Hotel Rwanda stasera

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, [2], 3
descubridor
00Monday, June 11, 2007 7:53 PM
Re:

Scritto da: carlomagno1955 11/06/2007 19.39
Per quanto riguarda altre domande senza risposta chiedi a Carlomagno, visto che siete cosi' amici. Lui sa di cosa si tratta.

Io non so di cosa si tratta.
So solo che tu non sei niente, non ti presenti e non dici niente perche non sai niente.
Ripeto: in quali dei personaggi decritti dal Ministero del regno ti identifichi?
Lo sanno i tuoi anziani che scrivi in questo forum?
Lo sanno che dialoghi con "apostati" o presunti tali?
Che cosa vuoi sapere da me?
La storia delle "gardenie"?
Invita i tuoi anziani a spiegartele e se sono invenzioni invitali a comunicarlo alla Betel, dicendo che c'è un tizio che si fa chiamare "carlomagno", che loro conoscono bene, che ha raccontato un sacco di balle.
Io credo che tu non farai niente, perche oltre a non sapere niente, non conosci nessuno che ti può dare ascolto.

Impara a rispondere e non fare giochini e non usare i sistemini
dell'arte di far credere "che sai ma non dico".
Sono mezzi che ho conosciuto per anni e non incanti nessuno.

Io credo che non dici perche non sai, caro il mio commercialista, amante dei "Sassoni".
Ecco studia i "sassoni", fai calcoli matematici(credimi sei un genio, capace di passare dalla letteratura ai mutui e alla cultura religiosa).
Il fatto che tu inviti a scrivere ad un presunto ufficio "relazioni con l'esterno" dimostra ancor più che tu non conosci neanche come è strutturata, quella che dovrebbe essere la tua Sede di riferimento.
E' vero non mangiano nessuno ma neanche rispondono a chi porge domande senza usare la prassi e i canali consentiti.
E' questo dovresti saperlo!
Te lo già detto, non fare la vittima e dai risposte articolate e non provocatrici non risposte.






Qui c'e' qualcuno che ha una strana idea del dialogo.
Inoltre c'e' qualcuno che ha la memoria corta circa le cose che gli sono state chieste e a cui non ha risposto.
E c e' qualcuno che non sa ( o finge di non sapere ) che per contattare la Betel non bisogna essere iscritti alla massoneria
Daniela47
00Monday, June 11, 2007 7:54 PM
Alla Betel NO ! non mi mangiano !
Anche perchè sarei dura da digerire!

Ma vedi, sono perfettamente al corrente che
altre persone hanno scritto più volte
alla betel, per altri problemi ma sempre
inerenti a comportamenti che esigevano
spiegazioni.
Ma mai hanno avuto risposta e sai perchè ?
Perchè dare delle risposte scritte può essere
controproducente e addirittura pericoloso
per LORO dal momento che per certe situazioni
hanno ben poche giustificazioni con cui levarsi
dai LORO imbrogli, si rendono bene conto che ormai
la gente sta bene attenta a ciò che esce fuori dalla
Betel di conseguenza si guardano bene dal lasciare
scritti che un domani si dovrebbero rimangiare.
D'altronde è tipico di chi non si sente a posto e ha
parecchi scheletri nell'armadio.

Altro elemento che mi preme farti osservare a te,
come ho già fatto osservare alla tua compagna Damaride
è che state cercando di far dire alle persone ciò che
non si sognano ne di aver detto ne di aver pensato.

Volutamente ma non certo molto onestamente avete
trasformato la mia risposta in un sentimento di poco
rispetto per le vittime TDG dell'olocausto.
NO ! Cari signori! Chi sa leggere e intepretare può
solamente capire molto chiaramente che la mia
compassione è due volte maggiore per quelle persone
che hanno subito oltre la morte e il martirio per mano
di Hitler la più grossa beffa proprio dai "tuoi" profeti
di allora che lasciavano andare a morte persone fiduciose
mentre cercavano compromessi con Hitler affinchè
continuasse a progredire la Soc. Torre di Guardia.

Quindi è tutto il contrario di quello che voi, tu e
Damaride volete far intendere.

Ma del resto penso che la gente dia la giusta valutazione
a certi vostri interventi.

Resta il fatto che ancora eludi da argomentazioni molto
scomode che sono in attesa di chiarimenti.

Ricordati che se posti in questo Forum non puoi dare la palla alla betel perchè ti trovi in grosse difficoltà e non
puoi e non sai rispondere.

Ti ricordo che la storia del "piano assicurativo"
è stata tirata fuori dai geovisti che pensavano
con poco di tacitare tutti.

La cosa non è riuscita e poco dignitosamente si sono
dati alla fuga.
Ora tu mi vieni a dire che le risposte le deve dare la
Betel, insomma quando vi trovate di fronte alle
responsabilità della vostra organizzazione cercate
di fare uno scarica barile che alla fine non convince
più nemmeno voi stessi.

descubridor
00Monday, June 11, 2007 8:03 PM
Re:

Scritto da: Daniela47 11/06/2007 19.54
Alla Betel NO ! non mi mangiano !
Anche perchè sarei dura da digerire!

Ma vedi, sono perfettamente al corrente che
altre persone hanno scritto più volte
alla betel, per altri problemi ma sempre
inerenti a comportamenti che esigevano
spiegazioni.
Ma mai hanno avuto risposta e sai perchè ?
Perchè dare delle risposte scritte può essere
controproducente e addirittura pericoloso
per LORO dal momento che per certe situazioni
hanno ben poche giustificazioni con cui levarsi
dai LORO imbrogli, si rendono bene conto che ormai
la gente sta bene attenta a ciò che esce fuori dalla
Betel di conseguenza si guardano bene dal lasciare
scritti che un domani si dovrebbero rimangiare.
D'altronde è tipico di chi non si sente a posto e ha
parecchi scheletri nell'armadio.

Altro elemento che mi preme farti osservare a te,
come ho già fatto osservare alla tua compagna Damaride
è che state cercando di far dire alle persone ciò che
non si sognano ne di aver detto ne di aver pensato.

Volutamente ma non certo molto onestamente avete
trasformato la mia risposta in un sentimento di poco
rispetto per le vittime TDG dell'olocausto.
NO ! Cari signori! Chi sa leggere e intepretare può
solamente capire molto chiaramente che la mia
compassione è due volte maggiore per quelle persone
che hanno subito oltre la morte e il martirio per mano
di Hitler la più grossa beffa proprio dai "tuoi" profeti
di allora che lasciavano andare a morte persone fiduciose
mentre cercavano compromessi con Hitler affinchè
continuasse a progredire la Soc. Torre di Guardia.

Quindi è tutto il contrario di quello che voi, tu e
Damaride volete far intendere.

Ma del resto penso che la gente dia la giusta valutazione
a certi vostri interventi.

Resta il fatto che ancora eludi da argomentazioni molto
scomode che sono in attesa di chiarimenti.

Ricordati che se posti in questo Forum non puoi dare la palla alla betel perchè ti trovi in grosse difficoltà e non
puoi e non sai rispondere.

Ti ricordo che la storia del "piano assicurativo"
è stata tirata fuori dai geovisti che pensavano
con poco di tacitare tutti.

La cosa non è riuscita e poco dignitosamente si sono
dati alla fuga.
Ora tu mi vieni a dire che le risposte le deve dare la
Betel, insomma quando vi trovate di fronte alle
responsabilità della vostra organizzazione cercate
di fare uno scarica barile che alla fine non convince
più nemmeno voi stessi.



Rileggi i post indietro cara Daniela.
In particolare quello su Kolbe.
E poi ,se vuoi , rispondi.
Nessuno scarica barile. Le informazioni che cerchi le trovi dove devono essere , alla Betel.
carlomagno1955
00Monday, June 11, 2007 9:06 PM
E c e' qualcuno che non sa ( o finge di non sapere ) che per contattare la Betel non bisogna essere iscritti alla massoneria.

Infatti non bisogna essere iscritti alla massoneria.
Bisogna essere Testimoni battezzati;
Bisogna rivolgere le domande al proprio conduttore di studio di libro.( per te che non lo sai è il conduttore daell'adunanza che in genere si tiene il Martedì).
Se non soddisfatti, insieme al conduttore ci si rivolge a due anziani esperti (perche ci sono anche quelli non esperti, ovvero che non contano niente)
Gli anziani se non preparati in materia, attenderanno la visita del sorvegliante di circoscrizione.
Il sorvegliante di circoscrizione sottoporrà, eventualmente il quesito al sorvegliante di distretto.
Dopo questa snella procedura, si scrivera all'ufficio servizio della Betel (non all' inesistente ufficio relazioni con il pubblico), che se prima non ti hanno disassociato, risponderà, salvo che non sia necessario consultare il sorvegliante di zona e in ultima analisi la sede mondiale.
E' vero non è la massoneria ma queste sono le "prassi teocratiche".
Fattele spiegare, sempre se è vero che tu sia un Testimone di Geova.
Io dubito.....ma veramente.
Millanti troppe cose.....e la cosa puzza!
Daniela47
00Monday, June 11, 2007 10:53 PM
Mi rendo conto che vuoi una risposta
che ha già dato il mondo !
Io mi limiterò a dirti semplicemente, con espressioni
che escono dalla voce di una persona del popolo come
sono io la differenza che ritengo ci sia tra un Frate Francescano morto nei campi di sterminio nazisti ed i T.D.G.
e cioè: Padre Massimiliano Korbe credeva in DIO in Gesù Cristo e nei suoi simili, i T.D.G., da ciò che dimostrano e da come agiscono credono prima di tutto nel C.D. e relativa Soc. Torre di Guardia.
Con tutto ciò mi dispiace veramente tanto che i poveri T.D.G.
abbiano subito un martirio ed una morte così atroce.
Con tanta amarezza penso quanti di loro se avessero avuto la possibilità di sopravvivere avrebbero potuto ricredersi e togliersi da un organizzazione che giuoca con la vita delle
persone continuamente (vedi trasfusioni).

A questo punto vedi bene che la risposta era molto semplice senza bisogno di tante elucubrazioni mentali o frasi di effetto.
Non avevi bisogno di girare e rigirare intorno facendo tanto il
misterioso per far credere chissà che.
Io non avuto bisogno di mandarti all'indirizzo del vaticano per evitare di risponderti.

Ora però aspetto le tue risposte.
Se ti senti tanto sicuro del buon agire della tua organizzazione
non hai bisogno di indirizzare la gente alla Betel.
Sembra che non ti abbiano addestrato sufficientemente per certi argomenti scottanti.
descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 9:45 AM
Re:

Scritto da: carlomagno1955 11/06/2007 21.06
E c e' qualcuno che non sa ( o finge di non sapere ) che per contattare la Betel non bisogna essere iscritti alla massoneria.

Infatti non bisogna essere iscritti alla massoneria.
Bisogna essere Testimoni battezzati;
Bisogna rivolgere le domande al proprio conduttore di studio di libro.( per te che non lo sai è il conduttore daell'adunanza che in genere si tiene il Martedì).
Se non soddisfatti, insieme al conduttore ci si rivolge a due anziani esperti (perche ci sono anche quelli non esperti, ovvero che non contano niente)
Gli anziani se non preparati in materia, attenderanno la visita del sorvegliante di circoscrizione.
Il sorvegliante di circoscrizione sottoporrà, eventualmente il quesito al sorvegliante di distretto.
Dopo questa snella procedura, si scrivera all'ufficio servizio della Betel (non all' inesistente ufficio relazioni con il pubblico), che se prima non ti hanno disassociato, risponderà, salvo che non sia necessario consultare il sorvegliante di zona e in ultima analisi la sede mondiale.
E' vero non è la massoneria ma queste sono le "prassi teocratiche".
Fattele spiegare, sempre se è vero che tu sia un Testimone di Geova.
Io dubito.....ma veramente.
Millanti troppe cose.....e la cosa puzza!


Questa e' la prassi per le cose rilevanti e che richiedono particolare attenzione.
Per le informazioni si puo' chiedere ai fratelli informati, agli anziani , al sorvegliante( senza attendere la sua visita, visto che in genere ha un misero telefonino) e si puo' telefonare alla Betel. Alla Betel risponde un centralino( in genere c'e' una musica) e poi risponde una gentile sorella.In base alla informazione che desideri ti passera' uno dei vari reparti ( in base alla natura della tua richiesta di informazioni) e li' presenti la tua richiesta.
Troppo complicato?
Per quanto riguarda il mio essere o no tdg io ho gia' risposto.
C'e' qualcuno che dimostra la memoria corta anche in questo.
Ma ormai e' risaputo. Salvo poi giocare sulle parole.
Le informazioni in Sala non necessariamente vanno rivolte al conduttore di studio ma a qualsiasi anziano.
Se ad esempio un anziano e' nel comitato di costruzione regionale ci si puo' rivolgere a lui anche se non e' il conduttore di studio. E' probabile che lui sia informato circa i piani assicurativi e rispondera' senz'altro se proprio non vogliamo telefonare alla Betel.
Assicuro che nessuno e' stato disassociato per questo.
Anche se qualcuno, non solo ha la memoria corta ma millanta situazioni inesistenti

stefanobarbapapa
00Tuesday, June 12, 2007 10:12 AM
Re: Re: chi tace acconsente

Scritto da: descubridor 11/06/2007 15.43

Infatti la maggioranza dei tdg sono degli intruppati zoticoni senza capacita' intellettive proprie.
Meno male che ci sono gli spiriti liberi e senza pregiudizi.
Per quanto riguarda le domande senza risposta guarda solo qualche post indietro prima di sparare sentenze.



cerco di interpretare questa parola "intruppati" = intorpiditi.

si credo che i tdg siano intorpiditi mentalmente, ma non credo affatto che siano degli zoticoni.
credo che abbiano della capacità intellitive proprie, ma che queste vengano messe a tacere da una linea guida, o meglio dall'intendimento di coloro che chiamano schiavo.
ed è per questo che le risposte a cui fai riferimento nei post indietro, non sono risposte, ma mezze risposte, o friabili e forzate conclusioni.

sai nella vita per rispondere alla stragrande maggionaza delle domande basta un si o un no, ma quando ti viene chiesto la motivazione del tuo si o no, non basta, un "perchè si o perchè no".
descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 11:12 AM
Re: Re: Re: chi tace acconsente

Scritto da: stefanobarbapapa 12/06/2007 10.12


cerco di interpretare questa parola "intruppati" = intorpiditi.

si credo che i tdg siano intorpiditi mentalmente, ma non credo affatto che siano degli zoticoni.
credo che abbiano della capacità intellitive proprie, ma che queste vengano messe a tacere da una linea guida, o meglio dall'intendimento di coloro che chiamano schiavo.
ed è per questo che le risposte a cui fai riferimento nei post indietro, non sono risposte, ma mezze risposte, o friabili e forzate conclusioni.

sai nella vita per rispondere alla stragrande maggionaza delle domande basta un si o un no, ma quando ti viene chiesto la motivazione del tuo si o no, non basta, un "perchè si o perchè no".


Rispetto la tua opinione anche se non sono affatto d'accordo con quanto sostieni.
Invece io sono dell'opinione che intorpiditi mentalmente siano coloro che insultano, mancano di rispetto e che qualsiasi cosa tu dica loro continuano come prima.
E che siano talmente intorpiditi da non leggere o rileggere i propri post ne' quelli dei loro amici.
descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 12:05 PM
Re:

Scritto da: Daniela47 11/06/2007 22.53
Mi rendo conto che vuoi una risposta
che ha già dato il mondo !
Io mi limiterò a dirti semplicemente, con espressioni
che escono dalla voce di una persona del popolo come
sono io la differenza che ritengo ci sia tra un Frate Francescano morto nei campi di sterminio nazisti ed i T.D.G.
e cioè: Padre Massimiliano Korbe credeva in DIO in Gesù Cristo e nei suoi simili, i T.D.G., da ciò che dimostrano e da come agiscono credono prima di tutto nel C.D. e relativa Soc. Torre di Guardia.
Con tutto ciò mi dispiace veramente tanto che i poveri T.D.G.
abbiano subito un martirio ed una morte così atroce.
Con tanta amarezza penso quanti di loro se avessero avuto la possibilità di sopravvivere avrebbero potuto ricredersi e togliersi da un organizzazione che giuoca con la vita delle
persone continuamente (vedi trasfusioni).

A questo punto vedi bene che la risposta era molto semplice senza bisogno di tante elucubrazioni mentali o frasi di effetto.
Non avevi bisogno di girare e rigirare intorno facendo tanto il
misterioso per far credere chissà che.
Io non avuto bisogno di mandarti all'indirizzo del vaticano per evitare di risponderti.

Ora però aspetto le tue risposte.
Se ti senti tanto sicuro del buon agire della tua organizzazione
non hai bisogno di indirizzare la gente alla Betel.
Sembra che non ti abbiano addestrato sufficientemente per certi argomenti scottanti.


Cara Daniela, i tdg credono in Dio?
Non credi che dire che muoiono per dei semplici uomini sia mancare loro di rispetto?
Come se io dicessi che Kolbe non e' morto per Dio e per Gesu' ma per il Papa che e' un uomo come noi
Vedi cosa fa dire il pregiudizio?
descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 12:08 PM
Re: Re: Re: Re: Re: chi tace acconsente

Scritto da: stefanobarbapapa 12/06/2007 11.52


stai prendendo le distanze da Libero????

fai bene


No prendo le distanze da altri
Ma molto distante
Per quanto riguarda il forista Libero non credi sia corretto e gentile rivolgerti a lui se hai qualcosa da dirgli?

[Modificato da descubridor 12/06/2007 12.10]


E' vero nella vita per rispondere alle domande il piu' della volte basta un si o un no.
Chissa' come mai allora i post dei tuoi amici e anche i tuoi alle volte sono cosi' lunghi, ma lunghi.....

[Modificato da descubridor 12/06/2007 12.13]

[Modificato da descubridor 12/06/2007 12.14]

stefanobarbapapa
00Tuesday, June 12, 2007 1:35 PM
ti chiedi come mai alcuni post, sono lunghi e altri meno?
oppure ti lamenti del fatto che altri, che definisci miei amici, escludendoti a priori dalle mie amicizie, facciano commenti lunghi?

per quanto mi riguarda posso dirti che credo che sia meglio esprimere il proprio concetto con pochè parole, questo per non abbuffare il tread, e per non far si che chi legge si stufi e lasci perdere.

tuttavia esistono argomenti che richiedono una maggior esposizione, ad esempio quando si fà una denuncia, bisogna citarne le prove, e citarle ovviamente aumenta il numero delle lettere da usare.

la stessa cosa quando si risponde ad una denuncia, bisogna fare lo stesso.

per quanto riguarda gli argomenti meno fiscali, anche io credo che un mare di parole non serva.

una piccola postilla per te.

se definisci gli altri miei amici, vuol dire che tu non ti reputi tale, mentre io non ho nulla di personale ne con te, ne con libero.

se poi avere delle opinioni simili ad altri foristi che neppure ho mai visto o sentito telefonicamente, mi identifica loro amico, forse tu non hai una visione corretta dell'amicizia.

ad esempio la bibbia dice che le ferite degli amici sono fedeli.

nel nostro caso, forse io e te, potremmo essere amici, e il fatto di avere opinioni diverse, non significa nulla.

io, come ho gia spiegato più volte, non ci godo quando ho ragione, ma godo quando mi viene dimostrato il contrario di ciò che credo.

e lo sai perchè, perchè così cresco.
rasima
00Tuesday, June 12, 2007 3:18 PM
Quando si parla dei morti nei lager durante il nazismo, non si fa distinzione alcuna nè di razza, nè di religione.. non vedo la necessità di dire ebrei, cattolici, tdg per sminuire l'importanza degli altri.
Tutti meritano di essere ricordati allo stesso modo e con pari dignità.
Questo è quello che capisco io dal discorso di Daniela, se dopo si vuole strumentalizzare tutto...ok

[Modificato da rasima 12/06/2007 15.19]

descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 3:53 PM
Re:

Scritto da: rasima 12/06/2007 15.18
Quando si parla dei morti nei lager durante il nazismo, non si fa distinzione alcuna nè di razza, nè di religione.. non vedo la necessità di dire ebrei, cattolici, tdg per sminuire l'importanza degli altri.
Tutti meritano di essere ricordati allo stesso modo e con pari dignità.
Questo è quello che capisco io dal discorso di Daniela, se dopo si vuole strumentalizzare tutto...ok

[Modificato da rasima 12/06/2007 15.19]



D'accordo in pieno sulla prima parte.
Sulla seconda non so a chi ti riferisci.Non certamente a me , visto che il discorso sui campi di concentramento non l'ho introdotto io nel trhead. E certe affermazioni non le ho fatte io.
descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 4:01 PM
Re: ti chiedi come mai alcuni post, sono lunghi e altri meno?

Scritto da: stefanobarbapapa 12/06/2007 13.35
oppure ti lamenti del fatto che altri, che definisci miei amici, escludendoti a priori dalle mie amicizie, facciano commenti lunghi?

per quanto mi riguarda posso dirti che credo che sia meglio esprimere il proprio concetto con pochè parole, questo per non abbuffare il tread, e per non far si che chi legge si stufi e lasci perdere.

tuttavia esistono argomenti che richiedono una maggior esposizione, ad esempio quando si fà una denuncia, bisogna citarne le prove, e citarle ovviamente aumenta il numero delle lettere da usare.

la stessa cosa quando si risponde ad una denuncia, bisogna fare lo stesso.

per quanto riguarda gli argomenti meno fiscali, anche io credo che un mare di parole non serva.

una piccola postilla per te.

se definisci gli altri miei amici, vuol dire che tu non ti reputi tale, mentre io non ho nulla di personale ne con te, ne con libero.

se poi avere delle opinioni simili ad altri foristi che neppure ho mai visto o sentito telefonicamente, mi identifica loro amico, forse tu non hai una visione corretta dell'amicizia.

ad esempio la bibbia dice che le ferite degli amici sono fedeli.

nel nostro caso, forse io e te, potremmo essere amici, e il fatto di avere opinioni diverse, non significa nulla.

io, come ho gia spiegato più volte, non ci godo quando ho ragione, ma godo quando mi viene dimostrato il contrario di ciò che credo.

e lo sai perchè, perchè così cresco.


Puo' darsi che non abbia un concetto corretto dell'amicizia.
Allora voglio citarti anche io una scrittura.
Quella di 1Sam.18:1
Ecco questo e' quello che intendo per amicizia vera.
Usando il termine amico nei confronti di coloro che spesso sono d'accordo con te ho usato un termine forse improprio.
Forse sono solo tuoi conoscenti. Ma non ne ho la sicurezza perche' potresti conoscerli intimamente anche al di fuori del forum.Questo lo sai solo tu.
Daniela47
00Tuesday, June 12, 2007 5:19 PM
Il Signor Desc. continua a non rispondere
x il sig. Desc.
Ti assicuro che da parte nostra nessuna offesa per i T.D.G.
ne per quelli che sono stati martirizzati nei lager ne per quelli che vengono quotidianamente presi in giro o drammaticamente tenuti lontani dai propri figli o genitori
dai tuoi AMMAESTRATORI.
Sono tutti quanti martiri della Torre di Guardia, che tu lo voglia o no, sia coloro che - solo materialmente - sono stati
uccisi nei campi di sterminio, ma i veri carnefici - intendi bene sig. commercialista - sono quelli, tuoi compari, da cui sono stati ingannati prima e strumentalizzati poi, per avere l'opportunità durante le varie celebrazioni dell'olocausto di fare propaganda.
Anche in quelle dolorose occasioni avete cercato molto meschinamente di propagandare la Società Torre di Guardia.

Allora chi offende la loro memoria e il loro sacrificio ? IO
o VOI che ne approfittate per farne un commercio ?

Ti ricordo le mostre del triangolo viola allestite in varie città d'Italia dove vi facevate scudo delle vittime per
intortate la gente cercando di propinare la letteratura geovista.
Chissà in quelle occasioni quanto denaro in più è entrato nelle casse della suddetta Società.

Intanto TI faccio notare, per la millesima volta che stai
facendo di tutto, sviaggiando da un discorso all'altro, per non rispondere alle domande precise e insistenti che continuo a chiederti.
IO TI HO RISPOSTO !
Ma tu le hai chieste le importanti e necessarie informazioni che AVETE L'OBBLIGO di dare ai vostri "Fratelli di Fede" ?

Nel lavoro volontario SI ! che offendete i poveri TDG.

descubridor
00Tuesday, June 12, 2007 6:28 PM
Re: Il Signor Desc. continua a non rispondere

Scritto da: Daniela47 12/06/2007 17.19
x il sig. Desc.
Ti assicuro che da parte nostra nessuna offesa per i T.D.G.
ne per quelli che sono stati martirizzati nei lager ne per quelli che vengono quotidianamente presi in giro o drammaticamente tenuti lontani dai propri figli o genitori
dai tuoi AMMAESTRATORI.
Sono tutti quanti martiri della Torre di Guardia, che tu lo voglia o no, sia coloro che - solo materialmente - sono stati
uccisi nei campi di sterminio, ma i veri carnefici - intendi bene sig. commercialista - sono quelli, tuoi compari, da cui sono stati ingannati prima e strumentalizzati poi, per avere l'opportunità durante le varie celebrazioni dell'olocausto di fare propaganda.
Anche in quelle dolorose occasioni avete cercato molto meschinamente di propagandare la Società Torre di Guardia.

Allora chi offende la loro memoria e il loro sacrificio ? IO
o VOI che ne approfittate per farne un commercio ?

Ti ricordo le mostre del triangolo viola allestite in varie città d'Italia dove vi facevate scudo delle vittime per
intortate la gente cercando di propinare la letteratura geovista.
Chissà in quelle occasioni quanto denaro in più è entrato nelle casse della suddetta Società.

Intanto TI faccio notare, per la millesima volta che stai
facendo di tutto, sviaggiando da un discorso all'altro, per non rispondere alle domande precise e insistenti che continuo a chiederti.
IO TI HO RISPOSTO !
Ma tu le hai chieste le importanti e necessarie informazioni che AVETE L'OBBLIGO di dare ai vostri "Fratelli di Fede" ?

Nel lavoro volontario SI ! che offendete i poveri TDG.



Certo la sig. Daniela ha uno strano concetto del non offendere
In un solo post mi da'( a me e a quelli come me):
Ammaestrato( praticamente sono una foca)
Carnefice
Meschino
Speculatore sulla morte altrui.
Al di la' dell assoluta mancanza di educazione da parte di questa persona e facendo notare che io non ho insultato nessuno
chiedo al moderatore di non cancellare assolutamente questo post perche'si commenta da solo e testimonia il rancore esacerbato che c'e' in certe persone nei confronti dei testimoni di Geova.
stefanobarbapapa
00Tuesday, June 12, 2007 8:12 PM
scusami desc, scusami ma in questo momento non ti capisco.

quello che daniela denuncia, non è rivolto a te in quanto persona fisica, ne a te in forma virtuale, ma come sempre alla cctdg, in quanto strumentalizza certi avvenimenti drammatici a proprio uso e consumo.

parlando del rwanda, sappiamo benissimo che quello che ha denunciato senza padroni è vero, come è anche vera la propaganda sui triangoli viola.

quello che ha detto daniela,

.....sono stati
uccisi nei campi di sterminio, ma i veri carnefici - intendi bene sig. commercialista - sono quelli, tuoi compari, da cui sono stati ingannati prima e strumentalizzati poi, per avere l'opportunità durante le varie celebrazioni dell'olocausto di fare propaganda.
Anche in quelle dolorose occasioni avete cercato molto meschinamente di propagandare la Società Torre di Guardia.

Allora chi offende la loro memoria e il loro sacrificio ? IO
o VOI che ne approfittate per farne un commercio ?



quel voi, non credo che debba spiegartelo io, mi sembra abbastanza ovvio che se difendi una politica come quella della wt, anche tu rientri in quel voi.

ma il vero senso del tread è:

ballo da sola......
qualcuno si ricorda di anziani che sostenevano che il conflitto Hutu e Tutsi è stato provocato da satana per colpire la minima percentuale di Testimoni di Geova presenti nel territorio?



e da me:
idem per quanto riguarda i triangoli viola.

dunque, qual'e il vero tema?

la soc. torre di guardia, strumentalizza la morte di povera gente e di immonde catastrofi per incutere paura nella gente, riversando la colpa di esse su satana, e applicando a se stessa il martirio, dimenticando o forse omettendo che in tutti e due i casi citati, i tdg erano una percentuale minima in confronto alla catastrofe.

facciamo un esempio.

viene dirottato un aereo da una cellula islamica, con allinterno 200 tra passeggeri e personale di bordo, 4 di questi sono tdg, .............

alla fine l'aereo viene abbattuto, e le vittime sono 200, ma la wt, citando questo evento fà riferimento alle 4 vittime tdg, come vittime del fondamentalismo islamico, e quindi satana risulta il vero artefice della tragedia, infatti non voleva che questi 4 continuassero a predicare....

questo è quello che in parole molto semplici ha fatto la wt, con il rwanda, e con lo sterminio nazzista.

la verità è che tutte le vittime, cioè i 12.000.000 nei campi di concentramento, e i 200 della storiella di sopra, sono vittime, tutti, in egual modo e misura.
carlomagno1955
00Tuesday, June 12, 2007 8:39 PM
Certo la sig. Daniela ha uno strano concetto del non offendere
In un solo post mi da'( a me e a quelli come me):
Ammaestrato( praticamente sono una foca)
Carnefice
Meschino
Speculatore sulla morte altrui.
Al di la' dell assoluta mancanza di educazione da parte di questa persona e facendo notare che io non ho insultato nessuno
chiedo al moderatore di non cancellare assolutamente questo post perche'si commenta da solo e testimonia il rancore esacerbato che c'e' in certe persone nei confronti dei testimoni di Geova.

Ma sei sempre così convinto e presuntuoso da pensare di non offendere nessuno?
Ti ripeto, che ci fai in un sito cattolico, contrariamente a quanto ti dovrebbero aver insegnato i tuoi pastori?
Quali dei navigatori del Forum ti si addice di più, fra quelli descritti nel Ministero del regno? (è la 3a volta che te lo chiedo)
Mi racconti un'altra volta la storiella della telefonata alla Betel, con la musichetta, la graziosa centralinista e cosi via...
Balle.
E visto che sei cosi informato: in tutte le congregazioni vi è un membro esperto del comitato costruzioni, al quale ci si puo rivolgere e chiedere informazioni?

Senti finiscila di raccontare sciocchezze e se è vero che sei un testimone di Geova (la tua ottusita lo confermerebbe), vai in sala, studia, vai in servizio, e non perdere tempo in virtuali incontri con "presunti apostati"

N o n d e v i r a c c o n t a r e s t u p i d a g i n i.

Sul problema dell'olocausto, prova a chiedere chi ha organizzato l'incontro alla sala della Promoteca di Roma e chi era il portavoce e narratore dei Testimoni di geova.
Potresti avere una sorpresa....

[Modificato da carlomagno1955 12/06/2007 20.43]

ballodasola
00Tuesday, June 12, 2007 9:19 PM
io ho solo capito che i tdg sia in rwanda che nei campi di concentramento si sono dimostrati cristiani in tutti i sensi,rinunciando anche alla loro vita pur di rispettare l'insegnamento impartito da Cristo.Le altre religioni che conosco hanno rivestito tutti i ruoli da fautori a vittime.


questo non l'ho scritto io
+++ballo da sola......
qualcuno si ricorda di anziani che sostenevano che il conflitto Hutu e Tutsi è stato provocato da satana per colpire la minima percentuale di Testimoni di Geova presenti nel territorio?

io non ho mai sentito questa affermazione.se nelle sale del regno si sostiene questo,sbagliano.

ciao
bds





stefanobarbapapa
00Tuesday, June 12, 2007 9:45 PM
clamoroso auto gol.
ti chiedo scusa questa frase l'a scritta senzapadroni, non tu.


+++ballo da sola......
qualcuno si ricorda di anziani che sostenevano che il conflitto Hutu e Tutsi è stato provocato da satana per colpire la minima percentuale di Testimoni di Geova presenti nel territorio?




questa invece si e la condivido


io non ho mai sentito questa affermazione.se nelle sale del regno si sostiene questo,sbagliano.



per quanto riguarda QUESTA TUA ESPOSIZIONE TI RISPONDO

io ho solo capito che i tdg sia in rwanda che nei campi di concentramento si sono dimostrati cristiani in tutti i sensi,rinunciando anche alla loro vita pur di rispettare l'insegnamento impartito da Cristo.Le altre religioni che conosco hanno rivestito tutti i ruoli da fautori a vittime.



QUI siamo su due opinioni discordanti, in primis per gli ebrei, che proprio fautori non mi sono sembrati, ne tanto meno i comunisti, gli omosessuali, gli andicappati etc...

su 12.000.000 di vittime del nazzismo 6.000.000 sono stati ebrei, 2.000 tdg, e gli altri 5.998.000 ?

e per mettere la ciliegina sulla torta ricito queste tue parole per dimostrare che le tue osservazioni sono gravissime, come lo sono quelle della propaganda pro wt.


Le altre religioni che conosco hanno rivestito tutti i ruoli da fautori a vittime.



cari lettori, ECCO L'AUTO GOAL qui in queste parole sopra postate si vede il vero senso del tread.

da queste tua parole, le altre religioni hanno rivestito tutti i ruoli da fautori a vittime.

credo che aggiungere altro sia superfluo. è tutto molto chiaro.

[Modificato da stefanobarbapapa 12/06/2007 21.50]

rasima
00Tuesday, June 12, 2007 10:10 PM
Re:

Scritto da: ballodasola 12/06/2007 21.19
io ho solo capito che i tdg sia in rwanda che nei campi di concentramento si sono dimostrati cristiani in tutti i sensi,rinunciando anche alla loro vita pur di rispettare l'insegnamento impartito da Cristo.Le altre religioni che conosco hanno rivestito tutti i ruoli da fautori a vittime.



Conosci così bene e a fondo tutte le altre religioni da poter dare questa definizione?
Scusa, ma la "Dichiarazione dei Fatti" l'hai mai letta?
Evidentemente no!
Ahhh, dimenticavo, non l'hanno scritta i 2000 tdg morti nei lager.
Concordo con te che quei poveri hanno rinunciato alla loro vita per rispettare un insegnamento, che però per me, non è stato impartito da Cristo, ma da qualcun altro.
ciao

[Modificato da rasima 12/06/2007 22.12]

stefanobarbapapa
00Tuesday, June 12, 2007 10:13 PM
per bds e non solo
LIBERTA’ Quotidiano di Piacenza 20.05.2003
Perché tanto accanimento?
La persecuzione nazista ai Testimoni di Geova

Gentile direttore,
da alcuni anni i “Testimoni di Geova” propongono alle varie istituzioni di allestire mostre e di partecipare alle commemorazioni riguardanti l'Olocausto nazista. Ultima in ordine di tempo quella presente nella nostra città in questi giorni con il patrocinio del Comune di Piacenza.
Devo premettere innanzitutto che a tutti coloro che furono vittime dell'odio nazista e che ebbero il coraggio di sacrificare la propria vita per il loro credo o per le proprie idee va tutto il mio rispetto e la mia ammirazione, tuttavia è bene riflettere e domandarsi perché i Testimoni di Geova furono vittime della persecuzione nazista. La locandina di presentazione della mostra afferma infatti che essi furono duramente perseguitati a motivo del loro pacifismo e del loro mancato sostegno ad Hitler.
Tuttavia i documenti storici dimostrano che le cose non andarono esattamente in questo modo. I motivi della persecuzione vanno ricercati tra l'altro in un atteggiamento mutevole e contraddittorio dei vertici geovisti nei confronti del regime.
Per esempio, prima dell'ascesa di Hitler al potere, Rutherford - presidente mondiale dei TdG - condannò esplicitamente il nazismo, ma poi nel 1933 indirizzò al fuhrer un documento intitolato “Dichiarazione dei fatti“ in cui dichiarava tra l'altro: “L'impero più grande ed oppressivo della terra è quello anglo-americano. Vale a dire l'impero britannico del quale gli Stati Uniti d'America fanno parte. Sono stati gli affaristi ebrei dell'impero britannico-americano che hanno costituito l'Alta Finanza allo scopo di sfruttare e di opprimere i popoli di molte nazioni. L'attuale governo della Germania si è schierato apertamente contro gli oppressori dell'Alta Finanza e contro la perniciosa influenza religiosa che viene esercitata nelle vicende politiche della nazione. Questa è esattamente la nostra posizione.
Invece di essere contro i principi che sono propri del governo tedesco, noi ci schieriamo decisamente dalla loro parte.” Anche da altre testimonianze possiamo comprendere che ci fu un connubio fra TdG e nazismo. Ma quali furono i motivi che portarono alla persecuzione? Interessante è il parere della professoressa King, studiosa britannica citata dagli stessi TdG: “La vera ragione della frattura fra la setta e lo stato nazista non stava però nei consueti motivi, quali il loro proselitismo, il rifiuto del servizio militare, quello di votare, o di salutare la bandiera, ma nello scontro fra due sistemi totalitari.
Tutti e due i sistemi promettevano un Reich di mille anni. Ai Testimoni non fu concessa nessuna opportunità di fare compromesso sebbene essi fossero disponibilissimi a farlo…”. Quando la persecuzione nazista si intensificò Rutherford dalla sua lussuosa villa “Casa dei principi “ di San Diego riprese in toni accesissimi l'originaria contrapposizione al regime.
Emerge quindi una realtà storica diversa da quella proposta dagli odierni vertici del Geovismo. I Testimoni di Geova, morti eroicamente nei campi di concentramento nazisti, furono vittime sia del totalitarismo nazista che di quello strisciante del movimento geovista, vittime anche di un presidente che con una sconcertante altalena di posizioni, dopo aver tentato di accordarsi con il regime nazista lo attaccò in modo plateale suscitando così una reazione ancora più feroce.
Marco Provini
Piacenza



leggi anche qui stropicciati gli okki:

clicca qui
Daniela47
00Tuesday, June 12, 2007 10:25 PM
Sig. Descubridor siamo ancora in attesa
Come volevasi dimostrare il corrispondente della Betel
su questo forum non sa più che pesci pigliare è alle corde.
Così lìultima carta che ormai cerca di giuocare è quella del
vittimismo, dell'umiliato offeso e questa volta nei mie confronti.
Sta di fatto che si gira e si rivolta pur di non affrontare
gli argomenti nella loro giusta angolazione.
Ciò non denota certo a suo favore.

Siamo tutti con le orecchie tese per sentire cosa ha da dire a riguardo di ciò che ripetutamente gli abbiamo chiesto.
ballodasola
00Wednesday, June 13, 2007 12:10 AM
per Stefano:
(tutti quei documenti li conosco perchè li ho letti in altri forum)
hai detto bene :il senso del 3d è tutto qui.
puoi dire il contrario?chi si è comportato da cristiano?chi erano i carnefici? dimmi tu.Con tutto il rispetto per le vittime designate,cioè ebrei,zingari,omosessuali etc,ma i tdg avrebbero facilmente potuto liberarsi della situazione con una firma:tutti gli altri no.E... coercizione si o no, "il comportamento cristiano"è quello di "porgere l'altra guancia"
dimmi tu.come sempre,prenderò in seria considerazione la tua risposta.

ciao
bds
ballodasola
00Wednesday, June 13, 2007 12:24 AM
per rasima:
non conosco tutte le religioni.
conosco:i cattolici,i mussulmani,gli evangelisti,i protestanti,i mormoni,ortodossi,i sic...abbastanza da sapere che "fanno la guerra"
Gli induisti e scintoisti non li conosco,ma se sono indiani e giapponesi,per logica mi sembra di poter affermare che non si astengano dalla guerra.Quelli citati mi sembra rappresentino già una buona percentuale della popolazione in quanto a religioni.Invece leggo nei siti pacifisti gli elenchi di nomi di persone che tutt'ora sono imprigionati per non voler fare il servizio militare.Faccio a te ora una domanda:sai chi compare come gruppo organizzato,oltre a casi di obiettori di coscienza che prendono iniziative personali(di cui sicuramente la maggior parte apparterrà a qualche religione di quelle sopracitate?)

ciao
bds
F.ebe
00Wednesday, June 13, 2007 4:59 AM
Personalmente non ho sentito da alcun oratore, nè ho letto su alcuna Torre di Guardia o Svegliatevi che la tragedia del Rwanda sia stata suscitata da Satana per colpire i TdG.

Le centinaia di migliaia di vittime atrocemente trucidate non erano, per la stragrande maggioranza, nè TdG nè simpatizzanti TdG, semmai erano cattolici ( e il rammarico per la loro morte personalmente lo provo al di là della mia appartenenza religiosa ai TdG).

Nella stessa maniera non farei differenza tra i morti durante
l'olocauto nazista, tutti coloro che sono stati martirizzati dalla follia omicida nazista vanno onorati, ebrei, cattolici come Kolbe, TdG, rom, omosessuali, polacchi etc. etc.

Detto questo è giusto dire che noi TdG siamo stati perseguitati dal nazismo perchè non abbiamo accettato di entrare nella Whermatch nazista e per non sporcarci le mani con il sangue sparso da una delle più bieche dittature di tutti i tempi.

Siamo puri di tale sangue. Tanti di noi sono morti per
seguire il divino comando di " non uccidere" e questo è amore e lealtà cristana, simile a quella degli antichi martiri, altro che fanatismo!

Anche persone non appartenenti ai TdG si sono offerti in olocauso alla barbarie nazista. Citerò come fulgido esempio il carabiniere Salvo D'Acquisto, che si dichiarò colpevole dell'uccisione di un soldato tedesco, pur non essendo l'autore del fatto, pur di salvare un nutrito gruppo di ostaggi che stavano per essere decimati, inclusi donne e bambini.

Si può classificare chi muore per un ideale, come questo umile carabiniere, un ottuso fanatico?

Si può affermare che i primi cristiani che morivano nelle arene romane erano fanatici seguaci dell'apostolo Paolo? O non erano piuttosto imitatori di Cristo nella loro testimonianza di lealtà a Dio?( in greco "martyros" significa "testimone")

Quanta anticristiana acredine e spirito di contenzione emerge dalle espressioni sprezzanti di alcuni foristi. Nella lettera ai Galati Cap. 5 versetti da 19 a 23 non trovo l'acra contenzione tra i frutti dello spirito di Dio, ma piuttosto tra le opere della carne a causa delle quali coloro che le praticano non erediteranno il Regno di Dio.

Cordialmente, Ebe.

[Modificato da F.ebe 13/06/2007 5.07]

stefanobarbapapa
00Wednesday, June 13, 2007 8:15 AM
buon giornoo a tutti, incominciamo a rispondere....

Scritto da: ballodasola 13/06/2007 0.10
per Stefano:
(tutti quei documenti li conosco perchè li ho letti in altri forum)
hai detto bene :il senso del 3d è tutto qui.
puoi dire il contrario? chi si è comportato da cristiano? chi erano i carnefici? dimmi tu.



partiamo dal principio; dici di conoscere tutti quei documenti?
bene, allora non ci trovi nulla di strano?
se la sede centrale con a capo il presidente scrisse lettere a himler, e a hitler, cercando di trovare un accordo, e denigrando lo stato anglo-americano, lodando di riflesso lo stato nazzista, che cosa pensi di questo schiavo.

se proprio la vogliamo dire tutta, i primi cristiani martiri del primo secolo, non scesero mai a compromesso, furono barbaramente torturati e trucidati, ma senza perdere mai la dignità di cristiani, senza mai cercare accordi col mondo di satana, senza mai mostrarsi a favore di questo o quel potere politico.

cosa che come abbiamo visto, dai documenti che dici di aver letto, risulta chiara.

quindi, chi si è comportato da cristiano?

sicuramente i martiri siano essi tdg, cattolici, protestanti o di qualunque altra denominazione di matrice cristiana.

mentre lo schiavo no.


Con tutto il rispetto per le vittime designate,cioè ebrei,zingari,omosessuali etc,ma i tdg avrebbero facilmente potuto liberarsi della situazione con una firma:tutti gli altri no.E... coercizione si o no, "il comportamento cristiano"è quello di "porgere l'altra guancia"



poveri tdg.
se solo avessero saputo che la loro sede centrale aveva cercato in tutti i modi di trovare un accordo con l'alto comando nazzista, forse si sarebbero salvati.

dopo ti posto una lettera disarmante.

buona giornata
descubridor
00Wednesday, June 13, 2007 8:36 AM
Re:

Scritto da: carlomagno1955 12/06/2007 20.39
Certo la sig. Daniela ha uno strano concetto del non offendere
In un solo post mi da'( a me e a quelli come me):
Ammaestrato( praticamente sono una foca)
Carnefice
Meschino
Speculatore sulla morte altrui.
Al di la' dell assoluta mancanza di educazione da parte di questa persona e facendo notare che io non ho insultato nessuno
chiedo al moderatore di non cancellare assolutamente questo post perche'si commenta da solo e testimonia il rancore esacerbato che c'e' in certe persone nei confronti dei testimoni di Geova.

Ma sei sempre così convinto e presuntuoso da pensare di non offendere nessuno?
Ti ripeto, che ci fai in un sito cattolico, contrariamente a quanto ti dovrebbero aver insegnato i tuoi pastori?
Quali dei navigatori del Forum ti si addice di più, fra quelli descritti nel Ministero del regno? (è la 3a volta che te lo chiedo)
Mi racconti un'altra volta la storiella della telefonata alla Betel, con la musichetta, la graziosa centralinista e cosi via...
Balle.
E visto che sei cosi informato: in tutte le congregazioni vi è un membro esperto del comitato costruzioni, al quale ci si puo rivolgere e chiedere informazioni?

Senti finiscila di raccontare sciocchezze e se è vero che sei un testimone di Geova (la tua ottusita lo confermerebbe), vai in sala, studia, vai in servizio, e non perdere tempo in virtuali incontri con "presunti apostati"

N o n d e v i r a c c o n t a r e s t u p i d a g i n i.

Sul problema dell'olocausto, prova a chiedere chi ha organizzato l'incontro alla sala della Promoteca di Roma e chi era il portavoce e narratore dei Testimoni di geova.
Potresti avere una sorpresa....

[Modificato da carlomagno1955 12/06/2007 20.43]



Allora , dopo gli apprezzamenti della sig.a Daniela ecco un'altra serie di perle di questi foristi cosi' educati e pieni di bon -ton, direi dei lords:
Presuntuoso
Racconta b...
Racconta sciocchezze
Racconta stupidaggini
Ottuso
Questo e' il livello di alcuni foristi.
Ma loro non sono pieni di acredine. Anzi ci amano profondamente.
Siamo noi che siamo pieni di noi stessi e li trattiamo male.
Vuoi vedere che dobbiamo anche ringraziarli per le loro parole cosi' buone?
stefanobarbapapa
00Wednesday, June 13, 2007 9:10 AM
cara f-ebe, scrivi cose belle, ma in altre ti poni come un giudice..... farai bene?


Personalmente non ho sentito da alcun oratore, nè ho letto su alcuna Torre di Guardia o Svegliatevi che la tragedia del Rwanda sia stata suscitata da Satana per colpire i TdG.


io si, e con me almeno 2500 altri tdg presenti a quell'assemblea, oltre che ad alcuni altri foristi qui sul forum.


Le centinaia di migliaia di vittime atrocemente trucidate non erano, per la stragrande maggioranza, nè TdG nè simpatizzanti TdG, semmai erano cattolici ( e il rammarico per la loro morte personalmente lo provo al di là della mia appartenenza religiosa ai TdG).



questo che scrivi è una delle cose belle, perchè è assolutamente vero, non ovviamente per il tragico contenuto riportato.


Nella stessa maniera non farei differenza tra i morti durante
l'olocauto nazista, tutti coloro che sono stati martirizzati dalla follia omicida nazista vanno onorati, ebrei, cattolici come Kolbe, TdG, rom, omosessuali, polacchi etc. etc.



idem come sopra


Detto questo è giusto dire che noi TdG siamo stati perseguitati dal nazismo perchè non abbiamo accettato di entrare nella Whermatch nazista e per non sporcarci le mani con il sangue sparso da una delle più bieche dittature di tutti i tempi.


direi meglio che loro, in quanto diversi dalla sede centrale, che cercò inciuci politici con quella che tu giustamente definisci una delle più bieche dittature di tutti i tempi, si sono mostrati fedeli all'insegnamento primario della bibbia, quindi si possono annoverare tra i martiri, ma tra l'essere martiri, perchè trucidati e l'essere cristiani, il passo è lungo.
ad esempio gli ebrei non sono cristiani, eppure sono martiri, e in misura e maniera ancor più grande.
il fatto che la sede centrale abbia sporcato la loro memoria, non li squalifica dal martirio, ma squalifica la sede centrale da religione di origine cristiana.



Siamo puri di tale sangue. Tanti di noi sono morti per
seguire il divino comando di " non uccidere" e questo è amore e lealtà cristana, simile a quella degli antichi martiri, altro che fanatismo!



sono puri da tale sangue, loro lo sono, non voi in quanto tdg, e non solo loro, ma anche tutti gli altri che in nome del cristianesimo si sono rifutati di scendere a compromesso, ovviamente, mi ripeto, cosa che non ha fatto lo schiavo.



Anche persone non appartenenti ai TdG si sono offerti in olocauso alla barbarie nazista. Citerò come fulgido esempio il carabiniere Salvo D'Acquisto, che si dichiarò colpevole dell'uccisione di un soldato tedesco, pur non essendo l'autore del fatto, pur di salvare un nutrito gruppo di ostaggi che stavano per essere decimati, inclusi donne e bambini.



quest'esempio calza poco, infatti il buon salvo d'acquisto, non lo fece per un ideale religioso, ma per vera pietà.

credo, ma è solo una mia personale opinione, che quest'uomo, agli occhi di Dio, valga molto.


Si può classificare chi muore per un ideale, come questo umile carabiniere, un ottuso fanatico?



queste parole non sono degne di te, quale ideale spinse salvo?
nessun ideale, dire che salvo d'acquisto mori per un ideale, è un offesa alla sua memoria, ma ti rendi conto?


Si può affermare che i primi cristiani che morivano nelle arene romane erano fanatici seguaci dell'apostolo Paolo? O non erano piuttosto imitatori di Cristo nella loro testimonianza di lealtà a Dio?( in greco "martyros" significa "testimone")



i primi cristiani morirono per un ideale religioso, giusto o sbagliato che sia, era un ideale, e in realtà loro sono i primi martiri cristiani.
inoltre ne paolo, ne gli altri che prendevano la direttiva, furono esentati o cercarono un qualunque accordo con roma.
cosa che lo schiavo fd ha fatto.


Quanta anticristiana acredine e spirito di contenzione emerge dalle espressioni sprezzanti di alcuni foristi. Nella lettera ai Galati Cap. 5 versetti da 19 a 23 non trovo l'acra contenzione tra i frutti dello spirito di Dio, ma piuttosto tra le opere della carne a causa delle quali coloro che le praticano non erediteranno il Regno di Dio.



un giudice supremo regna tra noi?
certamente, ma quello cara ebe non sei tu.
non giudicate per non essere giudicati, non disprezzate nessuno.

chi sei tu per definire anticristiani i tuoi fratelli?

ricordati che la bibbia è una spada a due tagli, e chi di spada ferisce di spada perisce.

se usi la bibbia per giudicare il tuo prossimo, usala per giudicare anche te stessa, non mi sembra che tu goda di una qualche immunità diplomatica.

chi semina vento raccoglie tempesta cara ebe.

stefanobarbapapa
00Wednesday, June 13, 2007 9:32 AM
Re: Re:

Scritto da: descubridor 13/06/2007 8.36

Allora , dopo gli apprezzamenti della sig.a Daniela ecco un'altra serie di perle di questi foristi cosi' educati e pieni di bon -ton, direi dei lords:
Presuntuoso
Racconta b...
Racconta sciocchezze
Racconta stupidaggini
Ottuso
Questo e' il livello di alcuni foristi.
Ma loro non sono pieni di acredine. Anzi ci amano profondamente.
Siamo noi che siamo pieni di noi stessi e li trattiamo male.
Vuoi vedere che dobbiamo anche ringraziarli per le loro parole cosi' buone?



desc, come mai non ti fermi un attimo e inizi a chiederti il perchè?

credi che noi ex siamo usciti da questa religione a cuor sereno?

credi che il nostro scopo è quello di vendicarci per i presunti torti subiti?

credi che abbiamo una qualche forma di spiritello satanico che guida i nostri passi, le nostre parole, i nostri intenti? [SM=g27997]

ma dai, facciamo le persone serie, gli ex tdg, sono persone che sono uscite dalla loro religione, come lo sono alcuni testimoni di geova che sono usciti a loro volta dalla religione cattolica.

per diventare tdg, ho ci si nasce dentro, oppure ci si sente traditi dalla propria ex religione.

dunque, se i tdg oggi vanno in servizio, e denunciano i motivi per i quali secondo loro le altre religioni non hanno la verità, la vera spina nel fianco dei tdg, sono appunto gli ex.

perchè sono questa spina nel fianco?

perchè conoscono realmente la vita interna del gruppo, conoscono le strategia teocratiche adottate, conoscono la dottrina, conoscono gli intendimenti.

conoscendoli, difficilmente possono essere messi in difficoltà su tematiche serie.

i tdg, e gli ex in questo confronto dimostrano di avere un solo punto di partenza comune, la bibbia, ma per onestà intellettuale, anche per tutte le altre religioni di matrice cristiana è lo stesso.

quindi che motivo abbiamo di litigare?

nessuno.

cercare il dialogo è la cosa migliore.

partiamo dalla bibbia, l'unica autorità riconosciuta da tutti i cristiani.

in questo caso vorrei citarla per dire che nessun cristiano del primo secolo ha fatto compromesso con roma, ne gli apostoli o quelli che prendevano la direttiva hanno cercato di farlo.

quei tdg dei campi di concentramento, non lo hanno fatto, quei cattolici, neppure, quegli evangelisti, idem, loro tutti si sono mostrati cristiani.

ma le loro matrici religiose, no, ne il vaticano, ne lo schiavo.

[Modificato da stefanobarbapapa 13/06/2007 9.38]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:11 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com