Home page di Google del 5 settembre 2009

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Carlo Rofena
00Saturday, September 5, 2009 10:20 AM
I grafici di google modificano spesso il logo ispirandosi a tematiche di attualità o ricorrenze varie, ma guardate oggi cosa hanno messo:

Ciao,
Carlo
andrea_ch
00Saturday, September 5, 2009 1:48 PM
l'avevo notato!
Che stiano arrivando? [SM=g27988]
Profondo_Blu
00Sunday, September 6, 2009 1:13 PM
In Rete si è scatenato un vero putiferio per trovare le ragioni di questo titolo "ufologico", ma ancora il mistero regna sovrano...
Ne parla perfino l'ANSA:

www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/inbreve/visualizza_new.html_1649968...

"ROMA - Voglia di aprire un dibattito sui fenomeni paranormali, scherzo o una oscura ragione? Da stamattina, da quando cioé è apparso il nuovo logo di Google, un disco volante che rapisce la 'o' gialla, il popolo della rete si domanda quale sia il messaggio che il motore di ricerca vuole trasmettere con questa mossa a sorpresa. Certo, in molti connettendosi al sito avranno pensato ad un semplice cambio di grafica, altri non l'avranno neppure notato, ma, per i ben informati, una spiegazione c'é, ma bisogna indagare. Così, navigando nel web, si scopre un criptico messaggio che Google ha lasciato sul suo account di Twitter e che ha a che fare proprio con la seconda 'o' del logo, quella rapita dagli alieni. Google Italia non fornisce spiegazioni e così il dibattito impazza. Tra le ipotesi una connessione con il festival ufo di Exeter (New Hampshire) che ha inizio proprio oggi, in ricordo dell'ipotetico rapimento di cui è stato vittima un agricoltore americano il 3 settembre del 1965. Il ìTelegraph, quotidiano inglese, sul proprio sito, riporta alcune tesi dei blogger secondo cui oggi ricorre il primo anniversario dello sbarco degli alieni sulla terra. E c'é chi vede una correlazione con il libro 'Cose davvero strane che mi sono capitate' della futura first lady giapponese, Miyuki-san, pubblicato lo scorso anno. Per gli appassionati del genere, questo è solo un modo per aprire un dibattito su fenomeni troppo spesso, e molto velocemente, archiviati come inspiegabili. Ma altri si chiedono: "Non sarà forse un altro scherzo alla Orson Welles?". Per ora, l'unico dato certo è che su Google le parole 'fenomeno inspiegabile' sono le più ricercate. "
andrea_ch
00Sunday, September 6, 2009 5:03 PM
cavoli!
Il che mi fa pensare a che potere ha Google! chissà cosa volevano/vogliono dire...
Profondo_Blu
00Monday, September 7, 2009 5:01 PM
Re:
andrea_ch, 06/09/2009 17.03:

cavoli!
Il che mi fa pensare a che potere ha Google! chissà cosa volevano/vogliono dire...




A quanto pare volevano dire questo:

www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_settembre_07/google_ufo_dambrosio_37ea5c1c-9b9e-11de-88f0-00144f02aa...

"MILANO - Niente rapimenti o hackeraggi interstellari, il mistero dell’Ufo che sabato aleggiava sopra il logo della grande G è stato svelato. Si è trattato di un omaggio a "Zero Wing", uno storico videogioco giapponese di cui ricorreva il ventennale dalla nascita. Siamo ormai piuttosto abituati a vedere il logo del principe dei motori di ricerca modificarsi e agghindarsi nei modi più svariati per celebrare una giornata particolare, un evento degno di nota o ricordare qualche anniversario storico. Questa volta, però, anche le Rete ha avuto bisogno di un po’ di tempo prima di trovare il bandolo della matassa. Il disco volante, che nelle prime ore del fine settimana era comparso con il suo fascio di luce sopra la «O» gialla, e lo strano link alla ricerca «fenomeno inspiegabile» hanno scatenato la fantasia di molti navigatori. Scherzo o voglia di rinfrescare il dibattito sui fenomeni paranormali? Su blog e siti di ogni genere si susseguivano le più svariate teorie.

IL GIOCO CONTINUA – Nonostante gli infiniti tentativi, nessuno però sembrava avvicinarsi alla realtà. C’era chi azzardava l’ipotesi del centenario dello sbarco alieno sulla Terra, chi vedeva una connessione con il contemporaneo Festival Ufo nel New Hampshire, chi pensava all’anniversario della sonda spaziale Voyager 1 e chi, invece, era convinto si trattasse di una trovata pubblicitaria per lanciare il nuovo colossal fantascientifico District 9 di prossima uscita. Nuova linfa al dibattito è stata poi fornita dalla stessa Google, attraverso un indizio piuttosto criptico comparso sulle pagine del suo account Twitter: «1.12.12 25.15.21.18 15 1.18.5 2.5.12.15.14.7 20,15 21,19». Anche l’unica dichiarazione ufficiale di Mountain View, seguita di lì a poco, non sembrava offrire particolari spunti: «Crediamo che la seconda “O” sia critica per il riconoscimento del nostro marchio e la pronuncia del nostro nome da parte degli utenti. Stiamo indagando sul misterioso tweet comparso sulla nostra pagina e sul rapimento della seconda “O” nella nostra homepage. Speriamo di avere aggiornamenti nelle prossime settimane». Facile capire che si trattasse di una presa in giro, il motivo però continuava a rimanere oscuro.

MISTERO SVELATO – Finché il Telegraph non ha trovato la chiave di lettura: «Se si sostituiscono ai numeri le corrispondenti lettere dell'alfabeto inglese - suggerisce il quotidiano britannico dalle pagine del suo sito - si ottiene la frase “All your O are belong to us” (“Tutte le vostre O ci appartengono”)». A questo punto gli appassionati del settore hanno impiegato pochi istanti a cogliere il riferimento a Zero Wing, un videogame giapponese degli anni Ottanta caratterizzato da una curiosa e molto approssimativa traduzione in lingua inglese. La frase, infatti, modificata in «All your base are belong to us», campeggia nella scena iniziale del gioco che sabato, appunto, celebrava i suoi primi venti anni di vita. Forse questa volta a Mountain View si sono lasciati prendere un po’ troppo la mano: in fondo si tratta solo di uno «sparattutto» un po’ datato.
"

Piuttosto contorto come meccanismo... [SM=g27994] Tutta questa fatica solo per rendere omaggio a un vecchio videogioco? Oppure... [SM=g27988]
[SM=g9349]
DeMultaNocte
00Monday, September 7, 2009 5:11 PM
Re: Re:
Profondo_Blu, 07/09/2009 17.01:




A quanto pare volevano dire questo:

www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_settembre_07/google_ufo_dambrosio_37ea5c1c-9b9e-11de-88f0-00144f02aa...

"MILANO - Niente rapimenti o hackeraggi interstellari, il mistero dell’Ufo che sabato aleggiava sopra il logo della grande G è stato svelato. Si è trattato di un omaggio a "Zero Wing", uno storico videogioco giapponese di cui ricorreva il ventennale dalla nascita. Siamo ormai piuttosto abituati a vedere il logo del principe dei motori di ricerca modificarsi e agghindarsi nei modi più svariati per celebrare una giornata particolare, un evento degno di nota o ricordare qualche anniversario storico. Questa volta, però, anche le Rete ha avuto bisogno di un po’ di tempo prima di trovare il bandolo della matassa. Il disco volante, che nelle prime ore del fine settimana era comparso con il suo fascio di luce sopra la «O» gialla, e lo strano link alla ricerca «fenomeno inspiegabile» hanno scatenato la fantasia di molti navigatori. Scherzo o voglia di rinfrescare il dibattito sui fenomeni paranormali? Su blog e siti di ogni genere si susseguivano le più svariate teorie.

IL GIOCO CONTINUA – Nonostante gli infiniti tentativi, nessuno però sembrava avvicinarsi alla realtà. C’era chi azzardava l’ipotesi del centenario dello sbarco alieno sulla Terra, chi vedeva una connessione con il contemporaneo Festival Ufo nel New Hampshire, chi pensava all’anniversario della sonda spaziale Voyager 1 e chi, invece, era convinto si trattasse di una trovata pubblicitaria per lanciare il nuovo colossal fantascientifico District 9 di prossima uscita. Nuova linfa al dibattito è stata poi fornita dalla stessa Google, attraverso un indizio piuttosto criptico comparso sulle pagine del suo account Twitter: «1.12.12 25.15.21.18 15 1.18.5 2.5.12.15.14.7 20,15 21,19». Anche l’unica dichiarazione ufficiale di Mountain View, seguita di lì a poco, non sembrava offrire particolari spunti: «Crediamo che la seconda “O” sia critica per il riconoscimento del nostro marchio e la pronuncia del nostro nome da parte degli utenti. Stiamo indagando sul misterioso tweet comparso sulla nostra pagina e sul rapimento della seconda “O” nella nostra homepage. Speriamo di avere aggiornamenti nelle prossime settimane». Facile capire che si trattasse di una presa in giro, il motivo però continuava a rimanere oscuro.

MISTERO SVELATO – Finché il Telegraph non ha trovato la chiave di lettura: «Se si sostituiscono ai numeri le corrispondenti lettere dell'alfabeto inglese - suggerisce il quotidiano britannico dalle pagine del suo sito - si ottiene la frase “All your O are belong to us” (“Tutte le vostre O ci appartengono”)». A questo punto gli appassionati del settore hanno impiegato pochi istanti a cogliere il riferimento a Zero Wing, un videogame giapponese degli anni Ottanta caratterizzato da una curiosa e molto approssimativa traduzione in lingua inglese. La frase, infatti, modificata in «All your base are belong to us», campeggia nella scena iniziale del gioco che sabato, appunto, celebrava i suoi primi venti anni di vita. Forse questa volta a Mountain View si sono lasciati prendere un po’ troppo la mano: in fondo si tratta solo di uno «sparattutto» un po’ datato.
"

Piuttosto contorto come meccanismo... [SM=g27994] Tutta questa fatica solo per rendere omaggio a un vecchio videogioco? Oppure... [SM=g27988]
[SM=g9349]




Anche io avevo letto questa spiegazione riportata dal corriere. Quando ho finito di leggere, mi uscito spontaneo un "mah!".
Non è che uno deve essere per forza cospirazionista, o pensar male, ma questa spiegazione mi pare poco sensata.
Tra l'atro su wikipedia si legge la data del 21 settembre 1989 come ricorrenza, e non il 7.
Comunque, google ha avuto il suo ennesimo articolo in prima pagina su tutti i media mondiali con questa storia dell'ufo che rapisce la "o", e forse questa è l'unica vera spiegazione sensata...
Profondo_Blu
00Monday, September 7, 2009 5:26 PM
Re: Re: Re:
DeMultaNocte, 07/09/2009 17.11:



Comunque, google ha avuto il suo ennesimo articolo in prima pagina su tutti i media mondiali con questa storia dell'ufo che rapisce la "o", e forse questa è l'unica vera spiegazione sensata...




Ah, beh, perché a Google hanno proprio bisogno di pubblicità, poverini... [SM=g9201]
DeMultaNocte
00Monday, September 7, 2009 5:59 PM
Re: Re: Re: Re:
Profondo_Blu, 07/09/2009 17.26:




Ah, beh, perché a Google hanno proprio bisogno di pubblicità, poverini... [SM=g9201]



Sicuramente non ne hanno bisogno, ma quando la pubblicità è gratis... [SM=g27988]


RETE-UFO
00Monday, September 7, 2009 8:23 PM
Profondo_Blu
00Monday, September 7, 2009 9:13 PM
Re: Soluzione
RETE-UFO, 07/09/2009 20.23:





Ahi, ahi, ahi, lei mi è distratto! [SM=g9748] Avevo postato l'articolo qui sopra...
[SM=g9349]
RETE-UFO
00Tuesday, September 8, 2009 7:52 PM
Re: Re: Soluzione
Profondo_Blu, 07/09/2009 21.13:




Ahi, ahi, ahi, lei mi è distratto! [SM=g9748] Avevo postato l'articolo qui sopra...
[SM=g9349]



Volevo solo vedere se eri attento..... [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995]


DeMultaNocte
00Tuesday, September 15, 2009 11:30 AM
Anche oggi Google ha un logo a sfondo ufologico.
Questa volta il disco volante è intento a disgnare la scritta "google" come un crop circle.

Anche in questo caso non mi pare che ci sia qualche ricorrenza particolare o sbaglio?

andrea_ch
00Tuesday, September 15, 2009 11:55 AM
Re:
DeMultaNocte, 15/09/2009 11.30:

Anche oggi Google ha un logo a sfondo ufologico.
Questa volta il disco volante è intento a disgnare la scritta "google" come un crop circle.

Anche in questo caso non mi pare che ci sia qualche ricorrenza particolare o sbaglio?




Può darsi che sia San Zeta Reticuli [SM=g8899] !
Festa patronale in tutte le Pleiadi!

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:06 AM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com