Guida a Siege of Orgrimmar (l'Assedio di Orgrimmar) - Parte 1

Elwhin
00Sunday, August 25, 2013 2:11 PM
Vale of Eternal Sorrows - Boss 1-4



Immerseus






"Gli antichi abitanti di Pandaria riconobbero la vitale importanza della Fonte del Potere e costruirono un sistema idrico sotterraneo per salvaguardare le acque e nutrire le varie forme di vita presenti nella Vallata dell'Eterna Primavera. Il tocco della corruzione ha animato e distorto queste acque, e Immerseus è la rappresentazione vivente del dolore che permea la Vallata."



Immerseus è il primo boss del raid SoO ed il suo fight, diviso in due fasi che si alternano, richiede un raid composto da 2 tank, 2-3 healer e 5-6 dps. E' presente un enrage-timer dopo circa 10 minuti di fight. L'incontro si svolgerà in una stanza circolare nel cui centro si troverà il boss, all'interno di una grossa piscina circolare: entrare in contatto con questa zona danneggia e scaraventa via i personaggi. Nell'arena sono presenti anche 7 canali allagati che si dirigono verso il centro dividendo l'area in "spicchi" ma, a contrario della piscina centrale, attraversarli non comporta conseguenze.
Il boss ha solo 62M di HP ma la sua barra della vita determina l'avvicendarsi delle fasi anzichè la sua sopravvivenza: obiettivo del fight, infatti, non è ucciderlo ma purificarlo della corruzione che lo affligge. A tale scopo il boss è dotato di Corruption Bar con una capienza di 100 unità di Corruption, che è piena all'inizio del fight e si svuota progressivamente con procedere dell'incontro come conseguenza a talune azioni compiute dal raid: il boss muore quando questa barra si svuota totalmente.
L'Immerseus Phase è la fase iniziale del fight e consiste nell'affrontare il boss, che se ne starà immobile al centro. Quando i suoi HP verranno portati allo 0% egli scomparirà dividendosi in numerosi add più piccoli, dando inizio alla seconda fase del fight.
Durante la Split Phase compariranno lungo il perimetro dell'arena un certo numero di add, sia ostili che amichevoli, che si dirigeranno verso il centro dell'arena: i primi andranno danneggiati ed uccisi mentre i secondi curati. Quando ciò sarà stato fatto il fight ricomincerà dalla prima fase: ogni add ostile ucciso ed ogni add amichevole totalmente curato rimuoveranno 1 punto di corruzione dal boss.
Il rapporto tra il numero di add ostili e quelli amichevoli in Fase Due (eccetto la prima) è determinato dal valore di Corruption del boss: nascerà un add ostile per ogni 4 punti di Corruption posseduti da Immerseus, ed un add amichevole per ogni 4 punti di Corruzione perduti: ciò significa che col procedere del fight le Fasi Due saranno contraddistinte da un numero sempre più elevato di add amichevoli da curare e sempre minore di add ostili da eliminare.
Man mano che il fight procede il boss avrà sempre meno HP in Fase Uno, pertanto le Fasi Uno dureranno progressivamente sempre di meno avvicinandosi alla fine del fight.

Per affrontare nel miglior modo possibile le meccaniche presenti si consiglia di diporsi come segue, mettendo dove ritenete opportuno dei world-marks affinchè fungano da punti di riferimento per il raid.
Posizionate i tank su due "spicchi" di pavimento adiacenti: essi non si muoveranno mai dal loro spicchio fino alla fine del fight e lo occuperanno da soli. Sui 2 spicchi adiacenti a quelli dei tank mettete 2 personaggi ciascuno, con almeno un healer per parte, e nei 2 spicchi adiacenti a questi ultimi altri 2 personaggi ciasucuno. In questo modo si formerà un semicerchio che parte da un lato del boss e, passandogli davanti, finisce all'altro lato, con la parte posteriore sguarnita: 2 personaggi - 1 personaggio e 1 healer - 1 tank - 1 tank - 1 personaggio e 1 healer - 2 personaggi. Sugli spicchi occupati da 2 personaggi, uno si terrà verso il margine destro dello spicchio e uno verso quello sinistro. Questa disposizione permetterà al gruppo di stare abbastanza sparpagliato da poter contrastare le abilità del boss, ma stando al tempo stesso non così sparpagliati da uscire dal raggio delle cure degli healer.
Alla fine di ogni Fase Uno ogni personaggio si sposterà di uno spicchio circa verso la parte posteriore del boss, in modo da coprire la circonferenza nella sua interezza durante la Fase Due, per tornare immediatamente alle posizioni originali all'inizio della successiva Fase Uno.



Fase Uno: Immerseus Phase - Tears of the Vale (Lacrime della Valle)
Durante le Fasi Uno solo il tank corrente dovrà stare di fronte al boss (cosa che avviene automaticamente se si starà disposti come già detto) mentre il resto del raid si dovrà tenere in un semicerchio attorno al boss mantenendo una distanza di almeno 5 yard tra i vari membri. Immerseus si troverà all'interno della piscina al centro della stanza: quest'area è soggetta all'effetto Seeping Sha (Sha Colante), sostanzialmente una barriera protettiva che impedisce ai personaggi di attraversarla. La barriera infligge 100k danni Shadow e scaraventa indietro coloro che vi entrano in contatto, ma è più piccola dell'hit-box del boss e pertanto non ostacola gli attaccanti in melee.
Sarà necessario effettuare regolari scambi di tank in seguito all'uso dell'attacco Corrosive Blast (Esplosione Corrosiva), un soffio conico frontale che il boss utilizza ogni 35 secondi circa, che infligge 600k danni Shadow ed applica un debuff che per 45 secondi triplica i danni Shadow ricevuti.
Con Swirl (Vortice) Immerseus creerà alcuni spruzzi azzurri che si muoveranno per la stanza infliggendo 30k danni Shadow a contatto e scaraventando in aria le vittime, e contemporaneamente emetterà dinanzi a sè un potente getto d'acqua mentre ruota su sè stesso in senso orario. Il getto d'acqua non arriva fino al margine dell'arena, pertanto è anche possibile evitarlo semplicemente allontanandosi dal boss. Dopo 10 secondi le pozze azzurre svaniranno ed il boss riprenderà il suo comportamento normale.
Ogni 10 secondi circa il boss userà l'attacco Sha Bolt (Dardo dello Sha) per infliggere danni 15k Shadow ad ogni membro del raid e agli alleati entro 5 yard da ognuno, creando perdipiù sotto di essi delle pozze nerastre chiamate Sha Pools (Pozzanghera di Sha) che infliggono 75k danni Shadow al secondo e persistono fino alla fine della fase corrente: all'inizio della Fase Due, infatti, le pozze si dirigeranno verso l'acqua al centro dell'arena, scomparendo. I bersagli di questo attacco dovranno immediatamente correggere la propria posizione spostandosi all'esterno della pozza, fermandosi idealmente appena al di fuori di essa in modo che una successiva pozza si crei almeno parzialmente al di sopra della precedente, limitando la superficie totale occupata dalle pozze. E' importante che le pozze vengano posizionate in modo che non ostacolini troppo il movimento durante l'abilità Swirl, e non rappresentino un pericolo quando si dirigeranno tutte assieme verso il centro della stanza all'inizio della Fase Due (cercate di tenervele davanti piuttosto che alle spalle).
Quando il boss avrà raggiunto lo 0% dei propri HP avrà inizio la Fase Due del fight.



Fase Due: Split Phase - Split (Scissione)
Durante la seconda fase del fight il boss sarà inattivo ma continuerà ad esser protetto dalla barriera Seeping Sha. Alcuni add compariranno al margine dell'arena dirigendosi verso il suo centro: il raid dovrà stare equamente sparpagliato per l'intera arena in modo da poter raggiungere ogni add apparso. Questi add non hanno abilità e possono essere di due tipi: i nerastri Sha Puddles (Pozza di Sha) (259k HP) sono ostili e vanno danneggiati ed uccisi dai dps, mentre i bluastri Contaminated Puddles (Goccia Contaminata) (316k HP) sono amichevoli e vanno curati dagli healer. Questi add appaiono volando dal centro dell'arena fino al sui perimetro e da questo, una volta atterrati, cominciano a sciamare verso il centro: essendo colorati diversamente è possibile capire quali add appariranno in una determinata zona con un certo anticipo, mentre sono ancora in aria, e spostarsi di conseguenza. Inoltre, un effetto grafico sul pavimento, anch'esso colorato di nero o di blu a seconda dell'add in arrivo, indicherà i punti in cui gli add atterreranno.
Gli Sha Puddle possono venir rallentati e storditi e, quando uno di questi add verrà ucciso, esso esploderà garantendo a tutti i personaggi entro 10 yard un buff stakkante chiamato Sha Residue (Residuo di Sha) che gli farà infliggere danni maggiorati del 25% a stack agli altri Sha Puddles. Pertanto dps e tank dovrebbero cercare di avvicinarsi ad ogni add morente nei paraggi al fine di ottenere questo utile buff.
I Contaminated Puddles hanno invece la caratteristica di muoversi tanto più lentamente quanto più HP posseggono (Congealing - Coagulazione) e, a differenza degli add ostili, non scompaiono mai: quando vengono totalmente curati cambieranno invece nome in Purified Puddles (Residuo Purificato). Quando cià avviene tutti i personaggi in un raggio di 12 yard vedono ripristinato il 25% del loro mana ed ottengono un buff stakkante che incrementa tutte le cure effettuate del 75% a stack. Pertanto ogni healer dovrebbe cercare di avvicinarsi ad ogni add vicino all'essere totalmente curato nei paraggi al fine di ottenere questo buff.
Ogni volta che un add raggiungerà il boss al centro della stanza il raid subirà danno da Erupting Sha (Sha Eruttivo), infliggendo 75k danni Shadow per ogni Sha Puddle o Contaminated Puddle e 30k danno Frost per ogni Purified Puddle: si consiglia di ricorrere alle CD difensive / curative disponibili.



Si consiglia di usare Heroism (o abilità simili) al pull, in quanto le Fasi Uno a fight inoltrato durano troppo poco per poter sfruttare interamente l'effetto.



Strat by Icy Veins: www.icy-veins.com/immerseus-detailed-strategy-wow








Appendice 1: Heroic Mode

In modalità eroica sarà necessario disporsi in maniera più compatta durante la fase emersa (1-2 spicchi) ed allargarsi a coprire una zona quanto più vasta possibile solo durante le fasi immerse (usare abilità che velocizzano il movimento se disponibili).
Almeno una volta per ogni fase emersa il boss si bufferà con Swelling Corruption, un buff con una quantità di stack iniziali pari alla metà dei punti di Corruzione posseduti. Ogni attacco effettuato contro il boss rimuove uno stack di buff ma debuffa l'attaccante con uno stack di un DoT e provoca l'apparizione di un add chiamato Congealed Sha. Il DoT è dispellabile ed infligge per 6 secondi un danno Shadow periodico che incrementa d'intensità con il trascorrere della sua durata: si consiglia a tank e dps di colpire il boss fino ad accumulare 2-3 stack di debuff su ogni personaggio, eliminare gli add risultanti mentre il DoT scade, e solo quando gli healer avranno stabilizzato le condizioni del gruppo riprendere a colpire il boss.
Gli add Congealed Sha hanno 1,2M di HP l'uno e si limitano ad attaccare in mischia: sebbene singolarmente non infliggonano danni particolarmente elevati ne compaiono talmente tanti che sarà necessario che un tank se li prenda, sia per gestirne i danni che per eliminarli più rapidamente. Si consiglia di escogitare un sistema per raggruppare gli add in maniera efficente in modo che il tank possa prenderseli senza dannarsi l'anima: se si dispone di un Holy Paladin, ad esempio, egli può tenere attivo il buff Righteous Fury in modo da generare aggro AoE con le sue cure ed attirare automaticamente verso di sè ogni add nasca.
Nelle fasi in cui il boss è sommerso la parte centrale della stanza diventerà una Sha Pool ed infliggerà danno Shadow periodico ai personaggi che ne verranno in contatto. L'estenzione della Sha Pool è variabile ed il danno che infligge è tanto maggiore quanto più diventa grande. L'area interessata dall'effetto, infatti, si espanderà automaticamente col passare del tempo per tutta la durata della fase e crescerà ulteriormente ogni volta che un qualsiasi add (Sha Puddle, Contaminated Puddle o Purified Puddle) entrerà in contatto con essa, mentre si ridurrà un poco ogni volta che infliggerà del danno a un personaggio e scomparirà del tutto alla fine della fase sommersa. Si consiglia di gestire questa fase facendo entrare regolarmente nell'area danneggiaante dei personaggi mentre questi usano le proprie CD difensive, in modo da contenere il più possibile le dimensioni della Sha Pool.

Elwhin
00Sunday, August 25, 2013 2:12 PM



The Fallen Protectors

(Protettori Caduti)






"Il Loto Dorato e i Guardiani Shandaren sono stati investiti e straziati dalla devastante esplosione di energia oscura che ha sfregiato la Vallata dell'Eterna Primavera. I loro spiriti sono rimasti intrappolati nel luogo che un tempo proteggevano, confusi e tormentati dal loro fallimento."



The Fallen Protectors è il secondo fight di SoO e vedrà il raid affrontare contemporaneamente 3 boss: Rook Stonetoe (114M di HP), He Softfoot (112M di HP) e Sun Tenderheart (112M di HP). Si consiglia una composizione di 2 tank, 2-3 healer e 5-6 dps.
La meccanica principale del fight è un'abilità chiamata Desperate Measures (Misure Disperate) che ognuno dei boss userà al raggiungimento del 66% e del 33% dei propri HP: essenzialmente ogni volta che un boss userà questa abilità verrà sostituito da uno o più add, e tornerà a partecipare al fight quando questi add saranno stati eliminati. E' naturalmente consigliabile evitare di avere più di un boss alla volta sotto l'effetto di Desperate Measures.
A causa dell'abilità Bond of the Golden Lotus (Legame del Loto Dorato) i tre boss andranno eliminati quasi contemporaneamente (nell'arco di 10 secondi al massimo), in caso contrario il primo boss a raggiungere lo 0% si curerà del 20%.

Rook Stonetoe verrà portato accanto Sun Tenderheart e i due boss saranno tenuti vicini dal tank per favorire gli attacchi "cleave" dei dps, mentre He Softfoot andrà tankato tenendolo distante dal resto del raid. Sun Tenderheart non richiede un tank e la si può lasciare dov'è, ma se dovesse esser necessario spostarla si dovrà prima interrompere il cast di Sha Sear, un'abilità che ella adopera continuamente. Healer e dps cercheranno di star sparpagliati per minimizzare gli effetti di alcune abilità dei boss.

Le abilità dei boss, e gli effetti dell'abilità Desperate Measures di ognuno, sono le seguenti:




Rook Stonetoe
(Rook Piededuro)


Abilità
Userà Vengeful Strikes (Assalti Vendicativi) per stordire il suo tank e colpirlo con un attacco conico frontale che infligge 180k danni fisici ogni 0,5 secondi per 3 secondi: andrà quindi tenuto rivolto in modo che non colpisca il resto del raid.
Corrupted Brew (Birra Corrotta) è un attacco su bersaglio casuale (usato preferibilmente su bersagli distanti), col quale il boss scaglia un barile di birra che esplode infliggendo 125k danni Shadow in un raggio di 5 yard e rallentando le vittime colpite del 50% per 15 secondi. E' possibile evitare questo attacco spostandosi rapidamente quando si vede un vortice azzurrognolo turbinare sotto il personaggio.
Il boss adopererà Clash (Scontro) per lanciarsi contro un bersaglio casuale e contemporaneamente attrarlo a sè (incontrandosi a metà strada), per poi colpirlo con Corruption Kick (Calcio della Corruzione), un attacco che infligge 120k danni fisici al secondo in un'area frontale di 10 yard per una durata di 4 secondi. Le vittime di questo attacco subiranno anche gli effetti di un DoT che infligge 75k danni Shadow ogni 2 secondi per 6 secondi.

Desperate Measures
Al raggiungimento del 66 e del 33% dei propri HP Rook Stonetoe scomparirà lasciando il posto a 3 diversi add, con 9,4M di HP cadauno, chiamati Embodied Misery, Embodied Sorrow ed Embodied Gloom: il boss riapparirà quando essi verranno sconfitti. Durante il Desperate Measures di Rook si consiglia di restar ben sparpagliati, ma pronti a stakkare.
Embodied Misery (Sofferenza Incarnata) corromperà il terreno di fronte a sè con Defiled Ground (Suolo Profanato), danneggiando con 350k danni fisici il suo tank e e scaraventando via, e lasciando sul terreno una pozza incendiata che infligge 100k danni Shadow al secondo.
Embodied Gloom (Tristezza Incarnata) userà Corruption Shock (Folgore della Corruzione), uno spell dal cast interrompibile, che infliggerà 150k danni Nature in un'area di 4 yard attorno a punti di impatto casuali.
Embodied Sorrow (Dolore Incarnato) userà Inferno Strike (Assalto dell'Inferno) su un bersaglio casuale, facendo sì che esso esploda alcuni secondi dopo: il notevole danno dell'esplosione (1,2M danni Fire) viene diviso tra tutte le vittime colpite in un raggio di 8 yard, pertanto il raid (tranne il personaggio bersaglio corrente dell'abilità Sha Sear di Sun) dovrà assicurarsi di stakkare rapidamente sulla vittima. La zona d'effetto è indicata da un cerchio attorno alla vittima.
Generalmente si consiglia di eliminare gli add in quest'ordine: Embodied Sorrow > Embodied Gloom > Embodied Misery.
Se avete problemi a dividere il danno di Inferno Strike, si consiglia di procedere diversamente: appena comincia il Desperate Measures dps ed healer stakkeranno sull'Embodied Gloom (appare sempre nello stesso punto quindi potete mettere un world-marker per indicarlo) e lo elimineranno tenendolo interrotto (dovrebbe morire dopo un paio di interruzioni). Poi, muovendosi tutti assieme per dividere i danni, si correrà verso la posizione posizione dell'Embodied Sorrow stakkando su di esso (anche lui appare sempre nello stesso punto quindi potete marchiarlo) e lo si eliminerà, per poi finire il lavoro con l'ultimo add rimasto, che il tank di Rook si starà kitando in giro.






He Softfoot
(He Piedesoffice)


Abilità
He Softfoot userà Garrote (Garrota) per applicare un DoT da 80k danni fisici ogni 2 secondi su vittime casuali. Questo DoT non scade e non può venir dispellato, ma viene rimosso da tutti i personaggi afflitti ogni volta che usa l'abilità Desperate Measures.
Con Gouge (Sfregio Oculare) il boss cercherà di stordire il suo tank per 6 secondi (durante i quali attaccherà un bersaglio casuale), ma se il tank darà le spalle al boss durante il cast di Gouge egli non verrà incapacitato ma soltanto scaraventato via per una breve distanza.
Il boss ha infine due buff che alterna su di sè ogni 20 secondi: Noxious Poison (Veleno Nocivo) fa sì che i suoi attacchi melee lascino sul terreno delle pozze danneggianti (85k danni Nature al secondo) dalle dovrà venir kitato via, mentre Instant Poison (Veleno Istantaneo) fa sì che i suoi attacchi melee infliggano 75k danni Nature addizionali (si consiglia di usare una CD difensiva minore per resistere al danno maggiorato).

Desperate Measures
Al raggiungimento del 66 e del 33% dei propri HP He Softfoot scomparirà lasciando il posto a un add, con 11,4M di HP, chiamato Embodied Anguish (Angoscia Incarnata): riapparirà quando esso verrà sconfitto.
L'add userà Mark of Anguish (Marchio dell'Angoscia) per applicare un debuff su un bersaglio casuale, bloccandolo sul posto ed infliggendogli periodicamente danni Shadow: l'Embodied Anguish si dirigerà quindi verso la vittima dell'attacco per colpirla in melee. Se riesce a raggiungerla le applicherà con ogni attacco melee andato a segno uno stack di un debuff chiamato Shadow Weakness (Debolezza dell'Ombra) che incrementa i danni subiti da Mark of Anguish. La vittima di Mark of Anguish può però trasferire il debuff (e con esso le attenzioni dell'add) ad un altro personaggio entro 40 yard utilizzando l'abilità extra che comparirà nell'interfaccia, ma farlo conferirà ad ogni personaggio del raid uno stack del debuff Shadow Weakness. Mark of Anguish provoca anche Debilitation (Spossatezza), un debuff che riduce l'armatura della vittima del 50% per 2 minuti. Si consiglia di passare semplicemente il Mark of Anguish al tank che si teneva He ed eliminare l'add il più velocemente possibile. Se si hanno difficoltà ad eliminarlo prima che uccida il tank stordito, considerare la possiblità di tenersi le CD offensive personali per superare questo difficile momento.






Sun Tenderheart
(Sun Cuor Gentile)


Abilità
Sha Sear (Bruciatura dello Sha) è un attacco canalizzato che il boss usa per infliggere danni crescenti ad un bersaglio casuale ed ai suoi alleati entro 5 yard: può venir interrotto ma farlo farà sì che il boss utilizzi l'abilità su un nuovo bersaglio. Si sconsiglia di interromperne il cast il più possibile e di separarsi dal resto del raid quando si è bersaglio di questo spell, purtroppo graficamente non molto evidente (visivamente assomiglia, come lascia intuire il nome, allo spell Mind Sear dei Priest). NB: il bersaglio di Sha Sear NON dovrà stakkare per dividere il danno di Embodied Sorrow durante il Desperate Measures di Rook!
Shadow Word: Bane (Parola d'Ordine: Flagello) è un DoT dispellabile, da 100k danni Shadow ogni 3 secondi per 18 secondi, applicato su membri random del raid e che ogni volta che infligge danno alla sua vittima si copia su un nuovo bersaglio (3 volte fino al finire con l'affliggere un massimo di 4 personaggi contemporaneamente). Andrebbe dispellato all'istante, idealmente prima ancora che abbia il tempo di infliggere qualsiasi danno e così propagarsi.
Shadow World: Bane è rimosso automaticamente da tutte le vittime su cui è presente con l'uso di un'altra abilità del boss, Calamity (Catastrofe), un attacco AoE che infligge ad ogni membro del raid un danno Shadow pari al 30% dei propri HP.

Desperate Measures
Al raggiungimento del 66 e del 33% dei propri HP Sun Tenderheart scomparirà lasciando il posto a due add chiamati Embodied Despair (Disperazione Incarnata) ed Embodied Desperation (Tormento Incarnato), ognuno con 12,3M di HP: riapparirà quando verranno sconfitti.
I due add non hanno abilità particolari e non vanno tankati, ma finchè non verranno eliminati il raid prenderà danni Shadow ogni 0,5 secondi dall'abilità Dark Meditation (Meditazione Oscura). Fortunatamente al centro dell'arena comparirà una barriera protettiva chiamata Meditative Field (Campo di Meditazione) che ridurrà del 35% questi danni per coloro al suo interno: si consiglia all'intero raid di stakkarvi (tenendosi però pronti a spostarsi per evitare gli effetti degli attacchi Corruption Kick e Corruption Brew di Rook), mentre i dps ranged eliminano i due add.
Nel frattempo dei piccoli add chiamati Despair Spawn e Desperation Spawns, con 12,3M di HP l'uno, emergeranno da membri casuali del raid (e quindi all'interno della bolla, se il raid vi ha stakkato come avrebbe dovuto) a causa di Manifest Emotions (Emozioni Manifeste): si dovranno occupare di loro i dps melee, ma facendo attenzione a controllare i propri danni effettuati in quanto ogni danno su questi add si rifletterà anche sui personaggi che li hanno generati.





L'uso intelligente di Disperate Measurees è necessario per contrastare gli effetti di due delle abilità dei boss: Desperate Measures è difatti l'unico modo per rimuovere il debuff Garrote di He Softfoot, ed il metodo preferibile per rimuovere contemporaneamente da tutto il raid Shadow Word: Bane di Sun Tenderheart. Si consiglia quindi di procedere come segue:
1) danneggiare tutti i boss ma portare solo Rook al 66%;
2) finire di danneggiare He per portarlo al 66% e ripulire i personaggi da Garrote;
3) finire di danneggiare Sun par portarla al 66% e ripulire i personaggi da Shadow Word: Bane;
4) danneggiare tutti i boss ma portare solo Rook al 33%;
5) finire di danneggiare He per portarlo al 33% e ripulire nuovamente i personaggi da Garrote;
6) finire di danneggiare Sun per portarla fino al 33% e ripulire nuovamente i personaggi da Shadow Word: Bane;
7) uccidere i tre boss contemporaneamente.



Si consiglia di usare Heroism (o abilità simili) al pull.



Strat by Icy Veins: www.icy-veins.com/the-fallen-protectors-detailed-strategy-wow








Appendice 1: Heroic Mode

Per l'Heroic Mode si consiglia di ricorrere all'uso di un terzo tank in quanto il danno dei boss sarà particolarmente elevato. A parte questo la strategia per la modalità eroica è perlopiù invariata rispetto a quella normale e le nuove meccaniche hanno semplicemente la funzione di costringere il raid ad alternare le Disperate Measures dei 3 boss come già faceva l'abilità Garrote di He in Normal.
Nello specifico:
_la velocità di caduta del barile lanciato da Rook con Corrupted Brew viene incrementata di 0,5 secondi ogni 2 lanci, cosa che potrebbe rendere ben presto il barile praticamente non evitabile e costringere gli healer semplicemente a doversi rassegnare a curarne i danni. Questo effetto viene resettato ogni volta che il boss va in Desperate Measures;
_Gli add che appaiono durante la Desperate Measures di Rook ora dividono un'unica barra della vita. Ciò non comporta praticamente alcuna differenza rispetto alla procedura attuata nel Normal Mode;
_il debuff Debilitation applicato da He durante Desperate Measures riduce l'armatura dell'80% per 4 minuti anzichè del 50% per 2 minuti. Ciò rende sconsiglliabile spedire l'add addosso a un tank e farglielo tenere per tutta la durata della fase: si consiglia invece di passarsi l'Embodied Anguish tra i personaggi, tenendoselo ognuno per una manciata di secondi e facendolo camminare il più possibile. L'add dovrebbe morire entro 3-4 passaggi;
_l'attacco Calamity di Sun infligge un ulteriore 10% di HP di danno ad ogni cast (30% > 40% > 50% > ecc. degli HP massimi di ogni personaggio). Si consiglia di adoperare CD di riduzione del danno quando questo dovesse farsi troppo gravoso da curare. Questo effetto viene resettato ogni volta che il boss va in Desperate Measures.

Sebbene la "normale" strategia sia perfettamente funzionante, molti gruppi affrontano l'Heroic Mode di questo fight mandando Sun ed He assieme in Desperate Measures in modo da non dover affrontare il danno di Garrote durante la Desperate Measures di Sun.

Elwhin
00Sunday, August 25, 2013 2:12 PM



Norushen

(Prova di Norushen)






"Alcuni dicono che la razza dei Mogu sia stata creata a immagine di questo costrutto titanico, lasciato nelle profondità di Pandaria a vigilare e custodire il più oscuro e pericoloso segreto del continente."



Nel terzo incontro di SoO il raid dovrà assistere Norushen nella sua lotta contro la corruzione della valle, incarnata dal boss Amalgam of Corruption (Amalgama di Corruzione), con 261M di HP. Il fight richiede un raid composto da 2 tank, 2-3 healer e 5-6 dps e presenta un enrage-timer di 7 minuti, trascorsi i quali Norushen wipperà il raid usando Quarantine Measures (Misure di Quarantena).
L'incontro si svolgerà su due reami distinti, il Normal Realm ed il Test Realm: ogni membro del raid trascorrerà la maggior parte del proprio tempo nel primo ma dovrà spostarsi brevemente nel secondo per ripulirsi dalla propria corruzione. Ogni personaggio verrà infatti dotato in questo fight di una Corruption Bar con una capienza di 100 unità di Corruption e comincerà il fight con la barra piena al 75%. Arrivare al 100% di Corruption non non permettere di assorbire alcune pozze (Residual Corruption) che infliggeranno danno al raid, ma a parte questo non ha effetti negativi particolari sugli healer. Sui tank e sui DPS, invece, fare il pieno di Corruption azzera il loro danno sul boss.
Vicino ai due cerchi presenti ai bordi della stanza compariranno due sfere dorate chiamate Puryfing Light (Luce Purificante) con le quali i personaggi posssono interagire per teletrasportarsi dal Normal Realm al Test Realm al fine di azzerare la propria Corruption: ognuna di esse sparisce finchè il personaggio che l'ha attivata non sia tornato nel Normal Realm, pertanto nel Test Realm possono recarsi un massimo di 2 personaggi alla volta. Ogni personaggio finirà nel suo Test Realm personale ed indipendente da quello dei suoi compari ed affronterà una sfida diversa a seconda del suo ruolo (dps, tank o healer), fronteggiando uno o più add per liberarsi del proprio livello di Corruption e tornare nel Normal Realm. Non dovesse riuscire a tornare nel Normal Realm sconfiggendo gli add vi verrà fatto forzatamente tornare dopo 60 secondi di permanenza.
Superare la prova del Test Realm svuoterà totalmente la Corruption Bar e bufferà il personaggio con Purified (Purificato) consentendo ai tank di incrementare le proprie difese, agli healer di curare di più, e soprattutto ai dps di poter danneggiare il boss senza limitazioni: esso è infatti altrimenti dotato di una riduzione del danno del 50% nei confronti dei personaggi non purificati, che renderebbe impossibile ucciderlo prima dell'enrage (tutt'altro che generoso). E' naturalmente conveniente purificare il maggior numero di personaggi possibile, ma purtroppo purificarsi tutti non è fattibile: bisognerà quindi decidere chi inviare nel Test Realm.



Test Realm


Test of Serenity (Prova di Serenità) (DPS)
Nella loro versione del test i dps dovranno affrontare un grosso add chiamato Manifestation of Corruption (Manifestazione della Corruzione) (1,3M di HP) ed un numero variabile di add più piccoli chiamati Essences of Corruption (Essenza della Corruzione) (600k di HP). Il numero di questi ultimi è determinato dalla quantità di Corruption posseduta e sarà tanto maggiore quanto più alto è questo livello (al 75% di Corruption se ne affronteranno 3). Eliminare uno di questi add rimuoverà alcune unità di Corruption dal personaggio: gli add piccoli rimuovono 15 unità di Corruption mentre l'add più grande ne rimuove 40. Portare la propria Corruption a 0 unità permetterà al personaggio di tornare immediatamente nel Normal Realm.
Gli add non possiedono abilità particolarmente pericolose: tutti possiedono degli attacchi speciali frontali (conico per la Manifestations of Corruption e lineare per le Essences of Corruption), ma sono facilmente evitabili. Gli add più piccoli si proteggono dagli attacchi frontali con uno scudi e pertanto possono venir danneggiati solo portandosi alle loro spalle.
Ogni add sconfitto dai dps nel Test Realm ricomparirà nel Normal Realm (a piena vita).

Test of Reliance (Prova di Affidabilità) (Healer)
Nella propria versione del Test Realm gli healer troveranno un mob ostile chiamato Greater Corruption (Corruzione Superiore) (3M di HP) e tre mob amichevoli che lo attaccano: il personaggio dovrà sopravvivere e curare i mob alleati, e possibilmente aiutare a danneggiare l'add per velocizzare il proprio ritorno nel Normal Realm.
Il Greater Corruption utilizzerà Disheartening Laugh (Risata Avvilente) per infliggere per 6 secondi danno Shadow all'healer ed ai mob alleati, creerà delle pozze sul pavimento con Pit of Despair (Fossa della Disperazione) che infliggono 100k danni Shadow, e metterà un debuff chiamato Lingering Corruption (Corruzione Persistente) che se non dispellato entro 10 secondi infliggerà 400k danni Shadow alla vittima.

Test of Confidence (Prova di Fiducia) (Tank)
Nella propria versione del Test Realm i tank dovranno sopravvivere per 60 secondi contro un add chiamato Titanc Corruption (Corruzione Titanica): riuscirvi azzererà la loro Corruption e li riporterà nel Normal Realm. Naturalmente è anche possibile uccidere il boss e terminare prima la prova, ma avendo 4,3M di HP potrebbe essere complicato per un tank (i Protection Warrior possono facilmente riuscirci riflettendo Hurl Corruption contro il mob).
L'arsenale del Titanic Corruption è variegato: completamente evitabili sono gli attacchi Titanic Smash (Frantumazione Titanica), un attacco conico frontale che infligge 1M danni Shadow, e Burst of Corruption (Scarica di Corruzione), un AoE sul pavimento che infligge 300k danni Shadow al suo interno. Hurl Corruption (Lancio Corruzione) è uno spell interrompibile che infligge ben 750k danni Shadow se lasciato passare. I danni di Corruption (Corruzione), un DoT stakkante che infligge 17k danni Shadow al secondo ed aggiunge 1 unità di corruzione, e Piercing Corruption (Corruzione Penetrante), che infligge 600k danni Shadow, non possono invece essere evitati e bisogna semplicemente cercare di sopravvivergli come possibile.



Normal Realm

Amalgam of Corruption colpirà regolarmente il suo tank con Unleashed Anger (Rabbia Scatenata) infliggendogli 400k danni fisici, e gli applicherà un debuff stakkante chiamato Self Doubt (Dubbio Atroce) che aumenterà questi danni del 40% a stack: ciò richiederà quindi regolari scambi di tank.
Ogni 60 secondi il boss userà l'abilità Blind Hatred (Odio Cieco): per 30 secondi un raggio di corruzione verrà canalizzato su di lui dal margine dell'area dello scontro, percorrendone lentamente il perimetro ed infliggendo 150k danni Shadow al secondo ai personaggi che ne dovessereo venire in contatto. Il raggio di energia è molto evidente, compie un giro quasi completo rispetto al punto di apparizione e, sebbene compaia istantaneamente, è innocuo nei primi momenti, pertanto evitarlo non è particolarmente difficile.
Nel frattempo Icy Fear (Paura Raggelante) infliggerà 75k danni Frost base all'intero raid (solo nel Normal Realm) ogni 3 secondi e per tutta la durata dell'incontro, e questi danni saranno tanto maggiori quanto più gli HP del boss scenderanno: dopo il 50% degli HP questo danno comincerà a farsi piuttosto elevato.
Purtroppo il boss non resterà solo a lungo: ogni volta che un Essence of Corruption verrà eliminato nel Test Realm da un dps (Test of Serenity) un Unleashed Essences of Corruption (Essenza della Corruzione Scatenata) (2M di HP) comparirà nel Normal Realm. Unleashed Essences of Corruption possiede un'unica abilità che usa continuamente, Expel Corruption (Espulsione della Corruzione), che consiste in un proiettile che l'add scaglia verso il boss: se un giocatore dovesse intercettarlo subirà 100k danni Shadow, mentre se esso raggiungerà il suo bersaglio lo bufferà con Fusion (Fusione) aumentando il suo danno del 15% a stack per 15 secondi. Intercettare questi proiettili è importante ma non complicato, in quanto i mob che li scagliano sono assolutamente immobili.
Gli add chiamati Unleashed Manifestations of Corruption (Manifestazione della Corruzione Scatenata) (5M di HP) compariranno per due differenti motivi: ne apparirà uno per ogni Manifestation of Corruption eliminato dai dps nel Test of Serenity e uno ogni volta che il boss adopererà l'abilità Frayed (Consumato) al raggiungimento dei valori 50%, 40%, 30%, 20% e 10% dei propri HP.
Gli Unleashed Manifestations of Corruption possiedono due abilità: Burst of Anger (Esplosione di Rabbia) infligge periodicamente 50k danni Shadow al raid, mentre Residual Corruption (Corruzione Residua) è una pozza che l'add si lascia dietro alla propria dipartita. Ognuna di queste pozze infligge periodicamente 90k danni Shadow al raid (gli healer stiano pronti!) e deve essere rimossa al più presto: per farlo un qualsiasi personaggio con al massimo 75 unità di Corruption dovrà muovercisi all'interno per assorbirla, ma così facendo otterrà 25 unità di Corruption. Di solito se ne occuperanno i tank, ma soprattutto nella seconda metà del fight (dal 50% in giù) potrebbe capitare che i tank siano entrambi al 100% della Corruption: in questo caso dovrebbero intervenire gli healer o, come ultima spiaggia (in quanto ridurrà il loro danno), i dps. Se avete difficoltà a vedere la pozza (non è particolarmente evidente nel caos grafico di questo fight) ha l'aspetto di una grande sfera nera che sospesa sul pavimento.
Fortunatamente, grazie a Foul Link (Legame Infetto) ogni danno effettuato su un add proveniente dal Test of Serenity (e solo a quelli provenienti da quella fonte) verrà copiato sul boss.



Non essendo realistico purificare tutti i dps sarà comunque indispensabile purificarne in numero sufficiente da poter battere l'enrage-timer (il numero preciso varia chiaramente da gruppo a gruppo). Sarà poi necessario avere un numero di personaggi non-dps (tank e healer) sufficiente ad assorbire le pozze lasciate sul pavimento dagli add uccisi nel corso del fight (il numero delle pozze varia a seconda di quanti dps si purificano, ma regolarsi sulle 10 pozze è un buon punto di partenza). Infine è necessario fare in modo che nessun personaggio abbia 75 o più punti di Corruption quando il boss raggiungerà il 40% degli HP, e da quel momento fino alla fine del fight.
Si consiglia pertanto di procedere come segue: all'inizio del fight inviare nei Test Realm un tank ed un dps. Il dps terminerà presumibilmente la propria prova ben prima del tank e un Unleashed Manifestation of Corruption apparirà nel Normal Realm: quest'add andrà tenuto dal tank assieme al boss, eliminato dai dps, e la pozza di Residual Corruption che si lascerà dietro assorbita dal tank purificato di ritorno dal Test Realm, che assorbirà anche le 3 pozze successive. Nel frattempo il secondo tank andrà a purificarsi e questo ciclo tra i tank si ripeterà fino alla fine del fight (che così facendo potranno anche far scadere il debuff Self Doubt). Nel frattempo i dps sfrutteranno ogni occasione per purificarsi (la sfera dei tank sarà infatti sempre occupata per 60 secondi alla volta, mentre quella dei dps dovrebbe tornare disponibile più frequentemente).



Si consiglia di usare Heroism (o abilità simili) quando il boss avrà raggiunto il 50% dei propri HP. Da questo momento la situazione si farà piuttosto complicata ed il danno sul raid sarà molto elevato, ma è importante non farsi prendere dal panico e continuare ad uccidere gli add ed assorbire le pozze.



Strat by Icy Veins: www.icy-veins.com/norushen-detailed-strategy-wow








Appendice 1: Heroic Mode

L'unica differenza di questo eroico rispetto al Normal è che invece che 2 soli Orbs ve ne saranno ben 5. Ciò permetterà di inviare un maggior numero di personaggi nel Test Realm a purificarsi, il che può rivelarsi un'arma a doppio taglio in quanto ciò ovviamente equivale ad un maggior numero di add in arrivo nel Normal Realm ed un minor numero di personaggi a gestirli.






Appendice 2: versione LFR

Nella versione LFR del fight non saranno presenti Puryfing Light, ma i personaggi verranno automaticamente trasferiti nel Test Realm dal gioco dando la precedenza a quelli col più alto valore di Corruption.

Elwhin
00Sunday, August 25, 2013 2:13 PM



Sha of Pride

(Sha dell'Orgoglio)






"Il settimo Sha, lo Sha dell'Orgoglio, è stato l'ultimo fardello sopportato dall'Imperatore Shaohao, colui che avvolse Pandaria nella nebbia. Quando Garrosh ha risvegliato il Cuore di Y'shaarj, la forza della sua arroganza ha permesso a questa energia oscura di manifestarsi nella camera in cui il cuore è stato ritrovato."



Lo Sha of Pride è il quarto boss del raid SoO, l'ultimo boss della prima sezione del raid in versione LFR, e l'ultimo fight combattuto a Pandaria prima di affrontare il Warchief Garrosh a casa propria. Il boss possiede 425M di HP e un enrage timer di 200 secondi dal momento in cui raggiungerà il 30% dei propri HP. Sarà richiesta una composizione di 2 tank, 2-3 healer e 5-6 dps.
La meccanica principale di questo fight è la gestione di una barra extra di cui ogni personaggio verrà dotato, indicante la quantità di Pride posseduta (da 0 a 100 unità). Ognuno comincerà il fight con 0 unità di Pride ma alcune abilità usate dal boss nel corso dell'incontro riempiranno progressivamente questa barra: i personaggi con Pride al massimo possono essere controllati mentalmente dal boss, pertanto è indispensabile evitare che succeda. Purtroppo vi è una sola occasione per ridurre la quantità di Pride posseduta: al raggiungimento del 30% degli HP del boss, infatti, la barra della Pride di ogni personaggio verrà completamente svuotata (ma comincerà subito dopo a riempirsi regolarmente al ritmo di 5 unità ogni 10 secondi).


Norushen assisterà i personaggi conferendo regolarmente ad alcuni di essi il buff Gift of the Titans (Dono dei Titani) che, per la sua durata di 20 secondi, impedisce l'acquisizione di unità di Pride. I bersaglli di questo effetto sono casuali ma tra loro vi sarà sempre almeno un healer (affinchè possa dispellare un debuff di cui parleremo a breve). Se tutti i personaggi dotati di Gift of the Titans si avvicineranno entro 8 yard guadagneranno un ulteriore buff chiamato Power of the Titans (Potenza dei Titani), della durata di 15 secondi, che aumenterà del 15% i loro danni e l'haste.



Si consiglia al raid di stakkare sopra Gorehowl, l'ascia di Garrosh abbandonata sul pavimento dietro al boss, in mezzo alle due Prigioni Titaniche (i grossi cerchi sul pavimento). Un tank stakkerà assieme al raid, mentre un altro starà dalla parte opposta del boss oppure sul lato alla destra del raid. Durante il fight 2 personaggi verranno regolarmente intrappolati in 2 delle prigioni titaniche presenti nella stanza ed andranno liberati da altri 4 personaggi (2 per prigione): marchiate la prigione alla vostra sinistra (guardando il boss) con un world-mark colorato, in quanto sarà una delle 2 prigioni ad attivarsi durante il fight. Chiameremo questa prigione "Prigione Uno" e la gestiranno il tank stakkato e chiunque sia libero. L'altra prigione ad attivarsi, la "Prigione Due", sarà quella opposta: marchiare anche quella e la gestiranno il tank solitario e 2-3 dps dotati della capacità di spostarsi velocemente tramite abilità personali o i portali del Warlock, se disponibili. Dedicarvi solo 2 dps più il tank espone ad un piccolo rischio che entrambi i dps siano imprigionati lasciando il tank da solo a gestire la prigione. La prigione alla vostra destra e quella ad essa opposta resteranno inattive. Star stakkati conferisce svariati importanti vantaggi (su tutti, l'immediato ottenimento di Power of the Titans) ma richiede altresì che ogni membro del raid sia pronto a spostarsi dal gruppo quando richiesto.




Il boss sarà stazionario e inamovibile al centro dell'arena e se non avrà nessuno a portata dei suoi attacchi melee colpirà il raid con Reaching Attack (Attacco Lungo), infliggendo il 50% del suo danno melee come danni Shadow ed incrementando per 8 secondi i danni Shadow subiti dalla vittima del 25%. Sarà richiesto un regolare scambio ogni 15 secondi tra i tank a causa di Wounded Pride (Orgoglio Ferito), che fa sì che ogni attacco in mischia del boss effettuato su un tank con questo debuff gli faccia guadagnare 5 unità di Pride.
Il boss applicherà casualmente (anche più volte sullo stesso bersaglio) stack di un DoT da 70k danni Shadow al secondo chiamato Mark of Arrogance (Marchio dell'Arroganza): questo debuff ha durata illimitata ma può essere dispellato (solo da dispel a bersaglio singolo). Farlo però conferirà al dispeller 5 unità di Pride, pertanto sarà necessario che a dispellare siano solo gli healer sotto l'effetto del buff Gift of the Titans (che, lo ricordiamo, impedisce l'acquisizione di Pride).
20 secondi dopo il pull e poi di nuovo ad intervalli di 1 minuto il boss userà l'abilità Self-Reflection (Introspezione) sui membri del raid con le maggiori quantità di Pride (a parte il primo, ogni cast dal secondo in poi prenderà di mira personaggi con una quantità di Pride superiore a quellla posseduta dal bersaglio del cast precedente) causando in 2 secondi l'apparizione di piccoli add chiamati Reflections (Residuo d'Introspezione) (2,4M di HP), che colpiscono in melee ma non hanno abilità speciali. L'apparizione di questi add infligge 250k danni Shadow in un'area di 2 yard e i personaggi coinvolti ottengono 5 unità di Pride, pertanto bisognerà essere rapidi a spostarsi dall'area di apparizione ed immediatamente tornare a stakkare appena gli add saranno spawnati. Questi add vanno presi dal tank che stakka col gruppo ed eliminati di AoE.
45 secondi dopo il pull e poi di nuovo a intervalli di 1 minuto lo Sha userà l'abilità Corrupted Prison (Prigione Corrotta) per inviare 2 membri del raid all'interno di 2 delle 4 prigioni titaniche presenti nella stanza: è importante che nessuno si trovi nei paraggi di queste prigioni quando ciò avviene (cosa che avviene automaticamente se il raid è stakkato come consigliato) in quanto coloro entro 12 yard dalle prigioni verranno scaraventati via, riceveranno 5 unità di Pride e 250k danno Shadow. I personaggi imprigionati saranno storditi, impossibilitati a qualsiasi azione, subiranno 80k danni Shadow ed otterranno Pride ogni 5 secondi: per liberare un personaggio prigioniero, due suoi alleati dovranno posizionarsi sopra le due serrature che circondano la prigione (illuminate normalmente di blu, e di arancione quando qualcuno è imprigionato). Il tank solitario e 2-3 personaggi dotati di capacità di movimento veloce libereranno il personaggio nella prigione più distante dal raid (Prigione Due), mentre il tank che sta col gruppo e chiunque non sia imprigionato o impegnato a liberare l'altro personaggio liberà il personaggio nella prigione a sinistra del raid (Prigione Uno).
60 secondi dopo il pull e poi di nuovo a intervalli di 1 minuto il boss evocherà un Manifestation of Pride (Manifestazione dell'Orgoglio) (1,7M di HP), che appare verso il muro dal lato in cui c'è Gorehowl (e quindi alle spalle del raid, se state stakkando lì): quest'add può esser dal tank che non sta tenendo il boss o da un plate-dps, oppure semplicemente eliminato appena spawna (muore molto rapidamente se non ignorato dai dps). Esso effettua attacchi in mischia e colpisce a distanza con Mocking Blast (Esplosione Beffarda), un incantesimo su bersaglio random il cui cast è interrompibile e che infligge 225k danni Shadow e conferisce 5 unità di Pride alla sua vittima. Quando viene eliminato, l'effetto Last Word (Ultima Parola) conferisce 5 unità di Pride ai 2 personaggi più vicini: è importante che a subire questo effetto siano i personaggi con la minor quantità di Pride e/o più lontani dagli intervalli in cui cambiano gli effetti dell'abilità Swelling Pride (vedi sotto), pertanto si consiglia di kitare l'add morente fuori dal raid stakkato per facilitare l'operazione.

Swelling Pride (Orgoglio Rigonfiante) è la meccanica principale del fight. Trattasi di un attacco che colpisce tutto il raid usato ogni minuto (una barra nell'UI del boss ne indica visivamente il timing) che infligge 350k danni Shadow, conferisce 5 unità di Pride e ha un effetto addizionale dipendente dalla quantità di Pride posseduta da ogni singola vittima:
_da 0 a 24 unità di Pride: nessun effetto addizionale;
_da 25 a 49 unità di Pride: la vittima è afflitta da Bursting Pride (Orgoglio Esplosivo), creando sotto i propri piedi una pozza che esploderà dopo 3 secondi infliggendo 300k danni Shadow in 5 yard e conferendo 5 unità di Pride ai colpiti. E' importante evitare questo effetto, pertanto tutti i personaggi con Pride tra 25 e 49 si dovranno allontanare dal raid un momento prima che Bursting Pride venga castato per lasciare le pozze lontane dal raid, oppure che il raid resti stakkato e, appena appaiono le pozze sotto i personaggi, si allontani rapidamente per uscire fuori dall'area d'effetto;
_da 50 a 74 unità di Pride: l'effetto Projection (Proiezione) creerà una copia del personaggio ad una distanza di 15 yard da esso, che esploderà dopo 6 secondi infliggendo 225k danni Shadow a tutto il raid e conferendo a tutti 5 unità di Pride. Ciò può essere evitato se il personaggio raggiungerà il proprio clone e si terrà sovrapposto ad esso al momento della sua esplosione. E' importante segnalare che ogni personaggio può vedere solo la sua proiezione, pertanto se ne vedete una potete star certi che è la vostra;
_da 75 a 99 unità di Pride: il personaggio subirà per 25 secondi gli effetti del debuff Aura of Pride (Aura d'Orgoglio), infliggendo 250k danni Shadow agli alleati entro 5 yard ed ottenendo 5 unità di Pride. I personaggi con 75-99 unità di Pride dovranno allontanarsi dal resto del raid poco prima che Swelling Pride sia castato ed attendere che il debuff scada prima di tornare a stakkare;
_100 unità di Pride: il personaggio subirà l'effetto Overcome (Sopraffazione), raddoppiando i propri HP ed effettuando danni e cure incrementati del 50%, ma venendo permanentemente controllato dal boss al successivo cast di Swelling Pride.

Quando lo Sha of Pride raggiungerà il 30% della vita la quantità di Pride posseduta da ogni personaggio verrà resettata e il boss diventerà Unleashed (Scatenato), infliggendo 245k danni Shadow e conferendo 5 unità di Pride ogni 10 secondi ad ogni personaggio: ciò significa che si hanno solamente 200 secondi a disposizione per dargli il colpo di grazia o tutto il raid finirà sotto il suo controllo. Si consiglia di adoperare Heroism (o abilità simili) in questa occasione.



Strat by Icy Veins: www.icy-veins.com/sha-of-pride-detailed-strategy-wow








Appendice 1: versione Heroic Mode

In modalità eroica, a causa di Unstable Corruption, si creeranno regolarmente sul terreno delle pozze chiamate Rifts of Corruption: queste attaccheranno regolarmente membri casuali del raid applicando loro 5 unità di Corruption. I Rift possono venir chiusi calpestandoli, ma venirne in contatto infliggerà moderati danni Shadow al personaggio e ai suoi alleati in un raggio di 8 yard. Inoltre, i personaggi colpiti da questo danni riceveranno un debuff chiamato Weakened Resolve che per un minuto impedirà loro di chiudere ulteriori Rift. E' importante che chiunque non abbia questo debuff (o lo abbia in scadenza), inclusi gli healer, si impegni a chiudere un Rift alla prima occasione, assicurandosi di non aver alleati vicini quando lo si farà.
Banishment è un effetto che avviene 35 secondi dopo il pull e nuovamente ogni 75 secondi. Un membro del raid verrà inviato nello Sha Realm, lasciando nel Normal Realm una propria copia chiamata Corrupted Fragment: la vittima di questo effetto rimarrà nello Sha Realm finchè i propri alleati non avranno eliminato la sua copia. Il personaggio teletrasportato nello Sha Realm si muoverà autonomamente e costantemente in avanti, e il giocatore dovrà muoverlo per evitare che egli venga in contatto con i muri del labitinto e con gli add che lo infestano, essendo entrambi gli eventi mortali. Fortunatamente nel labirinto vi saranno alcuni globi dorati chiamati Orbs of Light che, quando raccolti, debuffano il Corrupted Fragment facendogli prendere danni maggiorati del 25% a stack.





Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:25 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com