Il Terzo Polo e il Ponte...Raccapricciante accostamento.

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
etnasci
00Monday, April 10, 2006 10:52 AM
Lettera aperta in risposta a Marco Tomasello: Ciao Marco, come consuetudine farò pubblicare le belle foto che hai inviato (http://www.etnasci.it/FOTOGALLERY/ALTRELOCALITA/Scialpinismo_gebroulaz_MarcoTomasello/index.htm). Ad eccezione di una foto che ritrae te con gli sci e le scritte “no terzo polo” “no al ponte” che allego qui affianco. Questo non perché non diamo libertà di espressione, ma perché noi e le centinaia di persone che stanno firmando aderendo al progetto e alla nostra iniziativa ci sentiamo direttamente offesi dall’accostamento che viene fatto da te e da altre persone (come ho potuto constatare) tra il terzo polo ed il ponte sullo stretto. Mi chiedo come si possa accostare l’idea di una megastruttura, che richiederà investimenti miliardari (in termini di €!) con un conseguente enorme rilievo sul bilancio pubblico e un indubbio stravolgimento dei luoghi e dell’ambiente naturale. Ci sembra assolutamente inopportuno e fuoriluogo accostare l’idea di uno sviluppo turistico sul vulcano con l’idea del ponte sopracitata per l’estrema differenza che vi è tra i due progetti. L’uno di carattere turistico-sportivo-ricreativo e l’altro con varie sfaccettature economiche e sociali con implicazioni ed interessi plurimiliardari. La maschera indossata dai cosidetti ambientalisti appare veramente poco credibile in quanto allo stato attuale si vorrebbe attuare un nuovo polo nord ovest etneo mediante la realizzazione di un impianto a fune alta ed un semplice quanto ovvio collegamento alla località di Linguaglossa, impianto che A NICOLOSI E’ STATO REALIZZATO recentemente (in luoghi ormai ricoperti da metri e metri di lava e scevri da presenze umane…) e però in merito non vi è stato alcun controappello da parte degli stessi ambientalisti che rimangono in silenzio per problematiche ben più gravi. La realtà è che forse chi si oppone ha opposti interessi economici rilevanti caro Marco. Forse chi ha interessi economici in una stazione, teme (erroneamente) che si possano aprire altri fronti. In sintesi continuare ad affermare che qualche scriteriato (riferito ai promotori del terzo polo e al nostro portale)vuole distruggere e portare cementificazione ad alta quota (2900 ndr) nei pressi di Punta Lucia è FALSO e mira alla denigrazione più totale. Di fatto il progetto più recente prevederebbe l’arrivo in una zona priva di vegetazione a quota 2500 presso l’impianto Coccinelle di Linguaglossa. Dunque una vastissima zona rimarrebbe assolutamente non interessata dal c.d. terzo polo ed oltretutto non si verificherebbe il timore di arrivare in alta quota. Una zona quella nord ovest etnea assolutamente meravigliosa che però non verrebbe lesa come si vuole far credere in modo subdolo. Noi di EtnaSci siamo per uno sviluppo turistico (365gg l’anno) e non per la distruzione del territorio. Una seggiovia che porta turismo e sviluppo a quota 2500 se realizzata in collaborazione con la comunità scientifica e dell’Ente Parco può avere un impatto bassissimo (vedi le località alpine inserite nei parchi nazionali) ed un notevole slancio economico per tutta la zona. Piuttosto che fare paragoni strampalati sarebbe bene guardarsi intorno e fare un po’ di auto critica. Un piccolo esempio di quello che potrebbe essere il pianeta turistico etneo è rappresentato dal Parco Monte Serra di Viagrande-CT, che pur essendo territorio del parco dell’Etna, fa vita a sé stante, in quanto è gestito da una cooperativa in modo egregio. Vi è la possibilità di usufruire di diversi servizi e attrattive: un parco giochi per bambini, la casa delle farfalle, una fattoria, i gg festivi si organizzano escursioni guidate che spiegano la storia e la morfologia dell’Etna…Inutile dire che non vi è la presenza di una solo carta a terra e la natura è realmente protetta. All’interno di questo parco PROTETTO è stata realizzata, guarda caso come regge il confronto, una pista da sci artificiale con un investimento di 200.000€ davvero ottima per l’allenamento e l’insegnamento degli sport invernali!!! La realizzazione di queste strutture si integra in modo perfetto all'ambiente e assolutamente lo valorizza. Il risultato è che il sabato e la domenica in uno spazio ridotto si divertono numerosissime famiglie in questo piccolo paradiso. Per contro il Parco dell’Etna, che i "NO-terzo polo" dicono di amare e difendere, cosa offre? Per di più è risaputo che la gestione del territorio è uno sfacelo come dimostriamo noi nel nostro rapporto sul degrado ambientale del Parco (a differenza di chi si oppone che parla e basta…). E per di più chi si autoproclama amante della natura continua a non comprendere che uno sviluppo turistico imporrebbe necessariamente una tutela ed un controllo del territorio reale e concreta, perché il turista non vuol trovare buste di plastica, auto bruciate, etc. Che cosa posso dirti Marco? Continuate a urlare il vostro NO al Terzo Polo (e l’implicito immobilismo e mummificazione del territorio etneo – però a quanto pare solo del versante nord ovest etneo…). Continuate a lanciare proclami allarmistici sulla stampa e a far realizzare trasmissioni unidirezionali su Ambiente Italia (Rai 3) e a coinvolgere tante associazioni ambientaliste (da cui purtroppo, io come tanti altri, mi sono distaccato visto l’estremo integralismo); Continuate ad opporvi ad un progetto ancora da sviluppare e invece rimanete in silenzio per problematiche OGGI presenti sul vulcano come la presenza di discariche lì dove “la natura è protetta”. (vedi)>>
Dario Teri - Sci alpino EtnaSci.it

[Modificato da etnasci 10/04/2006 11.09]

[Modificato da etnasci 10/04/2006 11.10]

etnasci
00Thursday, April 13, 2006 10:31 AM
Perchè questo NO al terzo polo???????
Pubblichiamo l'intervento di Jean Pierre(che riteniamo significativo e che offre spunti di riflessione) inserito nella rubrica DILLO A ETNASCI il 12 Aprile 2006:
Ciao, a tutti ed in particolar modo a tutte quelle persono che si oppongono al terzo polo, perchè a mio avviso voi che vi lamentate e vi opponete alla realizzazione di questo benedetto terzo polo, che va a rovinare il paesaggio, che è di impatto ambientale, e tutte le altre belle storielle che sapete inventarvi, mi sembra che voi e tutti gli ambientalisti davanti a tutti siete quelli che poi si lamentano che in sicilia non ci sono strutture adeguate, che abbiamo impianti del dopoguerra e che quando vanno in vacanza in trentino tornano dicendo che lì ci sono i veri impianti, lì ci sono piste infinite alberghi ecc...., e d allora, io mi chiedo, perchè vedete in ogni opera che si cerchi di realizzare in sicilia che tenga a valorizzare il nostro territorio, vedete solo deturpamento del paesaggio, e la cosa che mi fa più rabbia e che lo vedete solo qui nella nostra terra, anche per il ponte, in sicilia si parla solo di impatto ambientale, in america lo usano persino come immagine nei pacchi delle gomme da masticare.......e poi dite a ma la sono troppo avanti.....,in giappone costruiscono ovunque si inventano addirittura le isole e voi criticate la messa inopera di qualche pilone......, ma per favore siate seri e non schieratevi solo ed esclusivamente dalla parte della non realizzazione di niente solo perchè è di moda, perchè se foste veramente così a difesa della natura non usereste le strutture già esistenti, non salireste sul vulcano con mega macchinoni che inquinano miliardi di volte di più, se siete veramente e seriamente convinti da domani perchè non salite con un bel asinello fino al sapienza o piano provenzana, da lì montate racchette, tavola sullo zaino 2 belle orette per arrivare in cima e 5 minuti per scendere, fate così, ed allora anche io i schiero dalla vostra, e poi dovreste lodarli tutti coloro che investono non 100 euro, ma milioni di euro per cercare di realizzare nuovi poli e cercano di migliorare tutto quello che già ci offrono perchè come tutti ben sappiamo in sicilia non è che ci sia una grande stagione, ma è piuttosto breve, e cosa ben peggiore tutti sappiamo che se domani sua maestà etna si i.....a tutto quello che costruiscono glielo distrugge in men che non si dica, ora smettela di lamentarvi per moda e cercate di dare consigli per aumeentare il turismo e migliorare il servizio, scusatemi se ho scritto un poema, ma in linea di massima anche se ho commesso qualche errore penso di aver espresso quelli che erano i miei pensieri, e spero vivamente che ci siano altre persone che la pensano come me, e speriamo che questo terzo polo si realizzi veramente, così vedremo tutti quelli che dicono no al terzo polo se ne usufrianno...... SI AL TERZO POLO!!!!!! E FIRMATE ANCHE VOI!!!!!Jean Pierre
Carmelo Catalano
00Thursday, April 20, 2006 8:07 PM
Caro amico Jean Pierre hai scritto esattamente quello che pensa la gente che ama VERAMENTE la montagna, che RISPETTA veramente la montagna, che non farebbe MAI nulla di obbrobbrioso per dannegiare la "nostra" meravigliosa montagna !
Sono un appunto devo farti, cioè, hai scrotto, riferendoti a coloro che dicino NO AL TERZO POLO, cioè coloro che si spacciano per estremi difensori della natura, hai scritto "smettetela di lamentarvi per moda"...perdonami ma ti sei sbagliato alla grande !
Infatti questa gente, in minima parte si "lamenta" per moda, ma la stragrande maggioranza si lamenta per INTERESSI, i loro INTERESSI, interessi che sono appunto su altri versanti, soprattutto Etna Sud !
Se non ricordo male proprio Dario ha sottolineato egregiamente e chiaramente questo aspetto nella sua lettere aperta a Marco Tomasello proprio su questo sito !
Chi tristezza che è la Sicilia, questa magnifica terra, così maltrattata e diciamolo pure "sottosviluppata" principalmente per colpa della sua stessa gente, che se ne frega di tutto e di tutti pur di sostenere i loro ridicolo interessi !
Mirco Curva Sud
00Thursday, April 20, 2006 9:45 PM
Condivido
Che dire,sono totalmente sulla vostra stessa posizione. [SM=g27828]
Complimenti anche all'appunto di Carmelo che condivo in pieno.
Jean Pierre Complimenti [SM=g27811]
an3act
00Monday, April 24, 2006 10:31 AM
Re: Condivido

Scritto da: Mirco Curva Sud 20/04/2006 21.45
Che dire,sono totalmente sulla vostra stessa posizione. [SM=g27828]
Complimenti anche all'appunto di Carmelo che condivo in pieno.
Jean Pierre Complimenti [SM=g27811]




mi associo
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:55 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com