Il quasi ritiro delle truppe in IRAQ

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Albatros!
00Thursday, February 2, 2006 9:59 PM
Un altro attentato ha rischiato di mietere altre vittime.
Solo per puro caso un convoglio di VM, con 17 militari italiani, non è stato investito dall'esplosione di una bomba.
Fortunatamente questa è esplosa a passaggio avvenuto, coinvolgendo solo lievemente un militare che si trovava sull'ultimo mezzo.........altro che "missione compiuta"
00Danae
00Friday, February 3, 2006 8:42 AM
Intanto continuano i tagli netti con la nuova finanziaria e..ancora non ci scolliamo da queste missioni pericolose e inutili sotto ogni punto di vista! [SM=x199548]
chute1979
00Friday, February 3, 2006 12:28 PM
Ma se vogliono impiegare (per motivi politici) le truppe italiane all'estero, perchè non riducono i teatri operativi alle missioni più importanti (al massimo Iraq e Afghanistan) dato che c'è tutta questa carenza di personale per le turnazioni e tutti questi tagli ai fondi per la difesa? Sarebbe certamente un risparmio a livello economico (vedi spese di trasporti, di mezzi e materiali utilizzati nei teatri e che quindi si usurano ecc.)...
Mavict
00Friday, February 3, 2006 1:03 PM
Re:

Scritto da: chute1979 03/02/2006 12.28
Ma se vogliono impiegare (per motivi politici) le truppe italiane all'estero, perchè non riducono i teatri operativi alle missioni più importanti (al massimo Iraq e Afghanistan) dato che c'è tutta questa carenza di personale per le turnazioni e tutti questi tagli ai fondi per la difesa? Sarebbe certamente un risparmio a livello economico (vedi spese di trasporti, di mezzi e materiali utilizzati nei teatri e che quindi si usurano ecc.)...



chute...ricordati che sei prima di tutto un militare....non sei pagata per pensare ma..eseguire gli ordini..punto
Saluti!!

chute1979
00Friday, February 3, 2006 1:55 PM
Non ho capito se è una battuta o una cazziata... Sarà che cmq non mi piace perdere l'abitudine di pensare, anche se sono un militare!! E poi non credo che questo mio pensiero comporti che non eseguirei gli ordini!
00Danae
00Friday, February 3, 2006 1:57 PM
Re: Re:

Scritto da: Mavict 03/02/2006 13.03


chute...ricordati che sei prima di tutto un militare....non sei pagata per pensare ma..eseguire gli ordini..punto
Saluti!!



Mavict per fortuna prima di essere militari siamo ESSERI umani, dotati di un cervello proprio e una coscienza propria, dicollettivo abbiamo solo la divisa!
Mavict
00Friday, February 3, 2006 7:43 PM
Re: Re: Re:

Scritto da: 00Danae 03/02/2006 13.57

Mavict per fortuna prima di essere militari siamo ESSERI umani, dotati di un cervello proprio e una coscienza propria, dicollettivo abbiamo solo la divisa!



Danae....dissento totalmente....devi ricordarti che quando abbiamo iniziato la carriera siamo stati ''marchiati'' con un numero di matricola e da quel momento abbiamo avuto il dovere di uniformarci al ''Pensiero Unico''....quindi zitti e mosca!!!....della serie: ognuno puo avere le proprie opinioni a patto che siano uguali alle mieeee!!!!
Capitoooo!!!!
[SM=x199549] [SM=x199549] [SM=x199549]
chute1979
00Friday, February 3, 2006 7:52 PM
Boh... non capisco che centra questo con quello che ho detto, ma forse mi sono spiegata male. Io intendevo dire che, dato che comunque partecipare a missioni all'estero è politicamente importante per l'Italia e quindi nonostante i tagli alla Difesa non se ne può fare a meno, che almeno le riducano a quelle più importanti, dato che appunto stanno tagliando i fondi (per essere ripetitiva!). Per me la missione in Iraq è pericolosa quanto quella nei Balcani, dato che anche là può succedere di tutto da un momento all'altro... Forse avevi capito che preferisco che le riducano per non essere mandata in aree pericolose, ma ti assicuro che non è ciò che penso, anzi!
Mavict
00Friday, February 3, 2006 7:57 PM
Re:

Scritto da: chute1979 03/02/2006 19.52
Boh... non capisco che centra questo con quello che ho detto, ma forse mi sono spiegata male. Io intendevo dire che, dato che comunque partecipare a missioni all'estero è politicamente importante per l'Italia e quindi nonostante i tagli alla Difesa non se ne può fare a meno, che almeno le riducano a quelle più importanti, dato che appunto stanno tagliando i fondi (per essere ripetitiva!). Per me la missione in Iraq è pericolosa quanto quella nei Balcani, dato che anche là può succedere di tutto da un momento all'altro... Forse avevi capito che preferisco che le riducano per non essere mandata in aree pericolose, ma ti assicuro che non è ciò che penso, anzi!



Ma no chute!..tranquilla!! [SM=x199551] ...le mie sono solo delle battute ''paradossali'' (e nemmeno tanto....)...eh!eh!eh!....
ho inteso benissimo il tuo punto di vista....e lo condivido pienamente!!!

chute1979
00Friday, February 3, 2006 8:19 PM
AAaaaaaaaaaaaaahhh... era una battuta allora!! [SM=x199550]
CmFra
00Friday, February 3, 2006 8:24 PM
Re: Re: Re: Re:
già...invece di chiudere iraq e afghanista potrebbero diminuire il personale a villaggio vacanze italia in kosovo o a centro benessere bosnia...o al mare albania..... [SM=x199563] missioni ormai parecchio inutili a mio parere....dimostrato anche dal fatto che i rgt operativi li non vanno più e vanno solo caserme poco operative....non dico di togliere tutto il personale ma vermente non so se qualcuni di voi è mai stato nei balcani ma credo di si e li per fare un esempio a villaggio italia c'è un contingente così grande numericamente che sono molti più che in afghanistan a momenti.....

00Danae
00Friday, February 3, 2006 8:34 PM
Re: Re: Re: Re:

Scritto da: Mavict 03/02/2006 19.43


Danae....dissento totalmente....devi ricordarti che quando abbiamo iniziato la carriera siamo stati ''marchiati'' con un numero di matricola e da quel momento abbiamo avuto il dovere di uniformarci al ''Pensiero Unico''....quindi zitti e mosca!!!....della serie: ognuno puo avere le proprie opinioni a patto che siano uguali alle mieeee!!!!
Capitoooo!!!!
[SM=x199549] [SM=x199549] [SM=x199549]



Bhè,non credo proprio.
Matricola si,militare si,ma il cervello non possono di certo seviziarmelo come hanno fatto con le valigie al RAV,pososno decidere di me molte cose,ma non il mio destino ideologico,siamo prima di tutto uomini e poi soldati,altrimenti tutte le idee sulla quale fondiamo le nostre "forze" non avrebbero senso di esistere.
Pierantonio
00Wednesday, February 8, 2006 5:56 PM
Una delle caratteristiche di tutti, ma proprio tutti, i governi italiani è stato quello di considerare l'Italia come uno dei protagonisti della scena mondiale senza voler pagare il conto di questo privilegio.
Con questo governo - in maniera più confusa con quello Dalema - si è cominciato a farlo ma nonostante ciò resta il sottofinanziamento del comparto difesa che, tra l'altro, non trova nemmeno tanto spazio nei diversi programmi di governo.
Fatto sta che la gravità della situazione è ben nota e i vari capi di SM l'hanno ripetuto infinite volte in Commissione Difesa. Tant'è che questo fu oggetto anche di un intervento di Ciampi alla vigilia dell'approvazione della Finanziaria.
Le cose non sono andate affatto bene ma vedrete che questa volta il futuro governo dovrà prendere atto della situazione.
Resta da capire cosa vorràò fare un delle FFAA un ipotetico governo di sinistra.
Per quanto riguarda le varie missioni c'è da dire che l'albania è di atto un protettorato italiano che da bravi stupidi non sappiamo sfruttare, il Kossovo prima o dopo esploderà di nuovo tant'è che tutti i militari di SM che conosco sono concordi che la permanenza italian non potrà durate meno di 15 anni.
L'Iraq è stata l'occasione di legarsi mani e piedi agli USA che, volenti o nolenti, sono oggi quelli che comandano il mondo per cui conviene averli amici. Inoltre in Iraq la presenza italiana può essere utile per mentenere una penetrazione indistriale nell'area, cosa che inglesi, tedeschi, francesi e coreani non vedono l'ora di soffiarci.
Ciao
CmFra
00Wednesday, February 8, 2006 6:56 PM
Re:
fammi capire una cosa pierantonio ma tu pensi che quindi il kosovo e l'albania siano due missioni utili???
forse sono io che non riesco a interpretare quello che hai scritto sarà perchè oggi sono un po sfasata potresti spiegarmi meglio cosa intendi??
che dovremmo stare per 15 anni in kosovo con il rischio che tanto quelli una volta che ce ne andremo ricominceranno a scannarsi??


Pierantonio
00Wednesday, February 8, 2006 7:08 PM
Da un punto di vista teorico entrambe le missioni sono utili anche se in modo diverso.
Quella in Albania dovrebbe essere di fatto il modo per controllare quella nazione facendone un nostro protettorato. in pratica il modo perché questi si leghino mani e piedi a noi consentendoci di diventare i padroni assoluti dell'Adriatico e con una bella base per la nostra penetrazione nei Balcani.
I fatti sembrano invece dire che ci diamo ben da fare ma ci guardiamo bene dal concludere la faccenda a nostro vantaggio
Quella in Kossovo è l'unica strada per far si che albanesi e serbi non si scannino a vicenda una volta per tutte. Le analisi dicono chiaramente che per avere un minimo di sicurezza ci vorranno almeno 15 anni essendo la situazione attuale simile a quella del Libano ante occupazione siriana. In pratica noi facciamo i siriani anche se con motivazioni e fini un po' diversi.
Su come si comportino poi i soldati in questi luoghi non lo so. So che almeno gli ufficiali quando tornano dal Kossovo sono sempre piuttosto preoccupati per il futuro.
Ciao
CmFra
00Wednesday, February 8, 2006 7:23 PM
Re:
senz'altro hai ragione ma io in kosovo ci sono stata e a mio parere si per i motivi che dici tu serve senz'altro che stiamo li per non farli scannare...ho verificato di persona tant'è vero che mentre io ero li ci furono due scontri a fuoco tra serbi e albanesi in cui uccisero dei bambini.....
ovviamente tra di loro non hanno mica sparato a noi....
però il contingente che è li secondo me è troppo grande non serve tutto quell'impiego di personale basterebbe anche un gruppo meno folto...almeno io penso questo....villagio italia è enorme e credimi se ti dico che parecchia gente li veramente non sapevano che fagli fare....
di utile c'è che portiamo aiuti almeno vedevo i medici dell'infermeria spesso impegnati in attività con il cimc group ma molto personale era in eccesso e superfluo (sempre per come la vedo io ovvio) dovrebbero aumentare i controlli con la militar police magari e levare personale dell'ei in eccesso che sta li a grattarsi e ad andare in pizzeria la sera.....
00Danae
00Friday, March 3, 2006 8:06 AM
Re:

Scritto da: Pierantonio 08/02/2006 19.08

Quella in Kossovo è l'unica strada per far si che albanesi e serbi non si scannino a vicenda una volta per tutte. Le analisi dicono chiaramente che per avere un minimo di sicurezza ci vorranno almeno 15 anni essendo la situazione attuale simile a quella del Libano ...



L'unica strada dici? Non mi risulta proprio,forse la più conveniente per loro. 15 anni,20 anni,ma quali analisi lo dichiarano poi?Le nostre, eCCERTO quelle che parlano per convenienza propria.
Non sò se hai mai partecipato ad una missione, ho colleghe che non vedevano lora,convinte e davvero pompate di cervello,una di loro ha sempre polemizzato con me l'argomento in questione..sta tornando dal KOSOVO,risposta finale dopo la sua esperienza da vicino? "avevi ragione,non serviamo a nulla e la gente muore di fame cmq,sciacalliamo sopra la povera gente approfittandoci di molte cose che ci permettono nella nostra società del benessere.." non mi pare il caso continuare anche perchè poi sono cose riservate, ma sinceramente l'unica utilità che vedo nelle FF.AA. non risiede di certo nelle missioni.
Pierantonio
00Saturday, March 4, 2006 6:35 PM
Purtroppo quelli hanno cominciato a scannarsi quando tutto sommato stavano economicamente bene per cui i problemi non derivano dalla condizione economica e quindi non sembrano risolvibili in tempi brevi.
Francesca è stata lì e mi sembra concordi sostanzialmente con la mia visione mentre tu la rifiuti ma riporti parole di terze persone.
Lascio a te immaginare a chi possa dare più retta.

Concordo sull'impiego delle FFAA tant'è che esiste una legge che dice cosa fanno.
Ciao
Pierantonio


Credetemi, non esiste nulla di più spaventoso del sentire il rumore dei cingoli, dell'oscura sagoma di un cannone e di altre armi di un carro armato per incutere il terrore in qualcuno che stia progettando qualche brutto scherzo contro le nostre truppe.

[Modificato da Pierantonio 04/03/2006 18.36]

00Danae
00Sunday, March 5, 2006 11:03 AM
Io non parlo per terze persone,chissà com'è siamo lì da anni luce e gli scontri continuano,se veramente avessimo voluto risolvere qualcosa,sarebbe stato fatto a suo tempo e anche in POCO tempo.
La verità è che c fa comodo avere uno stanziamento nei balcani ormai come meta quasi turistica dei militari,mi limito a non andar oltre nei commenti,perchè CMFRA saprà anche di vari "locali" pèarticolari aperti lì per il "benessere del personale",il bello è che se ne vantano..ed io parlo per terze persone? [SM=x199614] Si si ,come no.
Pierantonio
00Sunday, March 5, 2006 11:56 AM
L'unico sistema per far cessare velocemente le ostilità era quello di lasciar fare ai serbi oppure di creare un confine e deportare tutti serbi da una parte e tutti gli albanesi dall'altra.
Quanto ai "locali di svago" - chiamiamoli pure bordelli che siamo grandi e vaccinati - ci sarebbe da aprire un lungo discorso legato ai costumi degli eserciti ed alla storia di alcuni paesi.
Tanto per fare un esempio la prostituzione è legalissima in una nazione come la Repubblica Ceca che non mi sembra tanto disastrata.
Peraltro ci sarebbe da dire che riterrei corretto esistessero certi "locali di svago" anche per il personale femminile posto comuque il fatto che da quanto ne so le femminucce non hanno eccessivi problemi nel soddisfare le loro pulsioni giovanili senza uscire dalle basi.
Ciao
00Danae
00Sunday, March 5, 2006 1:24 PM
E' una storia vecchia come il mondo che l'uomo (generico) ha delle "leggi naturali", ma è anche vero che non c'è bisogno di far ciò,in quanto ci sono prostitute ovunque e lo sappiamo perchè è il mestiere più vecchio del mondo. Dire di andare in un paese per portare pace ed equilibrio,per poi aprire bordelli e non contribuire ad un certo equilibrio, è altrettanto penoso no?! Come se fossimo così scemi da non saperlo,ma fosse solo questo.
Le donne anche per un discorso naturale, non hanno bisogno di "locali appositi",ma sta di fatto che in un'operazione militare,queste cose devono rimanere fuori e organizzate sempre fuori.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:51 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com