Fringuelli

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
g.spita
00Saturday, December 20, 2008 8:30 PM
Come mai gli ibridi coi fringuelli sono cosi difficili?
maurobagiolo
00Saturday, December 20, 2008 9:04 PM
Il fringuello nella grande famiglia dei fringillidi è posto al limite della classificazione. Recenti studi sembrerebbero dimostrare che si tratti dell'anello di congiunzione tra i fringillidi e gli emberizidi (cioè gli zigoli). Un particolare che lo avvicina agli zigoli è per esempio il modo di imbeccare i piccoli. A differenza dei comuni fringillidi che rigurgitano il cibo ai piccoli il fringuello trasporta gli insetti nel becco e li deposita in quello dei piccoli. Una caratteristica propria degli zigoli come di altri uccelli insettivori.
Oltre ad una questione genetica esiste poi una questione comportamentale. Il fringuello maschio ha una parata nuziale e un accoppiamento piuttosto rude che non solo spaventa la femmina ma la malmena addirittura. Diventa quindi difficile abbinare una femmina di altra specie che sopporti tanta "violenza".
Gli unici ibridi realizzati fino ad ora sono quelli con la peppola (si riscontrano anche in natura) e con il verdone (nostrano e dell'himalaia). Si utilizza in genere la femmina di fringuello e il maschio di altra specie. Quest'anno è stato realizzato cardellino x fringuella; un gioiellino che vedremo al mondiale. Si tratta del secondo (forse terzo) ibrido di questo tipo mai realizzato in cent'anni di tentativi.
E anche vero che i tentativi di ibridazione con il feringuello non sono neppure tanti; a causa di queste difficoltà sono pochi gli appassionati che tentano questa strada.
Due anni fa da una giovane fringuella accoppiata ad un verdone ho ottenuto una ventina di uova ma nessuna fertile. Lo scorso anno dopo la costruzione del primo nido la fringuella è morta per cui ho dovuto ricominciare tutto da capo....
Ora ho unito allo stesso verdone precedente due giovani fringuelle. Sembra che si sopportino abbastanza bene; vedremo a primavera!!!
Quest'anno a Bellusco ce n'era uno esposto realizzato da Corbetta. Mi diceva che nella sua lunga esperienza di ibridatore è riuscito a farne tre!!!! Pensa un pò che prospettive ho davanti!!!!
g.spita
00Saturday, December 20, 2008 11:10 PM
E con gli emberizidi si riescono ad ibridare o nessuno ha mai tentato?
maurobagiolo
00Sunday, December 21, 2008 10:37 AM
Re:
g.spita, 20/12/2008 23.10:

E con gli emberizidi si riescono ad ibridare o nessuno ha mai tentato?



Questo non te lo saprei dire. Non ci sono documentazioni in proposito.
Devo comunque dirti che l'idea mi era già venuta. Pensavo a zigolo muciatto x fringuella dato che li avrei a disposizione. Non so forse fra qualche anno ormai le coppie per l'anno prossimo sono già formate....
Non so dirti se geneticamente è compatibile e quindi fattibile. Se quache esperto in materia sa aspettiamo consigli...

enriganda
00Thursday, December 25, 2008 10:16 PM
verdoni
Caro Mauro anch'io quest'anno volevo tentare con verdone per zigolo muciato pero' improvvisamente mi e morto .....!Allora tentero'verdone per fringuella.Speriamo in bene! [SM=g1739242] [SM=g1739242]
maurobagiolo
00Friday, December 26, 2008 12:39 PM
Re: verdoni
enriganda, 25/12/2008 22.16:

Caro Mauro anch'io quest'anno volevo tentare con verdone per zigolo muciato pero' improvvisamente mi e morto .....!Allora tentero'verdone per fringuella.Speriamo in bene! [SM=g1739242] [SM=g1739242]



verdone x zigolo penso che non sia fattibile, non so neppure con il fringuello (era una mia supposizione vista la classificazione attuale) ma come ti dicevo mi pacerebbe tentare.
Ma come mai ti è morto,quando lo visto io mi sembrava in ottima forma?
enriganda
00Friday, December 26, 2008 9:21 PM
zigolo
Non te lo saprei dire ho poca esperinza con gli zigoli.Tu forse ne puoi sapere di piu'.Se riesci a trovare qualcosa fammelo sapere ti sarei molto grato... [SM=g7345] [SM=g7345]
angelo.fumagalli
00Saturday, December 27, 2008 7:46 PM
Re: Re: verdoni
maurobagiolo, 26/12/2008 12.39:



verdone x zigolo penso che non sia fattibile, non so neppure con il fringuello (era una mia supposizione vista la classificazione attuale) ma come ti dicevo mi pacerebbe tentare....





Caro Mauro,

io credo che la fattiblità di ibridazione, tra specie geneticamente molto distanti tra loro, possa raggiungere o meno un esito positivo non analizzandola sulla "carta" la loro classificazione ma solo verificando i risultati reali di accoppiamento statisticamente significativi.

In tali accoppiamenti, nella maggior parte dei casi, si ottengono sì uova feconde ma che non arrivano quasi mai alla schiusa.
La causa è l'interruzione del processo di suddivisione delle cellule (mitosi e meiosi) dovuto ad un sistema naturale di difesa volto alla salvaguardia della specie.
Counque sia, in molti casi tale "sistema di difesa" viene superato, quindi l'importate è non demordere, non fermarsi ai primi risultati negativi ma insistere con la stessa coppia per diversi anni.
Infatti anche quest'anno, per esempio, ancora una volta, è stato realizzato un ibrido di Cardellino x Fringuella, uno degli ibridi più rari in assoluto, mediamente, malgrado i diversi tentativi, ne viene ottenuto uno ogni 10 anni.
Tale ibrido sarà presentato al Mondiale di Piacenza, l'ho visto personalmente la prima settimana di dicembre. Devo dire che non era molto appariscente anche se era ancora in fase finale di muta (visto che è nato verso fine Agosto) e stava mettendo qualche piumina rossa sulla fronte.
Tale coppia quest'anno ha dato risultati positivi, se ho ben capito, dopo ben 4 o 5 anni di tentativi.

[SM=g7348]
maurobagiolo
00Saturday, December 27, 2008 9:39 PM
Re: Re: Re: verdoni
angelo.fumagalli, 27/12/2008 19.46:




Caro Mauro,

io credo che la fattiblità di ibridazione, tra specie geneticamente molto distanti tra loro, possa raggiungere o meno un esito positivo non analizzandola sulla "carta" la loro classificazione ma solo verificando i risultati reali di accoppiamento statisticamente significativi.

In tali accoppiamenti, nella maggior parte dei casi, si ottengono sì uova feconde ma che non arrivano quasi mai alla schiusa.
La causa è l'interruzione del processo di suddivisione delle cellule (mitosi e meiosi) dovuto ad un sistema naturale di difesa volto alla salvaguardia della specie.
Counque sia, in molti casi tale "sistema di difesa" viene superato, quindi l'importate è non demordere, non fermarsi ai primi risultati negativi ma insistere con la stessa coppia per diversi anni.
Infatti anche quest'anno, per esempio, ancora una volta, è stato realizzato un ibrido di Cardellino x Fringuella, uno degli ibridi più rari in assoluto, mediamente, malgrado i diversi tentativi, ne viene ottenuto uno ogni 10 anni.
Tale ibrido sarà presentato al Mondiale di Piacenza, l'ho visto personalmente la prima settimana di dicembre. Devo dire che non era molto appariscente anche se era ancora in fase finale di muta (visto che è nato verso fine Agosto) e stava mettendo qualche piumina rossa sulla fronte.
Tale coppia quest'anno ha dato risultati positivi, se ho ben capito, dopo ben 4 o 5 anni di tentativi.

[SM=g7348]




Ho conosciuto l'artista che ha realizzato quest'ibrido in occasione del campionato regionale a Brescia, proprio prima che ci incontrassimo. Sarò ben felice di vederlo al mondiale!!
Hai proprio ragione, la cosa più importante è insistere e non scoraggiarsi. Ti dirò che i risultati migliori e anche quelli se volgiamo definirli più difficili li ho ottenuti io stesso da coppie che da qualche anno convivenano e dalle quali non avevo mai ottenuto un solo uovo buono!!!
Mai scoraggiarsi ai primi insuccessi, in particolare in ibridazione!!!
A fronte di queste parole non è detto che riesumo proprio quest'idea zigoloxfringuello. Vuoi vedere che a forza di insistere qualcosa prima o poi accade!!!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:42 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com