GOCCE ALKALIFE

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, [3]
antidopinguser
00Thursday, March 4, 2010 10:59 AM
ammazza quante domande vai a raffica... Comunque in breve: la forza non cala, anzi. E sto molto più tirato di quando mi inzeppavo di riso e pane integrale e pollo "per la massa". Per me la paleo è vincente. poi al 2° posto (per la mia personalissima esperienza)la cronodieta modificata. La metabolica l'ho provata e funziona ma per me solo in definizione (con risultati ottimi) ma forza zero.
fabrizio_78
00Thursday, March 4, 2010 2:05 PM
Re:
antidopinguser, 04/03/2010 10.59:

ammazza quante domande vai a raffica... Comunque in breve: la forza non cala, anzi. E sto molto più tirato di quando mi inzeppavo di riso e pane integrale e pollo "per la massa". Per me la paleo è vincente. poi al 2° posto (per la mia personalissima esperienza)la cronodieta modificata. La metabolica l'ho provata e funziona ma per me solo in definizione (con risultati ottimi) ma forza zero.



Scusami, ma ho ste domande in testa da mesi e mesi e nussuno è riuscito a darmi delle risposte decenti. A parte tu. Ora sono sempre più convinto che le diete per la massa, ovvero, quelle che ti costringono a mangiare controvoglia possono funzionare a 20 anni ma non più a 30. Se ho molta fame mangio molto se ne ho poca mangio poco ma sempre delle cose giuste. Pensa che lo scorso anno in definizione seguivo una paleo/bolica stretta (30%pro/10%carbo/60%grassi) contando però le kcal e a 2200 kcal avevo quasi la stessa forza che avevo in massa ma avevo nel contenpo una definizione pazzesca!

Lorenzo'86
00Friday, March 5, 2010 11:42 AM
Re:
antidopinguser, 03/03/2010 16.12:

mia personalissima esperienza... a parte che faccio ormai da 4 mesi la paleo e ora che è ingranata va alla meraviglia, ma se il problema è economico posso assolutamente consigliare il bicarbonato, costa 2 lire una punta la sera prima di andare a dormire con acqua e anche la mattina a digiuno.. personalmente funziona e bene pure.




Ingerire bicarbonato di sodio (tipo Solvay) nn aggiunge bicarbonato nel sangue, perchè l'acido cloridrico dello stomaco scinde il bicarbonato in acqua, biossido di carbonio e sale. E' esattamente come ingerire acido carbonico e sale. E' vero che il bicarbonato costa 2 lire ma ingerirlo così è una pratica assolutamente inutile. Ti consiglio di leggere "Invertire l'invecchiamento" di Shang Wang.
fabrizio_78
00Monday, March 8, 2010 12:40 PM
Mah... ripeto... a me sti alcalinizzanti hanno dato solo mal di stomaco........ quindi non li uso.
Lorenzo'86
00Monday, March 8, 2010 8:25 PM
Re:
fabrizio_78, 08/03/2010 12.40:

Mah... ripeto... a me sti alcalinizzanti hanno dato solo mal di stomaco........ quindi non li uso.




Io li sto usando a bassi dosaggi e solo quando vedo che il ph delle urine è basso.. in questo modo nn mi danno problemi. Anche io all'inizio nn li vedevo di buon occhio ma leggendo libri ed informandomi meglio ho capito che uno stato continuo di acidità porta alla catabolizzazione delle masse muscolari e di quelle ossee, oltre a molte altre patologie importanti, ed è uno dei pilastri fondamentali dell'antiaging. Inoltre vedo che Claudio insiste molto su questi alcalinizzanti.. un motivo ci sarà..
Rimold
00Tuesday, March 9, 2010 10:26 PM
Salve, sono nuovo e mi sono iscritto proprio per le gocce alkalife.
Faccio pratica di integrazione varia da almeno 5 anni assiduamente ed essendo diabetico ho ottenuto numerosi risultati.
da meno di un anno ho scoperto l'alcalinizzazione, sempre da internet sono venuto a sapere che le iperglicemie che mi capitano, come a tutti i diabetici, provocano eliminazione di magnesio, e se l'alimentazione non è ottimale (verdure e frutta (c'è pure quella acida, leggermente acida come il limone che poi nel metabolismo diventa alcalinizzante) -basta che vedete informazioni sul ph dell'alimentazione, specie in forum esteri, inglesi... ho quasi perso il filo... dunque... con le ipeglicemie si acidifica il corpo e questo sarebbe alla base di peggioramenti...
comunque assumo centrifugati di verdure e con le gocce alkalife ho mantenuto qualche risultato...
il problema è che costano davvero troppo, così ho cercato un farmacista e spero che me li prepari per un flacone multiplo di 37ml,
qualcuno sta già usando queste preparazioni?

ho notato dei sedimenti anche nelle boccettine dell'alkalife, e un intorbidarsi dell' "acqua" nel flaconcino man mano che si usa...

inoltre che male ci sarebbe a mischiare nelle OPPORTUNE proporzioni i singoli elementi (idrossido di sodio e idrossido di potassio) con acqua distillata?
basta che siano per alimenti, no?
Rimold
00Tuesday, March 9, 2010 10:33 PM
comunque posso comprare un chilo di idrossido di potassio e idrossido di sodio a circa 9euro l'uno e 11 euro l'altro,

mischiarli, nelle DOVUTE proporzioni, per esempio per un flacone di 370ml di acqua sarebbe un problema?
qualcuno lo sa?
Lorenzo'86
00Wednesday, March 10, 2010 11:00 AM
Re:
Rimold, 09/03/2010 22.26:

Salve, sono nuovo e mi sono iscritto proprio per le gocce alkalife.
Faccio pratica di integrazione varia da almeno 5 anni assiduamente ed essendo diabetico ho ottenuto numerosi risultati.
da meno di un anno ho scoperto l'alcalinizzazione, sempre da internet sono venuto a sapere che le iperglicemie che mi capitano, come a tutti i diabetici, provocano eliminazione di magnesio, e se l'alimentazione non è ottimale (verdure e frutta (c'è pure quella acida, leggermente acida come il limone che poi nel metabolismo diventa alcalinizzante) -basta che vedete informazioni sul ph dell'alimentazione, specie in forum esteri, inglesi... ho quasi perso il filo... dunque... con le ipeglicemie si acidifica il corpo e questo sarebbe alla base di peggioramenti...
comunque assumo centrifugati di verdure e con le gocce alkalife ho mantenuto qualche risultato...
il problema è che costano davvero troppo, così ho cercato un farmacista e spero che me li prepari per un flacone multiplo di 37ml,
qualcuno sta già usando queste preparazioni?

ho notato dei sedimenti anche nelle boccettine dell'alkalife, e un intorbidarsi dell' "acqua" nel flaconcino man mano che si usa...

inoltre che male ci sarebbe a mischiare nelle OPPORTUNE proporzioni i singoli elementi (idrossido di sodio e idrossido di potassio) con acqua distillata?
basta che siano per alimenti, no?




Allora io è da 1 pò che uso costantemente le gocce e ogni tanto basenpulver (ne metto 1 cucciaino nel recovery drink). Il fatto dei costi l'ho almeno in parte risolto facendomi fare una preparazione in farmacia (basta che ti fai fare una ricetta dal tuo medico con gli ingredienti delle gocce che trovi su questo forum). Attualmente spendo 10€ per 200ml di preparato (contro i 30€ per 37ml delle originali.. [SM=g27979] ) e anche se si risparmia molto è pur sempre un costo elevato perchè come dici tu il costo dei singoli ingredienti sarebbe irrisorio. Potresti persino comprarti i singoli ingredienti e fartela da solo.. il problema è avere una bilancia che misuri i centesimi di grammo.
Per quanto riguara l'intorpidamento dell'acqua capita anche a me.. onestamente il motivo nn lo conosco bisognerebbe sentire il parere di 1 esperto.. forse è il contatto con l'aria e forse andrebbero consumarle in breve tempo.. ad ogni modo l'acqua diventa sempre alcalina anche se bisogna usare + gocce (sembra che con il tempo le gocce perdano il loro effetto alcalinizzante). Cmq nn credo che ci sia niente da preoccuparsi visto gli ingredienti impiegati.
Rimold
00Wednesday, March 10, 2010 4:38 PM
riguardo alla "perdita di ph" lo hai controllato o appreso indirettamente?
poi avevo letto, mi pare in questo thread, che ogni tanto bisogna interrompere l'assunzione di acqua alcalina, mi pare la embio sconsigliava la pratica costante, adesso non ricordo le motivazioni, ma mi chiedo se questo è vero, che bisogna interrompere... non mi sembra troppo convincente come valutazione, forse c'è un pò di diffidenza sull'alcalinizzazione, che ricordo la medicina ufficiale non fa capo ad un aspetto probabilmente risolutivo per l'acidificazione che porterebbe a malattie... sembra che si tratti dell'impostazione puramente matematica, cioè il calcolo con logaritmi di questi parametri corporei... poco affine a ragionamenti... valutazione letta in un documento di un primario di un ospedale "L' Equilibrio Acido Base non è un tema ostico":

http://www.incontrifatebenefratelli.it/PUBBLICAZIONI/EAB%20senza%20logaritmi.pdf

riguardo alla preparazione personalmente ho una bilancina che misura fino a 5mg, il problema è che i pesi devono essere esatti perchè sinceramente non so cosa accadrebbe se una delle due sostanze fosse anche solo lievemente diversa, quindi per questo mi affido al farmacista, il costo è irrisorio ma il prezzo appunto dell'alkalife è notevole con una boccettina che durerà un mese e mezzo...
Rimold
00Wednesday, March 10, 2010 8:12 PM
riguardo a comprare le sostanze non ho problemi,
ma bisognerebbe sapere se la loro forma in polvere o granulare che sia va bene...
salvo anche che l'errore di qualche (quanto?) milligrammo, usando una bilancina con risoluzione 1 mg, non perturbi la buona riuscita della soluzione...
qualcuno sa su questi problemi?
Grazie per gli eventuali suggerimenti.
Lorenzo'86
00Wednesday, March 10, 2010 8:47 PM
Re:
Rimold, 10/03/2010 16.38:

riguardo alla "perdita di ph" lo hai controllato o appreso indirettamente?
poi avevo letto, mi pare in questo thread, che ogni tanto bisogna interrompere l'assunzione di acqua alcalina, mi pare la embio sconsigliava la pratica costante, adesso non ricordo le motivazioni, ma mi chiedo se questo è vero, che bisogna interrompere... non mi sembra troppo convincente come valutazione, forse c'è un pò di diffidenza sull'alcalinizzazione, che ricordo la medicina ufficiale non fa capo ad un aspetto probabilmente risolutivo per l'acidificazione che porterebbe a malattie... sembra che si tratti dell'impostazione puramente matematica, cioè il calcolo con logaritmi di questi parametri corporei... poco affine a ragionamenti... valutazione letta in un documento di un primario di un ospedale "L' Equilibrio Acido Base non è un tema ostico":

http://www.incontrifatebenefratelli.it/PUBBLICAZIONI/EAB%20senza%20logaritmi.pdf

riguardo alla preparazione personalmente ho una bilancina che misura fino a 5mg, il problema è che i pesi devono essere esatti perchè sinceramente non so cosa accadrebbe se una delle due sostanze fosse anche solo lievemente diversa, quindi per questo mi affido al farmacista, il costo è irrisorio ma il prezzo appunto dell'alkalife è notevole con una boccettina che durerà un mese e mezzo...




Lorenzo'86
00Wednesday, March 10, 2010 8:49 PM
Re:
Rimold, 10/03/2010 16.38:

riguardo alla "perdita di ph" lo hai controllato o appreso indirettamente?
poi avevo letto, mi pare in questo thread, che ogni tanto bisogna interrompere l'assunzione di acqua alcalina, mi pare la embio sconsigliava la pratica costante, adesso non ricordo le motivazioni, ma mi chiedo se questo è vero, che bisogna interrompere... non mi sembra troppo convincente come valutazione, forse c'è un pò di diffidenza sull'alcalinizzazione, che ricordo la medicina ufficiale non fa capo ad un aspetto probabilmente risolutivo per l'acidificazione che porterebbe a malattie... sembra che si tratti dell'impostazione puramente matematica, cioè il calcolo con logaritmi di questi parametri corporei... poco affine a ragionamenti... valutazione letta in un documento di un primario di un ospedale "L' Equilibrio Acido Base non è un tema ostico":

http://www.incontrifatebenefratelli.it/PUBBLICAZIONI/EAB%20senza%20logaritmi.pdf

riguardo alla preparazione personalmente ho una bilancina che misura fino a 5mg, il problema è che i pesi devono essere esatti perchè sinceramente non so cosa accadrebbe se una delle due sostanze fosse anche solo lievemente diversa, quindi per questo mi affido al farmacista, il costo è irrisorio ma il prezzo appunto dell'alkalife è notevole con una boccettina che durerà un mese e mezzo...




Per il controllo del ph io uso delle cartine tornasole (che sono incluse nel basenpulver o che puoi comprare in farmacia x 5€). In pratica piscio dentro una brocca di vetro e poi immergo la cartina per qualche secondo.. alla fine lo ribevo [SM=g27981] [SM=g27981] [SM=g27981] scherzo ovviamente! [SM=g27965] [SM=g27965] [SM=g27965]
Per quanto riguarda l'interruzione dell'acqua alcalina nn ne vedo alcun motivo.. pensa che molto probabilmente l'uomo ha bevuto acqua alcalina (ph=9-10) per milioni di anni. Al contrario l'assunzione di cibi e bevande acide sono alla base di diverse patologie tristemente famose.
In quanto alla medicina ufficiale bhe.. che dire.. ho paura che tutti quei calcoli gli impediscano di vedere i benefici derivanti da uno "stile di vita alcalino" che sono sotto gli occhi di tutti. Ad es ho letto un articolo in cui si parlava delle popolazioni + longeve al mondo (Okinawa, Abkhazia, Vilcabamba, ecc) ed è emerso che mangiavano per lo più cibi alcalini e bevevano acqua alcalina mentre guarda caso la popolazione meno longeva, la cui vita media nn supera i 30 anni, è quella dei minatori che estraggono zolfo al lago di Kawak (Indonesia) che è il lago + acido del mondo (ph=0.3).. e che caaaso.. come direbbe Ezio Greggio. Inoltre giapponesi e coreani è da oltre mezzo secolo che traggono vantaggi dal bere acqua alcalina.
Riguardo alla preparazione, una sbagliata concentrazione nn credo sia fatale.. adesso nn sono un chimico ma credo che quei pesi in grammi indicati sulle gocce servano solo a garantire la max solubilità di entrambi i minerali sulla soluzione.. cioè se esageri con un componente semplicemente nn si scioglie e si depositerà sul fondo, mentre se ne metti un pò di meno avrai una soluzione ancora nn completamente satura.
grillo49
00Thursday, March 11, 2010 7:42 AM
il problema della bilancia di precisione non esiste perchè basta preparane 1 litro di soluzione in modo che i componenti non siano + mmilligrammi ma grammi il surplus lo butti.
la mia paura è sulla qualità dei prodotti.
siccome la soda causica , che si compra in negozio,serve per stasare i cessi, non vorrei che il produttore non controlli la qualità dell idrossido di sodio, e magari c è mescolata qualche schifezza
Rimold
00Thursday, March 11, 2010 10:08 AM
grillo, questo potrebbe abbassare comunque l'errore possibile della pesatura, dipende dalla bilancia però... la bilancina con risoluzione 5mg mi pesa fino a dieci grammi (preparazione per circa 37mlx3 di idrossido di potassio); dovrò trovare una bilancia per pesature almeno fino a 3,02gx10 (x370ml) con ristretto margine d'errore...

le sostanze che compro comunque sono da negozio con sostanze diciamo per uso alimentare, non da negozio di prodotti per uso eminentemente chimico, dovrò certo chiedere informazioni sul prodotto...
Rimold
00Thursday, March 11, 2010 10:26 AM
x Lorenzo
uso già strisce alcaline, ma in farmacia per 5Euro mi sa che ne vendono poche... dovrò informarmi

interessante che le dosi precise servano per la corretta composizione delle due se è ciascuna con acqua... perchè se si mischiano tra di loro, 2 sostanze e acqua, non so cosa ne possa risultare da un eccesso dell'una rispetto ad un altra, le tre,
problema come ha detto grillo riducibile prendendo solo 37ml dal litro di soluzione... io comunque terrei poco meno di 100ml... e il resto magari da buttare.
nbbf
00Thursday, March 11, 2010 11:31 AM
Re:
Rimold, 11/03/2010 10.26:

x Lorenzo
uso già strisce alcaline, ma in farmacia per 5Euro mi sa che ne vendono poche... dovrò informarmi

interessante che le dosi precise servano per la corretta composizione delle due se è ciascuna con acqua... perchè se si mischiano tra di loro, 2 sostanze e acqua, non so cosa ne possa risultare da un eccesso dell'una rispetto ad un altra, le tre,
problema come ha detto grillo riducibile prendendo solo 37ml dal litro di soluzione... io comunque terrei poco meno di 100ml... e il resto magari da buttare.




Salve ragazzi,

volevamo informarvi che è appena uscito in commercio un nuovo prodotto alcalinizzante liquido, ALKAWATER, con una composizione diversa e innovativa naturale a base di sale hymalaiano e dal prezzo molto competitivo: 20 Euro. Noi dello staff lo abbiamo provato con ottimi risultati, anche per cambiare un pò dalla precedente formulazione. Lo potete acquistare su http://www.nbbf.eu/shop/?pagina=dettaglio&id_prod=119

Un saluto
Staff BIIOSystem

Rimold
00Thursday, March 11, 2010 11:54 AM
nbbf salve,
di quanti ml è la bottiglietta?
nbbf
00Thursday, March 11, 2010 12:18 PM
Re:
Rimold, 11/03/2010 11.54:

nbbf salve,
di quanti ml è la bottiglietta?



50 ml

Rimold
00Thursday, March 11, 2010 12:48 PM
personalmente ho usato il sale himalyano semplice ma Alkawater mi sa che lo proverò...
Lorenzo'86
00Thursday, March 11, 2010 4:54 PM
Certo, si potrebbe pensare di risolvere il problema delle pesate e produrre ad es 1 litro di alkalife.. bisogna però vedere se si conserva bene il prodotto nel tempo.. ho i miei dubbi.
Alkawater sembra interessante anche se farsi fare la preparazione di alkalife in farmacia rimane sempre + conveniente.. cmq è da provare.. le cartine tornasole si trovano, magari la prima volta che gliele chiedi ti guardano un po' male [SM=g27983] io uso quelle della Pascoe (le stesse del Basenpulver) e le pago circa 5€ (range ph=5.6-8.0) ma esistono anche quelle + "serie" che misurano tutta la scala (ph=0-14). Ovviamente i prezzi salgono..
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:00 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com