Figlioli

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
Rubs
00Thursday, May 22, 2003 2:40 PM
E' un po' che in effetti manco dal foeum ma cone avrete notato sono ritornato attivo da linedì!

Quindi apro una discussione secondo me molto intrigante...un po' filosofica...un po' retorica...cmq mi piacerebbe sapere che ne pesnate!!

Esiste l'aldilà? L'anima esiste? E se esiste è immortale?
o tutto finisce quando si muore e non c'è più nient'altro?

Prego...scannatevi pure[SM=g27828]
Menka
00Thursday, May 22, 2003 3:53 PM
cazzo questa è difficile da risp!!!!
bo.. sinceramente nn me so mai dato una risp a sta domanda!!!
sorry..[SM=g27818]
Rubs
00Thursday, May 22, 2003 3:55 PM
No menca però qualcosa la pensi a riguardo no?
Cassius666
00Thursday, May 22, 2003 4:07 PM
esiste l' aldila'? forse
l' anima esiste? forse
e' immortale? in caso sia positiva la risposta di sopra....forse
o tutto finisce quando si muore e non c'è più nient'altro? nel caso siano negative le risposte di sopra....forse



Menka
00Thursday, May 22, 2003 9:10 PM
belle ste risp!!!!
bo cmq... secondo me tutte le storie di dio ecc.. potrebbero essere vere
oppure è tutto frutto della mente umana ke si autoconvince di queste cose solo x darsi delle spiegazioni..
in fondo la paura + grande in assoluto è quella del niente... nn è così secondo voi???
secondo me si...[SM=g27817]
Cassius666
00Sunday, May 25, 2003 9:01 PM
alla fina hai risposto forse anche tu -_-
Marewani
00Tuesday, May 27, 2003 2:13 PM
Secondo me Ruben sta scroccando uno studio antropologico e usa noi come cavie.
Ma tu Rubs, che ne pensi?
Deliziaci...

(e, chiaramente, conoscendo l'amabile prosa del Rubs, l'invito non è ironico)
Rubs
00Wednesday, May 28, 2003 3:11 AM
Accidenti Marewani...hai scoperto l'argomento iper segreto della mia tesi...
[SM=g27828]
The Rapper
00Wednesday, May 28, 2003 9:30 PM
Credo ke la mia opinione sull'argomento sia ben nota a tutti:10:
lagatta
00Thursday, May 29, 2003 11:37 AM
Credo che menka sia andato vicino a ciò che penso io: vi siete mai fermati 10 minuti a pensare a cosa può esserci dopo la morte? Se non si crede fortemente in qualcosa (che sia reincarnazione, paradiso, o che so io..) non é poi così facile pensare: "vabbé, chiudo l'occhi e basta".. é spaventoso!! Ti si apre un vortice nella pancia, che tu fa quasi mettere a piangere! Incominci a pensare "e poi cosa faccio per tutta l"eternità?!?!?" eheh!!
Quindi posso dirvi questa cosa: razionalmente non credo che ci sia niente dopo la morte, a parte vermi e tanto buio, ma mi sa che il mio cuoricino mi spinge a credere che si "possa avere una seconda possibilità" in qualsiai posto: terra, paradiso, inferno, marte... Sarà una stupida scappatoia per farmi vivere felice senza troppi rimpianti, che ne so...
bah, quando mi sarò chiarita le idee ve lo farò sapere (se non sarà già troppo tardi!!)[SM=g27813]

miao[SM=g27838]
Crosty
00Thursday, May 29, 2003 1:31 PM
beh se dopo la morte non c'è nulla la vita diventa semplicemente un sopravvivere aspettando il nulla! non esistono risposte a queste domande ma solo dubbi e incertezze...
Come diceva Dylan dog: io non ci credo, ci spero!
Miss Lebowsky
00Thursday, May 29, 2003 2:03 PM
sai rub da brava Tommasa credo che la risposta a questa domanda vada più che altro inventata....
secondo me uno comincia a credere in qualcosa dopo solo quando non ha nulla di concreto a cui credere nella vita...
se uno pensa a vivere per vivere non gliene frega nulla di quello che c'è dopo....
poi se c'è qualcosa in cui io non ho creduto magari verrò punita però intanto ho vissuto...
ma pensa che storia aver creduto per tutta la vita in qualcosa e non trovare nulla....

è un mondo di plastica...[SM=g27821]
Auron "Maracas" Tempra
00Sunday, June 1, 2003 12:36 PM
valentina ha dato una risposta alla Grignani [SM=g27828]
secondo me esiste sia l'aldilà che l'anima e quest'ultima è sicuramente immortale, diciamo che l'anima è un po il nostro libretto di lavoro e le vite che conduciamo sono le esperienze lavorative, il fatto sta che a ogni inizio di un esperienza lavorativa noi nn possiamo ricordarci di quella appena passata...

mmmm però...
lagatta
00Tuesday, June 3, 2003 12:00 AM
pensa un po...[SM=g27831]
Miss Lebowsky
00Tuesday, June 3, 2003 1:03 PM
con tutto il rispetto che ho per grignani come persona non mi ricordavo che dicesse cose così intelligenti....[SM=g27828]
cmq il fatto che non esista un aldilà non comprende il fatto che non ci sia un anima...
e la mia non ha ancora timbrato nessun cartellino...[SM=g27819]
e poi non ho capito bene la faccenda di non ricordare l'esperienza lavorativa precedente....
nel senso che quando uno lo licenziano si va a sborniare e poi non ricorda nulla?[SM=g27825] [SM=g27825]

mi piace ragionare con voi.....[SM=g27830]
Cassius666
00Saturday, June 7, 2003 4:29 PM
maracas e' entrato nel mondo del lavoro...ormai e' perso
Bornstuborn
00Thursday, June 12, 2003 11:17 PM
Per me se ci fermiamo a pensare e siamo totalmente sinceri con noi stessi si apre il famoso vortice allo stomaco!
in effetti siamo solo fisica e biologia amore paura piacere agitazioni sono solo reazioni chimiche.
quando queste reazioni si fermano si chiudono gli occhi e ci si fa consumare dal tempo.
ma questo non è triste (ebbene no crosty!) questo da piu valore alla vita, non è un vivere aspettando il nulla ma è il vivere ogni giorno al massimo perche non tornerà piu!
certo....sarebbe fico credere nella reincarnazione o nell'eternità paradisiaca.....ma perchè non accettare la realtà?

The Rapper
00Monday, June 16, 2003 4:16 PM
Perkè facendo un ragionamento logico non è possibile ke non esista un aldilà, tantomeno ke noi siamo solo reazioni kimike e il ragionamento ve lo spiego subito: prima ke esistesse l'univero, i pianeti e tutto il resto cosa cera? L'uoveo primordiale( mi pare si kiami così no?) cioè una palletta compressa di materia ke è esplosa è i suoi frammenti sono andati a creare tutto quello forma l'universo ( il famoso big bang), spiegazione un po semplificata ma è solo per rendere il concetto.Torniamo alla palletta di materia....ki ce l'ha messa lì? da dove viene? ki l'ha creata? a rigor di logica nulla si crea, nulla si distrugge tutto si trasforma no? quindi l'unika spiegazione ke mi dò è quella d'ellesistenza di qualkos'altro o qualkun'altro fuori da questa vita terrena.Voi avete altre spiegazioni?
Miss Lebowsky
00Monday, June 16, 2003 5:39 PM
ecchecazzo non mi ascolti mai quando parlo.....

1- se davvero qualcuno ha messo li quell'uovo primordiale non è detto che sia dio non è detto che abbia uno scopo e non è detto che abbia preparato un posto per "dopo"..
2- se è vero che nulla si crea nulla si distrugge e tutto si trasforma allora anche questo essere chi l'ha creato ? chi ce l'ha messo lì?... e in questo caso alla risposta seguirebbe un processo a catena che si morde la coda da solo...
3- non si può spiegare scientificamente ciò che di scientifico non ha hulla...sarebbe come parlare di cucina usando termini di aerobica...(il paragone è casuale[SM=g27830] )

ti amo ma certe volte non ti capsico...[SM=g27837]

ah già è per questo che ti amo...[SM=g27836]
Menka
00Monday, June 16, 2003 8:50 PM
Re:

Scritto da: Miss Lebowsky 16/06/2003 17.39
ecchecazzo non mi ascolti mai quando parlo.....

1- se davvero qualcuno ha messo li quell'uovo primordiale non è detto che sia dio non è detto che abbia uno scopo e non è detto che abbia preparato un posto per "dopo"..
2- se è vero che nulla si crea nulla si distrugge e tutto si trasforma allora anche questo essere chi l'ha creato ? chi ce l'ha messo lì?... e in questo caso alla risposta seguirebbe un processo a catena che si morde la coda da solo...
3- non si può spiegare scientificamente ciò che di scientifico non ha hulla...sarebbe come parlare di cucina usando termini di aerobica...(il paragone è casuale[SM=g27830] )

ti amo ma certe volte non ti capsico...[SM=g27837]

ah già è per questo che ti amo...[SM=g27836]



i ragionamenti filano tutti e due... xke dipende dalle proprie convinzioni.. quindi da una parte gianni puo aver ragione mentre dall'altra puo averla valentina... cmq da parte mia (nn avendo una grandissima credenza in dio) mi piace di + il discorso di valentina!!!
PS. siete tanto carucci quando litigatellate schtelli!!![SM=g27828] [SM=g27836] [SM=g27838]
The Rapper
00Tuesday, June 17, 2003 4:42 AM
Re:

Scritto da: Miss Lebowsky 16/06/2003 17.39
ecchecazzo non mi ascolti mai quando parlo.....

1- se davvero qualcuno ha messo li quell'uovo primordiale non è detto che sia dio non è detto che abbia uno scopo e non è detto che abbia preparato un posto per "dopo"..


ma intanto ho la certezza ke esista qualkuno o qualcos'altro oltre a questa vita.

Scritto da: Miss Lebowsky 16/06/2003 17.39
2- se è vero che nulla si crea nulla si distrugge e tutto si trasforma allora anche questo essere chi l'ha creato ? chi ce l'ha messo lì?... e in questo caso alla risposta seguirebbe un processo a catena che si morde la coda da solo...


beh sicuramenet non è spiegabile in modo razionale dato ke è qualkosa di sopranaturale.

Scritto da: Miss Lebowsky 16/06/2003 17.39
3- non si può spiegare scientificamente ciò che di scientifico non ha hulla...sarebbe come parlare di cucina usando termini di aerobica...(il paragone è casuale[SM=g27830] )


beh io ci provo poi se qualkuno si convince di ciò jke dico, altrimenti amen...io ci ho provato :10:



[SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836] [SM=g27836]
Miss Lebowsky
00Tuesday, June 17, 2003 12:56 PM
più che altro mi piace quando ascolti quello che dico e poi continui a scrivere quello che ho criticato... è segno che gli dai valore...
grazie [SM=x120079]

1- se NON E' DETTO allora che certezza è?
2- lo vedi che lo dici anche tu e quindi non ne hai certezza..
3- preferisco non commentare...


[SM=g27838] [SM=g27838] [SM=g27838] [SM=g27838]
The Rapper
00Tuesday, June 17, 2003 9:04 PM
Io non ho conferme ma ho la piena convinzione di un Dio ke ha creato tutto questo per un qualke motivo ke io al momento ignoro totalmente, ma sinceramente non mi pongo più di tanto il problema...so quale è la situazione attuale e ho fede.
Io non ho le prove materiali per convincere ke il Dio vero sia quello cristiano, ho solo la mia convinzione ke viene non tanto dall'istruzione ke mi è stata data da piccolo (dato ke in famiglia non me l'ha data nessuno ma me la sono andata sempre a cercare) ma più ke altro da una specie di presentimente, di sesto senso o kiamatelo come vi pare.
Questa è la mia visione.
Miss Lebowsky
00Tuesday, June 17, 2003 9:35 PM
così va decisamente meglio......:7: :10: :7: :10: [SM=g27836]
Bornstuborn
00Thursday, June 19, 2003 6:36 PM
chiamiamola come ci pare gianni?
allora te lo dico io: è paura!
se prendi coscienza che dopo la morte non c'è nulla viene paura ovvio! si pensa "allora che vivo a fa?"
per la cronaca non è che la nascita della terra non ha nulla di scientifico, anzi, solo che non ci si è ancora arrivati, stiamo sviluppando delle teorie.
per farti capire perchè si puo pensare a un mondo sensa Dio ti dico che ogni strana teoria inventata dai cristiani sull'esistenza di Dio con il tempo e le conoscenze scientifiche è stata smentita quindi ora non è rimasto che dire "devi avere fede" io la leggo piu come un "chiudi gli occhi".
Pero certo, tanta gente ci crede, rispetto tutti e mi piace discuterne. mi dicono a volte che sono troppo aggressivo o che ho poco rispetto per i credenti di qualsiasi religioni. se cosi fosse, mi scuso....non è mia intenzione!
Miss Lebowsky
00Friday, June 27, 2003 3:28 PM
I'm living 'cause I have no fucking choise....

(Damon Albarn)
dedal0
00Friday, June 27, 2003 5:05 PM
la religione è l'oppio dei popoli
The Rapper
00Saturday, June 28, 2003 2:15 AM
Io la vedo così invece....persone piu intelligenti di me hanno estratto teorie ke sono indiscutibili dal punto di vista razionale, ma siccome ki crede non vede le cose solo in modo razionale è un po difficile arrivare a un compromesso con un ateo.

cmq volevo ampliare il discorso dicendo ke molte persone ke non credono in Dio mi fanno ridere, non mi riferisco a tutti , io sono per la libertà di pensiero, ma il fatto ke gran parte di queste persone si professi atea per semplice moda...beh mi fa solo ridere....sono ridicoli.
Benzino
00Saturday, June 28, 2003 3:52 PM
questo argomento è alquanto complicato e soggettivo, non possiamo cercare di parlare con una persone cosa sia la tesi giusta o no...
queste sono domande senza risposte, quindi non possiamo imporre la nostra ipotetica tesi agli altri facendogliela passare per giusta...perché sarebbe come obbligare un mussulmano a mangiare carne di maiale almeno 1 volta a settimana
cmq tornando al discorso, nel mondo girano due opinione su come sia stata formata(o fatta) la vita sulla terra, io credo che ci sia stato qualcosa di superiore di tutti noi che abbia fatto partite questa scintilla di vita, ma non credo fermamente a nessuna delle due...
questo discorso si ricollega molto a questo discorso, perché per cercare di capire la fine, prima dovrai cercare di capire l'inizio, o almeno intuirlo...
diciamo che io ho qualche volta nella mia vita ho pensato cosa sarebbe successo il momento che avrei lasciato questa vita.
ma è difficile cercare di capire come sia dopo... può essere che ti ritrova in un posto oscuro e tetro con altre "anime" che vagano senza meta, ma con un senso di soddisfazione, oppure non esiste l'anima e nel momento in cui muori e si spegne il tuo cervello, nasce un bambino e si "accenderà" un nuovo cervello, oppure sarà come l'inferno di Dante, etc...
quello che voglio farvi capite e che ce ne sono tante di possibilità, diciamo infinite e non possiamo sapere quale sia quella giusta sapere cosa c'é dopo la morte è il dubbio di qualsiasi uomo su questa terra, in pratica scopriremo il segreto della morte, sono quando saremo già morti, ma non potremo dirlo a nessuno perché sarà impossibile comunicarlo a chi vogliamo bene
ci sono persone che si attaccano a quelle ipotesi più diffuse, che entrano in contrasto, ma tutte vanno d'accordo su una stessa cosa e cioé che deve esserci un superiore che ha cominciato tutto.
e tutti noi dovremmo riconoscerlo, credenti e non credenti...
ma, allora, se aldilà esiste, perché non possiamo andare direttamente là senza passare in questo mondo di sofferenza, se l'anima esiste, come faccio a riconoscerla, se sappiamo cosa succede dopo la morte come potremo goderci la vita con i rischi e le "paure", perché esse sono parte di noi, sono noi, sono state create da noi, quelle "protezione" che mettiamo davanti al nostro vero essere che cerchiamo di mantenere il più incontaminato possibile da tutto, tutti quei sentimenti, ma in fondo che cosa è veramente, l'amore, l'odio, il risentimento, la rabbia, la superbia... cosa sono, perché ci sono...
le abbiamo create noi, ma perché le abbiamo create, a cosa ci servono, la maggior parte rovinano la nostra esistenza, allora perché le abbiamo create, che vantaggio ci danno?

come posso capire, quando la mia vita è finita?
ma la morte finisce con la morte fisica?
io credo che siamo morti quando nessuno si ricorderà di te e sarai cancellato per sempre da questo mondo, anche se non importa se il ricordo è pieno di amore o odio, ma cmq qualcuno ti ricorderai e in qualche modo rimarrai attaccato a questo mondo.
l'enigma irrisolvibile dell'uomo, la morte, la vita.

voglio credere che esista un Dio che abbia creato tutto e che abbia creato un luogo dove tutti potremo riposare in pace e in tranquillità...

[SM=g27833]
chissà quale è la soluzione
Menka
00Saturday, June 28, 2003 4:09 PM
Re:

Scritto da: Benzino 28/06/2003 15.52
questo argomento è alquanto complicato e soggettivo, non possiamo cercare di parlare con UNA PERSONE COSA SIA LA TESI GIUSTA O NO...
queste sono domande senza risposte, quindi non possiamo imporre la nostra ipotetica tesi agli altri facendogliela passare per giusta...perché sarebbe come obbligare un mussulmano a mangiare carne di maiale almeno 1 volta a settimana
cmq tornando al discorso, nel mondo girano DUE OPINIONE su come sia stata formata(o fatta) la vita sulla terra, io credo che ci sia stato qualcosa di superiore di tutti noi che abbia fatto partite questa scintilla di vita, ma non credo fermamente a nessuna delle due...
QUESTO DISCORSO SI RICOLLEGA MOLTO CON QUESTO DISCORSO, perché per cercare di capire la fine, prima dovrai cercare di capire l'inizio, o almeno intuirlo...
diciamo che IO O QUALCHE VOLTA NELLA MIA VITA ho pensato cosa sarebbe successo IL momento che avrei lasciato questa vita.
ma è difficile cercare di capire come sia dopo... può essere che TI ritrova in un posto oscuro e tetro con altre "anime" che vagano senza meta, ma con un senso di soddisfazione, oppure non esiste l'anima e nel momento in cui muori e si spegne il tuo cervello, nasce un bambino e si "accenderà" un nuovo cervello, oppure sarà come l'inferno di Dante, etc...
quello che voglio FARVI CAPITE e che ce ne sono tante di possibilità, diciamo infinite e non possiamo sapere quale sia quella giusta sapere cosa c'é dopo la morte è il dubbio di qualsiasi uomo su questa terra, in pratica scopriremo il segreto della morte, SONO quando saremo già morti, ma non potremo dirlo a nessuno perché sarà impossibile comunicarlo a chi vogliamo bene
ci sono persone che si attaccano a quelle ipotesi più diffuse, che entrano in contrasto, ma tutte vanno d'accordo su una stessa cosa e cioé che DEVE ESSERCI UN SUPERIORE che ha cominciato tutto.
e tutti noi dovremmo riconoscerlo, credenti e non credenti...
MA, ALLORA, SE ALDILA' ESISTE, perché non possiamo andare direttamente là senza passare in questo mondo di sofferenza, se l'anima esiste, come faccio a riconoscerla, se sappiamo cosa succede dopo la morte come potremo goderci la vita con i rischi e le "paure", perché esse sono parte di noi, sono noi, sono state create da noi, QUELLE "PROTEZIONE" che mettiamo davanti al nostro vero essere che cerchiamo di mantenere il più incontaminato possibile da tutto, tutti quei sentimenti, ma in fondo che cosa è veramente, l'amore, l'odio, il risentimento, la rabbia, la superbia... cosa sono, perché ci sono...
le abbiamo create noi, ma perché le abbiamo create, a cosa ci servono, la maggior parte rovinano la nostra esistenza, allora perché le abbiamo create, che vantaggio ci danno?

come posso capire, quando la mia vita è finita?
ma la morte finisce con la morte fisica?
io credo che siamo morti quando nessuno si ricorderà di te e sarai cancellato per sempre da questo mondo, anche se non importa se il ricordo è pieno di amore o odio, ma cmq qualcuno ti ricorderai e in qualche modo rimarrai attaccato a questo mondo.
l'enigma irrisolvibile dell'uomo, la morte, la vita.

voglio credere che esista un Dio che abbia creato tutto e che abbia creato un luogo dove tutti potremo riposare in pace e in tranquillità...

[SM=g27833]
chissà quale è la soluzione



MAGARI APPENA LETTO QUESTO POST PUO' ANKE ANDARE BENE(IN LINEA DI MASSIMA) MA SE VIENE LETTO ATTENTAMENTE SI POSSONO NOTARE ALCUNI ERRORI(EVIDENZIATI IN GRANDE)....
PUNTUALIZZO QUESTO SOLO XKE BENZINO SI OSTINA A DIRE KE SCRIVO MALE!!!![SM=g27828]
PS. l'ultima parte sembrava il discorso fatto da IRORUKU su ONEPICE!!!![SM=g27831]
a intendo la parte in cui dici ke una persona muore quando viene dimenticata!!!
_________________________________________

MENKA:NN UFFICIALMENTE( il capo dei sottobambozzi!!!)
_________________________________________
MENKA: l'unico x cui vale la pena vivere!!!!! o forse no??!! asd argh [SM=x120076] peso
Vi AMO tutti (o quasi!!!)[SM=g27836]
____________________________________________________________________

Menca:PADRONE DI RICCIARDINO!!!
________________________________________________________________________
----------->N° ICQ:238279624<-----------
E-MAIL: menca79@libero.it

[Modificato da Menka 29/06/2003 4.10]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:59 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com