Euro 2020

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, ..., 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, [37], 38
Sound72
00Monday, July 12, 2021 11:33 AM
Non me toccate il canto degli Italiani eh [SM=g7557]


pare scritto nel 1936 ad Addis Abeba ma in fondo è solo del 1847 .. [SM=x2478856]
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, July 12, 2021 11:36 AM
Re:
jandileida23, 12/07/2021 11:17:



Giacomì scusa ma il nostro di inno non se può sentì o il loro?



Il nostro
Novaro non ha fatto 'sto sforzo, ecco
ma forse dipende dal fatto che sono nazionalista -20 e quindi l'inno non mi suscita niente, forse però per te che sei abituato a Bella senza trucco...😁
jandileida23
00Monday, July 12, 2021 11:57 AM
Vabbé io, con tutto che sono un noto internazionalista 😁, sono HC come il Ventoux, ogni volta che lo sento sono lacrime agli occhi, il ricordo della patria lontana. poi capirai io c'ho le orecchie de cartone, me basta poco. Peró almeno è allegro, veloce, non una botta ai coglioni come quelli dell'est. Si adatta bene alla nazione, trovo.

Musicalmente qual è quello più bello?

giove(R)
00Monday, July 12, 2021 12:01 PM
Protagonisti mancini su tutti, perchè tutta sta ambizione, che poi piano piano è diventata convinzione, consapevolezza, parte tutta da lui che sn dall'inizio (mi ricorda i discorsi che si fanno spesso qui, quando si parla di possibilità di dare il 101% e non il 60%, quando si parla della Roma, usando sei diceva che eravamo da settimo posto, quando invece sei arrivato. settimo perchè COME TESTA eri da dodicesimo....), comincia a instillare l'idea che "anche se sei meno puoi fare di più" (e non solo roba de grinta de sangue all'occhi... perchè quando si parla di temperamento non si parla solo di Baiocco e i gemelli Filippini, come spesso viene frainteso).
Lo sport è maestro di tutto ciò, ogni suo momento sta lì a raccontarti una storia che non è la matematica o l'algebra "sono forte X quindi sono più forte di Y, ma meno di Z"....

Poi ci vuole la gente giusta che trasmette, che è proprio nel DNA fornita dei recettori, e poi c'è tutto il gruppo che un leader, più un manipolo di pretoriani, riesce a trasmettere.

Mancini.
Poi Bonucci e Chiellini.
Poi tutto il resto a cascata, più o meno incidente, più o meno accessorio.
A stringere direi pure solo Mancini e poi Chiellini.

Sotto un piano più "canonico" di valutazione sono invece d'accordo con i 4 citati da Giacomo.
Ma anche ieri... Kane era ispirato, non come nelle prime... ma appena ha provato 3 o 4 volte a farsi trovare da riferimento centrale Chiellini se lo è mangiato a smozzichi (corretti), anticipato, montando sopra, lotta greco-romana e poi usciva lui con la palla.....

L'Inghilterra ha fatto un buon europeo con il freno a mano tirato.
Non la sanno gestire. Come tutto, allenatore, giocatori, popolo. Sembrano quelli che ...sono. Che non vincono un cazzo e sono sempre più isterici, pacchiani, ridicoli (mi ricordano qualcuno.....).
hanno fatto bene, hanno preso 2 gol nessuno su azione, non si può dire siano andati male.
Ma troppo inter di Herrera.... ho scritto anche ieri che non sono riuscito a capire se questa impostazione tipo Grecia di Dellas (con rari intervalli di folate, momenti di 10 minuti non di più, di gioco libero, arioso, roba che in realtà si è vista solo dopo il 2-0 con l?ucraina, per davvero-davvero) fosse voluta o fosse frutto del peso della responsabilità.
Ma del resto se mi devo ricordare una nazionale che poteva poteva poi fece schifo proprio in ciò che la doveva contraddistinguere, come spreco non posso dimenticare Italia 94, o Euro 2004...

Il punto è che l?Inghilterra sta scimmia ... non si vede luce quando se la saprà togliere. Non si sa proprio. Perchè sono loro i primi a farti capire che "non è il loro momento, non Los sanno cogliere, manco quando e LORO".


PS. Ah... per tutto ciò che dicevo su, per me il miglior giocatore del torneo è indubbiamente Giorgio Chiellini.
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, July 12, 2021 12:02 PM
Re:
jandileida23, 12/07/2021 11:57:

Vabbé io sono HC come il Ventoux, ogni volta che lo sento sono lacrime agli occhi, il ricordo della patria lontana 😂 poi capirai io c'ho le orecchie de cartone, me basta poco.

Musicalmente qual è quello più bello?





Cominciamo col dire che gli inni non devono essere "belli", eh, devono essere facili da ricordare e avere un certo spirito. Poi ci sono ragioni storiche: gli inni "latini" compresi anche quelli sudamericani sono delle marcette composte al tempo degli operisti italiani, ma non quelli di successo, ma quelli di seconda schiera. Ci sarebbe anche qualche compositore geniale che ne ha scritti: per esempio io adotterei Viva Italia! di Verdi (Battaglia di Legnano), ma vince la tradizione e pazienza. Quello brasiliano ad esempio è simpatico ma non direi che fa venire i brividi.
Ovviamente quello tedesco (filtrato da Haydn), quello francese (che è anche facile da ricordare come testo), quello inglese che è ultracentenario e quello sovietico che veniva dopo una guerra di liberazione mi sembra siano di un'altra categoria. Pure quello yankee non è male.
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, July 12, 2021 12:05 PM
Re:
giove(R), 12/07/2021 12:01:

Protagonisti mancini su tutti, perchè tutta sta ambizione, che poi piano piano è diventata convinzione, consapevolezza, parte tutta da lui che sn dall'inizio (mi ricorda i discorsi che si fanno spesso qui, quando si parla di possibilità di dare il 101% e non il 60%, quando si parla della Roma, usando sei diceva che eravamo da settimo posto, quando invece sei arrivato. settimo perchè COME TESTA eri da dodicesimo....), comincia a instillare l'idea che "anche se sei meno puoi fare di più" (e non solo roba de grinta de sangue all'occhi... perchè quando si parla di temperamento non si parla solo di Baiocco e i gemelli Filippini, come spesso viene frainteso).
Lo sport è maestro di tutto ciò, ogni suo momento sta lì a raccontarti una storia che non è la matematica o l'algebra "sono forte X quindi sono più forte di Y, ma meno di Z"....

Poi ci vuole la gente giusta che trasmette, che è proprio nel DNA fornita dei recettori, e poi c'è tutto il gruppo che un leader, più un manipolo di pretoriani, riesce a trasmettere.

Mancini.
Poi Bonucci e Chiellini.
Poi tutto il resto a cascata, più o meno incidente, più o meno accessorio.
A stringere direi pure solo Mancini e poi Chiellini.

Sotto un piano più "canonico" di valutazione sono invece d'accordo con i 4 citati da Giacomo.
Ma anche ieri... Kane era ispirato, non come nelle prime... ma appena ha provato 3 o 4 volte a farsi trovare da riferimento centrale Chiellini se lo è mangiato a smozzichi (corretti), anticipato, montando sopra, lotta greco-romana e poi usciva lui con la palla.....

L'Inghilterra ha fatto un buon europeo con il freno a mano tirato.
Non la sanno gestire. Come tutto, allenatore, giocatori, popolo. Sembrano quelli che ...sono. Che non vincono un cazzo e sono sempre più isterici, pacchiani, ridicoli (mi ricordano qualcuno.....).
hanno fatto bene, hanno preso 2 gol nessuno su azione, non si può dire siano andati male.
Ma troppo inter di Herrera.... ho scritto anche ieri che non sono riuscito a capire se questa impostazione tipo Grecia di Dellas (con rari intervalli di folate, momenti di 10 minuti non di più, di gioco libero, arioso, roba che in realtà si è vista solo dopo il 2-0 con l?ucraina, per davvero-davvero) fosse voluta o fosse frutto del peso della responsabilità.
Ma del resto se mi devo ricordare una nazionale che poteva poteva poi fece schifo proprio in ciò che la doveva contraddistinguere, come spreco non posso dimenticare Italia 94, o Euro 2004...

Il punto è che l?Inghilterra sta scimmia ... non si vede luce quando se la saprà togliere. Non si sa proprio. Perchè sono loro i primi a farti capire che "non è il loro momento, non Los sanno cogliere, manco quando e LORO".


PS. Ah... per tutto ciò che dicevo su, per me il miglior giocatore del torneo è indubbiamente Giorgio Chiellini.




sì dovendo stringere anche io penso con grande dispiacere che quando Chiellini non c'è stato la differenza si è vista.
Pure la pantomima con Jordi Alba in mondovisione se fossi spagnolo lo odierei, ma potrebbe aver funzionato.
Sound72
00Monday, July 12, 2021 12:09 PM
Sì ma là era Jordi Alba che voleva fare il furbo, e lui lo ha un pò perculato.

Della serie..vuoi fregare a me?
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, July 12, 2021 12:11 PM
sì ma il modo plateale e rilassato con cui l'ha fatto, a beneficio di telecamera, è stata un'intuizione.
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 12:13 PM
Che è un pò ...quando la formazione incontra la sensazione... [SM=x2478856]
Infatti per tutto il mondo, credo, i 4 inni più belli (tra i conosciuti) sono GB, USA, Francia e Germania.

A mio gusto, musicista ma senza uno straccio di cognizione "strutturale, scolastica", insomma ho fatto tutto a orecchio, ma, d'altra parte, frequento gente che studia e che sta avanti centomila anni a me quanto a "conoscenza tecnica e formata come tale", quello Americano è la "canzone" più bella dei 4.
E' il meno "inno" dei 4. Mentre come "inno", come connubio "bellezza della musica + fomento, enfasi" quello francese non si batte, come inizia, come sale, come sfoga.

Quelli inglese e tedesco, si sente a orecchio, mi correggerà Giacomo, sono sullo stesso "concetto" (infatti si somigliano, nella dinamica, nella struttura).
Bellissimi entrambi, tra i due mi piace più quello tedesco.

Si è parlato di quello brasiliano, che forse è il più distonico, se pensi al Brasile come il samba, la lambada, le percussioni, percussioncine, e invece l'inno è orchestrale e pare pure la sigla dell'Eurovisione.
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 12:20 PM
suula cosa di Jordi Alba, ne ho parlato co luco l'altra sera da me.
No Chiellini lì non pensa nulla, Chiellini st'Europeo lo gioca proprio con la leggerezza nel cuore, nella testa, in tutto.
Non è solo quella con Jordi Alba, è una serie di episodi nell'europeo, che si vede proprio che pare che sta giocando un torneo tra amici, è carico, carinissimo ma libero, leggero, persino al punto di sembrare esageratamente giocherellone.

Racconto l'episodio (poi gli ho preso pure il filmato e gliel'ho mostrato a luco) di Italia-Belgio (ma ce ne è un altro in un'altra partita, ora non mi viene).
A un certo punto botta da fuori di De Bruyne, in un momento, intorno alla mezzora, quando loro parevano attaccare e parevano in palla..

dicevo botta da fuori di De Bruyne e Chiellini ci va a kamikaze di testa mandandola in angolo.
mentre vanno a battere l'angolo, De Bruyne incrocia lo sguardo di Chiellini (all'inizio non si capisce con chi parli, si vede che guarda verso qualcuno e poi gli fa una smorfia come dire "complimenti ammazza", era Chiellini, che infatti, inquadrato subito dopo la smorfia di De Bruyne, con il sorriso gli fa "it was strong!", insomma gli fa: "ammazza era forte".

Era pure un momento di pressione del Belgio.
E questo è quello he fa Chiellini, cose che in 45 anni che vedo pallone, avrò visto o MAI o mezza volta.
Un modo proprio di ..."affrontare".
Chiellini l'ho visto giocare trecento volte, e si, è uno freddo, tranquillo... ma così giocherellone, così leggero che pare che stai a giocare con gli amici.... mai visto.


La scenetta con Alba non nasce dal nulla è tutto lo stato mentale e d'animo di Chiellini in questo Europeo.
Sound72
00Monday, July 12, 2021 12:22 PM
Il nostro inno per me per le competizioni sportive è perfetto. Sa proprio di canto di Davide che rompe il culo a Golia. E spesso e volentieri accade. Non solo nel calcio, penso chiaramente pure alle Olimpiadi.
Mi piace sia nel pre partita che come celebrazione.

In senso piu' ampio probabilmente sarebbe meglio Verdi. Ma nello sport non mi direbbe niente.
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 12:24 PM
il nostro inno è una marcetta ma è bello e rende, ha quella giusta salita con apoteosi finale, che ti rende tutta l'efficacia che deve avere un inno.
E' propedeutico. Se fosse Va Pensiero per dire... rischieresti di andare poi in campo scarico perchè la sua bellezza, e la bellezza nel cantarlo, ti "svuotano" pure un pò.

meglio sta cosa proprio da canto di battaglia.

ShearerWHC
00Monday, July 12, 2021 12:33 PM
O a me l'inno marcetta piace...deve esse un crescendo, che piano piano te fa fomentà
Infatti oltre al nostro mi piace quello portoghese ("as armaaas as armaaas pe la patria lutar"), quello brasiliano, quello uruguaiano ("orientales o la patria o la tumbaaa")..
Quello inglese, tedesco...belli eh, ma da sentì fuori da un cottage in una giornata uggiosa o sul Nido dell'Aquila mentre osservi il panorama
lucolas999
00Monday, July 12, 2021 12:59 PM
forse un pò troppo solenne ma quello Giapponese non è male.

Mi viene sempre in mente la scena di Tora Tora Tora quando i kamikaze in volo vedono il sole che sorge e se fomentano.

Quelli inglese e tedesco belli ma sono un evidente caso di plagio (non so chi ha copiato chi).

Il mio preferito è quello russo/sovietico, se non sbaglio so la stessa cosa con parole diverse.

Il nostro,ni. In alcune occasioni mi fomenta in altre mi sembra ridicolo,boh so io borderline
jandileida23
00Monday, July 12, 2021 1:30 PM
Volevo dí proprio a livello tecnico-musicale, senza implicazioni socio-storiche-culturali. Cioè da critico musicale come Bertoncelli o un prete.

Io pure sono per l'inno che ti da la carica, oggi come ieri. A me piace quello spagnolo, quello portoghese anche. Ce ne era uno tipo salsa ma non me ricordo piú, forse qualcosa nei Caraibi.

Per me il top è la Marsigliese, là proprio te butteresti a petto nudo contro tutto e tutti.

E poi lo trovo intonato al paese, non ci vedo cantare roba da cattedrale.

Apprendo adesso che Mancini ha chiamato Banfi pe' ringraziarlo [SM=x2478856]
chiefjoseph
00Monday, July 12, 2021 3:00 PM
A me fomenta troppo quello turco..me sa proprio de avanzata de truppe ottomane

Quelli sudamericani, vrasile a parte, sembrano tipo bohemian rhapsody dei queen, due canzoni in una, a na certa cambiano proprio de ritmo e melodia.
Tant è che de quello argentino fanno sempre senti l'introduzione durante le partite, che è senza parole...tralasciando poi la parte quando "esplode" che è quella cantata.

Cmq il testo de quello cileno è na figata ...praticamente un elenco de tutte le bellezze naturali della nazione...mentre tutti gli altri inni sudamericani parlano de lotta contro l'invasore in pratica

Tra quelli noti, quello inglese me fa caga, il russo esalta(ma lì c'è rocky 4 che ha falsato i giudizi)..

Tra quelli meno noti, me piacciono il finlandese, il ceco, il greco e pure il rumeno
Sound72
00Monday, July 12, 2021 3:24 PM
in assoluto Marsigliese anche per me

Altri europei mi piacciono a livello musicale: Portogallo e Svezia e tendenzialmente quelli dell'est europeo perchè hanno sempre un pò di pathos battagliero..quello della Polonia per me è uno dei migliori in assoluto, forse perchè legato all'Italia [SM=x2478856] .
Spagna bella la musica ma me mancano le parole

Sudamerica quello del Brasile e quello della Colombia che nn a caso è stato arrangiato da un italiano.
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 3:56 PM
ah ma scusate..... proprio lapsus ma con la L gigante.

netamente quello russo, per me. Come tutto, pathos, costruzione, intro, crescendo, finale. Tutto.

Chiedo venia non ci stavo proprio pensando, ma del resto è fuori categoria.

giove(R)
00Monday, July 12, 2021 3:58 PM
Re:
chiefjoseph, 12/07/2021 15:00:

A me fomenta troppo quello turco..me sa proprio de avanzata de truppe ottomane

Quelli sudamericani, vrasile a parte, sembrano tipo bohemian rhapsody dei queen, due canzoni in una, a na certa cambiano proprio de ritmo e melodia.
Tant è che de quello argentino fanno sempre senti l'introduzione durante le partite, che è senza parole...tralasciando poi la parte quando "esplode" che è quella cantata.

Cmq il testo de quello cileno è na figata ...praticamente un elenco de tutte le bellezze naturali della nazione...mentre tutti gli altri inni sudamericani parlano de lotta contro l'invasore in pratica

Tra quelli noti, quello inglese me fa caga, il russo esalta(ma lì c'è rocky 4 che ha falsato i giudizi)..

Tra quelli meno noti, me piacciono il finlandese, il ceco, il greco e pure il rumeno




semmai Caccia a Ottobre Rosso ancora più carbonaro e de fomento
jandileida23
00Monday, July 12, 2021 5:09 PM
Voluto da Stalin [SM=x2478856]. Vabbè quello pure per me è fuori categoria, penso piacesse pure a McCarthy, peró come testo è sempre la solita pippa con la Madre Russia, il pope e Dio che vuole bene solo a loro. La Marsigliese è tutta un'altra cosa: quando parte con Aux armes, citoyens maró [SM=x2478856]

Quello della Polonia ha il suo perchè, è vero. Pure quello della Bulgaria ha il suo fascino.

E invece il piú "brutto"(c'è metto le virgolette stavolta [SM=x2478856] ).

A me God Save The Queen fa letteralmente cacare.
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, July 12, 2021 5:16 PM
eppure quante volte abbiamo cantato su quelle note IRRIDUCIBILI ENCEFALITICI, con spregio della civile convivenza...
jandileida23
00Monday, July 12, 2021 5:25 PM
Non ho capito
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 5:47 PM
vabbè io parlavo di musica non di testi.
Per i testi mi sta benissimo Fratelli d'Italia, poetico e poi risoluto. non serve nient'altro, cittadini alle armi, la patria dei liberi e dei coraggiosi, ma sti cazzi, SIAM PRONTI ALLA MORTE L'ITALIA CHIAMO'!

Dai cazzo.
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 5:51 PM
una cosa che trovo sempre divertente, a parte che noi facciamo poropò 'con la bocca' (cit.), forse siamo gli unici che cantano pure la musica, e ok.

ma anche il pezzo tunz-tunz che c'è proprio all'inizio sul giro di tromba, un giro si e uno no, con cassa/piatti.
Tunz-tunz-tunz-tunz-tunz-tun!
Quello si mi fa sempre ride.
Giacomo(fu Giacomo)
00Monday, July 12, 2021 6:12 PM
Re:
jandileida23, 12/07/2021 17:25:

Non ho capito




perché sei giovane😂

io mi ricordo che su SEND HER VICTORIOUS HAPPY AND GLORIOUS cantavamo IRRIDUCIIIBILI ENCEFALIIIITICI
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 6:22 PM
infine tutto sommato un mezzo rigore su Sterling, fortunatamente Kuipers si è fissato (giustamente) più sul tuffo preventivo che sul tocco, perchè il tocco c'era.
E l'espulsione di Jorginho che ci poteva tranquillamente stare.
Ecco, una cosa, solo una, in cui gli inglesi non si sono fatti parlare dietro è che tra tutte le cose, non hanno tirato fuori neanche di striscio questi due episodi.
giove(R)
00Monday, July 12, 2021 6:24 PM
Re:
Sound72, 12/07/2021 01:55:

2 mondiali e un europeo, nn me posso lamentà [SM=x2478856] , cresciuto con incubo di questo torneo dove neanche riuscivamo a qualificarci, finalmente dopo le delusioni contro Francia e Spagna è arrivata una vittoria veramente meritata, voluta in ogni modo, cercata aggrappandosi a tutto, e chiaramente costruita intorno a quell'armadio granitico che quei pochi tiri che subisce li prende tutti o quasi.
Enorme Mancini, grande artefice del successo. La gestione dei cambi in corsa può essere stata a volte discutibile ma l'ha costruita lui quasi dal nulla questa squadra senza mai porre limiti di obiettivi. Mentalità vincente e stavolta anche un bel calcio da mostrare, perchè spesso abbiamo giocato pure bene. E poi nonostante la mancanza di un 10 e di una punta di livello è stata una squadra godibile un pò di tutti con giocatori presi da mezza serie A.

Il rammarico di questa sera è forse quello di non averla vinta prima dei rigori ma eravamo al limite e gli infortuni di Chiesa e Insigne hanno fatto il resto . Li abbiamo messi sotto a casa loro e abbiamo vinto. Daje.




ho controllato, per un mese non sono bicampione d'Europa.
Sound72
00Monday, July 12, 2021 6:38 PM
Tu me freghi col secondo posto di Messico '70 😁
lucaDM82
00Monday, July 12, 2021 9:33 PM
Impresa storica e inaspettata, sesto trofeo dell'Italia, il secondo europeo vinto dopo 53 anni, in un'altra era calcistica, quella letta negli almanacchi da piccolo dei vari domenghini, de sisti e compagnia.

Guardando le varie partite un po' ci avevo sperato perchè non avevo notato avversari fuori portata per noi.
L'inghilterra, come dicevo dopo il suo esordio con la croazia, non mi aveva fatto impazzire.
Germania e Spagna in ricostruzione, Belgio con tre giocatori sopra la media (di cui uno non in forma), temevo più che altro la Francia (e l'Olanda), poi i francesi si sono fregati con il loro atteggiamento spocchioso (vedi pogba) contro la Svizzera e gli orange si sono squagliati.

Ho temuto giusto la doccia fredda verso la fine delle partite o dei supplementari, ho avuto paura dopo il gol dell'austria fortunatamente annullato. In porta con questo Donnarumma mai visto partivamo comunque avvantaggiati, c'era giusto questo aspetto che mi confortava perchè tolta la famosa partita di toldo e il 2006 i ricordi erano quasi sempre brutti.

Mancini avrà i suoi difetti ma con il suo staff è stato fantastico, hanno forgiato un gruppo affiatatissimo.
Prendo spunto dalle parole di Capello anni fa. Gli ex campioni devono trasmettere ai giovani.
Nello staff c'erano campioni e ottimi giocatori, gente che ha giocato i mondiali, gli europei, la coppa campioni, la serie A ad alti livelli, c'erano evani, vialli (in bocca al lupo a lui), oriali e cosi' via, mica pinco pallino. E la presenza e il lavoro di questi ex giocatori è stato decisivo per la crescita dei calciatori sia sul campo che fuori.

Per citare qualche portagonista che mi viene in mente...Donnarumma super, chiellini e bonucci saranno antipatici, juventini ecc ma magari averli sempre dalla propria parte, jorginho mi ha stupito (in Italia mi piaceva, all'estero l'ho seguito poco), spinazzola molto bene finchè ha tenuto, Chiesa è quello che ha fatto la differenza (da quando è andato alla juve ha fatto grandi progressi, poi vede la porta di più). Comunque bravo Mancini a dare spazio praticamente a tutti, ognuno ha dato il suo apporto all'impresa (da pessina in giù).

Inghilterra che non impara mai la lezione, sempre arrogante e convinta di essere la migliore e poi perde. Pessimi anche i giocatori che si tolgono la medaglia per non parlare del resto fuori dal campo.
Tra l'altro hanno giocato l'europeo in casa di fatto.

Ci sono le basi per fare bene anche nel futuro prossimo.





jandileida23
00Monday, July 12, 2021 10:18 PM
giove(R), 12/07/2021 17:47:

vabbè io parlavo di musica non di testi.
Per i testi mi sta benissimo Fratelli d'Italia, poetico e poi risoluto. non serve nient'altro, cittadini alle armi, la patria dei liberi e dei coraggiosi, ma sti cazzi, SIAM PRONTI ALLA MORTE L'ITALIA CHIAMO'!

Dai cazzo.

Ah ma avoja, te fomenta proprio. Io mi arrapo anche di piú con "e schiava di Roma iddio la creó". Dicevo i testi perché Shea e Chief ne avevano parlato. A me piace proprio.

Peró, contestualizzato il tutto, la Marsigliese mi da proprio un senso di momento storico inevitabile e grandioso.

Oh sennó se puó mette questa de Banfi su Donnarumma [SM=x2478856]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:54 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com