Freddo fuori norma ad Edmonton...

Gianni Sperone
00Tuesday, September 16, 2003 4:23 AM
Edmonton, 15.09.03;

Giornata fredda oggi nella capitale dell'Alberta (tn 3 gradi, tx 7 gradi) con cielo nuvoloso e vento moderato da N; addirittura per domattina c'e' la possibilita' di pioggia mista a neve ! In ogni caso abbiamo avuto conferme che questo assetto termico non e' usuale pure qua, a quasi 54 gradi di lat N e 670 mt di quota: di norma queste temperature si hanno ad Edmonton verso la fine di settembre, periodo che coincide con le prime deboli cadute di neve ed i primi giorni con gelo.

La citta' e' suddivisa in una parte di impronta statiunitense, divisa dal North Saskatchewan River (che qua scorre fra fitti boschi di latifoglie) da una seconda porzione denominata Old Strahona ove costruzioni piu' basse, talora di inizio Novecento, conferiscono una nota particolare ad Edmonton che avevo ritrovato in Canada solo nel Vecchio Quartiere Francese di Quebec.

Domani resteremo ancora per l'intera giornata ad Edmonton, prima di discendere di 300 km verso S per una notte a Calgary e, successivamente una lunga giornata di trasferimento e rientro negli USA nel Montana (come giustamente supponeva Massimo), traversando Great Falls ed Helena per pernottare a Butte.

C'e' fra l'altro in programma domattina un'escursione ad una riserva faunistica, almeno teoricamente ricca di alci e bisonti che non poteva mancare nel nostro itinerario poiche' lo sperone sta agli uffici meteo come Michela sta alle aree faunistiche piu' o meno delimitate (lo zoo di Calgary, descritto come uno dei piu' ricchi del Paese ci attende per dopodomani con quasi assoluta certezza).

Se vogliamo parlare un attimo di cucina, ribadiamo il concetto di ottima, gia' apprezzato lo scorso settembre: bistecche, costate e mezze schiene di manzo alla griglia con ottimi dolci, fragole meravigliose (!) e fiumi di birra alla Tex Willer.

Non sono certo i Paesi delle diete...e la notevole quantita' di persone in sovrappeso, se non addirittura obese (di piu' negli USA) ne e' il riscontro tangibile.

Serata piuttosto fredda con temperatura di 5 gradi con cielo coperto e vento di nuovo in incremento da N: sono ormai comparsi ovunque giubbe e giubbotti sebbene circoli ancora qualche ardimentoso in tenuta piu' estiva.

Di questo passo si dovrebbe trovare Yellowstone gia' imbiancato di neve, sebbene questa piccola ondata di freddo interessi soprattutto la sezione centro-occidentale del Canada, mentre il Quebec e l'Ontario mantengono temperature quasi mediterranee ed anche la fascia nord degli USA resti in una situazione di transizione.

Un saluto a tutti voi, da Fabio a Massimo e Vittorio che, fra un paio d'ore forse gia' leggera' queste righe.

Gianni e Michela S.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:01 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com