Frank Stranges

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Untrul
00Saturday, November 13, 2010 9:33 PM
Qualcuno sa forse se in Italia si è mai scritto qualcosa (e se sì in quale libro o articolo reperire l’informazione) sul contattista Frank Stranges (la cui famiglia sarebbe forse poi di lontana origine italiana, a suo dire) e sul curioso caso “Valiant Thor”? Si tratterebbe di una storia risalente al 1957 che vedrebbe coinvolti tre presunti extraterrestri di forma umana di cui almeno uno sarebbe (secondo Stranges) stato ospitato per un certo periodo di tempo al Pentagono.

Qui ci sono le foto dei tre, la storia e quella che dovrebbe essere la dichiarazione del nipote dell'ammiraglio Byrd. Il nome del capo, “Val Thor”, è un po’ fumettistico, ma c’è da dire comunque che il nome proprio Thor è diffuso in Scandinavia, quindi un ipotetico extraterrestre umano in incognito tra noi potrebbe anche averne fatto uso; potrebbero poi essere dei nomi convenzionali (vedi il nome della donna, Teel, americanizzato in Jeel). I tre avrebbero precisato di venire dal sottosuolo di Venere, dove avrebbero delle basi.

www.theallseeingeye.us/Valiant_Thor.html
rune.galactic.to/valthor2.html

La storia rimanda sempre al tema dell’ammonimento a non giocare troppo con le armi nucleari come invece di faceva pesantemente in quegli anni. Ora, “Val Thor” ed i suoi compagni, nel relazionarsi a Stranges utilizzavano un linguaggio religioso, ma la cosa potrebbe anche essere un semplice adattamento agli schemi mentali dell’interlocutore; Stranges infatti era un religioso. Una cosa curiosa è che secondo Stranges “Val Thor” non avrebbe avuto impronte digitali; inoltre avrebbe detto che le impronte digitali sarebbero il segno dell’uomo “caduto”.
Domanda numero due: qualcuno sa se ci sono altri casi di contattati (o contattisti che dir si voglia) che riportano questa informazione?
Fantasticando un po’, si potrebbe rilevare che se fossero vere le storie che vogliono l’uomo terrestre essere (in tutto o in parte) una sorta di “replica” depotenziata (minor longevità, minor stabilità emotiva, minore bellezza etc) di uomini originari di altri pianeti, allora si potrebbe interpretare l’impronta digitale come una specie di “marchio” distintivo della nostra specie, voluto magari a tavolino da altri.
Altra cosa interessante è che "Thor" avrebbe detto di aver lasciato agli ufficiali americani i suoi indumenti affinché potessero farci dei test sopra.
Un’altra cosa curiosa è che la foto dei tre sarebbe stata scattata ad Highbridge, nel New Jersey, a casa di un altro discusso contattista anni '50, Howard Menger; secondo altri infatti quell'incontro sarebbe avvenuto a casa di Menger.

www.bibliotecapleyades.net/bb/stranges.htm

Su quest'ultimo, se ben ricordo, c'erano sospetti di collusione con i servizi segreti americani (se sbaglio correggetemi).

Volevo pertanto chiedervi: secondo voi potrebbe essere questo un indizio di come i servizi segreti americani abbiano agito sui contattisti anni '50 per screditare la problematica ufologica? Oppure viceversa potrebbero essere solo delle fantasie di Stranges e Menger? Oppure ci potrebbe essere qualcosa di vero?
Indipendentemente dal fatto che la storia sia vera o sia falsa io la trovo curiosa perché sembra una replica del film “Ultimatum alla Terra”, con lo svantaggio di essere avvenuta 6 anni dopo il film.

Che ne pensate?

RETE-UFO
00Saturday, November 13, 2010 10:01 PM
Re:
Untrul, 13/11/2010 21.33:



Qualcuno sa forse se in Italia si è mai scritto qualcosa (e se sì in quale libro o articolo reperire l’informazione) sul contattista Frank Stranges (la cui famiglia sarebbe forse poi di lontana origine italiana, a suo dire) e sul curioso caso “Valiant Thor”?
Che ne pensate?




Il mondo del contattismo è sterminato....I vari MENGER,FRY,SIRAGUSA,MEIER & c. rappresentano soltanto la punta dell'iceberg !!Negli USA e in Sud America ci sono centinaia di contattisti di cui non si sa nulla in Europa !

Difficile stabilire quindi quanto grande sia la parte immersa...libri come quello da te citato spesso costituiscono l'unica fonte di informazione...


[SM=g27992]
fire1969
00Saturday, November 13, 2010 10:30 PM
Re: Re:
Una domanda fuori tema. Sto per acquistare l'ultimo libro di Roberto Pinotti per avere un po un resoconto attuale sulla situazione Ufo secondo lui. Qualcuno ne sa qualcosa?
RETE-UFO, 13/11/2010 22.01:



Il mondo del contattismo è sterminato....I vari MENGER,FRY,SIRAGUSA,MEIER & c. rappresentano soltanto la punta dell'iceberg !!Negli USA e in Sud America ci sono centinaia di contattisti di cui non si sa nulla in Europa !

Difficile stabilire quindi quanto grande sia la parte immersa...libri come quello da te citato spesso costituiscono l'unica fonte di informazione...


[SM=g27992]




RETE-UFO
00Saturday, November 13, 2010 11:53 PM
Re: Re: Re:
fire1969, 13/11/2010 22.30:

Una domanda fuori tema. Sto per acquistare l'ultimo libro di Roberto Pinotti per avere un po un resoconto attuale sulla situazione Ufo secondo lui. Qualcuno ne sa qualcosa?





Tutti i libri di Roberto PINOTTI sono stra-consigliati !!

[SM=g27988] [SM=g28002]
neocomprensioni
00Sunday, November 14, 2010 6:33 PM
Re: Re: Re:
fire1969, 13/11/2010 22.30:

Una domanda fuori tema. Sto per acquistare l'ultimo libro di Roberto Pinotti per avere un po un resoconto attuale sulla situazione Ufo secondo lui. Qualcuno ne sa qualcosa?





Letto e molto apprezzato, consigliatissimo, il Dott. Pinotti è un archivio ufologico vivente!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:36 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com