INFO: come truccarsi da vampiro

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
dedal0
00Wednesday, September 17, 2003 1:57 AM
No, no, non stiamo parlando di truccare un vampiro da Lucciola per farlo passeggiare sui viali e fargli raccimolare un po' di grana..... qui si parla di Vampiri dal vivo... sapete a cosa mi riferisco? No? Beh, sto parlando del "gioco di ruolo dal vivo" ispirato a Vampiri the Masquerade, ovvero un vero e proprio regolamento parallelo al gioco di ruolo "cartaceo" gia recensito nella sezione GdR dove, pur mantenendo la stessa ambientazione, sono i giocatori a rivestire fisicamente i panni dei loro personaggi vampirici,... una sorta di improvvisazione teatrale, tanto per intenderci, ma con regole per gestire tutti quelli elementi tipici dei giochi di ruolo (Combattimenti, poteri, Discipline etc...), credetemi è veramente una figata! (se volete ulteriori informazioni su dove si gioca a Vampiri Live in Italia, mandateci una e-mail dalla pagina Contattaci).
Comunque, spiegazioni a parte, per calarsi nel ruolo di un vampiro e per fare un po' di patos, occorre anche sembrare un vampiro, la situazione si fa ancora più difficile se si interpreta un vampiro del Clan Nosferatu (per chi non lo sapesse, i Nosferatu sono un Clan di vampiri caratterizzato dall'aspetto ripugnante e dalle malformazioni).
Per molto tempo ho cercato sulla rete qualche sito che aiutasse, sia dal lato del make-up, sia per quanto riguarda gli "effetti speciali" come croste, bubboni o bruciature per arricchire il proprio travestimento e per rendere più originale il proprio personaggio; le mie ricerche si sono rivelate lunge e spesso infruttuose, ho deciso quindi di raccogliere qui tutto ciò che ho trovato di interessante nel web e i le tecniche scaturite dalla mia mente da genio del crimine per dare vita al mio Nosferatu.


IL TRUCCO: Il primo passo fondamentale è il trucco vero e proprio, così come per tutto ciò che riguarda la "preparazione" del vampiro, anche il tipo di make-up dipende molto dal Clan del Cainita che si interpreta: Un Nosferatu o un Samedi necessiteranno sicuramente di un trucco più pesante, mentre un Ventrue o molti altri tipi di vampiro non avranno quasi bisogno di make-up tranne che, magari, un po' di bianco per schiarire la pelle.

Nonostante tutto, vi riporto qui di seguito la tecnica che uso io per truccarmi da Nosferatu, potrete comunque trarre spunto dalle righe seguenti per qualsiasi vampiro voi vogliate interpretare live:
Si inizia con la stesura di un colore scuro ( io uso un ombretto marrone-grigio scuro ) nei punti più incavati della faccia come da figura accanto, per dare un'impressione di scavato.
Si colora quindi la zona sotto gli occhi, la zona delle mascelle appena sotto la sporgenza dell'osso del volto, la zona che va dal lato della narice fino alla bocca e la zona sopra all'arcata sopraccigliare (vedi fig.) per dare l'impressione di sporgenza.
La pelle restante va coperta con un colore chiaro, ad esempio con un ombretto bianco per esaltare ancora di più le zone scavate e, naturalmente, per dare l'idea di una pelle che non vede il sole da lunghissimo tempo (e si spera non lo faccia ancora per molto...).
Con le dita sfumate leggermente i contorni tra i due colori diversi per dare un idea di gradazione dovuta alla reale curvatura della faccia; se la sfumatura non vi viene bene potrete sempre rifarla aggiungendo un po' di colore.
A questo punto si può procedere con l'aggiunta di qualche particolare con una matita nera o grigia, come, ad esempio, macchie sulla pelle o per marcare maggiormente zone incavate, state però attenti a non esagerare altrimenti il risultato risulterebbe poco naturale e credibile.
http://www.goblin-sanguinario.com/images/faccia2.jpg



Si può usare la stessa tecnica di trucco per colorare la parte superiore delle mani per dare un idea di nodosità, in aggiunta, con un ombretto colore blu-viola, si possono seguire le vene della mano per esaltarne la presenza e per dare un trucco di sicuro effetto.
Sempre con l'ombretto blu è possibile disegnare le vene anche sul volto, come a lato degli occhi o sulla fronte, oppure sul collo che, se scoperto, andrebbe almeno colorato usando l'ombretto bianco per dare continuità al colore della pelle.


CROSTE: Un altro elemento per dare un tocco in più al vostro vampiro (sopratutto se Nosfertatu o Samedi...) sono piccole croste finte da applicare sulla pelle prima di effettuare il trucco vero e proprio (vedi sopra) tramite nastro biadesivo.
Le piccole croste possono essere fatte con creta o con pasta sale (io uso quest' ultima tecnica perchè sfrutta materiali che si trovano comunemente a casa); Per fare un poco di pasta sale occorre unire farina e sale in parti uguali alle quali si aggiunge acqua fino alla formazione di una pasta modellabile.
Prendendo una piccola quantità di pasta sale o creta si forma un piccolo dischetto spesso poco più di 3-4 mm e, con uno stuzzicadente, se ne frastaglia il bordo e la superficie superiore dando l'effetto di crosta, quindi lasciate asciugare la pasta.
Una volta seccata, la crosta andrà colorata mediante colori acrilici o tempere, state comunque attenti a non usare troppo colore tutto in una volta, sopratutto se usate coloranti in fase acquosa, dato che questi potrebbero sciogliere la vostra crosta.
Usate un colore marrone di base e aggiungete qualche particolare colorando con il rosso le zone più incavate, dando l'idea di punti non perfettamente secchi; a questo punto potreste aggiungere qualche particolare in più stendendo del marrone scuro (più scuro di quello usato per il fondo) mediante la tecnica del "pennello asciutto", ovvero una volta raccolto il colore con il pennello attendete che questo si secchi leggermente (o comunque che diventi più denso) quindi passate il pennello sulla crosta, in tale modo il colore verrà depositato solo sui punti più in sporgenza.
Vi consiglio di usare pennelli di bassa qualità per la tecnica del pennello asciutto dato che, a lungo andare, il pennello potrebbe rovinarsi.
Una volta pronta la crosta potrete applicarla al volto o dove volete mediante nastro biadesivo.

Assuntina
00Wednesday, September 17, 2003 2:33 PM
L'avevo trovato anche io quel sito con i modi per truccarsi,ma mi sembrava che non fosse di interesse comune...forse sbagliavo...Scusa...ciao[SM=g27835]
Menka
00Wednesday, September 17, 2003 8:55 PM
alekos una domanda????
con la pasta-sale ce se la fa a fa una maskera ke regga????
no xke me piata voja de falla ma vorrei sape se ne vale la pena....[SM=g27833] [SM=g27833]
dedal0
00Thursday, October 2, 2003 6:45 PM
bhe prova...per quel che so la pasta di sale è molto resistente, come uno stucco, il problema è che è parecchio secca, quindi diventa fragile...se magari poi ci metti una pellicola esterna per renderla un po piu compatta e meno fragile tiene meglio....poi non so ...prova....
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:21 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com