale ufficiale di strasmissione della congregazione.
Cristianalibera
00Wednesday, November 12, 2014 11:04 AM
Re: Re: Re: Re:
VVRL, 11/11/2014 11:49:


Barnabino nel post 2 scrive testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/d/10962984/Donare-emoglobina/discussione...

Se fossi certo che il sangue che dono è usato solo per quello scopo in coscienza potrei farlo, ma non è solo quello il fattore che si deve considerare, non vedo il problema


Questa è la risposta alla domanda del post 1 dove veniva chiesto se un tdG poteva donare sanque allo scopo di ricavare emoglobina.
Non so dirti se è un nuovo intendimento della squadra Barny, potrebbe anche essere, gli ho sentito dire qualche volta cose opposte a distanza di un anno. Del resto, il vantaggio dell'anonimato e del non essere un forum uffiaciale è proprio questo: si possono fare anche affermazioni apostate, tanto la WTS può sempre dire che non è un canale ufficiale di strasmissione della congregazione.




Dovrebbe dare anche conferma con qualcosa di ufficiale che conferma ciò che ha detto,... [SM=g28002]


Cristianalibera
00Wednesday, November 12, 2014 12:32 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Cristianalibera, 12/11/2014 11:04:




Dovrebbe dare anche conferma con qualcosa di ufficiale che conferma ciò che ha detto,... [SM=g28002]









Aveva ragione barny:

"Le Scritture spiegano che sotto la legge Mosaica, il sangue di un animale (o di un essere umano) doveva essere versato per terra come acqua ed essere coperto. (Levitico 17:13;. Deuteronomio 12:15 16, 24) Ciò dimostrava rispetto per la sacralità del sangue. In effetti, veniva restituito a Geova versandolo sul terreno. Ma se il sangue viene prelevato da un corpo e, prima di essere eliminato, viene suddiviso con una procedura medica e nel processo viene estratta una piccola frazione, si potrebbe dire che vi è una chiara violazione della legge di Dio riguardo alla santità di sangue? Non lo possiamo dire. Questo deve essere un problema che ciascuno deve decidere personalmente. Se un cristiano permette che una frazione minore venga estratta da una parte del suo sangue, si parte dal presupposto che dovrebbe assicurarsi che la maggior parte del sangue rimanente venga eliminata, in ossequio al precetto esposto nella Scrittura relativo alla disposizione del sangue. Ciò previene la possibilità che uno o più dei quattro componenti principali del sangue siano utilizzati diversamente dal personale medico a scopo trasfusionale. Pertanto, un cristiano deve valutare attentamente questa possibilità nel determinare se sottoporsi all’estrazione di una frazione minore del suo sangue."

leggete qui:

forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=17&t=10164


Ma come anche ribadito nella discussione la lettera è in contrasto con ciò che affermano nelle pubblicazioni ufficiali della WTS:

*** w00 15/10 pp. 30-31 Domande dai lettori ***
A volte i medici invitano il paziente a depositare il proprio sangue settimane prima dell’intervento (donazione preoperatoria di sangue autologo, il cosiddetto predeposito), così che in caso di bisogno possa essergli trasfuso il suo sangue conservato. Ma questa procedura, consistente nel prelevare il sangue, conservarlo e reinfonderlo contraddice apertamente quanto è detto in Levitico e in Deuteronomio. Il sangue non deve essere conservato, ma versato, restituendolo per così dire a Dio. È vero che oggi la Legge mosaica non è più in vigore. Tuttavia i testimoni di Geova rispettano i princìpi che Dio vi incorporò e sono determinati ad ‘astenersi dal sangue’. Perciò non donano sangue né depositano il proprio sangue perché venga loro trasfuso in un secondo tempo invece di ‘versarlo’. Questa pratica è in contrasto con la legge di Dio.



VVRL
00Wednesday, November 12, 2014 1:04 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Cristianalibera, 12/11/2014 12:32:







Aveva ragione barny:

"Le Scritture spiegano che sotto la legge Mosaica, il sangue di un animale (o di un essere umano) doveva essere versato per terra come acqua ed essere coperto. (Levitico 17:13;. Deuteronomio 12:15 16, 24) Ciò dimostrava rispetto per la sacralità del sangue. In effetti, veniva restituito a Geova versandolo sul terreno. Ma se il sangue viene prelevato da un corpo e, prima di essere eliminato, viene suddiviso con una procedura medica e nel processo viene estratta una piccola frazione, si potrebbe dire che vi è una chiara violazione della legge di Dio riguardo alla santità di sangue? Non lo possiamo dire. Questo deve essere un problema che ciascuno deve decidere personalmente. Se un cristiano permette che una frazione minore venga estratta da una parte del suo sangue, si parte dal presupposto che dovrebbe assicurarsi che la maggior parte del sangue rimanente venga eliminata, in ossequio al precetto esposto nella Scrittura relativo alla disposizione del sangue. Ciò previene la possibilità che uno o più dei quattro componenti principali del sangue siano utilizzati diversamente dal personale medico a scopo trasfusionale. Pertanto, un cristiano deve valutare attentamente questa possibilità nel determinare se sottoporsi all’estrazione di una frazione minore del suo sangue."

leggete qui:

forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=17&t=10164


Ma come anche ribadito nella discussione la lettera è in contrasto con ciò che affermano nelle pubblicazioni ufficiali della WTS:

*** w00 15/10 pp. 30-31 Domande dai lettori ***
A volte i medici invitano il paziente a depositare il proprio sangue settimane prima dell’intervento (donazione preoperatoria di sangue autologo, il cosiddetto predeposito), così che in caso di bisogno possa essergli trasfuso il suo sangue conservato. Ma questa procedura, consistente nel prelevare il sangue, conservarlo e reinfonderlo contraddice apertamente quanto è detto in Levitico e in Deuteronomio. Il sangue non deve essere conservato, ma versato, restituendolo per così dire a Dio. È vero che oggi la Legge mosaica non è più in vigore. Tuttavia i testimoni di Geova rispettano i princìpi che Dio vi incorporò e sono determinati ad ‘astenersi dal sangue’. Perciò non donano sangue né depositano il proprio sangue perché venga loro trasfuso in un secondo tempo invece di ‘versarlo’. Questa pratica è in contrasto con la legge di Dio.






Insomma, siamo di fronte al solito giochetto di tenere il piede in due scarpe a seconda di quello che conviene di più.
Sapessi quante volte si sono contraddetti pure all'interno dello stesso post; il più grande di tutti è stato Aquila, che per confutare 1 Gv. 5:20 (passo dove viene affermato che Gesù è il vero Dio), ha prima detto che il termine "vero" non è riferito al Padre per poi affermare che il "questi" si riferisce al Padre e non al Figlio, non si capisce in base a cosa visto che nel versetto secondo lui non si parla di Dio. Ma si può essere così ciechi?
Io mi faccio sempre la stessa domanda: il singolo tdG, di cui non metto in discussione la buona fede, come fa a non redersi conto di queste grosse contraddizioni in seno alla esegesi della WTS?
Cristianalibera
00Tuesday, November 25, 2014 4:19 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
VVRL, 12/11/2014 13:04:



Insomma, siamo di fronte al solito giochetto di tenere il piede in due scarpe a seconda di quello che conviene di più.
Sapessi quante volte si sono contraddetti pure all'interno dello stesso post; il più grande di tutti è stato Aquila, che per confutare 1 Gv. 5:20 (passo dove viene affermato che Gesù è il vero Dio), ha prima detto che il termine "vero" non è riferito al Padre per poi affermare che il "questi" si riferisce al Padre e non al Figlio, non si capisce in base a cosa visto che nel versetto secondo lui non si parla di Dio. Ma si può essere così ciechi?
Io mi faccio sempre la stessa domanda: il singolo tdG, di cui non metto in discussione la buona fede, come fa a non redersi conto di queste grosse contraddizioni in seno alla esegesi della WTS?



Probabilmente non vuole rendersi conto, non c'è peggior cieco di chi non vuole VEDERE!


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:39 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com