Intervista Angus

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
=Macstar=
00Wednesday, January 4, 2006 11:39 AM
MACSTAR (scale) scende le scale dalla sua stanza e con alcuni fogli in mano e asieme al suo cane si dirige al piano terra con passo svelto ma ancora sonnecchiante dopo il lungo sonno

ANGUS [esterno] a piedi avvolto da un lungo mantello nero bardato di bianco l'informatore in incognito percorre il vicolo soleggiato del borgo, passa di fianco all'accademia degli artisti e decide così di andare a controllare >>
ANGUS >> che tutto sia ancora in ordine, all'entrata trova degli artisti intenti a parlare del più e del meno che lo salutano gentilmente, oltrepassato l'uscio inizia a salire le scale

MACSTAR ora il messere scende le scale e si trova dinanzi ser Angus ''sid et ars messere una vostra consorella Briseide è già passata qui qualche giorno fa in un giro di ronda, spero che la vostra visita sia di piacere, o per meglio dire per cercar **
MACSTAR attimi di sollievo dal vostro duro lavoro..'' fa un leggero inchino e gli porge poi la destra

ANGUS corruga la fronte ''consorella??'' guardando i suoi vestiti privi di effigi ''voi credete che io sia nell'armata?'' sorridendo beone ''state tranquillo comunque, son qua per una visita di piacere....''

MACSTAR ''si..lo so..'' dice affabile ''ma le voci girano mio caro..'' dice sorridnete e ora gli fa ''vogliamo accomodarci'' indicando i divanetti che sono presenti nell'atrio ''ho alcune domande da porvi''

ANGUS segue con lo sguardo la direzione indicatagli, lento si avvicina ai divanetti e si ferma davanti il divanetto ''prego messer Macstar... dopo di voi...'' tenendo un lembo del mantello

MACSTAR ''grazie'' ripsonde cortese alla gentilezza del messere quindi si mette seduto e proferisce verso di lui ''fra le tante doamnde che vi vorrei porre ce ne una riguardante il vostro matrimonio, quando lo riprenderete?''

ANGUS si siede e lo sguardo s'incupisce ''Non mettetemi già in difficoltà alla prima domanda sir... non posso rispondere a certe domande.... se il buon Signore lo vorrà al più presto... ma sapete cosa accade giù...'' accarezzandosi >>
ANGUS >> la lunga e fulva barba, molto simile a quella dei monaci guerrieri

MACSTAR ''uhm..spero allora che vada tutto bene,'' portandosi i folgi sulle gambe ''dunque. domande mirate per voi, cosa pensate che bisognerebbe fare contro il nuovo governo che ha occupato Barrington?'' fa serio mentre osserva il suo viso

ANGUS sorride ''usare il pugno di ferro... oranizzarsi bene e sferrare attacchi mirati e studiati a tavolino... innanzi tutto attaccare le zone con meno soldati... e poi poco per volta arrivare al cuore pulsante...''

MACSTAR ''sarebbe una operazione di battaglia veramente uno contro uno, le vittime non saranno poche, ma fore potrebbe essere l'unica via..'' fa sempre rimanendo serio ''e cosa consigliereste a coloro che vanno lì solitari alla ricerca di avventura''

ANGUS sorride ''io sono uno di questi... ormai la mia anima è preparata per una miglior vita... se dovesse accadere qualcosa del genere non ho problemi... certo, a chi è magari nuovo del posto, non saprei, consiglierei di stare molto attento >>
ANGUS >> con lo sguardo rivolto anche dietro... ogni singolo cittadino può risultare decisivo in quest'eterna battaglia...''

MACSTAR ''uhm, ma ora asrò meglio parlare di voi no, che ne pensate ora di queste terre dopo anni che siete qui, cosa è cambiato?'' fa appuntandosi la risposta precedente

ANGUS sospira ''molto è cambiato figliolo mio... per esempio qualche commerciante ha edificato Barrington... un tempo inesistente... la salita al trono di Nymeria al posto di Re Quarri... l'ordine dell'armata reale... insomma molto è stato fatto >
ANGUS > per migliorare il tenore di vita avalonese...''

MACSTAR ''e cosa secondo voi manca ancora? ad esempio un ordine di mercenari?'' fa guardandolo serio in volto mente pensa anche alla prossima domanda

ANGUS sorride ''perchè no... perchè no... a stò punto chiederei anche un ordine di frati guerrieri... magari costruire un bel convento disboscando il bosco...''

MACSTAR ''frati guerrieri...uhm...la loro arma sarebbe la fede..'' e inizia a ridere penasndo alle immagini di uomini in saio che sfidano le forze del male ''uhm...andando avanti parliamo di voi, eravate un console mediterraneo come mai avete rinunciato?'

ANGUS per nulla felice della risata dell'uomo emula un colpo di tosse ''mio caro... nella vita per ottenere incarichi più importanti bisogna saper rinunciare a qualcosa... in tal caso ho rinunciato al consolato mediterraneo per entrar nel senato''

MACSTAR ''bene domanda sucessiva, ancora odiate così tanto noi artisti....o meglio odiate ancora Maskad e Macstar?'' gli domanda curioso...

ANGUS sorride ''no mio caro figliolo... ho accantonato quest'odio apparente... vi ho sempre voluto bene... ma purtroppo son fatto così io... ''

MACSTAR ''diciamo anceh che abbiamo avuto qualche screzio senza dubbio, ma ci sono sempre nelle migliori amicizie no?'' gli ribadisce sorridnete quindi ora subito gli fa altra domanda ''e quali ancora sono i vostri obiettivi ora sull'isola?''

ANGUS fa cenno di si con la testa ''darei la vita per proteggere voi e messer Maskad... non sembrerebbe, ma è così... i miei obiettivi sull'isola? far conoscere il verbo del Messia... e di chi ha lottato per lui in Terrasanta''

MACSTAR ''ci credo alla vostra parola e io come anche credo Maskad ne siamo onorati'' ora pensa alla domanda successiva ''per concludere quando su queste terre non ci saremo più come vorreste che fosse ricordato, con una frase, con una descrizione, come?"

ANGUS sorride ''come vorranno le persone la persona mia sarà ricordata a loro piacimento... provate voi magari... dato che mi conoscete...''

ARIANNA [esterno]cadenzato il passo della dama che si avvicina al portone dell'accademia degli artisti.il pallido volto stanco,ma al contempo rilassato.avvolta dallo scuro manto la figura avanza ancora passi ormai vicina all'ingresso.si ferma di fronte al>
ARIANNA >portone sospirando un istrante e tirando indietro i capelli raccolti alla nuca da un fermagli a forma di farfalla come a ricomporre la propria acconciatura.ad agio la mano destra chiusa a pugno batte sulla porta dell'accademia due colpi sordi.

MACSTAR ''uomo combattente e saggio che camminò su queste terre, facendo incetta di cuori e di nemici, nobil uomo egli era, a tratti un poco irascibile ma dal buon cuore e pronto per il prossimo'' lo guarda come per vedere se ha centrato l'obiettivo quindi**
MACSTAR proferisce ''giusto?'' e ora s'alza sentendo battere alla porta ''avanti''

ANGUS s'alza in piedi e sistema il mantello ''se aspettate visite posso andare... e comunque se voi la pensate così perchè no... accetto questa frase... e la porterò nel cuore fino all'ultimo respiro''

ARIANNA odendo l'invito giungere dall'interno di farsi avanti muove la maniglia portando in avanti il portone.sulla soglia si palesa la propria figura che con disinvoltura si fa avanti nel loco proferendo*sid et mare asperum*in un sussurro per non>>
ARIANNA >>disturbare il colloquio.china appena il capo verso entrambi chiudendo poi la porta dietro sè ed avanzando lenta lungo il corridoio del salone verso le due figure in fondo ai divanetti.

MACSTAR ''allora sarà la mia frase che portero per voi, noi artisti rappresentiamo anche le gesta di nobili cavalieri e mi piacerebbe un giorno decantar le vostre..'' fa con un legero inchino mentre osserva da lontano Arianna con un sorriso riconoscendo* MACSTAR la sua dama

ANGUS china il capo alla mediterranea ''è un piacer incontrar dame mediterranee... mi fa sentire a casa mia... anche se avrò vissuto si e no dieci primavere con la mia graziosa genitrice...'' avvicinandosi alla porta li saluta entrambi ''sid et mare >>
ANGUS >> asperum... a presto'' indi richiuso l'uscio dietro le spalle scende le scale per uscire dall'accademia
=Macstar=
00Wednesday, January 4, 2006 11:44 AM
Commento
Intervista On al mitico Angus, a lui visto che è da molto che sta sull'isola ho voluto fare domande dettagliate e precise divagando anche su argomenti difficili ma di interesse attuale.

Oltretutto non sono mancati argomenti di divertimento o di battute carine, come ad esempio i frati guerrieri o l'amore che Angus prova per me e Maskad.

Infine una cosa seria, mi piace creare in On delle frasi ricordo per i vari personaggi e dato che Angus è uno dei pg storici spero che la mia frase sia ben voluta da lui, lo dipinge senza fargli alcun torto.

''uomo combattente e saggio che camminò su queste terre, facendo incetta di cuori e di nemici, nobil uomo egli era, a tratti un poco irascibile ma dal buon cuore e pronto per il prossimo''


leggete e rileggete
THEKORGER
00Wednesday, January 4, 2006 11:55 AM
SI SI SI
HAi ragione MAC, personaggio Mitico Angus, ma più che dire come tu affermi (e citò) "..a tratti un poco irascibile .." direi che è come un gigante buono ma a tratti "HA PROPRIO UN CARATTERACCIOOOOO!" :P

Angussino,
si scherza * vedendo già un randello manifestarsi sul proprio capo
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:45 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com