Il papiro Tulli

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
ManuelaZan
00Friday, March 19, 2010 8:10 PM
Un paio di link per spiegare che cosa è scritto nel papiro Tulli e perchè viene considerato un importante documento di clipeologia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Papiro_Tulli
http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/tulli.htm

E' evidente che la voce di wikipedia è stata redatta da uno scettico. Finora però gli scettici non sono riusciti a spiegare perchè mai qualcuno negli anni '30 o precedenti si sia impegnato a confezionare un falso così strano e particolare.
Come lo stesso CICAP ha dimostrato, il papiro Tulli risale realmente almeno agli anni '30 se non prima, ma se davvero (secondo gli scettici) il fenomeno UFO non è altro che una favola moderna nata nel secondo dopoguerra, il presunto falsario autore del papiro avrebbe avuto come minimo buone doti di preveggenza nel descrivere ricognitori lanciati e recuperati da una cosiddetta astronave madre("cerchi di fuoco" "splendenti" e "volanti" che "andavano e venivano" da una "stazione" anch'essa "alta nel cielo").
lucarusso
00Saturday, March 20, 2010 4:25 PM
alla fine il papiro non si sa nemmeno se esista davvero.
siamo sicuri che Tulli davvero l'abbia trovato e che non sia tutta un'invenzione del principe Boris de Rachewiltz?
ManuelaZan
00Saturday, March 20, 2010 11:13 PM
Se il CICAP stesso sostiene che esiste (e appena ritrovo la rivista posterò anno e numero di "Scienza & Paranormale" in cui se ne parla, se volete) direi che persino noi possiamo crederci, no? [SM=g27987]

Effettivamente quello che si ha è solo una trascrizione, non il papiro originale in quanto sembra non venne comperato perchè troppo costoso e nessuno sa che fine abbia fatto.
Perciò il presunto falsario (degli anni '20 o '30, ricordiamolo) non solo ha perso (evidentemente) un sacco di tempo a inventarsi e a tradurre in egiziano antico una storia del tutto inedita ma poi nemmeno è riuscito a confezionare un papiro "vero" limitandosi a spacciare una "trascrizione"? Che scarso ...
Sinceramente, un falsario opera per guadagnarci: non credo che una simile "trascrizione" avrebbe avuto un gran successo monetario, tantomeno all'epoca.

Oppure, nel caso in cui fosse davvero un'invenzione del principe Boris de Rachewiltz, che scopo avrebbe avuto?
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:32 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com