Il diavolo e il mondo

Pages: [1], 2, 3
erevnitis
00Friday, August 10, 2018 10:49 AM
Stando alla scrittura che dice "che tutto il mondo giace nel potere del malvagio" Possiamo dire che tutto quello che proviene dal mondo è malvagio e quindi appartiene al diavolo?

Se non si è d'accordo come si puo argomentare biblicamente?!!!
Aquila-58
00Friday, August 10, 2018 10:55 AM
Re:
erevnitis, 10/08/2018 10.49:

Stando alla scrittura che dice "che tutto il mondo giace nel potere del malvagio" Possiamo dire che tutto quello che proviene dal mondo è malvagio e quindi appartiene al diavolo?

Se non si è d'accordo come si puo argomentare biblicamente?!!!




però Giovanni non dice che tutto quello che proviene dal mondo è malvagio, ma che tutto il mondo giace in suo potere



erevnitis
00Friday, August 10, 2018 10:56 AM
Caro Aquila

Potresti dire la differenza?
Aquila-58
10Friday, August 10, 2018 11:03 AM
Re:
erevnitis, 10/08/2018 10.56:

Caro Aquila

Potresti dire la differenza?




Giovanni sta dicendo che il mondo si trova sotto il controllo di un essere malvagio e che Satana, esercitando il suo potere sul mondo, gioco forza influenza gli esseri umani, che finiscano per manifestare alcune sue caratteristiche, come egoismo, avidità e quant' altro.

Ma questo non significa che non si possa sfuggire a quell' influenza malefica.
Inoltre non è neppure giusto dare tutte le colpe solo a Satana, perchè anche l' uomo fa la sua parte.
Per esempio, se l' uomo distrugge l' ecosistema, perchè dobbiamo dare solo la colpa a Satana?

Dante.V
00Friday, August 10, 2018 11:17 AM
Quel passo è inserito in un preciso contesto. Inizia ad analizzare quello prima di isolarlo ed evincerne una verità assoluta. Ad esempio Giovanni lo cita in un periodo di più ampio respiro dove è in pieno contrasto con chi invece ha origine dal Padre, e questi, a meno che non siano marziani, vivono nel mondo che come citi 'giace nel potere del malvagio'.

Ora se il tuo assioma fosse assoluto come potrebbero costoro che accettano il Cristo e vivono nel mondo non appartenere al malvagio dato che 'tutto' giace nel suo potere?

Quando ti accosti alla Scrittura, specie se estrapoli un solo verso, cerca di analizzare prima il discorso generale in cui è inserito, cerca di capire il contesto socio-culturale di chi scrive e a chi scrive. Poi allarga la ricerca con espressioni simili che vengono usate dallo stesso autore, confronta i contesti in cui vengono usate espressioni simili. Puoi allargare la ricerca ad altri autori biblici che usano simili parole. Così avrai un quandro più chiaro e verosimile di cosa l'autore scrive e di cosa vuole intendere e soprattutto eviterai l'errore di decontestualizzare un pensiero per piegarlo a intuizioni che magari non hanno nulla a che vedere con l'intento originale.
erevnitis
00Friday, August 10, 2018 11:36 AM
Re: Re:
Caro Aquila


Ma questo non significa che non si possa sfuggire a quell' influenza malefica.
Inoltre non è neppure giusto dare tutte le colpe solo a Satana, perchè anche l' uomo fa la sua parte.
Per esempio, se l' uomo distrugge l' ecosistema, perchè dobbiamo dare solo la colpa a Satana?




La mia domanda era un'altra su dare tutte le colpe a Satana è stato considerato in un'altro 3D di cui non potendo fare nessuna verifica si puo solo tacere. La domanda è questa: possiamo dire che tutto quello che proviene dal mondo appartiene al diavolo? Tutte le strutture ? biblicamente che argomento possiamo tirare fuori per avere un discorso equilibrato?




erevnitis
00Friday, August 10, 2018 11:41 AM
Re:
Caro Dante


Quel passo è inserito in un preciso contesto. Inizia ad analizzare quello prima di isolarlo ed evincerne una verità assoluta. Ad esempio Giovanni lo cita in un periodo di più ampio respiro dove è in pieno contrasto con chi invece ha origine dal Padre, e questi, a meno che non siano marziani, vivono nel mondo che come citi 'giace nel potere del malvagio'.

Ora se il tuo assioma fosse assoluto come potrebbero costoro che accettano il Cristo e vivono nel mondo non appartenere al malvagio dato che 'tutto' giace nel suo potere?



Giustissimo, io parlo più precisamente di tutte le strutture materiali per esempio anche quelle di cui ci divertiamo, appartengono al diavolo?


Quando ti accosti alla Scrittura, specie se estrapoli un solo verso, cerca di analizzare prima il discorso generale in cui è inserito, cerca di capire il contesto socio-culturale di chi scrive e a chi scrive. Poi allarga la ricerca con espressioni simili che vengono usate dallo stesso autore, confronta i contesti in cui vengono usate espressioni simili. Puoi allargare la ricerca ad altri autori biblici che usano simili parole. Così avrai un quandro più chiaro e verosimile di cosa l'autore scrive e di cosa vuole intendere e soprattutto eviterai l'errore di decontestualizzare un pensiero per piegarlo a intuizioni che magari non hanno nulla a che vedere con l'intento originale.



Concordo!!! l'ho buttata cosi per cosi dire per vedere cosa ne esce. Infatti in ogni argomento c'è una grammatica biblica da cogliere.

Aquila-58
00Friday, August 10, 2018 12:20 PM
Re: Re: Re:
erevnitis, 10/08/2018 11.36:

Caro Aquila


Ma questo non significa che non si possa sfuggire a quell' influenza malefica.
Inoltre non è neppure giusto dare tutte le colpe solo a Satana, perchè anche l' uomo fa la sua parte.
Per esempio, se l' uomo distrugge l' ecosistema, perchè dobbiamo dare solo la colpa a Satana?




La mia domanda era un'altra su dare tutte le colpe a Satana è stato considerato in un'altro 3D di cui non potendo fare nessuna verifica si puo solo tacere. La domanda è questa: possiamo dire che tutto quello che proviene dal mondo appartiene al diavolo? Tutte le strutture ? biblicamente che argomento possiamo tirare fuori per avere un discorso equilibrato?







possiamo dire senz' altro, sulla base del passo, che gli autentici cristiani non hanno origine da Dio (e quindi nemmeno gli interessi del Regno nel mondo, tra cui le strutture), mentre il mondo giace nel potere del malvagio, ergo è governato e influenzato da Satana

Ti lascio perchè devo andare subito

A stasera


[SM=g1944981]

erevnitis
00Saturday, August 11, 2018 11:52 AM
io parlo più precisamente di tutte le strutture materiali per esempio anche quelle di cui ci divertiamo, appartengono al diavolo?

Anche quello che c'è di buono in questo mondo appartiene al diavolo? Giace sotto il potere del malvagio? In che senso?
Aquila-58
00Saturday, August 11, 2018 12:51 PM
Re:
erevnitis, 11/08/2018 11.52:

io parlo più precisamente di tutte le strutture materiali per esempio anche quelle di cui ci divertiamo, appartengono al diavolo?




per esempio, il cinema appartiene al Diavolo?
Io non ragionerei così, ma: "il Cinema è stato influenzato dal governante del mondo?"

Quindi, andando al Cinema, devo stare attento a non andare a vedere film violenti o dove ci siano scene erotiche o dove ci sia spiritismo.....ma se si tratta di un bel film che non ha nessuna controindicazione per un cristiano, non vedo motivo per non vedere quel film.

Ti è chiaro il concetto?


erevnitis, 11/08/2018 11.52:


Anche quello che c'è di buono in questo mondo appartiene al diavolo? Giace sotto il potere del malvagio? In che senso?



spiegato sopra

"Giacere nel potere del malvagio" a mio parere significa che ogni cosa può essere corrotta dal Malvagio medesimo......dobbiamo verificare fino a che punto lo è e agire di conseguenza, sfuggendo ai lacci del Diavolo.
L' esempio del Cinema mi sembra emblematico



(SimonLeBon)
00Saturday, August 11, 2018 9:12 PM
Re:
erevnitis, 11/08/2018 11:52:

io parlo più precisamente di tutte le strutture materiali per esempio anche quelle di cui ci divertiamo, appartengono al diavolo?

Anche quello che c'è di buono in questo mondo appartiene al diavolo? Giace sotto il potere del malvagio? In che senso?



Come sai, Giovanni non specifica la sua affermazione, che sembra piu' di principio che non pratica.
Paolo per contro dice che non possiamo "uscire dal mondo", visto che ci viviamo dentro, in questa società poco o per nulla cristiana.

Anthony.Sidra
00Sunday, August 12, 2018 3:48 AM
Re:
erevnitis, 8/11/2018 11:52 AM:

io parlo più precisamente di tutte le strutture materiali per esempio anche quelle di cui ci divertiamo, appartengono al diavolo?

Anche quello che c'è di buono in questo mondo appartiene al diavolo? Giace sotto il potere del malvagio? In che senso?




semplicemente si.
anche le strutture.
spiego meglio...
utile paragonare la terra a una casa come spesso fa anche la bibbia.
se una casa benché abbia cose belle appartiene ad una persona malvagia sono del malvagio ? si , semplicissimo.

tornando nel merito del passo citato non si identificano oggetti ma una mentalità perché il passo identifica il dominio del malvagio non il possesso, quindi il creato (terra , mare ,ecc ecc) non gli appartengono perché come dice più e più volte Dio la terra e esclusivamente sua(riguardo al figlio da ampliare il discorso perché mi sto focalizzando sul rapporto malvagio terra)
come un politico muove le folle cosi il malvagio aggioga menti e cuori delle folle.

ma in un certo qual senso anche gli oggetti sono suoi perché sono soggetti ai pensieri egoistici che esso insegna agli uomini in maniera diretta o indiretta PICCOLO ESEMPIO:
automobili:consumano , inquinano ecc ecc, ma sopratutto esistono per un motivo che nel regno di Dio sarebbe futile, perché avendo la vita eterna e il lavoro del l uomo consiste nel conservare la terra (quindi puoi svolgerlo ovunque) , l uso di veicoli per abbreviate le distanze è davvero ridicolo perché si potrà impiegare anche 100 anni per percorrere un viaggio nulla lo proibirebbe...
questo vale per quasi la totalità delle invenzioni odierne...

cio non comporta che le strutture di perse siano malvagie, ma immagina un mondo paradisiaco in cui nessuno ha più degli altri tanto meno desidera averne o ostentare di averne ....
quante strutture sono futili ?
credo che ci basterà un letto un bagno e una cucinina forse neanche quella vista l abbondanza che ci aspetta

quindi si tutto questo mondo manifesta l'operato del malvagio in ogni settore
frida18
10Sunday, August 12, 2018 9:35 AM




non dimentichiamo che questo pianeta con tutto il suo ecosistema è stato creato da Geova....quello che l'uomo riceve è molto, e molto di ciò che riceviamo non ne siamo a conoscenza e neppure consapevoli
Questa creazione rispecchia la sua potenza la sua bellezza la sua generosità il suo amore, da essa, ci alimentiamo e non soltanto in senso fisico e materiale…..
ci viviamo in “simbiosi” ( fondamentalmente anche questo il motivo della cacciata dall’Eden)

satana ha intessuto e costruito sovrastrutture nella quale rimangono invischiati e intrappolati come in una ragnatela gli esseri umani, loro malgrado, e spesso non per scelta... ma come conseguenza, sfruttando anche il potere ingannatore del denaro che produce finanza, pseudo -scienza, pseudo-cultura, insomma superpotere nella bibbia viene descritta come la “radice di ogni male".
Mentre parecchi sono parte attiva, in questo inganno per creare supremazia e costituiscono il suo seme (di satana)
Da questi ci si può liberare solo attraverso la conoscenza del Vero Dio e del suo proposito esercitando fiducia in Lui potremo pronunciare le stesse parole di Gesù “io ho vinto il mondo", in attesa che suo Figlio con un colpo di mano tirerà via questa ragnatela
Questo ciò che dobbiamo continuare a testimoniare

non so se sono riuscita a spiegarmi
erevnitis
01Monday, August 13, 2018 3:05 PM
Re: Re:
Stando all'esempio del cinema non sto a dire se è stato influenzato da satana ma se appartiene al diavolo, dato che il mondo gli appartiene.




"Giacere nel potere del malvagio" a mio parere significa che ogni cosa può essere corrotta dal Malvagio medesimo

.

Non dice che ogni cosa in cui ci divertiamo puo essere corrotta o meno ma che tutto il mondo giace nel potere del malvagio.

Aquila-58
00Monday, August 13, 2018 3:43 PM
Re: Re: Re:
erevnitis, 13/08/2018 15.05:

Stando all'esempio del cinema non sto a dire se è stato influenzato da satana ma se appartiene al diavolo, dato che il mondo gli appartiene.




"Giacere nel potere del malvagio" a mio parere significa che ogni cosa può essere corrotta dal Malvagio medesimo

.

Non dice che ogni cosa in cui ci divertiamo puo essere corrotta o meno ma che tutto il mondo giace nel potere del malvagio.





Quindi una struttura cinematografica che trasmette un film dove non si sono scene volgari o erotiche, dove non si sono scene di sesso e di violenza, dove non c' è spiritismo o cose che palesemente non si addicono a un cristiano, è in potere del malvagio?
Quindi noi non possiamo andare a vedere nessun film, dico bene?

[SM=g2037509]
erevnitis
00Monday, August 13, 2018 8:21 PM
Questa è una conversazione che ho avuto:
Ma tutte le strutture non appartengono al diavolo?
Quindi deduco anche quelle in cui ci divertiamo.
Biblicamente cosa potrebbe dimostrare il contrario?
barnabino
00Monday, August 13, 2018 8:32 PM
I cristiani sono invitati a fare uso del mondo, come a dire che seppure giace sotto il potere di Satana questo potere non è assoluto e non tutto ciò che è dal mondo è necessariamente satanico. Ciucciamo alle tette del mondo, se la vacca appartiene a Satana tanto meglio... non dobbiamo mantenerla noi.

Shalom
erevnitis
00Monday, August 13, 2018 8:42 PM
Re:
Caro barnabino


I cristiani sono invitati a fare uso del mondo,



Avresti una scrittura in mente?


come a dire che seppure giace sotto il potere di Satana questo potere non è assoluto



Nel senso che alcuni non si sottomettono a questa influenza?


e non tutto ciò che è dal mondo è necessariamente satanico.



Se ha offerto il mondo a Gesù, non vuole dire che tutte le strutture appartengono a lui? vedi una differenza tra l'appartenere a lui e il satanico?


Ciucciamo alle tette del mondo, se la vacca appartiene a Satana tanto meglio... non dobbiamo mantenerla noi.



In che senso?



Aquila-58
00Monday, August 13, 2018 9:15 PM
Re:
erevnitis, 13/08/2018 20.21:

Questa è una conversazione che ho avuto:
Ma tutte le strutture non appartengono al diavolo?
Quindi deduco anche quelle in cui ci divertiamo.
Biblicamente cosa potrebbe dimostrare il contrario?




Ma non credo che si possa dire che tutte le strutture appartengano a ìl Diavolo, in caso contrario non potremmo fare più nulla.

Per esempio, neanche andare in una concessionaria ad acquistare un auto nuova o usata.

Cerchiamo di non esagerare, dai...

Aquila-58
00Monday, August 13, 2018 9:17 PM
Re: Re:
erevnitis, 13/08/2018 20.42:

Caro barnabino


I cristiani sono invitati a fare uso del mondo,



Avresti una scrittura in mente?







per esempio usando le ricchezze ingiuste ma al meglio, per promuovere gli interessi del Regno (Luca 16:9)


claudio2018
00Monday, August 13, 2018 10:17 PM
L'influenza del Diavolo è innegabile poiché dai tempi dell'Eden è stato lasciato libero di agire e proporre il suo spirito agli esseri umani col risultato che nella maggioranza dei casi gli uomini hanno 'amato le tenebre piuttosto che la luce' per usare le parole del Cristo. D'altra parte non esistono solo l'influenza e il potere del Diavolo ma esistono anche il potere e l'influenza di Dio oggi e al tempo in cui Giovanni scrisse

Ma il problema qual'e' ? Il potere e l'influenza di Satana è superiore al potere e all'influenza di Dio? No il problema è che esiste il libero arbitrio di persone che tendenzialmente preferiscono il peccato alla santità per cui scelgono di divenire 'schiavi del potere ingannatore del peccato'. realizzando la situazione che Giovanni descrive

Ecco che allora a questo punto si realizza quanto scrive Giovanni : "il mondo giace (ovvero 'preferisce LUI stare' sotto il potere del malvagio) ma non per chissa quale straordinario potere Satana detiene invece che Dio ma per il semplice fatto che è il mondo a preferire il dominio del male.

Questa è un ottica ribaltante rispetto a come si vede solitamente il versetto , cioe' come la descrizione di un invisibile burattinaio al quale volenti o nolenti non si può sfuggire alla sua influenza . No ! È il libero arbitrio della maggioranza che sceglie la sua influenza e di conseguenza crea la situazione che Giovanni e altri passi biblici non possono far altro che constatare : " il mondo giace nel potere del malvagio"

La discriminante che determina la situazione dunque è la scelta umana

Un po' come quando i Farisei rammaricati dissero riguardo a Gesù : 'il mondo gli è andato dietro...'

Se la discriminante quindi è la scelta umana allora nessuna struttura in sé è contaminata o appartenente al Diavolo a livello di materia ma diventa tale nel momento in cui lo spirito di chi organizza tale struttura aderisce pienamente allo spirito del diavolo cosa che avviene spesso ma non sempre . Perché non sempre ?

Perché come dicevo prima non esiste solo l'influenza del Diavolo ma esiste anche l'influenza di Dio e il libero arbitrio umano. Oltre questi limiti il Diavolo non può andare ma non vuole nemmeno andare perche come Geova anche lui vuole un mondo che lo serva per scelta altrimenti nella contesa della sovranità universale non potrebbe dimostrare proprio nulla a Geova
frida18
00Tuesday, August 14, 2018 11:33 AM
Re:
claudio2018, 13/08/2018 22.17:

L'influenza del Diavolo è innegabile poiché dai tempi dell'Eden è stato lasciato libero di agire e proporre il suo spirito agli esseri umani col risultato che nella maggioranza dei casi gli uomini hanno 'amato le tenebre piuttosto che la luce' per usare le parole del Cristo. D'altra parte non esistono solo l'influenza e il potere del Diavolo ma esistono anche il potere e l'influenza di Dio oggi e al tempo in cui Giovanni scrisse

Ma il problema qual'e' ? Il potere e l'influenza di Satana è superiore al potere e all'influenza di Dio? No il problema è che esiste il libero arbitrio ................................





fin qui sono d’accordo ma alla domanda che poni rispondo SI è superiore
non in potenza ma in quantità di informazioni, superiore per realtà di cose e strutture che ha costruito attorno a noi e dalla quale l’uomo attinge e ne è anche vittima
Tutto ciò che il mondo ti racconta e ti dimostra è impregnato dall’inganno supremo.
Dalla politica alla varietà di religioni che accolgono il desiderio dell’individuo di avvicinarsi alle cose spirituali e a Dio mettendoti però sulla strada del suo più grande nemico.
non dimentichiamo che il mondo non è soltanto il nostro territorio

l’uomo non ha "la scelta" finchè davanti a sé non ha la verità e la comprensione che si tratta della verità, di conseguenza può avvenire “la scelta” ed esercitare il libero arbitrio, oppure fino a quando non si rivolge a Dio con cuore completo con cuore sincero mosso dal desiderio di sentirsi a Lui vicino, magari pregando chiedendo qual’è la verità, Dove sei? Chi sei?
Ponzio Pilato sfiorò questo attimo sublime illuminante quando chiese a Gesù : Cosè la verità, però non attese la risposta evidentemente ne ebbe paura e si rifugiò immediatamente nel suo comodo sistema.
Questo il motivo per cui predichiamo, e la nostra più e oltre che predicazione dev’essere testimonianza vivente che esiste “la scelta"...
non conosciamo l'attimo in cui scatta o si mette in moto in un uomo la ricerca del Vero

prendiamo il caso di un bambino che nasce e cresce in una famiglia malavitosa che campa di proventi illeciti vari (senza scomodare la mafia) una delle tante migliaia….
cosa vede in suo padre secondo te? il ladro?
lui crescerà cercando di fare meglio di suo padre cose più grandi, più redditizie.
per questo giovane i valori sono questi ci si afferma nella società con violenza, con astuzia, con truffa e inganno ....quando potrà confrontarsi con la verità per esercitare una scelta? non lo possiamo sapere se e quando nel suo cuore si aprirà uno spiraglio per la riflessione e per la ricerca di Geova, se si renderà mai conto che cercare Dio non significa festeggiare il santo patrono del paese o il natale e la pasqua
questo è il modo in cui Satana ha confezionato la vita di un individuo dalla nascita fino alla fine della sua vita.






claudio2018
00Tuesday, August 14, 2018 12:18 PM
Re: Re:
frida18, 14/08/2018 11.33:

claudio2018, 13/08/2018 22.17:

L'influenza del Diavolo è innegabile poiché dai tempi dell'Eden è stato lasciato libero di agire e proporre il suo spirito agli esseri umani col risultato che nella maggioranza dei casi gli uomini hanno 'amato le tenebre piuttosto che la luce' per usare le parole del Cristo. D'altra parte non esistono solo l'influenza e il potere del Diavolo ma esistono anche il potere e l'influenza di Dio oggi e al tempo in cui Giovanni scrisse

Ma il problema qual'e' ? Il potere e l'influenza di Satana è superiore al potere e all'influenza di Dio? No il problema è che esiste il libero arbitrio ................................





fin qui sono d’accordo ma alla domanda che poni rispondo SI è superiore
non in potenza ma in quantità di informazioni, superiore per realtà di cose e strutture che ha costruito attorno a noi e dalla quale l’uomo attinge e ne è anche vittima
Tutto ciò che il mondo ti racconta e ti dimostra è impregnato dall’inganno supremo.
Dalla politica alla varietà di religioni che accolgono il desiderio dell’individuo di avvicinarsi alle cose spirituali e a Dio mettendoti però sulla strada del suo più grande nemico.
non dimentichiamo che il mondo non è soltanto il nostro territorio

l’uomo non ha "la scelta" finchè davanti a sé non ha la verità e la comprensione che si tratta della verità, di conseguenza può avvenire “la scelta” ed esercitare il libero arbitrio, oppure fino a quando non si rivolge a Dio con cuore completo con cuore sincero mosso dal desiderio di sentirsi a Lui vicino, magari pregando chiedendo qual’è la verità, Dove sei? Chi sei?
Ponzio Pilato sfiorò questo attimo sublime illuminante quando chiese a Gesù : Cosè la verità, però non attese la risposta evidentemente ne ebbe paura e si rifugiò immediatamente nel suo comodo sistema.
Questo il motivo per cui predichiamo, e la nostra più e oltre che predicazione dev’essere testimonianza vivente che esiste “la scelta"...
non conosciamo l'attimo in cui scatta o si mette in moto in un uomo la ricerca del Vero

prendiamo il caso di un bambino che nasce e cresce in una famiglia malavitosa che campa di proventi illeciti vari (senza scomodare la mafia) una delle tante migliaia….
cosa vede in suo padre secondo te? il ladro?
lui crescerà cercando di fare meglio di suo padre cose più grandi, più redditizie.
per questo giovane i valori sono questi ci si afferma nella società con violenza, con astuzia, con truffa e inganno ....quando potrà confrontarsi con la verità per esercitare una scelta? non lo possiamo sapere se e quando nel suo cuore si aprirà uno spiraglio per la riflessione e per la ricerca di Geova, se si renderà mai conto che cercare Dio non significa festeggiare il santo patrono del paese o il natale e la pasqua
questo è il modo in cui Satana ha confezionato la vita di un individuo dalla nascita fino alla fine della sua vita.









Va però ricordato che non'e' stato Satana a creare strutture e sovrastrutture o i cosiddetti 'ambienti criminogeni' ma è stata la scelta umana . In pratica il mondo di Satana lo ha creato l'uomo stesso con la sua scelta di sottomettersi alla sua influenza piuttosto che a quella di Dio. e tuttora sono le scelte umane che rafforzano e consolidano tale mondo fino al tempo in cui Geova interverrà.
claudio2018
00Tuesday, August 14, 2018 12:27 PM
In due parole l'influenza del mondo di Satana è più forte perché l'uomo tende al male e con le sue scelte ha creato la ragnatela del peccato ma a parità di condizioni l'influenza di Dio dovrebbe essere più forte di quella di Satana. Ma ripeto in ogni caso la discriminante è la scelta umana . Ad esempio Adamo ed Eva non potevano dire di essere indotti da un mondo malvagio o dalla loro imperfezione a operare la scelta che fecero . Eppure la fecero malgrado che l'influenza di Dio era superiore
claudio2018
00Tuesday, August 14, 2018 12:42 PM
Comunque è un discorso complesso quello dell'appartenenza delle strutture e sovrastrutture del mondo ma non possiamo demonizzarle a priori perché comunque diverse di queste sono semplicemente il riflesso dei bisogni naturali dell'uomo : viaggiare , comunicare , socializzare , godersi la vita . Ciò che appartiene a Satana non sono queste strutture in se' stesse ma lo spirito con il quale l'uomo opera all'interno di tali strutture : avidità , desiderio di potere , orgoglio ecc. . Molte di queste potrebbero esistere senza che siano caratterizzate dal male ed esisterebbero per ovvie ragioni di organizzazione umana del vivere . Le attuali eccezioni lecite in base alle quali anche il cristiano può addentrarsi dimostrano il valore del libero arbitrio e che l'autorità di Satana non può e non potrà mai essere assoluta.
erevnitis
00Tuesday, August 14, 2018 1:11 PM
Re:
Caro Claudio


Ciò che appartiene a Satana non sono queste strutture in se' stesse



Ma Satana quando voleva offrire il mondo a Gesù non si vede nelle illustrazioni tutte le strutture buone o cattive che siano?

barnabino
00Tuesday, August 14, 2018 2:14 PM
Di fatto se Gesù fosse diventato parte del mondo, abdicando al suo ruolo celesste per diventare un re umano avrebbe avuto certo l'appoggio morale e pratico del mondo, Satana non avrebbe certo interferito nel suo successo...

Shalom
claudio2018
00Tuesday, August 14, 2018 2:21 PM
Re: Re:
erevnitis, 14/08/2018 13.11:

Caro Claudio


Ciò che appartiene a Satana non sono queste strutture in se' stesse



Ma Satana quando voleva offrire il mondo a Gesù non si vede nelle illustrazioni tutte le strutture buone o cattive che siano?




Luca 4:5 :

Il Diavolo lo condusse dunque su un monte e gli mostrò in un istante tutti i regni della terra abitata, 6 dopodiché gli disse: “Ti darò tutta questa autorità e lo splendore di questi regni, perché essa mi è stata data e io la do a chi voglio.

-------

Satana ha offerto a Gesù il POTERE , la FAMA , la GLORIA , non le strutture in se' infatti se noti quando il versetto dice "essa mi è stata data" si riferisce all' AUTORITÀ non alle strutture in se'.

Ciò lo si può considerare anche alla luce di Efesini 2:2 dove Satana è definito il "governante dell' AUTORITÀ dell'aria"

Il fatto che Satana possa spingere qualcuno ad andare ai vertici di una struttura non significa né che quel qualcuno sia obbligato ad andarci né che quella determinata struttura sia demonica in sé e non utilizzabile da tutti, compresi i cristiani.

Ciò che appartiene a Satana è invece l'autorità , ovvero la facoltà di decidere chi deve andare al potere su una determinata struttura e chi no ma comunque anche questa sua facolta non'e' illimitata e non può prevaricare il libero arbitrio perché ci sono persone del mondo che rifiutano fama , gloria e potere ( mi pare che Einstein fosse uno di questi ) e altre che non si fanno scrupoli a raggiungere questi obiettivi praticamente ad ogni costo . Ma persino quando un governante è al potere conserva il proprio libero arbitrio

Pacifico comunque che 'certe' strutture siano più pericolose di altre e che alcune di esse siano delle vere e proprie 'sinagoghe di Satana' all'interno delle quali o a capo delle quali sia praticamente impossibile non sottostare in una certa misura agli interessi del Diavolo .

È un discorso complesso
frida18
00Tuesday, August 14, 2018 2:26 PM
Re:
barnabino, 14/08/2018 14.14:

Di fatto se Gesù fosse diventato parte del mondo, abdicando al suo ruolo celesste per diventare un re umano avrebbe avuto certo l'appoggio morale e pratico del mondo, Satana non avrebbe certo interferito nel suo successo...

Shalom




mi viene da chiedere, in conseguenza di questa affermazione
a chi sarebbe appartenuto Gesù se avesse accettato tutti i regni del mondo,
a Satana oppure Geova
frida18
00Tuesday, August 14, 2018 3:06 PM
Re:
claudio2018, 13/08/2018 22.17:



..... Oltre questi limiti il Diavolo non può andare ma non vuole nemmeno andare perche come Geova anche lui vuole un mondo che lo serva per scelta altrimenti nella contesa della sovranità universale non potrebbe dimostrare proprio nulla a Geova



posso sbagliarmi ma sembra che tu conferisci un'onesta intellettuale a satana che non ha affatto
perché per riuscire nel suo intento ha dovuto MENTIRE su Geova
Ha dovuto ricorre all'INGANNO e alla CALUNNIA
ha portato alla morte le creature di Geova e la loro progenie
[DIM=12pt]ma che gli importa che le persone lo servono perché scelgono di farlo

la contesa non mi sembra sia
chi sceglie di servire chi
ma che Colui che ci ha creato non è un buon motivo per stabilire ciò che è giusto o sbagliato anche se la conseguenza di sottrarsi alla sovranità di Geova significa morte.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:47 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com