Je ne suis pas charlie

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Justee
00Sunday, January 11, 2015 1:28 PM
Avete considerazioni ?
La tua Libertà finisce dove comincia la mia
Riflettiamo
ulisseitaca
00Sunday, January 11, 2015 1:41 PM


Io non sono come Charlie Hebdo

Messaggioda enricorns2 » 09/01/2015, 14:41

Cari amici,
io non ho bisogno di identificarmi con Charlie Hebdo per condannare la strage di Parigi e per dire che non si uccide in nome di Dio.

Il mio Dio mi dice che la vita è sacra, che non si uccidono i bambini nel grembo materno, che non si uccidono le persone malate in stato terminale, che non si deve uccidere finanche chi si rende responsabile del più atroce dei crimini.

Il mio Dio mi dice che non si uccide e basta.

Invoco perciò la Sua pietà per le vittime di questa ennesima mattanza e la Sua misericordia per i carnefici, augurandomi che questi ultimi possano al più presto essere assicurati alla giustizia degli uomini che deve fare il suo corso.

Come tutti gli uomini di buona volontà, mi auguro anche che accadimenti come questi non abbiano mai più a ripetersi e che il mondo possa un giorno liberarsi di tutti i fanatici che ancora oggi uccidono per ispirazione divina.

Ma non ci può essere libertà, giustizia e pace senza verità; e la verità non deve servire a giustificare, ma a comprendere.

Questa strage non è stata un attentato contro la libertà di stampa, ma un’azione esecrabile, ripugnante e abominevole compiuta da criminali che credono che possa esistere un Dio orgoglioso di chi lo vendichi delle offese subite.

Perché di questo si è trattato, fanatici criminali che hanno giustiziato, dal loro punto di vista in maniera esemplare, chi si è reso reiteratamente responsabile di gravi e imperdonabili offese al loro Dio.

La libertà di stampa non c’entra nulla, come invece ipocritamente si vuol far credere.

Però pur condannando il gesto criminale senza se e senza ma, non si può accettare l’idea che si debba essere tutti Charlie Hebdo.

La mia cultura, le mie radici cristiane, la mia fede, l’appartenenza alla mia Chiesa me lo impediscono.

Io non sono come Charlie Hebdo, io non sorrido di fronte a una vignetta che raffigura la Madonna a gambe aperte mentre partorisce Gesù Bambino come in un prodigioso numero da circo ecc…

Questa non è satira, è vilipendio… è blasfemia.

Ne sono profondamente offeso, ma non per questo colpirei l’autore della vignetta, neanche con uno schiaffo.

Credo sia importante non vergognarsi della propria identità e che sia altrettanto importante dire la verità, anche in questo momento di lutto.

Il diritto di satira finisce dove inizia il diritto di una cultura e di un popolo a essere rispettato nei suoi valori costituenti.

Chiarlie Hebdo è proprio un brutto giornale perché non ha rispetto di ciò che per gli altri è sacro.

Io non sono come Charlie Hebdo.
alfiorosario
00Sunday, January 11, 2015 3:05 PM
Se io bestemmiassi Zeus, che effetto farebbe?
ulisseitaca
00Sunday, January 11, 2015 4:45 PM
non credo lo stesso ma il concetto è quello, che poi la reazione sia esagerata ok ma che ognuno in nome di chissà quale libertà di stampa si permette di...
mps_rh
00Sunday, January 11, 2015 9:15 PM
Re:
alfiorosario, 11/01/2015 15:05:

Se io bestemmiassi Zeus, che effetto farebbe?



Ciao , il problema è proprio questo , perchè devi bestemiare qualche Dio nel caso di Zeus ? Cioè il fatto che tu lo possa fare è solo perchè qualcuno e più tollerante di te , ma comunque tu stai abusando della tua libertà perchè io sono buono e questo non è corretto in una società civile e democratica



mps_rh
00Sunday, January 11, 2015 9:33 PM
Chiedo di argomentare se no lasciate stare
Grazie-Mod
ulisseitaca
00Sunday, January 11, 2015 9:50 PM
no problem
alfiorosario
00Sunday, January 11, 2015 10:21 PM
Re: Re:
mps_rh, 11/01/2015 21:15:



Ciao , il problema è proprio questo , perchè devi bestemiare qualche Dio nel caso di Zeus ? Cioè il fatto che tu lo possa fare è solo perchè qualcuno e più tollerante di te , ma comunque tu stai abusando della tua libertà perchè io sono buono e questo non è corretto in una società civile e democratica







Non ho capito cosa intendi dire. Potreste usare una punteggiatura corretta, trovo difficile decifrare i vostri messaggi. Ho notato questa cosa un po' con tutti

E noto anche che in genere non mi viene risposto alla domanda direttamente. Se bestemmio Zeus, cosa mi succede? Chi mi critica? Chi mi censura? Chi offendo?
ulisseitaca
00Sunday, January 11, 2015 10:51 PM
Re: Re: Re:
alfiorosario, 11/01/2015 22:21:




Non ho capito cosa intendi dire. Potreste usare una punteggiatura corretta, trovo difficile decifrare i vostri messaggi. Ho notato questa cosa un po' con tutti

E noto anche che in genere non mi viene risposto alla domanda direttamente. Se bestemmio Zeus, cosa mi succede? Chi mi critica? Chi mi censura? Chi offendo?



se li trovi difficile da decifrare evita di leggerli, cafone, nessuno ti ha chiesto nulla, adesso vieni qui a fare il professore?


alfiorosario
00Sunday, January 11, 2015 10:56 PM
Sei estremamente scortese. Come posso evitare di leggere una risposta data a me? Ho solo chiesto cortesemente di scrivere con una corretta punteggiatura

La discussione con gli altri è abbastanza interessante, ma tu, in due giorni, non mi hai dato una sola risposta utile e/o pertinente. Adesso offendi anche... e poi che si può mai avere contro i professori o i cafoni (che, ricordo, sarebbero gli agricoltori)?... non me lo aspettavo su un forum di religione. A questo punto devo pensare che sei un troll
ulisseitaca
00Monday, January 12, 2015 10:50 AM
Siamo qui per commentare o per fare lezioni di italiano?

Dunque scendi dal predellino.

Se capisci quello che scrivoleggilo altrimenti evita.

In quanto allo scortese, non devo farmi amici per forza ed i maestri presuntuosi non entrano nelle mie sfere. [SM=x511486]
alfiorosario
00Monday, January 12, 2015 11:54 AM
1) non sto facendo lezioni di italiano, ho solo chiesto un favore, per rendere più bella la vita ai lettori, perché se si legge facilmente, si ha un problema in meno e si evitano fraintendimenti

2) sul predellino ci stanno i tuoi preti, che predicano il "crescete e moltiplicatevi" e poi fanno voto di castità... cosa sulla quale si stanno anche facendo molte investigazioni a causa di scandali vari

3)A me risulta che Gesù parlava di fratellanza, di aiutarci l'un l'altro... ma forse tu hai studiato dai vangeli apocrifi...

4)Continui a non rispondere alla domanda, rallentando la discussione: ho chiesto: chi mi critica se bestemmio zeus? chi resta offeso? chi mi censura o cita i giudizio?

Era una domanda che serviva a far notare che la blasfemia è, e mi ripeto ancora, un concetto contingente. A differenza dell'errore, come può essere il dire che 2 + 2 = 5, la blasfemia dipende dai popoli, dalla società, dall'epoca in cui si vive. Spero concordiate su questo: ciò che è blasfemo qui e oggi, non lo è domani, o non lo è oggi in un altro posto.
Quindi credo che non ha senso criticare, e ovviamente massacrare, chi fa quel tipo di vignette, anche se nemmeno io le preferisco per la volgarità che esprime, ma questo è una preferenza mia. Se devo dire come sono le vignette, rispondo che sono ben disegnate
mps_rh
00Monday, January 12, 2015 1:24 PM
Re:
alfiorosario, 11/01/2015 15:05:

Se io bestemmiassi Zeus, che effetto farebbe?



Se io credo in Zeus mi staresti offendendo , percui stai ledendo la mia libertà
E oltretutto in modo vigliacco perchè esempio io non so in cosa tu credi o pensi e non mi permetterei mai a priori
Ciao


alfiorosario
00Monday, January 12, 2015 1:29 PM
Re: Re:
mps_rh, 12/01/2015 13:24:



Se io credo in Zeus mi staresti offendendo [...]





esattamente, il SE iniziale è la chiave. La blasfemia è quindi relativa. Oggi nessuno crede in Zeus, quindi io posso bestemmiarlo come mi pare, nessuno mi farebbe causa o chiederebbe risarcimento. Zeus ci ha dato tanto, ha aiutato i greci in tante guerre, in tante imprese importanti. Eppure io posso betemmiarlo senza che nessuno mi accusi di blasfemia. Invece non posso dire "porco scolapasta" perché esiste una setta religiosa che venera lo scolapasta.

In ogni caso, ho letto un post di rainboy, in una discussione vecchia che è stata proprio oggi recuperata, che rapprpresenta esattamente il mio modo di vederla sulla questione della fede e della religione. Non ho niente altro da aggiungere, è tutto lì
Justee
00Monday, January 12, 2015 2:38 PM
Re: Re: Re:
alfiorosario, 12/01/2015 13:29:



esattamente, il SE iniziale è la chiave. La blasfemia è quindi relativa. Oggi nessuno crede in Zeus, quindi io posso bestemmiarlo come mi pare, nessuno mi farebbe causa o chiederebbe risarcimento. Zeus ci ha dato tanto, ha aiutato i greci in tante guerre, in tante imprese importanti. Eppure io posso betemmiarlo senza che nessuno mi accusi di blasfemia. Invece non posso dire "porco scolapasta" perché esiste una setta religiosa che venera lo scolapasta.

In ogni caso, ho letto un post di rainboy, in una discussione vecchia che è stata proprio oggi recuperata, che rapprpresenta esattamente il mio modo di vederla sulla questione della fede e della religione. Non ho niente altro da aggiungere, è tutto lì



Mi piace perché restiamo in argomento ....
E' qui il problema il se non è letterale è di forma e di cortesia
Chi ti dice che non esiste chi crede in Zeus ?
La tua è una presa di posizione a priori , ma comunque sia il fatto che secondo te non c'è nessuno (sempre solo secondo tè) che non crede a ZEUS puoi fare quello che vuoi
Ma dai ...


alfiorosario
00Monday, January 12, 2015 4:36 PM
Va bene, se non si ammettono le evidenze, non ho più motivo di seguire il forum. Le risposte sono sempre le stesse

passo e chiudo
Justee
00Saturday, January 17, 2015 6:20 PM
Re:
alfiorosario, 12/01/2015 16:36:

Va bene, se non si ammettono le evidenze, non ho più motivo di seguire il forum. Le risposte sono sempre le stesse
passo e chiudo



Dopo Pakistan, Algeria e Sudan, le manifestazioni contro le vignette satiriche del settimanale francese Charlie Hebdo arrivano anche in Niger. Sette chiese sono state incendiate oggi e la capitale Niamey è teatro di violenti disordini. Le proteste sono cominciate fuori dalla grande moschea di Niamey e la polizia è intervenuta con i gas lacrimogeni per disperdere la folla. Ieri a Zinder, la seconda città del paese, gli scontri avevano causato quattro morti e decine di feriti mentre finivano nel mirino anche la sede di un centro culturale francese e negozi frequentati e gestiti soprattutto da cristiani. L’ambasciata francese a Niamey ha chiesto ai propri cittadini di restare in casa, visto che la situazione nella capitale oggi è particolarmente grave. Proteste anti-Charlie sono avvenute oggi anche in Somalia.

Fonte


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:30 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com