IL PRETE E I MILLE "SE" DELLA GENTE

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Cristianalibera
00Tuesday, March 11, 2014 5:03 PM
IL PRETE E I MILLE "SE" DELLA GENTE

Se sta da solo in Chiesa, "si chiude nel suo intimismo".
Se esce, "va sempre in giro, e non si trova mai".
Se va a benedire le case (o meglio, le famiglie), "non è mai in Chiesa".
Se non va, "non fa nulla per conoscere i suoi parrocchiani".
Se qualche volta accetta di andare al bar "è uomo di mondo".
Se non accetta, "vive isolato".
Se si ferma in strada a parlare con la gente, è "pettegolo".
Se non si ferma "è scostante".
Se parla con le vecchiette, "perde il tempo".
Se dialoga con le giovani è "un donnaiolo".
Se sta insieme e gioca con i ragazzi "forse è di tendenze equivoche".
Se non li frequenta, "trascura di compiere il suo principale dovere".
Se accoglie in casa certe persone, "è imprudente".
Se non le accoglie, "non si comporta da cristiano sensibile".
Se in chiesa afferma verità scottanti, "fa politica".
Se tace è "menefreghista".
Se predica un minuto in più diventa "interminabile".
Se parla o predica poco "non ha autorità" o "è impreparato".
Se si occupa dei malati "dimentica i sani".
Se accetta inviti a pranzo o a cena "è un mangione e un beone".
Se rifiuta, "non sa vivere in società".
Se organizza incontri e riunioni "sta sempre a scocciare".
Se tace e ascolta, "si lascia sopraffare da quelli che comandano".
Se cerca di fare qualche aggiornamento, "butta via tutto quello che c'è da conservare".
Se ritiene valide alcune tradizioni, "non capisce i tempi attuali".
Se è d'accordo con il vescovo, "si lascia strumentalizzare e non ha personalità".
Se non condivide tutto quello che il vescovo propone, "è fuori della Chiesa".
Se chiede la collaborazione dei fedeli, "è lui che non vuol far niente".
Se agisce da solo, "non lascia spazio agli altri".
Se si occupa degli immigrati (o extracomunitari) "è imprudente".
Se non si interessa, "è un grande egoista che non vuole rogne".
Se organizza gite, pellegrinaggi, "pensa solo a far soldi".
Se non organizza, "è indolente e non ha iniziative".
Se fa il bollettino parrocchiale, "spreca tempo e soldi".
Se non lo fa, "non informa i fedeli sulle attività della parrocchia".
Se si ferma a casa, "non è mai reperibile in ufficio".
Se inizia la santa Messa in orario, "il suo orologio è sempre avanti".
Se comincia un attimo dopo, "fa quello che vuole e non rispetta gli altri".
Se a tutti ricorda e sottolinea il dovere della partecipazione e della solidarietà, "è sempre arrabbiato e nervoso; e, in ogni occasione, bussa a quattrini".
Se indossa la veste talare "è un sorpassato".
Se veste da borghese, "nasconde la sua identità"...

Rialtina..
00Monday, March 17, 2014 12:23 PM
Impossibile............
Impossibile accontentare tutti..............piu` di sei miliardi sul pianeta terra non possono essere della stessa oppinione.
Il prete e` in una posizione di rilievo percio`va soggetto ad enormi critiche che volente o nolente non puo` fare nulla per eliminare,e come scelta personale,deve camminare sul filo del rasoio.
Infondo,pensandoci bene.......questo ,con diversi " SE" ci troviamo anche noi giornalmente in una posizione molto simile al prete perche,` se provassimo a metterci un cartello dietro la schiena e dire di noi tutto cio`che potrebbe interessare alla gente,il risultato non sarebbe meno interessante non di meno le oppinioni pubbliche ne` i" Se "finirebbero mai. [SM=g7343]

Orchidea
00Tuesday, March 18, 2014 2:07 PM
Re: Impossibile............
Rialtina.., 17/03/2014 12:23:

Impossibile accontentare tutti..............piu` di sei miliardi sul pianeta terra non possono essere della stessa oppinione.
Il prete e` in una posizione di rilievo percio`va soggetto ad enormi critiche che volente o nolente non puo` fare nulla per eliminare,e come scelta personale,deve camminare sul filo del rasoio.
Infondo,pensandoci bene.......questo ,con diversi " SE" ci troviamo anche noi giornalmente in una posizione molto simile al prete perche,` se provassimo a metterci un cartello dietro la schiena e dire di noi tutto cio`che potrebbe interessare alla gente,il risultato non sarebbe meno interessante non di meno le oppinioni pubbliche ne` i" Se "finirebbero mai. [SM=g7343]





piu' sei in vista piu' sei criticato
searose
00Friday, March 21, 2014 5:02 PM
Re: Impossibile............
Rialtina.., 17.03.2014 12:23:


Infondo,pensandoci bene.......questo ,con diversi " SE" ci troviamo anche noi giornalmente in una posizione molto simile al prete perche,` se provassimo a metterci un cartello dietro la schiena e dire di noi tutto cio`che potrebbe interessare alla gente,il risultato non sarebbe meno interessante non di meno le oppinioni pubbliche ne` i" Se "finirebbero mai. [SM=g7343]





Quindi non ci dovrebbe importare ciò che gli altri pensano di noi.

DIEGO.1966
00Friday, March 21, 2014 9:51 PM
Re:
Cristianalibera, 11/03/2014 17:03:

IL PRETE E I MILLE "SE" DELLA GENTE

Se sta da solo in Chiesa, "si chiude nel suo intimismo".
Se esce, "va sempre in giro, e non si trova mai".
Se va a benedire le case (o meglio, le famiglie), "non è mai in Chiesa".
Se non va, "non fa nulla per conoscere i suoi parrocchiani".
Se qualche volta accetta di andare al bar "è uomo di mondo".
Se non accetta, "vive isolato".
Se si ferma in strada a parlare con la gente, è "pettegolo".
Se non si ferma "è scostante".
Se parla con le vecchiette, "perde il tempo".
Se dialoga con le giovani è "un donnaiolo".
Se sta insieme e gioca con i ragazzi "forse è di tendenze equivoche".
Se non li frequenta, "trascura di compiere il suo principale dovere".
Se accoglie in casa certe persone, "è imprudente".
Se non le accoglie, "non si comporta da cristiano sensibile".
Se in chiesa afferma verità scottanti, "fa politica".
Se tace è "menefreghista".
Se predica un minuto in più diventa "interminabile".
Se parla o predica poco "non ha autorità" o "è impreparato".
Se si occupa dei malati "dimentica i sani".
Se accetta inviti a pranzo o a cena "è un mangione e un beone".
Se rifiuta, "non sa vivere in società".
Se organizza incontri e riunioni "sta sempre a scocciare".
Se tace e ascolta, "si lascia sopraffare da quelli che comandano".
Se cerca di fare qualche aggiornamento, "butta via tutto quello che c'è da conservare".
Se ritiene valide alcune tradizioni, "non capisce i tempi attuali".
Se è d'accordo con il vescovo, "si lascia strumentalizzare e non ha personalità".
Se non condivide tutto quello che il vescovo propone, "è fuori della Chiesa".
Se chiede la collaborazione dei fedeli, "è lui che non vuol far niente".
Se agisce da solo, "non lascia spazio agli altri".
Se si occupa degli immigrati (o extracomunitari) "è imprudente".
Se non si interessa, "è un grande egoista che non vuole rogne".
Se organizza gite, pellegrinaggi, "pensa solo a far soldi".
Se non organizza, "è indolente e non ha iniziative".
Se fa il bollettino parrocchiale, "spreca tempo e soldi".
Se non lo fa, "non informa i fedeli sulle attività della parrocchia".
Se si ferma a casa, "non è mai reperibile in ufficio".
Se inizia la santa Messa in orario, "il suo orologio è sempre avanti".
Se comincia un attimo dopo, "fa quello che vuole e non rispetta gli altri".
Se a tutti ricorda e sottolinea il dovere della partecipazione e della solidarietà, "è sempre arrabbiato e nervoso; e, in ogni occasione, bussa a quattrini".
Se indossa la veste talare "è un sorpassato".
Se veste da borghese, "nasconde la sua identità"...





Davvero, davvero carina.
Grazie.
Un abbraccio. [SM=g7372]

Rialtina..
00Saturday, March 22, 2014 12:52 PM
Re: Re: Impossibile............
searose, 21/03/2014 5:02 PM:




Quindi non ci dovrebbe importare ciò che gli altri pensano di noi.





Esattamente,proprio come fa il prete!


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:04 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com