Intervista seria a Claudio

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, [7], 8, 9, 10, 11
un sorriso
00Monday, September 22, 2008 9:51 PM


Approvo in pieno quello che hai scritto fino adesso Claudio.... [SM=x795134]

Farebbe piacere anche a me, leggere ancora sull'argomento....ma grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeee [SM=x795137]

saulo59
00Wednesday, September 24, 2008 1:55 PM
Re:
un sorriso, 22/09/2008 21.51:




Farebbe piacere anche a me, leggere ancora sull'argomento....ma grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeee [SM=x795137]





attendo [SM=x795130]

claudio.41
00Wednesday, September 24, 2008 9:52 PM






Cercherò di mostrare le meraviglie dell'opera di Gesù Cristo per rispondere alla domanda di Saulo. Tenete presenti questi versi:

"Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era già compiuta, affinché si adempisse la Scrittura, disse: «Ho sete». C'era lì un vaso pieno d'aceto; posta dunque una spugna, imbevuta d'aceto, in cima a un ramo d'issopo, l'accostarono alla sua bocca. Quando Gesù ebbe preso l'aceto, disse: «È compiuto!» E, chinato il capo, rese lo spirito" (Giovanni 19)


Quando Gesù era sulla croce , ogni profezia, ogni simbolo del Vecchio Testamento si adempì in Lui. Ma non solo tutte le promesse , le profezie e i simboli ebbero il loro adempimento in Cristo, ma anche tutti i sacrifici di sangue che la Legge aveva imposto fino a quel momento come offerte per l'espiazione per il peccato.
Perfino gli angeli del cielo guardavano da secoli e secoli la storia dell'uomo e si sforzavano di capire i misteri della Grazia di Dio. Fino dai tempi di Noè, Abrahamo, Isacco e tutti gli altri , essi vedevano gli altari che fumavano per i sacrifici a testimonianza dell'indegnità dell'uomo che cercava di giustificare le proprie colpe.
Anno dopo anno il sommo sacerdote entrava nel luogo santissimo del tempio e spruzzava sangue del sacrificio sul propiziatorio. Ogni anno venivano ripetuti gli stessi gesti senza che mai ci fosse alcuna interruzione. Gli angeli vedevano Davide, Salomone, Ezechia e tutti gli altri che versavano davanti all'Eterno , olio, grasso di animali e sangue , e si interrogavano : Fino a quando o Signore? Quando si cesserà di offrire sacrifici di sangue? Quando verrà l'ultimo Sommo Sacerdote? .

Ad un certo punto della storia anche gli essere celesti dovettero sbigottire perchè il tempo era arrivato . Guardate, sta venendo! Ecco Colui che toglie il peccato dal mondo. Non è vestito con i paramenti sacerdotali, con l'efod e non ha i campanelli sulla veste; non ha diademi ma la Sua veste è modesta , il Suo altare è la Croce e il Suo corpo il sacrificio. Egli stesso è Sacerdote e Vittima , guardate! Davanti al Suo Dio Egli offre Sè stesso , anima e corpo. Egli spruzza il Suo sangue e poi, contemplando la terra attonita, alza gli occhi ai cieli e grida : E' COMPIUTO , E' COMPIUTO! .


La conclusione così tanto attesa è finalmente realtà e lo sarà per sempre!

Gesù sulla Croce disse queste parole : "Tutto è compiuto". Con queste parole volle mettere in evidenza che l'adempimento della Giustizia di Dio era completo e definitivo .

Il debito era ormai del tutto pagato. L'espiazione era stata fatta una volta per sempre, dall'offerta del Suo corpo crocifisso. La coppa infernale era stata ormai bevuta dal Salvatore tutta di un fiato. Nessuna condanna poteva oramai essere più efficace contro coloro che Lui aveva acquistato con il Suo Sangue, coloro che avrebbero creduto in Lui come loro proprio sostituto. Con le parole "è compiuto" , Egli è come avesse detto : la tua spada è spezzata o Giustizia, il tuo rombo è placato, o Legge!
Cristo Gesù ha sofferto tutti i mali che avrebbero dovuto riversarsi sui peccatori , ed ora, finalmente può esclamare : "E' compiuto".

Quando Gesù disse : "E' compiuto", aveva ormai distrutto tutto il potere di Satana e della morte e del peccato. Il Grande Eroe era entrato in battaglia avendo come obiettivo la redenzione della nostra anima. Egli in quel momento stava realmente incontrando il peccato, quel terribile nemico che ha fatto in modo che Egli venisse inchiodato alla Croce, ma proprio in quell'atto, mentre Gesù veniva crocifisso, il peccato stesso e satana vi rimasero inchiodati! Una volta per sempre!
Al Calvario furono appesi assieme il peccato e il suo Distruttore. Il peccato cercò di distruggere Cristo ma restò distrutto a sua volta dalla Vittima. Quando Satana si accorse che il suo piano di uccidere Gesù Cristo era in realtà la propria morte, scagliò contro di Lui tutti i suoi soldati . Mi sembra quasi di sentire le urla del capo dei demoni incitare i suoi soldati all'attacco contro Gesù : Svegliatevi , attaccate o sarete perduti in eterno. Attaccate Il grande Nemico che ha schiacciato il capo fin dai tempi antichi. Forza, mordiamogli il calcagno! ( confronta Genesi 3:15).

E tutte le frecce nemiche vennero scagliate contro il cuore di Cristo , il loro veleno venne iniettato nelle Sue vene ; le loro demoniache insinuazioni sputate in pieno viso; le loro paure sibilate all'orecchio. Il nostro Salvatore fu assediato da tutti i demoni dell'inferno, ma il nostro Grande Eroe non si arrese. Con le armi della Santità conbattè tutte le orde nemiche, un assalto dopo l'altro, un orda dopo l'altra tutti i nemici furono vinti da Colui che è il Re di Gloria, forte e potente in battaglia.

Uno dopo l'altro , Gesù avanzando in battaglia spezzava le armi dei demoni e finì con incontrare Satana in persona in uno scontro diretto. Sentì perfino l'abbandono del Padre. Gesù gridò : "Mio Dio, perchè mi hai abbandonato?" . Egli era solo in quell'attimo; Dio Padre si era ritirato perchè l'Uomo Gesù doveva vincere da solo perchè la Sua vittoria fosse perfetta . Ma quando Gesù , il Figlio di Dio esclamò : "E' compiuto", scaraventò Satana negli abissi infernali.

Satana, il peccato e la Morte stessa , fecero la stessa fine delle api quando pungono. Quando infilarono i loro pungiglioni nel corpo di Cristo, essi stessi si accorsero che essi erano rimasti conficcati in Lui, per sempre. Per questo Paolo potè esclamare : "O morte, dov'è il tuo dardo?".

Con "Tutto è compiuto" , Cristo intendeva dire che non restava altro da fare : la strada affinchè l'uomo arrivasse a Dio era stata aperta. NIENTE ostacolava più coloro che avrebbero creduto in Lui , per questo potè dire al ladrone crocifisso assieme a Lui : "OGGI , sarai con Me in paradiso!".

Gesù ha pagato TUTTO . Di Lui, dopo la crocifissione è profetizzato nel Salmo 24:7 : "O porte, alzate i vostri capi; e voi, porte eterne, alzatevi, e il Re di gloria entrerà". Questo è Cristo che torna nel Regno del Padre. Le porte sono aperte e il Cherubino dovrà abbassare la sua spada fiammeggiante quando Cristo entrerà accompagnato dal ladro , primo uomo ad entrare in Paradiso.

Consideriamo che realtà meravigliose sono state portate a compimento e garantite con l'espressione : "E' compiuto" .

La nuova Alleanza nel Sangue di Gesù Cristo era stata stipulata in modo defnitivo. Quando Cristo ha detto queste parole , il Patto è stato GARANTITO in modo solenne e irrevocabile ed è il Suo Sangue che ne assicura l'irrevocabilità perchè il Sacrificio di Gesù ha una efficacia irreversibile. Il Patto di Dio è biunivoco : da una parte c'è Gesù Cristo sofferente e dall'altra gli uomini resi giusti tramite il Suo Sacrificio.
Se Gesù non avesse compiuta la parte del Patto che Gli competeva la redenzione non sarebbe stata completa, ma Egli gridò : "TUTTO E' COMPIUTO!"

Quando Egli gridò : "E' compiuto" , confermò il pieno successo della Sua opera .
E' scritto , profetizzato nel Vecchio Testamento : "Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo" (Ezechiele 11:19) ____ "Io guarirò la loro infedeltà, io li amerò di cuore, poiché la mia ira si è distolta da loro" (Osea 14:4) ___ "vi aspergerò d'acqua pura e sarete puri; io vi purificherò di tutte le vostre impurità e di tutti i vostri idoli. Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo" (Ezechiele 36 :25-26) .
NEL GIORNO IN CUI GESU' MORI', QUESTE PAROLE FURONO PERFETTAMENTE ADEMPIUTE!

Ma ancora. Con l'espressione : "E' compiuto" , Cristo mette in evidenza un altra realtà eterna di estrema importanza : Lo Spirito Santo, il Consolatore, poteva essere mandato IN ognuno di noi .
Lo Spirito che Gesù aveva promesso, Gli avrebbe consentito di continuare a dimorare con i Suoi in maniera reale , in modo da non lasciarli soli.


Per tutto questo :
Tutti voi che avete ricevuto Cristo per fede, proclamate ogni giorno della vostra vita che ogni cosa è COMPIUTA. Proclamatelo alle persone che si stanno torturando pensando che solo attraverso la mortificazione e la penitenza otterranno salvezza. Ci sono persone che si flagellano pensando di placare l'ira di Dio , persone che si flagellano la mente pensando in continuazione che possono sbagliare . Dite a queste persone : "FERMATEVI VOI CHE SIETE IN BALIA DELLE IDEE PIU' IMPROBABILI, PERCHE' : TUTTO E' COMPIUTO!".
Cessate di torturarvi perchè Cristo è stato torturato per voi!

In tutte le parti del mondo ci sono anime che sono convinte che le sofferenze del corpo e dell'anima sono in grado di espiare i peccati. Precipitatevi da loro e fate in modo che affermino e apprezzino il Sacrificio di Cristo. Fate loro comprendere che ogni dolore è stato provato da Gesù per soddisfare la giustizia di Dio. Andate da quelli che ogni giorno pretendeno di rinnovare il sacrificio di Cristo per la remissione dei peccati e gridate : "Non è necessario! Questo è già stato fatto una volta per sempre! E' COMPIUTO! "

Dio potrà accettare solo che ciò che già è compiuto dall'opera vicaria di Gesù. Parlate con quelli che credono di poter comprare il favore di Dio con le loro ricchezze e ditegli : "basta : è compiuto!" Dio non ha bisogno del vostro denaro, perchè volete inquinare l'inestimabile offerta di Cristo con le vostre possibilità economiche? Smettetela, cessate di farvi del male e di ingannarvi ; riconoscete piuttosto che Cristo ha pagato per ciascuno di voi offrendo Sè stesso, una volta per sempre , la via della Salvezza è APERTA per tutti quelli che lo vogliono.

Parlate ai cristiani titubanti della loro salvezza e dite loro : "fratelli, non sapete che TUTTO è compiuto?" Dio è ben lieto di accettare CHIUNQUE si accosta a Lui in Cristo Gesù . "E' COMPIUTO!" . Perchè dubitare ancora di queste parole? Perchè aggiungere qualcosa a ciò che è già perfetto?

Malgrado tutto questo qualcuno dirà che egli è imperfetto. Tutti lo siamo, ricopriamoci allora della Giustizia di Cristo (non nostra) . Andiamo a metterci al riparo della Rocca Eterna. Ripariamoci all'ombra della croce e il rombo della Legge non potrà intimorirci perchè TUTTO E' COMPIUTO!
Rechiamoci alla Mensa dove lo stesso Re ci farà sedere per servirci. Ma, direte....proprio noi? Non è possibile, non ne siamo degni.
E' vero, la nostra giustizia agli occhi di Dio è "come un panno sporco" , ma noi dobbiamo rinunciare alla nostra giustizia e con essa alla sua sporcizia e rivestire quella di Cristo. Solo così , pensando con convinzione e certezza che NOI non possiamo MAI piacere a Dio coi nostri sforzi, ma solamente perchè Cristo ha pagato per noi e noi accettiamo LUI come nostro sacrificio SOSTITUTIVO , potremo essere accettati dal Padre , che non vede l'ora di accoglierci a braccia aperte , noi, che accettiamo Cristo , che accettiamo che LUI SOLO può farci graditi a Dio , qualunque sia la nostra condizione , e che lo farà in un attimo, non appena avremo confessato la nostra indegnità, le nostre colpe e Lo avremo proclamato "SIGNORE" ed avremo capito che abbiamo bisogno di Lui.

Come il ladrone diremo : "Ricordati di Me...." ; In quel momento, in quel momento esatto, se avremo detto questo con tutto il cuore, saremo trasportati "dalle tenebre alla Luce" , dal regno di satana al Regno di Dio e da quell'attimo avremo Vita Eterna, perchè TUTTO E' COMPIUTO!

"E' compiuto" , ogni porta è aperta, ogni barriera è infranta, ogni legame è rotto. Non piangere più, vieni e siediti al banchetto che Dio ha preparato anche per te.

O Spirito di Dio, possa questo Tuo invito essere accolto da tante anime, poichè OGNI cosa è compiuta nel Nome di Gesù!



un sorriso
00Wednesday, September 24, 2008 11:13 PM
claudio.41, 24/09/2008 21.52:



Cercherò di mostrare le meraviglie dell'opera di Gesù Cristo
per rispondere alla domanda di Saulo.

Tenete presenti questi versi:

"Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era già compiuta, affinché si adempisse la Scrittura, disse: «Ho sete». C'era lì un vaso pieno d'aceto; posta dunque una spugna, imbevuta d'aceto, in cima a un ramo d'issopo, l'accostarono alla sua bocca. Quando Gesù ebbe preso l'aceto, disse: «È compiuto!» E, chinato il capo, rese lo spirito" (Giovanni 19)



Ad un certo punto della storia anche gli essere celesti dovettero sbigottire perchè il tempo era arrivato . Guardate, sta venendo! Ecco Colui che toglie il peccato dal mondo. Non è vestito con i paramenti sacerdotali, con l'efod e non ha i campanelli sulla veste; non ha diademi ma la Sua veste è modesta , il Suo altare è la Croce e il Suo corpo il sacrificio. Egli stesso è Sacerdote e Vittima , guardate! Davanti al Suo Dio Egli offre Sè stesso , anima e corpo. Egli spruzza il Suo sangue e poi, contemplando la terra attonita, alza gli occhi ai cieli e grida : E' COMPIUTO , E' COMPIUTO! .



E tutte le frecce nemiche vennero scagliate contro il cuore di Cristo , il loro veleno venne iniettato nelle Sue vene ; le loro demoniache insinuazioni sputate in pieno viso; le loro paure sibilate all'orecchio. Il nostro Salvatore fu assediato da tutti i demoni dell'inferno, ma il nostro Grande Eroe non si arrese. Con le armi della Santità conbattè tutte le orde nemiche, un assalto dopo l'altro, un orda dopo l'altra tutti i nemici furono vinti da Colui che è il Re di Gloria, forte e potente in battaglia.


Per tutto questo :
Tutti voi che avete ricevuto Cristo per fede, proclamate ogni giorno della vostra vita che ogni cosa è COMPIUTA. Proclamatelo alle persone che si stanno torturando pensando che solo attraverso la mortificazione e la penitenza otterranno salvezza. Ci sono persone che si flagellano pensando di placare l'ira di Dio , persone che si flagellano la mente pensando in continuazione che possono sbagliare . Dite a queste persone : "FERMATEVI VOI CHE SIETE IN BALIA DELLE IDEE PIU' IMPROBABILI, PERCHE' : TUTTO E' COMPIUTO!".


Cessate di torturarvi perchè Cristo è stato torturato per voi!

Malgrado tutto questo qualcuno dirà che egli è imperfetto. Tutti lo siamo, ricopriamoci allora della Giustizia di Cristo (non nostra) . Andiamo a metterci al riparo della Rocca Eterna. Ripariamoci all'ombra della croce e il rombo della Legge non potrà intimorirci perchè TUTTO E' COMPIUTO!

Rechiamoci alla Mensa dove lo stesso Re ci farà sedere per servirci.

Ma, direte....proprio noi? Non è possibile, non ne siamo degni.


Come il ladrone diremo : "Ricordati di Me...." ; In quel momento, in quel momento esatto, se avremo detto questo con tutto il cuore, saremo trasportati "dalle tenebre alla Luce" , dal regno di satana al Regno di Dio e da quell'attimo avremo Vita Eterna, perchè TUTTO E' COMPIUTO!

"E' compiuto" , ogni porta è aperta, ogni barriera è ingranta, ogni legame è rotto. Non piangere più, vieni e siediti al banchetto che Dio ha preparato anche per te.

O Spirito di Dio, possa questo Tuo invito essere accolto da tante anime, poichè OGNI cosa è compiuta nel Nome di Gesù!





[SM=x795130] ...che "bellezza" ha questo scritto...è stupendo....meravigliose parole a dir poco....e verissime.... [SM=x795130]


Ne ho riportato solo alcune, ma tutte...tutte sono stupende....

Io già dico alle persone che incontro, quello che ci hai consigliato qui.....Gesù ha sofferto per noi....non servono altri sacrifici da parte nostra....nessuno!

Grazie Claudio......permettimelo [SM=x795134]


Ma grazie soprattutto a Lui....Gesù...che ha dato la vita per noi.....per salvarci.... [SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795135]



claudio.41
00Thursday, September 25, 2008 9:27 PM
Ho inserito la risposta data a Saulo anche nella cartella "La sconfitta del serpente" , dato che è pertinente all'argomento.
salice piangente
00Thursday, September 25, 2008 10:48 PM
E' davvero bello quello che hai scritto .....
mi ha riempito il cuore d'amore ......

-SALICE-
33.sandra
00Friday, September 26, 2008 8:56 PM
"TUTTO E' COMPIUTO"



Ringrazio il Signore che ci permette di capire appieno la Sua Grazia meravigliosa attraverso questi scritti [SM=x795143] [SM=x795135] [SM=x795143] GRAZIE GESU' [SM=x795136] [SM=x795136] [SM=x795136]
saulo59
00Tuesday, September 30, 2008 10:27 PM
Ho ragionato a lungo sulla risposta che mi hai dato analizzandola attraverso la bibbia e la personale preghiera. Sono arrivato alla conclusione che devo dire sempre più grazie a Gesù per quello che ha fatto. Lo vedo sempre più Eccelso e Meraviglioso comprendendo che tutto ma proprio tutto è stato compiuto da Lui.
Grazie Signore [SM=x795135] [SM=x795143] [SM=x795135]
33.sandra
00Sunday, January 4, 2009 10:23 PM
Secondo te è possibile che un Cristiano che ha ricevuto lo S.S. continui a cadere sempre nello stesso peccato?
Può Dio rigettare qualcuno che fa cosi? [SM=g27819]
claudio.41
00Monday, January 5, 2009 7:20 AM
Re:
33.sandra, 04/01/2009 22.23:

Secondo te è possibile che un Cristiano che ha ricevuto lo S.S. continui a cadere sempre nello stesso peccato?
Può Dio rigettare qualcuno che fa cosi? [SM=g27819]





Certo che è possibile e non preoccuparti che il Signore non rigetta un Suo figlio per questo.
Se tuo figlio facesse sempre lo stesso errore, tu lo manderesti via di casa per questo, o attenderesti con pazienza che la smettesse? Dio è uguale, anzi, è molto più paziente e misericordioso di noi.
Tranquilla.

Ricorda: E' Satana che tenta noi a mezzo delle nostre concupiscenze (quello che ci piace , anche se magari è peccato) e poi, dopo che siamo caduti (non abbiamo resistito) cerca di mandarci in disperazione con pensieri del tipo : "Dio mi rigetterà...non posso essere amata da Dio...etc" , ma ricorda, al Trono c'è UNO che intercede per noi, giorno e notte, senza sosta . UNO che ha dato la Sua perfetta vita al posto tuo e mio , quindi, tranquilla.

Trisha123
00Monday, January 5, 2009 7:58 AM
[SM=x795152] [SM=x795152] [SM=x795152]


Davvero??? Anche un cristiano che ha ricevuto lo Spirito Santo può continuare a ricadere nello stesso peccato?

Ho capito bene quando hai detto continuare cioè praticamente praticare anche involontariamente?

E che cosa significa involontariamente? Che cosa intende Gesù per involontariamente? Se in faccio qualcosa sapendo che non dovrei ma non riesco a resistere quello è un peccato volontario o involontario?

Scusa, era da tanto che avevo questo dubbio, ma ora con l'occasione te lo chiedo. Grazie di cuore Patty [SM=g27823]




claudio.41
00Monday, January 5, 2009 1:39 PM
Re:
Trisha123, 05/01/2009 7.58:

[SM=x795152] [SM=x795152] [SM=x795152]


Davvero??? Anche un cristiano che ha ricevuto lo Spirito Santo può continuare a ricadere nello stesso peccato?

Ho capito bene quando hai detto continuare cioè praticamente praticare anche involontariamente?

E che cosa significa involontariamente? Che cosa intende Gesù per involontariamente? Se in faccio qualcosa sapendo che non dovrei ma non riesco a resistere quello è un peccato volontario o involontario?

Scusa, era da tanto che avevo questo dubbio, ma ora con l'occasione te lo chiedo. Grazie di cuore Patty [SM=g27823]




Non dobbiamo credere che con il battesimo dello Spirito Santo, in un istante siamo resi perfetti, anzi.
Gesù disse : "Vi battezzerò con Spirito Santo e con fuoco", ed è proprio il "fuoco" che fa venire allo scoperto i "serpenti" (il male) in noi. L'episodio di Paolo a Malta non è senza significato (come nessuna singola parola della Scrittura) : "Mentre Paolo raccoglieva un fascio di rami secchi e li poneva sul fuoco, ne uscì fuori una vipera, risvegliata dal calore, e gli si attaccò alla mano" (Atti 28:3).

Notiamo che la vipera "si attaccò". Nei primi tempi dopo che abbiamo ricevuto lo Spirito, le serpi in noi che finora erano come nascoste ( e non le vedevamo) vegono alla luce e si attaccano tenacemente.
Dio lo permette affinchè non ci inorgogliamo.

C'è da dire che , continuare a commettere un peccato, sapendo che è peccato, è "peccato volontario" . Per contro c'è da dire che, anche se è volontario , non diventa imperdonabile nel momento in cui, a causa del fatto che si commette questo peccato e non gli si sà resistere, si soffre e non vorremmo commetterlo mai più. Dio "pesa gli spiriti" (proverbi 16:2). Invece , è "tentare il Signore" pensare : "pecco, tanto poi Dio mi perdona". In questo modo il peccato volontario diventa molto pericoloso, ma nel primo caso , la Grazia di Dio è sempre disponibile e "sovrabbondante". Si tratta solo di capire come cessare di commettere quel determinato peccato . Cosa non sempre facile per chi non ne ha avuto l'esperienza, arrivando quasi alla disperazione. Dopo che siamo arrivati al "nulla" di noi, il Signore è intervenuto ed ha insegnato come far cessare il peccato che tanto ci turbava.

spero di averti aiutato a capire. Se vuoi/volete, domanda pure.

Grazie della domanda







Trisha123
00Monday, January 5, 2009 2:04 PM
Grazie Claudio, non solo mi hai aiutata a capire, posso dire che mi hai fatto capire questo punto così oscuro alla perfezione. [SM=g27823]

C'è da dire che il terrore di compiere un peccato volontario mi fa talmente paura che non ho mai il senso della misura. [SM=g27825]

Questa volta però credo di averlo capito definitivamente. Grazie della risposta.
claudio.41
00Monday, January 5, 2009 8:38 PM
Re:
Trisha123, 05/01/2009 14.04:

Grazie Claudio, non solo mi hai aiutata a capire, posso dire che mi hai fatto capire questo punto così oscuro alla perfezione. [SM=g27823]

C'è da dire che il terrore di compiere un peccato volontario mi fa talmente paura che non ho mai il senso della misura. [SM=g27825]

Questa volta però credo di averlo capito definitivamente. Grazie della risposta.




Prego , ne sono molto felice


33.sandra
00Monday, January 5, 2009 9:50 PM
Re: Re:
claudio.41, 05/01/2009 7.20:





Certo che è possibile e non preoccuparti che il Signore non rigetta un Suo figlio per questo.
Se tuo figlio facesse sempre lo stesso errore, tu lo manderesti via di casa per questo, o attenderesti con pazienza che la smettesse? Dio è uguale, anzi, è molto più paziente e misericordioso di noi.
Tranquilla.

Ricorda: E' Satana che tenta noi a mezzo delle nostre concupiscenze (quello che ci piace , anche se magari è peccato) e poi, dopo che siamo caduti (non abbiamo resistito) cerca di mandarci in disperazione con pensieri del tipo : "Dio mi rigetterà...non posso essere amata da Dio...etc" , ma ricorda, al Trono c'è UNO che intercede per noi, giorno e notte, senza sosta . UNO che ha dato la Sua perfetta vita al posto tuo e mio , quindi, tranquilla.





Grazieee [SM=x795130] però io voglio farla finita con quel dannato peccato!

Isaia53.Mattia
00Tuesday, January 6, 2009 2:23 AM
uhm scusate se mi intrometto ma volevo aprire apposta un thread per parlare proprio di questo discorso: la differenza tra premeditato e peccato involontario.

A parte che vi ringrazio perchè il fatto del battesimo in Spirito e del peccare mi ha fatto comprendere delle cose molto importanti :)

Però è difficile davvero capire quando un peccato è premeditato.

Per fare un esempio semplice: se io sono iracondo e non riesco a trattenermi so già che inizierò la giornata trattando male le persone che a loro volta non si comportano bene con me (rispondendo male, facendo lo scortese, alzando la voce ecc ecc). Insomma come mi alzo dal letto parto già con l'idea di dar contro a qualcuno. Che differenza c'è mi domando a questo punto tra questo e il premeditare?

Posso dire che quasi sempre dentro di me continuo a pensare "però non è così che si fa" ma cmq anche se mi ci sforzo posso solo fare piccoli passi ma poi il carattere scontroso torna fuori.

Insomma non che la risposta di Claudio non sia stata chiara però vorrei capire maggiormente questo discorso [SM=g27823]

grazie!
claudio.41
00Tuesday, January 6, 2009 5:44 PM
Re:
Isaia53.Mattia, 06/01/2009 2.23:

uhm scusate se mi intrometto ma volevo aprire apposta un thread per parlare proprio di questo discorso: la differenza tra premeditato e peccato involontario.

A parte che vi ringrazio perchè il fatto del battesimo in Spirito e del peccare mi ha fatto comprendere delle cose molto importanti :)

Però è difficile davvero capire quando un peccato è premeditato.

Per fare un esempio semplice: se io sono iracondo e non riesco a trattenermi so già che inizierò la giornata trattando male le persone che a loro volta non si comportano bene con me (rispondendo male, facendo lo scortese, alzando la voce ecc ecc). Insomma come mi alzo dal letto parto già con l'idea di dar contro a qualcuno. Che differenza c'è mi domando a questo punto tra questo e il premeditare?

Posso dire che quasi sempre dentro di me continuo a pensare "però non è così che si fa" ma cmq anche se mi ci sforzo posso solo fare piccoli passi ma poi il carattere scontroso torna fuori.

Insomma non che la risposta di Claudio non sia stata chiara però vorrei capire maggiormente questo discorso [SM=g27823]

grazie!




Il tuo non è un "peccato premeditato", ma solamente un "brutto" carattere che deve , col tempo, arrivare ad essere governato da Cristo ( e se Glielo cedi, Lui lo governerà). Peccato premeditato è, ad esempio, rubare sapendo che non si deve oppure uscire di casa pensando , premeditando e organizzando , di tradire la propria compagna.

((laura))
00Wednesday, April 22, 2009 9:29 AM
Claudio ho una domanda da farti ,spero di non sbagliare a fartela qui.
Come ho già spiegato nel post "avviso" ,quando dicesti che qualche cosa dovevamo scrivere e non potevamo stare sempre in silenzio mi prese una ribellione dentro di me che mi vietò di scrivere quasi per "ripicca". In tutto il tempo che sono rimasta fuori dal forum però, non ho più sentito Gesù vicino a me e sebbene io pregassi non si faceva sentire come prima. Poi ho avuto il sogno che ho spiegato,quello di Isaia e li il Signore poi mi parlò .
Io capì che il mio orgoglio mi aveva vietato di scrivere e mi aveva fatto ribellare alla tua richiesta. Ringrazio Gesù che mi ha fatto capire e che mi ha dato la forza per tornare a scrivere però vorrei capire il perchè in quei momenti di assenza ,Gesù non lo sentivo. Era forse perchè non avevo più comunione con i fratelli e le sorelle del forum?
Ci sono stati dei momenti in cui sentivo dentro di me che avrei dovuto scrivere, lo ammetto ma una parte di me me lo impediva e mi dicevo che Gesù non ha mai obbligato nessuno a fare qualcosa e così,mi scusavo. Altra domanda : a te è mai successo qualcosa di simile? Cioè di sentirti obbligato dagli uomini e scusarti ma poi capire che avevano ragione? Qualcuno ti ha mai cercato di obbligarti qualcosa?

Poi ho un altra domanda ; come si fa a sapere se qualche cosa viene imposta dagli uomini o da Dio ?

Grazieee [SM=x795137]
claudio.41
00Wednesday, April 22, 2009 1:21 PM

....Ringrazio Gesù che mi ha fatto capire e che mi ha dato la forza per tornare a scrivere però vorrei capire il perchè in quei momenti di assenza ,Gesù non lo sentivo. Era forse perchè non avevo più comunione con i fratelli e le sorelle del forum?



Non centra nulla la comunione con i fratelli. Elia, Abrahamo, Paolo , Giovanni e altri, sono stati parecchio tempo soli e avevano comunione con Dio. Lui li guidava in tutto ed era vicino a loro . La massima rivelazione di Gesù Cristo (l'Apocalisse) che Giovanni ha avuto, l'ha ricevuta quando era solo nell'isola di Patmos, in Grecia.
Il motivo per cui non sentivi più il Signore era l'orgoglio. L'orgoglio è il peccato più grande che ci sia; è il peccato per cui Satana fu gettato giù dal cielo.




Ci sono stati dei momenti in cui sentivo dentro di me che avrei dovuto scrivere, lo ammetto ma una parte di me me lo impediva e mi dicevo che Gesù non ha mai obbligato nessuno a fare qualcosa e così,mi scusavo. Altra domanda : a te è mai successo qualcosa di simile? Cioè di sentirti obbligato dagli uomini e scusarti ma poi capire che avevano ragione? Qualcuno ti ha mai cercato di obbligarti qualcosa?




Anche a me è successo che alcuni uomini volevano obbligarmi a fare o non fare qualche cosa. Ad esempio mi venne detto che se non avessi smesso di fumare non sarei stato battezzato, e io rinunciai al Battesimo (poi venni battezzato da altri, tempo dopo) . Devo dire però che "non mi sono scusato" capendo poi che avevano ragione. Era da non molto che conoscevo Gesù, ma a distanza di anni ribatterei con gli stessi versi Biblici a coloro che mi dicevano che un Cristiano non deve fumare sigarette, sennò pecca e impedisce allo Spirito Santo di manifestarsi a mezzo suo.
Questi versi con cui ribattevo al pastore (che non li sapeva smentire nonostante continuasse con la sua teoria) sono : "Gesù Chiamata a sé la folla, disse loro: «Ascoltate e intendete: non c'è niente che entrando nella bocca contamina l'uomo; ma è quello che esce dalla bocca, che contamina l'uomo!»(Matteo 15) , e l'altro è : "Fuggite la fornicazione. OGNI altro peccato che l'uomo commetta, è fuori del corpo; ma il fornicatore pecca contro il proprio corpo" (1 Corinzi 6).

E' da notare che Gesù, in Matteo 15, subito dopo aver detto che "NULLA" di quello che entra dalla bocca può contaminare l'uomo, fu avvicinato dai Suoi discepoli che "gli dissero: «Sai che i farisei, quando hanno udito questo discorso, ne sono rimasti scandalizzati?» Egli rispose loro: «Ogni pianta che il Padre mio celeste non ha piantata, sarà sradicata. Lasciateli; sono ciechi, guide di ciechi; ora se un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso».

Quindi, a differenza di te non "sentivo dentro di me" che quegli uomini avessero ragione , anzi. Più leggevo la Scrittura e più mi accorgevo che ci sono molti farisei moderni , mischiati all'odierno popolo di Dio.
La Bibbia da come grande metro di guida per noi queste parole : "Carissimi, se il nostro cuore non ci condanna, abbiamo fiducia davanti a Dio" (1Giovanni 3:21) . E, come vedi , il tuo cuore ti "condannava" facendoti sentire che sbagliavi.

Ora, ci sono molti cristiani che , fissandosi su alcune cose (tipo il fumo), quando fai loro notare le parole di 1 Giovanni, che se il cuore non ti condanna, allora hai fiducia davanti a Dio, rispondono con un altro verso, questo :"Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa" (Geremia 17:9) , ed è anche vero che il cuore è ingannevole; il cuore dell'uomo "naturale", però, e non quello di chi è nato di nuovo. Infatti il Signore profetizzò molti anni prima della nascita di Gesù, queste parole :"Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo" (Ezechiele 36:26) . Questi cristiani, purtroppo per loro, non comprendono la Scrittura e non sono stati ancora liberati dallo spirito Farisaico , da Gesù.

Detto questo, come ti dicevo , il tuo cuore ti "condannava" perchè quello che io avevo richiesto (cioè, di ringraziare il Signore, dare lode a Lui pubblicamente, postare un Salmo, etc) è BIBLICO. Per questo il tuo cuore ti faceva sentire che eri in errore, come il cuore di ognuno di quelli che ancora non hanno fatto forza contro il loro orgoglio , e se ne stanno zitti, fa sentire loro, dentro loro stessi, che stanno contravvendendo a quello che il Signore richiede, ma, è questione di tempo, Lui li piegherà, loro malgrado.






Poi ho un altra domanda ; come si fa a sapere se qualche cosa viene imposta dagli uomini o da Dio ?




La risposta è in quello che ti ho scritto sopra : Investigare , per ogni cosa, la Scrittura che , Essa sola ha autorità su quello che è o non è , da Dio.
((laura))
00Wednesday, April 22, 2009 11:11 PM
Grazie [SM=g27821]
Rinato81
00Thursday, July 26, 2012 6:56 PM
Re: Re:
claudio.41, 03/04/2007 22.29:




All'incirca, si. Ma, a parte che l'ho "frustata" da quanto l'ho studiata, ho dovuto riattaccare la copertina e diverse pagine decine di volte a causa dell'uso, e poi, la Scrittura viene compresa per Rivelazione. Se non c'è quella , dall'Alto, sono vani tutti gli studi.


Non sono d'accordo. Penso che la Bibbia non vada studiata solo in maniera teologica, ma anche in maniera filologica. [SM=g27823]
claudio.41
00Thursday, July 26, 2012 10:28 PM
Re: Re: Re:
Rinato81, 26/07/2012 18.56:


Non sono d'accordo. Penso che la Bibbia non vada studiata solo in maniera teologica, ma anche in maniera filologica. [SM=g27823]




Bravo [SM=x795136]

Infatti non l'ho mai studiata in maniera "teologica" [SM=x795138]

la sola parola mi fa rabbrividire [SM=x795161]


Nemmeno in maniera filologica pero eh [SM=x795138]



Ricordi un tale su un carro trainato da un cavallo cosa disse, riguardo alla "Bibbia" ( a quei tempi solo Antico Testamento) cosa disse all'apostolo?

Questo disse : "E come posso io capire queste cose se non c'è chi me le spiega?"


Indaga ora in tutta la Scrittura chi è che (se vuole, e se vuole è condizionato da: se NOI si VUOLE conoscere, e non per mera curiosità o per far discussioni di dottrine, etc) spiega la Scrittura.


altro che teologia e filologia [SM=x795172]
Rinato81
00Friday, July 27, 2012 4:24 AM
Domanda: hai mai avuto esperienze mistiche? (visioni, estasi, riposo nello spirito, sogni profetici, guarigioni e altre cose di questo tipo?)
claudio.41
00Friday, July 27, 2012 6:06 PM
Re:
Rinato81, 27/07/2012 04.24:

Domanda: hai mai avuto esperienze mistiche? (visioni, estasi, riposo nello spirito, sogni profetici, guarigioni e altre cose di questo tipo?)




Sogni profetici? [SM=x795152] [SM=x795152] [SM=x795152] ma mica siamo nell'Antico Testamento [SM=x795188] oggi i profeti non ci sono più [SM=x795138]

Caro Rinato-Rimorto-Kefa-Pico-Tornelius in arte Pietro de Roma [SM=x795172] [SM=x795196]
Rinato81
00Friday, July 27, 2012 8:42 PM
Re: Re:
claudio.41, 27/07/2012 18.06:




Sogni profetici? [SM=x795152] [SM=x795152] [SM=x795152] ma mica siamo nell'Antico Testamento [SM=x795188] oggi i profeti non ci sono più [SM=x795138]

Caro Rinato-Rimorto-Kefa-Pico-Tornelius in arte Pietro de Roma [SM=x795172] [SM=x795196]


Come hai fatto a riconoscermi? [SM=g27833]
claudio.41
00Friday, July 27, 2012 9:51 PM
Re: Re: Re:
Rinato81, 27/07/2012 20.42:


Come hai fatto a riconoscermi? [SM=g27833]



Ma dai...scherzi vero?
Rinato81
00Saturday, July 28, 2012 2:16 PM
Re: Re: Re: Re:
claudio.41, 27/07/2012 21.51:



Ma dai...scherzi vero?


Forse mi hai scoperto attraverso un dono dello Spirito.
In ogni caso, mi fa piacere risentirti. [SM=x795135]
claudio.41
00Saturday, July 28, 2012 8:12 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Rinato81, 28/07/2012 14.16:


Forse mi hai scoperto attraverso un dono dello Spirito.
In ogni caso, mi fa piacere risentirti. [SM=x795135]




Bastava ricordarsi che con quel nick eri già stato qui [SM=x795138] ...ora però dato che questa è un intervista seria, finiamola qui [SM=x795142]
un sorriso
00Tuesday, August 14, 2012 3:12 PM

)Sil(, 22/04/2007 15.14:

Mi riallaccio alla risposta che hai dato a Sandra qui e in "investigate le Scritture".

Sto leggendo il libro di Colin "La vera Autorità" che non mi piace per niente. Ne riporto solo un brano:
"Tutte le profezie debbono essere sottoposte ai conduttori. Dio conferma le direttive spirituali di una chiesa attraverso il pronunciamento profetico, ma la responsabilità di consultare Dio per sapere che cosa vuole fare è nelle mani dei conduttori e in particolare in quelle del capo dei conduttori. Tutti coloro che predicano e insegnano dovrebbero farlo accordandosi con la direzione profetica nella quale Dio conduce il suo popolo."

Tu, da sempre, ci dici di metterci in ascolto, che Lui ci dirà cosa fare... [SM=g27823]
Io, se sentissi la Sua voce, potrei, per la grandissima stima e assoluta fiducia che ho in te, chiederti un parere. [SM=g27823]
Ma, credere che uno abbia la responsabilità di CONSULTARE Dio, mi sembra assurdo e anche inutile. Inutile il nostro percorso.... [SM=g27813]

Forse non ho ben capito il significato di quanto scritto da Colin e non solo questo non ho ben chiaro! [SM=g27813]

Forse sono andata fuori tema, non è una domanda che ti riguarda personalmente ma se mi vorrai spiegare.... [SM=g27823]

Grazie per la risposta [SM=g27823]

[SM=x795130] [SM=x795130] [SM=x795130]






claudio.41, 22/04/2007 19.21:


Colin Urqhuart è uno dei servi di Dio con cui, in molte cose non mi trovo daccordo, ed una delle quali è questa che citi. In pratica lui, vuole un forte governo nella chiesa e vuole tutti sottoposti ai minsitri.

La Bibbia dice : "Il vento soffia dove vuole..." . Il vento è lo Spirito Santo.

Sono daccordo che i ministeri nella Chiesa ci vogliono, come dice Efesini 4 :11-12 e cioè "Apostoli, profeti, evangelisti, pastori, dottori" , però sia chiaro che in una comunità locale NON c'è e non deve esserci un capo!

L'unico Capo è Cristo.

In 1 Corinzi 14:29 si parla della profezia e Paolo dice : "Anche i profeti parlino in due o tre e gli altri giudichino". Quell' "gli atri giudichino" si riferisce a qualsiasi membro di chiesa. Se una profezia è detta non dallo Spirito di Dio, ma dalla carne (volontà) dell'uomo, gli altri che sono Battezzati con lo Spirito Santo, se ne accorgono, ma non per forza devono essere dei ministri.

C'è anche da considerare bene cosa è profezia :
Di solito nelle chiese carismatiche ci sono profezie, ma molte di queste sono talmente carnali, cioè, non dette dallo Spirito Santo, che è ben difficile non accorgersene, eppure, in molte assemblee capita di udire tali "profezie" e nessuno (ministri compresi) non si accorgono che tali parole sono dette da volontà di uomo.

Faccio un esempio sentito con i miei orecchi: Un fratello , durante un culto, ad un certo punto aprì la bocca e disse : "Così dice il Signore : andate ad evangelizzare a Pietrasanta". Tutti (ministri compresi) dissero : se tale è la volontà di Dio, ci organizzeremo ed andremo a portare la Parola di Dio a Pietrasanta.

Grazie a Dio, ho sempre avuto (dopo il Battesimo con lo Spirito) un particolare "odorato" spirituale (Dono Suo) ed ai più intimi dissi : "Quella non è una profezia , ma un pensiero di chi l'ha detta che incosciamente ha voluto trasformare in profezia". Detto fatto . Andarono a Pietrasanta senza avere nessun risultato, mentre, se è Gesù che dice la parola "fate questo e quest'altro" , il risultato non può mancare, come quando disse ai discepoli che avevano pescato tutta la notte senza prendere nulla, "gettate le reti dal lato destro della barca" , e ci fu la pesca miracolosa.

Purtroppo molti , prendendo a esempio il profeta Agapo, in Atti degli apostoli che profetizzò a San Paolo che egli, dovunque sarebbe andato sarebbe stato legato in catene, si cimentano in profezie di "predizione del futuro", ma la profezia non sempre è così, anzi, molto raramente.

La descrizione della profezia alla luce del Nuovo Testamento è data da Apocalisse 19:10 - "Perché la testimonianza di Gesù è lo spirito della profezia".

Cioè, in pratica, dove non viene mostrato Gesù , non c'è profezia. Una profezia per essere da Lui deve mostrare il carattere di Lui. Le Sue pecore riconoscono la Sua Voce ed il profeta che parla dicendo di parlare a Nome di Dio ma non parla come Gesù ha sempre parlato, non sta profetizzando.

C'è anche da dire che il carisma profetico è diverso dal ministero di Profeta. Il carisma viene dato dallo Spirito una volta ad uno, una volta ad altro (1 Corinzi 14:31). Il Profeta (come ministero), è uno predestinato prima della nascita ad essere tale (vedi Geremia 1:5) ed il profeta non è sottoposto a nessuno nella chiesa proprio perchè parla in Nome del Signore. Va da sè, che le pecore riconoscono, quando il profeta parla, la Voce del Sommo Pastore.


In pratica, nessuno può consultare Dio per un altro, perchè il Signore ha un rapporto generale con tutte le pecore, ma anche particolare con ognuna e quello che dice a me, può non dirlo a un altro, e viceversa.

L'unica "bussola" sicura , quando siamo ancora inesperti nel riconoscere la Voce del Signore è vedere se quello che si è pensato di udire (o udito in modo chiaro), si ACCORDA con le Scritture. Solo quelle sono la base sicura . Le Scritture e nessun altro.

Purtroppo, molti servi, non accorgendosene, "signoreggiano" il popolo con la scusa che essi sono responsabili ma la Parola dice : "Ognuno renderà conto di sè stesso" .

Aiutare dove c'è specifica richiesta di consiglio è buono e dovere del servo di Dio, ma signoreggiare il popolo è quanto di più abominevole possa esserci, perchè, è bene che tutti si mettano in testa, che le pecore sono SUE.

Molti errori il Signore non corregge subito e lascia passare molte cose che noi uomini, se davvero non siamo convertiti a Lui, condanniamo e facendolo, signoreggiamo il popolo, come nel caso che riporti del libro di Colin.


Spero di aver risposto in modo chiaro e a sufficienza. Se così non fosse...io sono quì [SM=g27823]

[Modificato da claudio.41 22/04/2007 19.28]




Bellissima questa spiegazione! [SM=x795137]


un sorriso
00Friday, August 17, 2012 4:15 PM
saulo59, 29/08/2007 16.40:

Ciao claudio voglio continuare la tua intervista e visto che non lo fa nessuno allora lo faccio io [SM=g27828]
Per me questo è il solo forum che mi ispira e da cui imparo qualche cosa e mi chiedo come mai così poche persone scrivano qualcosa.
Ti sei domandato il perchè?
grazieee




claudio.41, 29/08/2007 19.59:

Caro Saulo (grazie per il complimento) e cara Patty, a volte anche io mi sono posto la domanda (più che altro all'inizio dall'apertura del forum) e questa è la mia risposta che tutti potranno più o meno constatare in giro per il web.


Se si vogliono attirare le masse religiose, c'è una cosa sola da fare : parlare molto di "dottrine di chiese" e poco , solo un poco, di Gesù. La natura dell'uomo è tale che cerca sempre, in sè stesso, di aver ragione e per l'uomo religioso è un gran conforto l'atoconvinzione di essere nel vero. Per far questo (autoconvincersi) cerca in tutti i modi di convincere altri e così, uno è cattolico, uno TDG, uno protestante, ognuno scriverà post su post per affermare che la sua , è la chiesa dove regna la verità. Questo infiammerà gli animi e i post saranno sempre più numerosi così come gli interventi dei vari utenti. L'uomo, in fondo, vuole ragione!

Saprei , se mi interessasse, fare un forum con decine e decine di post giornalieri, ma non mi interessa.
Io sono un contemplativo e il solo mio interesse è la Persona di Gesù Cristo, Signore.
Da tempo mi sono riproposto di non dire male di nessuno (leggi denominazione religiosa) e parlo di dottrine di chiese solo se ci sono tirato per i capelli o se mi domandano, in quel caso, sono costretto a dire la Verità, ovvero , che quello che una tale dottrina dice sia in "Accordo con le Scritture___la SOMMA della Parola".

Io credo che , per chi davvero ha come solo interesse Gesù Cristo, sia inutile e deleterio per il proprio avanzamento spirituale, l'occuparsi di lotte dottrinali e che credo anche che, come Giovanni il Battista ("il maggiore dei nati di donna") la cosa più importante sia fare quello che fece lui, quando per il secondo giorno consecutivo, Gesù passò davanti a lui . Additò Gesù ai suoi discepoli e disse : "ECCO L'AGNELLO DI DIO". I discepoli ascoltarono Giovanni, MA seguirono Gesù.
Questo è il mio solo ed unico interesse : accogliere coloro che LUI manda ed additare LUI : GESU' CRISTO SIGNORE.


Grazie della domanda [SM=g27823]



Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:27 PM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com