Il valore del silenzio e dell'umiltà

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Lug il Piumato
00Monday, August 18, 2003 12:00 AM
Mi sembra che ci siano molti commenti da parte di grandi esperti di strategia militare...
vorrei solo ricordare un paio di cose, con il mio classico modo poco simpatico che ha fatto di me il personaggio che sono e mi ha attirato tanti "estimatori":
1) gli assenti hanno sempre torto. Meno parlano di quello che sarebbe potuto succedere o di quello che si sarebbe potuto fare e meglio è...
2) alla cocon una persona è considerata un vero coconista quando raggiunge il III livello il che avviene in media dopo 5 o 6 Cocon. chi è alla prima o seconda e dispensa giudizi o consigli farebbe bene a meditare su questo punto...
3) ancora si sente qualcuno che parla di "voi avete sempre perso", "noi saremo sempre i più forti" ecc... questo gioco è nato quando la maggior parte dei partecipanti nuovi delle due ultime edizioni non era ancora nato o a mala pena aveva imparato a camminare. Gli errori che ci hanno portato a non cambiare le squadre per qualche anno sono stati compresi e corretti. La coalizione che in una edizione vince la Cocon non sarà più la stessa l'anno successivo. Chi non ha capito che la cocon non è importante per chi la vince ma per l'evento in se, dovrebbe tornare a dedicarsi alla Playstation full time: è quello il suo posto.


dedal0
00Tuesday, August 19, 2003 4:19 AM
permettimi una cosa...io non sono la persona adatta, in quanto non ti conosco, se non di vista, fama e per l'idea che mi sono fatto per quel poco che ho potuto vedere con i miei occhi...

però sono polemico di natura, apro una parentesi, e la richiudo:

non trovi che i post che hai messo siano un po contraddittori, preso dall'impeto delle persone che commentavano la manifestazione?
ti spiego meglio...in un post affermi la vittoria è data dalla netta superiorità in tutti gli aspetti ...dando appunto un giudizio sul fatto che per vincere si deve essere superiori, e loro lo sono stati...per maggiore impegno serietà forza etc etc etc...
nell'altro dici che è un gioco e chi non lo capisce è scemo, e quindi vincere non è importante, e chi non capisce questo è scemo....

ok. mi sembrano in contraddizione l'uno con l'altro...

poi un'altra cosa mi è sembrata strana fra quelle che hai detto...le persone non possono dare giudizi o consigli? ma stai scherzando? siamo daccordo che sarebeb buona educazione non insultare, ma fino a prova contraria io posso sparare tutti i giudizi e i consigli (io era generico) che mi pare, facendomi un'idea sulle cose, ed ho tutto il diritto di esprimerli...

...anche perche, quando si organizza un evento al quale, oltre al fratello al cugino e altri parenti, vengono anche altre persone, ci si espone agli altri...

trovo sia un grandissimo merito organizzare questo evento, una bellissima idea, e vi rispetto tantissimo perche lo fate e perche continuerete a farlo, però lasciami dire una cosa...nel momento in cui ci sono altre persone si deve accettare che queste parlano...

capisco l'impeto preso, probabilmente dal fatto che è stato fra virgolette insultato il vostro "figliolo" però pensaci un attimino...

non ti dico di darmi retta, ma solo di pensarci e valutare un attimo le cose che hai detto, che, ripeto, secondo me, sono esagerate...

mi spiace per la polemica, ma te l'avevo detto...so polemico...e sopratutto non sopporto le ingiustizie...e trovo che alcune cose che hai detto non sono giuste...

ora sono qui, pronto a essere bersagliato da chiunque...sotto il primo!!

byz...alla prossima :-)

PS sono alekos (per chi può interessare)
Menka
00Tuesday, August 19, 2003 4:45 AM
WOW!!![SM=g27831]
ke grinta ke audacia...
si vede ke è il nostro master di vampiri preferito!!![SM=x120098]
(sono lekkino quanto questa rana!!![SM=x120098] )
Vuc
00Tuesday, August 19, 2003 8:18 PM
giusto che tu ti comporta sempre nella tua solita maniera , questo non lo metto in dubbio , ognuno deve dare un'immagine sempre fiera di se.

tralasciando questo.. ci sono motivi e motivi per cui alcune persone non vengono alle battaglie e qualcuno puo non averne il motivo e restare con il culo in poltrona mentre gioca con la playstation..., e a volte qualcuno avendo conosciuto bene il gioco , e conoscendone anche lo spirito, si tira via se non si sente a suo agio... capita... questo anno per esempio è toccato a me !!!

cmq le critiche sono sempre state fatte alla fine di ogni cocon... questo anno c'è la possibilità però di metterle per iscritto e condividerle... invece di diciamo avere la "coda di paglia" e aggredire subito tentiamo di sfruttare la possibilità di poter mettere a confronto delle idee.. mi pare piu saggio , anche se di saggezza io non dovrei parlarne...

e poi perchè non provare a sentirci un po piu "strateghi militari" tutti quanti... conoscere meglio le strategie militari da adottare serve anche a saper improvvisare meglio poi durante la battaglia...

Aquilante [SM=x120102] picchiere del giglio !!!

[SM=x120069]
francesco di Sbaffioland
00Wednesday, August 20, 2003 9:45 AM
La cocon non è solo un gioco estivo.
Rispondo ad Alekos:
Non è vero che nella vita ognuno può parlare di tutto: se non a prezzo di rendere banale quello che dice svilendo il valore dei luoghi di conversazione.
La cocon da gioco di Ruolo (e sportivo) (tu conosci di sicuro altri esempi) si basa su un realimo fantastico che fa si che si parli con toni realistici ed epici di ogni questione.
Così all'interno della cocon un cavaliere od un capitano può parlare con toni sprezzanti rivolto ad un subordinato o peggio ancora ad un nemico ma se sai giocare reagisci in modo appropriato a questo, altrimenti risulti fuori luogo.
Così non dovresti stupirti se un condottiero di lungo corso come Lug il piumato possa "calpestare" le tue opinioni.
Ma c'è di più: una delle regole principali della Cocon è che gioca solo chi vi partecipa. Non è un gioco rivolto ad un pubblico esterno e pertanto chi non è nel gioco per non essere fuori posto la cosa migliore che deve fare è asternersi da commenti o giudizi che inevitabilmente diventano sciocchi e inutili (per chi sta giocando).
Un pò come avviene quando quattro giocano a carte ad un tavolo e gli altri intorno stanno a spiegare quali carte si devono giocare...
Francesco Conte di Sbaffioland, generale dell'armata sbaffiosa

Lug il Piumato
00Thursday, August 21, 2003 12:43 AM
Purtroppo non conosco i vostri nomi in codice, e con tutti quei disegnetti animati e minchiate varie ho anche difficoltà a seguire quello che è il messaggio vero e proprio dal resto.
Rispondo velocemente a Dedalo: nessun problema per le critiche e per le code di paglia. Nel post delle RAGIONI DELLA VITTORIA parlavo come Legato della Masnada del Gatto d'Argento e come Capitano dei Cacciatori, in questo parlavo come DdG Luigi Sbaffi.
Quello che dice Francesco è perfettamente vero.
Aggiungerò che mal sopportiamo, non chi viene una volta e, per i motivi (assolutamente) suoi, non ritorna, ma chi viene una volta e pensa di aver capito tutto e giudica perchè secondo lui le cose non vanno come dovrebbero o la tale cosa non funziona come dovrebbe. E qui non parlo degli aspetti logistici (sempre perfettibili e migliorabili sono il primo ad ammetterlo) ma dell'essenza del gioco in se, del motivo dei combattimenti e delle modalità degli stessi.
Attenzione questo non significa che non accettiamo consigli costruttivi. Chi ci conosce e segue la cocon da anni sa come sono cambiate le regole e le cose, e questo in gran parte merito (o colpa) dei partecipanti che si sono uniti nel tempo (esempio la Malasorte).
E' comunque un dato di fatto che la "gioventù" di oggi, spesso, non ha quelle doti di pazienza e umiltà che sono scomode ma tanto importanti. Ognuno pensa che la sua opinione vale tanto quanto le altre, e questo È VERISSIMO nella maggior parte dei campi e argomenti di discussione, ma non sempre in altri dove l'esperienza e l'anzianità "fanno grado"...
pensate un po' se un novizio arrivato in un Dojo di arti marziali si mettesse a discutere con il Maestro 7 dan che quelle cose non sono logiche e non sono democraticamente corrette... o un aspirante paracadutista che domanda continuamente all'istruttore il perchè delle cose insistendo sui suoi punti di vista che gli sembrano più logici, o un allievo di violino che discute ogni volta che l'insegnante, diplomato, gli dice che le posizioni sono scorrette o altro...
Ovvio che la Cocon è un gioco, e che non lo si puo' paragonare al paracadutismo dove si rischia la vita, o alle arti marziali do si apprende anche ad uccidere, però è un gioco serio, e chi ci partecipa lo fa seriamente: da qui il divertimento, che non è quello procurato dai giochetti facili e a buon mercato. Poi ognuno decide, e buon pro gli faccia.
Se qualcuno si offendesse per quel che dico, ancora meglio: la selezione per la cocon inizia proprio qui!
dedal0
00Tuesday, August 26, 2003 2:36 AM
sono felice che la mia solita voglia di far polemica e di rompere le palle abbia smosso un pochino...sorry...abbia generato risposte e frasi :-)
innanzitutto grazie :-)

poi...

dunque, quel che dite, entrambe, sono cose che capisco a pineo, riguardo la logistica, riguardo al conoscere se ci sei etc etc etc...

io, come sapete e come è trapelato da mie e vostre righe sono venuto una volta a pieno e altre "non a pieno" (che non ha senso come frase, ma è per intendersi) e come effettivamente è vero, non dovrei parlare, in quanto non conosco...

questo come premessa...ho avuto i miei motivi per scegliere di non venire, che erano semplicemente che non mi son divertito, o meglio mi son divertito parecchio da alcuni punti di vista, ma da altri no, messi sul bilnacino ho fatto la mia scelta...ma questo non è importante...

tornando al punto...il discorso mio di "critica" o meglio di puntualizzazione, era solo sui toni, cosa che credo abbiate inteso, viste le risposte, e nulla di piu...

la mia opinione e che alcuni toni ustati non credo siano consoni e alcune situazioni "militaresche" come precedentemente chiamate non sono adatte...convnegop con francesco nel dire che è un gioco di ruolo e si tengono i toni relativi al ruolo che si tiene, cosi come convengo con luigi che il novellino comnbattente "marzialista", non puo ridire su cose che dice il maetro 7° dan...

..ma..ribadisco che il mio riferimento è verso i toni...nel senso che è ovvio che io guerriero qualsiasi devo sottostare agli ordini del mio generale, e comportarmi di conseguenzza, essendo appunto il mio ruolo, e seguendo appunto le direttive che si confanno al mio ruolo...però la cosa che ho notato è che alcune cose vanno fuori dai ruoli appunti, e alcune situazioni si protraggono ben oltre quello che dovrebbero, arrivando a dire frasi forti (come ha fatto gigi) che possono essere facilmente fraintese (come potrei aver fatto io nei post fatti da lug) ( a proposito, vado ok per la precisazione fra l'in e l'out game)...

...è solo questo il mio pensiero...non pretendo ne di avere ragione, di di riportare una sacrosanta verità, contrapposta al grande pensiero, assolutamente, ho solo dato la mia opinione a riguardo, che è criticabilissima, ma non può essere dissolta...questa è l'idea che mi sono fatto, idea che sarei felicissimo di cancellare, ma che riceve spesso solo conferme...

non è altro...ora ne stiamo aprlando e ne sono lieto...

quindi magari anzicche scrivere tutte ste cazzate potevo semplicmente dire "ehi gigi, a volte state attenti ai toni che usate che se li legge qualche polemicone come me, li puo facilmente fraintendere e ritirarteli contro"

il mio discoroso alla fine era solo questo...

poi riguardo ai novellini che non sanno..okkio, che per esperienza diretta e esattamente analoga alla vostra, ho scoperto che non è affatto cosi, anzi spessisimo una critica o un consiglio da qualcuno che non sa, o che non ha espereienza ha molto piu valore di uno da qualcuno che ne ha, in quanto non è suggestionato da proprie idee riaguardo e sul gioco, da conoscenza di regole, eccesso di regolismo e manie da gidierrista...sono consigli o critiche puramente umane, e molto piu valide...

..poi ripeto questo è il mio pensiero, opinabile, criticabile, fasullo e polemico, come ognuono vuole credere...la mia vita finora mi porta a dire questo...io ve lo ripalleggio, poi fateci ciò che volete...

byz byz :-)

PS vido una bacione intanto, tanto per far intendere che non sono pensieri ostili i meie, ma solamente scintille da dibattito...anche perche nun me frega un tubo de critica la cocon...i miei amici si ivertono li, quindi perche criticare qualcosa che rende felice i miei amici....:-)

alekos

Lug il Piumato
00Friday, August 29, 2003 1:08 AM
mah...
Caro Dedalo,

scrivi in modo molto prolisso, e questo confonde e fa perdere tempo a chi legge.
Io sono un coconista da 23 anni, ho un motivo per partecipare alla Cocon, che mi ha sempre fatto tornare da ovunque per parteciparvi, anche quando ero, per lavoro, in zone difficili o lontane.
Chi non viene ha sempre i suoi ottimi motivi e non deve giustificarsi (sono più di 5 miliardi gli esseri umani che non partecipano alla Cocon...).
Quello che chiediamo a chi vuol venire è disponibilità, chiarezza di intenti e sopportare le fatiche della Cocon e il nostro difficile carattere.
Chi fraintende fa bene a farlo e fa anche bene, per lo stesso motivo a restare a casa. Come ho già detto fa parte dei miei criteri di selezione.
Chi mi conosce non pensa male e non si offende, ma per conoscermi occorre frequentarmi e quindi rischiare di fraintendere e magari vedersi rispondere a brutto muso in modo che poi la gente scappa prima di farlo (conoscermi).
E' il prezzo da pagare, di solito non ne vale la pena...

pistersi
00Tuesday, September 2, 2003 1:25 AM
...eccellente...
Salve ragazzi, per commentare quanto scritto fin qui mi viene da dire che vale la regola economica dell' 80-20... dove Dedalo con l'80% dello scritto ha detto il 20% delle cose e Sbaffi Brothers il contrario :-)
Cmq io voglio dare il mio contributo sottoscrivendo l'affermazione di Lug "ognuno ha un suo motivo per tornare alla Cocon"...poi la fatica, beh anche quella è un motivo per tornare: fatta nel gioco, nel gruppo è bella (forse esagero, ma se ho sopportato x anni "l'onore della cassa" ed ancora amo la Cocon ho sicuramente aumentato il mio punteggio di masochismo :-) ).

P.S: c'è chi usa l'esperienza della Cocon anche x trovare se stesso, come un mio soldato ha fatto...ma poi s'era nascosto così bene che quest'anno è andato a cercarsi in India :-) se funziona poi magari ci andrò anchio,ma....potete star sicuri che per il secondo weekend d'agosto sarò tornato a masticare la polvere del Cupale!!!!



dedal0
00Friday, September 12, 2003 2:35 AM
e mica è una gara ;-P

ciao pist :-)
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:54 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com