I prezzi di Lazio-Juventus

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Mark Lenders (ML)
00Thursday, November 6, 2014 12:54 PM
Che cosa ne pensiamo? Io ne penso più o meno questo:
1) Peggio per chi non si è abbonato (me compreso, quindi), se uno non ha tanti soldi da spendere per lo stadio la tessera è comunque un risparmio. Che serva da lezione.
2) La società - che mediamente pratica prezzi più abbordabili di altre e che in occasione di Lazio-Cagliari li aveva pure abbassati - ha tutto il diritto di alzarli in occasione dei match di cartello. Detto questo, la percentuale dei rincari mi pare esagerata. Non ne faccio un discorso di rispetto, di etica, di filosofia. Vorrei evitare di cadere nel tranello di spostare il discorso sui presunti diritti di una tifoseria che per metà della scorsa stagione ha deliberatamente boicottato la S.S. Lazio. Sto parlando di marketing. Rincari nell'ordine del 60-70% rischiano di essere controproducenti perché fanno troppo "notizia" e possono provocare un effetto boomerang.
3) Si è evidentemente pensato di fare i soldi sulla pelle degli juventini romani, ma la prossima volta gli juventini saremo noi, per 19 volte a campionato gli juventini siamo noi. Andate a dare un'occhiata a quanto costano il settore ospiti e la tribuna "laziale" per Empoli: così si innesca un meccanismo che provoca ritorsioni (tu hai purgato i miei tifosi? quando verrete a casa mia io purgherò i tuoi) e alla fine il conto lo paga genericamente il tifoso che va allo stadio, ossia una specie in via di estizione. Che politiche del genere siano praticate da un presidente che attualmente è anche molto influente in Lega e in Federazione, che detta la linea al calcio italiano e quindi avrebbe il compito di combattere una delle sue piaghe, ossia gli stadi vuoti, è tanto paradossale quanto deprimente.
4) Vedremo poi i dati riguardanti spettatori e incasso. Mancherà ovviamente la controprova, ma io sono abbastanza sicuro che alla fine la Lazio avrebbe guadagnato più soldi con prezzi più bassi e più gente allo stadio (una cattedrale da 70mila posti che ormai non si riempie neanche per una finale di Coppa Roma-Lazio) che con prezzi alle stelle e quindi meno tifosi presenti.
Drenai71
00Thursday, November 6, 2014 2:32 PM
Ho scritto come la penso sul topic di BC.org. i rincari sono evidentemente sproporzionati, ma il motivo di questa percezione è semplicemente che di solito i prezzi sono troppo bassi. la lazio si uniformasse se non alla roma perlomeno a fiorentina o napoli. sennò poi ci troviamo gente che di fronte a una spesa complessiva molto minore rispetto agli altri tifosi d'italia, invece di ringraziare il cielo dipinge i prezzi di lazio juve come una specie di furto.
Mark Lenders (ML)
00Thursday, November 6, 2014 2:45 PM
Re:
Drenai71, 06/11/2014 14:32:

Ho scritto come la penso sul topic di BC.org. i rincari sono evidentemente sproporzionati, ma il motivo di questa percezione è semplicemente che di solito i prezzi sono troppo bassi. la lazio si uniformasse se non alla roma perlomeno a fiorentina o napoli.



Sono gli altri che dovrebbero uniformarsi alla Lazio, non il contrario! Il calcio italiano, CHE E' BRUTTO E GIOCATO IN STADI ORRENDI, costa troppo.
A me non scandalizza che il Lotito presidente della Lazio alzi i prezzi in questa maniera. Mi scandalizza che poi venga a farci la morale sul calcio italiano.
Drenai71
00Thursday, November 6, 2014 2:57 PM
questo è un altro discorso. se ci fosse una specie di calmiere imposto chessò dal ministero o dalla federazione allora sì.

quello che mi dà fastidio è il sentimento di astio (non tuo nello specifico, leggi in giro) nei confronti della lazio per questi prezzi, lazio che in generale offre il milgior rapporto prezzo/qualità disponibile in italia (squadra metropolitana di livello europeo a prezzi da serie b). visto quello che ti fa risparmiare in tutte le altre occasioni, spalmato su piu gare anche questo aumento lascia l'offerta della lazio comunque estremamente concorrenziale.
Mark Lenders (ML)
00Thursday, November 6, 2014 3:21 PM
Re:
Drenai71, 06/11/2014 14:57:

questo è un altro discorso. se ci fosse una specie di calmiere imposto chessò dal ministero o dalla federazione allora sì. quello che mi dà fastidio è il sentimento di astio (non tuo nello specifico, leggi in giro) nei confronti della lazio per questi prezzi, lazio che in generale offre il milgior rapporto prezzo/qualità disponibile in italia (squadra metropolitana di livello europeo a prezzi da serie b). visto quello che ti fa risparmiare in tutte le altre occasioni, spalmato su piu gare anche questo aumento lascia l'offerta della lazio comunque estremamente concorrenziale.



No no ma infatti sono due discorsi distinti. Alla Lazio, da laziali, possiamo rimproverare molto poco. Chi va spesso ha a disposizione l'abbonamento per risparmiare, chi viene solo due volte all'anno con la Juve e al derby cacci 'sta piotta e non rompa i coglioni. Oltretutto molti di quelli che adesso si stracciano le vesti sono gli stessi che l'anno scorso hanno deliberatamente boicottato la Lazio sottraendole quei quattrini che adesso si tenta di recuperare. Ma, come detto, non volevo affrontare il discorso da questo punto di vista: critiche del genere non raggiungono il minimo della credibilità per avere una qualche cittadinanza.

Il mio discorso era da un lato molto terra-terra (siamo sicuri che alla fine incasseremo più di quanto avremmo incassato con rincari più leggeri?) e dall'altro molto più ad ampio respiro. Un semplice presidente può anche pensare solo al proprio orticello, ma un presidente che si spaccia come novello statista del calcio italiano dovrebbe fare ragionamenti diversi, ragionamenti funzionali alla crescita dell'intero sistema. E invece si accontenta di spremere come limoni gli juventini romani. E' un po' come quando lui e Tavecchio ce la menano coi giovani italiani, e poi scopri che nella Lazio primavera la metà sono stranieri. Il che è legittimo eh, perché costano molto di meno. Però allora risparmiaci il moralismo.
ReflexBlue74
00Thursday, November 6, 2014 3:31 PM
Dietrofront. I prezzi delle curve, solo delle curve, sono stati riallineati ai parametri stagionali: 25 euro.

Da abbonato storico non mi interesso molto di prezzi e promozioni. Queste ultime le seguo con occhio professionale.
In generale la penso come Mark: il calcio italiano non può permettersi i prezzi che la maggior parte delle società di serie A propone. Per tre semplici motivi: molti tifosi hanno problemi economici, lo spettacolo non è all'altezza, quasi tutti gli stadi sono fatiscenti.
E' come Marino che aumenta il ticket della sosta senza rinforzare l'efficienza e la capillarità dei mezzi pubblici.
cuchillo76
00Thursday, November 6, 2014 3:53 PM
Do la mia opinione per punti:

1) Vero, ad abbonarci non ci si rimette mai. Mai come quest'anno avrai voluto abbonarmi ma per ovvi motivi non l'ho potuto fare. E non per una ragione economica (cioè a dire, non mi sono detto: che lo faccio a fare se ci vado poco?) ma perché mi conosco e so che se poi lo faccio la tendenza è a non saltare manco 'na partita. Insomma, non mi andava di farmi passare la sete col prosciutto. Di sicuro, però, non sarà così tutti gli anni.

2) e 3) Sì, il problema non è il rincaro ma l'entità del rincaro. 35 euro è follia, state bene così.
25 euro poteva essere un prezzo sostenuto ma tutto sommato "giustificabile" in quanto partita di massimo cartello. Del resto, io ricordo che nel 1990-'91 pagai 22.000 lire Lazio-Parma, prima di campionato. Praticamente 1 euro meno di Lazio-Cagliari di lunedì scorso. E sono passati 24 anni. Non dico che quelle 22.000 sono i 35 euro di oggi, ma 28-30 euro mi sa proprio di sì.
I biglietti da sempre costano tanto. E non c'è dubbio che Lotito abbia voluto mazzolare gli juventini di Roma. Si saranno fatti i loro calcoli, anche se, molto cinicamente, credo che in questo contingentissimo momento di gloria Lotito abbia perso un'occasione.
Anche perché, appunto, come detto da ML questo è il più classico dei circoli viziosi. Non importa chi ha iniziato, sta di fatto che tutto questo lo si fa sulla pelle di tifosi che mediamente non possono permettersi cifre di questa entità. E allora forse è vero che gli stadi vuoti è il calcio stesso che, ipocritamente, li vuole.

4) Questo non lo so. Di sicuro, gli juventini romani che vedono la loro squadra 2 volte all'anno, andranno in ogni caso. Andarci a 20 o a 35 credo sposti pochi. Evidentemente il ragionamento della società è stato fatto sulla propensione marginale al consumo di juventini e laziali per questa singola partita, deducendone che con questi prezzi avranno meno spettatori (quindi meno problemi di ordine pubblico) e verosimilmente lo stesso incasso.
cuchillo76
00Thursday, November 6, 2014 4:09 PM
Re:
ReflexBlue74, 06/11/2014 15:31:

Dietrofront. I prezzi delle curve, solo delle curve, sono stati riallineati ai parametri stagionali: 25 euro.



Ecco, appunto...
est1900
00Thursday, November 6, 2014 5:31 PM
Non ho pietà alcuna di chi si lamenta dei 35 € per un biglietto per Lazio-Juve.
In primo luogo perchè la società ha messo in condizione il tifoso di andare a vedere tre partite a prezzi STRACCIATI.
Andare a vedere Lazio-Cagliari costava ocme pagare una colazione a tre colleghi (eppure non mi sembrava che ci fossero applausi scroscianti a fare il pari con gli spernacchi di oggi per l'jniziativa).
In secondo luogo perchè per più di tre mesi c'è stata la possibilità di abbonarsi.
Ognuno fa scelte secondo propria coscienza e in base alle sue possibilità, non mi permetto di giudicare. Men che meno chi non può.
Ma chi poteva, a mio avviso, DOVEVA.
Perchè, per come lo concepisco io, l'abbonamento è il rispondere "anche io" alla tua amata che ti dice "Ti amo".
E sì che di cazzi per non rinnovare per la ventottesima stagione consecutiva ne avrei avuti parecchi anche io (lavoro dalla parte opposta di Roma rispetto a dove abito, ho una famiglia, una bimba etc..) e non so mai quante potrò vederne e quante ne salterò.
Eppure sto lì, come sempre.

Per cui, male hai fatto Lotito ad abbassare a 25 €. Tanto i caproni che piangono sui social network troveranno altre scuse da accampare per giustificare coperta, divano e poggiapiedi.

cuchillo76
00Thursday, November 6, 2014 6:01 PM
est, il tuo ragionamento non fa una piega ma 35 euro è davvero sproporzionato, come prezzo. Mettici pure uno stadio da cui non si vede un cazzo. Il retropassaggio a Marchetti in Lazio-Cagliari ero convinto l'avesse fatto Ciani...Ed era Lulic!

Mi sembra un po' quel dipendente che ti presenta una nota-spese con una cena da 94 euro e tu gli fai: "guarda che il plafond per la cena è 35 euro..." e lui ti risponde: "sì, ma nelle precedenti 4 cene ho speso 20, quindi ho fatto risparmiare un euro all'Azienda..."

Come ragionamento è ineccepibile, ma c'è un limite estetico, però. 35 euro, per me, sono sopra-soglia IN OGNI CASO, pure se Lotito avesse aperto i cancelli e avesse fatto entrare tutti gratis in tutte le precedenti partite.
Troverei la cosa ingiusta anche se mi fossi abbonato quest'anno.

Un rincaro fino a 25 euro per la partita di maggior cartello lo trovo equo. Anche 28 euro l'avrei tollerato ma 35 euro per un posto di curva dove la partita te la immagini, mi sembra, appunto, anti-estetico. Ne faccio proprio un discorso di forma.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:31 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com